Si può falsificare ( provare falso ) il cristianesimo?

Pagina 7 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Si può falsificare ( provare falso ) il cristianesimo?

Messaggio Da Nadine il Ven 15 Gen - 12:38

Rasputin quando fai così sei noioso abbi pazienza... ho letto i post di Armok, cosa vuoi dire?

Nadine
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 299
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 05.11.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si può falsificare ( provare falso ) il cristianesimo?

Messaggio Da Rasputin il Ven 15 Gen - 12:43

Nadine ha scritto:Rasputin quando fai così sei noioso abbi pazienza... ho letto i post di Armok, cosa vuoi dire?

Che ignori, molto disonestamente, quello che ti viene spiegato e anche dimostrato.

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50060
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si può falsificare ( provare falso ) il cristianesimo?

Messaggio Da Nadine il Ven 15 Gen - 12:55

Non sono solita comportarmi in modo disonesto e non sto affatto ignorando le argomentazioni di Armok... prima di aggiungere altro aspetto di conoscere la posizione di Hara2, sempre che voglia dire la sua è ovvio...

Nadine
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 299
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 05.11.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si può falsificare ( provare falso ) il cristianesimo?

Messaggio Da Hara2 il Ven 15 Gen - 13:07

Nemo ha scritto:
Hara2 ha scritto:

No, non puoi mettere le due posizioni sullo stesso piano. Il nuovo miticismo o agnosticismo o simili nasce per confutare gli argomenti dei sostenitori del Gesù storico. Si contesta cioè il valore probante di alcuni documenti e lo si fa utilizzando strumenti scientifici - in senso esteso - di discipline diverse.

Ma che vuoi "Probare" su un testo "Sacro"??
...


E' ciò che fanno i sostenitori del Gesù storico che non si basano solo sui testi sacri


...
nato da una vergine, ha camminato sull'acqua o è risorto
...

e il discorso principalmente non verte sugli episodi sovrannaturali


Comunque la tua risposta non c'entra una mazza con quel che ho scritto



Nadine ha scritto:Prima di aggiungere altro, mi piacerebbe conoscere l'opinione dell'esperto chiamato in causa da Minsky... Hara2 ti andrebbe di commentare il "dimostrato falso" di Armok? Non si tratta di una provocazione, quindi se ti va di togliermi questa curiosità...


Non ho letto tutto e non so bene di cosa si parli, SE vuoi farmi un riassuntino e SE ho una opinione in merito ti dico
avatar
Hara2
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1763
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si può falsificare ( provare falso ) il cristianesimo?

Messaggio Da Nemo il Ven 15 Gen - 13:15

Hara2 ha scritto:
E' ciò che fanno i sostenitori del Gesù storico che non si basano solo sui testi sacri

Cioè c'è gente che vuole dimostrare sia vero che guariva i ciechi con lo sputo e polvere perché potrebbe essere un "personaggio storico realmente vissuto", ed altri dicono che non è vissuto per niente quindi non può averlo fatto? eh bello mio...


e il discorso principalmente non verte sugli episodi sovrannaturali

Ma è su quelli che punta il testo in questione.
E' come analizzare Pinocchio o il Mahabarata dal punto di vista storico/empirico. Vien in mente Caparezza
"Ho molto da dire/perché ho poco da fare"


Comunque la tua risposta centrazero con quel che ho scritto

C'entra eccome.
Si vuol smontare (o difendere)  un testo sacro con analisi probatorie storiche. E sticazzi

Nemo
-------------
-------------

Numero di messaggi : 303
Occupazione/Hobby : Ramingo
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 13.01.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si può falsificare ( provare falso ) il cristianesimo?

Messaggio Da Rasputin il Ven 15 Gen - 13:18

Nadine ha scritto:Non sono solita comportarmi in modo disonesto e non sto affatto ignorando le argomentazioni di Armok... prima di aggiungere altro aspetto di conoscere la posizione di Hara2, sempre che voglia dire la sua è ovvio...

Ok, allora ti dico io una cosa, che secondo me mostra come vivi disonestamente: ad esempio se quando sei malata vai dal medico.

Nadine ha scritto:Prima di aggiungere altro, mi piacerebbe conoscere l'opinione dell'esperto chiamato in causa da Minsky... Hara2 ti andrebbe di commentare il "dimostrato falso" di Armok? Non si tratta di una provocazione, quindi se ti va di togliermi questa curiosità...


Hara2 ha scritto:Non ho letto tutto e non so bene di cosa si parli, SE vuoi farmi un riassuntino e SE ho una opinione in merito ti dico

http://atei.forumitalian.com/t6746p130-si-puo-falsificare-provare-falso-il-cristianesimo#354738

si riferisce a questo secondo me

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50060
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si può falsificare ( provare falso ) il cristianesimo?

Messaggio Da Hara2 il Ven 15 Gen - 13:20

Nemo ha scritto:...

Non hai capito una sega, ci rinuncio subitissimo
avatar
Hara2
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1763
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si può falsificare ( provare falso ) il cristianesimo?

Messaggio Da Nadine il Ven 15 Gen - 13:22

Hara2 ha scritto:
...
Non ho letto tutto e non so bene di cosa si parli, SE vuoi farmi un riassuntino e SE ho una opinione in merito ti dico
Ok. In estrema sintesi:


Premessa 1: secondo san Tommaso d'Aquino, non può essere verità di fede ciò che viene contraddetto dalle scienze naturali. Sebbene non si possa a suo dire provare l'esistenza di Dio ( "per chi non crede, nessuna prova è sufficiente; per chi crede, nessuna prova è necessaria" ) la realtà è comunque affidabile, misurabile, e non può "tradire" il giudizio della ragione, da cui la sua abitudine di mostrare una mela ai suoi studenti e dire "Questa è una mela. Chi la pensa diversamente può andarsene".

Premessa 1 iper riassunta: Ciò che viene verificato attraverso il metodo empirico - scientifico non può essere falsificato per fede.


Perchè il giudizio del santo Tommaso d'Aquino è da considerarsi particolarmente importante? Perchè si tratta del più importante filosofo cristiano, principale fondatore e pilastro della scolastica ( il tentativo di conciliare fede cristiana e ragione ), chiamato appunto "doctor angelicus", dottore ( sapiente ) delle cose celesti, degli angeli.


Premessa 2: la metafisica cristiana si basa su premesse materiali, anche se le conclusioni terminano nell'iperuranio, nello spirituale, nel non verificabile. Le basi sono comunque materiali, empiricamente verificabili e, secondo la premessa 1, falsificabili.

Secondo il cardinale Roberto Bellarmino, la questione del sistema tolemaico a confronto con quello copernicano ( geocentrismo vs eliocentrismo ) non poteva ridursi a questione scientifica ma era da considerarsi materia di fede a tutti gli effetti.
Per quale motivo? Perchè i padri fondatori della chiesa e i primi autori della scolastica avevano, dichiaratamente, interpretato il testo biblico ad litteram , ovvero alla lettera. 
La terra come centro dell'universo e la traiettoria perfetta dei pianeti ( non a forma di ellisse ma di cerchio ), in quanto manifestazioni della perfezione divina, vennero paragonati dal Bellarmino alla verginità di Maria: ovvero un qualcosa che non si può discutere come mero quesito storico / scientifico ma che compromette se messo in discussione il corpo dottrinale cattolico.

Premessa 2 iper riassunta: abbandonare il letteralismo biblico significa abbandonare tutta la teologia sulla quale si fonda il cristianesimo dai suoi inizi sino al 1852. 

In altre parole, distruggere la credibilità - non ( solo ) in campo scientifico ma sopratutto in campo teologico - di quella chiesa che sulla base del letteralismo biblico si è ripetutamente pronunciata in materia di fede.

Perchè il giudizio di Roberto Bellarmino è da considerarsi rilevante? Perchè fu cardinale, teologo e santo, e perchè presentò tali considerazioni in forma di lettera al pontefice della sua epoca ( Urbano VIII ), ricevendone l'approvazione. Quest'ultima vale anche più della parola di un santo, essendo il pontefice infallibile in materia di fede, ed avendo lui implicitamente ammesso di considerare materia di fede il sistema geocentrico.


Conclusione: secondo le premesse stabilite dal fondatore della filosofia scolastica ( Tommaso d'Aquino ) e confermate dalla parola infallibile di un pontefice ( Urbano VIII ), la teologia cattolica è stata inoppugnabilmente falsificata nel 1852, con il riconoscimento del modello copernicano eliocentrico.

Il mancato abbandono dei 18 secoli di teologia precedenti ha posto la chiesa degli ultimi 163 anni nella posizione di contraddire il proprio stesso fondamento portando avanti un pensiero provato falso ( patristica e scolastica, entrambe fondate sul letteralismo biblico ).



Fine. Che ve ne pare?


Questa qui sopra è la falsificazione di Armok... cosa ne pensi?

Nadine
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 299
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 05.11.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si può falsificare ( provare falso ) il cristianesimo?

Messaggio Da Nemo il Ven 15 Gen - 13:32

Rasputin ha scritto:

Ok, allora ti dico io una cosa, che secondo me mostra come vivi disonestamente: ad esempio se quando sei malata vai dal medico.


Io conosco un sacco di fedeli di un sacco di religioni diverse e quando stanno male vanno TUTTI dal dottore. Poi ho conosciuto atei che, con un male incurabile, dopo i medici si sono rivolti alle "mammane" e "alle mani col fluido". Ero in tribunale e ho parlato col malato ateo, ma che era finito nelle mani dei guaritori "energetici" che poi ha denunciato. Né tutte le vittime di Vanna Marchi erano fedeli di una religione specifica (se no manco ci davano retta a Vanna Marchi). Ne abbiamo già parlato: avere fede non significa essere un imbecille, né necessariamente essere scostati dalla realtà. Né essere ateo te ne mette al riparo. Il tuo è un atto di fede consolatorio che serve per evitare un reale confronto logico. E' fedele, va dal medico = è disonesto. Dai su...

Nemo
-------------
-------------

Numero di messaggi : 303
Occupazione/Hobby : Ramingo
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 13.01.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si può falsificare ( provare falso ) il cristianesimo?

Messaggio Da Nemo il Ven 15 Gen - 13:37

Hara2 ha scritto:
Nemo ha scritto:...

Non hai capito una sega, ci rinuncio subitissimo

Può darsi.
Per me non hanno capito una sega né coloro che vogliono difendere, né coloro che vogliono smontare, con l'indagine empirica i testi sacri (???). Guarda un po' te....
E in ogni caso fa niente. Neanche questa discussione salverà il mondo :)

Nemo
-------------
-------------

Numero di messaggi : 303
Occupazione/Hobby : Ramingo
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 13.01.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si può falsificare ( provare falso ) il cristianesimo?

Messaggio Da Hara2 il Ven 15 Gen - 14:00

Nadine ha scritto:... cosa ne pensi?

Che per me è troppa roba e che la filosofia non fa per me (la detesto, ci discussi già al liceo e stiamo ancora felicemente litigati) mi vengono giusto in mente un paio di spunti

Nadine ha scritto:

Premessa 1 iper riassunta: Ciò che viene verificato attraverso il metodo empirico - scientifico non può essere falsificato per fede.[

Non esistono due verità, ne esiste una sola. Il giudizio empirico-scientifico DEVE confermare la rivelazione, quindi o il conflitto è solo apparente o il primo è fallace. Giusto?

Premessa 2: la metafisica cristiana si basa su premesse materiali, anche se le conclusioni terminano nell'iperuranio, nello spirituale, nel non verificabile. Le basi sono comunque materiali, empiricamente verificabili e, secondo la premessa 1, falsificabili.


Ma la metafisica - OGNI metafisica - non è falsificabile per definizione. In questo caso poi le basi sono il sovrannaturale per eccellenza, l'uno libero creatore dal nulla eccetera eccetera.  Giusto?

PS
Come ho già detto in privato  non riesco a focalizzare il punto, poi provo a rileggere il tutto dall'inizio

PPS
Perché nessuno pensa un po' anche ai marò? ballo2
avatar
Hara2
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1763
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si può falsificare ( provare falso ) il cristianesimo?

Messaggio Da Armok il Ven 15 Gen - 15:46

Ma la metafisica - OGNI metafisica - non è falsificabile per definizione. In questo caso poi le basi sono il sovrannaturale per eccellenza, l'uno libero creatore dal nulla eccetera eccetera.  Giusto?


Sbagliato.

La metafisica cristiana, secondo Paolo di Tarso ( l'opera del creatore si può vedere nelle cose visibili e invisibili ) e secondo Tommaso d'Aquino ( le verità di fede non possono essere in contraddizione con le scienze naturali ) si fonda sul mondo del tangibile e del materiale.

Ovvero sull'idea che la realtà non cambi ad cazzum a seconda dei capricci divini ( concezione islamica e in parte evangelica della fede ) ma sia qualcosa di solido, affidabile, verificabile.


Staccare la metafisica dal mondo materiale è un esercizio teologico dell'ultimissimo periodo ( forse un secolo e mezzo, neanche ) che avrebbe fatto inorridire i teologi e gli scrittori che hanno formato le basi ed il corpo filosofico della teologia cristiana.




PS

Nemo. Andare dal santone dopo che la medicina ha fallito non è incoerenza, è un atto di disperazione irrazionale. Non si può parlare di coerenza / incoerenza quando il giudizio è offuscato dalla sofferenza e dalla paura.

Tuttavia andare dal medico il prima possibile, e dal miglior medico disponibile, questa è una scelta razionale, non dettata dalla disperazione. I credenti vanno dal medico, pur pregando; non da una sequenza infinita di santoni delle varie dottrine ( almeno, di solito ).

Questo perchè, sotto sotto ( ma neanche tanto sotto ) sanno, razionalmente, che la medicina in media fa molto più della preghiera. Questo ovviamente non impedisce loro di portarsi i rosari in ambulatorio.
avatar
Armok
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 604
Età : 31
Località : Veneto
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 27.06.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si può falsificare ( provare falso ) il cristianesimo?

Messaggio Da Hara2 il Ven 15 Gen - 16:16

Armok ha scritto:


Sbagliato.

'Spetta un momento, io ho fatto tre osservazioni



  • [secondo l'aquinense] Non esistono due verità, ne esiste una sola. Il giudizio empirico-scientifico DEVE confermare la rivelazione, quindi o il conflitto è solo apparente o il primo è fallace.



  • la metafisica - OGNI metafisica - non è falsificabile per definizione.




  • In questo caso poi le basi sono il sovrannaturale per eccellenza, l'uno libero creatore dal nulla eccetera eccetera


Dov'è che è esattamente l'errore?


Armok ha scritto:
Ovvero sull'idea che la realtà non cambi ad cazzum a seconda dei capricci divini ( concezione islamica e in parte evangelica della fede ) ma sia qualcosa di solido, affidabile, verificabile.


Sì, dio è  limitato dalla sua stessa essenza, non può rinnegare se stesso (e viene assunto il PDNC), ma  tale essenza è definita solo, in soldoni, attraverso attributi (omnitutto, infinitamente buono, misericordioso, tutto) che son ben fuori dal definibile e dal tangibile.
E queste vaghe e immateriali caratteristiche stanno proprio alla base del pensiero e della metafisica cristiana

e che palle la teologia
avatar
Hara2
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1763
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si può falsificare ( provare falso ) il cristianesimo?

Messaggio Da Armok il Ven 15 Gen - 16:40

[secondo l'aquinense] Non esistono due verità, ne esiste una sola. Il giudizio empirico-scientifico DEVE confermare la rivelazione, quindi o il conflitto è solo apparente o il primo è fallace. 


Si, Tommaso d'Aquino verosimilmente non avrebbe mai riconosciuto la falsificazione del cristianesimo, parlando di errori della scienza o di contraddizione apparente.

Quello che mi premeva sottolineare è che per Aquino la natura non mente ( una utente in questa discussione ha avanzato l'ipotesi che il provato scientificamente possa essere in contraddizione con la verità di fede e/o che il diavolo possa falsificare le prove rendendo di fatto menzognera la natura ).


la metafisica - OGNI metafisica - non è falsificabile per definizione. 

Anche se la definizione da dizionario di "metafisica" è una, per il cattolicesimo la metafisica è vincolata al principio di logos, di razionalità, di verità.

Viene detto da Aquino ( doctor angelicus, massima autorità teologica in quanto fondatore della scolastica ) basandosi sulla frase di Paolo riguardo all'evidenza di Dio nelle cose visibili, e ribadito dal Bellarmino.

In sintesi: si, la metafisica per come è stata intesa dalla dottrina cattolica è diversa dalla metafisica per come la intende un buddista, un islamico o un evangelico ( per questi può esistere la contraddizione della realtà ).


Ora, nello specifico:

Il giudizio empirico-scientifico DEVE confermare la rivelazione, quindi o il conflitto è solo apparente o il primo è fallace.



Ciò che viene falsificato dal ragionamento che ho esposto riguardo al caso Galilei / Bellarmino non è la rivelazione in se ma la credibilità del cristianesimo come tramite ed interprete della suddetta rivelazione. 

Ho dimostrato come sin dalle sue origini, il cristianesimo ( sopratutto cattolico ma, nel caso della patristica, anche protestante ) si fondi sul lavoro di interpretazione ed elaborazione di autori che si sono basati sul principio del letteralismo biblico.

Il suddetto letteralismo è stato falsificato oltre ogni ragionevole dubbio.

Conclusione:

la rivelazione può anche essere vera ma ogni dottrina che consideri valido il ragionamento di Aquino e si fondi sul letteralismo biblico è fallace.


Il cristianesimo cattolico considera validi i ragionamenti di Aquino?
Deve farlo, pena prendere per intero la propria teologia e cestinarla.

Il cristianesimo cattolico si fonda sul letteralismo biblico?
Si, a prescindere da quanto il catechismo odierno possa negare o confondere questo concetto. Per gli autori di patristica e scolastica, il letteralismo biblico non era confuso ne soggetto a interpetazione: il sole girava attorno alla terra, punto.


Ergo, il cristianesimo cattolico è fallace; addirittura auto-falsificante.

E, nel caso del cristianesimo cattolico odierno, che porta avanti il provato falso da 160 anni, anche deliberatamente menzognero.
avatar
Armok
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 604
Età : 31
Località : Veneto
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 27.06.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si può falsificare ( provare falso ) il cristianesimo?

Messaggio Da Nemo il Ven 15 Gen - 16:50


PS

Nemo. Andare dal santone dopo che la medicina ha fallito non è incoerenza, è un atto di disperazione irrazionale. Non si può parlare di coerenza / incoerenza quando il giudizio è offuscato dalla sofferenza e dalla paura.

Infatti ci ho infilato anche Vanna Marchi a cui si sono rivolti atei per questioni di amore/sfortuna e cacchiate simili, ma ci posso infilare le grattate di ghiandole meridionali dell'ateo all'attraversamento del gatto nero, all'evitare da parte dell'ateo di passare sotto una scala ecc. ecc. (e ci sono).
Il succo del discorso era far capire che il fedele (deficiente) può appellarsi a Dio per guarire e scansare il medico oppure lo può fare l'ateo affidandosi al veganesmo o al fruttarianesimo, ma normalmente il "fedele" di media intelligenza prima di tutto non trova nelle scritture qualcosa del tipo "se ti viene la lebbra devi lasciar decorrere e morire o finirai all'inferno", secondo se ha bisogno di una casa va dal geometra e dalla ditta edilizia senza che questi contrastino le scritture. Esistono si delle interpretazioni (vedi testimoni di Geova) che possono anche impedirti delle cure salvavita, ma non è una prerogativa di TUTTE le fedi*, nè l'ateismo è privo di estremismi dannosi. Infine: un cardiochirurgo musulmano può pregare Allah di non farlo sbagliare ma poi opera col bisturi, e questo NON contraddice la sua fede.


*=se fai scrivere un qualcosa, qualsiasi cosa, ad un cretino scriverà cretinate. E solo i cretini gli daranno retta.

Nemo
-------------
-------------

Numero di messaggi : 303
Occupazione/Hobby : Ramingo
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 13.01.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si può falsificare ( provare falso ) il cristianesimo?

Messaggio Da Minsky il Ven 15 Gen - 18:35

Nemo ha scritto:... un cardiochirurgo musulmano può pregare Allah di non farlo sbagliare ma poi opera col bisturi...
Ne esiste uno che non abbia studiato in occidente, che sia proprio islamico-islamico? Lo puoi citare?

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 14655
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si può falsificare ( provare falso ) il cristianesimo?

Messaggio Da Minsky il Ven 15 Gen - 19:16

Nemo ha scritto:
Hara2 ha scritto:
Nemo ha scritto:...

Non hai capito una sega, ci rinuncio subitissimo

Può darsi.
Per me non hanno capito una sega né coloro che vogliono difendere, né coloro che vogliono smontare, con l'indagine empirica i testi sacri (???). Guarda un po' te....
E in ogni caso fa niente. Neanche questa discussione salverà il mondo :)
'Namo, 'namo, come dicono a Rroma, nemmeno il "fine teologo" Joseph Aloisius Ratzinger è riuscito a dimostrare che Gesù è storicamente esistito, al punto che secondo lui la "prova" dell'esistenza di Gesooo sarebbe... il fatto che in tanti ci hanno creduto!!!

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 14655
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si può falsificare ( provare falso ) il cristianesimo?

Messaggio Da Nemo il Ven 15 Gen - 21:24

Minsky ha scritto:
Nemo ha scritto:... un cardiochirurgo musulmano può pregare Allah di non farlo sbagliare ma poi opera col bisturi...
Ne esiste uno che non abbia studiato in occidente, che sia proprio islamico-islamico? Lo puoi citare?

Non posso mettere link per altri cinque giorni, ti potrei dare un nome che puoi trovare in rete googlando "Saudi Arabia Heart sougery", "Saudi Arabia medical university" e sto parlando del peggior stato islamico possibile. ma puoi fare facilmente la ricerca per l'iraq, l'iran o il marocco per esempio. Inoltre un minimo di intelligenza di base: primo Hai un computer e sei su internet, quindi per favore evitiamo domande a cui ti puoi rispondere da solo. Ovvero: il Dr. Al-Faqeeh te lo trovi anche da solo se cerchi (a meno che non metta in crisi la tua fede = quelli studiati studiano solo da noi, in tal caso ti capisco). Secondo: Di cuore ci si ammala in qualsiasi parte del mondo, pretendere che tutti quanti migrino in occidente perché sono in maggioranza di una religione specifica è un insulto all'intelligenza atea e razionalista. Come ciliegina sulla torta aggiungo che è sintomo di grande intelligenza, non ostante stiano con le chiappette per aria 5 volte al giorno a pregare il loro amico immaginario, che importino e usino dall'occidente infedele cure efficaci per i propri connazionali, che alcuni si specializzino in occidente e che per giunta diano contributi importanti alla scienza medica. Vai su Wikipedia e cerca medici e specialisti musulmani. O Hindu, se proprio propri ti stanno sulle palline

Nemo
-------------
-------------

Numero di messaggi : 303
Occupazione/Hobby : Ramingo
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 13.01.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si può falsificare ( provare falso ) il cristianesimo?

Messaggio Da Minsky il Ven 15 Gen - 21:45

Nemo ha scritto:
Minsky ha scritto:
Nemo ha scritto:... un cardiochirurgo musulmano può pregare Allah di non farlo sbagliare ma poi opera col bisturi...
Ne esiste uno che non abbia studiato in occidente, che sia proprio islamico-islamico? Lo puoi citare?

Non posso mettere link per altri cinque giorni,  ti potrei dare un nome che puoi trovare in rete googlando "Saudi Arabia Heart sougery", "Saudi Arabia medical university" e sto parlando del peggior stato islamico possibile. ma puoi fare facilmente la ricerca per l'iraq, l'iran o il marocco per esempio. Inoltre un minimo di intelligenza di base:  primo Hai un computer e sei su internet, quindi per favore evitiamo domande a cui ti puoi rispondere da solo. Ovvero: il Dr. Al-Faqeeh te lo trovi anche da solo se cerchi (a meno che non metta in crisi la tua fede = quelli studiati studiano solo da noi, in tal caso ti capisco). Secondo: Di cuore ci si ammala in qualsiasi parte del mondo, pretendere che tutti quanti migrino in occidente perché sono in maggioranza di una religione specifica è un insulto all'intelligenza atea e razionalista. Come ciliegina sulla torta aggiungo che è sintomo di grande intelligenza, non ostante stiano con le chiappette per aria 5 volte al giorno a pregare il loro amico immaginario, che importino e usino dall'occidente infedele cure efficaci per i propri connazionali, che alcuni si specializzino in occidente e che per giunta diano contributi importanti alla scienza medica. Vai su Wikipedia e cerca medici e specialisti musulmani. O Hindu, se proprio propri ti stanno sulle palline
Non hai risposto alla domanda, xmanx. mgreen

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 14655
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si può falsificare ( provare falso ) il cristianesimo?

Messaggio Da Nemo il Ven 15 Gen - 21:53

Minsky ha scritto:
'Namo, 'namo, come dicono a Rroma, nemmeno il "fine teologo" Joseph Aloisius Ratzinger è riuscito a dimostrare che Gesù è storicamente esistito, al punto che secondo lui la "prova" dell'esistenza di Gesooo sarebbe... il fatto che in tanti ci hanno creduto!!!

Siete molto irrazionali, per essere degli atei razionalisti che ritengono deficenti i credenti (alè, rima baciata). Ratzinger è un teologo Cioè qualcuno che studia la filosofia del Logos, Mauro Pesce uno storico del cristianesimo. Il primo quindi, se ha bisogno di disquisire sulla storicità del Cristo si appella al secondo, anche se a Pesce probabilmente Ratzinga gli sta pure sullo stomaco. E qui siamo proprio nella logica terra a terra del vocabolario.

Ora, se tu stai male

a) Vai dal tuo amico ingegnere aereospaziale che ha il pallino della medicina?

b) Vai da un primario di medicina interna in un ospedale ben attrezzato?

Se la tua risposta è "a" allora si, puoi credere nella validità e solidità storica degli scritti di Cascioli (agronomo), Emilio Bossi (giornalista, avvocato), Alessandro De Angelis (giornalista dell'Huffington Post credo) ecc. ecc. ecc.
Però rischi di lasciarci lo zampino.
Con questo non vuol assolutamente dire che se Cristo è un personaggio anche storico era "il figlio di Dio", così come se Ercole (o Eracle che dir si voglia) si rivelasse un personaggio storicamente esistito, automaticamente anche l'Idra a 3 teste sia vera.

Nemo
-------------
-------------

Numero di messaggi : 303
Occupazione/Hobby : Ramingo
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 13.01.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si può falsificare ( provare falso ) il cristianesimo?

Messaggio Da Minsky il Ven 15 Gen - 22:01

Nemo ha scritto:
Minsky ha scritto:
'Namo, 'namo, come dicono a Rroma, nemmeno il "fine teologo" Joseph Aloisius Ratzinger è riuscito a dimostrare che Gesù è storicamente esistito, al punto che secondo lui la "prova" dell'esistenza di Gesooo sarebbe... il fatto che in tanti ci hanno creduto!!!

Siete molto irrazionali, per essere degli atei razionalisti che ritengono deficenti i credenti (alè, rima baciata). Ratzinger è un teologo Cioè qualcuno che studia la filosofia del Logos, Mauro Pesce uno storico del cristianesimo. Il primo quindi, se ha bisogno di disquisire sulla storicità del Cristo si appella al secondo, anche se a Pesce probabilmente Ratzinga gli sta pure sullo stomaco. E qui siamo proprio nella logica terra a terra del vocabolario.

Ora, se tu stai male

a) Vai dal tuo amico ingegnere aereospaziale che ha il pallino della medicina?

b) Vai da un primario di medicina interna in un ospedale ben attrezzato?

Se la tua risposta è "a" allora si, puoi credere nella validità e solidità storica degli scritti di Cascioli (agronomo), Emilio Bossi (giornalista, avvocato), Alessandro De Angelis (giornalista dell'Huffington Post credo) ecc. ecc. ecc.
Però rischi di lasciarci lo zampino.
Con questo non vuol assolutamente dire che se Cristo è un personaggio anche storico era "il figlio di Dio", così come se Ercole (o Eracle che dir si voglia) si rivelasse un personaggio storicamente esistito, automaticamente anche l'Idra a 3 teste sia vera.
Ma davvero, non hai afferrato che ti ho sgamato? Ti sei dissimulato bene ma le tue manfrine sono sempre quelle alla fin fine. Dài, dài. Confessa. Non al tuo parroco, a noi. Saremo clementi (forse).

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 14655
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si può falsificare ( provare falso ) il cristianesimo?

Messaggio Da Nemo il Ven 15 Gen - 22:06

Minsky ha scritto:
Non hai risposto alla domanda, xmanx. mgreen

Si Invece (santo cielo ma leggete???)

Ho citato il dottor Dr. Al-Deeb.

Ha studiato in una università Libanese, a Beirut, e lavora al Saudi Arabian Ospital.
Il libano è "Poco Musulmano"? Ok, ricerca qualcosa in Iraq, Iran o quello che ti pare. Va bene miticare l'ignoranza, mo la pigrizia... :)

Nemo
-------------
-------------

Numero di messaggi : 303
Occupazione/Hobby : Ramingo
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 13.01.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si può falsificare ( provare falso ) il cristianesimo?

Messaggio Da Nemo il Ven 15 Gen - 22:10

Minsky ha scritto:
Ma davvero, non hai afferrato che ti ho sgamato? Ti sei dissimulato bene ma le tue manfrine sono sempre quelle alla fin fine. Dài, dài. Confessa. Non al tuo parroco, a noi. Saremo clementi (forse).

Non trovo il punto C) sulla sgamatura. Stai sul pezzo e non fare il furbo. Inventarti che io sia un "fedele" per svicolare dal rispondere nel merito non è degno di un ateo raziocinante.


Ultima modifica di Nemo il Ven 15 Gen - 22:16, modificato 1 volta

Nemo
-------------
-------------

Numero di messaggi : 303
Occupazione/Hobby : Ramingo
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 13.01.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si può falsificare ( provare falso ) il cristianesimo?

Messaggio Da Minsky il Ven 15 Gen - 22:16

Nemo ha scritto:
Minsky ha scritto:
Ma davvero, non hai afferrato che ti ho sgamato? Ti sei dissimulato bene ma le tue manfrine sono sempre quelle alla fin fine. Dài, dài. Confessa. Non al tuo parroco, a noi. Saremo clementi (forse).

Non trovo il punto C) sulla sgamatura. Stai sul pezzo e non fare il furbo. Inventarti che io sia un "fedele" per svicolare dal rispondere nel merito non è degno di un ateo raziocinante. Dai puoi fare di meglio su.
Eccoti, eccoti. Stai per sbroccare, ormai senti il fiato sul collo. Inutile che insisti a negare, sei xmanx.

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 14655
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Si può falsificare ( provare falso ) il cristianesimo?

Messaggio Da Nemo il Ven 15 Gen - 22:18

Minsky ha scritto:
Eccoti, eccoti. Stai per sbroccare, ormai senti il fiato sul collo. Inutile che insisti a negare, sei xmanx.

:|


Nemo
-------------
-------------

Numero di messaggi : 303
Occupazione/Hobby : Ramingo
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 13.01.16

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 7 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum