Il pensiero di merda

Pagina 2 di 15 Precedente  1, 2, 3 ... 8 ... 15  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Il pensiero di merda

Messaggio Da Bucodiculo il Mer 4 Mar - 13:44

Non ho mai detto che tutto è un dogma.
Ho detto:

Ciò che è oggettivo è provato scientificamente.
E ciò che è provato scientificamente è oggettivo.
Cioè è Reale. Quindi Vero.
E non è un dogma.

Il dogma è una propria idea o ideologia elevata arbitrariamente a verità oggettiva. boh

Bucodiculo
-------------
-------------

Numero di messaggi : 455
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 27.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pensiero di merda

Messaggio Da Sun Tzu il Mer 4 Mar - 13:46

xmanx ha scritto:Non ho mai detto che tutto è un dogma.
Ho detto:

Ciò che è oggettivo è provato scientificamente.
E ciò che è provato scientificamente è oggettivo.
Cioè è Reale. Quindi Vero.
E non è un dogma.

Il dogma è una propria idea o ideologia elevata arbitrariamente a verità oggettiva. boh

Idiota un dogma è un'affermazione che non ha dimostrazioni razionali.Peraltro non hai capito nemmeno un piffero sulla fallacia per circolarità (circolo visioso),la scienza dimostra fino a prova contraria cioè l'asserto è momentaneamente vero fino a dimostrazioni contrarie , anche i sassi lo sanno....ovviamente un po come tu ti dimostri idiota fino a prova contraria.

Già se parti con il delirio tuo personale dettato dall'ignoranza di fallacie circolari, in altretanta ignoranza finisci e rimani:come un idiota che gira in tondo alla sua medesima imbecillità.


Ultima modifica di Sun Tzu il Mer 4 Mar - 13:53, modificato 1 volta
avatar
Sun Tzu
-------------
-------------

Numero di messaggi : 643
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pensiero di merda

Messaggio Da Bucodiculo il Mer 4 Mar - 13:53

Idiota un dogma è un'affermazione che non ha dimostrazioni razionali.

che è esattamente ciò che intendo quando dico: è una propria idea o ideologia elevata arbitrariamente - cioè senza dimostrazioni razionali - a verità oggettiva. mgreen

Bucodiculo
-------------
-------------

Numero di messaggi : 455
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 27.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pensiero di merda

Messaggio Da Sun Tzu il Mer 4 Mar - 13:55

xmanx ha scritto:Idiota un dogma è un'affermazione che non ha dimostrazioni razionali.

che è esattamente ciò che intendo quando dico: è una propria idea o ideologia elevata arbitrariamente - cioè senza dimostrazioni razionali - a verità oggettiva. mgreen

Ti hanno gia fatto la dimostrazione per assurdo prova che il tuo stesso è un dogma,e continui a non rispondere sulla dimostrazione per assurdo,quindi sei già di per tuo autocontraditorio dunque ignorante,gli ignoranti spesso sono idioti,e lo dimostrano da soli ampiamente a tutti.

Per te definire un termine significherebbe avere un dogma il che e semplicemente una fallacia per ambiguità,dunque un'idiozia.
avatar
Sun Tzu
-------------
-------------

Numero di messaggi : 643
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pensiero di merda

Messaggio Da Bucodiculo il Mer 4 Mar - 14:13

sun tzu...non voglio divagare.
Questo 3d parla del pensiero di darwin. E del fatto che darwin non ha mai dimostrato scientificamente che la vita e l'evoluzione sono regolate dal caso e dal non-sense.
Era solo una sua ipotesi. Ipotesi scaturita dalla "ignoranza", cioè dal non sapere dare una spiegazione razionale e plausibile.

Ora...gli atei hanno elevato questa "ignoranza" a dogma di fede.
E si comportano proprio come fanno le religioni che denigrano tanto.
Punto.
Questo è l'argomento del 3d.

Se vuoi parlare d'altro, apri un 3d. Argomenta in modo razionale e comprensibile le tue tesi. Spiegati bene e sarò ben felice di dare il mio contributo. boh

Bucodiculo
-------------
-------------

Numero di messaggi : 455
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 27.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pensiero di merda

Messaggio Da Sun Tzu il Mer 4 Mar - 14:18

xmanx ha scritto:sun tzu...non voglio divagare.
Questo 3d parla del pensiero di darwin. E del fatto che darwin non ha mai dimostrato scientificamente che la vita e l'evoluzione sono regolate dal caso e dal non-sense.
Era solo una sua ipotesi. Ipotesi scaturita dalla "ignoranza", cioè dal non sapere dare una spiegazione razionale e plausibile.

Ora...gli atei hanno elevato questa "ignoranza" a dogma di fede.
E si comportano proprio come fanno le religioni che denigrano tanto.
Punto.
Questo è l'argomento del 3d.

Se vuoi parlare d'altro, apri un 3d. Argomenta in modo razionale e comprensibile le tue tesi. Spiegati bene e sarò ben felice di dare il mio contributo. boh

Ci mancherebbe altro idiota quello lo fa la teoria delle probabilità da sola.Le mutazioni non sono fenomeni deterministici a priori mentre confondi ovviamente e scioccamente il lamarkismo meccanicistico con la teoria darwiniana, e ti hanno già risposto,ripetersi e da...

Sono i creduloni purtroppo che non sanno nememno quello che vanno affermando quando affermano il determinismo della microevoluzione.

Semplicemente devi leggerti un libro sulla mutazioni genetiche,serio non le prime cazzate che repeisci sul web a casaccio per fare copy paste,da altrettante credulonerie.

La questione non è se a te piace o no,la questione è:le mutazioni genetiche sono deterministiche?NO quindi perchè sproloqui....

Ovviamente sei tu che devi dimostrare che sono detrministiche,e non lo sono fino a dimostrazioni contrarie.


Ultima modifica di Sun Tzu il Mer 4 Mar - 14:32, modificato 1 volta
avatar
Sun Tzu
-------------
-------------

Numero di messaggi : 643
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pensiero di merda

Messaggio Da Bucodiculo il Mer 4 Mar - 14:25

@minsky
I diritti vengono dalla necessità di costruire una società solidale, per il bene di tutti. Ma a quei tempi non potevano buttare via il "creatore". Oggi possiamo, anzi dobbiamo. È persino urgente, direi.

Ho evidenziato in neretto un altro dogma. Cioè tu affermi che i diritti vengono dalla necessità di costruire una società solidale. Per il bene di tutti.

Questo è un dogma, Minsky. Perchè tu non dai una spiegazione razionale del perchè debba essere così.
Cioè...tu dici che dovrebbe essere così e basta.

Dobbiamo forse crederti per fede? mgreen
non sei mica gesù cristo eh. Royales

Perchè, minsky, tu dici che è necessario costruire una società solidale per il bene di tutti? eh?
Qual è il perchè?

Sono tutto orecchi. mgreen


Ultima modifica di xmanx il Mer 4 Mar - 14:37, modificato 1 volta

Bucodiculo
-------------
-------------

Numero di messaggi : 455
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 27.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pensiero di merda

Messaggio Da Bucodiculo il Mer 4 Mar - 14:32

bè...smettila con queste affermazioni autoreferenziali.

io ho affermato dei concetti. E ho portato degli studi scientifici a sostegno di questi concetti. Cioè ho spiegato le mie tesi in modo razionale.

Apri un 3d. Porta le tue tesi. E cita degli studi scientifici consultabili che dimostrano le tue tesi.
Argomenta in modo razionale.

Cerca di fare un discorso serio e articolato.
Che abbia un capo e una coda. mgreen
Supportato da esperimenti scientifici.

Parlami della teoria della probabilità. mgreen Che cosa dimostrerebbe? Non l'ho mica capito eh. 
Non mettere il link alla teoria della probabilità.
Che cazzo me ne faccio di TUTTA la teoria della probabilità?
Argomenta. Fai un discorso intelleggibile.
Fatto di step successivi e di dimostrazioni.
Se ne sei capace eh. mgreen

Bucodiculo
-------------
-------------

Numero di messaggi : 455
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 27.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pensiero di merda

Messaggio Da Justine il Mer 4 Mar - 14:37

A rigore di onestà sei stato tu il primo a piombare affermando il concetto di "aiutamose" sbraitando su consapevolezze (termine che non significa una sega, non aggiungendo scopo effettivo ma solamente contingente), concetto che poco hai applicato poiché ni hai dato dell'indigente ma senza mandarmi una donazione in denaro.

Ero bisognosa e non mi hai aiutato. Meno male che hai citato il nazareno...

Siamo noi che vogliamo sapere dove vuoi andare a parare.

Pensi che fingendoti (non lo sei) buono e bravo riceverai la caramellina e il Pasqualotto e il trenino Fisher Price dall'universo? Oh, che bello scopo

Va'a vendere le terga, va'

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pensiero di merda

Messaggio Da Minsky il Mer 4 Mar - 14:37

xmanx ha scritto:@minsky
I diritti vengono dalla necessità di costruire una società solidale, per il bene di tutti. Ma a quei tempi non potevano buttare via il "creatore". Oggi possiamo, anzi dobbiamo. È persino urgente, direi.

Ho evidenziato in neretto un altro dogma. Cioè tu affermi che i diritti vengono dalla necessità di costruire una società solidale. Per il bene di tutti.

Questo è un dogma, Minsky. Perchè tu non dai una spiegazione razionale del perchè debba essere così.
Cioè...tu dici che dovrebbe essere così e basta.

Dobbiamo forse crederti per fede? mgreen

Perchè, minsky, tu dici che è necessario costruire una società solidale? eh?
Qual è il perchè?

Sono tutto orecchi. mgreen
Perché l'umanità sopravviva. Lo capisce chiunque senza bisogno di spiegazioni. Tranne uno, ovviamente.

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 14561
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pensiero di merda

Messaggio Da Bucodiculo il Mer 4 Mar - 14:40

@justine
ho fatto una domanda a minsky.
tu che cazzo vuoi? mgreen

ho visto che non sei intervenuta nel mio 3d sul pensiero di charles darwin. Sarà perchè mette in crisi tutta l'accozzaglia di pseudocredenze sulle quali basi la tua vita? eh? good post

Bucodiculo
-------------
-------------

Numero di messaggi : 455
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 27.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Il pensiero di xmanx

Messaggio Da terl il Mer 4 Mar - 14:40

.
avatar
terl
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 187
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 30.09.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pensiero di merda

Messaggio Da Minsky il Mer 4 Mar - 14:42

terl ha scritto:.
Ottima idea. ok Come già avvisato, da questo momento tutti i nuovi thread dello spammatore saranno rigovernati qui dentro. È una questione di ordine.

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 14561
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pensiero di merda

Messaggio Da Justine il Mer 4 Mar - 14:42

Sei inutile, ti trinceri dietro stronzate perché non sai rispondere.

Blateri da tre giorni di sensi e scopi e quando ti vengono chiesti non li spieghi.

Ci siamo rotti delle tue merdate, sbaracca e vai altrove

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pensiero di merda

Messaggio Da Sun Tzu il Mer 4 Mar - 14:42

xmanx ha scritto:bè...smettila con queste affermazioni autoreferenziali.

io ho affermato dei concetti.




E ho portato degli studi scientifici a sostegno di questi concetti. Cioè ho spiegato le mie tesi in modo razionale.

No hai porl

Apri un 3d. Porta le tue tesi. E cita degli studi scientifici consultabili che dimostrano le tue tesi.
Argomenta in modo razionale.

Cerca di fare un discorso serio e articolato.
Che abbia un capo e una coda. mgreen
Supportato da esperimenti scientifici.

Parlami della teoria della probabilità. mgreen Che cosa dimostrerebbe? Non l'ho mica capito eh. 
Non mettere il link alla teoria della probabilità.
Che cazzo me ne faccio di TUTTA la teoria della probabilità?
Argomenta. Fai un discorso intelleggibile.
Fatto di step successivi e di dimostrazioni.
Se ne sei capace eh. mgreen

Ignorante a che serve la teoria a lienearizzare secondo te il determinismo delle tue visioni metafisiche?

Tu hai portato IO e basta cioè autoreferenzialità.

Tu non hai mica portato mai uno studio scientifico hai riportato e riporti i tuoi IO penso che ...delirantemente,cosa è un errore di trascrizione per esmpio del D.N.A?

Non sono le mie tesi sono fatti nei libri di genetica.

Torna nella fede nella "fisica quantistica" del tutto è uno,che ignoranza,i teoremi di incompletezza goedeliani stabiliscono proprio che è impossibile una teoria del tutto,peraltro la tua non si riferiva nemmeno alla teoria del tutto,ma alle tue cazzate personalistiche reperite su siti di tarocchi condite con i citazionismi qua e la di parti di teorie cioè vaniloqui per ignoranti meramente pseudoscientifici,ciarlatan. ahahahahahah


Ultima modifica di Sun Tzu il Mer 4 Mar - 14:50, modificato 1 volta
avatar
Sun Tzu
-------------
-------------

Numero di messaggi : 643
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pensiero di merda

Messaggio Da Justine il Mer 4 Mar - 14:45

Ah, perché adesso devo sentirmi obbligata ad intervenire su tutta la MERDA INEQUIVOCABILE che dissemini in giro senza notare che propala pure una visione antitetica a quella in cui ti piace credere.

Cosa pensi che cambi, credendo nelle tue alogiche e carezzevoli stronzate?

Guarda bene che il mondo o l'universo potrebbero finire domani senza che a loro importi un cazzo: ed un giorno finiranno. A tal punto che cambierà?

Dimostra l'utilità di una cosmologia del genere dove basta fingere di essere amici per "sentirselo più grosso".


Ultima modifica di Justine il Mer 4 Mar - 14:46, modificato 1 volta

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pensiero di merda

Messaggio Da Bucodiculo il Mer 4 Mar - 14:46

Minsky ha scritto:
xmanx ha scritto:@minsky
I diritti vengono dalla necessità di costruire una società solidale, per il bene di tutti. Ma a quei tempi non potevano buttare via il "creatore". Oggi possiamo, anzi dobbiamo. È persino urgente, direi.

Ho evidenziato in neretto un altro dogma. Cioè tu affermi che i diritti vengono dalla necessità di costruire una società solidale. Per il bene di tutti.

Questo è un dogma, Minsky. Perchè tu non dai una spiegazione razionale del perchè debba essere così.
Cioè...tu dici che dovrebbe essere così e basta.

Dobbiamo forse crederti per fede? mgreen

Perchè, minsky, tu dici che è necessario costruire una società solidale? eh?
Qual è il perchè?

Sono tutto orecchi. mgreen
Perché l'umanità sopravviva. Lo capisce chiunque senza bisogno di spiegazioni. Tranne uno, ovviamente.
E perchè l'umanità deve sopravvivere?

Primo: la storia dell'evoluzione ha dimostrato che le specie si estinguono. E' un fatto fisiologico. Perchè l'umanità, dunque, dovrebbe sopravvivere?

Secondo: l'umanità è piena di stermini e genocidi. Ergo, ci sono molte persone alle quali non interessa un cazzo che l'umanità sopravviva. Perchè la tua idea che l'umanità debba sopravvivere sarebbe migliore di chi vuole sterminare tutti gli infedeli/inadatti e sopravvivere solo lui? eh? Perchè la tua idea sarebbe migliore di quella di altri?

Debbo crederti per fede?

Bucodiculo
-------------
-------------

Numero di messaggi : 455
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 27.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pensiero di merda

Messaggio Da Hara2 il Mer 4 Mar - 14:49

Reminder



Piccolo vademecum contro gli spacciaparole ha scritto:


Sai riconoscere uno spacciaparole?



Uno spacciaparole è un individuo pericoloso, e solitamente anche noioso.

Uno spacciaparole tende a essere riconoscibile. Ha un pattern comportamentale abbastanza definito.
Ecco un vademecum per scoprirne le caratteristiche.
Attenzione! Gli spacciaparole sono intorno a noi, e in qualche caso siamo noi (cit.)

1. Omissis
2. ignorano sistematicamente metodi e contenuti di qualsiasi teoria scientifica, e la deridono storpiandola (molto gettonate la teoria dell'evoluzione, il teorema di Gödel e la meccanica quantistica, nonché il concetto stesso di "teoria scientifica"). Seppur nato in ambito scientifico e tecnico il comportamento può estendersi a tutti i rami dello scibile umano, dalla storia all'economia allo schieramento ottimale della nazionale di calcio: uno spacciaparole non ha bisogno di studiare, egli sa e basta.
3.omissis
4. quando tornano all'occidente, lo fanno per nominare Heidegger, oppure Wittgenstein, oppure Thomas Kuhn, oppure Feyerabend, oppure Vito Mancuso se sono cattolici. Il tutto solitamente a vanvera.
5. hanno la propensione a inserire almeno una fallacia logica ogni tre proposizioni di senso compiuto, prediligendo il non sequitur, la petitio principii e l'uomo di paglia. Va forte anche l'argumentum ad auctoritatem, ma principalmente con le auctoritates del punto 4.
6. ostentano un atteggiamento di maturata saggezza: quando esternano proposizioni senza senso o che cozzano con qualsiasi logica, da quella aristotelica a quella fuzzy, ti guardano con sufficienza/fastidio/commiserazione ed eventualmente ti dicono che era un koan. Il relativismo epistemologico e cognitivo, inoltre, si applica a tutte le opinioni tranne la loro. Quella è vera.
7. nonostante il disprezzo epistemologico per la tecnologia, ne fanno largo uso e se ne vantano.
8. omissis
9. pur non conoscendo o non capendo alcunché di scienza, sostengono di poter dimostrare che l'utilizzo del metodo scientifico per indagare la realtà è riduttivo, e solo loro hanno la chiave per coglierne l'essenza.
Infine,

10. nessuno spacciaparole ammette di essere uno spacciaparole.

Se il tuo interlocutore possiede od ostenta almeno quattro di queste caratteristiche, il DSM (Dispositivo per Scoprire i Mistificatori) lo classifica come spacciaparole.

Uno spacciaparole avvelena anche te.

Esempio del processore ha scritto:
Prendiamo per esempio il processore del vostro PC: si potrebbe dire che possa parlare con l’aldila’. Se siamo ciarlatani, intendo. A quel punto arriverebbe un tizio che lavora in Verilog o in VHDL e ci spiegherebbe che niente in un processore parla con l’aldila’.
La risposta del cialtrone a quel punto sara’ qualcosa di relativo alla fisica del silicio. Il guaio e’ che a quel punto l’esperto di Verilog esaurisce la sua competenza, perche’ la parte al silicio gli e’ nota solo in parte (quel tanto che serve a scrivere codice eseguibile dall’hardware nei tempi previsti), ma se andiamo allo stato dell’arte ci saranno esperti di fisica della materia che passano la vita sul silicio, e chi ha visto la modellazione matematica di un singolo nucleo di idrogeno (un delirio di operatori hermitiani) sa bene che “l’atomo di Silicio” non e’ per nulla una cosa semplice.
In pratica, se facciamo affermazioni riferite allo stato dell’arte ci vorra’ un intero team di esperti per contraddirci, a patto di riferirci ad una complessita’ abbastanza grande di fenomeni fisici. Non esiste UNA SOLA persona in grado di discutere allo stato dell’arte di una CPU, ci vuole una squadra intera.
Il problema e’ che radunare la suddetta squadra ci costera’ uno sforzo immenso rispetto a quello che costa al cialtrone affermare di pingare la madonna in persona attraverso la sua vpn.
In pratica , economicamente parlando vinceranno sempre i cialtroni




Cfr anche "L' a-disciplinarita' del ciarlatano"," Il ciarlatano aggiunge altra complessita', "La spinta interiore del ciarlatano"






(cit)
avatar
Hara2
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1763
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pensiero di merda

Messaggio Da Justine il Mer 4 Mar - 14:51

Sottotitolato alla pagina "I deliri di un egomane complessato la cui solitudine porta ad esporsi virtualmente". È una camgirl, in sostanza.

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pensiero di merda

Messaggio Da primaverino il Mer 4 Mar - 14:52

@ xmanx

Si, ma adesso pure tu stai partendo per la tangente, mi pare.
Relativamente al fatto che l'umanità si estinguerà (col tempo che ci vuole) non sussitono dubbi (e se ci fai caso è uno dei pochissimi punti sui quali scienza e fede concordano in pieno...).
Tuttavia un chiacchierata in merito alla gestione della Palla sulla quale siamo accampati (semi-cit.) mi pare interessante...
avatar
primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 53
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pensiero di merda

Messaggio Da primaverino il Mer 4 Mar - 14:55

Ecco, per l'appunto era proprio quello che stavo pensando anch'io... (verde a terl)
avatar
primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 53
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pensiero di merda

Messaggio Da Bucodiculo il Mer 4 Mar - 14:56

sun tzu

in questo 3d ho dimostrato che l'ipotesi secondo la quale è il caso e il non-sense che guidano l'evoluzione e la vita, non è dimostrata scientificamente.
Era solo una ipotesi formulata da Darwin perchè non sapeva dare altra spiegazione.

E ho dimostrato che quella ipotesi, che scaturisce dalla ignoranza, gli atei l'hanno elevata a dogma sul quale basano la loro fede.

Questo è un fatto.

Tu di che fatti stai parlando? 
Non ho ancora capito eh. boh
Prova a dirlo con parole tue...ce la puoi fare.

Sono tutto orecchi. mgreen

Bucodiculo
-------------
-------------

Numero di messaggi : 455
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 27.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pensiero di merda

Messaggio Da Minsky il Mer 4 Mar - 14:56

xmanx ha scritto:
Minsky ha scritto:
xmanx ha scritto:@minsky
I diritti vengono dalla necessità di costruire una società solidale, per il bene di tutti. Ma a quei tempi non potevano buttare via il "creatore". Oggi possiamo, anzi dobbiamo. È persino urgente, direi.

Ho evidenziato in neretto un altro dogma. Cioè tu affermi che i diritti vengono dalla necessità di costruire una società solidale. Per il bene di tutti.

Questo è un dogma, Minsky. Perchè tu non dai una spiegazione razionale del perchè debba essere così.
Cioè...tu dici che dovrebbe essere così e basta.

Dobbiamo forse crederti per fede? mgreen

Perchè, minsky, tu dici che è necessario costruire una società solidale? eh?
Qual è il perchè?

Sono tutto orecchi. mgreen
Perché l'umanità sopravviva. Lo capisce chiunque senza bisogno di spiegazioni. Tranne uno, ovviamente.
E perchè l'umanità deve sopravvivere?

Primo: la storia dell'evoluzione ha dimostrato che le specie si estinguono. E' un fatto fisiologico. Perchè l'umanità, dunque, dovrebbe sopravvivere?

Secondo: l'umanità è piena di stermini e genocidi. Ergo, ci sono molte persone alle quali non interessa un cazzo che l'umanità sopravviva. Perchè la tua idea che l'umanità debba sopravvivere sarebbe migliore di chi vuole sterminare tutti gli infedeli/inadatti e sopravvivere solo lui? eh? Perchè la tua idea sarebbe migliore di quella di altri?

Debbo crederti per fede?
Non è un'idea né migliore né peggiore. È un fatto che, se l'umanità non avesse fatto il necessario per sopravvivere, oggi tu non saresti qui a scassare la minchia con domande da deficienti.

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 14561
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pensiero di merda

Messaggio Da Hara2 il Mer 4 Mar - 14:58

Ho visto questo pregiato 3D in ritardo,  questo sarebbe da cancellare che lo ripropongo qui in versione integrale

Piccolo vademecum contro gli spacciaparole
Piccolo vademecum contro gli spacciaparole ha scritto:
Sai riconoscere uno spacciaparole?



Uno spacciaparole è un individuo pericoloso, e solitamente anche noioso.

Uno spacciaparole tende a essere riconoscibile. Ha un pattern comportamentale abbastanza definito.
Ecco un vademecum per scoprirne le caratteristiche.
Attenzione! Gli spacciaparole sono intorno a noi, e in qualche caso siamo noi (cit.)

1. Usano cinquanta parole per esprimere concetti che ne richiederebbero dieci.
2. ignorano sistematicamente metodi e contenuti di qualsiasi teoria scientifica, e la deridono storpiandola (molto gettonate la teoria dell'evoluzione, il teorema di Gödel e la meccanica quantistica, nonché il concetto stesso di "teoria scientifica"). Seppur nato in ambito scientifico e tecnico il comportamento può estendersi a tutti i rami dello scibile umano, dalla storia all'economia allo schieramento ottimale della nazionale di calcio: uno spacciaparole non ha bisogno di studiare, egli sa e basta.
3. sono drammaticamente affascinati da tutto ciò che ricordi il misticismo, le filosofie orientali, gli indiani d'america, i maya, l'animismo, etc.
4. quando tornano all'occidente, lo fanno per nominare Heidegger, oppure Wittgenstein, oppure Thomas Kuhn, oppure Feyerabend, oppure Vito Mancuso se sono cattolici. Il tutto solitamente a vanvera.
5. hanno la propensione a inserire almeno una fallacia logica ogni tre proposizioni di senso compiuto, prediligendo il non sequitur, la petitio principii e l'uomo di paglia. Va forte anche l'argumentum ad auctoritatem, ma principalmente con le auctoritates del punto 4.
6. ostentano un atteggiamento di maturata saggezza: quando esternano proposizioni senza senso o che cozzano con qualsiasi logica, da quella aristotelica a quella fuzzy, ti guardano con sufficienza/fastidio/commiserazione ed eventualmente ti dicono che era un koan. Il relativismo epistemologico e cognitivo, inoltre, si applica a tutte le opinioni tranne la loro. Quella è vera.
7. nonostante il disprezzo epistemologico per la tecnologia, ne fanno largo uso e se ne vantano.
8. utilizzano parole senza specificarne la definizione qualora essa sia ambigua, o storpiandone il senso qualora ciò sia loro conveniente (amano moltissimo termini quali "essere", "essenza", "sostanza", "sapere", "saggezza", "pensiero", "mente", "anima", "spirito"), o riparando sulla teoria del linguaggio, disciplina in cui manifestano idolatria per la semiotica, indifferenza per la sintassi e spregio per la semantica.
9. pur non conoscendo o non capendo alcunché di scienza, sostengono di poter dimostrare che l'utilizzo del metodo scientifico per indagare la realtà è riduttivo, e solo loro hanno la chiave per coglierne l'essenza.
Infine,

10. nessuno spacciaparole ammette di essere uno spacciaparole.

Se il tuo interlocutore possiede od ostenta almeno quattro di queste caratteristiche, il DSM (Dispositivo per Scoprire i Mistificatori) lo classifica come spacciaparole.

Uno spacciaparole avvelena anche te.

Punteggio?


Esempio del processore ha scritto:Prendiamo per esempio il processore del vostro PC: si potrebbe dire che possa parlare con l’aldila’. Se siamo ciarlatani, intendo. A quel punto arriverebbe un tizio che lavora in Verilog o in VHDL e ci spiegherebbe che niente in un processore parla con l’aldila’.
La risposta del cialtrone a quel punto sara’ qualcosa di relativo alla fisica del silicio. Il guaio e’ che a quel punto l’esperto di Verilog esaurisce la sua competenza, perche’ la parte al silicio gli e’ nota solo in parte (quel tanto che serve a scrivere codice eseguibile dall’hardware nei tempi previsti), ma se andiamo allo stato dell’arte ci saranno esperti di fisica della materia che passano la vita sul silicio, e chi ha visto la modellazione matematica di un singolo nucleo di idrogeno (un delirio di operatori hermitiani) sa bene che “l’atomo di Silicio” non e’ per nulla una cosa semplice.
In pratica, se facciamo affermazioni riferite allo stato dell’arte ci vorra’ un intero team di esperti per contraddirci, a patto di riferirci ad una complessita’ abbastanza grande di fenomeni fisici. Non esiste UNA SOLA persona in grado di discutere allo stato dell’arte di una CPU, ci vuole una squadra intera.
Il problema e’ che radunare la suddetta squadra ci costera’ uno sforzo immenso rispetto a quello che costa al cialtrone affermare di pingare la madonna in persona attraverso la sua vpn.
In pratica , economicamente parlando vinceranno sempre i cialtroni

A-disciplinarità e strategia della complessità nella Mdm ha scritto:

L' a-disciplinarita' del ciarlatano.

Se un ciarlatano vi parla di scie chimiche, e voi tirate in ballo un esperto di aereonautica, lui ribatte con la percentuale di bario. E allora vi serve un esperto di misurazioni chimiche dell'atmosfera. Se anche voi faceste notare che per mettere tutto quel bario in tutta quell'atmosfera non basta la produzione mondiale di bario, loro tiraranno in ballo numeri che la moltiplicano per mille. E allora voi dovrete portare in campo un esperto di mineralogia e di mercato delle commodities. Ma appena questo sara' sputtanato, tirera' fuori l'osmosi e la fusione nucleare che produce bario. Allora avrete bisogno di un fisico nucleare, il quale vi dira' che il bario si usa nella fissione per i reattori ma non nella fusione. Allora - sempre la stessa persona - tirera' in ballo Tesla e l'energia gratis, e vi tocchera' portare in campo uno storico della scienza che conosca i lavori di tesla.

Ma a parlare di tutte queste materie e' sempre e solo UNA persona. Questo significa che , mentre per essere smentito chiede SEMPRE il maggior esperto del mondo, il ciarlatano - senza essere esperto di nulla - spazia tranquillamente fra decine e decine di campi del sapere. Questo moltiplica a dismisura la quantita' di costi che servono per il debunking.

L'asimmetria nei costi e' evidente: avete bisogno di una intera squadra di esperti per debunkare un solo tizio che non e' esperto in nessuno dei campi che cita. E lui saltera' di palo in frasca di continuo, dalla fisica quantistica a tesla alla fisica atmosferica ai buchi neri alla neurologia, senza porsi alcun limite.

Il ciarlatano aggiunge altra complessita'.

nessun ciarlatano fa affermazioni semplici. La macchina del moto perpetuo e' un casino di pistoni, manovelle, pulegge, motori elettrici, reattori nucleari, il tutto perche', se e' difficile descriverne il (presunto) funzionamento, e' anche difficile smentirne le basi teoriche.

Se la macchina del moto perpetuo e' un semplice cilindro adiabatico e dentro avvengono normali trasformazioni quasi-statiche, contraddire il moto perpetuo e' semplice. Basta scrivere una formula o due.

Ma se il meccanismo comprende anche un motore elettrico ed uno spettrografo di massa, diventa piu' complicato scrivere la formula che mostra come non funzioni. Se ci aggiungiamo un tubo dove avviene una misteriosa reazione termonucleare, abbiamo bisogno di esperti. Se poi aggiungiamo un "catalizzatore" di cui non diamo al formula, e' tutto.

E se quando vogliamo fare la misura utilizziamo dell'acqua vicina al punto triplo, ove una misura della temperatura e' difficile, ci siamo. Quando debunkate un ciarlatano, c'e' SEMPRE un altro livello di complessita' che non avete considerato. E se debunkate anche quello, ce ne sara' un'altro.

La spinta interiore.


perche' queste scimmie battono sui tasti? Perche' si convincono di essere spiate dagli alieni? Perche' si comprano l' "acqua diamante"? Perche' credono nel complotto contro l'umanita'? Semplice. Perche' la loro vita e' andata a puttane.

Si tratta di quelli che si definiscono "underachiever", persone la cui esistenza non ha concluso niente. Persone infelici di un'esistenza che non ha sbocchi di soddisfazione, frustrante, povera, vuota. Il motivo per il quale aderiscono a queste teorie, il motivo per il quale se ne fanno essi stessi portatori, e' che se togliete il grande complotto, se togliete le multinazionali malvagie, se togliete gli alieni, le scie chimiche, il signoraggio, l'euro, questi poveretti non possono piu' giustificare , prima di tutto con se' stessi, il proprio fallimento, economico ed esistenziale.

Non possono giustificare la moglie fuggita con qualcuno se non con il complotto dei gay contro la famiglia, perche' e' l'unica scusa che non dice "sei un uomo da poco". Non possono spiegare a se' stessi il proprio fallimento economico se non con il grande ordine mondiale del Bildberg, perche' altrimenti dovrebbero dire "perche' non so fare niente per cui qualcuno mi pagherebbe".

La forza che li spinge a credere in queste cose e' la necessita' di convivere col proprio fallimento.
La forza che li spinge a farsi apostoli di queste teorie e' il desiderio di fare in modo che gli altri credano alla stessa giustificazione che si danno loro.

Quindi non vi illudete: arriveranno sempre all'attacco. Non si fermeranno mai. Niente spinge un uomo in avanti quanto un fallimento alle spalle. Esaurirete le energie molto prima di loro.

Il concetto e' che i ciarlatani, per i motivi che ho descritto, possono produrre molta piu' merda di quanta non possiate spalarne. Provare a spalarla e' inutile, non potete vincere.
avatar
Hara2
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1763
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pensiero di merda

Messaggio Da Sun Tzu il Mer 4 Mar - 15:00

xmanx ha scritto:sun tzu

in questo 3d ho dimostrato che l'ipotesi secondo la quale è il caso e il non-sense che guidano l'evoluzione e la vita, non è dimostrata scientificamente.
Era solo una ipotesi formulata da Darwin perchè non sapeva dare altra spiegazione.

E ho dimostrato che quella ipotesi, che scaturisce dalla ignoranza, gli atei l'hanno elevata a dogma sul quale basano la loro fede.

Questo è un fatto.

Tu di che fatti stai parlando? 
Non ho ancora capito eh. boh
Prova a dirlo con parole tue...ce la puoi fare.

Sono tutto orecchi. mgreen

Non sia nemmeno che teoria classica e sostitituita dal neodarwinismo,e che come tutte le teorie potra essere anche cambiata,per esempio Gould teoria degli equilibri punteggiati.

Stai ripetendo 2+2=5....mi pare più che una dimostrazione di incoerenza una dimostrazione della tua ideozia.

Non so se vuoi puoi darti al merketing solitamente l'ad nauseam è una fallacia non una dimostrazione.
avatar
Sun Tzu
-------------
-------------

Numero di messaggi : 643
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.13

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 15 Precedente  1, 2, 3 ... 8 ... 15  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum