jessica@postacertificata.gov.it

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

jessica@postacertificata.gov.it

Messaggio Da paolo1951 il Gio 12 Mar - 16:06

jessica dice spesso rivolgendosi a me "hai o no affermato tu di aver votato berlusconi?" ... io sinceramente non ricordo, se l'ho scritto devo aver raccontato almeno una mezza bugia, ho votato l'ultima volta per Renzi e prima ho votato in genere per partitini tipo il partito liberale... quelli insomma che Silvio diceva di non votare perché così si disperdevano i voti e si faceva vincere la sinistra.
Ma questo non ha nessuna importanza, questo 3D lo dedico ad altre considerazioni.
Dunque jessica@postacertificata.gov.it forse non esiste... ma non potrete mai saperlo, perché @postacertificata.gov.it è morta!!!
Evviva il governo Renzi che la sta seppellendo e (in questo caso) abbasso Berlusconi che tramite quel genio del suo ministro Maurizio Gasparri l'aveva partorita (più che di parto si trattava veramente di aborto...).

... spero sia leggibile!
Comunque il discorso è molto semplice grazie a questa cazzata fatta dal governo Berlusconi spendevamo 50 milioni (pagati a Telecom e Poste italiane) per tenere in piedi questo assurdo e inutile sistema di postacertificata, che pochissimi utilizzavano, pochissimi anche di quei pochi che avevano preso un indirizzo (circa un milione di attivazioni).
Visto che un milione di PEC su Aruba costa (prezzo al consumatore finale!) 5 milioni ... il conto di quanti soldi si siano buttati via in questi anni è presto fatto: 450 milioni!
Ma secondo jessica non sono affatto soldi buttati nel cesso perché i dipendenti di Telecom e di Poste italiane hanno fatto lavare le loro automobili in Italia!

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: jessica@postacertificata.gov.it

Messaggio Da jessica il Gio 12 Mar - 18:13

paolo1951 ha scritto:jessica dice spesso rivolgendosi a me "hai o no affermato tu di aver votato berlusconi?" ... io sinceramente non ricordo, se l'ho scritto devo aver raccontato almeno una mezza bugia, ho votato l'ultima volta per Renzi e prima ho votato in genere per partitini tipo il partito liberale... quelli insomma che Silvio diceva di non votare perché così si disperdevano i voti e si faceva vincere la sinistra.
Ma questo non ha nessuna importanza, questo 3D lo dedico ad altre considerazioni.
Dunque jessica@postacertificata.gov.it forse non esiste... ma non potrete mai saperlo, perché @postacertificata.gov.it è morta!!!
Evviva il governo Renzi che la sta seppellendo e (in questo caso) abbasso Berlusconi che tramite quel genio del suo ministro Maurizio Gasparri l'aveva partorita (più che di parto si trattava veramente di aborto...).

... spero sia leggibile!
Comunque il discorso è molto semplice grazie a questa cazzata fatta dal governo Berlusconi spendevamo 50 milioni (pagati a Telecom e Poste italiane) per tenere in piedi questo assurdo e inutile sistema di postacertificata, che pochissimi utilizzavano, pochissimi anche di quei pochi che avevano preso un indirizzo (circa un milione di attivazioni).
Visto che un milione di PEC su Aruba costa (prezzo al consumatore finale!) 5 milioni ... il conto di quanti soldi si siano buttati via in questi anni è presto fatto: 450 milioni!
Ma secondo jessica non sono affatto soldi buttati nel cesso perché i dipendenti di Telecom e di Poste italiane hanno fatto lavare le loro automobili in Italia!
beh, stando ai tuoi piani d'azione, i 50 milioni l'anno (dove hai trovato questa cifra?) dovresti continuare a pagarli, ma invece di darli ai dipendenti di telecom (che non è più pubblica da mo') e di poste it(neanche questa pubblica, ma spa di proprietà del governo, cosa ben diversa, comunque tranquillo, fra un po' vendono così migliorerà tutto) che vengono a lavarsi la macchina in italia, li daresti ai loro dirigenti e a consulenti esterni che la macchina se la lavano in polinesia col già citato pelo vulvare di spogliarelliste ben pagate. e manco avresti più la tua postacertificata, per quel che può interessare...
quindi va benissimo individuare il buco, ma se poi la toppa che proponi è ben peggiore del buco, che parli a fare?

io quei 450 milioni, se è cifra corrispondente al vero, avrei preferito vederli usati in altro modo, ma che devo farci? prenditela col tuo amico silvio, mica con me....

p.s. scusa, se invece questo è l'ennesimo thread aperto con lo scopo di sciorinarci i tuoi deliri sull'economia di mercato vera, dillo subito senza giraci tanto intorno....

jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6695
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: jessica@postacertificata.gov.it

Messaggio Da paolo1951 il Gio 12 Mar - 19:41

Ma  a parte il fatto che riconosco di aver clamorosamente sbagliato la moltiplicazione 45 milioni x 5 anni fanno 225 milioni... Per il resto cerca un po' tu i costi reali che sei più brava di me, io ti segnalo solo questo come base di partenza, è un articolo del Fatto quotidiano quindi senz'altro scarsamente attendibile:
E’ come dire che “la migliore riforma italiana dal dopo-guerra ad oggi”, secondo la propaganda brunettiana, ha incontrato un  marginalissimo consenso di meno di duecentomila cittadini, sempre ammesso che le omunicazioni che risultano trasmesse attraverso la Cec Pac non siano quelle inviate per provare il nuovo “giochino” da parte di chi si è divertito a richiederlo.

Ma non basta.

L’Agenzia per l’Italia digitale, nel suo comunicato di ieri, infatti, non rende noto a quanto ammonti la cifra monster sin qui spesa dallo Stato per la realizzazione del progetto, per la sua implementazione e gestione ma informa della ircostanza che, grazie alla decisione di spedire la Cec Pac in soffitta, si risparmieranno 19 milioni di euro, un numero che da solo vale a dare la misura anche di quanto sin qui si è inutilmente sperperato.

Ogni parola in più, sarebbe di troppo.

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: jessica@postacertificata.gov.it

Messaggio Da Rasputin il Gio 12 Mar - 19:51

Cazzo, a vedere la pagina di Wiki

http://it.wikipedia.org/wiki/Renato_Brunetta

lo gnomo appare come un genio, mi sa che è lui stesso che si cura la pagina

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49146
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: jessica@postacertificata.gov.it

Messaggio Da jessica il Gio 12 Mar - 20:21

paolo1951 ha scritto:Ma  a parte il fatto che riconosco di aver clamorosamente sbagliato la moltiplicazione 45 milioni x 5 anni fanno 225 milioni...
ma tranquillo, non c'è problema, lo so dov'eri durante l'ora di mate!  hihihihih

Per il resto cerca un po' tu i costi reali che sei più brava di me, io ti segnalo solo questo come base di partenza, è un articolo del Fatto quotidiano quindi senz'altro scarsamente attendibile:
E’ come dire che “la migliore riforma italiana dal dopo-guerra ad oggi”, secondo la propaganda brunettiana, ha incontrato un  marginalissimo consenso di meno di duecentomila cittadini, sempre ammesso che le omunicazioni che risultano trasmesse attraverso la Cec Pac non siano quelle inviate per provare il nuovo “giochino” da parte di chi si è divertito a richiederlo.

Ma non basta.

L’Agenzia per l’Italia digitale, nel suo comunicato di ieri, infatti, non rende noto a quanto ammonti la cifra monster sin qui spesa dallo Stato per la realizzazione del progetto, per la sua implementazione e gestione ma informa della ircostanza che, grazie alla decisione di spedire la Cec Pac in soffitta, si risparmieranno 19 milioni di euro, un numero che da solo vale a dare la misura anche di quanto sin qui si è inutilmente sperperato.

Ogni parola in più, sarebbe di troppo.
quindi? i 50 milioni reali od immaginari non ho mica capito dove li hai trovati...

Rasputin ha scritto:Cazzo, a vedere la pagina di Wiki

http://it.wikipedia.org/wiki/Renato_Brunetta

lo gnomo appare come un genio, mi sa che è lui stesso che si cura la pagina

thinkthank  'nzomma...



"ma l'avrebbe vinto il nobel? si! "
ma ha prevalso l'amore per la politica... però era sulla strada giusta:

Sul database ISI Web of Knowledge, Renato Brunetta risulta avere 7 pubblicazioni dal gennaio 1986 al marzo 2010, delle quali 5 classificate come «Conference Information». Il suo indice H risulta essere 0, vale a dire che non è stato mai citato in nessun'altra pubblicazione scientifica. L'unica pubblicazione con revisione paritaria di Renato Brunetta riportata da ISI web of Science è: ...


dal 1973 al 2009 ha in pratica DUE pubblicazioni vere. praticamente la produttività della sua carriera universitaria consta nella pubblicazione media di CINQUE RIGHE l'anno. con due pubblicazioni non in 35 anni ma in uno, avrebbe dovuto essere defenestrato da ogni università del regno già nel 1974.
e questa è la gente che ha il coraggio di parlare dei "fannulloni".
capisci?

jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6695
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: jessica@postacertificata.gov.it

Messaggio Da Rasputin il Gio 12 Mar - 20:43

jessica ha scritto:
thinkthank  'nzomma...



"ma l'avrebbe vinto il nobel? si! "
ma ha prevalso l'amore per la politica... però era sulla strada giusta:

Sul database ISI Web of Knowledge, Renato Brunetta risulta avere 7 pubblicazioni dal gennaio 1986 al marzo 2010, delle quali 5 classificate come «Conference Information». Il suo indice H risulta essere 0, vale a dire che non è stato mai citato in nessun'altra pubblicazione scientifica. L'unica pubblicazione con revisione paritaria di Renato Brunetta riportata da ISI web of Science è: ...


dal 1973 al 2009 ha in pratica DUE pubblicazioni vere. praticamente la produttività della sua carriera universitaria consta nella pubblicazione media di CINQUE RIGHE l'anno. con due pubblicazioni non in 35 anni ma in uno, avrebbe dovuto essere defenestrato da ogni università del regno già nel 1974.
e questa è la gente che ha il coraggio di parlare dei "fannulloni".
capisci?

Ma certo, una volta tanto siamo dello stesso parere

http://www.testitradotti.it/canzoni/fabrizio-de-andr/un-giudice

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49146
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: jessica@postacertificata.gov.it

Messaggio Da paolo1951 il Ven 13 Mar - 7:54

Sulla incapacità "tecnica" e pochezza intellettuale dei politici è molto facile essere tutti d'accordo... il sistema democratico screma sempre i peggiori e li seleziona per le massime cariche pubbliche.

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: jessica@postacertificata.gov.it

Messaggio Da holubice il Dom 15 Mar - 17:04

paolo1951 ha scritto:Sulla incapacità "tecnica" e pochezza intellettuale dei politici è molto facile essere tutti d'accordo... il sistema democratico screma sempre i peggiori e li seleziona per le massime cariche pubbliche.
Hai tragicamente ragione ...


Ricordo, tanti anni fa, il giorno che esposero i tabelloni degli scrutini della mia scuola, al primo anno: l'avrete fatto senz'altro anche voi, prima leggevate la vostra riga (sperando non ci fosse niente di rosso), poi sarete andare a sfrogiare nei voti dei vostri compagni, ed infine a leggere cosa hanno combinato i vostri amici più grandi nelle altre classi.
Ricordo che un soggetto, tra gli altri, mi colpì: aveva una strisciata completamente rossa: le uniche sufficienze erano in educazione fisica e, mi pare, religione.

Anni dopo me lo vidi ricomparire negli articoli dei giornaletti di provincia: si era messo in un partito e si faceva notare per la sua vis polemica. A leggerlo, non si sarebbe mai detto che avesse così zucchettato a scuola. Infine riuscì addirittura a vincere le elezioni come sindaco. Salvo essere cacciato quando scoperto a malversare grazie al suo ufficio.

Ma io non ce l'ho tanto con loro. Il problema vero è che siamo noi che abbiamo il compito di selezionare i nostri rappresentanti. E che finiscono sempre per rappresentarci benissimo ...

holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6103
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: jessica@postacertificata.gov.it

Messaggio Da holubice il Dom 15 Mar - 17:17

Comunque, l'idea di istituire una posta certificata realmente gratuita offerta dallo Stato (magari con i prezzi di Aruba, e non a rubà) è tutto tranne che cretina. Sì, lo Stato spende per mantenere in piedi i server e i provider, ma vi immaginate quanto può costarci, un esempio tra tutti, tutto l'esercito dei messi giudiziali dei tribunali italiani? O tutte le raccomandate che, gioco forza, la pubblica amministrazione spedisce a dritta e a manca?
Il discorso di Paolo1999 me lo faceva anche quell'oca di mia cognata: ha due ettari di piantagione ed è costretta a spendere 25 euro l'anno di PEC. Gli ho detto che, se il sistema venisse esteso gratuitamente e manu militari a tutti i cittadini italiani riusciremmo a risparmiare miliardi di euro. Per non contare di tutti i casini che accadono con le fatturazioni e i cambiamenti di indirizzi, chi ha fatto un trasloco sa benissimo di cosa intendo (gente che ti spedisce lettere all'indirizzo sbagliato a distanza di decenni).
Altrimenti (la mia cognata) risparmierebbe sì i suoi 25 euro ma, siccome non esiste pasto gratis, il continuare a mantenere quegli eserciti di messi giudiziari e di postini per raccomandate gli costerà 500/600 euro di addizionali comunali/provinciali/regionali.

La vera, indubbia, immensa ca$$ata della PEC governativa è stata il limitare il suo uso ai soli rapporti tra il cittadino e la pubblica amministrazione. Sono sicuro di questa cosa, perché ne volevo aprire una anche io. Ovviamente non l'ho fatto.

holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6103
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: jessica@postacertificata.gov.it

Messaggio Da holubice il Dom 15 Mar - 17:29

Comunque, una buona pratica per limitare i danni (di politici cialtroni) potrebbe essere il buon vecchio ostracismo dell'Antica Grecia:



I candidati devono essere indicati almeno 6 mesi prima delle elezioni. Per ciascuno deve essere creata una 'gogna' internet su cui chiunque può affiggere qualsiasi lurdura. Vera o menzognera che sia, sarà il candidato a sbugiardare le menzogne (non potrà cancellare nulla, però).

E magari, già che ci siamo, ci alleghiamo tutti gli scrutini di tutta la carriera scolastica. Tipo questo di questo liceo:

4E NUOVO GINNASIO CLASSICO "DE CASTRO"

Essere intelligenti e studiosi non è, in sè, garanzia di onestà. Ma essere stati degli inconcludenti fin da piccoli è un ottimo campanello d'allarme ...


Ostarcismo

holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6103
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: jessica@postacertificata.gov.it

Messaggio Da jessica il Dom 15 Mar - 18:02

holubice ha scritto:

Essere intelligenti e studiosi non è, in sè, garanzia di onestà. Ma essere stati degli inconcludenti fin da piccoli è un ottimo campanello d'allarme ...


Ostarcismo
mah, ne dubito.

jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6695
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: jessica@postacertificata.gov.it

Messaggio Da Justine il Dom 15 Mar - 18:20

Ai tempi dell'adolescenza mi sono applicata come un post-it, Holu, ma non per questo sono diventata intelligente - né ho acquisito particolari vantaggi o risultati

Ma quando a vent'anni si ha la chiave USB con TAILS, che vuoi che sia

_________________
[...] l'aeroporto c'è, no non c'è, pregasi indagare sulle differenze tra orari di percorrenza e orari sulle tabelle, la fermata si chiama aeroporto ma non è un aeroporto, differenze tra curare e guarire, cantanti lirici londinesi comunisti, 180% dei cinesi [...] (Jess)

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15356
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: jessica@postacertificata.gov.it

Messaggio Da Rasputin il Dom 15 Mar - 20:11

jessica ha scritto:
holubice ha scritto:

Essere intelligenti e studiosi non è, in sè, garanzia di onestà. Ma essere stati degli inconcludenti fin da piccoli è un ottimo campanello d'allarme ...


Ostarcismo
mah, ne dubito.

Anch'io. Inoltre non sarebbe male rimettere le consonanti nel giusto ordine

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49146
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: jessica@postacertificata.gov.it

Messaggio Da Justine il Dom 15 Mar - 20:21

Un regalo per Holu

http://textmechanic.com/Word-Scrambler.html

_________________
[...] l'aeroporto c'è, no non c'è, pregasi indagare sulle differenze tra orari di percorrenza e orari sulle tabelle, la fermata si chiama aeroporto ma non è un aeroporto, differenze tra curare e guarire, cantanti lirici londinesi comunisti, 180% dei cinesi [...] (Jess)

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15356
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: jessica@postacertificata.gov.it

Messaggio Da jessica il Dom 15 Mar - 20:41

Justine ha scritto:Ai tempi dell'adolescenza mi sono applicata come un post-it, Holu, ma non per questo sono diventata intelligente - né ho acquisito particolari vantaggi o risultati

Ma quando a vent'anni si ha la chiave USB con TAILS, che vuoi che sia
vabè... ma stà a guardà er capello...

i giovini d'oggi sono così fortunati, non serve più che si applichino, tanto la fine s'approssima e nell'usb ci devono tenere solo linux...

jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6695
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: jessica@postacertificata.gov.it

Messaggio Da paolo1951 il Dom 15 Mar - 23:27

holubice ha scritto:Comunque, l'idea di istituire una posta certificata realmente gratuita offerta dallo Stato (magari con i prezzi di Aruba, e non a rubà) è tutto tranne che cretina. Sì, lo Stato spende per mantenere in piedi i server e i provider, ma vi immaginate quanto può costarci, un esempio tra tutti, tutto l'esercito dei messi giudiziali dei tribunali italiani? O tutte le raccomandate che, gioco forza, la pubblica amministrazione spedisce a dritta e a manca?
Il discorso di Paolo1999 me lo faceva anche quell'oca di mia cognata: ha due ettari di piantagione ed è costretta a spendere 25 euro l'anno di PEC. Gli ho detto che, se il sistema venisse esteso gratuitamente e manu militari a tutti i cittadini italiani riusciremmo a risparmiare miliardi di euro. Per non contare di tutti i casini che accadono con le fatturazioni e i cambiamenti di indirizzi, chi ha fatto un trasloco sa benissimo di cosa intendo (gente che ti spedisce lettere all'indirizzo sbagliato a distanza di decenni).
Altrimenti (la mia cognata) risparmierebbe sì i suoi 25 euro ma, siccome non esiste pasto gratis, il continuare a mantenere quegli eserciti di messi giudiziari e di postini per raccomandate gli costerà 500/600 euro di addizionali comunali/provinciali/regionali.

La vera, indubbia, immensa ca$$ata della PEC governativa è stata il limitare il suo uso ai soli rapporti tra il cittadino e la pubblica amministrazione. Sono sicuro di questa cosa, perché ne volevo aprire una anche io. Ovviamente non l'ho fatto.
quoto..  l'ultima parte. e posso parlare perché appunto ho aperto: "paolo.benazzo@postacertificata,gov.it". ora in fase di chiusura...
Già solo la procedura per aprire questa casella è stata qualcosa di assurdo... dovevi andare all'ufficio postale a confermare di persona, compilare moduli cartacei... anzi dovevi per prima cosa aspettare che arrivasse l'impiegato "addetto" che gli altri non sapevano nulla... ecc. ecc,
Insomma tutto un carrozzone per dare soldi all'inutile Posteitaliane. che secondo quel genio di jessica non è pubblica "...ma spa di proprietà del governo, cosa ben diversa, comunque tranquillo, fra un po' vendono così migliorerà tutto"
La compri tu jessica? ... che non credo siano in molti a voler fare l'affarone!
A me non interessa se sia pubblica o Spa di proprietà del governo... l'importante sarebbe che fallisse come merita e tutti quelli che ci "lavorano" non prendessero più lo stipendio a nostre spese.

Ma ritornando alla PEC, su Aruba il costo annuo di una casella di PEC è di 5 euro + IVA... non so dove la presa tua cognata!
Credo che questa spesa possa essere sostenuta tranquillamente da qualsiasi cittadino... semmai il problema sarà di vedere se sarà in grado di usarla!

Invece di sicuro non la usano perché non ne sono capaci e non hanno voglia di imparare i dipendenti della Pubblica Amministrazione... se dici a loro: le mando una PEC, spesso ti rispondono: No! quella non la legge nessuno, mi mandi un fax!

Jessica dirà naturalmente che sono i soliti discorsi... certo che lo sono!
Ma il fatto è che quel farabutto di Berlusconi le sue troie le paga con i suoi soldi mentre quell'onesta e altruista persona di jessica le sue troie le vuol far pagare agli altri!

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: jessica@postacertificata.gov.it

Messaggio Da jessica il Dom 15 Mar - 23:57

paolo1951 ha scritto:Insomma tutto un carrozzone per dare soldi all'inutile Posteitaliane. che secondo quel genio di jessica non è pubblica "...ma spa di proprietà del governo, cosa ben diversa, comunque tranquillo, fra un po' vendono così migliorerà tutto"
La compri tu jessica? ... che non credo siano in molti a voler fare l'affarone!
A me non interessa se sia pubblica o Spa di proprietà del governo... l'importante sarebbe che fallisse come merita e tutti quelli che ci "lavorano" non prendessero più lo stipendio a nostre spese.
no, mi spiace, non è una mia opinione.


Ma il fatto è che quel farabutto di Berlusconi le sue troie le paga con i suoi soldi mentre quell'onesta e altruista persona di jessica le sue troie le vuol far pagare agli altri!
ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah questa è buona!
dove l'hai letta? sul corrierino di forza italia?
cioè, ma queste cose ve le insegnano ai corsi o ti vengono naturali?
infatti “A lui gli fa comodo mettere te e me in Parlamento perché dice, bene me le sono levate dai coglioni, lo stipendio adesso lo paga lo Stato” lo ha detto la binetti parlando di gesù, nelle intercettazioni si sono confusi di una lettera ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah

che poi, visto che la maggior preoccupazione dei governi b era quella di far leggi paraculo per il capo, inguaiatosi con attività regalate dai tuoi amichetti morti in africa, tenute su a colpi di dl urgenti, anche quando i soldi li sfila materialmente dal suo portafogli, sta in realtà usando soldi in parte tuoi, ma vabè, queso prevede un po' troppi passaggi perchè tu possa seguirli...

jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6695
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: jessica@postacertificata.gov.it

Messaggio Da Justine il Lun 16 Mar - 4:48

jessica ha scritto:
Justine ha scritto:Ai tempi dell'adolescenza mi sono applicata come un post-it, Holu, ma non per questo sono diventata intelligente - né ho acquisito particolari vantaggi o risultati

Ma quando a vent'anni si ha la chiave USB con TAILS, che vuoi che sia
vabè... ma stà a guardà er capello...

i giovini d'oggi sono così fortunati, non serve più che si applichino, tanto la fine s'approssima e nell'usb ci devono tenere solo linux...

I giovini di domani saranno ancora più fortunati: nell'USB potranno contenere anche spazzolino e mutande per le evenienze della fine dei tempi
Non è che viene rimandata per consentire continui miglioramenti alle USB?

_________________
[...] l'aeroporto c'è, no non c'è, pregasi indagare sulle differenze tra orari di percorrenza e orari sulle tabelle, la fermata si chiama aeroporto ma non è un aeroporto, differenze tra curare e guarire, cantanti lirici londinesi comunisti, 180% dei cinesi [...] (Jess)

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15356
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: jessica@postacertificata.gov.it

Messaggio Da paolo1951 il Lun 16 Mar - 11:25

jessica ha scritto:
paolo1951 ha scritto:Insomma tutto un carrozzone per dare soldi all'inutile Posteitaliane. che secondo quel genio di jessica non è pubblica "...ma spa di proprietà del governo, cosa ben diversa, comunque tranquillo, fra un po' vendono così migliorerà tutto"
La compri tu jessica? ... che non credo siano in molti a voler fare l'affarone!
A me non interessa se sia pubblica o Spa di proprietà del governo... l'importante sarebbe che fallisse come merita e tutti quelli che ci "lavorano" non prendessero più lo stipendio a nostre spese.
no, mi spiace, non è una mia opinione.
No, per carità, è una definizione giuridicamente corretta. Solo che la sostanza, quella che interessa a me almeno, non cambia: Posteitaliane rimane di fatto in deficit cronico... e questo deficit, mascheralo come vuoi, lo pagano gli "altri" con le imposte. Posteitaliane paga incentivi per liberarsi degli esuberi di dipendenti inutili ma prossimi alla pensione, per assumere i figli di questi dependenti... che sono altrettanto inutili quanto i loro genitori, ma che dovremo mantenere a far un cazzo per decenni. Posteitaliane vivacchia perché lo stato le dà "commesse" di servizi che altri offrirebbero a prezzi migliori e di migliore qualità...
Ma tutto questo è un bene per l'economia perché così i dipendenti di Posteitaliane continuano a farsi lavare la macchina nel lavaggio-auto del mio vicino...
jessica ha scritto:
paolo1951 ha scritto: ... Ma il fatto è che quel farabutto di Berlusconi le sue troie le paga con i suoi soldi mentre quell'onesta e altruista persona di jessica le sue troie le vuol far pagare agli altri!
ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah  questa è buona!
dove l'hai letta? sul corrierino di forza italia?
cioè, ma queste cose ve le insegnano ai corsi o ti vengono naturali?
infatti “A lui gli fa comodo mettere te e me in Parlamento perché dice, bene me le sono levate dai coglioni, lo stipendio adesso lo paga lo Stato” lo ha detto la binetti parlando di gesù, nelle intercettazioni si sono confusi di una lettera ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah

che poi, visto che la maggior preoccupazione dei governi b era quella di far leggi paraculo per il capo, inguaiatosi con attività regalate dai tuoi amichetti morti in africa, tenute su a colpi di dl urgenti, anche quando i soldi li sfila materialmente dal suo portafogli, sta in realtà usando soldi in parte tuoi, ma vabè, queso prevede un po' troppi passaggi perchè tu possa seguirli...
Preciso che non sono un estimatore, di Jorge da Burgos e anzi penso che ridere faccia bene... ma ammetterai che quelli che discutono così:
Risatona: ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah  questa è buona!.... ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ...
danno l'impressione di essere degli imbecilli.
Comunque i "passaggi" a cui tu alludi sono più o meno questi: Berlusconi in un modo o nell'altro ha creato un gruppo finanziario industriale di dimensioni più che rispettabili, che crea una bella fettina del PIL nazionale, e se i tuoi "onesti" politici e magistrati non sono ancora riusciti a far diventare l'Italia un paese del terzo mondo è grazie a tanti "farabutti" come lui... farabutti capaci di fare qualcosa. Ma questo per te non ha importanza, come per l'Avvenire... a te interessa solo la "morale", e in particolare quella "sessuale"... l'importante è che non ci siano più povere ragazze costrette a prostituirsi per decine di migliaia di euro... questo è ingiusto e diseducativo, una puttana non può guadagnare di più di un'insegnante!!!
Già anche papa Francesco ha detto che gli insegnanti sono pagati male... però vedi magari Ruby il suo mestiere lo sa fare, mentre gli insegnanti in generale non sanno proprio insegnare e neanche conoscono la materia di cui sono professori... ma questo è giustificato, come dice il proverbio:
chi non sa fare un "cazzo", insegna ...

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: jessica@postacertificata.gov.it

Messaggio Da jessica il Lun 16 Mar - 13:56

paolo1951 ha scritto:No, per carità, è una definizione giuridicamente corretta. Solo che la sostanza, quella che interessa a me almeno, non cambia: Posteitaliane rimane di fatto in deficit cronico... e questo deficit, mascheralo come vuoi, lo pagano gli "altri" con le imposte. Posteitaliane paga incentivi per liberarsi degli esuberi di dipendenti inutili ma prossimi alla pensione, per assumere i figli di questi dependenti... che sono altrettanto inutili quanto i loro genitori, ma che dovremo mantenere a far un cazzo per decenni. Posteitaliane vivacchia perché lo stato le dà "commesse" di servizi che altri offrirebbero a prezzi migliori e di migliore qualità...
Ma tutto questo è un bene per l'economia perché così i dipendenti di Posteitaliane continuano a farsi lavare la macchina nel lavaggio-auto del mio vicino...
invece quando parliamo di aziende veramente private le cose mica vanno così... non abbiamo mai pagato fiat, pirelli, saras... pioggia di milioni su medi e piccoli imprenditori, contributi a fondo perduto, sgravi, quelli vanno tutti bene perchè sono per gente che lavora davvero.


Preciso che non sono un estimatore, di Jorge da Burgos e anzi penso che ridere faccia bene... ma ammetterai che quelli che discutono così:
Risatona: ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah  questa è buona!.... ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ...
danno l'impressione di essere degli imbecilli.
cioè, a me sembrano più imbecilli quelli che parlano di cose che non conoscono minimamente infilando nella discussione loro impressioni o volontà senza esser mai stati in vita loro sfiorati dall'idea di verificare le stronzate che pensano.
oppure quelli che dicono a, qualcuno ribatte con b e loro tornano a dire a come niente fosse. ma vabè, l'impressione è quella che conta, le leggi di mercato insegnano... conta meno quello che dici, conta più come lo dici... gli imbecilli son quelli che ridono, certo.

Comunque i "passaggi" a cui tu alludi sono più o meno questi: Berlusconi in un modo o nell'altro ha creato un gruppo finanziario industriale di dimensioni più che rispettabili, che crea una bella fettina del PIL nazionale, e se i tuoi "onesti" politici e magistrati non sono ancora riusciti a far diventare l'Italia un paese del terzo mondo è grazie a tanti "farabutti" come lui...
come no, grazie san silvio. questa deve essere l'intro dei libretti che ti danno ai corsi di mediaset, giusto? ecco, rimane giusto da capire come, ma vabbè, sono dettagli.
anche i fratelli papalia avevano prodotto decine di milioni di mercato, centinaia di posti di lavoro e un giro di denaro da record. e 'sti stronzi di baciabanchi interessati alla morale li hanno voluti arrestare. che danno incommensurabile per l'economia calabrese!

farabutti capaci di fare qualcosa.
ohhhh su questo non ci piove. e anche molto bene. si veda ad esempio il picco mediaset da quando il suo padrone è entrato al governo  ok

Ma questo per te non ha importanza, come per l'Avvenire... a te interessa solo la "morale", e in particolare quella "sessuale"... l'importante è che non ci siano più povere ragazze costrette a prostituirsi per decine di migliaia di euro... questo è ingiusto e diseducativo, una puttana non può guadagnare di più di un'insegnante!!!
no no, che uno paghi 5000 mila euro per una trombata con pompetta mi va più che bene, l'importante è non ritrovarmela il giorno dopo in parlamento.
è sempre sui dettagli che ti perdi...

Già anche papa Francesco ha detto che gli insegnanti sono pagati male... però vedi magari Ruby il suo mestiere lo sa fare, mentre gli insegnanti in generale non sanno proprio insegnare e neanche conoscono la materia di cui sono professori... ma questo è giustificato, come dice il proverbio:
chi non sa fare un "cazzo", insegna ...
e se lo dici tu che invece sai tutto!!!
ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah
ah no scusa, non si può ridere che altrimenti si è imbecilli
no!

jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6695
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: jessica@postacertificata.gov.it

Messaggio Da paolo1951 il Lun 16 Mar - 15:08

jessica ha scritto:...
chi non sa fare un "cazzo", insegna ...
e se lo dici tu che invece sai tutto!!!
ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah
ah no scusa, non si può ridere che altrimenti si è imbecilli
no!
Ma no jessica tu ridi pure... tanto è lo stesso.

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: jessica@postacertificata.gov.it

Messaggio Da holubice il Lun 16 Mar - 15:15

paolo1951 ha scritto:... Jessica dirà naturalmente che sono i soliti discorsi... certo che lo sono!
Ma il fatto è che quel farabutto di Berlusconi le sue troie le paga con i suoi soldi mentre quell'onesta e altruista persona di jessica le sue troie le vuol far pagare agli altri!
Quoto tutto quanto hai scritto. Tranne questa chiusa.

Le dichiarazioni di Veronica Lario, video e testo

Noemi, la ragazza festeggiata dal premier "Una sorpresa eccezionale, per me è papi"


Tutto l'attuale puttanaio di Ruby, Olgettine, e mignottame vario scoppiò a seguito delle dichiarazioni di Veronica Lario, ex moglie di Berlusconi, la quale, in occasione delle elezioni, stigmatizzava un sacco di vallette piazzate in collegi sicuri dalla Casa (Circondariale) delle Libertà.

No, fin quando è stato possibile, le sue puttane Berlusconi le ha ricompensate con soldi nostri.

Questo non è certo una novità, nel lungo solco dell'alcova Rai ...

Nel libro di Vespa le amanti di Craxi sul giornalista Rai l'ira del figlio Bobo

... le cui fiction, da sempre, sono magistralmente interpretate da bravissime fidanzate di sotto-segretari ...

carneval

holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6103
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: jessica@postacertificata.gov.it

Messaggio Da holubice il Lun 16 Mar - 15:24

Comunque, provando a riportare la barca dritta...

Se solo avvessero permesso alla PEC del Governo di funzionare per qualsiasi scopo, magari al costo dei 5 euro annuali di Aruba, quell'iniziativa sarebbe stata senz'altro un successo. E d'immensa utilità. Ma poi, mi ripeto, che cosa avrebbero fatto quelle migliaia di messi dei tribunali, del comune, le decina di migliaia di postini che consegnano raccomandate?

Allora facciamo un obrobrio che faccia guadagnare questi 50 milioni di euro a Telecom e Poste, ma al contempo non serva a una mazza ...

holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6103
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: jessica@postacertificata.gov.it

Messaggio Da holubice il Lun 16 Mar - 15:32

paolo1951 ha scritto:... Già solo la procedura per aprire questa casella è stata qualcosa di assurdo... dovevi andare all'ufficio postale a confermare di persona, compilare moduli cartacei... anzi dovevi per prima cosa aspettare che arrivasse l'impiegato "addetto" che gli altri non sapevano nulla... ecc. ecc, ...
In ditta, a suo tempo, mi occupai io di questa faccenda. Accendemmo una PEC con una società privatissima, ma anche lì ci fu da portare copia della carta d'identità dell'Amministratore, e pastoie varie. Mi sa che, Poste o non poste, le proprie generalità tocca comunque darle di persona.

Mi ricordo che ci comprammo anche ...



... una firma digitale. E anche delle ...



... marche temporali. Il costo di tutto quanto, per una ditta delle nostre dimensioni, era davvero irrisorio. Se poi mi dici che ora Aruba ti da una PEC per 5 euro all'anno, che è il costo di una singola raccomandata cartacea, non c'è da discutero oltre.

holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6103
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: jessica@postacertificata.gov.it

Messaggio Da paolo1951 il Lun 16 Mar - 16:35

holubice ha scritto:
paolo1951 ha scritto:... Già solo la procedura per aprire questa casella è stata qualcosa di assurdo... dovevi andare all'ufficio postale a confermare di persona, compilare moduli cartacei... anzi dovevi per prima cosa aspettare che arrivasse l'impiegato "addetto" che gli altri non sapevano nulla... ecc. ecc, ...
In ditta, a suo tempo, mi occupai io di questa faccenda. Accendemmo una PEC con una società privatissima, ma anche lì ci fu da portare copia della carta d'identità dell'Amministratore, e pastoie varie. Mi sa che, Poste o non poste, le proprie generalità tocca comunque darle di persona.

Mi ricordo che ci comprammo anche ...



... una firma digitale. E anche delle ...



... marche temporali. Il costo di tutto quanto, per una ditta delle nostre dimensioni, era davvero irrisorio. Se poi mi dici che ora Aruba ti da una PEC per 5 euro all'anno, che è il costo di una singola raccomandata cartacea, non c'è da discutero oltre.
Se vuoi ti faccio vedere le fatture di Aruba... noi ne acquistiamo in continuazione per i nostri clienti, beh... poi le rifatturiamo un po' più care, confesso che lavoriamo per guadagnare qualcosa quando ci riusciamo!
Circa la firma digitale, è un po' più cara di una PEC... ma siamo sui 70 euro (una tantum), solo che poi se nessuno la usa, se nessuno specie nella PA sa neanche che cazzo sia... sono 70 euro buttati via!

paolo1951
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 5278
Età : 65
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
60 / 7060 / 70

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum