Supercars

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Supercars

Messaggio Da Rasputin il Mer 4 Mar - 21:32

Il thread mancava. Non sono un appassionato d'auto, ma cominciamo dalla cima:


_________________
Too late to debate, too bad to ignore,
quiet rebellion leads to open war

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49506
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Supercars

Messaggio Da Justine il Gio 5 Mar - 5:38

Sorrido al pensiero che un giorno anche la Google Car autopilotata potrà raggiungere performance simili :D
Sarebbe anche adatta a me, in auto sono più portata a leggere che guardare la strada :D

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Supercars

Messaggio Da Rasputin il Gio 5 Mar - 9:55

Facciamo un salto indietro nel tempo, ecco qui una vera bellezza:




Si narra che sia nata da un alterco tra l'ing. E. Ferrari e l'ing. F. Lamborghini, vediamo se qualcuno conosce l'aneddoto wink..

_________________
Too late to debate, too bad to ignore,
quiet rebellion leads to open war

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49506
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Supercars

Messaggio Da primaverino il Gio 5 Mar - 12:59

Ci sono due versioni:
a) un giorno Lamborghini disse ad Enzo Ferrari che la sua 250 GTB presentava lo stesso difetto al cambio di quella precedentemente acquistata, rimproverandogli di non aver fatto correggere il difetto.
b) Lamborghini lamentava il fatto che le Ferrari fossero un po' debolucce di frizione, al che decise di assistere allo smontaggio del pezzo in officina... Quando vide che la frizione era identica a quelle che utilizzava lui sui suoi trattori ebbe a dire: "ma come? Pago fior di milioni per un'auto assemblata coi  miei pezzi?".

Ferrari rispose: "Ma cosa vuoi capire di macchine, tu?... Vai avanti a costruire i tuoi trattori!"

Enzo Ferrari perse uno dei suoi migliori clienti.
Il mondo ricevette in cambio la Miura...

Grazie Ferruccio!
Grazie Enzo!

Al di là dell'aneddotica la Miura era avanti vent'anni rispetto alle supercar dell'epoca.
La pur notevole Ferrari 275GTB/4 divenne improvvisamente "vecchia" al confronto dell'ufo di S. Agata Bolognese.
Purtroppo i limiti tecnologici dell'epoca (in termini di materiali più che altro) si tradussero in qualche problemino...
Pare che alcuni esemplari di pre-serie (se non erro equipaggiato con quattro carburatori triplo-corpo) tendevano a soffrire di piccole perdite di benzina, che potevano far prendere fuoco al mezzo.
La prima serie montava invece sei carburatori doppio-corpo, ma secondo fonti ufficiose il problema non fu mai del tutto risolto.
Alcuni clienti lamentavano noie al cambio (nemesi?) cionondimeno furono parecchi coloro che ne acquistarono pure più di una nelle varie versioni.
La macchina ebbe un notevole successo commerciale (relativamente alla fascia di riferimento, of course) e rimase in produzione dal 1966 al 73 (o 74 non mi ricordo più) sostituita dalla non meno impressionante Countach che però a mio gusto era decisamente meno bella.
Ferrari, dal canto suo rispose con la 365GTB/4 Daytona (meravigliosa senz'altro ma non efficace come la Miura in termini prestazionali).
La macchina aveva una disposizione meccanica "classica" (motore davanti e trazione dietro) ma con la trasmissione che seguiva lo schema Transaxle (ovvero col cambio al posteriore, montato in blocco col differenziale) al fine di ottenere una miglior ripartizione dei pesi tra avantreno e retrotreno.
La Miura aveva invece il motore posteriore-centrale col cambio in blocco (soluzione che Ferrari adottò solo a partire dal 1974 con la mitica BB).
Prestazionalmente la Miura era prevalente ma soffriva del fatto che la particolare (per l'epoca) disposizione meccanica prevedesse il serbatoio del carburante all'avantreno generando pertanto problemi derivanti dal progressivo "svuotamento" del medesimo, visto che in velocità l'avantreno si alleggeriva pregiudicando il parte la direzionalità del veicolo.
Considerate inoltre che gli studi relativi all'aerodinamica automobilistica erano agli albori e sostanzialmente progettare una supercar equivaleva a costruire un motore della Madonna e poi mettergli attorno tutto il resto.

primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 52
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Supercars

Messaggio Da Rasputin il Gio 5 Mar - 14:00

Primaverino ha scritto:Ci sono due versioni:
a) un giorno Lamborghini disse ad Enzo Ferrari che la sua 250 GTB presentava lo stesso difetto al cambio di quella precedentemente acquistata, rimproverandogli di non aver fatto correggere il difetto.
b) Lamborghini lamentava il fatto che le Ferrari fossero un po' debolucce di frizione, al che decise di assistere allo smontaggio del pezzo in officina... Quando vide che la frizione era identica a quelle che utilizzava lui sui suoi trattori ebbe a dire: "ma come? Pago fior di milioni per un'auto assemblata coi miei pezzi?".

Ferrari rispose: "Ma cosa vuoi capire di macchine, tu?... Vai avanti a costruire i tuoi trattori!"

Enzo Ferrari perse uno dei suoi migliori clienti.
Il mondo ricevette in cambio la Miura...

Quella in grassettato è la parte che mi ricordavo a memoria, ma verificando le versioni sono varie e nessuna di esse è completamente appurata: wiki Italia dice

L'idea di produrre macchine sportive gli venne dopo una discussione con Enzo Ferrari. Valentino Balboni, collaudatore storico della Lamborghini, ricorda così l'evento: «Ferruccio si divertiva a sgommare. Possedeva due Ferrari identiche e più di una volta ha rotto la frizione. Dopo aver sborsato fior di quattrini per ripararle a Maranello, un giorno - dopo l’ennesimo guasto - ne portò una nella sua officina e un meccanico, anche lui di Casumaro, la smontò. La frizione che si rompeva era identica a quella che montava sui suoi trattori». Da quel momento le lamentele di Ferruccio Lamborghini con il Drake divennero molto più accese: «Spendo una fortuna per un’auto fatta con i miei pezzi!». Pare che la risposta di Enzo Ferrari sia stata: «La macchina va benissimo. Il problema è che tu sei capace a guidare i trattori e non le Ferrari».[2]

Questa, secondo la nota leggenda, peraltro confermata dallo stesso Ferruccio, fu la molla che fece scattare la sua decisione di fondare il settore automobili della Lamborghini, allo scopo di costruire una vettura sportiva secondo i suoi canoni. Lamborghini sosteneva che una vettura Gran Turismo dovesse offrire alte prestazioni senza sacrificare le doti stradali e la qualità degli interni.[1]

La storia della rottura tra Ferrari e Lamborghini è colma di leggende. Si dice che quando Ferrari seppe delle intenzioni di Lamborghini, disse ad un suo collaboratore: "Abbiamo perso uno dei nostri migliori clienti", non credendo troppo sull'effettiva capacità di Lamborghini di poter fare concorrenza alla Ferrari. Lamborghini, in un'intervista rilasciata nel 1991, disse che da quel famoso giorno Ferrari non gli rivolse mai più la parola, e che il Drake lo evitò in più occasioni.[3][4] Dal canto suo, Enzo Ferrari ha negato che tutta la vicenda sia mai avvenuta.[5]

Primaverino ha scritto:Al di là dell'aneddotica la Miura era avanti vent'anni rispetto alle supercar dell'epoca.
La pur notevole Ferrari 275GTB/4 divenne improvvisamente "vecchia" al confronto dell'ufo di S. Agata Bolognese.
Purtroppo i limiti tecnologici dell'epoca (in termini di materiali più che altro) si tradussero in qualche problemino...
Pare che alcuni esemplari di pre-serie (se non erro equipaggiato con quattro carburatori triplo-corpo) tendevano a soffrire di piccole perdite di benzina, che potevano far prendere fuoco al mezzo.
La prima serie montava invece sei carburatori doppio-corpo, ma secondo fonti ufficiose il problema non fu mai del tutto risolto.
Alcuni clienti lamentavano noie al cambio (nemesi?) cionondimeno furono parecchi coloro che ne acquistarono pure più di una nelle varie versioni.

Al di là delle critiche, io mi ricordo di un test-confronto pubblicato su Quattroruote nella prima metà degli anni '80 (Non ricordo esattamente) tra la Miura ultima serie e la Ferrari 512 BB, un modello nato oltre 10 anni dopo...anche senza fare le debite proporzioni, la Ferrari ne usciva - sopratutto per i valori di frenata, e velocità di punta e tenuta di strada - abbastanza malconcia.

Primaverino ha scritto:[...]sostituita dalla non meno impressionante Countach che però a mio gusto era decisamente meno bella.

Questione di gusti, a me piaceva. Disegno innovativo e senza compromessi, la prima carrozzata da Giugiaro (Spero di non dire cazzate, vado a memoria) fu anche la prima di una lunga tradizione che continua ancora oggi: le portiere ad ala.


_________________
Too late to debate, too bad to ignore,
quiet rebellion leads to open war

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49506
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Supercars

Messaggio Da Rasputin il Gio 5 Mar - 14:26

Per quanto riguarda i problemi della Miura ho trovato un video, te lo mostro stasera perché ora sono sul cell

_________________
Too late to debate, too bad to ignore,
quiet rebellion leads to open war

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49506
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Supercars

Messaggio Da primaverino il Gio 5 Mar - 14:33

Rasputin ha scritto:

Al di là delle critiche, io mi ricordo di un test-confronto pubblicato su Quattroruote nella prima metà degli anni '80 (Non ricordo esattamente) tra la Miura ultima serie e la Ferrari 512 BB, un modello nato oltre 10 anni dopo...anche senza fare le debite proporzioni, la Ferrari ne usciva - sopratutto per i valori di frenata, e velocità di punta e tenuta di strada - abbastanza malconcia.

Lo ricordo bene... E tieni conto che la versione paragonata alla BB era la Miura S (manco la SV) perciò la "penultima" (doppio mammamia!!!).  eeeeeeek
Riguardo ai problemi di tenuta di strada (e soprattutto di frenata e pure di "trazione" per soprammercato) che affliggevano la pur notevole 512BBi (il modello Ferrari in questione) la causa è da ricercarsi nella demenziale scelta di equipaggiare tale modello con la funesta serie di pneumatici Michelin TRX; si trattava di gomme dure come il marmo che non garantivano l'aderenza necessaria al mostruoso (per l'epoca) propulsore Ferrari (5 l di cubatura x 340 cv e una coppia di oltre 46 kgm...).
Pensa che anni dopo la stessa rivista pubblicò una "prova confronto" tra due Ferrari: la 208 Turbo (2.0 l turbo) e la 328 (3.2 l aspirato), sostanzialmente di pari prestazioni ma egualmente in produzione data la cervellotica penalizzazione italiota (iva maggiorata al 35 e poi al 38%) per le auto "oltre duemila cc".
Ebbene una era equipaggiata coi TRX (l'altra non mi ricordo più) e da 160 km/h a zero la differenza di spazio di frenata era di 20 (venti!!!) metri a favore della seconda, a parità di impianto frenante...
Son cose che fanno pensare... mgreen
Un'ultima curiosità sulla BB... Vennero approntati alcuni esemplari con testata a 4 valvole per cilindro che arrivarono a sviluppare 380 cv di potenza, ma poi si decise di rinnovare il tutto e "pensionare" la BB stessa.
Arrivò così la Testarossa...


Ultima modifica di primaverino il Gio 5 Mar - 15:11, modificato 1 volta

primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 52
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Supercars

Messaggio Da primaverino il Gio 5 Mar - 15:09

Rasputin ha scritto:

Primaverino ha scritto:[...]sostituita dalla non meno impressionante Countach che però a mio gusto era decisamente meno bella.

Questione di gusti, a me piaceva. Disegno innovativo e senza compromessi, la prima carrozzata da Giugiaro (Spero di non dire cazzate, vado a memoria) fu anche la prima di una lunga tradizione che continua ancora oggi: le portiere ad ala.


Nessun problema, bro...
Mi si perdoni il paragone ma è come discutere se sia più bella Naomi Campbell o Claudia Schiffer... (sulle Top models sono rimasto indietro, mi sa...) mgreen
Il fatto è che la Countach venne "appesantita" da propaggini aerodinamiche, in parte estetiche in parte funzionali (vedi le "orecchie" posteriori che furono successivamente applicate per assicurare "un aiuto" al corretto raffreddamento del propulsore Lambo). Sotto questo aspetto stilistico trovo la Miura più gradevole, tutto qui. wink..
La Countach rimane comunque un "mostro" non c'è che dire...

L'intrinseca bontà del "progetto Miura" risiede nel fatto che con (relativamente) pochi adattamenti tale vettura sarebbe ancora al passo coi tempi...
Infatti quando dicevo che era avanti vent'anni sono probabilmente stato un po' stretto di manica.
Semplici chiacchiere tra appassionati, comunque, mica verità ingegneristiche, sia chiaro!

primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 52
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Supercars

Messaggio Da Rasputin il Gio 5 Mar - 19:36

primaverino ha scritto:
Lo ricordo bene... E tieni conto che la versione paragonata alla BB era la Miura S (manco la SV) perciò la "penultima" (doppio mammamia!!!).  eeeeeeek
Riguardo ai problemi di tenuta di strada (e soprattutto di frenata e pure di "trazione" per soprammercato) che affliggevano la pur notevole 512BBi (il modello Ferrari in questione) la causa è da ricercarsi nella demenziale scelta di equipaggiare tale modello con la funesta serie di pneumatici Michelin TRX; si trattava di gomme dure come il marmo che non garantivano l'aderenza necessaria al mostruoso (per l'epoca) propulsore Ferrari (5 l di cubatura x 340 cv e una coppia di oltre 46 kgm...).
Pensa che anni dopo la stessa rivista pubblicò una "prova confronto" tra due Ferrari: la 208 Turbo (2.0 l turbo) e la 328 (3.2 l aspirato), sostanzialmente di pari prestazioni ma egualmente in produzione data la cervellotica penalizzazione italiota (iva maggiorata al 35 e poi al 38%) per le auto "oltre duemila cc".
Ebbene una era equipaggiata coi TRX (l'altra non mi ricordo più) e da 160 km/h a zero la differenza di spazio di frenata era di 20 (venti!!!) metri a favore della seconda, a parità di impianto frenante...
Son cose che fanno pensare...  mgreen
Un'ultima curiosità sulla BB... Vennero approntati alcuni esemplari con testata a 4 valvole per cilindro che arrivarono a sviluppare 380 cv di potenza, ma poi si decise di rinnovare il tutto e "pensionare" la BB stessa.
Arrivò così la Testarossa...

Eccomi lingua

iniziamo come promesso dai problemi della Miura, un esempio ma non è l'unico video che si può trovare in rete:



da piangere davvero crying

Non ricordavo che la BBi avesse "Solo" 340 cavalli, ma allora la Miura ne aveva alcuni di più...fino a 400 mi pare di aver letto, qui

http://de.wikipedia.org/wiki/Lamborghini_Miura

leggo ora 385...

_________________
Too late to debate, too bad to ignore,
quiet rebellion leads to open war

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49506
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Supercars

Messaggio Da primaverino il Gio 5 Mar - 20:04

Rasputin ha scritto:

Non ricordavo che la BBi avesse "Solo" 340 cavalli, ma allora la Miura ne aveva alcuni di più...fino a 400 mi pare di aver letto, qui

http://de.wikipedia.org/wiki/Lamborghini_Miura

leggo ora 385...

Si. "solo" 340 cv in luogo dei 360-380 della precedente versione a carburatori.
La crisi petrolifera del '73 e le restrittive normative anti inquinamento imposte in USA (principale mercato Ferrari all'epoca) imposero una revisione in termini di limitazione dei consumi e di emissioni inquinanti.
I primi modelli "inezione" pertanto erano meno potenti delle rispettive versioni a carburatori.
La Miura non aveva queste limitazioni ed ecco spiegate le differenze in termini di pura potenza.

primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 52
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Supercars

Messaggio Da Rasputin il Gio 5 Mar - 20:09

primaverino ha scritto:
Nessun problema, bro...
Mi si perdoni il paragone ma è come discutere se sia più bella Naomi Campbell o Claudia Schiffer... (sulle Top models sono rimasto indietro, mi sa...)  mgreen
Il fatto è che la Countach venne "appesantita" da propaggini aerodinamiche, in parte estetiche in parte funzionali (vedi le "orecchie" posteriori che furono successivamente applicate per assicurare "un aiuto" al corretto raffreddamento del propulsore Lambo). Sotto questo aspetto stilistico trovo la Miura più gradevole, tutto qui.  wink..
La Countach rimane comunque un "mostro" non c'è che dire...

L'intrinseca bontà del "progetto Miura" risiede nel fatto che con (relativamente) pochi adattamenti tale vettura sarebbe ancora al passo coi tempi...
Infatti quando dicevo che era avanti vent'anni sono probabilmente stato un po' stretto di manica.
Semplici chiacchiere tra appassionati, comunque, mica verità ingegneristiche, sia chiaro!

Sul grassettato concordo in parte, e comunque Miura e Countach anche se distanziate di poco nel tempo appartengono a due generazioni differenti. Diciamo che è come paragonare Marylin Monroe e Claudia Schiffer...sono epoche.

Per tornare alle generazioni attuali, ecco qui una chicca che avevo già inserito a suo tempo ma ora non ho voglia di cercarla qui dentro e te la ridò nuova nuova:



il filmato è autentico, il giorno dopo mezza polizia dello stato di Arizona cercava il tipo che in realtà tutti sapevano chi fosse ahahahahahah

ah, 219MpH fai tu il conto

_________________
Too late to debate, too bad to ignore,
quiet rebellion leads to open war

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49506
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Supercars

Messaggio Da Rasputin il Gio 5 Mar - 20:33

primaverino ha scritto:
Rasputin ha scritto:

Non ricordavo che la BBi avesse "Solo" 340 cavalli, ma allora la Miura ne aveva alcuni di più...fino a 400 mi pare di aver letto, qui

http://de.wikipedia.org/wiki/Lamborghini_Miura

leggo ora 385...

Si. "solo" 340 cv in luogo dei 360-380 della precedente versione a carburatori.
La crisi petrolifera del '73 e le restrittive normative anti inquinamento imposte in USA (principale mercato Ferrari all'epoca) imposero una revisione in termini di limitazione dei consumi e di emissioni inquinanti.
I primi modelli "inezione" pertanto erano meno potenti delle rispettive versioni a carburatori.
La Miura non aveva queste limitazioni ed ecco spiegate le differenze in termini di pura potenza.

Ecco, questo non lo sapevo. Peró mi interesserebbe che proponessi tu qualcosa di tuo gusto (Basta che non sia una Ferrari, l'unica che ancora non mi ha dato la nausea è la Daytona)

EDIT questa



dice qui

http://de.wikipedia.org/wiki/Lamborghini_Miura#Miura_SVJ

di cavalli ne aveva 415. Confermi?

_________________
Too late to debate, too bad to ignore,
quiet rebellion leads to open war

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49506
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Supercars

Messaggio Da Rasputin il Gio 5 Mar - 22:15

Intanto mi è venuta in mente un'altra piccolezza, a mio parere una piccola leggenda a sè:



non sapevo che il fondatore era argentino eeeeeeek

con un motore di oltre 5000cc i cavalli erano relativamente pochi, nemmeno sapevo della seconda serie

http://de.wikipedia.org/wiki/De_Tomaso_Pantera#Zweite_Serie:_De_Tomaso_Pantera_GTSi_.281990_bis_1993.29

dove i cavalli erano un po' di più

secondon me un ponte tra la Miura e la Countach, sperando di non bestemmiare

_________________
Too late to debate, too bad to ignore,
quiet rebellion leads to open war

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49506
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Supercars

Messaggio Da primaverino il Gio 5 Mar - 22:34

Rasputin ha scritto:

Ecco, questo non lo sapevo. Peró mi interesserebbe che proponessi tu qualcosa di tuo gusto (Basta che non sia una Ferrari, l'unica che ancora non mi ha dato la nausea è la Daytona)

EDIT questa

(Miura SVJ]

dice qui

http://de.wikipedia.org/wiki/Lamborghini_Miura#Miura_SVJ

di cavalli ne aveva 415. Confermi?

Ricordavo la SVJ ma non ho mai capito se sia stata prodotta in piccola serie o meno...
Si, la potenza stava oltre 400 cv.

Ma a proposito di Daytona: si racconta che Clay Regazzoni impiegasse meno di un'ora e mezza da Lugano a Maranello...

Comunque tra gli altri bei mezzi dell'epoca (oltre alla De Tomaso Pantera da te postata) o pure di qualche annetto prima, ricordo le Maserati Ghibli e Bora...

primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 52
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Supercars

Messaggio Da Rasputin il Gio 5 Mar - 22:52

primaverino ha scritto:
Ricordavo la SVJ ma non ho mai capito se sia stata prodotta in piccola serie o meno...
Si, la potenza stava oltre 400 cv.

Ma a proposito di Daytona: si racconta che Clay Regazzoni impiegasse meno di un'ora e mezza da Lugano a Maranello...

Comunque tra gli altri bei mezzi dell'epoca (oltre alla De Tomaso Pantera da te postata) o pure di qualche annetto prima, ricordo le Maserati Ghibli e Bora...

Bah, io delle leggende autostradali non è che tenga molto...però delle Maserati anch'io ho un bel ricordo, il papà di un'amico ne aveva una, non ricordo di quale vento.

La ferrari Daytona certamente un gioiello (Ora letteralmente, prova a dare un'occhiata ai prezzi che spunta nelle aste boxed )

Sto al momento sulla lista di fabbricanti qui

http://de.wikipedia.org/wiki/Liste_von_Pkw-Marken

ne avremo da sbizzarrirci ok

EDIT ad esempio qui

http://de.wikipedia.org/wiki/Jaguar_Cars#mediaviewer/File:E-Type.jpg

una delle poche auto britanniche che amo

_________________
Too late to debate, too bad to ignore,
quiet rebellion leads to open war

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49506
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Supercars

Messaggio Da primaverino il Ven 6 Mar - 0:17

Rasputin ha scritto:
primaverino ha scritto:
Ricordavo la SVJ ma non ho mai capito se sia stata prodotta in piccola serie o meno...
Si, la potenza stava oltre 400 cv.

Ma a proposito di Daytona: si racconta che Clay Regazzoni impiegasse meno di un'ora e mezza da Lugano a Maranello...

Comunque tra gli altri bei mezzi dell'epoca (oltre alla De Tomaso Pantera da te postata) o pure di qualche annetto prima, ricordo le Maserati Ghibli e Bora...

1) Bah, io delle leggende autostradali non è che tenga molto...
2) però delle Maserati anch'io ho un bel ricordo, il papà di un'amico ne aveva una, non ricordo di quale vento.

3) La ferrari Daytona certamente un gioiello (Ora letteralmente, prova a dare un'occhiata ai prezzi che spunta nelle aste boxed )

Sto al momento sulla lista di fabbricanti qui

http://de.wikipedia.org/wiki/Liste_von_Pkw-Marken

4) ne avremo da sbizzarrirci ok

EDIT ad esempio qui

http://de.wikipedia.org/wiki/Jaguar_Cars#mediaviewer/File:E-Type.jpg

5) una delle poche auto britanniche che amo

1) Nemmeno io... Ma un conto è quanto un mio amico voleva farmi credere di averci messo 14 minuti dal Campo dei Fiori (sopra Varese) al primo semaforo di Gallarate con la sua Fulvia 1.3 Montecarlo, altro discorso è quando parla il Clay... Ovvero un pilota di F1 con in mano una Daytona che SA usare (parlandone da vivo, of course)

2) Qualsiasi "vento" corrisponde ad un gran macchina, in casa Maserati... A proposito: te la ricordi la Shamal?

3) Si. Sono quotazioni da brivido...
Già che ci sei guardati pure le quotazioni relative alla vecchia 166 Inter o alla 250 Le Mans (ma pure la Scaglietti o quell'altra spider di cui non mi sovviene la sigla, ma forse è la 250 California) o alla GTO del 62-64... D'altro canto forse ricorderai le follie fatte a suo tempo per la Ferrari f-40 da parte dei collezionisti...(*)
La vettura venne pagata anche 4-5 volte il suo prezzo di listino (contattando i titolari  di opzione sulla prenotazione) da parte di altrettanto facoltosissimi potenziali clienti.
Un tale arrivò a pagarla 2 miliardi di lire (il listino stava suppergiù a 400 milioni, vado a memoria quindi posso sbagliare clamorosamente). Il soggetto in questione fu contattato in seguito da un giornalista che gli chiese: "Non ritiene di aver sborsato troppo per una vettura che difficilmente raggiungerà mai la quotazione equivalente a quanto da lei pagato?".
Il tizio replicò: "Non lo so e non mi interessa. Sappia che se domani mi offrissero il doppio per separarmene, declinerei l'offerta". Chapeau! Tra "signore" e "affarista" ci passa pur sempre una certa differenza, echeccazzo!

(*) Le Ferrari sono le uniche macchine (non tutte, solo quasi tutte) che indipendentemente dal modello, solitamente mantengono una quotazione almeno pari (nominalmente e nella peggiore delle ipotesi) al prezzo di listino "da nuove" anche a distanza di molti anni...
Poi si possono e debbono fare i debiti distinguo... Una Testarossa di 20 anni può "valere" quanto o più di una 550 Maranello di dodici (e stiamo parlando di una vettura superiore al precedente modello in "tutto": prestazioni, guidabilità, sicurezza, confort, consumi, fruibilità quotidiana...). Dipende dall'importanza "storica" del modello in questione.
Fatto sta che una Audi-Bmw-Mercedes-Porsche (indipendentemente dal costo) nel momento in cui varchi il cancello del concessionario a bordo del tuo nuovo e fiammante "bolide" già perdono il corrispettivo dell'Iva... Dopo pochi anni valgono la metà e di anno in anno vedono ulteriormente calare la quotazione (fatti salvi alcuni rarissimi modelli)... Le Ferrari no.

A suo tempo la Testarossa "di sei mesi" era quotata più del nuovo per il semplice motivo che il termine di consegna stava a 360 giorni...
Ci sono le auto sportive... Più su ci stanno le ipersportive... Poi le Supercar... Sopra a tutto c'è la Ferrari.

4) Credo proprio di si... (ricordo ancora le "litigate" con amici dell'epoca a proposito delle sportive americane, tanto per dirti...)  mgreen

5) Miiiiii... La macchina di Diabolik... Effettivamente la Jaguar-E è stata (ed è) un mito...
Quando si parla di macchine british, comunque, il pensiero corre devotamente a quel gran genio che fu Colin Chapman...
La sua filosofia di pensiero è riassumibile in questo motto: "Aggiungi potenza e andrai più forte in rettilineo... Togli peso e andrai più forte dappertutto".
Thank you, sir!

primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 52
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Supercars

Messaggio Da Rasputin il Ven 6 Mar - 10:22

Ok, Lugano da Maranello dista - dice Google Maps - 268 km, per farli in un'ora e mezza occorre tenere una media di 178,6 kmh. Essendo autostrada, non occorre essere un Regazzoni per farcela, bastano una buona auto ed una giornata con poco traffico wink..

Comunque io a suo tempo ho fatto Trento - Vipiteno in 48min, sono 124km = media 155, ma non avevo una Daytona...la mia 3.0 CSI aveva 200 cavalli e toccava al massimo i 210...

Non mi ricordavo la Shamal, sono andato a dare un'occhiata ma non mi entusiasma...

Sulle quotazioni Ferrari, oltre a ritenerle esagerate in sè, non sono del tutto d'accordo: guarda qua cosa ha spuntato una 300SL del 1956 non restaurata :

http://www.auto-motor-und-sport.de/news/scottsdale-auktionen-2014-patina-schlaegt-concourszustand-7997200.html

alla terzultima riga trovi la cifra

Riguardo le americane, tutto un altro concetto, però io ho posseduto una Mustang ed anche se non era proprio adatta alle corse in salita aveva il suo gusto...inoltre allora in Europa (Parlo della seconda metà degli anni '80) quasi non se ne vedevano occhiali

La Jaguar E invece - nelle varie versioni - è ancora un'auto d'epoca "Pagabile", se ne trovano e se ne trovano anche a prezzi ragionevoli:

http://www.hemmings.com/classifieds/carsforsale/jaguar/e_type

Ma Colin Chapman non era quello della Lotus?

_________________
Too late to debate, too bad to ignore,
quiet rebellion leads to open war

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49506
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Supercars

Messaggio Da primaverino il Ven 6 Mar - 14:02

Rasputin ha scritto:Ok, Lugano da Maranello dista - dice Google Maps - 268 km, per farli in un'ora e mezza occorre tenere una media di 178,6 kmh. Essendo autostrada, non occorre essere un Regazzoni per farcela, bastano una buona auto ed una giornata con poco traffico wink..

Comunque io a suo tempo ho fatto Trento - Vipiteno in 48min, sono 124km = media 155, ma non avevo una Daytona...la mia 3.0 CSI aveva 200 cavalli e toccava al massimo i 210...

Non mi ricordavo la Shamal, sono andato a dare un'occhiata ma non mi entusiasma...

Beh, Rasp, senza mettere in dubbio le tue capacità di guida tra 155 di media e 180 c'è una certa differenza (considerando pure la sosta alla frontiera e i quattro caselli).
Comunque la Bmw 3.0 csi è stata un gran macchina... Poi hai avuto anche la Mustang... Però! Qualche sfizietto te lo sei levato, mi pare...
Hai avuto altre auto interessanti?

Peccato che la Shamal non ti piaccia; a mio modesto avviso era una vettura notevole per l'epoca e una fior di sportiva di quelle "pure" senza troppa elettronica a mortificare il c.d. piacere di guida.
Ovviamente non un'auto per tutti; confesso senza vergogna che non mi fiderei a "tirarla" più di tanto, nemmeno su asfalto asciutto...
Mi contento di ricordare cosa disse un proprietario che ce l'ha tuttora: "A 1000 giri è tranquilla, a 2000 normale, a 3000 divertente, a 4000 esuberante, a 5000 fa paura e a 6000 è puro terrore".

primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 52
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Supercars

Messaggio Da primaverino il Ven 6 Mar - 14:10

Rasputin ha scritto:

Sulle quotazioni Ferrari, oltre a ritenerle esagerate in sè, non sono del tutto d'accordo: guarda qua cosa ha spuntato una 300SL del 1956 non restaurata :

http://www.auto-motor-und-sport.de/news/scottsdale-auktionen-2014-patina-schlaegt-concourszustand-7997200.html

alla terzultima riga trovi la cifra

Riguardo le americane, tutto un altro concetto, però io ho posseduto una Mustang ed anche se non era proprio adatta alle corse in salita aveva il suo gusto...inoltre allora in Europa (Parlo della seconda metà degli anni '80) quasi non se ne vedevano occhiali

La Jaguar E invece - nelle varie versioni - è ancora un'auto d'epoca "Pagabile", se ne trovano e se ne trovano anche a prezzi ragionevoli:

http://www.hemmings.com/classifieds/carsforsale/jaguar/e_type

Ma Colin Chapman non era quello della Lotus?

Si, Chapman era quello della Lotus (infatti ho detto auto british, non Jaguar nello specifico).
Comunque, certo, non tute le auto d'epoca costano degli spropositi (all'acquisto) semmai il problema è mantenerle, in molti casi...
Riguardo al discorso quotazioni non intendevo assolutamente dire che solo le Ferrari raggiungono cifre "folli" ma semplicemente che (in media) sono senz'altro le vetture che si deprezzano meno e in molti casi non si deprezzano affatto.
Non ricordo altri marchi che possano statisticamente paragonarsi, nel merito...
Relativamente alle sportive Yankee vi è da dire che la loro filosofia è sempre stata riassumibile nella frase "Nulla può sostituire i centimetri cubi".
Posso sbagliare, ovviamente, ma non ricordo nessuna sportiva degna di questo nome che abbia meno di otto cilindri e 4 litri di cubatura, tra le "made in Usa"...

primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 52
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Supercars

Messaggio Da primaverino il Ven 6 Mar - 14:14

Semmai c'e pure da mettersi d'accordo su come valutare una vettura sportiva nel suo insieme...
Ad esempio: che opinione hai di auto tipo la Bmw M5 o le Mercedes V8 e V12 AMG? (non ti chiedo dei SUV ipervitaminizzati perché col concetto di auto sportiva non c'entrano nulla).

primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 52
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Supercars

Messaggio Da Rasputin il Ven 6 Mar - 14:53

primaverino ha scritto:
Beh, Rasp, senza mettere in dubbio le tue capacità di guida tra 155 di media e 180 c'è una certa differenza (considerando pure la sosta alla frontiera e i quattro caselli).

Io la penso cosí: in autostrada conta più l'auto del guidatore. Lungi dallo sbruffonare sulla mia capacità di guida, se la mia 3.0 csi avesse avuto 50/100 cavalli di più, io nei tratti liberi sarei andato a 250 invece che a 200, ed ecco fatta la media...

primaverino ha scritto:Comunque la Bmw 3.0 csi è stata un gran macchina... Poi hai avuto anche la Mustang... Però! Qualche sfizietto te lo sei levato, mi pare...
Hai avuto altre auto interessanti?

Sí, l'unica è stata l'anno dopo della 3.0 csi un modello successore, 6.33 csi. Ambe le auto godute d'estate e vendute alle soglie dell'inverno per non dover comprare 4 chiodati o rischiare la pelle...poi mi sono calmato, l'ultimo acquisto in Italia è stato un van ricavato da un Ford Transit col quale facevo le vacanze...Dal 1989 ad oggi non ho più avuto un'auto mia, ne ho guidate per ditte, prestate, per amici sbronzi o temporaneamente spatentati per essere stati beccati sbronzi ecc.
Ma avere un'auto è da un pezzo che né mi serve né mi interessa

primaverino ha scritto:Peccato che la Shamal non ti piaccia; a mio modesto avviso era una vettura notevole per l'epoca e una fior di sportiva di quelle "pure" senza troppa elettronica a mortificare il c.d. piacere di guida.
Ovviamente non un'auto per tutti; confesso senza vergogna che non mi fiderei a "tirarla" più di tanto, nemmeno su asfalto asciutto...
Mi contento di ricordare cosa disse un proprietario che ce l'ha tuttora: "A 1000 giri è tranquilla, a 2000 normale, a 3000 divertente, a 4000 esuberante, a 5000 fa paura e a 6000 è puro terrore".

Dai cavalli non si direbbe, ma a naso mi pare soffrisse di una sindrome abbastanza comune tra i turbo delle prime generazioni, detta anche del "Calcio del mulo" carneval

_________________
Too late to debate, too bad to ignore,
quiet rebellion leads to open war

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49506
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Supercars

Messaggio Da primaverino il Ven 6 Mar - 15:11

Rasputin ha scritto:

primaverino ha scritto:Peccato che la Shamal non ti piaccia; a mio modesto avviso era una vettura notevole per l'epoca e una fior di sportiva di quelle "pure" senza troppa elettronica a mortificare il c.d. piacere di guida.
Ovviamente non un'auto per tutti; confesso senza vergogna che non mi fiderei a "tirarla" più di tanto, nemmeno su asfalto asciutto...
Mi contento di ricordare cosa disse un proprietario che ce l'ha tuttora: "A 1000 giri è tranquilla, a 2000 normale, a 3000 divertente, a 4000 esuberante, a 5000 fa paura e a 6000 è puro terrore".

Dai cavalli non si direbbe, ma a naso mi pare soffrisse di una sindrome abbastanza comune tra i turbo delle prime generazioni, detta anche del "Calcio del mulo" carneval

Beh, il rapporto peso/potenza sta sotto i 5 kg/cv il che ne fa un'auto performante comunque...
Poi considera il frazionamento (8 cil.) che su 3.2 litri fa una cilindrata unitaria di circa 400 cmq, ovvero quanto un pistone di una normale "millessei" e quindi con una massa inerziale relativamente ridotta.
Poi il fatto che le due turbine IHI fossero di dimensioni non eccessive contribuisce in combinato disposto con quanto detto sopra a limitare il "turbo lag" tipico dei sovralimentati a benza "di una volta"... (e pure l'overboost permanente semplifica relativamente le cose).
Semmai (a parte la "proverbiale" e di molto precedente Bmw 2002 tii turbo, arcinota per riuscire a far impastare quasi chiunque presso l'albero o il masso o il muro o la cancellata più vicini) all'epoca le vetture "niente-tutto" erano la Renault 5 Turbo (da non confondersi con l'alpine a trazione anteriore) e successivamente la 205 T16 stradale... Pure la R11 Turbo creava non pochi probelmi nonostante la non elevatissima potenza... Do you remember, bro?
Comunque se parliamo di supercar le ultime che ho citato c'entrano fino a un certo punto, mi pare...


Ultima modifica di primaverino il Ven 6 Mar - 15:17, modificato 1 volta

primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 52
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Supercars

Messaggio Da primaverino il Ven 6 Mar - 15:15

Rasputin ha scritto:
primaverino ha scritto:
Beh, Rasp, senza mettere in dubbio le tue capacità di guida tra 155 di media e 180 c'è una certa differenza (considerando pure la sosta alla frontiera e i quattro caselli).

Io la penso cosí: in autostrada conta più l'auto del guidatore. Lungi dallo sbruffonare sulla mia capacità di guida, se la mia 3.0 csi avesse avuto 50/100 cavalli di più, io nei tratti liberi sarei andato a 250 invece che a 200, ed ecco fatta la media...

E allora vuol proprio dire che sei (eri?) un bel "manico"...
Io sono andato poche volte a circa 220 ma ricordo che sopra i duecento l'autostrada pare poco più larga di un "sentiero"...

primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 52
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Supercars

Messaggio Da Rasputin il Ven 6 Mar - 15:46

primaverino ha scritto:
Si, Chapman era quello della Lotus (infatti ho detto auto british, non Jaguar nello specifico).
Comunque, certo, non tute le auto d'epoca costano degli spropositi (all'acquisto) semmai il problema è mantenerle, in molti casi...
Riguardo al discorso quotazioni non intendevo assolutamente dire che solo le Ferrari raggiungono cifre "folli" ma semplicemente che (in media) sono senz'altro le vetture che si deprezzano meno e in molti casi non si deprezzano affatto.

Ok, ci sta, un po' come comprare un Rolex

primaverino ha scritto:Non ricordo altri marchi che possano statisticamente paragonarsi, nel merito...
Relativamente alle sportive Yankee vi è da dire che la loro filosofia è sempre stata riassumibile nella frase "Nulla può sostituire i centimetri cubi".
Posso sbagliare, ovviamente, ma non ricordo nessuna sportiva degna di questo nome che abbia meno di otto cilindri e 4 litri di cubatura, tra le "made in Usa"...

In effetti...ma è solo perché possono permetterselo, visti i prezzi della benzina da loro. Qui infatti il problema è appunto mantenerle, la mia ciucciava 20l/100km ad andarci leggeri boxed

primaverino ha scritto:Semmai c'e pure da mettersi d'accordo su come valutare una vettura sportiva nel suo insieme...
Ad esempio: che opinione hai di auto tipo la Bmw M5 o le Mercedes V8 e V12 AMG? (non ti chiedo dei SUV ipervitaminizzati perché col concetto di auto sportiva non c'entrano nulla).

Come ti ho già scritto, non sono aggiornato sul tema, non possedendo auto da oltre 20 anni. La più moderna che ho avuto recentemente occasione di guidare un paio di volte è stata una Golf GTi, anno di produzione 2012, di un amico che se l'è concessa dopo essere riuscito a farsi assumere come ingegnere dalle ferrovie. Tutti gli optional e "Solo" 160 cavalli mi pare, ma l'auto è leggera ed ai 200 ci arriva molto in fretta. Ha il vantaggio di essere molto esuberante senza che diventi difficoltoso dosare il gas....un'auto divertente, utilitaria e "Giocattolo al tempo stesso wink..

_________________
Too late to debate, too bad to ignore,
quiet rebellion leads to open war

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49506
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Supercars

Messaggio Da Rasputin il Ven 6 Mar - 15:53

primaverino ha scritto:
Rasputin ha scritto:
primaverino ha scritto:
Beh, Rasp, senza mettere in dubbio le tue capacità di guida tra 155 di media e 180 c'è una certa differenza (considerando pure la sosta alla frontiera e i quattro caselli).

Io la penso cosí: in autostrada conta più l'auto del guidatore. Lungi dallo sbruffonare sulla mia capacità di guida, se la mia 3.0 csi avesse avuto 50/100 cavalli di più, io nei tratti liberi sarei andato a 250 invece che a 200, ed ecco fatta la media...

E allora vuol proprio dire che sei (eri?) un bel "manico"...
Io sono andato poche volte a circa 220  ma ricordo che sopra i duecento l'autostrada pare poco più larga di un "sentiero"...

Mah...secondo me è anche questione di abitudine, da giovane ed anche meno giovane (Fino quasi ai 40) ho sempre avuto il piede pesante; ma ripeto, è sui percorsi misti dove spesso lasciavo indietro gente con auto più potenti, in autostrada basta schiacciare...ed all'effetto tunnel ci si abitua in fretta, tanto che con l'abitudine si inizia a vederlo a velocità sempre più elevate. Poi oh, più veloce di 275 non sono mai andato, ed è stato a Varano provando la M5 gruppo A di un conoscente...ed i più scarsi mi rifilavano (Eravamo in diversi, prove libere) 2 secondi a giro boxed

_________________
Too late to debate, too bad to ignore,
quiet rebellion leads to open war

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49506
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum