Con l’immigrazione si può fare come l’Australia?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Siete favorevoli a trasferimento immediato degli immigrati su un'isola lontana?

100% 100% 
[ 1 ]
0% 0% 
[ 0 ]
0% 0% 
[ 0 ]
 
Totale dei voti : 1

Con l’immigrazione si può fare come l’Australia?

Messaggio Da holubice il Mer 5 Ago - 20:55

Post: Con l’immigrazione si può fare come l’Australia?



"... Il 18 settembre del 2013 il nuovo governo del conservatore Tony Abbott ha iniziato “Sovereign Borders”, un’operazione politico-militare che ha lo scopo di respingere o deportare in altri paesi tutti i migranti che arrivano illegalmente via mare in Australia. L’operazione è stata accompagnata da “No way”, una campagna informativa di cui si è parlato molto. Il titolo della campagna significa sostanzialmente “scordatevelo”: “non c’è modo di stabilirsi in Australia arrivando illegalmente via mare”. Della campagna fa parte un video in cui il comandante dell’operazione, il generale Angus Campbell, spiega in maniera molto dura le politiche decise dal governo Abbott ..."


La politica dell'immigrato è quella del fatto compiuto: se riesco ad arrivare vivo in Italia, Spagna o Grecia, in qualche modo mi devono far mangiare, in qualche modo cercano di rifilarmi a qualche Paese vicino (come ha fatto sempre l'Italia ...). Se passa l'idea che, comunque sia, che tu abbia o non abbia diritto d'asilo vieni immediatamente traghettato in un posto diverso (e lontano) dove (solo) là verrà presa in considerazione la tua situazione, beh, secondo me questo andazzo verrebbe fermato. Io proporrei questo posto qui:



... lo troviamo sempre un caudillo locale a cui allungare due soldi per poterli dirottare lì. Per quando sia esoso il caudillo, ci costerebbe sempre di meno. O no?


thinkthank

holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6103
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Con l’immigrazione si può fare come l’Australia?

Messaggio Da Rasputin il Mer 5 Ago - 20:59





Plain and simple.

Però...non è che il fenomeno sia dovuto al fatto che abbiamo vissuto per decenni alle loro spalle e sulla loro fame?

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49107
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Con l’immigrazione si può fare come l’Australia?

Messaggio Da holubice il Gio 6 Ago - 10:55

Rasputin ha scritto:Però...non è che il fenomeno sia dovuto al fatto che abbiamo vissuto per decenni alle loro spalle e sulla loro fame?
Sì, sicuramente i paesi occidentali hanno sempre sorretto dittature fantoccio che gli assicurassero lo sfruttamente delle risorse dei paesi poveri. Ma è anche vero che ci hanno messo molto del loro, non si capisce perché delle zone siano pressochè incolte e, una volta arrivate le aziende agricole cinesi cominciano a produrre in modo eccezzionale. Sì, i musi gialli sono anche loro lì per sfruttare, ma i musi ,neri un trattore e qualche sacco di concime potevano comperarselo da soli.

E comunque fame e guerre, da che io sono al mondo, ci sono sempre state. Quello che ha fatto la differenza è il numero di popolazione mondiale che c'era scritto sull'atlante ai miei tempi da bambino e quello che ci trovo scritto ora:



... a questa cosa ci sono solo due soluzioni: un virus a cui si salvi una persona su 1000, oppure il ritorno di nostro mio Signore a cavallo delle nubi ...

boxed

holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6103
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Con l’immigrazione si può fare come l’Australia?

Messaggio Da Minsky il Gio 6 Ago - 17:58

holubice ha scritto:
Rasputin ha scritto:Però...non è che il fenomeno sia dovuto al fatto che abbiamo vissuto per decenni alle loro spalle e sulla loro fame?
Sì, sicuramente i paesi occidentali hanno sempre sorretto dittature fantoccio che gli assicurassero lo sfruttamente delle risorse dei paesi poveri. Ma è anche vero che ci hanno messo molto del loro, non si capisce perché delle zone siano pressochè incolte e, una volta arrivate le aziende agricole cinesi cominciano a produrre in modo eccezzionale. Sì, i musi gialli sono anche loro lì per sfruttare, ma i musi ,neri un trattore e qualche sacco di concime potevano comperarselo da soli.

E comunque fame e guerre, da che io sono al mondo, ci sono sempre state. Quello che ha fatto la differenza è il numero di popolazione mondiale che c'era scritto sull'atlante ai miei tempi da bambino e quello che ci trovo scritto ora:



... a questa cosa ci sono solo due soluzioni: un virus a cui si salvi una persona su 1000, oppure il ritorno di nostro mio Signore a cavallo delle nubi ...

boxed
Il virus probabilmente esiste.

Quello che secondo me dovrebbe essere rimproverato ai Paesi occidentali è di non aver favorito la riduzione della natalità in luoghi altamente ostili alla sopravvivenza umana, come la gran parte del territorio africano, ma di aver anzi lasciato mano libera al clero cattolico per un'azione deleteria di proselitismo accompagnato dall'insulso indottrinamento e dallo sfruttamento della popolazione, schiacciata nell'ignoranza e nella miseria.

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13448
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Con l’immigrazione si può fare come l’Australia?

Messaggio Da Rasputin il Gio 6 Ago - 19:04

Minsky ha scritto:
Il virus probabilmente esiste.

Quello che secondo me dovrebbe essere rimproverato ai Paesi occidentali è di non aver favorito la riduzione della natalità in luoghi altamente ostili alla sopravvivenza umana, come la gran parte del territorio africano, ma di aver anzi lasciato mano libera al clero cattolico per un'azione deleteria di proselitismo accompagnato dall'insulso indottrinamento e dallo sfruttamento della popolazione, schiacciata nell'ignoranza e nella miseria.

Eh ma cosí poi chi li cuciva i palloni e le scarpette Nike per gli stronzetti nostri figli mad..

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49107
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Con l’immigrazione si può fare come l’Australia?

Messaggio Da adif il Ven 7 Ago - 17:10

Rasputin ha scritto:
Minsky ha scritto:
Il virus probabilmente esiste.

Quello che secondo me dovrebbe essere rimproverato ai Paesi occidentali è di non aver favorito la riduzione della natalità in luoghi altamente ostili alla sopravvivenza umana, come la gran parte del territorio africano, ma di aver anzi lasciato mano libera al clero cattolico per un'azione deleteria di proselitismo accompagnato dall'insulso indottrinamento e dallo sfruttamento della popolazione, schiacciata nell'ignoranza e nella miseria.

Eh ma cosí poi chi li cuciva i palloni e le scarpette Nike per gli stronzetti nostri figli mad..
io sono uno stronzetto
mi sento in colpa ma anche no

adif
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 771
Età : 42
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 05.12.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Con l’immigrazione si può fare come l’Australia?

Messaggio Da Justine il Ven 7 Ago - 18:42

olubice ha scritto:
Rasputin ha scritto:Però...non è che il fenomeno sia dovuto al fatto che abbiamo vissuto per decenni alle loro spalle e sulla loro fame?
Sì, sicuramente i paesi occidentali hanno sempre sorretto dittature fantoccio che gli assicurassero lo sfruttamente delle risorse dei paesi poveri. Ma è anche vero che ci hanno messo molto del loro, non si capisce perché delle zone siano pressochè incolte e, una volta arrivate le aziende agricole cinesi cominciano a produrre in modo eccezionale. Sì, i musi gialli sono anche loro lì per sfruttare, ma i musi ,neri un trattore e qualche sacco di concime potevano comperarselo da soli.

E comunque fame e guerre, da che io sono al mondo, ci sono sempre state. Quello che ha fatto la differenza è il numero di popolazione mondiale che c'era scritto sull'atlante ai miei tempi da bambino e quello che ci trovo scritto ora:



... a questa cosa ci sono solo due soluzioni: un virus a cui si salvi una persona su 1000, oppure il ritorno di nostro mio Signore a cavallo delle nubi ...

boxed

ha l'esclusiva
ma nessuna delle ipotesi prospettate è una soluzione che non attinga al solito "sic transit", che nulla risolve, anzi

_________________
[...] l'aeroporto c'è, no non c'è, pregasi indagare sulle differenze tra orari di percorrenza e orari sulle tabelle, la fermata si chiama aeroporto ma non è un aeroporto, differenze tra curare e guarire, cantanti lirici londinesi comunisti, 180% dei cinesi [...] (Jess)

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15329
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

http://amarantha.neocities.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Con l’immigrazione si può fare come l’Australia?

Messaggio Da Justine il Ven 7 Ago - 18:42

adif ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Minsky ha scritto:
Il virus probabilmente esiste.

Quello che secondo me dovrebbe essere rimproverato ai Paesi occidentali è di non aver favorito la riduzione della natalità in luoghi altamente ostili alla sopravvivenza umana, come la gran parte del territorio africano, ma di aver anzi lasciato mano libera al clero cattolico per un'azione deleteria di proselitismo accompagnato dall'insulso indottrinamento e dallo sfruttamento della popolazione, schiacciata nell'ignoranza e nella miseria.

Eh ma cosí poi chi li cuciva i palloni e le scarpette Nike per gli stronzetti nostri figli mad..
io sono uno stronzetto
mi sento in colpa ma anche no

Perché è un bravo ragazzo... (scherzi a parte, stringo la mano)

_________________
[...] l'aeroporto c'è, no non c'è, pregasi indagare sulle differenze tra orari di percorrenza e orari sulle tabelle, la fermata si chiama aeroporto ma non è un aeroporto, differenze tra curare e guarire, cantanti lirici londinesi comunisti, 180% dei cinesi [...] (Jess)

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15329
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

http://amarantha.neocities.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Con l’immigrazione si può fare come l’Australia?

Messaggio Da holubice il Sab 8 Ago - 2:06

Facendo una piccola parentesi, l'Australia, nel mentre cannoneggia gente proveniente dalle Filippine o dall'Indonesia, rilascia migliaia di visti a stranieri bianchi:

Visto per vacanza-lavoro, visto indipendente o iscrizione in liste autorizzate. Tre modi di tentare la fortuna nella terra dei canguri che nel 2012 ha rilasciato 65mila visti a cittadini italiani



"Gli italiani tornano ad emigrare e lo fanno in Australia, proprio come negli anni '50 e '60. Oggi che la crisi morde e non risparmia neppure gli Stati Uniti, si torna a guardare verso oriente. A confermare un trend, peraltro in crescita, sono i dati dell'Ente del Turismo australiano , secondo cui a partire verso Sydney, Perth e Melbourne sono soprattutto giovani laureati, che in Italia non riescono a trovare lavoro.
Il sistema più diffuso e più semplice per poter raggiungere la terra dei canguri e, soprattutto, poterci restare in cerca di fortuna è il visto per vacanza-lavoro, il cosiddetto working holidays visa. Permette di vivere in Australia fino ad un anno, al costo di soli 365 dollari australiani, pari a poco meno di 300 euro. Con questo visto, riservato agli under 30, si può lavorare, mantenendosi il soggiorno, che può essere prolungato fino ad un massimo di altri 12 mesi, a patto di lavorare per circa 3 mesi in una cosiddetta farm, una azienda agricola, dove la manodopera di giovani volenterosi è particolarmente ricercata nelle stagioni della raccolta di olive, vino e verdure in generale." (continua nel link)




Quindi, almeno là, il problema non è che non ci sia più il posto o il bisogno di lavoro. E' che di immigrati in entrata ne arrivano solo dal muso nero o giallo, siccome i residenti sono solo 19 milioni, i nuovi arrivati farebbero presto a divenire la maggioranza. Ecco perché andare a prendere ragazzotti di Bari o di Chioggia per carpire barbabietole o smerdare gli stipi dei maiali, quando sicuramente sarebbero più qualificati e solerti e avvezzi gli 'alien' dei paesi poveri. E' un discorso puramente razziale e razzista ...


boxed

holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6103
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Con l’immigrazione si può fare come l’Australia?

Messaggio Da Minsky il Lun 18 Apr - 17:02

Il Fatto Quotidiano ha scritto:Migranti, “più di 400 morti nel Mediterraneo. Erano partiti dall’Egitto e diretti in Italia”

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13448
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Con l’immigrazione si può fare come l’Australia?

Messaggio Da Rasputin il Lun 18 Apr - 18:46

Minsky ha scritto:
Il Fatto Quotidiano ha scritto:Migranti, “più di 400 morti nel Mediterraneo. Erano partiti dall’Egitto e diretti in Italia”

È un'altra cosa che non capisco. Il "Salvacondotto" ai migranti/rifugiati extraeuropei non era riservato agli esuli di guerra siriani? No perché mi pare che al treno ci si stanno attaccando tutti, anche qua arrivano mica solo dalla Siria, anche afgani, di tutto...

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49107
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Con l’immigrazione si può fare come l’Australia?

Messaggio Da Minsky il Lun 18 Apr - 19:54

Rasputin ha scritto:
Minsky ha scritto:
Il Fatto Quotidiano ha scritto:Migranti, “più di 400 morti nel Mediterraneo. Erano partiti dall’Egitto e diretti in Italia”

È un'altra cosa che non capisco. Il "Salvacondotto" ai migranti/rifugiati extraeuropei non era riservato agli esuli di guerra siriani? No perché mi pare che al treno ci si stanno attaccando tutti, anche qua arrivano mica solo dalla Siria, anche afgani, di tutto...
Già. I somali per esempio sono mica rifugiati di guerra. Ufficialmente dal 2012 hanno un governo stabile. Comunque, quello che mi pare strano è che quattro barconi si siano rovesciati tutti contemporaneamente. Molto strano.

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13448
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Con l’immigrazione si può fare come l’Australia?

Messaggio Da Rasputin il Lun 18 Apr - 20:11

Minsky ha scritto:
Già. I somali per esempio sono mica rifugiati di guerra. Ufficialmente dal 2012 hanno un governo stabile. Comunque, quello che mi pare strano è che quattro barconi si siano rovesciati tutti contemporaneamente. Molto strano.

Sta a vedere che danno la colpa a quelli di PEGIDA wall2

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49107
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum