su quale base scientifica...

Pagina 9 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: su quale base scientifica...

Messaggio Da Justine il Gio 4 Giu - 14:03

Sarebbe stato meglio trovarvi una Lamborghini

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: su quale base scientifica...

Messaggio Da Sun Tzu il Gio 4 Giu - 14:27

Justine ha scritto:Sarebbe stato meglio trovarvi una Lamborghini

Bhe se la cavano anche loro con i superattici di quello che mi ricordo.Ovviamente forse un vescovo (3000-5000 euro)penso se la cavi discretamente.


Ultima modifica di Sun Tzu il Gio 4 Giu - 15:12, modificato 1 volta
avatar
Sun Tzu
-------------
-------------

Numero di messaggi : 643
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: su quale base scientifica...

Messaggio Da Justine il Gio 4 Giu - 14:33

Sì, è che trovarla gratuitamente nell'ostia è ancora meglio (mi riferivo all'ultima tua considerazione) ;)

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: su quale base scientifica...

Messaggio Da Sun Tzu il Gio 4 Giu - 15:31

Justine ha scritto:Sì, è che trovarla gratuitamente nell'ostia è ancora meglio (mi riferivo all'ultima tua considerazione) ;)

Gia' e io che pensavo che il calice fosse una specie di cornucopia dell'abbondanza.
Le cambiali per il regno dei cieli sono purtroppo state abrogate per adattamento al nuovo habitat contemporaneo e per le proteste di quel frataccio eretico,figlio del diavolo di lutero, mannaggia all'illuminismo,sono passati i bei tempi dell'abbondanza,speriamo nell'analfabetismo di ritorno che non ci faccia piu distinguere tra retorica e dialettica.

E comunque tiriamo a campare,ehhhhh non c'e' piu' il profitto di una volta...non c'e' piu religione.
avatar
Sun Tzu
-------------
-------------

Numero di messaggi : 643
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: su quale base scientifica...

Messaggio Da remigio il Ven 5 Giu - 20:08

Va bene cosi gente del forum ,atei e non ,lascio il forum definitivamente,
Inutile aprire 3d per poi non poter essere partecipe per mancanza di tempo neceassario .
Devo dire pero che per quel poco che sono entrato e dialogato con qualcono è stato utile per qualcosa ,ma non a convincermi che non esiste un'entità superiore che abbia il potere di creare.
Utile perche circa quattro anni che mi affaccio a questo forum mi ha svegliato ,respinto a fare delle ricerche sulla massa delle organizazzioni religiose .
Ho cambiato tre profili in questo forum .allinizio sono entrato come arcadio....in quel tempo ero simpatizzante tdg
Da qui dialogando con qui amici (li voglio definire cosi)di multiverso,Paolo,Valerio ,anche Davide se pur si alterava un po sergio?e altri che non ricordo il nome ,ragazzi da qui ho capito la mensogna delle religioni e dico tutti ,non esiste religione che a te credente non ti prende per il culo ,e questo lo dico hai credenti che leggono questo post .finché sei in tempo dissociati di qualunque setta ne fai parte .
Se volete credere che a un'entità divina ,fatelo da soli senza condizione mentale di capi religiosi ...sopratutto state distanti dalla setta dei testimoni di Geova...e la più pericolosa di tutti.
Comunque un saluto a multiverso,Valerio ,sergio Paolo ,Davide e. Qualcun'altro che non ricordo .
L'altro profilo era.elio ,di cui ho aperto un interessante 3d di cui l'unico post a pieno voti lo do a wolrf e in fine remigio .buona permanenza a tutti e scusatemi degli errori e il modo tecnico scarso di esprimermi
...
avatar
remigio
-------------
-------------

Numero di messaggi : 359
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 05.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: su quale base scientifica...

Messaggio Da Paolo il Ven 5 Giu - 20:32

Ciao modo molto originale per fare un discorso di commiato! Beh non c'è due senza tre ...e il quattro vien da se!
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8772
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: su quale base scientifica...

Messaggio Da Justine il Sab 6 Giu - 5:16

remigio ha scritto:
Devo dire pero che per quel poco che sono entrato e dialogato con qualcono è stato utile per qualcosa ,ma non a convincermi che non esiste un'entità superiore che abbia il potere di creare.

Allora è stato tutto inutile. Come tutto il resto, d'altronde. Baci

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: su quale base scientifica...

Messaggio Da Minsky il Mar 15 Set - 17:07

primaverino ha scritto:
Minsky ha scritto:
primaverino ha scritto:
Minsky ha scritto:
Secondo te e ovviamente è tuo diritto avere questa opinione. Ma allora dove li mettiamo i Carpinteri, Cardone, Di Lazzaro, Zichichi [...]

Mettili dove ti pare. La loro opinione in materia di fede vale quanto la mia.
Per il resto mi pareva che fossero scienziati (non sedicenti) ma magari ho capito male.
Cionondimeno li giudicherei (qualora ne avessi le competenze necessarie) nel merito del loro specifico e nient'altro.
Se come scienziati sono (o sono stati) validi, ok. Il resto conta zero.
Ma vedi dov'è l'inghippo, quei cialtroni mica esprimono opinioni sulla fede, loro fingono di fare ricerca - con i soldi dei contribuenti, quindi anche con i tuoi - su cazzate (sindoni e compagnia) con lo scopo di provare scientificamente che le affermazioni della religione cattolica sono vere, e che siano dei cialtroni non lo dico io, lo dicono gli scienziati (quelli veri) che per il tipo di lavoro che fanno questi cialtroni hanno coniato il termine "scienza patologica" (non l'ho inventato io).
In ogni modo, se per te va bene così, i cialtroni infiltrati dal vaticano negli enti di ricerca a sperperare quattrini con le sindoni e altre corbellerie, mi aspetto che tu non emetta più un lamento la prossima volta che gli sgherri del governo cattofascista di Cialtronia verranno a spellarti vivo.

No un attimo. Mica ho detto che quello che stai dicendo adesso mi stia bene.
Si parlava d'altro, mi pare... Questo è un argomento a sé.
Tra l'altro le mie idee in termini di laicità statale mi paiono note da tempo.


Ecco, è qui il nocciolo. Cosa vorresti dimostrare proponendo la dicotomia tra "spiritualità" e "chiesa"? Tu m'insegni, che il "credo di Nicea" è stato un atto politico, niente a che vedere con la fede, giusto? Si trattava solo di distinguere chi stava con il potere centrale e chi no. Una specie di "giuramento sulla bandiera" o meglio un abracadabra senza senso compiuto, una specie di password da conoscere a memoria. Nessuno oggi si sognerebbe di proporre una serqua di idiozie come quelle, a parte i fanatici che popolano CR e affini. Ora, attenzione: tutta la fantasia religiosa non è altro che questo. È un groviglio di deliri cresciuto allo stato brado, senza alcuna guida: nessun pensiero, nessun ragionamento, anzi la distorsione del pensiero e la prostituzione non solo del raziocinio e della coerenza, ma anche del senso di umanità, buttato nel cesso a favore della bestialità e della brutalità.

Il vecchio con la barba bianca sopra le nuvole non s'è visto, dopo cent'anni di aviazione. Il cielo è solo l'alta atmosfera, che diffonde la parte blu dello spettro visibile. Tutto quello che raccontano i "libri sacri" sono superstizioni infantili dell'umanità, già completamente confutate. Non c'è altro, quello che chiamiamo "anima" è solo il senso di vuoto che ci assale quando pensiamo alla rottura della continuità della nostra coscienza, un semplice fenomeno psicologico che deriva da un inganno cognitivo comune a tutte le persone umane. Chi ha consapevolezza di questo inganno capisce che è solo un limite della propria mente.

"Ma dio potrebbe essere un'entità che appartiene ad un universo a cinque dimensioni fuori del tempo e dello spazio." Già, è buffo che personaggi come i De Angelis, fieri nemici della religione cristiana, propongano teorie stravaganti di questo tipo (universo olografico e altre baggianate), allineandosi con i "teologi" d'avanguardia. Bene, ammesso pure che un giorno si scopra che l'entità pentadimensionale esiste davvero, e che questa entità dispone di poteri straordinari, ciò non proverebbe nulla a sostegno della religione, perché nella bibbia non si parla di esseri pentadimensionali. "Ma al tempo in cui è stata scritta la bibbia non si conosceva il concetto di spazio pentadimensionale". Appunto. C'è altro da aggiungere? Mi pare proprio di no.

Adesso, c'è un concetto che è importante sottolineare. La religione è un immane carnevale perenne, che, al minimo, ha un costo economico ingentissimo. Ha pure altri costi incalcolabili in termini di sofferenza, sottosviluppo, danno ambientale.
La domanda che dobbiamo porci è: possiamo permetterci questo costo? In tempi di abbondanza, nell'antichità, la religione poteva essere sostenibile. Il popolo poteva destinare qualche risorsa per mantenere il clero, e anche buttare beni - animali - come "sacrificio" in onore al dio. Oggi il costo è diventato enormemente più pesante. Il problema è che la religione ha sempre istigato all'espansione indiscriminata, infatti è stata un "motore" importante dei conflitti. Nei tempi più recenti l'espansione non è più possibile perché le risorse del territorio sono in esaurimento e in depauperamento, quindi l'espansione di un popolo può solo avvenire a detrimento di un altro. La religione è sempre stata, infatti, uno stretto alleato del capitalismo di rapina, e oggi il capitalismo di rapina sta prendendo il sopravvento sulla società. Per questo e solo per questo il clero è ancora così potente. Solo grazie alla fortissima oppressione dei popoli esercitata congiuntamente dalla religione e dal potere economico e finanziario, vediamo il carnevale perenne della religione consumare senza ritegno le risorse del popolo, spolpandolo fino all'osso.

Da qui la mia osservazione. Mi sembra di essermi spiegato meglio.


Ultima modifica di Minsky il Mar 15 Set - 17:18, modificato 1 volta

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15419
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: su quale base scientifica...

Messaggio Da Rasputin il Mar 15 Set - 17:15

Minsky ha scritto:[...]Da qui la mia osservazione. Mi sembra di essermi spiegato meglio.

eccome

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50498
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: su quale base scientifica...

Messaggio Da Justine il Mar 15 Set - 17:30

Pensa che vedendo risbucare il thread credevo che stavolta si trattasse di qualcuno venuto a chiederci quale è il pH (base) divino

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: su quale base scientifica...

Messaggio Da primaverino il Mar 15 Set - 17:44

Minsky ha scritto:

Da qui la mia osservazione. Mi sembra di essermi spiegato meglio.

Ti spieghi benissimo da quando ti conosco, fratello.
Cionondimeno distinguo un senso di spiritualità latu sensu da qualsivoglia ordinamento conseguente.
E ciò valga in senso religioso tal come politico o come preferisci.
Sarebbe bella una società di umani tutti liberi ed eguali (e magari univoci sotto il profilo filosofico-esistenziale) ma ciò rappresenta un'utopia.
Adesso ho finito la benza, bro... Vado a mangiare un panino. Hasta magnana (non sapendo come mettere l'accento corretto, lo scrivo all'italiana).
ok
E' sempre bello interloquire con te.
avatar
primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 53
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: su quale base scientifica...

Messaggio Da Rasputin il Mar 15 Set - 17:51

primaverino ha scritto:
Minsky ha scritto:

Da qui la mia osservazione. Mi sembra di essermi spiegato meglio.

Ti spieghi benissimo da quando ti conosco, fratello.
Cionondimeno distinguo un senso di spiritualità latu sensu da qualsivoglia ordinamento conseguente.
E ciò valga in senso religioso tal come politico o come preferisci.
Sarebbe bella una società di umani tutti liberi ed eguali (e magari univoci sotto il profilo filosofico-esistenziale) ma ciò rappresenta un'utopia.
Adesso ho finito la benza, bro... Vado a mangiare un panino. Hasta magnana (non sapendo come mettere l'accento corretto, lo scrivo all'italiana).
ok
E' sempre bello interloquire con te.

non disponendo della lettera adeguata in tastiera e non conoscendo la combinazione tasti necessaria a produrre la lettera, è altrettanto corretto usare la y (Manyana) ok

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50498
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: su quale base scientifica...

Messaggio Da adif il Mar 15 Set - 18:30

minsky tu sei un ateo forte come me e condivido cio' che dici;
tuttavia la realtà quotidiana mi spinge ad accontentarmi del poco di buono che arriva via via.

i credenti e contrari alla chiesa esistono, e sai cosa? io li accolgo a braccia aperte.
chissenefrega se non mi torna il loro ragionamento

[per sognare]
mi basterebbe - e sarebbe un successone - riuscire a:
- pagare i preti con stipendio statale
- togliere irc dalle scuole
- togliere i parrochiani militari
- tenere i parrochiani in ospedali e carceri
- mandare a zappare le gerarchie, riappropriarmi
  del vaticano e tutti i suoi immobili

dei 6000000000€ di spesa odierna taglieresti quasi tutto se incassi le visite a san pietro ecc...

utopia, lo so
avatar
adif
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 771
Età : 43
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 05.12.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: su quale base scientifica...

Messaggio Da Justine il Mar 15 Set - 18:43

Minsky ha scritto:Il vecchio con la barba bianca sopra le nuvole non s'è visto, dopo cent'anni di aviazione.

ok E se si vedesse, diventerebbe un dato de facto, un fenomeno osservabile, in breve scientifico, esattamente come lo è il cervello, o un buco nero.
Che differenza fa una mente su una scala micrometrica o macrometrica?

Da sempre mi dico che mi piacerebbe tantissimo che una "divinità" (? Meglio chiamarla supermente) esistesse, giusto per dirle:

"Embè, bellezza?
A che gioco giochiamo?"

E poi sentirmi chiudere la cornetta, per ovvie ragioni.

Non so perché le persone non riescano a rendersi conto della vacuità di queste cose, comprese quelle che per definizione vorrebbero fornire un "senso".

D'altronde la paura è quella che è, atavica, evoluzionisticamente atavica, e il buio eterno è lì dietro l'angolo, perdonate il mood spleenetico-baudelairiano, ma...

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 9 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum