cacca oppio dei popoli

Pagina 3 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: cacca oppio dei popoli

Messaggio Da Bucodiculo il Ven 27 Feb - 15:21

Justine ha scritto:
xmanx ha scritto:
Justine ha scritto:
xmanx ha scritto:torno a bomba sul tema..perchè si sta divagando.

l'ateismo è una religione e una fede.
nella quale il totem - il dio - siamo noi stessi.

La domanda è: dove sta l'originalità e l'intelligenza di chi "uccide Dio" e poi si autonomina dio?
Ripeto: è il tipico processo adolescenziale e di chi rimane adolescente per sempre.

Non si può uccidere ciò che non esiste, né tantomeno si vuole diventare creature egoiatiche come gli dei, che presumono di poter sapere quel che è meglio per ogni cosa

E nessuno vuole un Nobel! Tieniti l'originalità
bè justine...vorresti dirmi che tu non pensi e non agisci in base a ciò che ritieni essere il "bene" per te?
è francamente ridicola come affermazione.

ora il punto è proprio questo: se tu ti attribuisci il sommo potere di stabilire il bene, anche altri hanno il diritto di farlo. Anche quando il bene inteso da altri diventa male per te.

Se infatti una persona qualunque che si ritenesse dio - come ti ritieni tu - pensasse, nella sua visione di ben, che tu non hai diritto a curarti quando stai male e avesse il potere per imporlo...come potresti dire che sta sbagliando?
Come potresti dire che la tua visione di bene è migliore della sua?
O che la sua visione di bene non è accettabile?

Non puoi dirlo.

e continua a dire cagate, da buon troll.
fin da principio sei stato tu ad addossarmi l'etichetta di dea o sailcazzo che altro. io sono una semplice persona: poi pure atea, per giunta, ciononostante mi dai deista (?)
nemmeno un frenastenico compirebbe tali scivoloni.
io non mi arrogo oltretutto il diritto di poter dire cosa fare agli altri: non sono arrogante come dio/gli dei o tutti i parti mentali che esigono certi comportamenti.

vuoi figli? falli. vuoi suicidarti? fallo. vuoi vivere? fallo.

fai tutto, in sintesi.

smettila di trollare, perché ti stai sbrodolando fino alle cervella con le solite frasine da kindergarten.
Non sto trollando.
Il pensiero ateista origina dal pensiero di Nietzsche.
E gli atei sono figli del pensiero di Nietzsche.
Quindi nessun troll....ma scienza.

Se si elimina il concetto di bene e male superiore, si ottiene un concetto di bene e male individuale. E' questa la deificazione.
Per cui non sentirti offesa...sto solo dicendo delle ovvietà.

Tu non vuoi imporre niente a nessuno? bene.
Ma se qualcuno imponesse qualcosa a te con la forza del potere, tu non avresti modo di dire che sta "sbagliando".
Infatti...in base a che cosa potresti dire che sta sbagliando?
Puoi dire che sta sbagliando solo se affermi che la tua visione di bene e male sia migliore della sua. Ma questo va contro i dettami dell'atesimo, secondo il quale ciascuno è depositario del bene e del male.

E quindi se qualcuno ha una sua visione di bene che significa "male" per te, non ti toccherebbe che accettarla.

Bucodiculo
-------------
-------------

Numero di messaggi : 455
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 27.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: cacca oppio dei popoli

Messaggio Da primaverino il Ven 27 Feb - 15:41

xmanx ha scritto:
*) Non sto trollando.
1) Il pensiero ateista origina dal pensiero di Nietzsche.
E gli atei sono figli del pensiero di Nietzsche.
2) Quindi nessun troll....ma scienza.
[...]

*) Non ho dubbi...
1) In storia della filosofia sono una schiappa, lo premetto, ma mi pare che di filosofi atei si abbia notizia persino nella Grecia antica... Insomma gli atei esistevano ben prima di Nietzsche.
Talché il "pensiero ateista" esisterebbe anche senza il matto di Roecken.
2) La filosofia non è scienza in senso stretto (e sebbene scienza e conoscenza in senso lato non siano sinonimi, come facilmente intuibile). A meno di non voler paragonare le c.d. "scienze umane" alle "scienze esatte" o presunte tali.
Lecito, ci mancherebbe, ma del tutto inutile a mio sommesso avviso, date le differenze di scopo al riguardo.
avatar
primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 53
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: cacca oppio dei popoli

Messaggio Da Bucodiculo il Ven 27 Feb - 15:55

@primaverino
bè...io mi riferivo all'ateismo moderno.

in ogni caso anche l'ateismo antico viveva sullo stesso paradigma: e cioè una visione di bene e male che era il risultato di una affermazione del singolo individuo.

mi riferivo alla scienza...nel senso di "logica". E la logica è una scienza. Se non esiste una idea di bene e male sovraordinato e collettivo è inevitabile che ogni individuo ne elabori una propria.

ogni individuo pensa, si muove, agisce in base a una visione di bene e male. Per sè e per gli altri.
Se tale visione  non è sovraordinata e collettiva, inevitabilmente, è frutto del singolo individuo. Non si scappa.

Ora il punto è che anche questa visione atea che scaturisce dal singolo individuo altro non è che un pensiero comune trasmesso e condizionato mentalmente.


La vera domanda quindi è: a che scopo diffondere e divulgare l'ateismo/individualismo?
bè...la risposta è semplice. Basta pensare che dal pensiero di Nietzsche sono nati nazismo e comunismo...i più grandi totalitarismi della storia.

vedi....prima ancora di pensare di essere originali, sarebbe bene farsi qualche domanda.

Bucodiculo
-------------
-------------

Numero di messaggi : 455
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 27.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: cacca oppio dei popoli

Messaggio Da Minsky il Ven 27 Feb - 16:00

xmanx ha scritto:
Minsky ha scritto:Senti Uomo X, tu che sai tutto di teismo e ateismo, non è che ci spiegheresti cos'è dio, tanto per cominciare a chiarire un po' i termini della questione? Non s'è trovato ancora nessuno che lo sapesse dire. Questo dopo che avrai concluso di spiegare l'ateismo, ben s'intende. Una cosa alla volta, ordo rerum idem est ac ordo idearum.

bè...vedi Minsky...rispondere alla tua domanda non è difficile.
Soprattutto se facciamo riferimento alle ultime scoperte della fisica quantistica.

Che cos'è Dio?
E' il campo unificato.
Cos'è il campo unificato? In parole povere è la vibrazione cosciente alla base dell'universo “fisico”. 
La fisica quantistica ci rivela come sulla scala di Planck (la misura più piccola di distanza), tutto diventi interconnesso. Come l'osservatore diventi parte dell'osservato.
Come tutto sia UNO.

Semplice...chiaro...lineare.
Uh, semplice, sì. Anche chiarissimo. Dio è il Campo Unificato, giusto? La "vibrazione cosciente". Cioè qualcosa che sta nell'universo fisico, in qualche maniera. E questo qualcosa - dio - osserva attentamente che nessuno di noi faccia fiki-fiki tra persone non sposate e soprattutto che non sborri per terra. E un po' di altre cose che a lui non piacciono. E se qualcuno sgarra, se lo segna perché poi in seguito lo punirà severamente. Ho capito bene?

xmanx ha scritto:@sun tzu

la visione di un dio che sarebbe altro da noi - esterno a noi - è una visione piuttosto infantile.
E non c'è nessuna confusione in quello che ho detto.

Il campo unificato elaborato dalla fisica quantistica è la coscienza universale nella quale prende forma la materia, che non è costituita da individui e cose separate. Ma sono diverse manifestazioni di una UNICA coscienza: il campo unificato.
La materia "non è costituita da individui e cose separate"? E quindi gli individui non esistono? Allora il tuo discorso sull'individualismo su cosa si fonda? Cade completamente.

xmanx ha scritto:
bè...la divinizzazione che hai descritto tu non è altro che la creazione di un Dio che è il risultato di una proiezione di categorie umane.

In realtà ho motivo di credere che dio sia una realtà ben più articolata e complessa di un vecchio con la barba che divide i "buoni dai cattivi".
In effetti questa visione è una visione piuttosto infantile. Che non mi appartiene.
Non è un vecchio con la barba? Allora sarà un giovane sbarbato e con i capelli lunghi? O sennò?

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 14655
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: cacca oppio dei popoli

Messaggio Da Justine il Ven 27 Feb - 16:03

xmanx ha scritto:
Justine ha scritto:
xmanx ha scritto:
Justine ha scritto:
xmanx ha scritto:torno a bomba sul tema..perchè si sta divagando.

l'ateismo è una religione e una fede.
nella quale il totem - il dio - siamo noi stessi.

La domanda è: dove sta l'originalità e l'intelligenza di chi "uccide Dio" e poi si autonomina dio?
Ripeto: è il tipico processo adolescenziale e di chi rimane adolescente per sempre.

Non si può uccidere ciò che non esiste, né tantomeno si vuole diventare creature egoiatiche come gli dei, che presumono di poter sapere quel che è meglio per ogni cosa

E nessuno vuole un Nobel! Tieniti l'originalità
bè justine...vorresti dirmi che tu non pensi e non agisci in base a ciò che ritieni essere il "bene" per te?
è francamente ridicola come affermazione.

ora il punto è proprio questo: se tu ti attribuisci il sommo potere di stabilire il bene, anche altri hanno il diritto di farlo. Anche quando il bene inteso da altri diventa male per te.

Se infatti una persona qualunque che si ritenesse dio - come ti ritieni tu - pensasse, nella sua visione di ben, che tu non hai diritto a curarti quando stai male e avesse il potere per imporlo...come potresti dire che sta sbagliando?
Come potresti dire che la tua visione di bene è migliore della sua?
O che la sua visione di bene non è accettabile?

Non puoi dirlo.

e continua a dire cagate, da buon troll.
fin da principio sei stato tu ad addossarmi l'etichetta di dea o sailcazzo che altro. io sono una semplice persona: poi pure atea, per giunta, ciononostante mi dai deista (?)
nemmeno un frenastenico compirebbe tali scivoloni.
io non mi arrogo oltretutto il diritto di poter dire cosa fare agli altri: non sono arrogante come dio/gli dei o tutti i parti mentali che esigono certi comportamenti.

vuoi figli? falli. vuoi suicidarti? fallo. vuoi vivere? fallo.

fai tutto, in sintesi.

smettila di trollare, perché ti stai sbrodolando fino alle cervella con le solite frasine da kindergarten.
Non sto trollando.
Il pensiero ateista origina dal pensiero di Nietzsche.
E gli atei sono figli del pensiero di Nietzsche.
Quindi nessun troll....ma scienza.

Se si elimina il concetto di bene e male superiore, si ottiene un concetto di bene e male individuale. E' questa la deificazione.
Per cui non sentirti offesa...sto solo dicendo delle ovvietà.

Tu non vuoi imporre niente a nessuno? bene.
Ma se qualcuno imponesse qualcosa a te con la forza del potere, tu non avresti modo di dire che sta "sbagliando".
Infatti...in base a che cosa potresti dire che sta sbagliando?
Puoi dire che sta sbagliando solo se affermi che la tua visione di bene e male sia migliore della sua. Ma questo va contro i dettami dell'atesimo, secondo il quale ciascuno è depositario del bene e del male.

E quindi se qualcuno ha una sua visione di bene che significa "male" per te, non ti toccherebbe che accettarla.

atei si nasce, meraviglia della mamma. il resto è deformazione o formazione professionale qualora lo si sfrutti per dire agli altri cosa debbono fare (questo è cultismo).

l'ateismo è umanesimo; e nemmeno esisterebbe se non fossero state inventate le religioni: si impiegherebbe il tempo semplicemente ad essere umani.

il fatto che qualcuno voglia uccidermi significa che per lui è bene; se sono una suicida per me sarà bene, altrimenti se fossi in me lo definiresti male?

quindi il male è ciò che impedisce la riproduzione e la perpetuazione della razza. Dillo ai poveri dinosauri o ai miliardi di esemplari dei più svariati phyla biecamente estinti dal "male" della natura ribalda.

come? la natura è benevola?

Ritenta, Sam!

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: cacca oppio dei popoli

Messaggio Da Justine il Ven 27 Feb - 16:04

P.S. Vai a chiedere all'ISIS se si sentono depositari del bene. Ti diranno di sì, e guarda un poco se non lo dicono in base alla religione.

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: cacca oppio dei popoli

Messaggio Da Minsky il Ven 27 Feb - 16:15

Justine ha scritto:P.S. Vai a chiedere all'ISIS se si sentono depositari del bene. Ti diranno di sì, e guarda un poco se non lo dicono in base alla religione.
Eh, ma è la religione sbagliata, come il nostro nuovo amico si è premurato di sottolineare: http://atei.forumitalian.com/t6209p500-la-raffinatissima-cultura-musulmana#328640

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 14655
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: cacca oppio dei popoli

Messaggio Da Bucodiculo il Ven 27 Feb - 16:18

@minsky

Cioè qualcosa che sta nell'universo fisico, in qualche maniera. E questo qualcosa - dio - osserva attentamente che nessuno di noi faccia fiki-fiki tra persone non sposate e soprattutto che non sborri per terra. E un po' di altre cose che a lui non piacciono. E se qualcuno sgarra, se lo segna perché poi in seguito lo punirà severamente. Ho capito bene?

No. Il campo unificato è il campo di coscienza dal quale originano la materia e l'energia. Quindi non è che dio sta nel campo fisico, ma è il contrario: il campo fisico sta in dio. Cioè materia ed energia orginano da dio e sono emanazione e manifestazione della coscienza universale e non viceversa.

Per quanto riguarda il resto...tu stai parlando di questioni morali
Bè, la spiritualità è consapevolezza, non è una morale.
C'è differenza tra consapevolezza e morale. La stessa differenza che c'è tra stringere una mano perchè si stima una persona...e stringere una mano perchè si deve fare.
Apparentemente i due gesti sono identici....nessuno da fuori può dire il motivo per cui stai stringendo la mano. E' la consapevolezza che fa la differenza.

bè...a me hanno insegnato che dio è amore.
non credo proprio che abbia voglia di punire nessuno.

La materia "non è costituita da individui e cose separate"? E quindi gli individui non esistono? Allora il tuo discorso sull'individualismo su cosa si fonda? Cade completamente.

Non è corretto. Gli individui esistono...noi esistiamo...ma NON SIAMO separati.
Siamo onde diverse di uno stesso mare. E ciò che ci accomuna e ci tiene insieme e proprio il mare - la coscienza unificata - sul quale galleggiamo.

Bucodiculo
-------------
-------------

Numero di messaggi : 455
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 27.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: cacca oppio dei popoli

Messaggio Da Minsky il Ven 27 Feb - 16:21

xmanx ha scritto:@minsky

Cioè qualcosa che sta nell'universo fisico, in qualche maniera. E questo qualcosa - dio - osserva attentamente che nessuno di noi faccia fiki-fiki tra persone non sposate e soprattutto che non sborri per terra. E un po' di altre cose che a lui non piacciono. E se qualcuno sgarra, se lo segna perché poi in seguito lo punirà severamente. Ho capito bene?

No. Il campo unificato è il campo di coscienza dal quale origina la materia e l'energia. Quindi non è che dio sta nel campo fisico, ma è il contrario: il campo fisico sta in dio. Cioè materia ed energia orginano da dio e sono emanazione e manifestazione della coscienza e non viceversa.

Per quanto riguarda il resto...tu stai parlando di questioni morali
Bè, la spiritualità è consapevolezza, non è una morale.
C'è differenza tra consapevolezza e morale. La stessa differenza che c'è tra stringere una mano perchè si stima una persona...e stringere una mano perchè si deve fare.
Apparentemente i due gesti sono identici....nessuno da fuori può dire il motivo per cui stai stringendo la mano. E' la consapevolezza che fa la differenza.

bè...a me hanno insegnato che dio è amore.
non credo proprio che abbia voglia di punire nessuno.

La materia "non è costituita da individui e cose separate"? E quindi gli individui non esistono? Allora il tuo discorso sull'individualismo su cosa si fonda? Cade completamente.

Non è corretto. Gli individui esistono...noi esistiamo...ma NON SIAMO separati.
Siamo onde diverse di uno stesso mare. E ciò che ci accomuna e ci tiene insieme e proprio il mare - la coscienza unificata - sul quale galleggiamo.
Bella immagine. Molto poetica. Ma dio a cosa serve allora? Non dovrebbe essere lui a normare le regole di convivenza degli umani non individualisti? Forse ho capito male?

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 14655
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: cacca oppio dei popoli

Messaggio Da Justine il Ven 27 Feb - 16:24

Ostia, la coscienza unificata. Devi essere coerente, Xanax, e non diteggiare sulla tastiera, perché è cosciente. Levita anzichê camminare e non bere, faresti male al pavimento e all'acqua.
Non mangiare, il cibo si sente umiliato a sentirsi trasformare in deiezione.

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: cacca oppio dei popoli

Messaggio Da Justine il Ven 27 Feb - 16:26

Si farebbe prima ad affermare che siamo figli della chimica; e figurarsi quanto importa all'acido fluoroantimonico di deviare il suo pH verso valori più alti per non disintegrare ogni nostro costituente
O quanto all'ossidazione ed ai radicali liberi di non lasciarci rincoglionire privandoci della si detta dignità.
Altra immagine poetica ma più veritiera

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: cacca oppio dei popoli

Messaggio Da Bucodiculo il Ven 27 Feb - 16:27

@justin

atei si nasce?
in realtà si nasce dipendenti.
se tua madre e tuo padre non fossero stati, per te, i tuoi dèi...ti pisceresti ancora nella mutande.
E non ti pisci nelle mutande perchè qualcuno ti ha detto di non farlo. E tu, per compiacerlo, hai obbedito.
E hai obbedito perchè avevano autorevolezza su di te....e per questo tu hai assecondato la loro visione di bene e male.

Justin...hai in testa una accozzaglia di idee piuttosto singolari.
Oltre a mancare delle più elementari basi di psicologia.

Bucodiculo
-------------
-------------

Numero di messaggi : 455
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 27.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: cacca oppio dei popoli

Messaggio Da Justine il Ven 27 Feb - 16:31

xmanx ha scritto:@justin

atei si nasce?
in realtà si nasce dipendenti.
se tua madre e tuo padre non fossero stati, per te, i tuoi dèi...ti pisceresti ancora nella mutande.
E non ti pisci nelle mutande perchè qualcuno ti ha detto di non farlo. E tu, per compiacerlo, hai ubbidito.
E hai ubbidito perchè avevano autorevolezza su di te....e per questo tu hai assecondato la loro visione di bene e male.

Justin...hai in testa una accozzaglia di idee piuttosto singolari.
Oltre a mancare delle più elementari basi di psicologia.

Figurati cosa posso pensare dell'elementarietà di un troll che per qualche ragione non riesce nemmeno a scrivere il mio nick come è. Oligofrenia? Dimmelo, così ti faccio uno sconto comitive per far affluire i tuoi obnubilati e congesti pensieri uno alla volta.
Se non mi piscio addosso è perché evidentemente nel non lavare gli slip settanta volte al giorno trovo QUALCHE vantaggio, non so tu
Ora mi raccomando, vai da un neonato strappandolo dalla puerpera e cerca di cavargli di bocca dio. Uno qualsiasi, anche Horus.

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: cacca oppio dei popoli

Messaggio Da primaverino il Ven 27 Feb - 16:34

xmanx ha scritto:@primaverino
1) bè...io mi riferivo all'ateismo moderno.

2) in ogni caso anche l'ateismo antico viveva sullo stesso paradigma: e cioè una visione di bene e male che era il risultato di una affermazione del singolo individuo.

3) mi riferivo alla scienza...nel senso di "logica". E la logica è una scienza. Se non esiste una idea di bene e male sovraordinato e collettivo è inevitabile che ogni individuo ne elabori una propria.

4) ogni individuo pensa, si muove, agisce in base a una visione di bene e male. Per sè e per gli altri.
Se tale visione  non è sovraordinata e collettiva, inevitabilmente, è frutto del singolo individuo. Non si scappa.

5) Ora il punto è che anche questa visione atea che scaturisce dal singolo individuo altro non è che un pensiero comune trasmesso e condizionato mentalmente.


6) La vera domanda quindi è: a che scopo diffondere e divulgare l'ateismo/individualismo?
bè...la risposta è semplice. Basta pensare che dal pensiero di Nietzsche sono nati nazismo e comunismo...i più grandi totalitarismi della storia.

vedi....prima ancora di pensare di essere originali, sarebbe bene farsi qualche domanda.

1) L'avevo intuito. Ma era giusto per ottenerne conferma, mon ami. (permettimi di chiamarti così... Che fa anche rima).
2) 'Nzomma... Non sono del tutto concorde; una visione etica in ambito sociale non può permettere una parcellizzazione così radicale.
Ad ogni modo una regolamentazione purchessia si necessita. Siamo animali sociali (con l'ulteriore complicazione di una capacità astrattiva per ora non dimostrata in altre specie, almeno non al nostro livello di complessità e allo stadio attuale della conoscenza scientifica).
3) Lascerei in pace la logica, per conto mio.
Peraltro non è automatico il fatto che in assenza di qualsivoglia riferimento al "divino" il tutto debba per forza scivolare nell'anarchia di più bassa lega (che è cosa ben diversa dall'altissima Utopia Anarchica, peraltro irrealizzabile di per sé medesima, con buona pace degli illusi ad essa referenti)
4) Fermo restante il fatto che un'organizzazione sociale si necessita comunque, al netto dell'orientamento filosofico dei singoli individui e con buona pace dei medesimi.
5) Ci può stare. (lo considero un sottoinsieme del problema di fondo, ma a ben pensarci addiviene a sua volta a paradigma e torniamo "punto e a capo").
6) Il punto focale rimane il desiderio dell'uomo occidentale (in primis) di anelare all'addivenire della "Società perfetta" o "Mondo ideale" se preferisci...
Nazismo, Comunismo, Anarchia, Monoteismo etc. altro non sono che tentativi di vario segno al fine di operare una riforma dello status quo, "per il bene di tutti"... Pure contrariamente al personale "sentore" del tutto sacrificabile in nome del "Bene comune".
Sono tutte pretese di assolutismo ed esaustività, nel tentativo di superare le differenze intercorrenti tra singoli (o gruppi omogenei) tipiche del pensiero eurocentrico da secoli imperante pure al netto dell'orientamento filosofico di riferimento, a mio modesto pensare...
L'omologazione ritenuta necessaria si è pasciuta per secoli di presupposti religiosi. Venuti (parzialmente) meno gli stessi, la mentalità di fondo non è cambiata.
Se mi permetti una frase fatta ti direi: cambiano i suonatori ma la musica è sempre la stessa.

Discorso interessante, comunque: ci aggiorniamo (se ti [vi] va).

p.s.: a costo di fare la figura dell'ingenuo, tengo a precisare che NON sto trattando l'utente "xmanx" alla stregue di troll.

p.s.s.: mi è appena giunto un MP (chissà chi sarà?) ma pubblico ugualmente il tutto, riservandomi il diritto di "fare retromarcia" qualora mi accorgessi di aver solo perso del tempo...
Un caro saluto a tutti. ok
avatar
primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 53
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: cacca oppio dei popoli

Messaggio Da Bucodiculo il Ven 27 Feb - 16:37

Justine ha scritto:Ostia, la coscienza unificata. Devi essere coerente, Xanax, e non diteggiare sulla tastiera, perché è cosciente. Levita anzichê camminare e non bere, faresti male al pavimento e all'acqua.
Non mangiare, il cibo si sente umiliato a sentirsi trasformare in deiezione.
bè justine...in realtà è proprio quello che ha scoperto la fisica quantistica.
osservando la materia nel microcosmo la fisica quantistica ha scoperto che - scendendo a livello subatomico - la materia, per come la conosciamo, è pura energia.
E scendendo dentro l'energia ha scoperto che è coscienza.

Noi, da sopra, osserviamo oggetti distinti e separati. Ma scendendo dentro la materia si arriva a un livello in cui c'è solo coscienza. Una coscienza che è UNO e tiene in sè tutte le cose.

Questa è scienza, justine.
Le tue idee sono....boh. Non saprei nemmeno come definirle. Nichilismo: cioè il nulla.
Tu vivi nel nulla della tua incosapevolezza.

Bucodiculo
-------------
-------------

Numero di messaggi : 455
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 27.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: cacca oppio dei popoli

Messaggio Da Justine il Ven 27 Feb - 16:41

Ah, certo, quello che straborda di significanza sei tu
Fluttuare tra le stelle sempiterno come bestiole roventi presso un muro d'orto. Gran significato.
Comunque come sempre non mi ascolti: se credi in quel che dici comportati di conseguenza.
Dai dignità all'universo e non toccare i suoi componenti, potrebbero ferirsi e farsi del male

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: cacca oppio dei popoli

Messaggio Da Sun Tzu il Ven 27 Feb - 16:43

Il pensiero ateista origina dal pensiero di Nietzsche.
E gli atei sono figli del pensiero di Nietzsche.

Ancora ti piacera la filosofia antica allora prendiamo Euclide e la dimostrazione per assurdo:

Amettiamo che gli atei si originino dal pensiero di Nietzesche,e ipotiziamo che sia vero.

Se questò è minimamente vero devono verificarsi una condizione necessaria,dedotta dalla prima:

a)Che non ci siano atei oltre a quelli che hanno letto Nietzesche altrimenti si verificherebbe che la premessa sia vera.

b)Esistono atei in continenti del mondo che non hanno mai letto nietzesche.

c)Esistono un'infinita di persone atee prima che Nietzesche nascesse.

d)La b e la c cono in contradizione con la premessa,ergo la premessa è f.


Ma allora cade il presupposto:

Che l'ateismo tragga origine dal leggere o non leggere Nietzesche.Quindi la filosofia di Nietzeche è un modo di vedere un tipo di ateismo,non un modo di originarsi l'ateismo,e dunque non vi è nemmeno un nesso di causa con l'ateismo.

Peraltro cio che affermi è cio che è la tua eidos di ateismo dunque una banale invettiva per banale ideologia.

A Teo è chiunque in qualsiasi parte del mondo non crede a una divinità:dei,dio.Allha

E è solo un modo particolare rispetto all'idea della divinità cioè dell'incredulo:cioè non crede che la divinità o le divinità esistono,non crede nemmeno che la divinità sia  natura o un uomo.


Ultima modifica di Sun Tzu il Ven 27 Feb - 17:03, modificato 3 volte
avatar
Sun Tzu
-------------
-------------

Numero di messaggi : 643
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: cacca oppio dei popoli

Messaggio Da Bucodiculo il Ven 27 Feb - 16:48

@justine
oddio....fanno parte dell'universo anche i cinque sensi.
non credo che toccare una tastiera implichi ferire la tastiera e farle del male.
Questa è una tua banalizzazione.

Ora...tu dici che sono un troll. Siccome sei una veterana te lo concedo.
Anche se finora ho solo visto tentativi sarcastici di banalizzazione.
In ogni caso sto ancora aspettando che tu dica qualcosa che abbia un minimo di senso logico.

D'altra parte un troll che apre una discussione citando Nietzsche, non l'avevo mai visto.

Bucodiculo
-------------
-------------

Numero di messaggi : 455
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 27.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: cacca oppio dei popoli

Messaggio Da Bucodiculo il Ven 27 Feb - 16:52

@sun tzu
Il pensiero di Nietzsche ha solo spiegato il meccanismo mentale sul quale si basa l'ateismo.
Va da sè che tale meccanismo esiste indipendentemente dal fatto che Nietzsche lo abbia detto.

Se io dico: le stagioni sono dovute all'inclinazione dell'asse terrestre....sto spiegando il perchè e il meccanismo che sta alla base delle stagioni. Ma di certo le stagioni c'erano anche prima che io ne spiegassi il meccanismo che sta alla base. mexican

Bucodiculo
-------------
-------------

Numero di messaggi : 455
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 27.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: cacca oppio dei popoli

Messaggio Da Justine il Ven 27 Feb - 16:53

Non sequitur. Io posso toccare una persona e anche con le buone intenzioni infastidirla. Chiedi a chi ha autismo ad alto spettro cosa comporta.
I troll che abbiamo avuto in passato hanno citato roba proveniente anche dal Siluriano, non crederti tanto rock and roll
Plus, molte mie controargomentazioni sono state saltate a piedi pari: da quando hai detto di tornare a bomba, si, per evitare le conseguenze logiche delle tue aberrazioni



Ultima modifica di Justine il Ven 27 Feb - 16:55, modificato 1 volta

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: cacca oppio dei popoli

Messaggio Da Sun Tzu il Ven 27 Feb - 16:54

xmanx ha scritto:@sun tzu
Il pensiero di Nietzsche ha solo spiegato il meccanismo mentale sul quale si basa l'ateismo.
Va da sè che tale meccanismo esiste indipendentemente dal fatto che Nietzsche lo abbia detto.

Se io dico: le stagioni sono dovute all'inclinazione dell'asse terrestre....sto spiegando il perchè e il meccanismo che sta alla base delle stagioni. Ma di certo le stagioni c'erano anche prima che io ne spiegassi il meccanismo che sta alla base. mexican

Le stagioni non c'entrano niente il fatto che per esempio un asserto sia V non implica che uno sia falso.C'entra niente,che se una macchina per muoversi necessiti di un guidatore,che il guidatore sia per forza Nietzesche non lo si deduce affatto.

"Ogni falsa analogia e cedevole"

Se esiste indipendentemente da nietzsche allora l'ateismo non trae origine da Nietzesche o in maniera necessaria da Nietzesche.(non sequitur infatti)
avatar
Sun Tzu
-------------
-------------

Numero di messaggi : 643
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: cacca oppio dei popoli

Messaggio Da Bucodiculo il Ven 27 Feb - 17:11

@primaverino

bè..tu stai dicendo che in una società complessa il senso di bene e male di un singolo individuo non è e non può essere assoluto.
Esiste cioè un ordinamento legale che stabilisce una sorta di bene e male collettivo.
Ed è vero.

Tuttavia il concetto di legalità dello stato di diritto sta sulla carta.

Io, invece, sto parlando della nostra personalissima visione di bene e male, che in parte ingloba - o aderisce - al sistema legale...ma non aderisce totalmente al concetto di bene e male che sta scritto nel sistema legale che governa la società.

E' chiaro che la visione individuale di bene e male si deve, in qualche modo, armonizzare con la visione di bene e male che è codificata nel sistema del diritto che governa una società.

Ma questo non sposta il problema di una virgola circa il meccanismo che determina la codificazione della nostra intima e personalissima visione di bene e male: o essa è derivata da una visione sovraordinata e collettiva, cioè da una entità superiore, o è frutto dell'individuo e della sua personale elaborazione di bene e male.

D'altra parte il sistema legale dei valori della società non sono di per se stessi condizionanti al di sotto di un certo livello.
Per fare un esempio...di certo - normalmente - un capo non uccide un proprio collaboratore. Possiamo dire che non uccidere è un bene quasi largamente diffuso.
Tuttavia - tolto di mezzo il non uccidere - ci sono svariati modi di fare il capo, di concepire i  rapporti con i propri collaboratori, di perseguire i risultati aziendali etc etc...pur rimanendo nell'ambito legale.
E questi svariati modi nascono proprio dalla intima visione di bene e male di un capo.
Ci può essere chi mette davanti la prorpia carriera.
Chi invege predilige il rapporto coi collaboratori.
Chi agisce in modo trasparente, chi no. Chi ha coraggio, chi no.

Ora...è proprio di questa intima visione di bene e male, e di come essa viene determinata, che sto parlando. E non dei valori condivisi che fanno parte dello stato di diritto.

Bucodiculo
-------------
-------------

Numero di messaggi : 455
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 27.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: cacca oppio dei popoli

Messaggio Da Bucodiculo il Ven 27 Feb - 17:21

Sun Tzu ha scritto:
xmanx ha scritto:@sun tzu
Il pensiero di Nietzsche ha solo spiegato il meccanismo mentale sul quale si basa l'ateismo.
Va da sè che tale meccanismo esiste indipendentemente dal fatto che Nietzsche lo abbia detto.

Se io dico: le stagioni sono dovute all'inclinazione dell'asse terrestre....sto spiegando il perchè e il meccanismo che sta alla base delle stagioni. Ma di certo le stagioni c'erano anche prima che io ne spiegassi il meccanismo che sta alla base. mexican

Le stagioni non c'entrano niente il fatto che per esempio un asserto sia V non implica che uno sia falso.C'entra niente,che se una macchina per muoversi necessiti di un guidatore,che il guidatore sia per forza Nietzesche non lo si deduce affatto.

"Ogni falsa analogia e cedevole"

Se esiste indipendentemente da nietzsche allora l'ateismo non trae origine da Nietzesche o in maniera necessaria da Nietzesche.(non sequitur infatti)
Diciamo che - come sempre avviene nella umanità - il fatto che qualcuno metta in giro certe idee favorisce una diffusione di un modo di essere.
In questo senso ho detto che il pensiero di Nietzsche sta alla base dell'ateismo.
Comunque confermo: l'ateismo c'era anche prima di Nietzsche. Diciamo che Nietzsche ne ha fornito una base ideologica letteralmente codificata.

E l'assunto dell'ateismo è questo: poichè ogni individuo agisce, pensa e si muove in base a una visione della vita e a una visione di bene e male, se viene cancellata una visione sovraordinata e collettiva che stabilisce universalmente il bene e il male, tale visione collettiva viene sostituita dalla visione individuale. In questo consiste la deificazione dell'individuo. Ogni individuo si confeziona una propria visione di bene e male mettendo al centro se stesso, i propri bisogni, i propri desideri, il proprio ego.

Ben inteso che anche l'altrusimo - nel secondo caso - altro non è che una forma di manifestazione del proprio ego che ha bisogno di manifestarsi a se stesso come "dio buonista".

Bucodiculo
-------------
-------------

Numero di messaggi : 455
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 27.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: cacca oppio dei popoli

Messaggio Da Sun Tzu il Ven 27 Feb - 17:31

xmanx ha scritto:
Justine ha scritto:Ostia, la coscienza unificata. Devi essere coerente, Xanax, e non diteggiare sulla tastiera, perché è cosciente. Levita anzichê camminare e non bere, faresti male al pavimento e all'acqua.
Non mangiare, il cibo si sente umiliato a sentirsi trasformare in deiezione.
bè justine...in realtà è proprio quello che ha scoperto la fisica quantistica.
osservando la materia nel microcosmo la fisica quantistica ha scoperto che - scendendo a livello subatomico - la materia, per come la conosciamo, è pura energia.
E scendendo dentro l'energia ha scoperto che è coscienza.

Ma cosa stai cirlatanando che l'energia e coscienza,ma dal don si donde si sifatte ciuffole.Mi imaggino l'epico studio peer reviewed dove si dimostra che:

"L'energia e coscienza"

Intressante poi che se prendo questo asserto è la risposta a una domanda che cosa è l'energia?Interessante quindi che tu abbia trovato un essenza scientificamente...ma non farmi ridire.

« Il tentar l’essenza, l’ho per impresa non meno impossibile e per fatica non men vana nelle prossime sustanze elementari che nelle remotissime e celesti: e a me pare essere egualmente ignaro della sustanza della Terra che della Luna, delle nubi elementari che delle macchie del Sole; né veggo che nell’intender queste sostanze vicine aviamo altro vantaggio che la copia de’ particolari, ma tutti egualmente ignoti, per i quali andiamo vagando, trapassando con pochissimo o niuno acquisto dall’uno all’altro. (Galileo Galiei)

Ma quando mai sussiste una ricerca scientifica che risponda alla domanda "cos'è l'energia" e scopre che...non so diamo un po altre concezioni metafisiche spacciate per scientifiche. ok

Scometto che ti sei spiegato male pure qui.
avatar
Sun Tzu
-------------
-------------

Numero di messaggi : 643
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: cacca oppio dei popoli

Messaggio Da Bucodiculo il Ven 27 Feb - 17:44

@sun tzu
coscienzeinrete.net/spiritualita/item/152-il-campo-unificato-la-fisica-quantistica-e-la-neuropsicologia-concordano-con-i-grandi-mistici

il professor John Hagelin, fisico teorico statunitense specializzato nella teoria delle superstringhe,fa un sunto della teoria del campo unificato.

che vuoi che ti dica? Io ascolto i fisici.
Tu...non lo so.

Bucodiculo
-------------
-------------

Numero di messaggi : 455
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 27.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum