In quale Dio NON credete, e perchè?

Pagina 5 di 29 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 17 ... 29  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: In quale Dio NON credete, e perchè?

Messaggio Da matem il Dom 17 Gen - 11:26

Nemo ha scritto:Salve.
Esordisco con questo post e una presentazione.
Sono studioso (non accademico) di filosofie orientali. Non appartengo a nessuna religione in particolare voglio solo fare due chiacchiere (fino al prossimo viaggio in India e Giappone). La domanda mi pare adatta ad un forum di Atei. Farò più che altro domande. Sotto quindi
io non credo a Giove e agli dei dell'Olimpo, nè a Manitù, nè ad Allah , nè al Dio cristiano e nè agli dei di tante tribù o civiltà antiche o popoli  attuali  (egiziani, fenici,ebrei, babilonesi,cinesi, indiani,mormoni,eccc.......)
perchè?
perchè non esistono

matem
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 427
Località : salerno
Occupazione/Hobby : ex insegnante -lettura libri sulla religione cristiana-collezionista di oggetti storici
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: In quale Dio NON credete, e perchè?

Messaggio Da Nemo il Dom 17 Gen - 11:39

Paolo ha scritto:Nemo, non c'è bisogno di scomodare santoni o asceti! Ne conosco anche io di persone capaci di controllare qualunque emozione! Ma io ho scritto che l'emozioni hanno una grande valenza e non che sono in assoluto determinanti. So benissimo chi siano i vari asceti o santoni. Ma anche questo è del tutto riconducibile a situazioni meramente fisiche e biologiche. Di sovrannaturale o extrasensoriale non hanno nulla.

Certamente.
Un "baluba" (come direbbero i nostri amici leghisti) potrà essere convinto che la sveglia che ha appesa al collo sia piena di spiriti del tempo. Se riesce comunque a leggerci l'ora, innanzitutto stabiliamo che:

a) Il tipo non è poi pazzo

b) a prescindere da ciò che uno sa del funzionamento, l'orologio funziona.

Penso che un occidentale cresciuto nella nostra cultura DEBBA guardarci dentro e scoprire che non ci sono spiriti, ma molle ed ingranaggi. Non ho naturalmente conosciuto Hindu o Monaci Zen (ma anche cristiani) che prendono come vere le cose "soprannaturali*" delle scritture.
Inoltre non mi pare di avere ricondotto nei miei ragionamenti nulla che si discosti da fisica e biologia, Non mi sono mai sognato di fare dicotomie corpo/spirito.

Paolo ha scritto:
Da uno studio effettuato con risonanza magnetica si è visto che chi si dedica alla meditazione sviluppa alcune aree del cervello a discapito di altre adibite alle emozioni. E questo lo può ottenere chiunque con un certo tipo di allenamento. Ed è quello che fanno, senza sapere il perchè, i santoni vari. Ma senza andare così lontano è sufficiente un periodo relativamente breve di isolamento (come in prigione) da tutto (diciamo alcune settimane) che la mente umana subisce delle trasformazioni per adattarsi a nuove situazioni.

Insomma sarebbe ora di smetterla di pensare che asceti, santi e santoni vari compiano qualcosa di miracoloso. Sono fenomeni del tutto "normali" e del tutto riconducibili ad azioni bio-chimici del nostro cervello. Nulla più. Posso pensare che nei tempi passati data l'incapacità di capire e spiegare determinate situazioni e manifestazioni del comportamento umano si sia pensato che fossero la conseguenza di un qualcosa di extracorporeo o extrasensoriale se non trascendente. Ma oggi dopo tutto quello che si è capito è del tutto fuori posto per una persona di normale cultura tirare in ballo sto cazzate! Anzi buddanate mgreen

Mai neanche pensato e ti sfido a trovare qualcosa di simile in ciò che scrivo

MA:

Per quanto ne so io il cervello è ancora molto misterioso e MOOOOLTO sconosciuto.
Se avessimo dati definitivi ed incontrovertibili scientificamente su queste cose, dubito che gente come Anton Zeilinger, Stephen Chu, George Greenstein, Wolf Singer ecc. ecc. perderebbero tempo col Dalai Lama (per esempio. Cristiani ne ho già nominati). Il problema è proprio questo, che non abbiamo dati incontrovertibili e definitivi su tutte le implicazioni dell'esistente, né della pratica religiosa.
Ci sono molti scienziati che sanno di avere dati parziali e a quelli si aggrappano perché non hanno (per ora) strumenti più appuntiti per indagare. Altri, spronati dal fatto che la conoscenza empirica è ben al di là dall'essere risolta, continua la ricerca a campo aperto, consci che se per secoli si è "creduto" alla legge di gravità di Newton, poi è arrivato un Einstein a smentirla. Tu ti aggrappi a "quello che sappiamo oggi". Sappiamo in definitiva poco e quello che sappiamo, non sappiamo (olè mgreen ) se è veramente vero (ariolè! mgreen)

La mia posizione su queste cose al momento è:

sto sveglio

Nemo
-------------
-------------

Numero di messaggi : 303
Occupazione/Hobby : Ramingo
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 13.01.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: In quale Dio NON credete, e perchè?

Messaggio Da Paolo il Dom 17 Gen - 13:00

La fondamentale differenza tra credente e non credente è che il primo è convinto di conoscere la "Verità" il secondo, ovvero il non credente, sa di non sapere e che la verità è un concetto astratto di per se irraggiungibile. Ma cosa del tutto diverso è avere la pretesa di conoscere la Verità anzichè ricercare la conoscenza delle cose.  Mi limito a constare che oggi noi abbiamo la possibilità di conoscere molte più cose di quanto fosse nei tempi passati e penso che domani sapremo qualcosa di più di oggi. Ma oltre questo non vado. Del tutto assurdo trarre conclusioni di fatto fondate sul nulla.

Se mi trovo di fronte a un fenomeno inspiegabile, a una fatto incomprensibile mi limito a constare che sono fatti inspiegabili e incomprensibili ma non vado oltre, non traggo conclusioni arbitrarie e mi sforzo di trovare qualcosa di più per capire il perchè.

Per me per ipotizzare o addirittura sostenere l'esistenza di un qualcosa, di un fenomeno devo avere un riscontro, o quanto meno un indizio, che quel dato fatto possa esistere. In altro caso sono un visionario e quanto sostengo tutte cazzate!

PS Einstein non ha mia detto che la forza di gravità non esista! Anzi. Tutt'al più ha capito che la legge di gravitazione universale non si poteva applicare in ambito atomico, ma questo non ha nulla a che fare con la gravitazione universale di Newton che è ad oggi ancora valida anche se imperfetta.

Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8608
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: In quale Dio NON credete, e perchè?

Messaggio Da Nemo il Dom 17 Gen - 14:03

Paolo ha scritto:La fondamentale differenza tra credente e non credente è che il primo è convinto di conoscere la "Verità" il secondo, ovvero il non credente, sa di non sapere e che la verità è un concetto astratto di per se irraggiungibile.

Ma non è vero. Il credente (non il credulone) sa appunto che la verità assoluta è trascendente, quindi non solo che la verità, ma pure la perfezione è inconoscibile.  Avete un'idea molto... fideistica della totalità dei fedeli.
Al limite può avere fede in una specifica "rivelazione" ed indagarla in tal senso. Ma sa che "Dio" la verità assoluta, è per sempre al di fuori della portata della sua sfera cognitiva


Ma cosa del tutto diverso è avere la pretesa di conoscere la Verità anzichè ricercare la conoscenza delle cose.  Mi limito a constare che oggi noi abbiamo la possibilità di conoscere molte più cose di quanto fosse nei tempi passati e penso che domani sapremo qualcosa di più di oggi. Ma oltre questo non vado. Del tutto assurdo trarre conclusioni di fatto fondate sul nulla.

Vero, eppure i religiosi che sono VERAMENTE religiosi, implicano con i loro strumenti (e da un bel po' di anni, pure quelli degli altri) un percorso di conoscenza. Nelle religioni orientali la fede è il gradino più basso e scadente della pratica religiosa. Per loro se non TE lo dimostri, di fatto non hai combinato quasi nulla. E' al limite un aggrapparsi a regole di vita e ad una determinata etica. Buona cosa magari, ma non del soddisfacente per le pretese della pratica stessa



Per me per ipotizzare o addirittura sostenere l'esistenza di un qualcosa, di un fenomeno devo avere un riscontro, o quanto meno un indizio, che quel dato fatto possa esistere. In altro caso sono un visionario e quanto sostengo tutte cazzate!

Un po' vacuo. Io (nei miei limiti) posso vedere nel "creato" (emanato? zuppa di particelle elementari che si picchiano? Vacuità sostanziale di tutte le cose? boh?!?) una certa intelligenza e magari mi muovo in tal senso per indagarla. Posso farlo tramite una pratica (attenzione non semplice fede intesa come adesione incondizionata ad un fatto non comprovato da riscontri empirici) religiosa perché nella mia sensibilità, senza per questo essere un visionario e credere che "Dio" sia un nerboruto uomo con la barba bianca.


PS Einstein non ha mia detto che la forza di gravità non esista! Anzi. Tutt'al più ha capito che la legge di gravitazione universale non si poteva applicare in ambito atomico, ma questo non ha nulla a che fare con la gravitazione universale di Newton che è ad oggi ancora valida anche se imperfetta.

Neanche io ho detto che non esiste. non essendo un fisico mi esprimo come posso. Ho semplicemente detto che Einstein ha comunque modificato o perfezionato la TEORIA di Newton, non che la gravità non esiste. Per farti capire meglio il discorso (copiato da "Focus" :) ) La mela quando si stacca cade (e questo è il fatto n.d.r.), non rimane a mezz'aria aspettando che Einstein cambi/perfezioni/modifichi la legge del buon Isacco (e questa è la parte teorica sul perché quello specifico fenomeno avviene n.d.r.).

E' un modo di pensare molto Zen dell'evoluzionista che la ha scritta wink..

Nemo
-------------
-------------

Numero di messaggi : 303
Occupazione/Hobby : Ramingo
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 13.01.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: In quale Dio NON credete, e perchè?

Messaggio Da Nemo il Dom 17 Gen - 14:08

matem ha scritto:
Nemo ha scritto:Salve.
Esordisco con questo post e una presentazione.
Sono studioso (non accademico) di filosofie orientali. Non appartengo a nessuna religione in particolare voglio solo fare due chiacchiere (fino al prossimo viaggio in India e Giappone). La domanda mi pare adatta ad un forum di Atei. Farò più che altro domande. Sotto quindi
io non credo a Giove e agli dei dell'Olimpo, nè a Manitù, nè ad Allah , nè al Dio cristiano e nè agli dei di tante tribù o civiltà antiche o popoli  attuali  (egiziani, fenici,ebrei, babilonesi,cinesi, indiani,mormoni,eccc.......)
perchè?
perchè non esistono

Cosa ne sai veramente, per esempio, di Manitou?

Nemo
-------------
-------------

Numero di messaggi : 303
Occupazione/Hobby : Ramingo
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 13.01.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: In quale Dio NON credete, e perchè?

Messaggio Da Nemo il Dom 17 Gen - 15:05

Minsky ha scritto:
No, solo che frequento il forum da più di quattro anni, mentre tu sei qui da quattro giorni. Non mi sembra una cosa difficile da capire.

e infatti la ho capita: hai un sacco di tempo libero.

Minsky ha scritto:
Ma non diciamo sciocchezze. Gli archetipi letterari sono un numero ridotto, qualcosa tra 30 e 40 (vado con la mia debole memoria), è inevitabile che ogni opera somigli a qualche altra.

Si, ma:

a) non si sono fatti da soli

b) siccome le scritture più antiche che conosciamo sono trattati religiosi (non chiamiamoli testi sacri) o trattano di religione è logico supporre che gli archetipi sono perlomeno proprio partiti da li

Minski ha scritto:
In  ogni modo, se ci sono contenuti delle scritture religiose che trasmettono un "messaggio" valido, come sostieni tu, faccelo conoscere. Siamo tutt'orecchi.

Solo per citare le cose più semplici del vangelo (pare che sia quello che detestate di più):

Non attaccarti troppo alle cose materiali, perché ti rendono infelice e violento. Non fare del male agli altri ma trattali come vorresti essere essere trattato tu. Aiutatevi gli uni con gli altri, perché così mitigherete la sofferenza nel mondo e la vostra. Distacca ciò che è spirituale da ciò che è mondano. Aiuta chi ha effettivamente bisogno di aiuto e lasciati aiutare se ne hai bisogno. Se sei sicuro di una tua idea portala fino in fondo anche a costo di gravi sofferenze, ma evita di far soffrire gli altri per essa.

Ecc. Ecc.



Minsky ha scritto:
Io vorrei avere ragione? No, non potrebbe fregarmene di meno. Quello che sembra tenerci tanto sei tu. Di cosa hai bisogno, di trovare sostegno e approvazione? Non ti sei iscritto a Cattolici Romani, ti sei iscritto sul forum degli atei.

Della religione me ne interesso perché vorrei distruggerla. Non è un motivo di interesse legittimo secondo te?


Il fatto che tu la voglia distruggere rende un non sequitur l'affermazione che non ti importa di averne ragione (e di avere ragione). Inoltre per distruggere un nemico è bene conoscerlo MOLTO bene per affrontarlo con strumenti adeguati, se no corri il rischio (come è successo a Londra, il video era virale in rete e pubblicato sul sito di Repubblica) di fare la fine di quegli scemi che volevano menare due che sembrano dei trans ed invece erano due lottatori professionisti di MMA che andavano ad una festa in maschera . La denuncia per aggressione (agli aggressori "nazistelli") gliela hanno recapitata all'ospedale.

Minsky ha scritto:
Ma chi ti nega mai la facoltà e il diritto di interessarti e studiare tutto quello che ti pare? Torno a ripetere, hai bisogno di approvazione?

Magari anche quello! Perlomeno un pugile deve andare qualche volta sul ring per vedere se l'allenamento conta qualcosa

Minsky ha scritto:

O hai delle fette di salame sugli occhi spesse come un binocolo da marina, oppure non vuoi proprio vedere gli innumerevoli esempi di idiozia religiosa, le follie e gli abomini che sono commessi in nome della religione e a causa della religione, da persone rese pazze e imbecilli dalla religione.

Non è che non le vedo. E' che semplicemente vedo anche bontà, spirito di sacrificio, gentilezza, pacifico silenzio, devozione, umanità, tranquillità, intelligenza ecc da parte di molti individui all'interno della stessa corrente religiosa, il che mi fa propendere per una certa prudenza di dargli la colpa "tout cort" della malvagità dell'uomo, la quale è ben presente anche nell'ateismo. Quindi se pensi che eliminando le religioni elimini la natura violenta e prevaricatrice umana, ti rende semplicemente un altro prevaricatore ma con la "dedica" diversa.

Minsky ha scritto:

Ebbé bello mio un cazzo. La finanza l'hanno inventata gli ebrei e discende dalla loro concezione religiosa. E oggi la finanza è in mano alle chiese, in modo più o meno diretto. In USA per esempio quasi tutto il potere economico è appannaggio dei fondamentalisti cristiani ed ebrei.

Dubito che nelle scritture Ebraiche ci fossero le istruzioni per la finanza moderna (la borsa non c'era) ed in ogni caso

a) questo NON impedisce agli atei di abbracciarne le nefandezze, e questo dimostra perlomeno che la schifezza di un eventuale messaggio ebraico in tal senso fa presa anche su chi non crede in nessun Dio, segno che fa appello ad una cosuccia insita nell'uomo avulsa dalla religione

b) Ebreo è anche un semplice muratore o infermiere del pronto soccorso che vive del proprio stipendio e basta

c) il Gomblotto massonico-giudaico è tutt'ora in fase di sviluppo

d) un CRISTIANO che fa VERAMENTE appello agli insegnamenti di Cristo e non è un baciapile della CCR inorridisce di fronte alle porcate della finanza massonico giudaica come lo farebbe un comunista o un Buddhista

Minsky ha scritto:

Gli atei non sono "meno organizzati", non sono organizzati e basta. Non sono organizzati perché non sono una chiesa, a dispetto di quello che vorresti dimostrare tu. Lascia stare l'UAAR e cose simili, sono il primo a dire che si tratta di iniziative patetiche.

Se ho detto che non sono organizzati, come potrei voler dimostrare che sono una chiesa?
Cerco di farmi capire con la statistica:
Se al mondo ci sono, che so 1000 religiosi e, che so, 100 sono dei pezzi di merda (scusate la finesse) e dall'altra parte 100 atei e 10 sono pezzi di merda (scusate ancora) la percentuale sarebbe identica. Ovvio che essendo di più i religiosi, sono anche di più in numero, ma non in percentuale. Possono fare più danno che 10 stronzi, ma solo perché sono in numero maggiore. Ora: se il problema è effettivamente la religione o l'ateismo, la stronzaggine in entrambi i casi rasenterebbe il 100% delle due masse. Alcuni non ci riuscirebbero solo perché malati, troppo vecchi ecc. ecc.
Quindi si corre il rischio veramente grosso che, cacciata la religione, semplicemente gli stronzi rimangano tali e che cambino semplicemente la dedica alla loro stronzaggine


Minsky ha scritto:

L'appartenenza religiosa sì. Oggi magari in misura meno evidente, ma in altri tempi è stato così. Sai da cosa deriva "assassino"?

Ashashim. Erano dei guerrieri islamici galvanizzati dall'Ashis. Il problema è che religiosi ed atei possono ugualmente uccidere a mente fredda, non ostante l'avvento delle scienze empiriche e del pensiero liberale, delle diete salutiste e dall'aqstemia a seconda della semplice convenienza sia integralista, che semplicemente economica

Minsky ha scritto:

Profonda valenza psicologica e simbolica, non c'è dubbio.


Come ti ho detto altrove, se ho bisogno del medico vado dal dottore, di un bullone in ferramenta, se ho il mal di denti dal dentista, della carne in macelleria ecc.
Quelle cose sono state analizzate da psicologi ed antropologi e NON sono indice di una insania. La cosa è anche logica: se fosse frutto di una malattia psichica non lo farebbero solo in caso di specifiche ricorrenze. Ora siccome tu non mi sembri un granchè studiato in queste cose, ma uno che reagisce molto di impulso se permetti propendo dare retta agli esperti.

Minsky ha scritto:
Ho le prove

E che aspetti??? Gomblottisti e tribunali di mezzo mondo stanno aspettando con la bava alla bocca.

Minsky ha scritto:
No, stavolta hai fatto tutto bene.

Meno male.

Ragazzi stacco che parto. Buon proseguimento ! E buon divertimento! :)

Nemo
-------------
-------------

Numero di messaggi : 303
Occupazione/Hobby : Ramingo
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 13.01.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: In quale Dio NON credete, e perchè?

Messaggio Da Minsky il Dom 17 Gen - 15:51

Nemo ha scritto:...

Meno male.

Ragazzi stacco che parto. Buon proseguimento ! E buon divertimento! :)
Ah! Meno male lo aggiungo io stavolta. Buon viaggio. E stai all'occhio che i credenti sono gente infida. wink..

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13765
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: In quale Dio NON credete, e perchè?

Messaggio Da Minsky il Dom 17 Gen - 15:55

Bhé, a proposito di selvaggi baluba:


_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13765
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: In quale Dio NON credete, e perchè?

Messaggio Da Cosworth117 il Dom 17 Gen - 16:15

Ma vale? uffaaa

_________________
There's always a plane B!

Meglio due mani operose, che cento bocche che pregano.

Chi conosce, sceglie. Chi crede di conoscere, crede di scegliere.

Cosworth117
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 9087
Età : 24
Località : Dove se magna
Occupazione/Hobby : Manager NWO
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 04.09.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: In quale Dio NON credete, e perchè?

Messaggio Da Minsky il Dom 17 Gen - 16:44

Cosworth117 ha scritto:Ma vale? uffaaa
Mal che vada avrà benedetto il touchscreen. ahahahahahah

Di che stupirsi? Al CAI di Vicenza ogni primavera fanno una celebrazione dove il prete benedice le piccozze (degli alpinisti presenti alla funzione). Essere alpinisti non garantisce l'esonero dall'imbecillità. Chissà che ne direbbe Nemo... mgreen

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13765
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: In quale Dio NON credete, e perchè?

Messaggio Da matem il Lun 18 Gen - 8:33

Nemo ha scritto:
matem ha scritto:
Nemo ha scritto:Salve.
Esordisco con questo post e una presentazione.
Sono studioso (non accademico) di filosofie orientali. Non appartengo a nessuna religione in particolare voglio solo fare due chiacchiere (fino al prossimo viaggio in India e Giappone). La domanda mi pare adatta ad un forum di Atei. Farò più che altro domande. Sotto quindi
io non credo a Giove e agli dei dell'Olimpo, nè a Manitù, nè ad Allah , nè al Dio cristiano e nè agli dei di tante tribù o civiltà antiche o popoli  attuali  (egiziani, fenici,ebrei, babilonesi,cinesi, indiani,mormoni,eccc.......)
perchè?
perchè non esistono

Cosa ne sai veramente, per esempio, di Manitou?
i pellerossa in qualcosa di trascendente  dovevano credere , per darsi forza e invocare un aiuto per vincere le battaglie o per migliorare raccolti e trofei di caccia.Il loro sacerdote era lo stregone - guaritore del villaggio , che imponeva i riti propiziatori fatti di danze, sacrifici e canti.Era la preistoria della evoluzione di Dio ma sicuramente più innocuo del Dio biblico o musulmano.

matem
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 427
Località : salerno
Occupazione/Hobby : ex insegnante -lettura libri sulla religione cristiana-collezionista di oggetti storici
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: In quale Dio NON credete, e perchè?

Messaggio Da Hara2 il Lun 18 Gen - 11:10

Minsky ha scritto:
Mal che vada avrà benedetto il touchscreen. ahahahahahah


Angelo della Purificazione del computer 2.0

Hara2
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1763
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: In quale Dio NON credete, e perchè?

Messaggio Da Minsky il Lun 18 Gen - 18:02

Hara2 ha scritto:
Minsky ha scritto:
Mal che vada avrà benedetto il touchscreen. ahahahahahah


Angelo della Purificazione del computer 2.0


_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13765
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: In quale Dio NON credete, e perchè?

Messaggio Da holubice il Lun 18 Gen - 19:49

Nemo ha scritto:... Pare che le emozioni, in chi pratica le forme mantriche o meditative orientali, non si accumulino, non stratifichino in nevrosi e non "esplodano" in modo da sfociare in comportamenti irrazionali o da causare addirittura malattie (come accade spesso nelle società consumistiche). Pare che l'emozione faccia, quando arriva, il "picco", ma si scarica immediatamente. E' vissuta, ma non tange. Loro dicono che non è solo la meditazione ma tutto l'insieme della pratica religiosa (e questa è roba per gli antropologi forse). Ci sono anche neuroscienziati che studiano queste cose ...



"... Che bella vita Tarzan, non paga affitto Tarzan, non paga tasse Tarzan ..."




Riguardati tutto il video. I tuoi passaggi, non so perché, m'hanno riportato alla mente questa canzoncina di quanto ero bambino ...




boxed

holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6150
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: In quale Dio NON credete, e perchè?

Messaggio Da Nemo il Gio 21 Gen - 10:40

Minsky ha scritto:
Cosworth117 ha scritto:Ma vale? uffaaa
Mal che vada avrà benedetto il touchscreen. ahahahahahah

Di che stupirsi? Al CAI di Vicenza ogni primavera fanno una celebrazione dove il prete benedice le piccozze (degli alpinisti presenti alla funzione). Essere alpinisti non garantisce l'esonero dall'imbecillità. Chissà che ne direbbe Nemo... mgreen

Di primo acchito che se vanno in posti pericolosi è bene che abbiano tutto l'aiuto possibile.

Di secondo acchito che mi pare l'equivalente di una toccata di ferro o ravanata della ghiandole meridionali di eventuali atei scalatori, ma fatta con molta più grazia, gusto e senso estetico


Ultima modifica di Nemo il Gio 21 Gen - 10:43, modificato 1 volta

Nemo
-------------
-------------

Numero di messaggi : 303
Occupazione/Hobby : Ramingo
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 13.01.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: In quale Dio NON credete, e perchè?

Messaggio Da Nemo il Gio 21 Gen - 10:42

holubice ha scritto:
Nemo ha scritto:... Pare che le emozioni, in chi pratica le forme mantriche o meditative orientali, non si accumulino, non stratifichino in nevrosi e non "esplodano" in modo da sfociare in comportamenti irrazionali o da causare addirittura malattie (come accade spesso nelle società consumistiche). Pare che l'emozione faccia, quando arriva, il "picco", ma si scarica immediatamente. E' vissuta, ma non tange. Loro dicono che non è solo la meditazione ma tutto l'insieme della pratica religiosa (e questa è roba per gli antropologi forse). Ci sono anche neuroscienziati che studiano queste cose ...



"... Che bella vita Tarzan, non paga affitto Tarzan, non paga tasse Tarzan ..."




Riguardati tutto il video. I tuoi passaggi, non so perché, m'hanno riportato alla mente questa canzoncina di quanto ero bambino ...




boxed

Bellissimo :)
Sono tornato bambino per qualche minuto.
A me però ricorda un aforisma di Giacomo Leopardi invece:

"Non curarsi di essere beato né fuggire di essere infelice"

Nemo
-------------
-------------

Numero di messaggi : 303
Occupazione/Hobby : Ramingo
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 13.01.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: In quale Dio NON credete, e perchè?

Messaggio Da Cosworth117 il Gio 21 Gen - 10:54

Nemo, quando andrai in India o Giappone? Ne parlavi alla prima pagina.

_________________
There's always a plane B!

Meglio due mani operose, che cento bocche che pregano.

Chi conosce, sceglie. Chi crede di conoscere, crede di scegliere.

Cosworth117
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 9087
Età : 24
Località : Dove se magna
Occupazione/Hobby : Manager NWO
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 04.09.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: In quale Dio NON credete, e perchè?

Messaggio Da Nemo il Gio 21 Gen - 11:08

Cosworth117 ha scritto:Nemo, quando andrai in India o Giappone? Ne parlavi alla prima pagina.

Prossimo mese, se tutto va bene. Adesso sono appena tornato da Assisi.
Prossima tappa (probabilmente) Prefettura di Nara, robba de "Shintoismo" :)

Nemo
-------------
-------------

Numero di messaggi : 303
Occupazione/Hobby : Ramingo
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 13.01.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: In quale Dio NON credete, e perchè?

Messaggio Da Minsky il Gio 21 Gen - 11:18

Nemo ha scritto:
Minsky ha scritto:
Cosworth117 ha scritto:Ma vale? uffaaa
Mal che vada avrà benedetto il touchscreen. ahahahahahah

Di che stupirsi? Al CAI di Vicenza ogni primavera fanno una celebrazione dove il prete benedice le piccozze (degli alpinisti presenti alla funzione). Essere alpinisti non garantisce l'esonero dall'imbecillità. Chissà che ne direbbe Nemo... mgreen

Di primo acchito che se vanno in posti pericolosi è bene che abbiano tutto l'aiuto possibile.

Di secondo acchito che mi pare l'equivalente di una toccata di ferro o ravanata della ghiandole meridionali di eventuali atei scalatori, ma fatta con molta più grazia, gusto e senso estetico
Nessuno scalatore, ateo o credente, che io abbia conosciuto o di cui abbia mai sentito parlare o di cui abbia letto nei libri di montagna, è mai stato così imbecille da pensare che un gesto scaramantico possa sostituire la sensibilità nel tastare la solidità di un appiglio. Con un'unica eccezione: Roberto Mazzilis.

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13765
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: In quale Dio NON credete, e perchè?

Messaggio Da Minsky il Gio 21 Gen - 11:20

Nemo ha scritto:
Cosworth117 ha scritto:Nemo, quando andrai in India o Giappone? Ne parlavi alla prima pagina.

Prossimo mese, se tutto va bene. Adesso sono appena tornato da Assisi.
Prossima tappa (probabilmente) Prefettura di Nara, robba de "Shintoismo" :)
È un pellegrino.

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13765
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: In quale Dio NON credete, e perchè?

Messaggio Da Nemo il Gio 21 Gen - 11:27

Minsky ha scritto:
Nemo ha scritto:
Minsky ha scritto:
Cosworth117 ha scritto:Ma vale? uffaaa
Mal che vada avrà benedetto il touchscreen. ahahahahahah

Di che stupirsi? Al CAI di Vicenza ogni primavera fanno una celebrazione dove il prete benedice le piccozze (degli alpinisti presenti alla funzione). Essere alpinisti non garantisce l'esonero dall'imbecillità. Chissà che ne direbbe Nemo... mgreen

Di primo acchito che se vanno in posti pericolosi è bene che abbiano tutto l'aiuto possibile.

Di secondo acchito che mi pare l'equivalente di una toccata di ferro o ravanata della ghiandole meridionali di eventuali atei scalatori, ma fatta con molta più grazia, gusto e senso estetico
Nessuno scalatore, ateo o credente, che io abbia conosciuto o di cui abbia mai sentito parlare o di cui abbia letto nei libri di montagna, è mai stato così imbecille da pensare che un gesto scaramantico possa sostituire la sensibilità nel tastare la solidità di un appiglio. Con un'unica eccezione: Roberto Mazzilis.

In effetti neanche io. Visto che mi sono fatto tutte le dolomiti più e più volte e sia Atei che Credenti controllavano bene l'attrezzatura. benedizione o meno. Uno Sherpa che prepara le costosissime spedizioni sull'Everest per conto di spericolati avventurieri può essere un fedelissimo del Buddhismo Vajirayana, ma poi se va a certe quote si porta le bombole ad ossigeno. "Date a dio quel che è di Dio, e a Cesare quello che è di cesare" (Mt 22,21)

E stai sicuro che non lo fanno neanche quelli del CAI di Vicenza.

Poi ci sono i soggetti tipo Tom Perry :)

http://www.tomperry.it/


Ultima modifica di Nemo il Gio 21 Gen - 11:32, modificato 1 volta

Nemo
-------------
-------------

Numero di messaggi : 303
Occupazione/Hobby : Ramingo
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 13.01.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: In quale Dio NON credete, e perchè?

Messaggio Da Minsky il Gio 21 Gen - 11:31

Nemo ha scritto:...

In effetti neanche io. Visto che mi sono fatto tutte le dolomiti più e più volte e sia Atei che Credenti controllavano bene l'attrezzatura. benedizione o meno. Uno Sherpa che prepara le costosissime spedizioni sull'Everest per conto di spericolati avventurieri può essere un fedelissimo del Buddhismo Vajirayana, ma poi se va a certe quote si porta le bombole ad ossigeno. "Date a dio quel che è di Dio, e a Cesare quello che è di cesare" (Mt 22,21)
"Tutte le dolomiti più e più volte" se mi consenti un piccolo scetticismo mi sembra un'affermazione esagerata.

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13765
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: In quale Dio NON credete, e perchè?

Messaggio Da Nemo il Gio 21 Gen - 11:34

Minsky ha scritto:
Nemo ha scritto:...

In effetti neanche io. Visto che mi sono fatto tutte le dolomiti più e più volte e sia Atei che Credenti controllavano bene l'attrezzatura. benedizione o meno. Uno Sherpa che prepara le costosissime spedizioni sull'Everest per conto di spericolati avventurieri può essere un fedelissimo del Buddhismo Vajirayana, ma poi se va a certe quote si porta le bombole ad ossigeno. "Date a dio quel che è di Dio, e a Cesare quello che è di cesare" (Mt 22,21)
"Tutte le dolomiti più e più volte" se mi consenti un piccolo scetticismo mi sembra un'affermazione esagerata.

Eh si.
Cominciato a 11 anni perché inappetente mi portavano per 3 mesi d'estate tra val di fassa, val di sole, valk di non ecc. ecc.

Fino a 21 anni

Nemo
-------------
-------------

Numero di messaggi : 303
Occupazione/Hobby : Ramingo
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 13.01.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: In quale Dio NON credete, e perchè?

Messaggio Da Minsky il Gio 21 Gen - 11:42

Nemo ha scritto:
Minsky ha scritto:
Nemo ha scritto:...

In effetti neanche io. Visto che mi sono fatto tutte le dolomiti più e più volte e sia Atei che Credenti controllavano bene l'attrezzatura. benedizione o meno. Uno Sherpa che prepara le costosissime spedizioni sull'Everest per conto di spericolati avventurieri può essere un fedelissimo del Buddhismo Vajirayana, ma poi se va a certe quote si porta le bombole ad ossigeno. "Date a dio quel che è di Dio, e a Cesare quello che è di cesare" (Mt 22,21)
"Tutte le dolomiti più e più volte" se mi consenti un piccolo scetticismo mi sembra un'affermazione esagerata.

Eh si.
Cominciato a 11 anni perché inappetente mi portavano per 3 mesi d'estate tra val di fassa, val di sole, valk di non ecc. ecc.

Fino a 21 anni
Quindi avresti fatto "tutte le dolomiti più e più volte" in soli 10 anni, per di più da ragazzino / giovanotto. Mi sembra ancora più esagerata. A questo punto devo chiederti cosa intendi esattamente con "aver fatto tutte le Dolomiti".

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13765
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: In quale Dio NON credete, e perchè?

Messaggio Da Minsky il Gio 21 Gen - 11:54

Nemo ha scritto:...

E stai sicuro che non lo fanno neanche quelli del CAI di Vicenza.
No, ne fanno di peggio.

Nemo ha scritto:Poi ci sono i soggetti tipo Tom Perry :)

http://www.tomperry.it/
Bha. Esibizionismo superfluo.

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13765
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 5 di 29 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 17 ... 29  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum