Provocazioni

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Provocazioni

Messaggio Da Justine il Lun 30 Mar - 8:21

Ho notato che esistono poche persone al mondo in grado di resistere alle provocazioni, indipendentemente dal modo in cui vengono formulate- anche in maniera blanda o subliminale, senza per forza dover configurare una situazione in cui si dà un violentissimo schiaffo psicologico alla persona provocata.

Recentemente mi è capitato di veder riaffiorare in alcune delle persone che mi sono vicine delle conseguenze di alcune punzecchiature passate, o in loro discorsi (pur relativi al loro presente), oppure in gesti che grossomodo possono essere considerati la trasposizione materiale della provocazione che mesi o anni prima avevo formulato a parole.

Si può dire di poter essere immuni ad un attacco alla propria "carne viva", ovvero alle convinzioni, ai gusti, allo stile di vita, etc. nonostante si dia prova di aver assorbito il colpo, senza reagire esplodendo al momento?

Secondo me la mente è configurata per rastrellare di tutto, che ci importi o meno. E per far tornare tutto quando meno ce lo aspettiamo, freudianamente, diciamo.

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Provocazioni

Messaggio Da EgoEccentrico il Lun 30 Mar - 9:03

la butto lì: secondo me bisogna distinguere tra la reazione a caldo e l'elaborazione della sostanza della provocazione. alla prima è buona cosa imparare a resistere, se non si è già carrozzati dal buon dio a farlo (ed io, modestamente, non lo nacqui).
ma l'elaborazione è cosa buona e giusta. credo che se, a torto o a ragione, qualcosa fa breccia nella corazza, dbba essere analizzata ed eventualmente metabolizzata, consciamente o meno. è umano e non ci vedo nulla di sbagliato. soprattutto non la definirei nemmeno provocazione, se non riesce a suscitare una reazione "calda", indipendentemente dalle intenzioni del provocatore.

EgoEccentrico
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 243
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 09.03.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Provocazioni

Messaggio Da Justine il Lun 30 Mar - 9:35

Apparentemente per molti, analizzarsi, sembra essere particolarmente disumano, tant'è che tutti cadiamo sempre negli stessi errori...
Forse anche lo stesso pattern di offesa, presentato da persone diverse, ha sempre una valenza diversa.

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum