su quale base scientifica...

Pagina 5 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: su quale base scientifica...

Messaggio Da jillo il Mer 3 Giu - 13:40

Non saprei davvero a chi serva o a cosa serva vivere per 1 mese solo. Se il senso della vita si reggesse sulla logica dell'utilità a vantaggio di qualcuno o di qualcosa direi che non servirebbe a nulla e a nessuno.
Però una vita che si spegne spontaneamente ad un mese non mi lascia affatto indifferente. mi rende triste. Una vita indifesa che viene spenta prematuramente per volontà di altri, nemmeno mi lascia indifferente. Mi rende ancora più triste. La nascita dei miei figli mi ha reso immensamente gioioso. Così la malattia, la morte, la guarigione ... ogni evento, ogni fatto o situazione che attraversiamo entra a far parte delle nostre esperienze. Ogni esperienza ci apre a diverse risposte e diverse strade liberamente percorribili. Tutti siamo immersi nella vita, consapevoli o meno di essere qualcuno per qualcun altro.

jillo
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1832
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.08.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: su quale base scientifica...

Messaggio Da Justine il Mer 3 Giu - 14:03

Dunque si ammette a priori un senso che non vive di logica, mi pare la sinestesia dei sensi, come una allucinazione.
Che per l'appunto è contingente.
In quanto alla figliolanza, credo bene che rispoda a felicità: la selezione ha favorito quelli che di noi si sono riprodotti, assegnando anche notevole piacere al sesso e ad insegnare ai figli come sopravvivere per il medesimo motivo.
Si può edulcorare la vita quanto si vuole, ma siamo solamente replicatori succubi di istinti (anche quello della ricerca del sapere- il cervello è cablato per secernere oppioidi in seguito all'acquisizione di conoscenza rilevante)- e di conservazione dell'Ego.
Non c'è altro, anche perché non è risposta particolare ad alcuna domanda

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: su quale base scientifica...

Messaggio Da Justine il Mer 3 Giu - 14:08

Si può inoltre essere rilevanti per miliardi di individui, ma tempus vincit omnia e a nessuno sarà fregato di quel che è stato, come oggi a noi di quel diverbio tra i tre cittadini di Megara o dell'Attica che chissà cosa diamine si siano detti


Ultima modifica di Justine il Mer 3 Giu - 14:10, modificato 1 volta

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: su quale base scientifica...

Messaggio Da primaverino il Mer 3 Giu - 14:09

Justine ha scritto:Dunque si ammette a priori un senso che non vive di logica, [...]

Ebbene? Cosa ti spaventa?...
avatar
primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 53
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: su quale base scientifica...

Messaggio Da primaverino il Mer 3 Giu - 14:10

Justine ha scritto:Si può inoltre essere rilevanti per miliardi di individui, ma tempus vincit omnia e a nessuno sarà fregato di quel che è stato, come oggi a noi di quel diverbio tra i tre cittadini di Megara o dell'Attica che chissà cosa diamine si siano detti

Certo. E quindi?
avatar
primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 53
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: su quale base scientifica...

Messaggio Da Nadine il Mer 3 Giu - 14:11

Justine: la Fede non è un sentimento...

Minsky: abbiamo in comune la passione per la montagna, faccio trekking...

Quanti post avete scritto?! Ora mi tocca leggerli tutti...

Nadine
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 299
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 05.11.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: su quale base scientifica...

Messaggio Da Justine il Mer 3 Giu - 14:11

Nulla mi spaventa, è che un senso che non vive di logica è come dire che un silos ribaltato in mezzo alle Rocky Mountains sia il significato di qualcosa

Come dire che le allucinazioni da LSD abbiano senso vitalistico o teleologico

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: su quale base scientifica...

Messaggio Da Justine il Mer 3 Giu - 14:12

@Nadine, invece di nicchare, parla: un anno che vado chiedendo cosa sia e nessuno risponde se non con robe che non spiegano nulla

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: su quale base scientifica...

Messaggio Da Justine il Mer 3 Giu - 14:14

primaverino ha scritto:
Justine ha scritto:Si può inoltre essere rilevanti per miliardi di individui, ma tempus vincit omnia e a nessuno sarà fregato di quel che è stato, come oggi a noi di quel diverbio tra i tre cittadini di Megara o dell'Attica che chissà cosa diamine si siano detti

Certo. E quindi?

E quindi tutto questo è il senso?


Falange credente, potete dare risposte degne?
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: su quale base scientifica...

Messaggio Da primaverino il Mer 3 Giu - 14:16

Justine ha scritto:Nulla mi spaventa, è che un senso che non vive di logica è come dire che un silos ribaltato in mezzo alle Rocky Mountains sia il significato di qualcosa

Come dire che le allucinazioni da LSD abbiano senso vitalistico o teleologico

Non lo so. Mai avuto allucinazioni. Vado in fiducia...
Ma soprattutto quale "senso" vive di logica?
avatar
primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 53
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: su quale base scientifica...

Messaggio Da primaverino il Mer 3 Giu - 14:17

Justine ha scritto:
primaverino ha scritto:
Justine ha scritto:Si può inoltre essere rilevanti per miliardi di individui, ma tempus vincit omnia e a nessuno sarà fregato di quel che è stato, come oggi a noi di quel diverbio tra i tre cittadini di Megara o dell'Attica che chissà cosa diamine si siano detti

Certo. E quindi?

E quindi tutto questo è il senso?


Falange credente, potete dare risposte degne?

Risposte degne "secondo te" alle tue "domande purchessiano"?... Mi pare pretenzioso.
avatar
primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 53
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: su quale base scientifica...

Messaggio Da Justine il Mer 3 Giu - 14:20

Il senso? Quella che lo porta a convogliare il senso che le compete: possiamo forse odorare con gli occhi?
Tuttavia, odorare o sentire ha una singolarità in cui non occorre a nulla e si chiama contingenza. O dissoluzione o entropia, o inutilità fondativa dell'essere o altro

In quanto alle mie domande sono strutturate in modo che qualcuno spieghi il fantomatico senso finale, ma guardacaso nessuno lo circostanzia, nicchiando

.
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: su quale base scientifica...

Messaggio Da Justine il Mer 3 Giu - 14:22

Aspetto che qualcuno tiri di nuovo fuori la fede per far ripartire il nastro di Moebius. Come on

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: su quale base scientifica...

Messaggio Da primaverino il Mer 3 Giu - 14:30

Justine ha scritto:Il senso? Quella che lo porta a convogliare il senso che le compete: possiamo forse odorare con gli occhi?
Tuttavia, odorare o sentire ha una singolarità in cui non occorre a nulla e si chiama contingenza. O dissoluzione o entropia, o inutilità fondativa dell'essere o altro

In quanto alle mie domande sono strutturate in modo che qualcuno spieghi il fantomatico senso finale, ma guardacaso nessuno lo circostanzia, nicchiando

.

Forse non c'è nessun senso finale oggettivabile (mia opinione).
Poi (ribadito senza offesa) se magari incominciassi a parlare in italiano anziché in Justinese, magari tanti post (forse) superflui, nemmeno ti apparirebbero a video (i miei, per esempio). bacio
avatar
primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 53
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: su quale base scientifica...

Messaggio Da Justine il Mer 3 Giu - 14:32

Ma cos'è che dico, di incomprensibile?

Ho chiesto semplicemente di spiegare cosa sia 'sta fede, uno dice che non ha a che vedere con la ragione, l'altra che non è un sentimento (!), altri che puó andar bene se sia una allucinazione senza senso (double !)

So' io che non capisco

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: su quale base scientifica...

Messaggio Da jillo il Mer 3 Giu - 14:43

Per non essere credente ti poni molte domande sulla fede.
Io fui non credente. E nulla mi importava di pormi domande su qualche dio, né sulla quella c.d. fede che le sciure del rosario domenicale credevano probabilmente di avere. Ricordo qualche vecchia noiosa discussione tra alcuni linguisti e filosofi colleghi di mio fratello, credenti ma non troppo, nelle quali mi inserivo con blitz fugaci per il piacere di un puro e sterile esercizio dialettico.


Hai mai pregato Dio?

jillo
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1832
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.08.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: su quale base scientifica...

Messaggio Da primaverino il Mer 3 Giu - 14:45

Justine ha scritto:Ma cos'è che dico, di incomprensibile?

Ho chiesto semplicemente di spiegare cosa sia 'sta fede, uno dice che non ha a che vedere con la ragione, l'altra che non è un sentimento (!), altri che puó andar bene se sia una allucinazione senza senso (double !)

So' io che non capisco

E io (che pure "valgo uno" e non "tutti") ti dico che rimanendo fatto intimo e personale (la fede) risulta difficile da spiegare a chi pretende un'oggettivazione purchessia.
Io la considero una qualità individuale, ma già Minsky (non un povero scemo, ma persona colta ed istruita assai, oltre che stimabilissimo sul mio personale cartellino, come ho già detto sia privatamente che in pubblico) mi contesta il detto, correggendomi nel definirla "uno stato" della mente... Cosa che per me va comunque bene, dato che non ho nulla da dimostrare.
Una "pretesa" di dignità relativa al mio stato o condizione o sentore o quel che ti pare, basata su richieste del tutto fuori contesto (inoggettivabile, per conto mio) che pure facciano la tara alle mie risposte, mi perplime vieppiù, non avendo altri argomenti opponibili, anche perché non sento il bisogno di convincere nessuno della bontà del mio pensare, dato che (banalmente) riguarda poi solo me medesimo.
Cosa non è chiaro?
avatar
primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 53
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: su quale base scientifica...

Messaggio Da Justine il Mer 3 Giu - 14:47

Jillo: Non è che mi pongo domande sulla fede, mi pongo domande sulle persone che vi cedono: e devo saper di che parlano per avere obiettività.
Potrei dire che non me e frega niente poiché è vero,ma per onestà devo sapere se la fede sia un temperino o qualcosa che ancora in 12 pagine mi devono (l'ho chiesto) spiegare
Tutti fummo non credenti, poi le cose iniziarono ad andar male
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: su quale base scientifica...

Messaggio Da Justine il Mer 3 Giu - 14:51

Allora, se è difficoltoso definire la fede (me pare inverosimile), diremo a cosa serve oltre al solito sentimento fallacemente finalistico che le attribuiamo.
È per la solita storia di andare a prendere le caramelle in paradiso, credersi importanti o protetti o cosa?


_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: su quale base scientifica...

Messaggio Da Nadine il Mer 3 Giu - 14:51

Justine ha scritto:Ma ragazzi, ormai vi prego (sic!), qualcuno mi dice cosa sia la fede?

La fede è la risposta dell'uomo a Dio che si rivela, è credere alla testimonianza di Dio, ritenerla vera.

Può bastare? Sto mangiando un panino al salame e sono arrivata a pagina 9, continuo a leggere...

Nadine
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 299
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 05.11.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: su quale base scientifica...

Messaggio Da Justine il Mer 3 Giu - 14:53

Se sostituisci un qualsiasi nome di personaggio dei fumetti ottieni identico risultato,Nadine. Oltretutto una tale ottemperanza a che pro? Avanti un altro
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: su quale base scientifica...

Messaggio Da primaverino il Mer 3 Giu - 14:58

Justine ha scritto:
Tutti fummo non credenti, poi le cose iniziarono ad andar male

Ma no, Justine. Non è vero.
avatar
primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 53
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: su quale base scientifica...

Messaggio Da Justine il Mer 3 Giu - 14:59

Dunque si nasce già credenti. Bene, prendiamone atto.
Zoroastrismo o Mitridatismo?

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: su quale base scientifica...

Messaggio Da primaverino il Mer 3 Giu - 15:02

Justine ha scritto:Allora, se è difficoltoso definire la fede (me pare inverosimile), diremo a cosa serve oltre al solito sentimento fallacemente finalistico che le attribuiamo.
È per la solita storia di andare a prendere le caramelle in paradiso, credersi importanti o protetti o cosa?


Ovvio che parlo per me.
Non ho bisogno della fede per sentirmi "importante" (non mi sento "importante", specie da qualche anno a sta parte. ma per motivi del tutto miei) nemmeno qualora oggettivamente lo fossi (per alcuni che per ventura orbitino nella mia sfera di conoscenze/parentele/amicizie etc.) e neppure per la "certezza" (che non ho) della caramella in un Paradiso purchessia.
avatar
primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 53
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: su quale base scientifica...

Messaggio Da Justine il Mer 3 Giu - 15:03

Vedete che pur di non rispondere tralasciate il nocciolo?

Allora a cosa serve?


_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 5 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum