Come distinguere credenti e non credenti?

Pagina 17 di 18 Precedente  1 ... 10 ... 16, 17, 18  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Come distinguere credenti e non credenti?

Messaggio Da Justine il Mer 28 Gen - 4:53

[quote="blueberrymind"]
Justine ha scritto:
blueberrymind ha scritto:
Justine ha scritto:@blueberry

A me non può fregare una sega se un fatto formalizzato e sussistente quale quello della gravità per alcuni sprovveduti ha natura magica: sono cazzi loro. Chissà perché per "MAGIA" non divento una Lamborghini se entro in garage

Ah ah perchè quelli che tu chiami sprovveduti, in realtà lo sono molto meno di quello che credi e sopratutto non così scemi, al contrario sono uomini invece molto razionali. Quando lo storico delle religioni Frazer, logico e positivista come potresti esserlo tu, cercava di spiegare scientificamente la funziona del rito della danza della pioggia col fatto che molte volte effettivamente pioveva dopo l’invocazione della pioggia, Wittgenstein molto argutamente notò: "Ma allora è davvero strano che gli uomini per tanto tempo non abbiano scoperto che prima o poi piove comunque"!!

Oh, la pioggia, che magia! Ma dimmi un poco perché dal cielo non mi piove la suddetta Lamborghini, o una discoball eptaedrica, o uno yacht a milia
Per la stessa ragione per cui tu non capisco quello che scrivo

Altre tergiversazioni per non ammettere che la tua bella "magia" ha un fracco di limiti e non fa quello che non può, adempiendo esclusivamente a fenomeni fisici

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come distinguere credenti e non credenti?

Messaggio Da Rasputin il Mer 28 Gen - 9:45

blueberrymind ha scritto:
Rasputin ha scritto:
blueberrymind ha scritto:
Rasputin ha scritto:

Quindi il tuo dio non è un'entità? E allora cos'è?
No certo, non è un ente, è colui che dà l'essere agli enti piuttosto.

Monti? ahahahahahah

Secondo me sei pericoloso brownberry, sei la prova che tra islamici e cattolici l'unica differenza è l'illuminismo
Alcune frange dell'Islam modernista di oggi, invece, come lo stato islamico propagato dall'Isis sono profondamente modellate da idee e dai concetti Illuministi.  La dottrina dello stato dell'Isis, attinge a una concezione al cuore della rivoluzione scientifica del diciassettesimo secolo e dobbiamo guardare più esattamente alla Rivoluzione francese se vogliamo comprendere le radici dell’ideologia dello Stato Islamico.  Il concetto di uno stato SEPARATO è quando di più laico e illuminista possa esserci. Centrale per il suo pensiero infatti  è  proprio la sua visione della Rivoluzione francese, che offre la promessa di uno “Stato fondato su una serie di principi”, in contrasto con uno Stato basato sulle idee di nazione o di popolo . Questo cittadino universale, separato dalla comunità, dalla nazione o dalla storia, è al centro della visione dei teorici dell Isis fin dalla sua stessa teorizzazione. Come la Francia rivoluzionaria creò i propri cittadini, secondo un modello di cittadino inconcepibile al di fuori dello Stato, così anche lo Stato islamico crea i propri cittadini.   Questo è alla base della logica dell'Islam dei teorici dell'Isis, secondo cui si può essere musulmani solamente in uno Stato islamico. Niente di piu illuminista  di questo è possibile.

Ma certo, la raffinatissima cultura musulmana:

http://atei.forumitalian.com/t6209-la-raffinatissima-cultura-musulmana

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51056
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come distinguere credenti e non credenti?

Messaggio Da Minsky il Mer 28 Gen - 10:19

Rasputin ha scritto:
blueberrymind ha scritto:Alcune frange dell'Islam modernista di oggi, invece, come lo stato islamico propagato dall'Isis sono profondamente modellate da idee e dai concetti Illuministi.  La dottrina dello stato dell'Isis, attinge a una concezione al cuore della rivoluzione scientifica del diciassettesimo secolo e dobbiamo guardare più esattamente alla Rivoluzione francese se vogliamo comprendere le radici dell’ideologia dello Stato Islamico.  Il concetto di uno stato SEPARATO è quando di più laico e illuminista possa esserci. Centrale per il suo pensiero infatti  è  proprio la sua visione della Rivoluzione francese, che offre la promessa di uno “Stato fondato su una serie di principi”, in contrasto con uno Stato basato sulle idee di nazione o di popolo . Questo cittadino universale, separato dalla comunità, dalla nazione o dalla storia, è al centro della visione dei teorici dell Isis fin dalla sua stessa teorizzazione. Come la Francia rivoluzionaria creò i propri cittadini, secondo un modello di cittadino inconcepibile al di fuori dello Stato, così anche lo Stato islamico crea i propri cittadini.   Questo è alla base della logica dell'Islam dei teorici dell'Isis, secondo cui si può essere musulmani solamente in uno Stato islamico. Niente di piu illuminista  di questo è possibile.

Ma certo, la raffinatissima cultura musulmana:

http://atei.forumitalian.com/t6209-la-raffinatissima-cultura-musulmana
E va bene. Lo confesso: soggetti come questo Bluequalcosa mi fanno gongolare di gioia perché sono la prova vivente delle mie teorie più avanzate sulla totale inversione mentale dei credenti.

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15963
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come distinguere credenti e non credenti?

Messaggio Da Hara2 il Mer 28 Gen - 12:56

Minsky ha scritto:
E va bene. Lo confesso: soggetti come questo Bluequalcosa mi fanno gongolare di gioia perché sono la prova vivente delle mie teorie più avanzate sulla totale inversione mentale dei credenti.

Faccio un attimo la persona seria ( ahahahahahah )

Io non ho alcun genere di rancore personale contro religioni e credenti, non sono mai entrati nella mia vita.
Anche nei forum vi sono utenti validi indipendentemente dalla loro fede, ne ho trovati(ohibò) perfino su cattoliciromani (dove sono alla mia quarta reincarnazione), a dire il vero anche lì alcuni (pochissimi) hanno i controcontrocontrocoglioni. Per non parlare dei forum ebraici e di quelli sul cristianesimo primitivo dei quali faccio attivamente parte.
Idem nella vita "reale"

Diverso è il discorso sui fuffari ignoranti e cialtroni, ma ciò riguarda non solo la creduloneria religiosa, sciichimichisti e complottari assortiti,  kesheriani, maharishiani medjugorjani  e ogni  altra simile idiozia nonchè i montagnedimerdisti in generale, tutti questi mi irritano, e non poco, tanto qui che fuori di qui.
avatar
Hara2
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1763
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come distinguere credenti e non credenti?

Messaggio Da Justine il Mer 28 Gen - 13:06

Diciamo che l'assunto di base (persona seria) combinato all'avatar nuovo è un poco come una cascata di fibrocemento in un ricovero di leucemici ;) (perdonami)

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come distinguere credenti e non credenti?

Messaggio Da Hara2 il Mer 28 Gen - 13:10

Lo so, è che l'altro mi aveva rotto e al momento non trovo l'ispirazione, (altrove l'ho cambiato in



ma poi rasp me la fa lunga... fuma


PS
mi sono accorto ora che manco si legge.
avatar
Hara2
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1763
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come distinguere credenti e non credenti?

Messaggio Da Rasputin il Mer 28 Gen - 13:13

Hara2 ha scritto:Lo so, è che l'altro mi aveva rotto e al momento non trovo l'ispirazione, (altrove l'ho cambiato in



ma poi rasp me la fa lunga... fuma


PS
mi sono accorto ora che manco si legge.

E meno male...comunque lunga ce l'hai già (Non dico cosa mgreen )

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51056
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come distinguere credenti e non credenti?

Messaggio Da Hara2 il Mer 28 Gen - 13:39



Questo è troppo cretino?

Suppongo che sì wall2

E ho scritto   " "word"   ahahahahahah
avatar
Hara2
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1763
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come distinguere credenti e non credenti?

Messaggio Da Justine il Mer 28 Gen - 13:48

Ma si, va bene Word. Tanto si sa che nella suite Microsoft girano easter egg spaventosi la cui apertura al pubblico potrebbe portare sconvolgimenti internazionali

Occhio, questo è lo spunto ideale per un nuovo ordine in cui si controlla la gente a colpi di tasto tabulazione e rientri formattati in giustificato

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come distinguere credenti e non credenti?

Messaggio Da Minsky il Mer 28 Gen - 13:52

Hara2 ha scritto:
Minsky ha scritto:
E va bene. Lo confesso: soggetti come questo Bluequalcosa mi fanno gongolare di gioia perché sono la prova vivente delle mie teorie più avanzate sulla totale inversione mentale dei credenti.

Faccio un attimo la persona seria ( ahahahahahah )

Io non ho alcun genere di rancore personale contro religioni e credenti, non sono mai entrati nella mia vita.
Mi hai fatto fare un salto sulla sedia per lo stupore. Prima che mi rendessi conto che si tratta di una semplice boutade.

Hara2 ha scritto:Anche nei forum vi sono utenti validi indipendentemente dalla loro fede, ne ho trovati(ohibò) perfino su cattoliciromani (dove sono alla mia quarta reincarnazione), a dire il vero anche lì alcuni (pochissimi) hanno i controcontrocontrocoglioni.
Se intendi dire che nei forum vi sono utenti validi nel senso di buoni utenti, bene educati, rispettosi del regolamento etc., non dubito di sì, anzi ne sono convinto.
Come non c'è dubbio che gli utenti di CR siano tutti rispettosissimi del regolamento di CR, anche perché quelli non rispettosissimi vengono istantaneamente bannati. Una banale selezione.

Hara2 ha scritto:Per non parlare dei forum ebraici e di quelli sul cristianesimo primitivo dei quali faccio attivamente parte.
Due generi di forum che non conosco affatto e perciò non posso dirne niente.

Hara2 ha scritto:Idem nella vita "reale"
Con tutte le sue complessità enormemente superiori, ben s'intende.

Hara2 ha scritto:Diverso è il discorso sui fuffari ignoranti e cialtroni, ma ciò riguarda non solo la creduloneria religiosa, sciichimichisti e complottari assortiti,  kesheriani, maharishiani medjugorjani  e ogni  altra simile idiozia nonchè i montagnedimerdisti in generale, tutti questi mi irritano, e non poco, tanto qui che fuori di qui.
Sì, irritano ma a piccole dosi sono utili. Consideriamolo un farmaco omeopatico, ti va?

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15963
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come distinguere credenti e non credenti?

Messaggio Da Hara2 il Mer 28 Gen - 14:42

Minsky ha scritto:
Hara2 ha scritto:

Faccio un attimo la persona seria ( ahahahahahah )

Io non ho alcun genere di rancore personale contro religioni e credenti, non sono mai entrati nella mia vita.
Mi hai fatto fare un salto sulla sedia per lo stupore. Prima che mi rendessi conto che si tratta di una semplice boutade.

Al di la del divertente (tuo) doppio senso intendo che non ci ho  avuto a che fare. Non mi sono mai toccati battesimi  benedizioni, prediche, preghiere o altro.
Giudico oggettivamente perniciose, ridicole e ormai disprezzabili le religioni e sono come tutti condizionato dalla non laicità dello stato, nel mio piccolo qualcosa cerco di fare, ma non sono mosso da astio "personale"
Minski ha scritto:
Hara2 ha scritto:Anche nei forum vi sono utenti validi indipendentemente dalla loro fede, ne ho trovati(ohibò) perfino su cattoliciromani (dove sono alla mia quarta reincarnazione), a dire il vero anche lì alcuni (pochissimi) hanno i controcontrocontrocoglioni.
Se intendi dire che nei forum vi sono utenti validi nel senso di buoni utenti, bene educati, rispettosi del regolamento etc., non dubito di sì, anzi ne sono convinto.

Intendo anche dire che considero gli utenti e le persone credenti individui che possono essere validi o meno tal quali gli altri. Anche se statisticamente a mia esperienza non è così. Ma, ad esempio sono stato molto amico di due "preti operai", persone degnissime, a dire il vero straordinarie.

Come non c'è dubbio che gli utenti di CR siano tutti rispettosissimi del regolamento di CR, anche perché quelli non rispettosissimi vengono istantaneamente bannati. Una banale selezione.

Non lo dire a me, diciamo che oltre il fascino perverso dell'orrore e il materiale ridicolo che poi distribuisco nei forum e su FB, su questioni specifiche mi rapporto in modo costruttivo con qualche utente  
avatar
Hara2
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1763
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come distinguere credenti e non credenti?

Messaggio Da Rasputin il Mer 28 Gen - 15:03

Hara2 ha scritto:Giudico oggettivamente perniciose, ridicole e ormai disprezzabili le religioni e sono come tutti condizionato dalla non laicità dello stato, nel mio piccolo qualcosa cerco di fare, ma non sono mosso da astio "personale"

Non ti sembra di contraddirti un poco? Anche solo il fatto (8 x 1000) di essere costretto a foraggiarle involontariamente non ti sembra un motivo sufficiente? Ti quoto un ipse dixit:

José Saramago ha scritto:Mi sono sempre considerato un ateo tranquillo perché l’ateismo come militanza pubblica mi sembrava qualcosa di inutile, ma ora sto cambiando idea. Alle insolenze reazionarie della Chiesa Cattolica bisogna rispondere con l’insolenza dell’intelligenza viva, del buon senso, della parola responsabile. Non possiamo permettere che la verità venga offesa ogni giorno dai presunti rappresentati di Dio in terra ai quali in realtà interessa solo il potere.

Fonte

Hara2 ha scritto:Intendo anche dire che considero gli utenti e le persone credenti individui che possono essere validi o meno tal quali gli altri. Anche se statisticamente a mia esperienza non è così. Ma, ad esempio sono stato molto amico di due "preti operai", persone degnissime, a dire il vero straordinarie.

Anch'io sono stato molto amico di un prete, e per molti anni. Ma era anche parroco di un paesino, e come tutti gli altri suoi colleghi la mattina, la sera, ed il sabato e la domenica si travestiva anche lui da torta nuziale per celebrare strani riti in un posto decorato con rappresentazioni di strumenti di morte e cadaveri inchiodatici sopra, per tacere della celebrazione in pubblico di abusi su minori con la correità dei genitori, ed altre amenità del genere. Aveva anche un onesto ed importante lavoro, archivista della Curia Arcivescovile di Trento, città conciliare (In quell'archivio ho visto cose che voi umani...)

Col senno di poi, non me la sento più di considerarlo "Persona degna", no mi spiace.

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51056
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come distinguere credenti e non credenti?

Messaggio Da blueberrymind il Mer 28 Gen - 15:06

Justine ha scritto:
Certo, non sai che cagare in un vaso è un ottimo rituale utilizzato dalle autoctone popolazioni per avocare il senso di liberazione opportuno ad affrontare la giornata? Non è effetto secondario alla pioggia, considerando che ci sono luoghi in cui fisiologicamente non può piovere, era questo lo scopo del post
Prova poi a far ballare tutti su Urano, dove le tempeste sono all'ordine del giorno, magari se non volano bia tutti riescono a stopparle e trasformare il pianeta in un bel luogo turistico
Urano? E moh che centra Urano? Dio che confusione che hai nella testa, se basta una danza rituale a cui non sai dare spiegazioni a mandarti nel pallone! Perchè sei così volgare, che hai contro quelle pacifiche popolazioni, la cui unica  imperdonabile colpa ai tuoi occhi è quella di praticare la magia?  Siamo propro caduti in basso!
Peace and love
avatar
blueberrymind
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 253
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 31.08.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come distinguere credenti e non credenti?

Messaggio Da Justine il Mer 28 Gen - 15:12

Now everybody from the 313
Put your motherfucking hands up and follow me
Everybody from the 313
Put your motherfucking hands up
Look Look

Now while he stands tough
Notice that this man did not have his hands up
This free world got you gased up
Now who's afraid of the big bad wolf

1, 2, 3 and to the 4
1 pac , 2 pac, 3 pac, 4
4 pac, 3 pac, 2 pac, 1
You're pac, he's pac, no pacs, none

This guy ain't no mother-fucking MC,
I know everything he's got to say against me,
I am white, I am a fucking bum, I do live in a trailer with my mom,
My boy Future is an Uncle Tom.
I do got a dumb friend named Cheddar Bob who shoots
himself in the leg with his own gun,
I did get jumped by all 6 of you chumps
And Wink did fuck my girl,
I'm still standing here screaming "FUCK THE FREE WORLD!"
Don't ever try to judge me dude
You don't know what the fuck I've been through

But I know something about you
You went to Cranbrook, that's a private school
What's the matter dawg? You embarrassed?
This guy's a gangster? he's real name's Clarence

And Clarence lives at home with both parents
And Clarence's parents have a real good marriage
This guy don't wanna battle, He's shook
'Cause there no such things as half-way crooks
He's scared to death
He's scared to look in his fucking yearbook, fuck Cranbrook

Fuck the beat, I go acapella
Fuck a papa doc, fuck a clock, fuck a trailer, fuck everybody
Fuck y'all if you doubt me
I'm a piece of fucking white trash, I say it proudly
And fuck this battle, I don't wanna win, I'm outty,
Here, tell these people something they don't know about me.

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come distinguere credenti e non credenti?

Messaggio Da Hara2 il Mer 28 Gen - 15:20

Rasputin ha scritto:
Hara2 ha scritto:Giudico oggettivamente perniciose, ridicole e ormai disprezzabili le religioni e sono come tutti condizionato dalla non laicità dello stato, nel mio piccolo qualcosa cerco di fare, ma non sono mosso da astio "personale"

Non ti sembra di contraddirti un poco? Anche solo il fatto (8 x 1000) di essere costretto a foraggiarle involontariamente non ti sembra un motivo sufficiente?  

Non facciamo a non capirci, quando virgoletto "personale" il senso mi pare sia chiaro, e quando dico "Giudico oggettivamente perniciose, ridicole e ormai disprezzabili le religioni e sono come tutti condizionato dalla non laicità dello stato, nel mio piccolo qualcosa cerco di fare " mi sembra ancor più chiaro.
E non mi considero, come credo sia palese, un "ateo tranquillo"




Anch'io sono stato molto amico di un prete, e per molti anni. Ma era anche parroco di un paesino....

Col senno di poi, non me la sento più di considerarlo "Persona degna", no mi spiace.

Dipende, anche uno dei due era pure un parroco, ma se sentivi i suoi sermoni, beh, l'avresti votato per una carica pubblica (tu magari no che era decisamente un marxista leninista). L'abito non sempre fa il monaco
avatar
Hara2
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1763
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come distinguere credenti e non credenti?

Messaggio Da blueberrymind il Mer 28 Gen - 15:25

Minsky ha scritto:
E va bene. Lo confesso: soggetti come questo Bluequalcosa mi fanno gongolare di gioia perché sono la prova vivente delle mie teorie più avanzate sulla totale inversione mentale dei credenti.
Altro che avanzate. Sono idee che da secoli che come abiti dismessi sono state riposte in naftalina e che tu tiri fuori, sperando che le tarme abbiano lasciato con cui coprirsi. Ma il re è nudo ormai!, lo sanno anche i bambini!
avatar
blueberrymind
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 253
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 31.08.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come distinguere credenti e non credenti?

Messaggio Da Hara2 il Mer 28 Gen - 15:29

avatar
Hara2
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1763
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come distinguere credenti e non credenti?

Messaggio Da blueberrymind il Mer 28 Gen - 15:33


Hara2 ha scritto:Giudico oggettivamente perniciose, ridicole e ormai disprezzabili le religioni e sono come tutti condizionato dalla non laicità dello stato, nel mio piccolo qualcosa cerco di fare, ma non sono mosso da astio "personale"
Solo per dei pappamolla, per delle persone che prediligono sguazzare nella mediocrità e autogiustificarsi sempre e comunque, può suonare come una ‘buona novella’ il concetto laico, moderno e “riformato” di religione, che accetta qualsiasi cosa e “promuove” tutti, indistintamente. Chi sa non può far finta di non sapere, perché se l’uomo può imbrogliare su tutto non lo può fare con la religione, un mezzo provvidenziale che Dio che tutto sa  gli ha fornito, assieme al libero arbitrio, per metterlo alla prova
avatar
blueberrymind
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 253
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 31.08.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come distinguere credenti e non credenti?

Messaggio Da blueberrymind il Mer 28 Gen - 15:41

Justine ha scritto:Now everybody from the 313
Put your motherfucking hands up and follow me
Everybody from the 313
Put your motherfucking hands up
Look Look

Now while he stands tough
Notice that this man did not have his hands up
This free world got you gased up
Now who's afraid of the big bad wolf

1, 2, 3 and to the 4
1 pac , 2 pac, 3 pac, 4
4 pac, 3 pac, 2 pac, 1
You're pac, he's pac, no pacs, none

This guy ain't no mother-fucking MC,
I know everything he's got to say against me,
I am white, I am a fucking bum, I do live in a trailer with my mom,
My boy Future is an Uncle Tom.
I do got a dumb friend named Cheddar Bob who shoots
himself in the leg with his own gun,
I did get jumped by all 6 of you chumps
And Wink did fuck my girl,
I'm still standing here screaming "FUCK THE FREE WORLD!"
Don't ever try to judge me dude
You don't know what the fuck I've been through

But I know something about you
You went to Cranbrook, that's a private school
What's the matter dawg? You embarrassed?
This guy's a gangster? he's real name's Clarence

And Clarence lives at home with both parents
And Clarence's parents have a real good marriage
This guy don't wanna battle, He's shook
'Cause there no such things as half-way crooks
He's scared to death
He's scared to look in his fucking yearbook, fuck Cranbrook

Fuck the beat, I go acapella
Fuck a papa doc, fuck a clock, fuck a trailer, fuck everybody
Fuck y'all if you doubt me
I'm a piece of fucking white trash, I say it proudly
And fuck this battle, I don't wanna win, I'm outty,
Here, tell these people something they don't know about me.
  Three quarks for Muster Mark!    
  Sure he hasn't got much of a bark    
  And sure any he has it's all beside the mark.
(James Joyce, Finnegan's Wake)
avatar
blueberrymind
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 253
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 31.08.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come distinguere credenti e non credenti?

Messaggio Da Hara2 il Mer 28 Gen - 15:43



Un artista
avatar
Hara2
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1763
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come distinguere credenti e non credenti?

Messaggio Da Justine il Mer 28 Gen - 15:46

@ blue

Molte cose gli dei non sanno. Innanzitutto, perché esistano e siano così tediati dal volersi creare fiabe ad hoc. Manie di protagonismo tipicamente umane, assieme a molto taedium vitae

Io amo Joyce, l'Ulysses e il FW sono mie opere preferite

Comunque non era una rappata presa a caso, se ne leggi il contenuto

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come distinguere credenti e non credenti?

Messaggio Da Minsky il Mer 28 Gen - 15:47

Hara2 ha scritto:
Minsky ha scritto:
Hara2 ha scritto:

Faccio un attimo la persona seria ( ahahahahahah )

Io non ho alcun genere di rancore personale contro religioni e credenti, non sono mai entrati nella mia vita.
Mi hai fatto fare un salto sulla sedia per lo stupore. Prima che mi rendessi conto che si tratta di una semplice boutade.

Al di la del divertente (tuo) doppio senso intendo che non ci ho  avuto a che fare. Non mi sono mai toccati battesimi  benedizioni, prediche, preghiere o altro.
Giudico oggettivamente perniciose, ridicole e ormai disprezzabili le religioni e sono come tutti condizionato dalla non laicità dello stato, nel mio piccolo qualcosa cerco di fare, ma non sono mosso da astio "personale"
Sei stato molto fortunato e questo rende ancora più lodevole e degno di ammirazione il tuo impegno civile e la tua azione che conosco e apprezzo moltissimo.
Ci tengo a precisare - lo ripeto per l'ennesima volta a costo di essere noioso, dopo non essere purtroppo riuscito a farmi intendere da chi è troppo duro d'orecchi e forse d'intelletto - che anch'io non sono mosso da alcun astio "personale".

Hara2 ha scritto:
Minski ha scritto:
Hara2 ha scritto:Anche nei forum vi sono utenti validi indipendentemente dalla loro fede, ne ho trovati(ohibò) perfino su cattoliciromani (dove sono alla mia quarta reincarnazione), a dire il vero anche lì alcuni (pochissimi) hanno i controcontrocontrocoglioni.
Se intendi dire che nei forum vi sono utenti validi nel senso di buoni utenti, bene educati, rispettosi del regolamento etc., non dubito di sì, anzi ne sono convinto.

Intendo anche dire che considero gli utenti e le persone credenti individui che possono essere validi o meno tal quali gli altri. Anche se statisticamente a mia esperienza non è così. Ma, ad esempio sono stato molto amico di due "preti operai", persone degnissime, a dire il vero straordinarie.
Mi fai venire in mente una persona conosciuta qualche anno fa, un collega con cui ho condiviso il luogo di lavoro per 4 mesi. Per tutti i 4 mesi non è passato giorno che lui, tra tante altre cose, non raccontasse qualche aneddoto relativo ad un prete lavoratore amico suo. Questa persona è un credente e praticante, ma a lui stesso la straordinarietà del fatto che potesse esistere un prete che non vivesse a ufo ma si guadagnasse la pagnotta con un lavoro onesto lo impressionava così profondamente da sentirlo come un inesauribile argomento di conversazione.

Hara2 ha scritto:
Come non c'è dubbio che gli utenti di CR siano tutti rispettosissimi del regolamento di CR, anche perché quelli non rispettosissimi vengono istantaneamente bannati. Una banale selezione.

Non lo dire a me, diciamo che oltre il fascino perverso dell'orrore e il materiale ridicolo che poi distribuisco nei forum e su FB, su questioni specifiche mi rapporto in modo costruttivo con qualche utente  
So che tu hai studiato e studi la materia con un'approfondimento straordinario e conosco la tua erudizione. Non devi certo giustificarti per il tuo vezzo di frequentare i forum dei credulastri, consideriamolo anzi un utilissimo servizio di intelligence! mgreen

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15963
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come distinguere credenti e non credenti?

Messaggio Da Justine il Mer 28 Gen - 15:49

Insomma, lurking is the way :D

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come distinguere credenti e non credenti?

Messaggio Da blueberrymind il Mer 28 Gen - 15:52

Justine ha scritto:@ blue

Molte cose gli dei non sanno. Innanzitutto, perché esistano e siano così tediati dal volersi creare fiabe ad hoc. Manie di protagonismo tipicamente umane, assieme a molto taedium vitae

Io amo Joyce, l'Ulysses e il FW sono mie opere preferite

Comunque non era una rappata presa a caso, se ne leggi il contenuto
Benissmo ripartiremo da là (Joyce) allora!

Che cosa vedi adesso?
Globi rossi, gialli, viola.
Un momento! E adesso?
Mio padre, mia madre e le mie sorelle.
Sì! E adesso?
Cavalieri in armi, belle donne, volti gentili.
Prova queste.
Un campo di grano - una città.
Molto bene! E adesso?
Molte donne con occhi chiari e labbra aperte.
Prova queste.
Solo una coppa su un tavolo.
Oh, capisco! Prova queste lenti!
Solo uno spazio aperto - non vedo niente in particolare.
Bene, adesso!
Pini, un lago, un cielo estivo.
Così va meglio. E adesso?
Un libro.
Leggimene una pagina.
Non posso. I miei occhi sono trascinati oltre la pagina.
Prova queste.
Profondità d'aria.
Eccellente! E adesso?
Luce, solo luce che trasforma tutto il mondo in un giocattolo.
Molto bene, faremo gli occhiali così.

Edgar Lee Masters
avatar
blueberrymind
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 253
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 31.08.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Come distinguere credenti e non credenti?

Messaggio Da Minsky il Mer 28 Gen - 15:53

blueberrymind ha scritto:
Minsky ha scritto:
E va bene. Lo confesso: soggetti come questo Bluequalcosa mi fanno gongolare di gioia perché sono la prova vivente delle mie teorie più avanzate sulla totale inversione mentale dei credenti.
Altro che avanzate. Sono idee che da secoli che come abiti dismessi sono state riposte in naftalina e che tu tiri fuori, sperando che le tarme abbiano lasciato con cui coprirsi. Ma il re è nudo ormai!, lo sanno anche i bambini!
Ahahah! Ma davvero, hai studiato arte drammatica o cosa? ahahahahahah

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15963
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 17 di 18 Precedente  1 ... 10 ... 16, 17, 18  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum