Catechismo d'emergenza in Zona Cesarini

Pagina 5 di 33 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 19 ... 33  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Catechismo d'emergenza in Zona Cesarini

Messaggio Da Rasputin il Ven 31 Ott - 21:32

Justine ha scritto:Tra l'altro, se volete, stasera l'apocalisse la scateno anche io. Mentre tutto il mondo è fuori a divertirsi, sono dovuta rimanere a diteggiare alacremente al PC per consegnare una recensione sottopagata dell'ultimo libretto di Zerocalcare, che a me per inciso fa pure grandemente schifo.

Sob... :'(

Mi ricordi mia sorella...

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50313
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Catechismo d'emergenza in Zona Cesarini

Messaggio Da Justine il Ven 31 Ott - 21:36

Credo che siamo in molti... :/

Double sob!

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Catechismo d'emergenza in Zona Cesarini

Messaggio Da holubice il Sab 1 Nov - 6:44

Minsky ha scritto:... Che se un giorno di questi il popolo si dovesse risvegliare e mettere a ferro e a fuoco la tana di quei criminali assassini sarà sempre tardi ma bene. Piuttosto se vuoi davvero fare qualcosa per combattere la piaga del clero cerca anche tu di risvegliare la gente. Prendi i vangeli e bruciali nel camino. Poi alzati dritto e ricomincia ad usare la tua testa. Scemo non sei.
Inconsapevolmente, stai buttando/bruciando l'acqua sporca con il bambino.

Il (Gesù) bambino. Mi verrebbe da dire.

Devi cominciare a distinguere le due cose. Gli uomini a cui sono state affidate queste cose sono uomini. Con i loro innumerevoli limiti. Con anche, a volte, numerose nefandezze.

E' stato, è, e sarà sempre così.
avatar
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6231
Età : 115
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Catechismo d'emergenza in Zona Cesarini

Messaggio Da holubice il Sab 1 Nov - 7:15

uge ha scritto:E se ritorna maometto? E se invece Yahwè è un alieno come sostengono quelli del movimento raeliano?
Ho parlato con loro e sono tanto convinti delle loro posizioni come te. Come la mettiamo?
Lo stesso dubbio lo aveva G.B., quello che sta qui sotto nella mia firma ...

V:
Anche Giovanni fu informato dai suoi discepoli di tutti questi avvenimenti. Giovanni chiamò due di essi [19]e li mandò a dire al Signore: «Sei tu colui che viene, o dobbiamo aspettare un altro?». [20]Venuti da lui, quegli uomini dissero: «Giovanni il Battista ci ha mandati da te per domandarti: Sei tu colui che viene o dobbiamo aspettare un altro?». [21]In quello stesso momento Gesù guarì molti da malattie, da infermità, da spiriti cattivi e donò la vista a molti ciechi. [22]Poi diede loro questa risposta: «Andate e riferite a Giovanni ciò che avete visto e udito: i ciechi riacquistano la vista, gli zoppi camminano, i lebbrosi vengono sanati, i sordi odono, i morti risuscitano, ai poveri è annunziata la buona novella. [23]E beato è chiunque non sarà scandalizzato di me!».

Ancche voi avete orecchi ed occhi per vedere questo schermo. Vedete di fare funzionare entrambi. Senza fare lo stesso errore dei testimoni di allora.

avatar
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6231
Età : 115
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Catechismo d'emergenza in Zona Cesarini

Messaggio Da Justine il Sab 1 Nov - 7:29

In base al "ragionamento" sopra esposto, chiunque potrebbe autoproclamarsi tale

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Catechismo d'emergenza in Zona Cesarini

Messaggio Da holubice il Sab 1 Nov - 7:50

Minsky ha scritto:Bene. Comincia pure a spiegare un po' di dettagli, allora. Come fai a sapere che "la stessa cosa capitata a te" (la solenne tranvata in testa) capiterà anche ad "alcuni di noi"?
Non intendo la 'tranvata'. Intendevo, in quel posto prima, il cominciare a parlare come il sottoscritto. Ovvero il ricevere l'Holubice. E' questo, non altro, il dono più grande, più prezioso, inestimabile. Crea anche un sacco di guai, ma mettetelo in conto subito: chi vuole il Paradiso, deve sempre prima assaggiare l'inferno. E' successo a Gesù, accadrà a chiunque ci si metta di buzzo buono. Bisogna pagare pegno. Ed è un pegno pesante. Per questo Gesù disse:

v:
Chi di voi, volendo costruire una torre, non si siede prima a calcolarne la spesa, se ha i mezzi per portarla a compimento? [29]Per evitare che, se getta le fondamenta e non può finire il lavoro, tutti coloro che vedono comincino a deriderlo, dicendo: [30]Costui ha iniziato a costruire, ma non è stato capace di finire il lavoro. [31]Oppure quale re, partendo in guerra contro un altro re, non siede prima a esaminare se può affrontare con diecimila uomini chi gli viene incontro con ventimila? [32]Se no, mentre l'altro è ancora lontano, gli manda un'ambasceria per la pace. [33]Così chiunque di voi non rinunzia a tutti i suoi averi, non può essere mio discepolo.


Tradotto: sappiate subito che, se accettate, vi metterete in un ginepraio di guai. Nessuno vi aiuterà, nemmeno le autorità preposte, ovvero loro:



... loro (come potete vedere qui sopra ed in altri frangenti) non sono mai cuor di leone, quando la Storia chiede loro di esserlo. E vi lascieranno nella merda.  

(Per l'inciso, sappi che il "fuoco della geenna" non era altro che l'inceneritore degli ebrei. Molto più tardi è diventato il cosiddetto "inferno").

Sì, era una discarica che bruciava le immondizie della città. La biogas dell'epoca. Lo so già.

Quindi, che cosa vuoi dire? Noi non siamo "del mondo"?
Intendo dire che quando (e se) riuscirete a 'uscire di melone' come m'è capitato in grazia a me, su questo mondo ci siete con i piedi, ma la vostra testa è altrove. Sarete immersi con tutto i corpo nel Verbo, al solo leggere una frase del Vangelo il vostro cuore vi si riempirà di gioia. Aprirete a casaccio un passo incomprensibile di Isaia o di Ezechiele e tutto per voi sarà chiarissimo. Qualcuno il Paraclito lo chiama 'il suggeritore'. Ed è proprio così. Insomma, avrete i piedi in due staffe: uno su questa terra e l'altro, fin d'ora, Lassù. Ma, ripeto, andrete in contro ad una montagna di guai. Che inizieranno in seno alla vostra famiglia.

... No Holu, tu hai solo subito una forma di danno neurologico molto particolare, rara ma non straordinaria. Casi simili sono stati studiati e alcuni scienziati hanno anche scritto qualche libro divulgativo sull'argomento. Per esempio te ne cito due a memoria di quelli che ho letto io: "L’errore di Cartesio" di Damasio e "L'uomo che scambiò sua moglie per un cappello" di Oliver Sacks. Aspetta, ho letto anche "La donna che morì dal ridere", di Vilayanur Ramachandran e Sandra Blakeslee, lo consiglio.

Non fare la stessa fesseria ...

v:
Sorse di nuovo dissenso tra i Giudei per queste parole. [20]Molti di essi dicevano: «Ha un demonio ed è fuori di sé; perché lo state ad ascoltare?». [21]Altri invece dicevano: «Queste parole non sono di un indemoniato; può forse un demonio aprire gli occhi dei ciechi?».


Ultima modifica di holubice il Sab 1 Nov - 7:53, modificato 1 volta
avatar
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6231
Età : 115
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Catechismo d'emergenza in Zona Cesarini

Messaggio Da Justine il Sab 1 Nov - 7:52

A me leggere Epitteto rende molto gioiosa.

Anche i manga (come dicevo iersera, evitare però -fumettisticamente- Zerocalcare).

Sono numerose le opere fiction che tirano in ballo i medesimi concetti. Tuttavia, non se ne ricava granché, a parte il piacere di seguire una storia

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Catechismo d'emergenza in Zona Cesarini

Messaggio Da holubice il Sab 1 Nov - 8:51

jessica ha scritto:
infoiata, adesso... mi pare un termine piuttosto eccessivo... ma perchè tu alle elementari che facevi? non mandavi messaggini coi cuoricini e la scritta vuoi attacarti con me si\no (mettere la crocetta nella casella scelta)? non giocavi al gioco della bottiglia alle festine di compleanno? ecco forse per il gioco dell'arcobaleno quello sì che era un po' prestino.
Semmai non è mai troppo tardi.  Così questo gioco dell'arcobaleno? Io sono ormai in fascia infarto, ma ancora non lo so ...
E poi no. Io alle elementari non mandavo messaggini. Studiavo. Insomma ho capito: Paolo andava dietro alla birra, tu dietro ai contorni (Pisum sativum)

riguardo alla seconda parte, a me il verminaio non ha fatto nulla, anzi. ho ottimi ricordi di quasi tutte le figure katto della mia infanzia e giovinezza, dalla maestra a quelli del patronato ai prof di religione. sicuramente ho trovato tra loro persone più intelligenti ed aperte di quelle che ho trovato in altri ambiti. il discorso era per te, non capisco come possa tu parlare di catechismo quando questi è stato redatto proprio da quelli che tu chiami vermi.
ah, o forse ho capito male io  e stai parlando del TUO catechismo.
Ripeto: di mio non c'è niente. Io, in quanto io, sono solo un megafono. Parla Holubice. Io sono solo una specie di ventriloquo.

ad ogni modo dovresti far presente al tuo superiore (quello che ti cala le cose da dire) che al momento siamo piuttosto lungi dall'essere indecisi tra santo o pazzo, a differenza del tuo don-consigliere. se vuole insinuare almeno un minimo dubbio nelle nostre atee e nere coscienze (ok, mi sono messa in mezzo anche io anche se non atea) dovrebbe tirar fuori qualcosa di meglio delle cagate apocalittiche da testimone di genova che spammi da anni. un po' più di impegno, cazzo! è o non è onnipotente!?

Insomma, anche tu pretendi un segno ...

V:
Allora alcuni scribi e farisei lo interrogarono: «Maestro, vorremmo che tu ci facessi vedere un segno». Ed egli rispose: [39]«Una generazione perversa e adultera pretende un segno! Ma nessun segno le sarà dato, se non il segno di Giona profeta. [40]Come infatti Giona rimase tre giorni e tre notti nel ventre del pesce, così il Figlio dell'uomo resterà tre giorni e tre notti nel cuore della terra. [41]Quelli di Nìnive si alzeranno a giudicare questa generazione e la condanneranno, perché essi si convertirono alla predicazione di Giona. Ecco, ora qui c'è più di Giona! [42]La regina del sud si leverà a giudicare questa generazione e la condannerà, perché essa venne dall'estremità della terra per ascoltare la sapienza di Salomone; ecco, ora qui c'è più di Salomone!

Jessica, te la posso fare una domanda personale? Non è che dii pisum sativum ne stai coltivando ancora, e molti di più? Perché uno, in questi casi, deve sempre individuare qual'è la sua pietra d'inciampo, quella che queste cose nella testa non gliele fa entrare. Sono un po' brutale, ma apprezza la franchezza.

p.s. ah ma quindi la pde, nde o come cazzo si chiama, ce l'hai avuta che eri ancora bambino?

Questo colloquio ...

v:
C'era tra i farisei un uomo chiamato Nicodèmo, un capo dei Giudei. [2]Egli andò da Gesù, di notte, e gli disse: «Rabbì, sappiamo che sei un maestro venuto da Dio; nessuno infatti può fare i segni che tu fai, se Dio non è con lui». [3]Gli rispose Gesù: «In verità, in verità ti dico, se uno non rinasce dall'alto, non può vedere il regno di Dio». [4]Gli disse Nicodèmo: «Come può un uomo nascere quando è vecchio? Può forse entrare una seconda volta nel grembo di sua madre e rinascere?». [5]Gli rispose Gesù: «In verità, in verità ti dico, se uno non nasce da acqua e da Spirito, non può entrare nel regno di Dio. [6]Quel che è nato dalla carne è carne e quel che è nato dallo Spirito è Spirito. [7]Non ti meravigliare se t'ho detto: dovete rinascere dall'alto. [8]Il vento soffia dove vuole e ne senti la voce, ma non sai di dove viene e dove va: così è di chiunque è nato dallo Spirito». [9]Replicò Nicodèmo: «Come può accadere questo?». [10]Gli rispose Gesù: «Tu sei maestro in Israele e non sai queste cose? [11]In verità, in verità ti dico, noi parliamo di quel che sappiamo e testimoniamo quel che abbiamo veduto; ma voi non accogliete la nostra testimonianza. [12]Se vi ho parlato di cose della terra e non credete, come crederete se vi parlerò di cose del cielo?

... mi fa intendere che, oggi come allora, di queste cose è meglio non parlare. Se non l'ha fatto Lui, a maggior ragione non lo faccio io. Ti basti vedere come sono 'conciato'. Se non sei una persona stolta, ti basterà.
avatar
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6231
Età : 115
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Catechismo d'emergenza in Zona Cesarini

Messaggio Da holubice il Sab 1 Nov - 9:04

Justine ha scritto:In base al "ragionamento" sopra esposto, chiunque potrebbe autoproclamarsi tale
E' un'offerta rivolta a chiunque. In questo senso hai ragione. Ma solo pochi l'accettano d'avvero (e fino in fondo).

Questo è il segreto, affatto segreto, che sta nel Vangelo. Se vuoi mettere un piede nel Regno dei Cieli fin a subito, dei solo aprire il Vangelo e fare, letteralmente, pagina per pagina, tutto quanto c'è scritto di fare. Questo è avventuo per me. Questo può avvenire per chiunque che sta leggendo questa frase:

Gli disse Giuda, non l'Iscariota: «Signore, come è accaduto che devi manifestarti a noi e non al mondo?». [23]Gli rispose Gesù: «Se uno mi ama, osserverà la mia parola e il Padre mio lo amerà e noi verremo a lui e prenderemo dimora presso di lui. [24]Chi non mi ama non osserva le mie parole; la parola che voi ascoltate non è mia, ma del Padre che mi ha mandato.
[25]Queste cose vi ho detto quando ero ancora tra voi. [26]Ma il Consolatore, lo Spirito Santo che il Padre manderà nel mio nome, egli v'insegnerà ogni cosa e vi ricorderà tutto ciò che io vi ho detto. [27]Vi lascio la pace, vi do la mia pace. Non come la dà il mondo, io la do a voi. Non sia turbato il vostro cuore e non abbia timore.


Rileggete 100, 1000 volte la frase che vi ho sottolineato: se davvero fate quanto vi ho scritto, se davvero aprite il Vangelo e, pagina, dopo pagina, mettete in pratica esattamente quanto vi trovate scritto, ebbene chiunque di voi fa la fine del sottoscritto. Perchè avviene quella promessa in neretto:

Loro due prendono dimora presso di voi

E' questo il segreto (non segreto) che è racchiuso nel Vangelo. E che è tempo venga compreso. Dovete fare come quegli uccelli che se ne sono stati tutto il tempo nel nido della madre: hanno le ali, ma non le hanno mai usate: se guardano giù, hanno una grande paura, ma è solo buttandosi che capiranno di poter volare.
avatar
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6231
Età : 115
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Catechismo d'emergenza in Zona Cesarini

Messaggio Da holubice il Sab 1 Nov - 9:08

Justine ha scritto:A me leggere Epitteto rende molto gioiosa.

Anche i manga (come dicevo iersera, evitare però -fumettisticamente- Zerocalcare).

Sono numerose le opere fiction che tirano in ballo i medesimi concetti. Tuttavia, non se ne ricava granché, a parte il piacere di seguire una storia
Comincio a capire perchè, di 12 che n'ha presi, non ne scelse nemmeno uno donna ...

Questo fa il paio con l'improntitudine della madre alle nozze di Cana.

Puoi fare basta di dire scempiaggini?
avatar
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6231
Età : 115
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Catechismo d'emergenza in Zona Cesarini

Messaggio Da Justine il Sab 1 Nov - 9:34

Molto probabilmente non comprendi che si tratta di un libro che potrebbe essere scritto ora come domani, con contenuti identici e persino più curati, a seconda della discrezione e della fantasia dell'autore. Molta narrativa fantasy o presunta paranormale parla nella stessa maniera di concetti tra i più disparati, senza peraltro giungere alla dimostrabilità di concetto alcuno.
Probabilmente non è sufficiente leggere qualcosa per appurarne la veridicità, servono test, prove concrete, e non semplici feelings (quello che una persona prova per un dio, l'altro potrebbe provarlo per Aton, Ra, o chissà che altro).
Oltretutto si continua a sfuggire alla domanda chiave, il quid secondo cui tutto ciò non è assolutamente da prefiggersi come uno scopo da perseguire a tutti i costi, questo sentore di annichilimento che serpeggia e aleggia e viene esportato in tutto il mondo come se fosse uno dei motivi per cui valga la pena perire.
Il cosmo non conosce concetto di scopo.

Grazie infine per le battute a sfondo sessista, esprimono molto bene certi concetti sottesi ma non riportati

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Catechismo d'emergenza in Zona Cesarini

Messaggio Da Minsky il Sab 1 Nov - 10:37

http://www.sciencedaily.com/releases/2007/03/070305202657.htm

http://www.near-death.com/experiences/triggers22.html

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15038
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Catechismo d'emergenza in Zona Cesarini

Messaggio Da uge il Sab 1 Nov - 12:21

holubice ha scritto:
uge ha scritto:E se ritorna maometto? E se invece Yahwè è un alieno come sostengono quelli del movimento raeliano?
Ho parlato con loro e sono tanto convinti delle loro posizioni come te. Come la mettiamo?
Lo stesso dubbio lo aveva G.B., quello che sta qui sotto nella mia firma ...

V:
Anche Giovanni fu informato dai suoi discepoli di tutti questi avvenimenti. Giovanni chiamò due di essi [19]e li mandò a dire al Signore: «Sei tu colui che viene, o dobbiamo aspettare un altro?». [20]Venuti da lui, quegli uomini dissero: «Giovanni il Battista ci ha mandati da te per domandarti: Sei tu colui che viene o dobbiamo aspettare un altro?». [21]In quello stesso momento Gesù guarì molti da malattie, da infermità, da spiriti cattivi e donò la vista a molti ciechi. [22]Poi diede loro questa risposta: «Andate e riferite a Giovanni ciò che avete visto e udito: i ciechi riacquistano la vista, gli zoppi camminano, i lebbrosi vengono sanati, i sordi odono, i morti risuscitano, ai poveri è annunziata la buona novella. [23]E beato è chiunque non sarà scandalizzato di me!».

Ancche voi avete orecchi ed occhi per vedere questo schermo. Vedete di fare funzionare entrambi. Senza fare lo stesso errore dei testimoni di allora.

Il mio amico musulmano sostiene che verrò punito se crederò alla divinità di gesù cristo. E' ribadito due volte nel Corano, in cui lui nutre una fede assoluta, forse più alta della tua. Come la mettiamo ora? E se Muhammad avesse avuto ragione?
avatar
uge
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 217
Età : 23
Località : bassano del grappa
SCALA DI DAWKINS :
40 / 7040 / 70

Data d'iscrizione : 06.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Catechismo d'emergenza in Zona Cesarini

Messaggio Da uge il Sab 1 Nov - 12:26

holubice ha scritto:
Justine ha scritto:A me leggere Epitteto rende molto gioiosa.

Anche i manga (come dicevo iersera, evitare però -fumettisticamente- Zerocalcare).

Sono numerose le opere fiction che tirano in ballo i medesimi concetti. Tuttavia, non se ne ricava granché, a parte il piacere di seguire una storia
Comincio a capire perchè, di 12 che n'ha presi, non ne scelse nemmeno uno donna ...

Questo fa il paio con l'improntitudine della madre alle nozze di Cana.

Puoi fare basta di dire scempiaggini?

Se tu sei l'unto del signore, stiamo proprio apposto, dopo questa...
avatar
uge
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 217
Età : 23
Località : bassano del grappa
SCALA DI DAWKINS :
40 / 7040 / 70

Data d'iscrizione : 06.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Catechismo d'emergenza in Zona Cesarini

Messaggio Da holubice il Sab 1 Nov - 14:56

Justine ha scritto:Molto probabilmente non comprendi che si tratta di un libro che potrebbe essere scritto ora come domani, con contenuti identici e persino più curati, a seconda della discrezione e della fantasia dell'autore. Molta narrativa fantasy o presunta paranormale parla nella stessa maniera di concetti tra i più disparati, senza peraltro giungere alla dimostrabilità di concetto alcuno.
Probabilmente non è sufficiente leggere qualcosa per appurarne la veridicità, servono test, prove concrete, e non semplici feelings (quello che una persona prova per un dio, l'altro potrebbe provarlo per Aton, Ra, o chissà che altro).
Oltretutto si continua a sfuggire alla domanda chiave, il quid secondo cui tutto ciò non è assolutamente da prefiggersi come uno scopo da perseguire a tutti i costi, questo sentore di annichilimento che serpeggia e aleggia e viene esportato in tutto il mondo come se fosse uno dei motivi per cui valga la pena perire.
Il cosmo non conosce concetto di scopo.

Grazie infine per le battute a sfondo sessista, esprimono molto bene certi concetti sottesi ma non riportati
Sono stato per metà brusco. E per metà cafone. E ti chiedo scusa.

Ma leggi qua:

v:
Mentre erano in cammino, entrò in un villaggio e una donna, di nome Marta, lo accolse nella sua casa. [39]Essa aveva una sorella, di nome Maria, la quale, sedutasi ai piedi di Gesù, ascoltava la sua parola; [40]Marta invece era tutta presa dai molti servizi. Pertanto, fattasi avanti, disse: «Signore, non ti curi che mia sorella mi ha lasciata sola a servire? Dille dunque che mi aiuti». [41]Ma Gesù le rispose: «Marta, Marta, tu ti preoccupi e ti agiti per molte cose, [42]ma una sola è la cosa di cui c'è bisogno. Maria si è scelta la parte migliore, che non le sarà tolta».

Ho capito che stai facendo un lavoro per pochi soldi, e questo ti rende frustrata. Ma oggi, come quella giornata di 2.000 anni fa, tu devi lasciare perdere tutti i tuoi cavoli che hai per la testa, e stare ad ascoltare a quello che sto per scriverti.

Fai la parte della sorella saggia.
avatar
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6231
Età : 115
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Catechismo d'emergenza in Zona Cesarini

Messaggio Da holubice il Sab 1 Nov - 15:04

uge ha scritto:Se tu sei l'unto del signore, stiamo proprio apposto, dopo questa...
v:
Allora Gesù si rivolse alla folla e ai suoi discepoli dicendo: [2]«Sulla cattedra di Mosè si sono seduti gli scribi e i farisei. [3]Quanto vi dicono, fatelo e osservatelo, ma non fate secondo le loro opere, perché dicono e non fanno. [4]Legano infatti pesanti fardelli e li impongono sulle spalle della gente, ma loro non vogliono muoverli neppure con un dito. [5]Tutte le loro opere le fanno per essere ammirati dagli uomini: allargano i loro filattèri e allungano le frange; [6]amano posti d'onore nei conviti, i primi seggi nelle sinagoghe [7]e i saluti nelle piazze, come anche sentirsi chiamare "rabbì''dalla gente. [8]Ma voi non fatevi chiamare "rabbì'', perché uno solo è il vostro maestro e voi siete tutti fratelli. [9]E non chiamate nessuno "padrè'sulla terra, perché uno solo è il Padre vostro, quello del cielo. [10]E non fatevi chiamare "maestrì', perché uno solo è il vostro Maestro, il Cristo. [11]Il più grande tra voi sia vostro servo; [12]chi invece si innalzerà sarà abbassato e chi si abbasserà sarà innalzato.

Mi pare di essere stato qual'è il mio ruolo. Questo:



E quanto sopra fa il paio con questo:

v:
Chi di voi, se ha un servo ad arare o a pascolare il gregge, gli dirà quando rientra dal campo: Vieni subito e mettiti a tavola? [8]Non gli dirà piuttosto: Preparami da mangiare, rimboccati la veste e servimi, finché io abbia mangiato e bevuto, e dopo mangerai e berrai anche tu? [9]Si riterrà obbligato verso il suo servo, perché ha eseguito gli ordini ricevuti? [10]Così anche voi, quando avrete fatto tutto quello che vi è stato ordinato, dite: Siamo servi inutili. Abbiamo fatto quanto dovevamo fare».

Sono inutile, perchè di mio, a bene vedere, non ci metto niente. Anche il minimo evento insignificante è determinato da Dio. Io, tu, tutti voi, siamo meno di una loffa nello spazio.
avatar
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6231
Età : 115
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Catechismo d'emergenza in Zona Cesarini

Messaggio Da Justine il Sab 1 Nov - 15:17

Hol, probabilmente non ti rendi conto che leggere uno scritto che per contenuti e forma è perfettamente riproducibile da un qualsiasi insieme di letterati o studiosi esperti, e soprattutto quando esistono analoghi contenuti -a sfondo pur parodistico, ma egualmente validi, se non altro perché c'è gente che ci becca da crederci davvero- oppure un qualsiasi libro dove si inventano cosmogonie e teogonie giorno dopo giorno, per me non ha valenza alcuna. Quello che sto cercando di dire,è ch esia che finisca col botto che con la trombetta della vittoria allo stadio, nulla cambia. Giudizi o punizioni, che diano inventate o meno, non attribuscono più senso alle vicende umane, nulla -in particolar modo la religione - è in grado di sopperire a quella che possiamo chiamare pretesa dis enso. Una volta soddisfatto lo scopo che si ritiene massimo della propria esistenza, immediatametne se ne possono affacciare di nuovi, perché la vita e l'essere sono attesa di ricerca "eterna". Se qualcosa deve culminare con l'immagine di un dio o un pantheon di dei, tutto l'ensemble acquisisce ancor meno senso di quanto già non ne abbia. E' la cristallizzazione definitiva, un nonsense massimo.
Perciò: sono del tutto impermeabile a dolori, sofferenze ,punizioni, varie ed eventuali: non hanno rilevanza alcuna, se pensi veramente in maniera profonda ed"ultima". Chiaro che con un cerino mi scotto, o che con una motosega mi posso far partire un piede, ma non mi sembra proprio il caso di elevare l'episodio a epicedio dell'esperienza umana.

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Catechismo d'emergenza in Zona Cesarini

Messaggio Da holubice il Sab 1 Nov - 15:33

Per favore, richiamate qui dentro quelli che avete fatto fuggire. Sopratutto quelli che vivono all'estero.

Max (il dottore)
Davide
OttimoMassimo
Interessato
Paolo (il concessionario in Ungheria)
Sergio


E tutti quelli che stanno distanti. E' importante che sopratutto loro leggano queste cose ...
avatar
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6231
Età : 115
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Catechismo d'emergenza in Zona Cesarini

Messaggio Da Hara2 il Sab 1 Nov - 16:06

Aripijate
avatar
Hara2
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1763
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Catechismo d'emergenza in Zona Cesarini

Messaggio Da primaverino il Sab 1 Nov - 16:10

Justine ha scritto:Una volta soddisfatto lo scopo che si ritiene massimo della propria esistenza, immediatamente se ne possono affacciare di nuovi, perché la vita e l'essere sono attesa di ricerca "eterna".

A partire dalla Rivoluzione industriale, sicuramente...
L'uomo pre-moderno non era così stressato... mgreen

Le nevrosi prodotte a partire dalla R.ind. hanno generato la "perfetta macchina dell'infelicità" facendo venir meno proprio il concetto di "definitivo" e innalzando vieppiù la soglia dei bisogni (e pure inventandone di nuovi del tutto di sana pianta) ha reso (come già scrissi) il sapiens simile al povero levriero che correva nei cinodromi d'antan, perennemente alla rincorsa di una lepre di pezza che mai avrebbe raggiunto.
L'uomo pre-moderno poteva trasmettere la tradizione (al pari del proprio "sapere") ai proprio figli tanto quanto con lui fece suo padre e prima di lui l'albero genealogico intero in precedenza.
I cambiamenti (comunque intesi) avvenivano lentamente e perlopiù in modo graduale.
Oggigiorno, invece, il mondo "cambia" di continuo e trovare dei punti di riferimento stabili è diventato impossibile.
Ora è tutto in movimento (ed accelera sempre più) tutto "liquido", evanescente, virtuale...
La religione non soddisfa nessuna pretesa nevrastenica. E' in effetti il suo punto debole, nella società contemporanea.
avatar
primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 53
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Catechismo d'emergenza in Zona Cesarini

Messaggio Da Justine il Sab 1 Nov - 16:19

Decisamente le persone sono prese dal desiderio di scavalcarsi vicendevolmente, Prim, e l'epoca moderna dà semplicemente più possibilità di farlo. La complessità esige una sua devozione e cura, altrimenti ci si imbocca dei contentini del tipo "finire di arare il campetto e poi guardare le stelline (che hanno scoperto poi essere caratterizzate da un discreto tanfo- cercare "comete" su Google News, per dire... Ben lontano dal mondo di magnificente purezza di cui ci illudiamo), e infine a nanna". Sicuramente per chi non ce la fa ad andare un attimino oltre è un buon piatto, ma non credo che l'essere umano accetti per sempre di esser sottoposto alla stessa broda...
È questione di stile, di non sapersi accontentare restando in un certo qual modo sani, malati esclusivamente di desiderio.

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Catechismo d'emergenza in Zona Cesarini

Messaggio Da primaverino il Sab 1 Nov - 16:41

Justine ha scritto:
1) Decisamente le persone sono prese dal desiderio di scavalcarsi vicendevolmente, Prim, e l'epoca moderna dà semplicemente più possibilità di farlo.
2) La complessità esige una sua devozione e cura, [...]
3) Sicuramente per chi non ce la fa ad andare un attimino oltre è un buon piatto, ma non credo che l'essere umano accetti per sempre di esser sottoposto alla stessa broda...
4) È questione di stile, di non sapersi accontentare restando in un certo qual modo sani, malati esclusivamente di desiderio.

1) Categorica e assolutista come considerazione, non trovi?
Io ad esempio non intendo (né mai ho inteso) scavalcare chicchessia... E sono convinto d'esser tutto tranne che "eccezionale".
L'epoca moderna semmai ti dà l'illusione di poterlo fare (uno degli slogan pubblicitari più nefandamente azzeccati è "perché voi valete") mettendo teoricamente sullo stesso piano tanto il genio quanto il mediocre, salvo poi innescare quel meccanismo di perenne infelicità cui accennavo, dato che la mediocrità non si cancella "per decreto".

2) Non lo metto in dubbio... Solo che non riesco a coglierne i vantaggi "oggettivi"...

3) No. Ma c'è tempo e modo. L'accelerazione continua e il mito delle crescite esponenziali surrettiziamente inoculate non sono sostenibili (e le nevrosi del tempo presente mi paiono confermarlo, poi posso sbagliarmi, beninteso...)

4) Sia detto senza offesa: lo stile non c'azzecca nemmeno un po'.
Semmai è una questione di bisogni indotti ed eterodiretti che pure illudono il sapiens contemporaneo di essere padrone del proprio destino, mentre invece sempre rimane una marionetta le cui fila son tirate da altri.
E' solo cambiato il modo di illudersi, ma sempre d'illusione si tratta.
avatar
primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 53
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Catechismo d'emergenza in Zona Cesarini

Messaggio Da Justine il Sab 1 Nov - 17:13

Rimango del parere che la consapevolezza sia alla base di tutto. Io posso accendere un PC per buttare la giornata condividendo link di bambini affetti dal cancro credendo di salvarmi e illudermi di essere a posto con la coscienza, oppure con quello stesso computer posso fare ricerche produttive in grado di ampliare le mie conoscenze. Posso usare un lettore mp3 per ascoltare una infornata di quelle porcate discotecare di Hit Mania Dance, oppure il Canone di Pachelbel. Evidente che in tanti possano lucrare sopra i bisogni umani -ma questo avviene anche per il cibo e la scelta di utensili quotidiani- ma è parte del gioco, qui si vede la nostra nobilitate, come dice colui. Non vedo nell'accelerazione una dannazione, se condotta sapendo che si tratta di un modo per dar forma a tutte le possibilità creative e combinatoriche esistenti. È giusto che esista il modello di scarpa 36 così come una 44...
Alla maturità di ognuno restare in pista senza aggregarsi a qualcosa per mero passatempo. La semplificazione dei bisogni può talvolta mettere la persona al centro di una pira con un fuoco che non le permette di fare altro, fino alla sua consumazione. E nel frattempo costui/ei si illude di star bene, ma perché non sa cogliere altri frutti oltre, che so, le pesche. Il giardino è vastissimo... Non posso dire che ci aspetta perché cadrei nel fideismo, ma di certo è una sfida sensazionale e assume caratteri ben più vasti del classico veder tramontare sempre lo stesso sole.
La religione esorta ad accontentarsi, ma siamo sicuri che non sia per timore di non saper vedere più in là, di non avere le forze, etc?
Questo un po' connesso a quando parlavo del culto come "salvaguardia dell'ego"

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Catechismo d'emergenza in Zona Cesarini

Messaggio Da Justine il Sab 1 Nov - 17:15

Ho tralasciato- anche la religione ed il suo differenziarsi a seconda delle menti è una tecnologia adattiva- aiuta, a quanto pare, a sopportare meglio la vita. Il problema è capire se si tratta di semplice bisogno di schivare il dolore psicofisico e dell'illudersi di avere un valore superiore a quello di uno scoiattolo.

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Catechismo d'emergenza in Zona Cesarini

Messaggio Da Rasputin il Sab 1 Nov - 17:26

Justine ha scritto:Ho tralasciato- anche la religione ed il suo differenziarsi a seconda delle menti è una tecnologia adattiva- aiuta, a quanto pare, a sopportare meglio la vita. Il problema è capire se si tratta di semplice bisogno di schivare il dolore psicofisico e dell'illudersi di avere un valore superiore a quello di uno scoiattolo.

Eccomi.

Aiuterà anche a a sopportare meglio la vita, ma solo quelli che la "Sopportano".

Agli altri (Come me) rompe i coglioni, perché loro la vita cercano di godersela, anziché vederla come qualcosa da sopportare.

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50313
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 5 di 33 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 19 ... 33  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum