Lavorare in Germania

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Lavorare in Germania

Messaggio Da Zeno il Ven 5 Feb - 22:22

Rasputin ha scritto:
Zeno ha scritto:Su facebook ho frequentato un gruppo d'italiani in Germania e al massimo c'erano post nostalgici, di certo non c'erano persone che si erano pentite di essersene andate

Sto in Germania da 17 anni e mi sono guardato bene dal far parte di alcun gruppo di italioti, né virtualmente né altro.

I nostalgici sono dei coglioni, e io a tornare in Cialtronia anche a piedi in avanti opporrei resistenza.
appunto, benché in Germania non ci sia l'eldorado è sempre meglio che restare qui
avatar
Zeno
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 849
Età : 34
Località : Rieti
Occupazione/Hobby : scrivere
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 04.02.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lavorare in Germania

Messaggio Da Rasputin il Ven 5 Feb - 22:30

ok

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51158
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lavorare in Germania

Messaggio Da holubice il Sab 6 Feb - 12:08

Rasputin ha scritto:Sto in Germania da 17 anni e mi sono guardato bene dal far parte di alcun gruppo di italioti, né virtualmente né altro.
I nostalgici sono dei coglioni, e io a tornare in Cialtronia anche a piedi in avanti opporrei resistenza.
Nella famiglia di mio padre erano 4 fratelli, a parte babbo, che si fece 12 anni a lavorare fuori, ma in Italia, gli altri 3, chi più, chi meno, sono stati tutti in Germania. Ma sono venuti via appena hanno messo insieme il denaro sufficiente ad iniziare un'attività qua. Quelli erano gli anni in cui un po' tutti avevano successo, noi eravamo la Cina d'Europa, con stipendi irrisori rispetto a Germania e Svizzera, e un po' tutti gli altri, quindi capaci di sbaragliare tutti gli altri in settori 'poveri' labor intensivi, quelli in cui c'è bisogno di molta manodopera, ma poca tecnologia: tessile, mobili, calzature, etc... Queste sono sempre state le nostre spine dorsali, spine spazzate subito via dalle medesime produzioni provenienti dalla Cina prima, da Cambogia e Kenya ora.

Tu Rusp te ne sei andato con una certa cultura alla spalle, ma sicuramente ci sono ancora enclaves di operai iniettati dall'Italia che dopo 30 anni sanno sì e no fare la spesa in tedesco. Tipo il mio amico Giuseppe da Cerignola, detto 'u ciccill(*), che ci ha sempre fatto una testa così al bar circa la Germania qui, la Germania là, poi è capitato che una tedesca ha fatto un incidente davanti al bar, c'era da aiutarla a fare il CID, l'ho chiamato, e questa non capiva una mazza di quello che gli diceva ...



mgreen




*) Dovrebbe voler dire ca$$o in pugliese


Ultima modifica di holubice il Sab 6 Feb - 12:36, modificato 1 volta
avatar
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6287
Età : 115
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lavorare in Germania

Messaggio Da Rasputin il Sab 6 Feb - 12:36

Holu, le ragioni per cui me ne sono andato dall'Italia non c'entrano nulla con la situazione economica.

Parlo della fine degli anni '80, a quel tempo io ero impiegato parastatale a contratto fisso, nessuno mi avrebbe smosso da lí nemmeno a cannonate.

Figurati che sono stato trestimone di un collega finito in guardina per spaccio, e quando è uscito ha ritrovato il suo posto di usciere bello caldo tenuto apposta per lui...

Io a quest'ora potrei probabilmente farmi prepensionare.

In un certo senso si può dire che me ne sono andato per le stesse ragioni per cui ancora oggi evito come la peste le piccole comunità di italioti all'estero.

E, credimi, la cultura come la intendi tu - se ho ben capito, livello di istruzione - c'entra poco.

Quello che c'entra è la cultura in senso più lato, la mentalità. Io dopo due anni qui parlavo il tedesco a livello sufficiente per fare piccoli lavori da interprete.

Senza arrivare a tanto, per arrivare a cavarsela basta molto meno; invece ho conosciuto, già a queltempo, ragazzi anche abbastanza giovani (Sotto i 30) che erano qui già da una decina d'anni ma se dovevano fare una telefonata, ad esempio in qualche ufficio, chiedevano il favore a me.

Perché? Chiarissimo: erano sempre tra di loro, guardavano la televisione italiana, leggevano i giornali italiani in italiano, cagavano in italiano.

Sono pochi gli italiani che davvero sanno stare all'estero.

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51158
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lavorare in Germania

Messaggio Da holubice il Sab 6 Feb - 12:45

Rasputin ha scritto:... Perché? Chiarissimo: erano sempre tra di loro, guardavano la televisione italiana, leggevano i giornali italiani in italiano, cagavano in italiano.

Sono pochi gli italiani che davvero sanno stare all'estero.

Però una curiosità me la dovresti togliere:



... anche te a colazione ti mangi i salsicciotti col latte?


avatar
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6287
Età : 115
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lavorare in Germania

Messaggio Da holubice il Sab 6 Feb - 12:54

Rasputin ha scritto:Holu, le ragioni per cui me ne sono andato dall'Italia non c'entrano nulla con la situazione economica.
Parlo della fine degli anni '80, a quel tempo io ero impiegato parastatale a contratto fisso, nessuno mi avrebbe smosso da lí nemmeno a cannonate.
Figurati che sono stato trestimone di un collega finito in guardina per spaccio, e quando è uscito ha ritrovato il suo posto di usciere bello caldo tenuto apposta per lui...
Io a quest'ora potrei probabilmente farmi prepensionare.
...
Guarda che le cose in Italia sono molto cambiate dall'ultima volta che ci sei stato ...

CORSERA: Il licenziamento del professore perché fece pipì in un cespuglio



"La scure della giustizia, che troppe volte aveva graziato bancarottieri, ladri, trafficanti di droga e truffatori, s’è finalmente abbattuta. Implacabile. E ha mozzato la testa a un professore padre di tre figli che undici anni fa, alle due di notte, in un borgo di poche anime, aveva fatto pipì in un cespuglio. Licenziato in tronco"

boxed
avatar
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6287
Età : 115
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lavorare in Germania

Messaggio Da Rasputin il Sab 6 Feb - 13:07

holubice ha scritto:[...]

... anche te a colazione ti mangi i salsicciotti col latte?



Diciamo che ho assorbito la parte di cultura colazionistico-teutone che mi andava bene, succo di frutta, pane con prosciutti formaggi ecc al posto della brioche con la marmellata, e caffé solo dopo

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51158
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lavorare in Germania

Messaggio Da Rasputin il Sab 6 Feb - 17:11

holubice ha scritto:
Guarda che le cose in Italia sono molto cambiate dall'ultima volta che ci sei stato ...

CORSERA: Il licenziamento del professore perché fece pipì in un cespuglio



"La scure della giustizia, che troppe volte aveva graziato bancarottieri, ladri, trafficanti di droga e truffatori, s’è finalmente abbattuta. Implacabile. E ha mozzato la testa a un professore padre di tre figli che undici anni fa, alle due di notte, in un borgo di poche anime, aveva fatto pipì in un cespuglio. Licenziato in tronco"

boxed

Beh l'ultima volta che ci sono stato è stata l'anno scorso in settembre; e comunque il fatto che se ci fossi rimasto ora sarei prepensionabile non cambia.

Quanto al professore licenziato, a parte che la categoria degli insegnanti è sempre stata una delle più vilipese, l'episodio che citi rappresenta per me solo la 1000.esima delle già 999 ragioni per stare lontano da Cialtronia e dai suoi abitanti.

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51158
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lavorare in Germania

Messaggio Da holubice il Sab 6 Feb - 19:36

Rasputin ha scritto:...
Quanto al professore licenziato, a parte che la categoria degli insegnanti è sempre stata una delle più vilipese, l'episodio che citi rappresenta per me solo la 1000.esima delle già 999 ragioni per stare lontano da Cialtronia e dai suoi abitanti.
La vicenda del professore licenziato per una pisciata, come traspare dall'articolo di Stella, è sintomatico di uno Stato che mostra una faccia feroce per un episodio ridico, mentre manda sistematicamente impuniti faccendieri, bancarottieri che hanno fatto buchi e frodi per miliardi di euro. I vari Cragnotti, Tanzi, Cecchi Gori, solo per citarne i più noti.

Rimanendo ancora un attimo OT, a me ha molto colpito tutta questa grancassa circa gli assenteisti di San Remo, ovvero una sessantina di dipendenti del comune che timbravano, o si facevano timbrare il cartellino, e poi se ne andavano a fare gli affari loro. Secondo me è sintomatico di un grosso suppostone che sta per arrivare dalla UE, ovvero la richiesta di diminuire con l'accetta il numero dei dipendenti pubblici, in funzione anti-deficit. Qualcosa sulla falsa riga della Grecia, dove gli hanno imposto di licenziare 350.000 statali (in proporzione, è come se all'Italia chiedessero di cacciare 2.100.000 persone). Episodi del genere ne sono successi a bizzeffe, finivano al massimo in un trafiletto di un giornale di provincia, ma mai strombazzato in quel covo di cognati e nipoti detto RAI. Se lo fanno ora vuol dire che hanno ricevuto un preciso input, ed è per creare il climax giusto con cui sferrare il colpo a breve.

Vedrete se anche in questo caso non sarò facile profeta ...

boxed
avatar
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6287
Età : 115
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lavorare in Germania

Messaggio Da Minsky il Sab 6 Feb - 19:42

holubice ha scritto:...

Vedrete se anche in questo caso non sarò facile profeta ...

boxed
Mi auguro di sì.

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 16144
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lavorare in Germania

Messaggio Da holubice il Sab 6 Feb - 19:59

Minsky ha scritto:
holubice ha scritto:...
Vedrete se anche in questo caso non sarò facile profeta ...
boxed
Mi auguro di sì.
Sembra che in Italia vi siano 4.650.000 statali (tra dipendenti pubblici veri e propri, e finti privati di municipalizzate varie). Negli USA ci sono 2.500.000 di statali, con una popolazione di 325.000.000.

Va bene che lì privatizzano tanto, ospedali, carceri, autobus. Ma rimane pur sempre una sproporzione incredibile.

Poi se magari le cose funzionassero alla perfezione, uno trovasse sempre un asilo appena gli nasce un figlio, al limite uno gli starebbe anche bene.



avatar
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6287
Età : 115
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lavorare in Germania

Messaggio Da Rasputin il Sab 6 Feb - 21:25

holubice ha scritto:
Rasputin ha scritto:...
Quanto al professore licenziato, a parte che la categoria degli insegnanti è sempre stata una delle più vilipese, l'episodio che citi rappresenta per me solo la 1000.esima delle già 999 ragioni per stare lontano da Cialtronia e dai suoi abitanti.
La vicenda del professore licenziato per una pisciata, come traspare dall'articolo di Stella, è sintomatico di uno Stato che mostra una faccia feroce per un episodio ridico, mentre manda sistematicamente impuniti faccendieri, bancarottieri che hanno fatto buchi e frodi per miliardi di euro. I vari Cragnotti, Tanzi, Cecchi Gori, solo per citarne i più noti.

Rimanendo ancora un attimo OT, a me ha molto colpito tutta questa grancassa circa gli assenteisti di San Remo, ovvero una sessantina di dipendenti del comune che timbravano, o si facevano timbrare il cartellino, e poi se ne andavano a fare gli affari loro. Secondo me è sintomatico di un grosso suppostone che sta per arrivare dalla UE, ovvero la richiesta di diminuire con l'accetta il numero dei dipendenti pubblici, in funzione anti-deficit. Qualcosa sulla falsa riga della Grecia, dove gli hanno imposto di licenziare 350.000 statali (in proporzione, è come se all'Italia chiedessero di cacciare 2.100.000 persone). Episodi del genere ne sono successi a bizzeffe, finivano al massimo in un trafiletto di un giornale di provincia, ma mai strombazzato in quel covo di cognati e nipoti detto RAI. Se lo fanno ora vuol dire che hanno ricevuto un preciso input, ed è per creare il climax giusto con cui sferrare il colpo a breve.

Vedrete se anche in questo caso non sarò facile profeta ...

boxed


1001, 1002, 1003...

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51158
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lavorare in Germania

Messaggio Da verdone il Ven 29 Apr - 18:27

Rasputin ha scritto:
holubice ha scritto:[...]

... anche te a colazione ti mangi i salsicciotti col latte?



Diciamo che ho assorbito la parte di cultura colazionistico-teutone che mi andava bene, succo di frutta, pane con prosciutti formaggi ecc al posto della brioche con la marmellata, e caffé solo dopo
che tristezza leggere queste cose....io più o meno sono nelle stesse situazioni...depresso ...e certo!
ho lo stipendio di 25 anni fà! qualcuno dirà, e per fortuna che lo hai...
seeeeeeee, come no!
lasciamo perdere...
cmq mi sarebbe piaciuto andare in germania a lavorare.alla porsche.mi ha sempre affascinato la ricerca maniacale della perfezione . purtroppo la lingua e la moglie mi hanno sempre frenato...e soprattutto, la colazione!

verdone
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 55
Località : plutone
Occupazione/Hobby : incapace ma a livello amatoriale
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 16.04.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lavorare in Germania

Messaggio Da Rasputin il Ven 29 Apr - 18:52

verdone ha scritto:
che tristezza leggere queste cose....io più o meno sono nelle stesse situazioni...depresso ...e certo!
ho lo stipendio di 25 anni fà! qualcuno dirà, e per fortuna che lo hai...
seeeeeeee, come no!
lasciamo perdere...
cmq mi sarebbe piaciuto andare in germania a lavorare.alla porsche.mi ha sempre affascinato la ricerca maniacale della perfezione . purtroppo la lingua e la moglie mi hanno sempre frenato...e soprattutto, la colazione!

Veramente io la considero un'attitudine sana, specie considerando lo sport che faccio...e non sono affatto depresso, sto benissimo cosí wink..

Per il resto, chi è causa del suo mal.... Royales

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51158
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lavorare in Germania

Messaggio Da verdone il Ven 29 Apr - 19:26

Rasputin ti quoto in molte cose, ma quì dissento alla grande!
ecco la mia standard....



verdone
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 55
Località : plutone
Occupazione/Hobby : incapace ma a livello amatoriale
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 16.04.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lavorare in Germania

Messaggio Da Rasputin il Ven 29 Apr - 19:41

verdone ha scritto:Rasputin ti quoto in molte cose, ma quì dissento alla grande!
ecco la mia standard....



Ti scuso solo se fai un lavoro manuale pesante, se no

frusta hihihihih

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51158
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lavorare in Germania

Messaggio Da verdone il Sab 30 Apr - 3:38

lavoro in fabbrica.accessori per calzature.
ma....
sveglia tutti i giorni alle zero quattro zero zero.
preparo la colazione per i miei mici e poi mi concentro sulla mia che di norma è quella della foto, ma spesso è anche peggio, con le varianti di strudel di mele o altre alternative ai biscotti ma sempre con quantità industriali di nutella.
alle 05,00 circa un oretta di palestra più che altro sbarra e parallele.poi un oretta di camminata veloce.doccia e poi fabbrica.7 giorni su 7.non si chiude mai.perchè a pranzo è anche peggio...  :)
ultimamente sono in difficoltà per problemi ai piedi con calli e vesciche varie che non mi permettono più di camminare....perchè il sabato e la domenica di solito ero sui 15/25 km....

verdone
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 55
Località : plutone
Occupazione/Hobby : incapace ma a livello amatoriale
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 16.04.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lavorare in Germania

Messaggio Da Rasputin il Sab 30 Apr - 9:03

verdone ha scritto:lavoro in fabbrica.accessori per calzature.
ma....
sveglia tutti i giorni alle zero quattro zero zero.
preparo la colazione per i miei mici e poi mi concentro sulla mia che di norma è quella della foto, ma spesso è anche peggio, con le varianti di strudel di mele o altre alternative ai biscotti ma sempre con quantità industriali di nutella.
alle 05,00 circa un oretta di palestra più che altro sbarra e parallele.poi un oretta di camminata veloce.doccia e poi fabbrica.7 giorni su 7.non si chiude mai.perchè a pranzo è anche peggio...  :)
ultimamente sono in difficoltà per problemi ai piedi con calli e vesciche varie che non mi permettono più di camminare....perchè il sabato e la domenica di solito ero sui 15/25 km....

Spostiamoci qua

http://atei.forumitalian.com/t2313-attivita-e-allenamento

ho un po' di esperienza e se vuoi ne possiamo parlare comodamente

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51158
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lavorare in Germania

Messaggio Da verdone il Sab 30 Apr - 12:25

volentieri...
ma il mio tallone d'achille sono sempre stati i piedi morbidi da bambino...  Sad
anelli di silicone, decine di modelli di scarpe  e solette interne.
niente...quando passo l'ora e mezza o oltre progressivamente mi si formano vesciche sotto il punto di appoggio anteriore e i vari calletti che sono minuscoli ma dolorosi si infiammano al punto di costringermi a stop di vari giorni.o magari a diminuire la durata perchè di stop effettivi ne ho pochi in un anno.diciamo 10 giorni.
ma tu ti alleni? (Rasputin)

verdone
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 55
Località : plutone
Occupazione/Hobby : incapace ma a livello amatoriale
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 16.04.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lavorare in Germania

Messaggio Da Rasputin il Sab 30 Apr - 12:29

Ti ho scritto nel thread indicato dal link

Certo che mi alleno!

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51158
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lavorare in Germania

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum