Attacco in corso a Parigi

Pagina 3 di 11 Precedente  1, 2, 3, 4 ... 9, 10, 11  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Attacco in corso a Parigi

Messaggio Da lupetta il Sab 14 Nov - 20:47

ignorare ti pare brutto? vivi meglio tu.

lupetta
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 9602
Età : 41
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Dubitare
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 11.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attacco in corso a Parigi

Messaggio Da Paolo il Sab 14 Nov - 20:53

lupetta ha scritto:ignorare ti pare brutto? vivi meglio tu.

Bhe si non è che questa notte non dormo! Però un po' di dignità ci vuole.

Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8606
Età : 61
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attacco in corso a Parigi

Messaggio Da lupetta il Sab 14 Nov - 20:55

io sono troppo impegnata a pensare alla mia di dignità per pensare pure a quella degli altri!

lupetta
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 9602
Età : 41
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Dubitare
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 11.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attacco in corso a Parigi

Messaggio Da Paolo il Sab 14 Nov - 21:01

Ma scusa Lup guarda che è proprio la tua (inteso come utente) la dignità a essere "lesa". Di quella dell'altro non me ne frega niente.

Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8606
Età : 61
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attacco in corso a Parigi

Messaggio Da lupetta il Sab 14 Nov - 21:08

Paolo, io accetto ogni tipo di opinione, sia pure una presa in giro. lo ignoro e vado avanti, perchè dovrebbe intaccare la mia dignità'? le opinioni degli altri, scritte in un forum, non mi sfiorano minimamente, nemmeno se mi riguardano!
se uno scrive che ieri sera si è divertito, che sia vero o meno, a me non interessa sinceramente, non voglio che mi si faccia la morale, figuriamoci se io mi metta a farla agli altri. ognuno di noi è diverso, ieri sera qualcuno ha pianto, qualcun altro si è divertito. è la vita, e se ciò non ha conseguenze, non mi riguarda.

lupetta
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 9602
Età : 41
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Dubitare
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 11.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attacco in corso a Parigi

Messaggio Da Minsky il Sab 14 Nov - 21:11

Ecco, appunto. Ieri sera un miliardo di islamici si sono divertiti, anche se alcuni di loro non hanno potuto manifestarlo in pubblico. Questo non indigna nessuno, a quanto pare.

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13416
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attacco in corso a Parigi

Messaggio Da Paolo il Sab 14 Nov - 21:24

lupetta ha scritto:Paolo, io accetto ogni tipo di opinione, sia pure una presa in giro. lo ignoro e vado avanti, perchè dovrebbe intaccare la mia dignità'? le opinioni degli altri, scritte in un forum, non mi sfiorano minimamente, nemmeno se mi riguardano!
se uno scrive che ieri sera si è divertito, che sia vero o meno, a me non interessa sinceramente, non voglio che mi si faccia la morale, figuriamoci se io mi metta a farla agli altri. ognuno di noi è diverso, ieri sera qualcuno ha pianto, qualcun altro si è divertito. è la vita, e se ciò non ha conseguenze, non mi riguarda.

Non voglio fare la cosa più grande di quella che è. In ogni caso ti voglio fare presente che quella non è un opinione ma una battuta del cazzo finalizzata alla derisione di chi ha voglia di scrivere qui. Che qualcuno lo faccia non me ne frega nulla, però mi secca che nessuno lo faccia notare. Insomma come dirti pirla due volte. Te lo dico e tu non o capisci nemmeno.

Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8606
Età : 61
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attacco in corso a Parigi

Messaggio Da lupetta il Sab 14 Nov - 21:25

beh, alcuni hanno gioito, in modo molto palese, dopo che è stata sganciata la bomba atomica su Hiroshima e Nagasaki, o quando l'america ha bombardato kabul dopo l'11 settembre 2011.
io gioisco palesemente quando il toro incorna per bene il torero..ognuno gioisce per ciò che reputa più opportuno.
cosa dovrebbe pensare oggi una qualsiasi persona civile siriana alla quale i bombarmenti francesi hanno sterminato la famiglia?
francamente non la biasimo se pensa che cosi capiamo cosa passano loro.

lupetta
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 9602
Età : 41
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Dubitare
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 11.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attacco in corso a Parigi

Messaggio Da Minsky il Sab 14 Nov - 21:28

Paolo ha scritto: [...]

Non voglio fare la cosa più grande di quella che è. In ogni caso ti voglio fare presente che quella non è un opinione ma una battuta del cazzo finalizzata alla derisione di chi ha voglia di scrivere qui. Che qualcuno lo faccia non me ne frega nulla, però mi secca che nessuno lo faccia notare. Insomma come dirti pirla due volte. Te lo dico e tu non o capisci nemmeno.
Ok. L'hai fatto notare. Adesso ne siamo consci. Ma non è un buon motivo per censurare il post.

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13416
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attacco in corso a Parigi

Messaggio Da lupetta il Sab 14 Nov - 21:29

Paolo ha scritto:

Non voglio fare la cosa più grande di quella che è. In ogni caso ti voglio fare presente che quella non è un opinione ma una battuta del cazzo finalizzata alla derisione di chi ha voglia di scrivere qui. Che qualcuno lo faccia non me ne frega nulla, però mi secca che nessuno lo faccia notare. Insomma come dirti pirla due volte. Te lo dico e tu non o capisci nemmeno.
ho il maledetto vizio di guardare sempre da quale bocca/tastiera provengono le parole e fregarmene altamente se chi le pronuncia /scrive non vale niente per me.

lupetta
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 9602
Età : 41
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Dubitare
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 11.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attacco in corso a Parigi

Messaggio Da Paolo il Sab 14 Nov - 21:39

Ritornando in argomento, sono d'accordo con te Lup per il toro! Però dal Hiroshima fino a quello che è successo ieri no. La cosa è assai più complessa di come la metti tu. E lo stesso è per quello che è successo ieri. Ma al di la delle varie colpe, l'unica cosa che dico è che la Francia per prima, ma anche tutto l'occidente ha permesso la formazione dell'Isis e adesso ne paga le conseguenze. E ti faccio notare che mentre sparavano e prima di farsi saltare in aria gridavano "Allah è grande" e non "porci maiali che avete ucciso la mia famiglia"!

Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8606
Età : 61
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attacco in corso a Parigi

Messaggio Da lupetta il Sab 14 Nov - 21:47

perchè la bomba su hiroshima è diversa rispetto a quello che è accaduto ieri? sono comunque morte persone innocenti in entrambi i casi.
 magari pure paul tibetts avrà pregato e ringraziato dio prima e dopo aver sganciato la bomba.

lupetta
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 9602
Età : 41
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Dubitare
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 11.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attacco in corso a Parigi

Messaggio Da Paolo il Sab 14 Nov - 22:06

Tutte le persone innocenti che sono morte a Hiroshima, a Nagasaki ma così come i centomila morti in una notte nel bombardamento di Dresda nel 45 sono vittime di loro stessi. Io sarei stato il primo a sganciare la bomba su Hiroshima anche se avessi saputo che in qualche secondo sarebbero morte migliaia di persone bambini compresi. Ma in realtà non sono io che le uccido, ma sono loro a suicidarsi. Chi è causa del suo male pianga se stesso. Poi umanamente è logico che sono cose inaccettabili, delle mostruosità, ma purtroppo questa è l'umanità!

Il caso di Parigi nulla ha a che fare con questo. Ti ho detto che gridavano Ahlla è grande.

Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8606
Età : 61
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attacco in corso a Parigi

Messaggio Da Cosworth117 il Dom 15 Nov - 0:52


_________________
There's always a plane B!

Meglio due mani operose, che cento bocche che pregano.

Chi conosce, sceglie. Chi crede di conoscere, crede di scegliere.

Cosworth117
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 9076
Età : 24
Località : Dove se magna
Occupazione/Hobby : Manager NWO
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 04.09.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attacco in corso a Parigi

Messaggio Da chef75 il Dom 15 Nov - 1:29

Paolo ha scritto:

Il caso di Parigi nulla ha a che fare con questo. Ti ho detto che gridavano Ahlla è grande.

Quei malati di mente avranno pure gridato halla è grande, ma sta di fatto che la Francia è in guerra contro isis e quelli erano miliziani isis.

Fare le guerre a casa degli altri e poi scandalizzarsi se questi ti attaccano mi sembra assurdo.


Ultima modifica di chef75 il Dom 15 Nov - 1:32, modificato 1 volta

_________________
Quando la maggior parte di una società è stupida allora la prevalenza del cretino diventa dominante ed ineguagliabile.
Carlo M. Cipolla

E>en

chef75
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 7621
Età : 41
Località : una cucina
Occupazione/Hobby : uncinetto
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 12.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attacco in corso a Parigi

Messaggio Da Armok il Dom 15 Nov - 1:31

Io sarei stato il primo a sganciare la bomba su Hiroshima anche se avessi saputo che in qualche secondo sarebbero morte migliaia di persone bambini compresi. Ma in realtà non sono io che le uccido, ma sono loro a suicidarsi.

Anche i bambini hanno scelto di suicidarsi?  boxed



Fai come vuoi. Ma questo non è cinismo. Ma non capisci che è una presa per il culo! Contento te....


Che tu mi creda o no, ero serissimo.
Anni fa eventi di questo genere mi avrebbero angosciato. Attualmente mi divertono.

Armok
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 603
Età : 30
Località : Veneto
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 27.06.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attacco in corso a Parigi

Messaggio Da Justine il Dom 15 Nov - 5:08

Non è cinismo, è delusione per l'assenza di un mondo migliore, ribadisco. Quello in cui tanto tempo fa (e anche oggi) si sperava

_________________
[...] l'aeroporto c'è, no non c'è, pregasi indagare sulle differenze tra orari di percorrenza e orari sulle tabelle, la fermata si chiama aeroporto ma non è un aeroporto, differenze tra curare e guarire, cantanti lirici londinesi comunisti, 180% dei cinesi [...] (Jess)

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15310
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

http://amarantha.neocities.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attacco in corso a Parigi

Messaggio Da Justine il Dom 15 Nov - 6:06

Cosworth117 ha scritto:

ecco, infatti questa è l'unica cosa sensata che si possa fare. Se si iniziasse a blasfemiare più in pubblico, perlomeno certi tabù cadrebbero

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15310
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

http://amarantha.neocities.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attacco in corso a Parigi

Messaggio Da primaverino il Dom 15 Nov - 6:46

Dico la mia...

Parte prima (ovvero "della Cronaca")

E' praticamente dall'altra sera che sto seguendo "h24" la questione in oggetto... Ore ed ore di trasmissioni TV corroborate (faccio per dire) da tonnellate di scemenze internettiane (FB in primis) relative all'argomento...

Non mi sono ancora fatto un'idea precisa, ma abusando della vostra pazienza voglio rendervi partecipi di alcune mie personalissime riflessioni...

Vediamo per prima cosa di mettere in ordine le testimonianze e i fatti...

Testimonianze.
Alcuni dicono: "Erano di carnagione scura, urlavano Allahù akhbar! e sparavano"... (il tipico fanatico invasato).
Altri dicono: "Erano bianchi, freddi e determinati... Non hanno detto nulla e agivano con freddezza militare... Con fucili a pompa e Kalashikov sparavano a colpo singolo e ammazzavano la gente... Sembravano agenti delle Forze Speciali..." (e già questo "modello" di killer non ce lo vedo a farsi saltare comunque in aria, opinione mia).

I "fatti": fuori dallo stadio si sono fatti esplodere due (o tre?) kamikaze...
Quelli dell'attentato al ristorante cambogiano per il momento non se li sta "cagando" nessuno...
Al Bataclan erano in tre poi uccisi (o "suicidati") ma ieri si parlava di un terrorista catturato vivo, ma poi non si capiva se erano tre compreso "quello vivo" o tre "più quello vivo"...*
Oggi "sappiamo" che quelli dentro al Bataclan (parlo dei terroristi, ça va sans dire) sono tutti morti e pure "sappiamo" che vicino ad uno di loro si è rivenuto un passaporto siriano (sti cazzo di terroristi militarmente addestratissimi, freddi ed efficienti, come manco Jean Réno  nel film "Léon" che si ostinano a girare coi documenti originali... Mah...)
Poi c'è la macchina che ha "forzato" il casello autostradale (perché è notorio che da Parigi si esce solo tramite autostrada... [oh, signùr!]) in direzione Belgio (e con targa belga... Ma porco[bip!] sapete che macchina è e che forza il casello ma non diramate il numero di targa e no predisponete posti di blocco? Con migliaia di militari allertati all'uopo? Ma che cazzo aspettate??? E nel frattempo l'auto si dissolve nel "nulla"... Vabbè...).
La cosa che mi perplime maggiormente riguarda questi giovani "super addestrati" che si muovono come le "forze speciali" e che poi vengono uccise o si fanno saltare in aria (ma nel Bataclan non si è fatto saltare in aria nessuno, sennò al posto del Bataclan devastato ci sarebbe un cratere oppure un palazzo sventrato "stile Beirut").

*Naturalmente al posto delle autorità francesi se davvero uno dei terroristi lo avessi catturato VIVO non lo direi di sicuro... Meglio darlo per morto, visto che da vivo posso sempre rimetterlo in sesto e poi farlo parlare con tutti i mezzi che le moderne tecniche di "interrogatorio" mettono a disposizione di un investigatore senza vincoli "etici" di sorta (ovviamente).

Insomma, sis&bro, sono ancora parecchi i punti oscuri in merito alla questione...

[l'angolo del "non sequitur" ON]
Per il momento non traggo conclusioni... Quindi va bene pure pensare che senza religioni vivremmo in un mondo migliore... D'altra parte se nemmeno fosse mai esistita la Juventus, noi interisti saremmo senz'altro i più scudettati d'Italia (cazzata più... Cazzata meno...)
[l'angolo del "non sequitur" OFF... ma valga per tutti, s'il vous plait]


Parte seconda (ovvero "della Storia")

Per comprendere (latu sensu) il risentimento di parte del Mondo arabo nei confronti dell'Occidente bisogna risalire perlomeno al termine della Prima Guerra Mondiale. (vi dice niente l'accordo "Sykes-Picot"?)
Nella fattispecie la storia della Siria risulta parzialmente emblematica al proposito; ma andiamo con ordine.
La Siria (laddove la c.d. Isis ha o aveva le sue maggiori basi) è sempre stata dominata dai principali imperi della storia... Greci, romani, ottomani...
Come certamente saprete la prima GM ebbe il suo elemento scatenante nell'assassinio di Francesco Ferdinando a Sarajevo (all'epoca Regno di Serbia, da poco più di 30 anni principato autonomo dall'Impero Ottomano) che innescò la dichiarazione di guerra a suo danno da parte dell'Impero Austro-Ungarico.
Inghilterra, Francia e Russia presero tale episodio a pretesto per dichiarare guerra a loro volta.
La Germania alleata degli Asburgo si schierò di conseguenza e l'Impero Ottomano si allineò agli Imperi Centrali... L'anno successivo la Bulgaria entrò in guerra a favore dell'ex-dominante (gli Ottomani) mentre l'Italia si alleò con Francia ed Inghilterra allo scopo di "redimere" Trento e Trieste (un tempo "italiche") infrangendo il patto di non aggressione precedentemente sottoscritto (ma transeat... che siamo "figli di buona donna" è un fatto assodato e "assodabile" a sua volta... hihihi).
Ciò detto i fatti di guerra sono più o meno noti a tutti, ma ciò che non tutti sanno è che l'Impero Ottomano non fu sconfitto tanto "sul campo" ma bensì anche grazie ad un'opera di "intelligence" (modo nobile per ridenominare il "doppio gioco" franco-inglese alla bisogna) che fomentò la rivolta araba** del 1916 che minò dall'interno l'unità dell'Impero Ottomano medesimo determinando l'apertura di un "fronte interno" non preventivabile ex-ante, alimentando il sogno di uno Stato Arabo che avrebbe dovuto soppiantare regionalmente parte dell'Impero Ottomano medesimo.
Il sogno di uno Stato (unitario) pan-arabo dalla valle del Tigri all'Algeria e dalla Siria alla penisola araba fu la "molla" che spinse gli arabi (maggioritari per popolazione in seno all'Impero Ottomano) a "tradire" la Causa egemonica Ottomana in favore dell'illusione (truffa) perorata dagli europei a loro danno...

**
Invece... Al termine della Prima GM inglesi e Francesi si "spartirono" i resti arabi dell'ex-Impero Ottomano... Egitto, Palestina, Giordania e Iraq (uno Stato inventato di sana pianta) finirono sotto il dominio inglese.
Siria, Libia, Tunisia e Algeria finirono sotto il dominio francese.
Gli Ottomani (gli attuali turchi) erano sconfitti e gli arabi seppur numericamente preponderanti non avevano mezzi per contrastare i "nuovi padroni" tecnologicamente superiori e militarmente assai meglio organizzati. (anche perché già titolari di imperi a loro volta, non dimentichiamolo...)

(aperta parentesi)
Naturalmente la cosa non finì così, dato che l'Impero Ottomano si dissolse, parimenti quello Austro-ungarico, lo Stato pan-arabo si rivelò (momentaneamente) ***una sòla mentre la Germania sconfitta subì ingentissime sanzioni per debiti di guerra e la Repubblica di Weimar successivamente non seppe far fronte agli impegni imposti dagli (eccessivi) trattati imposti dai vincitori. In Germania poi (diversi anni dopo) prese il potere un bizzarro tipetto coi baffetti, con la fissa della razza ariana (penso ne abbiate avuto sentore) ma questa è un'altra storia...
(chiusa parentesi)

***Lo Stato Pan-arabo in realtà visse una sorta di "seconda gioventù" (poi parimenti abortita) ai tempi della R.A.U. (repubblica araba unita) ovvero quando Egitto e Siria (e idealmente pure la Palestina) avrebbero dovuto costituire quello Stato promesso e mai mantenuto a suo tempo...
Solo che gli Europei prima di andarsene (gli inglesi più o meno pacificamente, i francesi cacciati a calci in culo) pensarono bene di dar la stura alla costituzione dello Stato Ebraico che (fra l'altro) impediva la contiguità territoriale necessaria (guarda caso...) a tale scopo...

p.s.: Ah! ma stavo quasi dimenticando il "perché" della Siria in tutto ciò... Vedete cari amici che  sto pezzo di deserto (che va dalla Siria meridionale fino al golfo persico) possiede un terzo del petrolio del mondo (e di ottima qualità, peraltro, data la bassissima concentrazione di zolfo) oltre al gas naturale, of course, ma soprattutto data la sua morfologia permette(rebbe) il passaggio di un oleodotto che escluda l'obbligatoria (per ora) circumnavigazione della penisola araba con l'obbligatorio transito tramite mar rosso e "pedaggio" presso il canale di Suez...
la Sira pertanto si trova oggi (suo malgrado?) in posizione strategica alla bisogna.
Chi controlla la Siria, controlla lo "sbocco" verso il mercato petrolifero europeo (con notevole potere contrattuale alla bisogna... Capito mi avete?)

Conclusioni
a) non credo per nulla alle versioni ufficiali della cosa... (le contraddizioni sono evidenti e io a giovanotti addestrati come "veterani di guerra" che poi si fanno esplodere senza demolire palazzi NON ci credo, ok?)
b) i fattori in gioco sono molteplici e le semplificazioni relative alle minchiate religiose possono pur bastare (in un ateoforum) ma a parer mio risultano inutilmente auto-bastanti (poi chi si contenta gode, dicono)
c) è senz'altro vero che esiste un "dio" creato dall'uomo contemporaneo e con buona pace di tutti è un dio reale ed evidente... Si chiama "dio denaro"...
d) per certi versi, se vuoi (impersonale) comprendere il presente devi almeno avere una vaga idea del passato; la Storia è Maestra, solo che non ha scolari... (cit.)
e) tenete conto che è la prima volta che posto alle 7.45 del mattino in vita mia...

wink..


p.s.s.s.s.s. (e mo' basta, ecceccavolo!)
Per Parigi non prego e non bestemmio...

Buongiorno Justine! Ben alzata! bacio

primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4750
Età : 52
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attacco in corso a Parigi

Messaggio Da Paolo il Dom 15 Nov - 8:48

Armok ha scritto:
Io sarei stato il primo a sganciare la bomba su Hiroshima anche se avessi saputo che in qualche secondo sarebbero morte migliaia di persone bambini compresi. Ma in realtà non sono io che le uccido, ma sono loro a suicidarsi.

Anche i bambini hanno scelto di suicidarsi?  boxed

E' evidente che i bambini sono delle vittime innocenti. Ma i responsabili della loro morte e a mandarli a morire sono i loro genitori! Se tu vai nella savana con i tuoi figli e ti metti a prendere a calci nel culo un branco di leoni non ti puoi certo lamentare che poi sbranino te e i tuoi figli. Qui è la stessa cosa. Chi determina certe azioni, come quella di causare una guerra, sa che manderà necessariamente a morire tanti innocenti che nemmeno sanno quello che sta succedendo. E la responsabilità è solo loro, e non certo di chi a questo reagisce.

Armok ha scritto:

Fai come vuoi. Ma questo non è cinismo. Ma non capisci che è una presa per il culo! Contento te....


Che tu mi creda o no, ero serissimo.
Anni fa eventi di questo genere mi avrebbero angosciato. Attualmente mi divertono.

Senti non voglio fare altri commenti. Per me tu stai dicendo una cazzata solo per provocare. Ma sono cazzi tuoi.

Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8606
Età : 61
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attacco in corso a Parigi

Messaggio Da Paolo il Dom 15 Nov - 8:57

primaverino ha scritto:
e) tenete conto che è la prima volta che posto alle 7.45 del mattino in vita mia...

wink..

p.s.s.s.s.s. (e mo' basta, ecceccavolo!)
Per Parigi non prego e non bestemmio...

Buongiorno Justine! Ben alzata! bacio

Eh si vede! Era meglio che tu andassi avanti a dormire un po' di più! wink..

Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8606
Età : 61
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attacco in corso a Parigi

Messaggio Da primaverino il Dom 15 Nov - 9:05

Paolo ha scritto:
primaverino ha scritto:
e) tenete conto che è la prima volta che posto alle 7.45 del mattino in vita mia...

wink..

p.s.s.s.s.s. (e mo' basta, ecceccavolo!)
Per Parigi non prego e non bestemmio...

Buongiorno Justine! Ben alzata! bacio

Eh si vede! Era meglio che tu andassi avanti a dormire un po' di più! wink..
Apprezzo la sincerità, mon ami! ok

primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4750
Età : 52
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attacco in corso a Parigi

Messaggio Da Paolo il Dom 15 Nov - 9:31

Visto che hai fatto qualche riferimento storico circa le origini del conflitto socio culturale tra islam e mondo cristiano, ti voglio ricordare che il tutto ha cause molto più lontane. La cultura mussulmana era molto più tollerante di quella cristiana tanto è vero che, fin prima delle crociate, convivevano pacificamente nella stessa area tutte due le culture senza problemi. E' stato proprio la pretesa assurda del mondo cristiano di "liberare" i luoghi santi dagli infedeli a generare quella situazione che ancora oggi permea i rapporti tra in due mondi. Fin prima delle crociate i cristiani, e non solo, erano del tutto tollerati nel mondo arabo. Ma tutto è cambiato dopo le crociate e la dominazione cristiana nel medio oriente.

Ti dico questo non certo per giustificare in qualche modo le assurdità della cultura islamica, ma solo per meglio capire il perchè di tante cose.

E poi ricordati che il petrolio non c'è solo nel medio oriente, però non per questo abbiamo guerre da tutte le parti. Ci sarà un motivo a tutto questo. Che il petrolio sia un "accelerante" è ovvio, ma che ne sia la causa no!

Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8606
Età : 61
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attacco in corso a Parigi

Messaggio Da invisiblemonsters il Dom 15 Nov - 11:14

Musulmani o cristiani, Isis o non Isis, sono morte delle persone a causa di ideologie fondate sul nulla, è questo che è raccapricciante. Eventi simili tenderanno a ripetersi perchè ci saranno sempre folli seguaci pronti ad innalzare barriere dinanzi alla conoscenza

invisiblemonsters
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 411
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 21.08.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attacco in corso a Parigi

Messaggio Da Justine il Dom 15 Nov - 11:22

L'umanità è politeista; e il soldo, e il dio new age, e il dio di quel culto, e il buonafortuna, e lo "speriamo chemmelacavi", etc.

Andassero tutti a cagare e imparassero a vivere

_________________
[...] l'aeroporto c'è, no non c'è, pregasi indagare sulle differenze tra orari di percorrenza e orari sulle tabelle, la fermata si chiama aeroporto ma non è un aeroporto, differenze tra curare e guarire, cantanti lirici londinesi comunisti, 180% dei cinesi [...] (Jess)

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15310
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

http://amarantha.neocities.org/

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 11 Precedente  1, 2, 3, 4 ... 9, 10, 11  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum