Il pensiero di merda

Pagina 13 di 15 Precedente  1 ... 8 ... 12, 13, 14, 15  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Il pensiero di merda

Messaggio Da terl il Sab 21 Mar - 17:44

Non lo definirei "seguire".
Ho tutti i libri, in due lingue e tutte le edizioni (comprese le megaraccolte di Urania).
Due giochi di carte (collezionabili e living)
Il boardgame (entrambe le edizioni con tutte le espansioni) e persino una versione "custom" per giocarci in nove.
Uno dei due videogiochi per PC (quello più Action-GDR. Lo strategico è robaccia).
Ovviamente i DVD della serie.
la maggior parte della roba di contorno (dunk&egg, l'enciclopedia ecc.).

Sono la puttana di Martin.
avatar
terl
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 187
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 30.09.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pensiero di merda

Messaggio Da Rasputin il Sab 21 Mar - 18:01

Justine ha scritto:Terl, segui Game of Thrones? 0_0 Ai lav iu! (cit.)

terl ha scritto:Non lo definirei "seguire".
Ho tutti i libri, in due lingue e tutte le edizioni (comprese le megaraccolte di Urania).
Due giochi di carte (collezionabili e living)
Il boardgame (entrambe le edizioni con tutte le espansioni) e persino una versione "custom" per giocarci in nove.
Uno dei due videogiochi per PC (quello più Action-GDR. Lo strategico è robaccia).
Ovviamente i DVD della serie.
la maggior parte della roba di contorno (dunk&egg, l'enciclopedia ecc.).

Sono la puttana di Martin.

Prevedo un matrimonio nel forum

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50323
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pensiero di merda

Messaggio Da Justine il Sab 21 Mar - 19:59

Ahahah, mi sa che se il buon Giorgio R.R. ti sente, Rasp, ci farà un Red Wedding (Terl capirà) ;)

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pensiero di merda

Messaggio Da terl il Sab 21 Mar - 20:06

"Sì, ora le piogge piangono nella sua sala,
senza una sola anima a udire quel pianto."
avatar
terl
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 187
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 30.09.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pensiero di merda

Messaggio Da Justine il Sab 21 Mar - 20:08

Contestualizziamo per Rasp:


_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pensiero di merda

Messaggio Da Rasputin il Sab 21 Mar - 20:20

Justine ha scritto:Contestualizziamo per Rasp:


È perfino IT ahahahahahah

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50323
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pensiero di merda

Messaggio Da Bucodiculo il Dom 22 Mar - 9:58

Hara2 ha scritto:Avevo scritto una lunga risposta prima che il forum andasse in manutenzione sui dubbi su nazareth ora mi limito a lasciarne esporne alcuni  



Ad auctoritas conta sega ma comunque, tanto per dire, eccone altri a casaccio:

Spoiler:
"Neppure è improbabile che i primi cristiani siano stati detti Nazareni nel senso di Nazirei, piuttosto che in quello di originari della città di Nazareth, etimologia davvero poco credibile e che probabilmente ha sostituito la prima solo quando l'antica origine dall'essenato cominciava ad essere dimenticata"
Elia Benamozegh [Italia, 1823/1900, filosofo ebreo membro del collegio rabbinico di Livorno], Gli Esseni e la Cabbala, 1979);

LINK a un libro di J. S. Kennard

"La stessa tradizione ha fissato il domicilio della famiglia di Gesù a Nazareth allo scopo di spiegare così il soprannome di Nazoreo, originariamente unito al nome di Gesù e che rimase il nome dei cristiani nella letteratura rabbinica e nei paesi d'oriente. Nazoreo è certamente un nome di setta, senza rapporto con la città di Nazareth..."
(Alfred Loisy [Francia, 1857/1940, sacerdote cattolico, professore di ebraico e di sacra scrittura dell'Istituto Cattolico di Parigi, successivamente rimosso dall'incarico], La Naissance du Christianisme);

"El-Nasirah è un villaggio della Galilea, posto a circa quattrocento metri di altezza, nel quale la tradizione cristiana riconosce l'antica Nazareth, patria di Gesù. Secondo vari studiosi, tuttavia, Nazareth - meglio Natzrath o Notzereth - non è mai esistita e l'appellativo Nazareno che accompagna il nome di Gesù negli scritti neotestamentari non indica affatto il suo paese di origine..."
(M. Craveri, [autore di numerosi saggi sulla storia delle cristianesimo, tradotti in molte lingue e pubblicati in Italia e all'estero, e curatore di una raccolta di scritti apocrifi] La Vita di Gesù, 1974);

"É stato Matteo per primo a generare l'equivoco secondo cui l'espressione 'Gesù il Nazoreo' dovesse avere qualche relazione con Nazareth, citando la profezia "sarà chiamato Nazareno (Nazoraios)" che, a conclusione del suo racconto sulla natività, egli associa col passo "ritirandosi in Galilea e andando a vivere in una città chiamata Nazareth". Questa non può essere la derivazione del termine, poiché anche in greco le ortografie di Nazareth e nazoreo differiscono sostanzialmente"
(R.H.Eisenman [professore di religioni medio orientali e di archeologia, nonché direttore dell'Istituto per lo studio delle origini giudeo-cristiane alla California State University] James the Brother of Jesus, Penguin Books, 1997);

"Io penso veramente che i cristiani non possano affermare che l'espressione 'Gesù Nazareno' significhi 'Gesù cittadino di Nazareth', nello stesso modo in cui l'espressione 'Leonardo da Vinci' significa 'Leonardo cittadino di Vinci'. La forma ebraica per Nazareth è NZRT, che è tarda ed è stata indicata come Nazrat o Nazeret, invece la forma greca 'Iesous o Nazoraios', mi pare, deriva dall'aramaico Nazorai... la radice NZR (senza T) capita nella traduzione aramaica di Isaia 26:2, nella quale la parola 'emunim' (=fede) deriva dalla radice 'emeth' (=verità), in questo modo risulta chiaro perché nel Vangelo di Filippo si poté dire che 'Nazareno' significa 'della verità'..."
(Daniel E. Gershenson [archeologo, docente e ricercatore presso il Dipartimento di Studi Classici della Università di Tel-Aviv] e-mail del 12/05/1998 indirizzata a David Donnini);
Ma udito che in Giudea regnava Archelao al posto di Erode, suo padre, ebbe paura di andare là; e, avvertito in sogno, si ritirò nella regione di Galilea, e venne ad abitare in una città chiamata Nazaret, affinché si adempisse quello che era stato detto dai profeti «Nazoreo sarà chiamato» (Mt 2, 22-23)

Fu Matteo a introdurre l'ambiguità Nazaret/Nazoreo. Anche se basta leggere il testo incriminato per comprendere che - dal punto di vista di Matteo - non c'è nessuna ambiguità: il fatto che Gesù sarà chiamato Nazoreo è legato al fatto che visse a Nazaret. E quindi nazoreo significa "di Nazaret".

Tuttavia i miticisti, su questa presunta incongruenza, hanno teorizzato alcuni loro deliri.

L'ambiguità Nazaret/Nazoreo ha dato adito a tutta una questione filologica della quale incertezza hanno approfittato i miticisti, decisi a ritrovare il cristianesimo prima di Gesù ipotizzando che Gesù appartenesse a una setta chiamata Nazorei di derivazione e tendenza varie. E che quindi l'attribuzione di Gesù a Nazaret è una invenzione perchè in realtà Nazaret non è mai esistita.

Ho già parlato delle scoperte archeologhe del 2009 che dimostrano che Nazaret esisteva eccome. Ora vediamo la questione filologica.

La forma Nazoreo, Nazwra²ov sembrerebbe derivata da un nome come Nasõr(ath) : ora, può darsi benissimo che questo fosse il nome usuale di Nazareth nella pronunzia dei Galilei, i quali avevano un particolare idioma ben caratteristico.

A questo proposito è definitiva la conclusione alla quale giunge H.H. Schaeder, grande studioso di lessico biblico e collaboratore alla realizzazione di quel fondamentale strumento per lo studio della Bibbia in greco che è il “Grande Lessico del Nuovo Testamento” (vers. or. in tedesco): «L'opinione che Nazwra²ov (nazoreo) renda l'aramaico nasraja e derivi dal nome aramaico di Nazaret, nasrat , è inoppugnabile sia linguisticamente che sostanzialmente; il nome di una presunta setta precristiana di Nasara²oi (nazorei) non è in grado di fornire con sicurezza un altro e più originario significato del termine Nazwra²ov».
E con questo abbiamo detto tutto. ok

Bucodiculo
-------------
-------------

Numero di messaggi : 455
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 27.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pensiero di merda

Messaggio Da EgoEccentrico il Dom 22 Mar - 10:35

xmanx ha scritto:
E con questo abbiamo detto tutto. ok
allora ciao eh? saluto...

EgoEccentrico
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 243
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 09.03.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pensiero di merda

Messaggio Da Justine il Dom 22 Mar - 10:38

E' una roba che dice sempre, come le preghiere, e poi rimane, infatti entrambe le cose non hanno effetto

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pensiero di merda

Messaggio Da EgoEccentrico il Dom 22 Mar - 10:43


EgoEccentrico
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 243
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 09.03.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pensiero di merda

Messaggio Da Leonardo 1 il Gio 26 Mar - 17:31

Ho visto alla televisione un programma sulla crocifissione del gesù cristiano condotto da medici e altri specialisti, i quali dopo aver fatto approfondite analisi ritengono inverosimile che le croci usate per crocifiggere i numerosi condannati 2000  anni fa siano quelle proposta dalla chiesa. Sembra più probabile che le croci fossero fatte a forma di x. C' è qualcuno in questo forum che ha visto il documentario alla tv oppure ha notizie più dettagliate?
avatar
Leonardo 1
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 11
Età : 53
Località : Pisa
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pensiero di merda

Messaggio Da Minsky il Gio 26 Mar - 17:43

Leonardo 1 ha scritto:Ho visto alla televisione un programma sulla crocifissione del gesù cristiano condotto da medici e altri specialisti, i quali dopo aver fatto approfondite analisi ritengono inverosimile che le croci usate per crocifiggere i numerosi condannati 2000  anni fa siano quelle proposta dalla chiesa. Sembra più probabile che le croci fossero fatte a forma di x. C' è qualcuno in questo forum che ha visto il documentario alla tv oppure ha notizie più dettagliate?
La forma della croce cristiana potrebbe essere stata scelta in funzione della sovrapponibilità del mito di Gesù con quello di Horus.
Vedi per esempio questo articolo: http://www.stellarhousepublishing.com/washoruscrucified.html

In particolare:
«
In describing the Gnostic character of Horos-Stauros, the Encyclopedia Britannica ("Valentinus") relates:

"A figure entirely peculiar to Valentinian Gnosticism is that of Horos (the Limiter). The name is perhaps an echo of the Egyptian Horus. The peculiar task of Horos is to separate the fallen aeons from the upper world of aeons. At the same time he becomes...a kind of world-creative power.... He is also called, curiously enough, Stauros (cross), and we frequently meet with references to the figure of Stauros. But we must not be in too great a hurry to conjecture that this is a Christian figure. Speculations about the Stauros are older than Christianity, and a Platonic conception may have been at work here. Plato had already stated that the world-soul revealed itself in the form of the letter Chi (X); by which he meant that figure described in the heavens by the intersecting orbits of the sun and the planetary ecliptic. Since through this double orbit all the movements of the heavenly powers are determined, so all "becoming" and all life depend on it, and thus we can understand the statement that the world-soul appears in the form of an X, or a cross. The cross can also stand for the wondrous aeon on whom depends the ordering and life of the world, and thus Horos-Stauros appears here as the first redeemer of Sophia from her passions, and as the orderer of the creation of the world which now begins. This explanation of Horos, moreover, is not a mere conjecture, but one branch of the Valentinian school, the Marcosians, have expressedly so explained this figure.... Naturally, then, the figure of Horos-Stauros was often in later days assimilated to that of the Christian Redeemer.
»

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15066
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pensiero di merda

Messaggio Da Leonardo 1 il Gio 26 Mar - 18:19

Grazie per il link!

Alla trasmissione che forse è andata in onda su canale entertaiment, gli studiosi hanno esaminato il tipo di croci usate nell' antichità da un punto di vista pratico, pare infatti fosse più sbrigativo appendere a una croce fatta a x il condannato. A dire il vero non è che mi interessano tanto i particolari della crocifissione ma se gli esperti hanno fatto anche esami specialistici tipo la TAC  ai cadaveri per verificare la postura  e il modo in cui avvenivano le morti, trovo curioso l' ennesima falsità proposta dalla chiesa che fa del crocifisso il suo simbolo.
avatar
Leonardo 1
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 11
Età : 53
Località : Pisa
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pensiero di merda

Messaggio Da Justine il Gio 26 Mar - 18:27

Se fosse morto oggi, avremmo tutti la siringa di Pentothal o la sedia elettrica al collo (anche una ghigliottina non stonerebbe)

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pensiero di merda

Messaggio Da Bucodiculo il Gio 26 Mar - 18:40

bè Minsky....dai...il mito di Horus. mgreen

portaci qualche prova che attesti ciò.
una prova storica (un documento antico, una fonte antica) che attesti che Gesù è una invenzione derivata da Horus. mgreen 

sono tutto orecchi. mgreen

Bucodiculo
-------------
-------------

Numero di messaggi : 455
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 27.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pensiero di merda

Messaggio Da Justine il Gio 26 Mar - 18:41

Cyanogen è derivato da Android, ma ora vuole separarsene bellicosamente
Vedi le guerre religiose a cosa portano?

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pensiero di merda

Messaggio Da Minsky il Gio 26 Mar - 18:56

xmanx ha scritto:bè Minsky....dai...il mito di Horus. mgreen

portaci qualche prova che attesti ciò.
una prova storica (un documento antico, una fonte antica) che attesti che Gesù è una invenzione derivata da Horus. mgreen 

sono tutto orecchi. mgreen
Porta qualche prova che Aspect ha fatto un esperimento nel 1980 portando a spasso due elettroni nella gabbietta per i polli. Buffone.

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15066
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pensiero di merda

Messaggio Da Justine il Gio 26 Mar - 19:01

Forse sarebbe conveniente riflettere sul fatto che se le testimonianze scritte e orali su di lui sparissero, nessuno se ne sbatterebbe più. Se di Harry Potter sparissero i libri, il merchanising, i film, la Rowling, i fan; chi potrebbe dire che è mai esistito?

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pensiero di merda

Messaggio Da Leonardo 1 il Gio 26 Mar - 19:38

xmanx ha scritto:bè Minsky....dai...il mito di Horus. mgreen

portaci qualche prova che attesti ciò.
una prova storica (un documento antico, una fonte antica) che attesti che Gesù è una invenzione derivata da Horus. mgreen 

sono tutto orecchi. mgreen
In questo forum ci sono già discussioni che trattano la storicità di gesù. In realtà pare che gesù  sia realmente esistito, copio e incollo due paragrafi dal libro di Oddifreddi "Perchè non essere cristiani e meno che mai cattolici"                                                 Nessun adulto sano di mente crede alle favole su Gesù bambino, ma non sono soltanto i bambini a credere alle storie su Gesù adulto.  Sul «Gesù storico» c’è poco da dire, letteralmente, perché di lui non ci sono praticamente tracce nella storia ufficiale dell’epoca: in tutto una ventina di righe nelle opere di Plinio, Tacito, Svetonio e Giuseppe Flavio, tra l’altro d’incerta interpretazione o dubbia autenticità . Se dunque veramente Gesù è esistito, dev’essere stato irrilevante per i suoi contemporanei, al di fuori di una ristretta cerchia di parenti, amici e seguaci. Naturalmente sarebbe ingenuo ritenere testi storici i Vangeli, come d’altronde è evidente per i libri sacri delle «altre» religioni. Ad esempio, nessun cristiano avrebbe difficoltà ad ammettere che il Ramayana è un’opera letteraria, e che il dio Rama non è realmente esistito: il che non impedisce ai fondamentalisti indù di provocare non pochi guai e molti morti nel tentativo di smantellare la moschea di Ayodha che profana il supposto luogo della sua natività. Miti a parte, l’uomo dei Vangeli è sostanzialmente un ebreo riformatore e dissidente                                                                                                               e dal libro di Corrado Augias (inchiesta sul cristianesimo)                                           Gesù era un uomo probabilmente colto, il suo messaggio ha una forte connotazione riformatrice e sociale. In poche parole, capovolge i criteri sociali esistenti. Usa il linguaggio dei contadini e dei pastori analfabeti e aggiunge alle parole la guarigione di alcuni malati che fa con naturalezza, col semplice contatto fisico, pronunciando spesso delle formule. Gesù rivaluta le donne e i bambini, allora considerati poco più di oggetti, è contrario alla schiavitù, disprezza le ricchezze ed invita alla rinuncia di chi le possiede. Gesù inoltre annuncia l' arrivo del regno di Dio sulla terra e dice imminente il momento in cui il genere umano conoscerà la giustizia e la pace. Per capire l' importanza di questo doppio messaggio si deve considerare che, all'epoca, non esisteva concettualmente una vera distinzione fra vita religiosa e vita civile.  Il sovrano era anche una divinità. I temi esposti da gesù inquietavano perciò le autorità romane, che interpretano nelle sue parole una critica nei confronti del regno esistente, cioè l' impero romano. Bisogna ricordare che a quei tempi non era lecito turbare impunemente le leggi imposte di Roma. I ribelli o sediziosi venivano appesi a una croce e lasciati morire lentamente per asfissia. Ufficialmente Gesù fu condannato a morte per motivi politici.                                                                                         Domande e risposte tra Augias e Remo Cacitti (eserto di letteratura e cristianesimo antico)                                                                                                                    Augias: da un punto di vista storico le apparizioni di gesù sono tutte riferite da persone che non hanno assistito ai fatti. E' così?                                               Cacitti:  premetto che sono uno uno storico, non un mistico o religioso. Lei definisce "fatti" quelli che preferirei chiamare "eventi". Credo, infatti, tanto per spiegarmi che nella vita di ciascuno di noi vi siano degli eventi, per esempio le emozioni, che sono certamente reali ma non documentabili: io posso provare un sentimento anche travolgente, per esempio l' innamoramento, che può provocare conseguenze concrete e reali ma che in se stesso non è registrabile come un fatto. Per tornare alla sua domanda, direi anzitutto che Gli apostoli di Gesù, sono testimoni non già di un evento, la resurrezione, ma delle conseguenze, dei fatti che accadono a partire da quell' evento 
Augias: in pratica nessuno degli autori dei vangeli è stato testimone diretto dei fatti, il che contrasta con la credenza popolare.

Io sono pienamente d' accordo con le affermazioni degli scrittori, aggiungo che il vero miracolo del dio cristiano sono i milioni di creduloni che credono alle falsità e manipolazioni della chiesa che si è arricchita con la credulità e lo sfruttamento delle masse.
avatar
Leonardo 1
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 11
Età : 53
Località : Pisa
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pensiero di merda

Messaggio Da Justine il Gio 26 Mar - 19:45

Leo ha scritto:Io sono pienamente d' accordo con le affermazioni degli scrittori, aggiungo che il vero miracolo del dio cristiano sono i milioni di creduloni che credono alle falsità e manipolazioni della chiesa che si è arricchita con la credulità e lo sfruttamento delle masse.
good post 
peccato aver finito le valutazioni per aver fatto precipitare il c.d. prestigio di xmanx oltre -100

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pensiero di merda

Messaggio Da Rasputin il Gio 26 Mar - 19:56

xmanx ha scritto:

sono tutto orecchi. mgreen

Si chiamano cosí adesso? mgreen

@Jus ho provveduto io wink..

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50323
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pensiero di merda

Messaggio Da Bucodiculo il Gio 26 Mar - 20:37

@leo

Se dunque veramente Gesù è esistito, dev’essere stato irrilevante per i suoi contemporanei, al di fuori di una ristretta cerchia di parenti, amici e seguaci. Naturalmente sarebbe ingenuo ritenere testi storici i Vangeli, come d’altronde è evidente per i libri sacri delle «altre» religioni.

Argomenti ben noti agli storici. Qualunque ignorante sa benissimo che gli storici antichi scrivevano di re e regine, di condottieri e di guerre. E Gesù non era nè un re, nè una regina. Nè un condottiero, nè ha mai fatto guerre. Quindi è del tutto naturale che non fosse citato dagli storichi antichi. I quali, però, nonostante fosse uno straccione, in più punti ne parlano. Sia Giuseppe Flavio che gli storici romani.

Sul fatto poi che è ingenuo ritenere i vangeli anche dei documenti storici, Oddifreddi è piuttosto isolato. Tutti gli storici, accademici e scienziati degli antichi testi concordano unanimemente che i testi evangelici e gli scritti dei primi cristiani sono dei documenti storici. L'unico a non ritenerlo è Oddifreddi, che come è a tutti noto NON E' uno storico e nemmeno uno studioso dei testi antichi. Per cui la sua affermazione è priva di ogni solida base scientifica. E' una sua invenzione. mgreen

Bucodiculo
-------------
-------------

Numero di messaggi : 455
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 27.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pensiero di merda

Messaggio Da Minsky il Gio 26 Mar - 20:42

xmanx ha scritto:... Tutti gli storici, accademici e scienziati degli antichi testi concordano unanimemente che i testi evangelici e gli scritti dei primi cristiani sono dei documenti storici.
Storia delle favole! Romanzi ante litteram!

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15066
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pensiero di merda

Messaggio Da Bucodiculo il Gio 26 Mar - 20:43

@leo

Augias: in pratica nessuno degli autori dei vangeli è stato testimone diretto dei fatti, il che contrasta con la credenza popolare.

Questo è vero. Tuttavia esistono numerosi testi di storici antichi che narrano le vicende di Roma, pur non essendo dei testimoni oculari di tali eventi. Ciò nonostante nessuno studioso serio metterebbe in discussione l'attendibilità storica di tali fonti.
Quindi il fatto che Augias metta in risalto che nessuno di coloro che ha scritto i vangeli sono stati testimoni dei fatti è vero. Ma questo non significa che tali testi non siano dei documenti storici.

Va inoltre aggiunto che oltre ai vangeli esistono altri documenti scritti dagli apostoli (lettere di pietro e giacomo e giovanni) che sono stati testimoni oculari degli eventi narrati dai vangeli.
Quindi l'affermazione che non esistono in assoluto documenti scritti da testimoni oculari è FALSA.
Come false sono molte delle cose dette da Augias. mgreen

Bucodiculo
-------------
-------------

Numero di messaggi : 455
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 27.02.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pensiero di merda

Messaggio Da Minsky il Gio 26 Mar - 20:46

xmanx ha scritto:
Come false sono molte delle cose dette da Augias. mgreen
Invece xmanx è il depositario di tutte le verità! Ma quanto siamo fortunati ad averlo qui a nostra disposizione!

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15066
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 13 di 15 Precedente  1 ... 8 ... 12, 13, 14, 15  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum