I personaggi più merdosi della storia moderna

Pagina 3 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: I personaggi più merdosi della storia moderna

Messaggio Da Justine il Ven 5 Giu - 11:19

Insomma, Paolo, non vedo molta civilità nel tenere in vita soggetti che, anche se facessero i soliti probation work inutili tornerebbero con ogni probabilità a colpire

Oh, e poi ci sono di mezzo morti, eh- e si vive una sola volta (per ora, magari quando la Scienza progredirà si resusciterà a comando e potremo ignorare)

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: I personaggi più merdosi della storia moderna

Messaggio Da jillo il Ven 5 Giu - 13:55

La pena morte non è la peggiore delle comminazioni.
Nemmeno la reclusione è la migliore espressione di un modello sociale civile. 
 art.27 "le pene devono tendere alla rieducazione del condannato" 
...ma quando mai?
i detenuti nelle carceri italiane hanno una capienza regolamentare fissata a  47.000 detenuti contro gli oltre 60.000, peraltro 1/4 della popolazione detenuta è costituita da tossicodipendenti... il carcere è un luogo assolutamente inidoneo a fornire strumenti per un percorso rieducativo, un parcheggio senza alcuna prospettiva rieducativa.
la pena di morte assolve invece, almeno per molti, ad una esigenza di giustizia. una pena commisurata alla gravità del reato. per altri anche una finzione retributiva e deterrente. E' invece curioso come tra le ragioni contrarie alla pena di morte spicchino in rilievo questioni di carattere morale, la pena è quella di rieducare e non soddisfare bisogno sociale di vendetta. Ora, per chi pone in essere violazioni passibili di pena capitale quale alternativa alla pena di morte se non l'ergastolo? Saremmo disposti a inserire Tizio, che ha ammazzato una bambina dopo averla violentata, in una struttura di recupero frequentata da psicologi, criminologi... ? e funzione dell'ergastolo rieducare il soggetto criminale a reinserirsi nella società quando, tra 100 anni, avrà finito di scontare la pena?
non lo, se non fosse per il rischio di strumentalizzare la pena capitale (le peggiori porcate dei ricchi e di  "quelli che contano" chissà perché statisticamente e storicamente sono soggette a reazioni più morbide) mi vien da pensare ancora che la pena capitale dovrebbe essere ripristinata.

jillo
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1832
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.08.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: I personaggi più merdosi della storia moderna

Messaggio Da Justine il Ven 5 Giu - 14:01

Rieducazioni e simili si possono tentare nel caso in cui il danno non sia mortale per la vittima
Altrimenti che si fa, questi ammazzano 200 e passa persone a botta (ma ne basterebbe pure 1, sempre una vita stroncata è), e si ripara leggendo le fiabe dei Grimm al colpevole?

Tortura fino alla disperazione per chi toglie la vita ad una o più persone colpevolmente
Per reati minori si può rieducare, con l'auspicio che non ci siano recidive più pesanti... Mah, la vedo dura. Bisognerebbe condizionare artificialmente le persone affinché questi istinti fossero soppressi

Forse con la stimolazione transcraniale si possono ottenere risultati; inutile aspettare che il mondo maturi

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: I personaggi più merdosi della storia moderna

Messaggio Da jillo il Ven 5 Giu - 14:29

Justine ha scritto:
Per reati minori si può rieducare, con l'auspicio che non ci siano recidive più pesanti... Mah, la vedo dura.

molto dura.
la più afflittiva delle pene prevista dal nostro ordinamento è la pena detentiva e il carcere resta in Italia la pena più diffusa e quella più paradigmatica nell'indagine sulla reale efficacia rieducativa della pena. peraltro alla luce del significato che la pena ricopre in uno Stato che si dichiara protettore dei diritti inviolabili dell'uomo, la funzione rieducativa non può passare in secondo piano...
ma questa è tutta e solo teoria.
mentre la mancanza di fondi per finanziare qualsiasi attività, la carenza di personale, l'assenza di una volontà politica di sbattersi per cercare di andare oltre soluzioni tampone e non scontentare parte dell'opinione pubblica secondo la quale il carcere deve essere luogo di sofferenza ... questa è la realtà che annichilisce ogni prospettiva tesa alla finalità rieducativa

edit

davvero (fosse anche nei casi più gravi e come extrema ratio) saresti favorevola per la "tortura sino alla disperazione"?

jillo
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1832
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.08.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: I personaggi più merdosi della storia moderna

Messaggio Da Justine il Ven 5 Giu - 14:49

Certamente, altrimenti renderemmo il Monopoli della vita un gioco dell'oca basato sul mero concorso di circostanze involontarie tout court
Uscire di casa con certi intenti e poi trovare le proprie tibie su un tetto perché un disgraziato ha deciso che gli girava così... Non sopporto che le persone facciano libagioni di sangue su quelli che possono essere completi innocenti
La vita è già di per sé una farsa, non rendiamola ancora più paradossa del vaudeville, va'...

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: I personaggi più merdosi della storia moderna

Messaggio Da primaverino il Ven 5 Giu - 14:56

Justine ha scritto: Bisognerebbe condizionare artificialmente le persone affinché questi istinti fossero soppressi
[...]


Il Mondo Perfetto.
Lo teorizzarono in molti, in molti ci provarono, qualcuno ci crede e molti di nuovo verranno... L'eterna illusione.
avatar
primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 53
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: I personaggi più merdosi della storia moderna

Messaggio Da Paolo il Ven 5 Giu - 14:59

jillo ha scritto:Saremmo disposti a inserire Tizio, che ha ammazzato una bambina dopo averla violentata, in una struttura di recupero frequentata da psicologi, criminologi... ? e funzione dell'ergastolo rieducare il soggetto criminale a reinserirsi nella società quando, tra 100 anni, avrà finito di scontare la pena?.

Ti potrà sembrar strano ma i norvegesi, e non solo, pensano di si. E forse ti potrà sembrare più strano ancora che i genitori dei ragazzi uccisi sono d'accordo! E' tutta questione di maturità e di mentalità. Ma sai quanta gente viene condannata anche se innocente? E cosa fai se lo hai ucciso e ti accorgi che non era colpevole? Già dai tempi di Cesare Beccaria che si sa che la pena di morte non è un deterrente valido! E poi voi parlate di tortura! Ma dove vivete! Leggete un po' qui! Questa è civilità!

Il verdetto nei confronti di Breivik sarà pronunciato il prossimo 24 agosto, intanto rimaniamo colpiti dalla “ratio” della giustizia norvegese. Al funerale per le vittime dell’attentato, il premier Jens Stoltenberg ha detto: “Al male reagiremo con più democrazia e più umanità”. Breivik rischia il massimo della pena che in Norvegia è di 21 anni. Dopo aver scontato i 21 anni, il detenuto viene rigiudicato: se il Pubblico Ministero convince il giudice che c’è ancora reale pericolo per la società, la Corte può condannare l’imputato a scontare altri cinque anni. E alla fine di questi il processo si ripete. Il Paese non contempla l’ergastolo, si affida a un sistema penitenziario che prevede, oltre alla punizione, il recupero. Come spiega il ministro della giustizia norvegese Knut Storberget “per ridurre la criminalità non basta chiudere a chiave i criminali in una stanza, ma bisogna educarli e aiutarli con i fatti a reintegrarsi nella società”. La Norvegia è famosa per il proprio sistema carcerario permissivo e all’avanguardia, accanto ai penitenziari di massima sicurezza c’è ad esempio quello nell’isola Bastoy, lì potrebbe finire Breivik, dove i detenuti godono di ampi spazi di movimento in linea con i principi dell’ordinamento detentivo norvegese che punta al reinserimento dell’individuo nella comunità una volta scontata la pena.
Un concetto che fa riflettere. Il sistema basato sul rispetto della dignità della persona sembra funzionare: in Norvegia solo il 20% dei carcerati, una volta liberi, continuano a commettere reati, a differenza di altri Paesi dove oltre il 50% torna dietro le sbarre entro due anni.
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8692
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: I personaggi più merdosi della storia moderna

Messaggio Da Cosworth117 il Ven 5 Giu - 15:01

Concordo con Paolo. Tutti violenti quando il culo è degli altri...

_________________
There's always a plane B!
avatar
Cosworth117
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 9090
Età : 24
Località : Dove se magna
Occupazione/Hobby : Manager NWO
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 04.09.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: I personaggi più merdosi della storia moderna

Messaggio Da primaverino il Ven 5 Giu - 15:11

Paolo ha scritto:
[...]
Un concetto che fa riflettere. Il sistema basato sul rispetto della dignità della persona sembra funzionare: in Norvegia solo il 20% dei carcerati, una volta liberi, continuano a commettere reati, a differenza di altri Paesi dove oltre il 50% torna dietro le sbarre entro due anni.[/i]

Hai ragione Paolo.
Solo che colà hanno prima predisposto il sistema e poi l'hanno messo in pratica.
Da noi, col sistema carcerario presente (sovrappopolato per mancanza di strutture adeguate) semplicemente non si può attuare.

p.s.: ah... verde anche a Cos...
avatar
primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 53
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: I personaggi più merdosi della storia moderna

Messaggio Da Paolo il Ven 5 Giu - 15:16

Non è vero che non si puo! Non si vuole!!! C'è una ben specifica volontà politica, che per altro rispecchia la mentalità degli italiani (certo non tutti ma io direi la maggioranza) che non lo vuole. E siamo così imbecilli che di fatto spendiamo ugualmente un sacco di soldi per fare poi le cose male. Basterebbe un po' di maturità e di cultura, merce assai rara in Italia, per capirlo. Invece si va avanti così da decenni senza fare niente.
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8692
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: I personaggi più merdosi della storia moderna

Messaggio Da jillo il Ven 5 Giu - 15:16

Justine ha scritto:Certamente, altrimenti renderemmo il Monopoli della vita un gioco dell'oca basato sul mero concorso di circostanze involontarie tout court
Uscire di casa con certi intenti e poi trovare le proprie tibie su un tetto perché un disgraziato ha deciso che gli girava così... Non sopporto che le persone facciano libagioni di sangue su quelli che possono essere completi innocenti
La vita è già di per sé una farsa, non rendiamola ancora più paradossa del vaudeville, va'...

io non sopporto qualsiasi ingiustizia.
peggio se gratuitamente inflitta.
peggio, peggio se produttiva di gravi conseguenza a danno delle vittime.
strapeggio se la vittima fossi io o i miei cari.

ma non sono favorevole alla tortura.

ritieni quindi che per scongiurare il rischio di incappare in fortuite circostanze nelle quali ci ritroveremmo vittime immolate alla follia criminale di qualche squilibrato, il rimedio più efficace consisterebbe nell'introdurre la pena della tortura?
Non sarebbe più efficace la pena di morte? probabilmente la prospettiva di poter essere torturati disincentiva alla commissione di reati più efficacemente della pena di morte... ma sino ad un certo punto.
Gli autori dei delitti più efferati (quelli ipoteticamente sanzionabili con tortura/pena di morte) credo siano tendenzialmente meno sensibili ai fini deterrenti attesi dall'impiego di strumenti usualmente adottati per tali scopi.
La pena di morte spazzerebbe letteralmente e definitivamente via dalla società questi soggetti.
idem l'ergastolo.

jillo
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1832
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.08.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: I personaggi più merdosi della storia moderna

Messaggio Da primaverino il Ven 5 Giu - 15:19

Paolo ha scritto:Non è vero che non si puo! Non si vuole!!! C'è una ben specifica volontà politica, che per altro rispecchia la mentalità degli italiani (certo non tutti ma io direi la maggioranza) che non lo vuole. E siamo così imbecilli che di fatto spendiamo ugualmente un sacco di soldi per fare poi le cose male. Basterebbe un po' di maturità e di cultura, merce assai rara in Italia, per capirlo. Invece si va avanti così da decenni senza fare niente.

Si. Mi sono espresso male. Concordo sulla mancanza di volontà politica. ok
avatar
primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 53
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: I personaggi più merdosi della storia moderna

Messaggio Da jillo il Ven 5 Giu - 15:22

Paolo ha scritto:
jillo ha scritto:Saremmo disposti a inserire Tizio, che ha ammazzato una bambina dopo averla violentata, in una struttura di recupero frequentata da psicologi, criminologi... ? e funzione dell'ergastolo rieducare il soggetto criminale a reinserirsi nella società quando, tra 100 anni, avrà finito di scontare la pena?.

Ti potrà sembrar strano ma i norvegesi, e non solo, pensano di si. E forse ti potrà sembrare più strano ancora che i genitori dei ragazzi uccisi sono d'accordo! E' tutta questione di maturità e di mentalità. Ma sai quanta gente viene condannata anche se innocente? E cosa fai se lo hai ucciso e ti accorgi che non era colpevole? Già dai tempi di Cesare Beccaria che si sa che la pena di morte non è un deterrente valido! E poi voi parlate di tortura! Ma dove vivete! Leggete un po' qui! Questa è civilità!

Il verdetto nei confronti di Breivik sarà pronunciato il prossimo 24 agosto, intanto rimaniamo colpiti dalla “ratio” della giustizia norvegese. Al funerale per le vittime dell’attentato, il premier Jens Stoltenberg ha detto: “Al male reagiremo con più democrazia e più umanità”. Breivik rischia il massimo della pena che in Norvegia è di 21 anni. Dopo aver scontato i 21 anni, il detenuto viene rigiudicato: se il Pubblico Ministero convince il giudice che c’è ancora reale pericolo per la società, la Corte può condannare l’imputato a scontare altri cinque anni. E alla fine di questi il processo si ripete. Il Paese non contempla l’ergastolo, si affida a un sistema penitenziario che prevede, oltre alla punizione, il recupero. Come spiega il ministro della giustizia norvegese Knut Storberget “per ridurre la criminalità non basta chiudere a chiave i criminali in una stanza, ma bisogna educarli e aiutarli con i fatti a reintegrarsi nella società”. La Norvegia è famosa per il proprio sistema carcerario permissivo e all’avanguardia, accanto ai penitenziari di massima sicurezza c’è ad esempio quello nell’isola Bastoy, lì potrebbe finire Breivik, dove i detenuti godono di ampi spazi di movimento in linea con i principi dell’ordinamento detentivo norvegese che punta al reinserimento dell’individuo nella comunità una volta scontata la pena.
Un concetto che fa riflettere. Il sistema basato sul rispetto della dignità della persona sembra funzionare: in Norvegia solo il 20% dei carcerati, una volta liberi, continuano a commettere reati, a differenza di altri Paesi dove oltre il 50% torna dietro le sbarre entro due anni.

non mi sembra affatto strano.
purtroppo resta il fatto che in Italia la pena detentiva non serve a rieducare e alla nostra società non frega nulla, anzi, tendenzialmente percepisce la detenzione come luogo di meritata sofferenza.
Probabilmente per i norvegesi gli strani siamo noi. non mi stupirei, avrebbero ragione.

jillo
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1832
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.08.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: I personaggi più merdosi della storia moderna

Messaggio Da Paolo il Ven 5 Giu - 15:33

Primaveriano, ti faccio un esempio semplice semplice. Non so se conosci il carcere di San Vittore a Milano. E' un enorme e fatiscente edificio in centro alla città vicino zona fiera! Dentro cade a pezzi e fa schifo. Ora se ci fosse una volontà politica di far qualcosa venderebbero quell'area che vale una fortuna e con quei soldi potrebbero costruire nelle periferie non so quanti carceri modello, moderne e razionali. E lo stesso vale per Canton Mombello a Brescia. Un edificio del 800 in una splendida posizione. Dentro è una topaia che perfino chi ci lavora è disperato!! Pensa ai detenuti. Se venduto ne potrebbero realizzare con gli stessi soldi almeno tre carceri equivalenti ma moderni.

Non si fa niente per prima cosa perchè a nessuno frega niente di come vengono trattati i detenuti. Solo dopo che sono stati arrestati i politici si rendono conto in che situazione sia da noi la detenzione carceraria. Ma forse la cosa più grave è che noi abbiamo una mentalità repressiva e punitiva nei confronti del detenuto. Il carcere deve essere posto di punizione e di espiazione! Il risultato, come ben si sà è quello solo di aumentare la criminalità anzichè combatterla.
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8692
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: I personaggi più merdosi della storia moderna

Messaggio Da Justine il Ven 5 Giu - 15:39

jillo ha scritto:
Justine ha scritto:Certamente, altrimenti renderemmo il Monopoli della vita un gioco dell'oca basato sul mero concorso di circostanze involontarie tout court
Uscire di casa con certi intenti e poi trovare le proprie tibie su un tetto perché un disgraziato ha deciso che gli girava così... Non sopporto che le persone facciano libagioni di sangue su quelli che possono essere completi innocenti
La vita è già di per sé una farsa, non rendiamola ancora più paradossa del vaudeville, va'...

io non sopporto qualsiasi ingiustizia.
peggio se gratuitamente inflitta.
peggio, peggio se produttiva di gravi conseguenza a danno delle vittime.
strapeggio se la vittima fossi io o i miei cari.

ma non sono favorevole alla tortura
Non sarebbe più efficace la pena di morte?
Gli autori dei delitti più efferati (quelli ipoteticamente sanzionabili con tortura/pena di morte) credo siano tendenzialmente meno sensibili ai fini deterrenti attesi dall'impiego di strumenti usualmente adottati per tali scopi.
La pena di morte spazzerebbe letteralmente e definitivamente via dalla società questi soggetti.
idem l'ergastolo.

Che torturare chi ha ucciso intenzionalmente e deliberatamente da una fino a migliaia di persone sia violenza "gratuita", insomma... A me pare un congruo payback per la disincentivazione di eventuali emuli.

Non tutto si può risolvere con una siringata, nemmeno i tossicodipendenti ce la fanno

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: I personaggi più merdosi della storia moderna

Messaggio Da Cosworth117 il Ven 5 Giu - 15:52

Boh Justine, sinceramente non capisco perché tutta questa rabbia nei confronti di un colpevole (se ti va bene che lo sia, come dice Paolo), quando questi pensieri medievali neanche vi sfiorerebbero l'anticamera del cervello se l'Italia avesse un sistema carcerario adeguato, come in Norvegia appunto. Prendetevela con chi di dovere semmai, senza possibilmente augurargli la morte.

Qui uno studio trovato al volo sull'inefficacia della pena di morte come deterrenza per i reati:

http://www.acatitalia.it/files/no-alla-morte-di-stato.pdf

Da questo studio è possibile dedurre che la pena di morte non può, in alcun modo, essere
considerato un rimedio per dissuadere i consociati dal compimento di reati ma occorre
correggere e colmare le lacune dello stesso sistema giudiziario affinché esso possa soddisfare le
esigenze di effettività, certezza e celerità della pena, fondamentali per assicurare alla
popolazione il corretto funzionamento della giustizia.


Non so se era stato già linkato. Ce ne saranno altri ancor più dettagliati... Non ho tempo per stare a cercare.

_________________
There's always a plane B!
avatar
Cosworth117
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 9090
Età : 24
Località : Dove se magna
Occupazione/Hobby : Manager NWO
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 04.09.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: I personaggi più merdosi della storia moderna

Messaggio Da Paolo il Ven 5 Giu - 16:33

Se i romani fossero stati un popolo civile anzichè arrestare, torturare e poi mettere a morte Cristo lo avessero rieducato adesso non saremmo in questo casino!! wink..
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8692
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: I personaggi più merdosi della storia moderna

Messaggio Da Sun Tzu il Ven 5 Giu - 16:48

Paolo ha scritto:
Justine ha scritto:Credo che Sun volesse semplicemente trarre una conclusione: la storia è scritta da chi ha più rilevanza nei campi del pubblico vivere, finora

Si certo che ho capito. Ma quello che vorrei fargli capire che quella conquistata da questi popoli non è maturità sociale! Gli Stati Uniti hanno la pena di morte per dirne una. Francia è stata un impero coloniale e solo pochi decenni fa ha fatto nefandezze in Algeria. Tralascio Germania !!!!!!!!!

Direi che nel mondo chi ha una maggiore maturità sociale sono i paesi scandinavi, in parte Danimarca e Olanda. Anche se con molti limiti ma hanno un rispetto della persona che nessun altro paese ha.
Se mi compari nazioni a 300 miloni di abitanti con nazioni a 7 milioni di abitanti.E come dire ma sai che anche a San marino,al Principato di monaco e in Svizzera sono più "maturi socialmente"?Ora il tasso di criminalità per altro di una nazione di 320 milioni di abitanti non è ovviamente sai il tasso di criminalità che può avere una nazione (anzi le unisco direttamente tutta la penisola scandinava)di 25 milioni di abitanti.Ma ovviamente stanno li tutti con la bachetta magica della demagogia anche qui a dire ma si facciamo come la scandinavia?Puoi certamente provare il modello ma anche quel modello,comunque vada non ti porta a stare in testa all'Europa come lo è la Germania.


Quindi anche i paesi scandinavi stanno sempre dietro alle nazioni "immature socialmente" Germania in testa (in ambito europeo),ma non stavo affatto parlando di pena di morte o di non pena di morte,ma di come la politica aggressiva in stampo internazionale porti inevitabilmente al primato.Gli stati uniti hanno quella che si chiama libertà di espressione,se le persone decidono per etica che la pena di morte non è esecrabile,non vuol dire che automaticamente sono immaturi socialmente,per te sono immaturi socialmente,perchè hai un paradigma etico personale secondo cui la pena di morte è necessariamente esecrabile,necessariamente non lo è,è personalmente e individualmente esecrabile;infatti alcune regioni (la maggioranza hanno la pena di morte) altre non la hanno abrogata,a seconda di quello che scelgono le persone (sacrosanto anche se può risultare esecrabile l'oggetto per cui votano anche per me).Gia dire quindi che gli stati uniti hanno la pena di morte non è corretto perchè alcuni stati hanno la pena di morte altre no.Io sono infatti della precisa che nessuna idea etica debba imporsi nè per via giudiziaria nè solo per il potere legislativo salvo non sia talmente palese un maggioranza su alcuni concetti condivisibili universalmente(o le devi presentare in programma,non parlarne nel programma perchè sai che ti sconveniente per poi farle a prescindere per ideologia a priori).Faccio un esempio su certe cacciare tipo "genitore 1 e genitore 2",Piasapia in fronte,a prescindere non ti devi permettere davanti a un popolo sovrano di imporre decisioni che cambino strutture sociali come la famiglia,per imposizione giudiziaria dall'alto senza interpellare le persone in merito nè senza avvisarle che hai intenzione di farlo,perchè sai che prenderesti un sacco di voti in meno in italia,è questo qui un comportamento da dittatore ugualmente,peggiore di quello che alla fine fanno gli Stati Uniti.Perchè gli stati uniti hanno la pena di morte,ma sono le persone a decidere se o no mantenerla,non ti viene imposta,questo per dirne una anche se non fossi d'accordo con tutti gli altri, il che è impossibile devi lasciare spazio poi terminate le discussioni alla decisioni degli altri che possono pensarla diversamente da te (e sulle questione etiche è ovvio certo e sicuro che la si penserà diversamente),e io non sentenzio sulle decisioni del popolo americano in merito,ma questo perchè le posizioni etiche dipendono dai contesti e sono soggettive.Ma ritornando all'argomento ma guarda che nemmeno alle popolazioni scandinave interessa o meno come regoli il tuo welfare anche li bisogna capire quando poi si stipulano i patti "io faccio il più possibile il mio interesse a scapito dei tuoi",e comunque bisognerebbe stabilire in base al contesto italiano.E non faccio affidamento affatto sulla "bontà altrui",ma "sull'utile altrui",prova a chiedere in scandinavia se qualcuno ha interesse a fare affari con la tua nazione senza un corrispettivo che accordi le parti.Ma a parte questo,obiettivo della Germania,tanto per citare,non era certo fare accordi economici e basta.ma palesemente condurre l'europa,sono degli incivili?No sanno come si governa meglio dell'italia.
avatar
Sun Tzu
-------------
-------------

Numero di messaggi : 643
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: I personaggi più merdosi della storia moderna

Messaggio Da Justine il Ven 5 Giu - 17:16

Cosworth117 ha scritto:Boh Justine, sinceramente non capisco perché tutta questa rabbia nei confronti di un colpevole (se ti va bene che lo sia, come dice Paolo), quando questi pensieri medievali neanche vi sfiorerebbero l'anticamera del cervello se l'Italia avesse un sistema carcerario adeguato, come in Norvegia appunto. Prendetevela con chi di dovere semmai, senza possibilmente augurargli la morte.

Qui uno studio trovato al volo sull'inefficacia della pena di morte come deterrenza per i reati:

http://www.acatitalia.it/files/no-alla-morte-di-stato.pdf

Da questo studio è possibile dedurre che la pena di morte non può, in alcun modo, essere
considerato un rimedio per dissuadere i consociati dal compimento di reati ma occorre
correggere e colmare le lacune dello stesso sistema giudiziario affinché esso possa soddisfare le
esigenze di effettività, certezza e celerità della pena, fondamentali per assicurare alla
popolazione il corretto funzionamento della giustizia.


Non so se era stato già linkato. Ce ne saranno altri ancor più dettagliati... Non ho tempo per stare a cercare.

Il problema è che se si rilegge attentamente non ho proposto di risolvere tutto con il pentothal della famosa siringa...

E sì, uno che ammazza è colpevole, ci mancherebbe. Sto parlando di proporzionare la pena alla perdita

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: I personaggi più merdosi della storia moderna

Messaggio Da Justine il Ven 5 Giu - 17:19

Per questo affermavo che la morte inflitta con la siringa a 1 minuto e via è poco. Le persone accettano di morire con più volontà che non di soffrire

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: I personaggi più merdosi della storia moderna

Messaggio Da Paolo il Ven 5 Giu - 17:32

Sun, non hai mai sentito parlare dei diritti universali dell'uomo? Ci sono voluti millenni di stragi e nefandezze di ogni tipo per arrivare a questo grande conquista.

Poi dire che la pena di morte negli US è giusta perchè voluta dai cittadini è ancora più esecrabile se non inquietante. Se gli fosse stata imposta avresti potuto "assolverli" ma così fai capire che razza di mentalità hanno !!
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8692
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: I personaggi più merdosi della storia moderna

Messaggio Da Sun Tzu il Ven 5 Giu - 18:00

Paolo ha scritto:Sun, non hai mai sentito parlare dei diritti universali dell'uomo?  Ci sono voluti millenni di stragi e nefandezze di ogni tipo per arrivare a questo grande conquista.

Poi dire che la pena di morte negli US è giusta perchè voluta dai cittadini è ancora più esecrabile se non inquietante. Se gli fosse stata imposta avresti potuto "assolverli" ma così fai capire che razza di mentalità hanno !!

Non eiste per me nessuno stato Hobbsiano che imponga valori etici equivale allo stesso errore e orrore proprio dell'URSS, si puo persuadere ai valori etici non obbligare ai valori etici con il potere coercitivo dello stato,se non a alcuni che sono talmente evidenti che non genera disgregamento del tessuto sociale (esempio l'abolizione della schiavitù),altrimenti si va banalmente a fare quello che faceva l'ex unione sovietica o che fa la Cina,che impone un sistema etico per via coercitiva. "Giusto" e "Sbagliato" non sono categorie assolute.Hanno la mentalità che reputano necessaria alla loro sovranità.Imposta su certe scelte etiche non esiste,si impongono le dittature non le democrazie.E per altro non si impone o per altro si entra in contraddizione con gli articoli degli stessi diritti umani.

L'etica  non si impone per me a colpi coercitivi del giudiziario ,ma con la persuasione tutti ,mentre invece quando tratti con altre nazioni non esiste un diritto umano che dice che non debba condurre i tuoi interessi e quelli della tua nazione,con mezzi fin troppo poco etici o morali.


Ultima modifica di Sun Tzu il Ven 5 Giu - 18:21, modificato 1 volta
avatar
Sun Tzu
-------------
-------------

Numero di messaggi : 643
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: I personaggi più merdosi della storia moderna

Messaggio Da Paolo il Ven 5 Giu - 18:20

Le "conquiste" si conquistano e non si impongono. Tanto più quelle sociali! La magna carta, le rivoluzione francese, la dichiarazione dei diritti universali dell'uomo sono conquiste pagate a carissimo prezzo che nessuno ha imposto.
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8692
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: I personaggi più merdosi della storia moderna

Messaggio Da Sun Tzu il Ven 5 Giu - 18:30

Paolo ha scritto:Le "conquiste" si conquistano e non si impongono. Tanto più quelle sociali! La magna carta, le rivoluzione francese, la dichiarazione dei diritti universali dell'uomo sono conquiste pagate a carissimo prezzo che nessuno ha imposto.

Ma nessuno ha chiamato il potere giudiziario a sostituirsi all'aristocrazia infatti.E dunque nemmeno mi metterei a imporle a chi ancora sta discutendo democraticamente se volerle o meno,e cioè alcuni stati U.S.A. qualunque nè sia la decisione.E poi non sono cosi contemplativo,visto che i giacobini non erano certamente stinchi di santi neppure loro,o dobbiamo ricordare il numero discese della ghigliottina,se il problema e la pena di morte?
avatar
Sun Tzu
-------------
-------------

Numero di messaggi : 643
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: I personaggi più merdosi della storia moderna

Messaggio Da Rasputin il Ven 5 Giu - 19:44

Paolo ha scritto:Se i romani fossero stati un popolo civile anzichè arrestare, torturare e poi mettere a morte Cristo lo avessero rieducato adesso non saremmo in questo casino!! wink..

Questa è da 1000 punti ok

E comunque in linea di principio sto con Paolo e Cos, anche se non condivido in generale l'eccessiva tolleranza dei Paesi scandinavi, specie quando diretta a estremisti religiosi immigranti ecc.

Il grosso limite della pena di morte è l'irrevocabilità

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50055
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum