Test antidroga obbligatorio nelle scuole

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Sei favorevole al test antidroga obbligatorio nelle scuole?

33% 33% 
[ 3 ]
67% 67% 
[ 6 ]
0% 0% 
[ 0 ]
 
Totale dei voti : 9

Test antidroga obbligatorio nelle scuole

Messaggio Da holubice il Mer 5 Ago - 21:09

Dibattito USA sui test antidroga nelle scuole: tra efficacia e diritti


"Il test antidroga obbligatorio effettuato con metodo casuale (MRSDT) è un controverso intervento di prevenzione che si sta ampiamente diffondendo negli Stati Uniti, sebbene venga considerato invasivo dei diritti dei ragazzi.
Gli obiettivi dell'MRSDT sono fondamentalmente due: fungere da deterrente all'uso di sostanze da parte degli studenti, fornendo loro una ragione per rifiutare l'offerta di droghe da parte dei loro coetanei, e individuare i singoli studenti con problemi di uso di sostanze per indirizzarli ai servizi di counselling e trattamento più adatti alle loro esigenze."
(continua nel link)


domanda..

holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6103
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Test antidroga obbligatorio nelle scuole

Messaggio Da Rasputin il Mer 5 Ago - 21:32

La solita ipocrisia USraeliana

I docenti dovrebbero controllare, non gli studenti mad..

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49107
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Test antidroga obbligatorio nelle scuole

Messaggio Da Cosworth117 il Gio 6 Ago - 0:41

Contrario. Che ognuno si assuma le proprie responsabilità.

_________________
There's always a plane B!

Meglio due mani operose, che cento bocche che pregano.

Chi conosce, sceglie. Chi crede di conoscere, crede di scegliere.

Cosworth117
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 9076
Età : 24
Località : Dove se magna
Occupazione/Hobby : Manager NWO
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 04.09.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Test antidroga obbligatorio nelle scuole

Messaggio Da holubice il Gio 6 Ago - 10:44

Ueh, il discorso è questo: io metto su una scuola, in questa scuola c'è un test antidroga obbligatorio, ogni 6 mesi ad ogni alievo non viene torto un capello, ma viene tagliato ed analizzato. Se viene scoperto a dorgarsi, qualsiasi tipo di droga, viene gentilmente accompagnato alla porta.

Dopo tutto è quanto hanno fatto a me quando ho fatto il militare: mi hanno fatto gli esami del sangue ed urine e, alcuni di noi, sono stati subito riformati ed allontanati perchè assumevano sostanze stupefacenti. E nessuno, badate bene, si è potuto esimere dal non fare le analisi.

Non vedo dove stia il problema. O forse il problema è che questo sistema funzionerebbe davvero ...?


boxed

holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6103
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Test antidroga obbligatorio nelle scuole

Messaggio Da holubice il Gio 6 Ago - 11:00

Qualcuno ha visto il fil American Beauty?



Mi ricordo che c'era un ragazzo, figlio di un militare dell'esercito, a cui il padre prelevava periodicamente le urine per farle analizzare. Ecco, può sembrare bizzarro, ma l'idea me l'ha data questo qui.

???


P.S.
Il figlio si drogava, infatti gli passava la pipi di un altro. Ecco perchè io sono per il capello ...

holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6103
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Test antidroga obbligatorio nelle scuole

Messaggio Da Rasputin il Gio 6 Ago - 11:12

holubice ha scritto:Ueh, il discorso è questo: io metto su una scuola, in questa scuola c'è un test antidroga obbligatorio, ogni 6 mesi ad ogni alievo non viene torto un capello, ma viene tagliato ed analizzato. Se viene scoperto a dorgarsi, qualsiasi tipo di droga, viene gentilmente accompagnato alla porta.

Dopo tutto è quanto hanno fatto a me quando ho fatto il militare: mi hanno fatto gli esami del sangue ed urine e, alcuni di noi, sono stati subito riformati ed allontanati perchè assumevano sostanze stupefacenti. E nessuno, badate bene, si è potuto esimere dal non fare le analisi.

Non vedo dove stia il problema. O forse il problema è che questo sistema funzionerebbe davvero ...?


boxed

Il problema è che dalla scuola si buttano fuori gli incapaci, a prescindere se si droghino o si facciano le pippe

Sono moralismi del cazzo

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49107
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Test antidroga obbligatorio nelle scuole

Messaggio Da jillo il Gio 6 Ago - 11:55

Ma perché buttarla nel moralismo?

L'uso di droghe può avere effetti deleteri sia su corpo e psiche delle persone che ne fanno uso che sulle casse dello Stato. 

Ciascuno si assuma la responsabilità delle proprie scelte. Si, ma vallo a dire ai genitori di un ragazzetto rimba di 15 anni

Non concordo sul fatto che la scuola debba limitarsi solo preoccuparsi del profitto dello studente. La scuola assolve anche ad una funzione educativa. Se così non fosse allora preferirei pagare un insegnante per impartire lezioni private ai miei figli.

jillo
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1832
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.08.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Test antidroga obbligatorio nelle scuole

Messaggio Da primaverino il Gio 6 Ago - 15:40

Favorevole in ogni ambito pubblico, a partire da Montecitorio... mgreen

primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4750
Età : 52
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Test antidroga obbligatorio nelle scuole

Messaggio Da Rasputin il Gio 6 Ago - 19:11

jillo ha scritto:Ma perché buttarla nel moralismo?

L'uso di droghe può avere effetti deleteri sia su corpo e psiche delle persone che ne fanno uso che sulle casse dello Stato.

Bene, allora che lo Stato cominci a far pulizia a casa sua invece che la morale agli altri e la smetta di incassare sovraimposte sulle due droghe di monopolio statisticamente più pericolose in assoluto, il tabacco e l'alcol, al posto di rompere i coglioni a quelli che si fanno una canna in pace.

jillo ha scritto:Ciascuno si assuma la responsabilità delle proprie scelte. Si, ma vallo a dire ai genitori di un ragazzetto rimba di 15 anni

Non concordo sul fatto che la scuola debba limitarsi solo preoccuparsi del profitto dello studente. La scuola assolve anche ad una funzione educativa. Se così non fosse allora preferirei pagare un insegnante per impartire lezioni private ai miei figli.

Non ho detto questo. Ho detto che solo il profitto dello studente dovrebbe essere la discriminante, e non se lo studente in privato - cioè facendosi i cazzi suoi - si fa le canne, le pippe o si incula il compagno di banco.

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49107
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Test antidroga obbligatorio nelle scuole

Messaggio Da lupetta il Gio 6 Ago - 20:21

non sono favorevole.
non è cosi che si combatte l'uso delle droghe. e poi quali droghe? solo quelle illegali? quelle legali fanno ancora più danni!
proporrei invece corsi di autostima, e colloqui periodici con uno psicologo, per tutti gli alunni e per tutti i genitori.

lupetta
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 9602
Età : 41
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Dubitare
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 11.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Test antidroga obbligatorio nelle scuole

Messaggio Da Rasputin il Gio 6 Ago - 20:47

lupetta ha scritto:non sono favorevole.
non è cosi che si combatte l'uso delle droghe. e poi quali droghe? solo quelle illegali? quelle legali fanno ancora più danni!
proporrei invece corsi di autostima, e colloqui periodici con uno psicologo, per tutti gli alunni e per tutti i genitori.

quoto..

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49107
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Test antidroga obbligatorio nelle scuole

Messaggio Da Justine il Ven 7 Ago - 6:11

Quando vedo la parola "obbligatorio" vomito tutte le storie del mondo

ma aiutare a consapevolizzare e far crescere un po' di coscienza?

Non sanno che tutte le imposizioni suscitano la necessità di infrangere le regole?

Non ho manco mai fumato una sigaretta in vita mia, e mica perché "il fumo uccide e trallalà"

_________________
[...] l'aeroporto c'è, no non c'è, pregasi indagare sulle differenze tra orari di percorrenza e orari sulle tabelle, la fermata si chiama aeroporto ma non è un aeroporto, differenze tra curare e guarire, cantanti lirici londinesi comunisti, 180% dei cinesi [...] (Jess)

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15329
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

http://amarantha.neocities.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Test antidroga obbligatorio nelle scuole

Messaggio Da jillo il Ven 7 Ago - 8:25

Justine ha scritto:Quando vedo la parola "obbligatorio" vomito tutte le storie del mondo

ma aiutare a consapevolizzare e far crescere un po' di coscienza?

Non sanno che tutte le imposizioni suscitano la necessità di infrangere le regole?

Non ho manco mai fumato una sigaretta in vita mia, e mica perché "il fumo uccide e trallalà"

Fine auspicato di disposizioni dotate di forza coercitiva e necessariamente accompagnate da sanzioni in caso mancata ottemperanza al disposto normativo è anche consapevolizzare ...forzatamente. 
Fine imprescindibile tutelare l'interesse comune e l'interesse particolare di soggetti fisici o giuridici titolari di diritto.
Se la società fosse costituita di cittadini tutti coscienziosi, tutti depositari di senso civico ... non avremmo bisogno di leggi né di imposizioni di obblighi né di divieti...
Se non ci fosse divieto di fumare in luoghi pubblici, il mio particolare interesse a preservarmi da inalazioni nocive puzzolenti e fastidiose sarebbe vinto dalla maleducazione altrui.  Oggi, a distanza di 13 anni dall'entrata in vigore delle legge Sirchia, indipendentemente dal fatto che in una sala pubblica sia esposto il cartello di divieto di fumare e indipendentemente dal fatto che i presenti abbiano memoria tanto buona da ricordare le sanzioni comminate in caso di mancata ottemperanza, a nessuno verrebbe più in mente di accendere una sigaretta. 
similmente per l'obbligo di allacciare le cinture di sicurezza. Nell'era ante il Dl che modificò il cod. della strada a nessuno passava per la testa di allacciarsi le cinture di sicurezza. Eppure questa diposizione imposta obbligatoriamente si è tradotta in oltre 2.000 morti e 5.000 invalidi in meno ogni anno.

jillo
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1832
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.08.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Test antidroga obbligatorio nelle scuole

Messaggio Da holubice il Ven 7 Ago - 8:32

lupetta ha scritto:non sono favorevole.
non è cosi che si combatte l'uso delle droghe. e poi quali droghe? solo quelle illegali? quelle legali fanno ancora più danni!
proporrei invece corsi di autostima, e colloqui periodici con uno psicologo, per tutti gli alunni e per tutti i genitori.

Benaltrismo


Da 'Una parola al giorno':
"...Quelle sulla priorità di un problema o sull'opportunità di una soluzione sono considerazioni legittime ed intelligenti, ma il benaltrismo è il lato patologico di queste considerazioni, quando sono esasperate e ottuse: infatti ragionando logicamente è sempre possibile trovare problemi più grandi e soluzioni più radicali; la discriminazione è un problema? Ben altri sono i problemi: la gente non ha lavoro. La gente non ha lavoro? Ben altri sono i problemi: la struttura del mercato e della finanza deve essere riformata. Il mercato e la finanza devono essere riformati? Ben altri sono i problemi: dobbiamo pensare innanzitutto all'inquinamento. L'inquinamento è un problema? Ben altri sono i problemi: le ragioni dell'estinzione di massa del Permiano-Triassico sono ancora sconosciute, e se ricapita siamo del gatto noi e tutte le specie della terra. Senza contare asteroidi e alieni minacciosi."




mgreen

holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6103
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Test antidroga obbligatorio nelle scuole

Messaggio Da holubice il Ven 7 Ago - 8:39

Badate bene a quanto ho scritto: io istituisco una scuola che abbia come primo articolo del suo regolamento il test semestrale antidroga. Poi saranno i genitori a decidere se mandare i loro figli nella mia scuola oppure in un'altra.

Possibilmente senza accapigliarsi l'uno con l'altro per farceli entrare.

Ribadisco, io ho dovuto fare un esame delle urine e del sangue a 17 anni al distretto militare per idonetà alla leva. Ne ho dovuto fare un altro identico appena arrivato in caserma. E non ho potuto fiatare. Perché tutti questi problemi a fare lo stesso a scuola? Non vuoi rogne, non ti droghi. Oppure te ne vai da qualche altra parte.

Questo sì che funzionerebbe, altro che le mamme ad invocare i cani antidroga e i poliziotti sul piazzale degli istituti.

Non sono le leggi che risolvono l'illegalità. Sono i controlli continui, cui segue immediatamente la sanzione e/o la pena.



Royales



P.S.
Senno non si capisce perché il tedesco e lo svizzero, che a casa loro inchiodano appena vedono un cartello di centro abitato, una volta varcati i confini sfrecciano a 110 orari in pieno centro storico di un nostro borgo medioevale. Ah, in Svizzera si sono inventati un meccanismo per cui se tu straniero pigli una multa e provi a varcare i loro confini senza pagare il fio il doganiere a Chiasso se ne accorge e puoi:
a) Saldare immediatamente il dovuto.
b) Lasciare la tua auto al confine in pegno e proseguire a piedi.


Ultima modifica di holubice il Ven 7 Ago - 9:17, modificato 1 volta

holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6103
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Test antidroga obbligatorio nelle scuole

Messaggio Da Justine il Ven 7 Ago - 8:42

Sarebbe interessante scoprire che si definisce "droga"

io che mangio formaggi dal momento che leva il sole fino al suo tramontare, sono caseomorfinizzata?

non sono i controlli che risolvono la penosità della situazione

_________________
[...] l'aeroporto c'è, no non c'è, pregasi indagare sulle differenze tra orari di percorrenza e orari sulle tabelle, la fermata si chiama aeroporto ma non è un aeroporto, differenze tra curare e guarire, cantanti lirici londinesi comunisti, 180% dei cinesi [...] (Jess)

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15329
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

http://amarantha.neocities.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Test antidroga obbligatorio nelle scuole

Messaggio Da holubice il Ven 7 Ago - 9:00

jillo ha scritto:... similmente per l'obbligo di allacciare le cinture di sicurezza. Nell'era ante il Dl che modificò il cod. della strada a nessuno passava per la testa di allacciarsi le cinture di sicurezza. Eppure questa diposizione imposta obbligatoriamente si è tradotta in oltre 2.000 morti e 5.000 invalidi in meno ogni anno.
E già ...

QN: Miracolo Tutor, incidenti mortali  dimezzati sulle Autostrade



Montanelli diceva che noi siamo il Paese più regolamentato e legiferato del mondo. Sembra che si abbia almeno 5 volte il numero di leggi del Regno Unito. Ed ogni volta ne invochiamo di nuove.

Ma guai, dico guai, che qualcuno si azzardi a comminare una sanzione quando si infrangono quelle vecchie ...


boxed

holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6103
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Test antidroga obbligatorio nelle scuole

Messaggio Da holubice il Ven 7 Ago - 9:11

Nella mia provincia il comandante dei Carabinieri istituì una bizzarra usanza: nel fine settimana la pattuglia della (poniamo) Padova andava ad Abano Terme e Vigoza, la pattuglia di Abano Terme si spostava a Bovolenta, quella di Bovolenta la mandavano a Vigonza, quella di Vigonza la spostavano a Selvazzano. E tutti avevano la consegna di fare tante multe per quante macchine passassero superando il limite, sorpassassero in curva o non rispettasse le strisce. Di solito i caramba sono riluttanti a fare il proprio dovere, col tempo conoscono un po' tutti, e al posto del verbale ti fanno un buffetto sulla testa. In questa maniera quei week-end erano diventati un incubo.

E le strade un paradiso della sicurezza.

Tutto questo per dirvi che quello che tutti noi si vuole, al di là dei discorsi che ci facciamo tra noi, delle scuse più o meno puerili che troviamo, tutto quello che vogliamo, dicevo, è che ci si continui a lasciar fare quel che ca$$o che ci pare ...



triste

holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6103
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Test antidroga obbligatorio nelle scuole

Messaggio Da Justine il Ven 7 Ago - 9:31

https://en.wikipedia.org/wiki/Google_driverless_car

:si si:

_________________
[...] l'aeroporto c'è, no non c'è, pregasi indagare sulle differenze tra orari di percorrenza e orari sulle tabelle, la fermata si chiama aeroporto ma non è un aeroporto, differenze tra curare e guarire, cantanti lirici londinesi comunisti, 180% dei cinesi [...] (Jess)

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15329
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

http://amarantha.neocities.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Test antidroga obbligatorio nelle scuole

Messaggio Da Rasputin il Ven 7 Ago - 10:02

Omadonna, che selva di moralismi impiccionismi paragoni ad minchiam dello stracazzo...provo:

Justine ha scritto:Quando vedo la parola "obbligatorio" vomito tutte le storie del mondo

Esatto, anch'io vedo rosso alla sola idea wall2

Justine ha scritto:Non sanno che tutte le imposizioni suscitano la necessità di infrangere le regole?

Io sono sfiorato dal sospetto che lo sappiano benissimo purtroppo...e che le imposizioni stiano là per mantenere tutti con una mano sulle palle ed una sul culo

Vale anche come risposta a Jillo, il fatto che il popolo pecorone dopo un po' sia anestetizzato e si abitui ad averlo nel culo non significa che sia giusto.

Prendo i tuoi stessi due esempi: per cominciare, la legge antifumo, ti ricordo che si tratta di una vera e propria sopraffazione dei diritti di ciascuno di fare ció che vuole a casa propria, riuscita grazie ad un cavillo legale secondo il quale un bar è un locale privato sí ma adibito ad uso pubblico.


Poi scusami ma se davvero pensi che la norma della cintura di sicurezza - che io, a dispetto di quanto ipotizzi tu, allaggiavo già molto prima che fossero obbligatoria - sia nata a salvaguardia della salute pubblica ti illudi pateticamente.

Quella legge è nata per risparmiare soldi a mutue ed assicurazioni, anzi più che per risparmiare per arraffare, visto che non mi risulta i cittadini ne abbiano avuto alcun vantaggio economico (I prezzi delle polizze non solo sono rimasti gli stessi ma hanno anche continuato imperturbabilmente ad aumentare, e dubito che la sanità pubblica ne abbia beneficiato, in cambio qualche soldarello è entrato pure per via delle multe)

Holu ha scritto:Ribadisco, io ho dovuto fare un esame delle urine e del sangue a 17 anni al distretto militare per idonetà alla leva. Ne ho dovuto fare un altro identico appena arrivato in caserma. E non ho potuto fiatare. Perché tutti questi problemi a fare lo stesso a scuola? Non vuoi rogne, non ti droghi. Oppure te ne vai da qualche altra parte.

Le balle. Io ho il diritto di frequentare una scuola pubblica a prescindere dalle mie abitudini private nella misura in cui le seconde non interferiscono col funzionamento della prima.
Il paragone con la leva é quello che ho scritto sopra, una troiata: la scuola è un diritto prima che un dovere, e la leva d'obbligo è ormai un (Meno male!) lontano ricordo.


_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49107
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Test antidroga obbligatorio nelle scuole

Messaggio Da jillo il Ven 7 Ago - 11:03

Rasputin ha scritto:Omadonna, che selva di moralismi impiccionismi paragoni ad minchiam dello stracazzo...provo:

Justine ha scritto:Quando vedo la parola "obbligatorio" vomito tutte le storie del mondo

Esatto, anch'io vedo rosso alla sola idea wall2

Justine ha scritto:Non sanno che tutte le imposizioni suscitano la necessità di infrangere le regole?

Io sono sfiorato dal sospetto che lo sappiano benissimo purtroppo...e che le imposizioni stiano là per mantenere tutti con una mano sulle palle ed una sul culo

Vale anche come risposta a Jillo, il fatto che il popolo pecorone dopo un po' sia anestetizzato e si abitui ad averlo nel culo non significa che sia giusto.

Prendo i tuoi stessi due esempi: per cominciare, la legge antifumo, ti ricordo che si tratta di una vera e propria sopraffazione dei diritti di ciascuno di fare ció che vuole a casa propria, riuscita grazie ad un cavillo legale secondo il quale un bar è un locale privato sí ma adibito ad uso pubblico.


Poi scusami
Quella legge è nata per risparmiare soldi a mutue ed assicurazioni, anzi più che per risparmiare per arraffare, visto che non mi risulta i cittadini ne abbiano avuto alcun vantaggio economico (I prezzi delle polizze non solo sono rimasti gli stessi ma hanno anche continuato imperturbabilmente ad aumentare, e dubito che la sanità pubblica ne abbia beneficiato, in cambio qualche soldarello è entrato pure per via delle multe)

Holu ha scritto:Ribadisco, io ho dovuto fare un esame delle urine e del sangue a 17 anni al distretto militare per idonetà alla leva. Ne ho dovuto fare un altro identico appena arrivato in caserma. E non ho potuto fiatare. Perché tutti questi problemi a fare lo stesso a scuola? Non vuoi rogne, non ti droghi. Oppure te ne vai da qualche altra parte.

Le balle. Io ho il diritto di frequentare una scuola pubblica a prescindere dalle mie abitudini private nella misura in cui le seconde non interferiscono col funzionamento della prima.
Il paragone con la leva é quello che ho scritto sopra, una troiata: la scuola è un diritto prima che un dovere, e la leva d'obbligo è ormai un (Meno male!) lontano ricordo.

(eddai col moralismo!?!?)
La massa ha bisogno di regole imposte. Ma il popolo pecorone non va anestetizzato(????) semmai educato, per il bene comune anzitutto e per il bene dell'individuo solo nella misura in cui il bene della somma degli individui si traduce in bene per le cassa comune.
che le imposizioni possano generare risentimento e spinta ad infrangerne il disposto da parte di chi è obbligato a recepirle è comprensibile. Ma che il risentimento per la disposizione imposta di traduca in effettiva infrazione ce ne passa. Non per nulla il legislatore, per rendere efficace la norma, prevede la sanzione. E il precetto senza sanzione genera una norma che non è nemmeno giuridica.
La sanzione, quando non intacca quanto di più caro, ossia la libertà personale (come nel caso di pena detentiva) tocca il portafoglio, quanto di poco meno caro della propria libertà personale.

Rasp ha scritto: io, a dispetto di quanto ipotizzi tu, allaggiavo già molto prima che fossero obbligatoria
Io, su di te, non ho ipotizzato proprio nulla. Semmai mi riferivo al dato secondo il quale prima dell'obbligo delle cinture, solo un insignificante 5% ne faceva corretto uso contro l'80% nel giro di pochi anni dall'entrata in vigore della norma.

Rasp ha scritto: ma se davvero pensi che la norma della cintura di sicurezza...sia nata a salvaguardia della salute pubblica ti illudi pateticamente... Quella legge è nata per risparmiare soldi a mutue ed assicurazioni, anzi più che per risparmiare per arraffare, visto che non mi risulta i cittadini ne abbiano avuto alcun vantaggio economico

Macché illusioni. Mi stai tirando in ballo le ben note implicazioni degli interessi delle compagnie assicuratrici. E allora? Vogliamo parlare anche del danno economico subito dai carrozzieri per il ridotto volume di affari derivante dalla sostituzione cristalli frantumati dalla testata del conducente?  Non riconosci quindi nessun vantaggio in termini di probabilità di riduzione danni fisici dall'uso delle cinture? Nessuno sgravio a favore delle casse pubbliche?

jillo
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1832
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.08.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Test antidroga obbligatorio nelle scuole

Messaggio Da Rasputin il Ven 7 Ago - 11:20

Jillo ha scritto:La massa ha bisogno di regole imposte. Ma il popolo pecorone non va anestetizzato(????) semmai educato, per il bene comune anzitutto e per il bene dell'individuo solo nella misura in cui il bene della somma degli individui si traduce in bene per le cassa comune.
che le imposizioni possano generare risentimento e spinta ad infrangerne il disposto da parte di chi è obbligato a recepirle è comprensibile. Ma che il risentimento per la disposizione imposta di traduca in effettiva infrazione ce ne passa. Non per nulla il legislatore, per rendere efficace la norma, prevede la sanzione. E il precetto senza sanzione genera una norma che non è nemmeno giuridica.
La sanzione, quando non intacca quanto di più caro, ossia la libertà personale (come nel caso di pena detentiva) tocca il portafoglio, quanto di poco meno caro della propria libertà personale.

Dissento. Oltre al fatto che basterebbe guardarsi intorno per vederne l'inefficienza, il sistema punitivo non si usa nemmeno per addestrare i cani, si usano le ricompense come  - termine tecnico corretto - "Rinforzatore positivo", ossia si rinforza un determinato comportamento col metodo della ricompensa.

Jillo ha scritto:Io, su di te, non ho ipotizzato proprio nulla. Semmai mi riferivo al dato secondo il quale prima dell'obbligo delle cinture, solo un insignificante 5% ne faceva corretto uso contro l'80% nel giro di pochi anni dall'entrata in vigore della norma.

Hai ipotizzato quanto segue:

Jillo ha scritto:Nell'era ante il Dl che modificò il cod. della strada a nessuno passava per la testa di allacciarsi le cinture di sicurezza.

allora se io in particolare non ero incluso, permettimi di ipotizzare a mia volta che si tratta di una banalissima generalizzazione indebita wink..

Jillo ha scritto:Macché illusioni. Mi stai tirando in ballo le ben note implicazioni degli interessi delle compagnie assicuratrici. E allora? Vogliamo parlare anche del danno economico subito dai carrozzieri per il ridotto volume di affari derivante dalla sostituzione cristalli frantumati dalla testata del conducente?  Non riconosci quindi nessun vantaggio in termini di probabilità di riduzione danni fisici dall'uso delle cinture? Nessuno sgravio a favore delle casse pubbliche?

al contrario, è proprio quello che dico io: l'obbligo della cintura di sicurezza non va a profitto di chi lo rispetta, come dovrebbe.

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49107
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Test antidroga obbligatorio nelle scuole

Messaggio Da chef75 il Ven 7 Ago - 12:19

holubice ha scritto:Ueh, il discorso è questo: io metto su una scuola, in questa scuola c'è un test antidroga obbligatorio, ogni 6 mesi ad ogni alievo non viene torto un capello, ma viene tagliato ed analizzato. Se viene scoperto a dorgarsi, qualsiasi tipo di droga, viene gentilmente accompagnato alla porta.

Dopo tutto è quanto hanno fatto a me quando ho fatto il militare: mi hanno fatto gli esami del sangue ed urine e, alcuni di noi, sono stati subito riformati ed allontanati perchè assumevano sostanze stupefacenti. E nessuno, badate bene, si è potuto esimere dal non fare le analisi.

Non vedo dove stia il problema. O forse il problema è che questo sistema funzionerebbe davvero ...?


boxed

Quando ho fatto la visita io fumavano tutti, me compreso, ho fumato pure 10' prima di urinare e non è  successo nulla.

Io sono dell'idea che uno della sua vita fa un po quello che cazzo vuole, e se uno vuole drogarsi son cazzi suoi.... basta che non rompe le palle al prossimo.

Chissà come mai non si propone il test dell'alcool?

_________________
Quando la maggior parte di una società è stupida allora la prevalenza del cretino diventa dominante ed ineguagliabile.
Carlo M. Cipolla

E>en

chef75
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 7621
Età : 41
Località : una cucina
Occupazione/Hobby : uncinetto
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 12.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Test antidroga obbligatorio nelle scuole

Messaggio Da jillo il Ven 7 Ago - 12:39

”Jillo” ha scritto: La massa ha bisogno di regole imposte. Ma il popolo pecorone non va anestetizzato(????) semmai educato, per il bene comune anzitutto e per il bene dell'individuo solo nella misura in cui il bene della somma degli individui si traduce in bene per le cassa comune.
che le imposizioni possano generare risentimento e spinta ad infrangerne il disposto da parte di chi è obbligato a recepirle è comprensibile. Ma che il risentimento per la disposizione imposta di traduca in effettiva infrazione ce ne passa. Non per nulla il legislatore, per rendere efficace la norma, prevede la sanzione. E il precetto senza sanzione genera una norma che non è nemmeno giuridica.
La sanzione, quando non intacca quanto di più caro, ossia la libertà personale (come nel caso di pena detentiva) tocca il portafoglio, quanto di poco meno caro della propria libertà personale.


”Raps” ha scritto: Dissento. Oltre al fatto che basterebbe guardarsi intorno per vederne l'inefficienza, il sistema punitivo non si usa nemmeno per addestrare i cani, si usano le ricompense come  - termine tecnico corretto - "Rinforzatore positivo", ossia si rinforza un determinato comportamento col metodo della ricompensa.

Invece questo metodo che può funzionare bene coi bambini, coi cani funziona molto bene. Muovi critiche alla natura stessa della disposizioni coercitive evidenziandone l’effetto “anestetizzante” sulle masse (esseri umani e adulti) Quando invece il divieto “stimola” forzosamente una reazione nel destinatario, in alcuni casi costretto a rivedere le proprie abitudini per adeguarle al disposto normativo. D’altra parte (fermo che un metodo o l’altro non sono in sé né buoni né cattivi, semmai possono esserlo i fini perseguiti con quel metodo)  la ricompensa come fattore rafforzativo perché non dovrebbe essere soggetta alla stessa critica?

 
”Jillo” ha scritto: Io, su di te, non ho ipotizzato proprio nulla. Semmai mi riferivo al dato secondo il quale prima dell'obbligo delle cinture, solo un insignificante 5% ne faceva corretto uso contro l'80% nel giro di pochi anni dall'entrata in vigore della norma.

”Raps” ha scritto: Hai ipotizzato quanto segue:

”Jillo” ha scritto:  Nell'era ante il Dl che modificò il cod. della strada a nessuno passava per la testa di allacciarsi le cinture di sicurezza.

”Raps” ha scritto: allora se io in particolare non ero incluso, permettimi di ipotizzare a mia volta che si tratta di una banalissima generalizzazione indebita

Ovvio che si tratta di una generalizzazione. Volevi forse che ti comunicassi nome e cognome di tutti i cittadini che costituivano quel 5% di virtuosi che allacciavano la cintura già prima dell’imposizione di legge?
“Nessuno” allacciava la cintura , una forma per sottolineare quanto ridotta fosse la percentuale e quanto invece abbia contribuito l’imposizione normativa ad “educare” le persone al corretto uso del sistema di sicurezza (80%) e a cambiarne le abitudini scorrette


”Jillo” ha scritto:  Macché illusioni. Mi stai tirando in ballo le ben note implicazioni degli interessi delle compagnie assicuratrici. E allora? Vogliamo parlare anche del danno economico subito dai carrozzieri per il ridotto volume di affari derivante dalla sostituzione cristalli frantumati dalla testata del conducente?  Non riconosci quindi nessun vantaggio in termini di probabilità di riduzione danni fisici dall'uso delle cinture? Nessuno sgravio a favore delle casse pubbliche?

”Rasp” ha scritto: al contrario, è proprio quello che dico io: l'obbligo della cintura di sicurezza non va a profitto di chi lo rispetta, come dovrebbe..  

Intendi con riferimento ad eventuali rinforzatori positivi mediante riconoscimento di una qualche  ricompensa/sgravio…?
dovremmo invece responsabilizzare il cittadino instradandolo con le caramelle? una cosa del genere funziona coi bambini (e con i cani) i quali non capiscono per quale motivo devono fare quella cosa richiestagli per il loro bene, ma la fanno ugualmente. Un adulto, se allaccia la cintura di sicurezza, cosa  pretenderebbe in cambio? 

jillo
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1832
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.08.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Test antidroga obbligatorio nelle scuole

Messaggio Da adif il Ven 7 Ago - 16:40

Rasputin ha scritto:
lupetta ha scritto:proporrei invece corsi di autostima, e colloqui periodici con uno psicologo, per tutti gli alunni e per tutti i genitori.

quoto..
nuooooooooooooo

autostima e psicologo

nuooooooooooooo

adif
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 771
Età : 42
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 05.12.13

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum