Pena di morte...

Pagina 3 di 43 Precedente  1, 2, 3, 4 ... 23 ... 43  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Pena di morte...

14% 14% 
[ 13 ]
86% 86% 
[ 82 ]
 
Totale dei voti : 95

Re: Pena di morte...

Messaggio Da *Valerio* il Mar 26 Ott - 16:17

Impiccagione per Tareq Aziz, l'Ue si oppone alla condanna a morte
Pannella inizia sciopero della fame per protesta

Gli stati Uniti hanno instaurato una bella democrazia a propria immagine e somiglianza...

*Valerio*
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6950
Età : 44
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 15.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pena di morte...

Messaggio Da Rasputin il Mar 26 Ott - 16:33

Q.E.D. noo

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51064
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pena di morte...

Messaggio Da lupetta il Lun 29 Ago - 8:13

favorevole alla pena di morte.
avatar
lupetta
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 9614
Età : 42
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Dubitare
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 11.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pena di morte...

Messaggio Da Rasputin il Lun 29 Ago - 8:38

lupetta ha scritto:favorevole alla pena di morte.

Motivi?

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51064
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pena di morte...

Messaggio Da uoz il Lun 29 Ago - 12:27

Già che avete riesumato la discussione, ho votato anch'io. E direi che giustifico più o meno così:

Davide ha scritto:Ho votato "contrario", perchè la domanda è molto secca. In realtà ci
sono alcuni casi in cui ho forti dubbi e propendo verso il "sì".
Ad
ogni modo, solo in linea teorica: ci sono poche cose di cui mi fido meno
che della giustizia italiana, quindi per l'Italia, assolutamente
contrario.

Un esempio delle eccezioni in cui mi chiedo se valga veramente la pena di dire no.:
http://it.wikipedia.org/wiki/Issei_Sagawa
avatar
uoz
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 777
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 07.01.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pena di morte...

Messaggio Da teto il Lun 29 Ago - 12:49

contrario perchè è omicidio e perchè la colpa non è sempre e solo del delinquente ma della società e dell'ambiente in cui cresce
avatar
teto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2136
Età : 25
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 16.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pena di morte...

Messaggio Da SergioAD il Lun 29 Ago - 12:50

Uoz, probabilmente è la prima volta che mi trovo così lontano da te. Di fronte alle eccezioni io non vorrei mai che il codice penale del mio paese preveda la pena di morte.

Ammetto che a caldo si può fare, normale che ogni genitore sbranerebbe con le proprie mani l'omicida dei propri cari. Infatti si chiama una giuria per decidere la colpevolezza.

Sono casi sporadici coi quali possiamo convivere secondo me.


SergioAD
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6602
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pena di morte...

Messaggio Da Rasputin il Lun 29 Ago - 12:51

teto ha scritto:contrario perchè è omicidio e perchè la colpa non è sempre e solo del delinquente ma della società e dell'ambiente in cui cresce

Sono d'accordo. Prova a spiegarlo a Davide ah ah

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51064
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pena di morte...

Messaggio Da AteoCorporation il Lun 29 Ago - 13:01

Sono contrario, perché spesso i carnefici sono a loro volta delle vittime, molte persone sono diventate violente proprio a causa di violenze subite in passato.

Sono favorevole all'ergastolo, ma ritengo che nella maggior parte dei casi la persona sia recuperabile, oltre a punire bisognerebbe anche rieducare.
avatar
AteoCorporation
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1066
Età : 28
Occupazione/Hobby : Scrittore, esponente dell'Axteismo e sostenitore dell'Ateologia.
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 12.05.10

http://ateocorporation.webnode.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pena di morte...

Messaggio Da uoz il Lun 29 Ago - 13:07

SergioAD ha scritto:Uoz, probabilmente è la prima volta che mi trovo così lontano da te.
Oh, non credo sia la prima. Ricordo un vecchio thread sulla statistica!
Ad ogni modo, il mio punto di vista è che non credo che sia sempre possibile "recuperare" qualcuno. Non so se sia brutto da dire, ma penso che, se in certi casi l'eliminazione di "un malato" può salvare la vita di un "sano", la cosa è da considerare.
avatar
uoz
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 777
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 07.01.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pena di morte...

Messaggio Da uoz il Lun 29 Ago - 13:09

teto ha scritto:contrario perchè è omicidio e perchè la colpa non è sempre e solo del delinquente ma della società e dell'ambiente in cui cresce
E quindi? Bisogna punire la società? Se, quali che siano i suoi trascorsi ,il soggetto è ormai diventato incompatibile col resto del mondo, come dovresti comportarti?
avatar
uoz
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 777
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 07.01.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pena di morte...

Messaggio Da teto il Lun 29 Ago - 13:15

uoz ha scritto:
teto ha scritto:contrario perchè è omicidio e perchè la colpa non è sempre e solo del delinquente ma della società e dell'ambiente in cui cresce
E quindi? Bisogna punire la società? Se, quali che siano i suoi trascorsi ,il soggetto è ormai diventato incompatibile col resto del mondo, come dovresti comportarti?

No, non bisogna punire la società, bisogna cambiarla. Non so cosa tu intenda per "incombatibile col resto del mondo"
avatar
teto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2136
Età : 25
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 16.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pena di morte...

Messaggio Da uoz il Lun 29 Ago - 13:22

teto ha scritto:No, non bisogna punire la società, bisogna cambiarla. Non so cosa tu intenda per "incombatibile col resto del mondo"
Ok, sono d'accordo, ma questi sono discorsi un po' utopici. Forse si può agire sulla riduzione in media, ma non credo che il fenomeno della criminalità sia eliminabile neanche in 1000 anni di evoluzione sociale.
Incompatibile col resto del mondo? Semplice: guarda l'esempio che ho postato. Se uno desidera nutrirsi di altre persone e vuole realizzare il suo desiderio, è incompatibile col resto del mondo, salvo che tu non voglia cambiare la società nel senso di dare la possibilità a questa persona di soddisfarsi.
avatar
uoz
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 777
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 07.01.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pena di morte...

Messaggio Da SergioAD il Lun 29 Ago - 13:29

uoz ha scritto:
SergioAD ha scritto:Uoz, probabilmente è la prima volta che mi trovo così lontano da te.
Oh, non credo sia la prima. Ricordo un vecchio thread sulla statistica!
Ad ogni modo, il mio punto di vista è che non credo che sia sempre possibile "recuperare" qualcuno. Non so se sia brutto da dire, ma penso che, se in certi casi l'eliminazione di "un malato" può salvare la vita di un "sano", la cosa è da considerare.

Non me lo ricordo. Dammi qualche altra parola chiave oltre "statistica" (se ti ricordi) che vado a vedere, accidenti.

Per salvare una vita la si può proteggere anche eliminando la minaccia nel momento in cui è attiva - per me è scontato.

Quando non è possibile "recuperare" l'omicida al posto di pena di morte cosa cambia se fosse messo in cura in un "asilo".

SergioAD
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6602
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pena di morte...

Messaggio Da oddvod56 il Lun 29 Ago - 13:41

io dico di no perché e capitato molte volte che, per la condanna a morte, sia stato ucciso un innocente, il fatto e che o 3 giorni o 3 anni sempre la verità esce fuori l' unica questione e che poi se si condanna uno a morte i tempi stringono.
in oltre meglio far sentire il senso di colpa che alleviarglielo persempre, meglio far capire al criminale cio che ha fatto , a me sembra una punizione peggiore perché poi uscito di galera gli aspetta pure il resto, nessuno lo prenderà a lavorare , nessuno si fida di lui, niente amici, niente fiducia da nessuno, ecco cosi imparerà cio che ha fatto
avatar
oddvod56
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1725
Età : 22
Località : salerno
Occupazione/Hobby : computer
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 13.01.11

http://pcworlditalian.blogspot.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pena di morte...

Messaggio Da uoz il Lun 29 Ago - 13:43

Non me lo ricordo. Dammi qualche altra parola chiave oltre "statistica" (se ti ricordi) che vado a vedere, accidenti.
Avevo un altro nome all'epoca, ma non lo ricordo più. Mi pare comunque irrilevante, non preoccuparti.

Per salvare una vita la si può proteggere anche eliminando la minaccia nel momento in cui è attiva - per me è scontato.

Quando non è possibile "recuperare" l'omicida al posto di pena di morte cosa cambia se fosse messo in cura in un "asilo".

Non lo so. Ammetto di essere perplesso. Ma ne vale veramente la pena? Tutelare la vita di una persona che, comunque, dentro di sè ha l'orrore cosmico? So che la cosa farà inorridire molta gente, ma mi chiedo se ha senso che io consideri più importante di un cane un personaggio come quello linkato.
avatar
uoz
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 777
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 07.01.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pena di morte...

Messaggio Da SergioAD il Lun 29 Ago - 14:17

uoz ha scritto:...Avevo un altro nome all'epoca, ma non lo ricordo più. Mi pare comunque irrilevante, non preoccuparti.

Non lo so. Ammetto di essere perplesso. Ma ne vale veramente la pena? Tutelare la vita di una persona che, comunque, dentro di sè ha l'orrore cosmico? So che la cosa farà inorridire molta gente, ma mi chiedo se ha senso che io consideri più importante di un cane un personaggio come quello linkato.

Parto dal fondo, gente così esiste e chissà come vivono e le aberrazioni fisiche probabilmente ci fanno più effetto rispetto a quelle nel cervello. In questo caso spero di non essere mai interpellato sul loro destino se si dovessero trovare oltre la soglia di "non vita" o della coscienza.

Allora ho capito! Era un grosso malinteso avevo capito che mentre mavalà manifestava malessere tu gli davi addosso, ricordo i dettagli, era l'emoticon che vomita e probabilmente stava avvenendo l'opposto. Non è irrilevante perché ci ho pensato a lungo e l'ho anche detto a qualcuno. Beh, evidentemente mi sarei dovuto scusare in maniera diretta e avresti saputo allora, maggio 2010, che era un malinteso.

Mi scuso per essere stato offensivo Uoz.

SergioAD
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6602
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pena di morte...

Messaggio Da teto il Lun 29 Ago - 14:17

uoz ha scritto:
teto ha scritto:No, non bisogna punire la società, bisogna cambiarla. Non so cosa tu intenda per "incombatibile col resto del mondo"
Ok, sono d'accordo, ma questi sono discorsi un po' utopici. Forse si può agire sulla riduzione in media, ma non credo che il fenomeno della criminalità sia eliminabile neanche in 1000 anni di evoluzione sociale.
Incompatibile col resto del mondo? Semplice: guarda l'esempio che ho postato. Se uno desidera nutrirsi di altre persone e vuole realizzare il suo desiderio, è incompatibile col resto del mondo, salvo che tu non voglia cambiare la società nel senso di dare la possibilità a questa persona di soddisfarsi.

Secondo me in 1000 anni di evoluzione sociale/tecnologica si potrà eliminare la criminalità, anzi, tra 1000 anni magari non ci sarà nemmeno più il concetto di famiglia, criminalità, politica, religione, sport, proprietà privata o altro.

Comunque quello avrà avuto qualche problema infantile o nel suo inconscio è successo qualcosa che lo ha "modificato".
Ad esempio ci sono soldati americani che in Iraq si divertivano a uccidere i civili o dicevano "non so, a me piace uccidere", anche questi allora dovrebbero essere "incompatibili con il mondo". La differenza è che quei soldati sono stati "lobotomizzati" dai loro ufficiali o dal patriottismo o cagate varie, quello li invece sarà stato "lobotomizzato" da qualche evento
avatar
teto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2136
Età : 25
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 16.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pena di morte...

Messaggio Da uoz il Lun 29 Ago - 14:25

SergioAD ha scritto:
Parto dal fondo, gente così esiste e chissà come vivono e le aberrazioni fisiche probabilmente ci fanno più effetto rispetto a quelle nel cervello. In questo caso spero di non essere mai interpellato sul loro destino se si dovessero trovare oltre la soglia di "non vita" o della coscienza.
Sinceramente, anche io.


Allora ho capito! Era un grosso malinteso avevo capito che mentre mavalà manifestava malessere tu gli davi addosso, ricordo i dettagli, era l'emoticon che vomita e probabilmente stava avvenendo l'opposto. Non è irrilevante perché ci ho pensato a lungo e l'ho anche detto a qualcuno. Beh, evidentemente mi sarei dovuto scusare in maniera diretta e avresti saputo allora, maggio 2010, che era un malinteso.

Mi scuso per essere stato offensivo Uoz.
Ma figurati, nessun problema.

teto ha scritto:Secondo me in 1000 anni di evoluzione sociale/tecnologica si potrà eliminare la criminalità, anzi, tra 1000 anni magari non ci sarà nemmeno più il concetto di famiglia, criminalità, politica, religione, sport, proprietà privata o altro.
Mah. Io non ci giurerei.

Comunque quello avrà avuto qualche problema infantile o nel suo inconscio è successo qualcosa che lo ha "modificato".
Ad esempio ci sono soldati americani che in Iraq si divertivano a uccidere i civili o dicevano "non so, a me piace uccidere", anche questi allora dovrebbero essere "incompatibili con il mondo". La differenza è che quei soldati sono stati "lobotomizzati" dai loro ufficiali o dal patriottismo o cagate varie, quello li invece sarà stato "lobotomizzato" da qualche evento
Il discorso è leggermente diverso, ad ogni modo, si, anche il divertirsi ad uccidere civili rientra in quello che sto dicendo. Ma il punto è: è recuperabile il soldato?
avatar
uoz
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 777
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 07.01.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pena di morte...

Messaggio Da teto il Lun 29 Ago - 14:47

Anch'io non ci giurerei, nel senso che quello che dico è solo teorico, secondo me la specie umana si autodistruggerà prima di compiere questi balzi tecnologici/sociali.


Comunque secondo me è frutto della nostra mentalità patriarcale/capitalistica.

Per esempio i nativi americani non avevano la concezione di proprietà privata, tra di loro non si commettevano uccisioni o "crimini", quando gli Stati Uniti hanno chiesto ai nativi di vendere le proprie terre a loro questi hanno risposto "come fate a compare l'erba dei prati, l'acqua dei nostri fiumi e gli animali?"
Avevano una società evoluta perchè erano "ingenui", la loro spiritualità era "pura". Noi invece abiamo la concezione di proprietà privata, di famiglia ed è per questo che accadono i crimini.
Una volta ho letto che (in Italia) ha causato più morti la "famiglia" che tutte le mafie italiane messe assieme.


P.S.
io non voglio dire assolutamente che bisonga eliminare la proprietà privata o la famiglia, voglio solo dire che i crimini avvengono perchè siamo stati "imprintati" in questo modo. E' un po come l'energia nucleare, prima di scoprirla eravamo felici però dopo averla scoperta ci siamo accorti che può fare molti danni (Cernobyl, Fukushima docet)
avatar
teto
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 2136
Età : 25
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 16.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pena di morte...

Messaggio Da uoz il Lun 29 Ago - 15:07

teto ha scritto:Per esempio i nativi americani non avevano la concezione di proprietà privata, tra di loro non si commettevano uccisioni o "crimini", quando gli Stati Uniti hanno chiesto ai nativi di vendere le proprie terre a loro questi hanno risposto "come fate a compare l'erba dei prati, l'acqua dei nostri fiumi e gli animali?"
Avevano una società evoluta perchè erano "ingenui", la loro spiritualità era "pura". Noi invece abiamo la concezione di proprietà privata, di famiglia ed è per questo che accadono i crimini.
Una volta ho letto che (in Italia) ha causato più morti la "famiglia" che tutte le mafie italiane messe assieme.
Guarda, non condivido assolutamente questo punto di vista. Il mito del buon selvaggio è, appunto, un mito. Gli indiani d'america, prima di essere scannati dagli europei avevano trovato un certo equilibrio nello scannarsi tra tribù diverse, con tecniche più o meno sanguinolente. Non parliamo dei Sudamericani precolombiani (uno dei principali motivi per cui l'invasione è stata tanto facile). Che poi la società europea fosse più aggressiva e soprattutto che avesse mezzi molto più funzionali allo scannamento è un dato di fatto, ma la visione del pellerossa in armonia col grande spirito e col creato mi puzza di fricchettonata da anni 70. (Ma su questo genere di tematiche puoi trovare una buona spalla in mia sorella)
Riguardo a quello che hai letto sulla famiglia, anche ammettendo per buono il dato (da verificare e dimostrare), mi pare che la cosa sia detta in modo molto molto distorto. Mettendola così si arriva a dire che muore di più la gente che assume farmaci che quella che non si cura.
avatar
uoz
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 777
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 07.01.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pena di morte...

Messaggio Da Rasputin il Lun 29 Ago - 15:15

oddvod56 ha scritto:io dico di no perché e capitato molte volte che, per la condanna a morte, sia stato ucciso un innocente, il fatto e che o 3 giorni o 3 anni sempre la verità esce fuori l' unica questione e che poi se si condanna uno a morte i tempi stringono.
in oltre meglio far sentire il senso di colpa che alleviarglielo persempre, meglio far capire al criminale cio che ha fatto , a me sembra una punizione peggiore perché poi uscito di galera gli aspetta pure il resto, nessuno lo prenderà a lavorare , nessuno si fida di lui, niente amici, niente fiducia da nessuno, ecco cosi imparerà cio che ha fatto

Rimango del parere grassettato. Quello che rende inaccettabile la pena di morte è la sua irreversibilità assoluta, unica eccezione se è il colpevole stesso a desiderarla. Si chiamerebbe allora suicidio assistito ed io non avrei nulla in contrario.


_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51064
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pena di morte...

Messaggio Da SergioAD il Lun 29 Ago - 15:50

Sacco e Vanzetti...

SergioAD
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 6602
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pena di morte...

Messaggio Da Andrea apateista il Lun 29 Ago - 17:57

teto ha scritto:

Per esempio i nativi americani non avevano la concezione di proprietà privata, tra di loro non si commettevano uccisioni o "crimini", quando gli Stati Uniti hanno chiesto ai nativi di vendere le proprie terre a loro questi hanno risposto "come fate a compare l'erba dei prati, l'acqua dei nostri fiumi e gli animali?"
Avevano una società evoluta perchè erano "ingenui", la loro spiritualità era "pura". Noi invece abiamo la concezione di proprietà privata, di famiglia ed è per questo che accadono i crimini.
Una volta ho letto che (in Italia) ha causato più morti la "famiglia" che tutte le mafie italiane messe assieme.



ahahahahahah

prova a scrivere su google: indiani d'america organizzazione sociale.

Ecco le prime 2 voci

Indiani d'America
www.parodos.it/storia/storia2/indiani_damerica.htm - L'organizzazione sociale degli indiani d'America era quasi ovunque incentrata sulla famiglia. Dove il procacciamento del cibo era particolarmente arduo (perché ...

indiani damerica - indiani d'america
www.acssia.it/indianidamerica2.htm - L'organizzazione sociale degli indiani d'America era quasi ovunque incentrata sulla famiglia. Dove il procacciamento del cibo era particolarmente arduo (perché ...
avatar
Andrea apateista
-------------
-------------

Numero di messaggi : 346
Età : 28
Occupazione/Hobby : piccolo imprenditore XD
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 10.06.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pena di morte...

Messaggio Da Muriel il Lun 29 Ago - 18:26

uoz ha scritto:Guarda, non condivido assolutamente questo punto di vista. Il mito del
buon selvaggio è, appunto, un mito. Gli indiani d'america, prima di
essere scannati dagli europei avevano trovato un certo equilibrio nello
scannarsi tra tribù diverse, con tecniche più o meno sanguinolente. Non
parliamo dei Sudamericani precolombiani (uno dei principali motivi per
cui l'invasione è stata tanto facile).
questo è verissimo, sono pienamente d'accordo.

riguardo alla pena di morte, ritengo sia completamente inutile perchè non serve a diminuire la criminalità. inoltre sono state giustiziate fin troppe persone che poi sono state scoperte innocenti, e questo basterebbe per renderla inaccettabile.

Muriel
-----------
-----------

Femminile Numero di messaggi : 1760
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 30.12.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pena di morte...

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 43 Precedente  1, 2, 3, 4 ... 23 ... 43  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum