Colonia, capodanno 2015-2016

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Colonia, capodanno 2015-2016

Messaggio Da Rasputin il Mer 13 Gen - 21:40

Merita un tema a parte secondo me, anche se i fatti - anziché amplificati dai mezzi di comunicazione come d'uso - sono stati oggetto di massiva isolazione videoacustica.

Qui un inizio grazie al buon Minsky:

Colonia, immagini e fatti nascosti, per vergogna, paura e…

ROMA – Ci son voluti cinque giorni perché “uscisse” la prima notizia della notte di Colonia. E poi altri giorni dovevano trascorrere perché fosse pubblico e noto che altre analoghe notti si erano vissute in molte città europee, in Germania, Svezia, Svizzera, Finlandia. E ci son voluti dieci giorni per poter vedere le prime vere immagini, non quelle dove si vedono solo petardi ma quelle invece dove si inquadra e si osserva il branco di maschi che cattura e affonda le mani sulla preda bionda. E ancora procede con inusuale lentezza la presa d’atto e di coscienza di cosa è accaduto davvero, di cosa accade davvero.
Curiosamente, ma in fondo non tanto, il saccheggio organizzato di sesso da parte di maschi immigrati o rifugiati non ha subito il trattamento che subisce tutto ciò che finisce sui giornali o in televisione. Tutto, indistintamente tutto, viene gonfiato, esaltato, sottoposto a infusioni di cortisone…informativo. E’ una regola democratica a suo modo, tutto si comunica solo strillandolo: se Maria Elena Boschi dice che suo zio è andato al bancomat il sistema titola su i Boschi e le banche, se non piove le città sono camere a gas. Funziona così per tutto e tutti, dal campionato di calcio al clima, dalla politica alla cronaca nera. Ma i fatti e le immagini di Colonia il sistema informativo non li ha gonfiati, anzi ha omesso di sottolineare che le autorità immagini e fatti li hanno il più possibile nascosti.
Sì, nascosti. A partire dalla polizia locale e su fino al governo regionale e a quello federale tedesco per ridiscendere fino all’ultimo telegiornale italiano nessuno ha avuto veramente voglia di dirla tutta, anzi come si fa di solito, dirla più di tutta. Di solito si racconta con dovizia di particolari quel che non è successo. Stavolta col contagocce i particolari, anzi la sostanza di quel che è successo davvero.
Un nascondere sia d’istinto che di calcolo. Cui concorre senz’altro la vergogna. Vergogna della polizia e della politica tedesca per non aver saputo non solo prevedere ma neanche fermare dopo che il sacco di sesso era partito. Vergogna di uno Stato per la sua manifesta incapacità di difendere la dignità, il corpo, la sicurezza delle donne in una pubblica piazza. Vergogna per la sconfitta manifesta delle forze dell’ordine, delle istituzioni. Vergogna per essere stati “stuprati”, per lo stupro pubblico subito dalla convivenza civile e dal diritto, si pensava acquisito, a non essere prede sessuali non del maschio impazzito ma dei maschi organizzati. E organizzati etnia contro etnia.
E qui è la seconda sostanza che concorre al nascondimento: la paura. Paura intrisa di senso di responsabilità. Paura che a vederla e a raccontarla tutta, maschi di un’etnia che si organizzano per l’assalto a donne di altra etnia, si possa produrre odio, voglia di vendetta, mobilitazione degli animi e degli uomini e donne l’un contro gli altri, paura che le etnie scavino trincee e vi scendano dentro. Per combattersi qua e là lungo un fronte esteso quanto l’immigrazione “nordafricana e mediorientale”. A dirla ancor più fuori dai denti, paura di vedere che parte non esigua dell’immigrazione musulmana non è integrabile semplicemente perché non vuole essere integrata, anzi disprezza e se può abbatte valori, usi e costumi dei paesi occidentali. Paura che gonfia a dismisura e al tempo stesso si fa alibi della responsabilità a non alimentare l’incendio che già c’è.
Vergogna, paura…ma il nascondimento di fatti e immagini di Colonia si deve anche ad altro, purtroppo. L’idea della donna predabile se esce di casa, ovviamente preda possibile se lascia la tana, l’idea della donna come “impura” e “imperfetta” per natura e quindi fonte di peccato da tenere a bada e mortificare e punire, la repressione sessuale che affligge i maschi allevati alla pedagogia familiare e sociale musulmane, cento anni fa e anche meno erano idee fortemente diffuse e praticate nell’Europa cristiana. Un sotto fondo, un fiume carsico di queste idee scorre ancora nel sentire collettivo soprattutto maschile. Anche da noi.
Soprattutto però il nascondimento di fatti e immagini di Colonia e delle altre notti di stupro all’Europa viene dalla disperata voglia di non vedere, non sapere e, qualora obbligati a sapere e vedere, la infinita voglia di non capire. Attacchi mortali quasi ogni settimana agli occidentali quando si espongono come turisti. Attacchi per ammazzare più occidentali possibile, di oggi quello in Turchia. E gruppi di immigrati/rifugiati che via Facebook e/o Whatsapp si chiamano, si organizzano per saccheggiare il portafoglio, il cellulare, le mutande e il sesso di quelli che considerano sia nemici che impuri. Questa non sarà guerra di civiltà piena e matura ma ne è ormai più che embrione.
E’ qualcosa che ci si illude di poter tenere a bada con stupidaggini inutili quali il reato di immigrazione clandestina. La gente crede che il clandestino va in galera invece la legge prevede per lui una multa da 5.000 euro dopo regolare processo. Per lui che è senza reddito, non pagherà mai e che ha sempre fornito falsa generalità. Il reato di immigrazione clandestina serve come il funerale ai defunti. Serve a niente, ai defunti. Serve ai sopravvissuti il funerale. Così quel reato serve agli italiani per raccontarsi che l’impossibile è possibile: tutti in galera quelli che arrivano senza permesso. Anche a volerlo, mancano le galere. Senza permesso sono arrivati a milioni e milioni e molti di quelli arrivati così sono oggi rispettabili e onesti cittadini, talvolta più rispettabili e più onesti di quelli che hanno trovato in loco.
Ma la politica che viene formata dalla pubblica opinione (e questa è patologia, la fisiologia sarebbe il contrario) si tiene l’illusione del reato di clandestinità, guai a togliere l’illusione, la gente si inferocisce. E ci si tiene simmetricamente l’illusione opposta, quella del multiculturalismo in cui tutte le culture hanno pari valore, quella della integrazione come processo naturale, quasi chimico. Così non è: quella che chiamiamo cultura occidentale ha molti peccati storici sulla coscienza ma è quanto di meglio l’umanità abbia prodotto e praticato in materia di diritti umani e civili. Senza dubbi la cultura islamista su questo terreno è peggiore. E senza dubbi chi vuole portare con sé e imporre una cultura peggiore in Europa (questo significa la notte di Colonia) va accompagnato alla frontiera e senza neanche troppe garanzie. Ma per fare quel che si può fare e si dovrebbe fare servirebbe togliersi/toglierci le illusioni. Questo non può farlo la gente che di illusioni vive, dovrebbe farlo la politica. Che però, quando è la politica migliore che c’è, ha vergogna, paura ed esitazioni.

http://www.blitzquotidiano.it/opinioni/mino-fuccillo-opinioni/colonia-immagini-e-fatti-nascosti-per-vergogna-paura-e-2357399/

qui un paio di video







purtroppo trovo solo quelli in tedesco, ma invito chiunque ne abbia a fornire altro materiale.

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49146
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colonia, capodanno 2015-2016

Messaggio Da primaverino il Mer 13 Gen - 22:01

Allora Boys'n'Girls...
O si gioca a fare i cristiani o ce la prendiamo in culo tutti quanti...

primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4750
Età : 52
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colonia, capodanno 2015-2016

Messaggio Da Minsky il Mer 13 Gen - 22:10

primaverino ha scritto:Allora Boys'n'Girls...
O si gioca a fare i cristiani o ce la prendiamo in culo tutti quanti...
Il punto è, caro Prim, che a quanto pare i "cristiani" finora hanno dato prova di essere una mucillagine quanto a fermezza nel trattare questo problema.

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13509
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colonia, capodanno 2015-2016

Messaggio Da Minsky il Ven 15 Gen - 20:55

L'Huffington Post ha scritto:Dopo i fatti di Colonia, una piscina di Bornheim vietata ai profughi maschi: "Troppe rimostranze di donne infastidite"

Ansa

Pubblicato: 15/01/2016 19:54 CET


Lo spettro di Colonia ha fatto ingiallire in soli quattro mesi le immagini dei tedeschi festanti che abbracciavano i profughi in arrivo alla stazione di Monaco. Ora a Bornheim, città di 50.000 abitanti vicino Bonn (e quindi a due passi da Colonia), è scattato il divieto per i profughi maschi di entrare nella piscina comunale.

Non si tratta di psicosi, come tiene a precisare il direttore del settore affari sociali della città Markus Schnapka, ma di una misura presa a seguito delle rimostranze di alcune donne, che lamentavano molestie e attenzioni di tipo sessuale subite mentre facevano il bagno da un gruppo di giovani profughi arrivato dal vicino centro di accoglienza.

Non solo in Germania il clima nei confronti degli immigrati si è capovolto: sta avvenendo un pò ovunque in Europa. La Svizzera, ad esempio, si è aggiunta alla Danimarca nella decisione di confiscare i beni dei rifugiati per pagare le spese di accoglienza. All'arrivo alla frontiera, ai rifugiati viene dato un volantino nel quale è scritto a chiare lettere "di consegnare i propri beni in cambio di una ricevuta" fino a 10.000 franchi svizzeri, circa 9.000 euro.

Di fronte alle critiche di gruppi per la difesa dei diritti umani, il governo si è difeso affermando che la pratica è basata su una legge decennale che peraltro si applica a un numero molto ristretto di casi. Lea Wertheimer, portavoce del ministero per la Migrazione, ha detto che l'anno scorso la misura ha riguardato solo 112 profughi su un totale di 45.000.

Pochi giorni fa era stata la Danimarca ad annunciare nuove regole alle leggi su asilo e immigrazione, tra le quali l'introduzione della confisca di beni dei migranti per finanziare le spese di accoglienza e integrazione. Proposte che hanno allarmato il Consiglio d'Europa che, attraverso il commissario dei diritti umani Nils Muiznieks, ha fatto pervenire al ministro per l'Immigrazione danese una lettera nella quale si sollevano questioni di conformità con la convenzione europea dei diritti umani.

Tuttavia è in Germania che l'onda d'urto delle violenze di Colonia sta producendo gli scossoni più forti. Il divieto d'ingresso ai profughi maschi nella piscina di Bornheim arriva il giorno dopo l'annullamento della sfilata dei carri allegorici al carnevale di Rheinberg, sempre in Nordreno-Vestfalia: "Non possiamo escludere che i rifugiati sfruttino l'occasione per comportarsi come a Colonia", ha detto un portavoce del comune. E anche a Bornheim Schnapka non è arretrato nonostante le critiche dell'associazione dei gestori delle piscine tedesche: "So con questa misura di fare un torto alla gran parte dei profughi senza colpa", ha spiegato, "ma non vedo altra possibilità per dare un segnale. La nostra concezione di uguaglianza fra i sessi non è in discussione".

Il clima sta cambiando, come d'altronde confermano i sondaggi: secondo la Zdf, il 60% dei tedeschi non crede più allo slogan di Angela Merkel ed è convinto che la Germania non ce la farà ad integrare i profughi. Era il 46% appena un mese fa.

http://www.huffingtonpost.it/2016/01/15/piscina-vietata-maschi-a-bornheim_n_8991990.html

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13509
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colonia, capodanno 2015-2016

Messaggio Da Rasputin il Ven 15 Gen - 21:45

Forse c'è speranza

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49146
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colonia, capodanno 2015-2016

Messaggio Da holubice il Sab 16 Gen - 6:56

Minsky ha scritto:
L'Huffington Post ha scritto:Dopo i fatti di Colonia, una piscina di Bornheim vietata ai profughi maschi: "Troppe rimostranze di donne infastidite"

Ansa

Pubblicato: 15/01/2016 19:54 CET


Lo spettro di Colonia ha fatto ingiallire in soli quattro mesi le immagini dei tedeschi festanti che abbracciavano i profughi in arrivo alla stazione di Monaco. Ora a Bornheim, città di 50.000 abitanti vicino Bonn (e quindi a due passi da Colonia), è scattato il divieto per i profughi maschi di entrare nella piscina comunale.
...


Comunque non è che sia una grossa novità. I miei amici Sandro e Michele, quando nel 1987 andarono a lavorare a Monaco di Baviera, in tanti casi non riuscivano ad entrare nei locali perché erano solo per 'member', ovvero aperti come circoli privati per i solo soci. Tradotto: i vari italiani, turcomanni e undermennesh vari (è così che vi chiamano, vero Rusp ....   mgreen ) non potevano mai entrare.

Anche il mio amico Giovanni, pugliese di Cerignola, quando emigrò là alla fine degli anni '50 fu costretto a vivere in una sorta di campo di concentramento 'light', ovvero in un ghetto di case prefabbricate costruito apposta per loro, con l'obbligo di risiedere lì e non altrove.

Mi stupisce che tu Rusp ti possa muovere come vuoi con la tua bicicletta. Ma forse è solo perché non ti ha ancora fermato ...



... la Polizai ...



mgreen

holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6103
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colonia, capodanno 2015-2016

Messaggio Da holubice il Sab 16 Gen - 10:54

E non hanno tutti i torti, tutt'altro ...

Duisburg è ancora la capitale della 'ndrangheta



"Ricordate la strage tedesca di Duisburg del 15 agosto 2007 – passata agli annali della storia contemporanea come strage di ferragosto – in cui morirono 6 persone davanti al ristorante italiano "Da Bruno". Una strage che sarebbe stata compiuta dagli affiliati alle cosche Nirta e Strangio contro le cosche Pelle e Vottari come ultimo atto della faida che imperversa(va) da anni.
Ebbene nonostante quella strage e gli sforzi fatti dalle Autorità tedesche sul fronte della lotta alle mafie, Duisburg resta tra le capitali tedesche della ‘ndrangheta."
(continua nel link)





Com'è che si dice... pane al pane, vino al vino ... noo





holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6103
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colonia, capodanno 2015-2016

Messaggio Da Minsky il Sab 16 Gen - 12:57

Rasputin ha scritto:Forse c'è speranza
Mah. Due estati fa qui è stata presa questa iniziativa:

Il Gazzettino ha scritto:Piscina riservata a donne musulmane
Si nuota completamente coperte


L'iniziativa, sulla scia di quanto accaduto a Torino, l'ha presa il Comune di Venezia che aprirà per tre domeniche, a cominciare dalla prossima, la piscina pubblica di Mestre con l'intento di spingere all'incontro tra donne di fede diverse ed in particolare a quelle mussulmane che potranno nuotare con il costume intero, gambe e testa compresa.

Si tratta - come riferisce la stampa locale - di una iniziativa voluta dall'assessore alla Cittadinanza delle donne Tiziana Agostini per ricreare in piscina quel senso di complicità e confidenza femminile tipico degli hammam, luoghi tipici della cultura araba dove le donne si incontrano e si raccontano, prendendosi cura del loro corpo al sicuro da occhi maschili e nel rispetto dei dettami del Corano.

Per l'occasione, in piscina, il personale, bagnini ed istruttori saranno tutti di sesso femminile.

Venerdì 9 Maggio 2014, 12:08

http://www.ilgazzettino.it/nordest/venezia/mestre_piscina_riservata_donne_musulmane-407926.html

Quindi in pratica è stato vietato l'ingresso ai maschi (sopra i 7 anni) anche se mai nessuno aveva lamentato molestie. Solo per motivi religiosi (dei musulmani).
Non si sa quanto successo abbia avuto l'iniziativa in termini di "integrazione", è seguito un silenzio assoluto sull'argomento. Non mi risulta, comunque, che sia stata più rinnovata.

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13509
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colonia, capodanno 2015-2016

Messaggio Da Rasputin il Sab 16 Gen - 13:05

Minsky ha scritto:[...]
Quindi in pratica è stato vietato l'ingresso ai maschi (sopra i 7 anni) anche se mai nessuno aveva lamentato molestie. Solo per motivi religiosi (dei musulmani).
Non si sa quanto successo abbia avuto l'iniziativa in termini di "integrazione", è seguito un silenzio assoluto sull'argomento. Non mi risulta, comunque, che sia stata più rinnovata.

Mi ricordo dell'iniziativa pagliacciata colossale, probabilmente poco prima di qualche tipo di elezioni comunali o salcazzo.

Che non abbia avuto seguito secondo me non solo è (Auspicabilmente) logico, ma probabilmente era anche stato previsto

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49146
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colonia, capodanno 2015-2016

Messaggio Da Minsky il Sab 16 Gen - 13:10

holubice ha scritto:... I miei amici Sandro e Michele, quando nel 1987 andarono a lavorare a Monaco di Baviera, in tanti casi non riuscivano ad entrare nei locali perché erano solo per 'member', ovvero aperti come circoli privati per i solo soci. Tradotto: i vari italiani, turcomanni e undermennesh vari (è così che vi chiamano, vero Rusp ....   mgreen ) non potevano mai entrare.

...
Mbhé, che c'entra questo. I locali "solo per membri" ci sono dappertutto, anche in Italia, anche qua vicino a casa mia. Se proprio vuoi, ti fai la tessera e ci vai.

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13509
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colonia, capodanno 2015-2016

Messaggio Da holubice il Sab 16 Gen - 16:32

Minsky ha scritto:Mbhé, che c'entra questo. I locali "solo per membri" ci sono dappertutto, anche in Italia, anche qua vicino a casa mia. Se proprio vuoi, ti fai la tessera e ci vai.
E proprio qui casca l'asino ...

Il fatto è che se non sei tedesco, tedesco, la tessera proprio non te la fanno.



Un modo come l'altro per rispettare la legge, facendo tante piccole isole di apartheid in cui gli indigeni possano bersi le loro birre senza sentire puzza di aglio ...


boxed

holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6103
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colonia, capodanno 2015-2016

Messaggio Da Minsky il Sab 16 Gen - 16:35

holubice ha scritto:
Minsky ha scritto:Mbhé, che c'entra questo. I locali "solo per membri" ci sono dappertutto, anche in Italia, anche qua vicino a casa mia. Se proprio vuoi, ti fai la tessera e ci vai.
E proprio qui casca l'asino ...

Il fatto è che se non sei tedesco, tedesco, la tessera proprio non te la fanno.



Un modo come l'altro per rispettare la legge, facendo tante piccole isole di apartheid in cui gli indigeni possano bersi le loro birre senza sentire puzza di aglio ...


boxed
Ma puzza di crauti sì. mgreen

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13509
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colonia, capodanno 2015-2016

Messaggio Da Rasputin il Dom 17 Gen - 17:58

Comunque, ecco qui un quadro della situazione prossima ventura:



traduco:

- ehi, quella è mia figlia!
- chiudi il becco, porco nazista!

In didascalia: postata inizialmente ieri su ok.ru, ora è sparita. Su tenta di chiuderci la bocca anche qui!

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49146
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colonia, capodanno 2015-2016

Messaggio Da Minsky il Lun 18 Gen - 7:25

Dn.se ha scritto:Assaults at the Stockholm festival have never been fully investigated

Bokmärk artikel Publicerad 2016-01-11 16:28

For two years, a male gang has assaulted girls at Europe's largest youth festival: We are Sthlm.

In the official version, the police released a statement that the festival proceeded calmly - but DN's review shows that internal emergency reports have been hushed up.

”We should have absolutely reported this”, says police spokesperson Varg Gyllander.


DN has reviewed parts of the internal memos that were sent each day during the We are Sthlm youth festival to the police chiefs and the Stockholm police media centre. The first reports of sexual assaults against female concertgoers came quickly.

"The problem of younger men rubbing themselves on young girls in the sea of people has reappeared as in previous years," states one memo from the first day in August last year.

The problem arose as soon as the concerts started.

”Despite the relatively small crowds, several girls were harassed by boys and men sexually molesting them under the cover of the crowd", was written in another report.

But when the Stockholm police summarised the festival week on their website, the press officer wrote the following: "There have been relatively few crimes and few arrests considering the number of concertgoers."

While record numbers had sought out the police tent, the fact that many of those assaulted were girls was kept out of the text.

– The youngest girls were surely only eleven or twelve. I would never have let my own daughter go to the festival if I knew what happened, says one of the approximately fifty police who was part of the special Stockholm police command.

DN's review shows that the assaults were not unexpected.

During 2014, a multitude of molestation reports, including those in connection with mobile phone thefts were reported, and one young girl experienced a finger pushed into her vagina, which is classified as rape. The perpetrators were, according to DN's sources, often young foreign men that had come to Sweden without their parents.

Roger Ticoalu is Director of Events at Stockholm City Council, which arranges the We are Sthlm. He says that sexual crimes have always occurred, but 2014 saw a major difference in the committed crimes.

– These cases were very special. These are groups of young men who intentionally seek out, surround and molest young women. At first, we were totally shocked by their approach. When we received the first indications of what was happening, we could not believe it was true, says Ticoalu.

Peter Ågren is Chief of Södermalm's police and was the commander for "We are Sthlm" 2014.

– We had talked a lot about this and had established a strategy for how we would monitor the crowd and read it in order to quickly intervene, says Peter Ågren.

In 2015, guards, volunteers and police had been assigned to pay special attention and intervene at the slightest sign.

The increased monitoring was insufficient. The internal reports that DN has received show that the assaults increased in scope.

And after a few days, the police had identified a group of about fifty persons that were suspected to be the perpetrators.

"These are so-called refugee youths primarily from Afghanistan. Several from the gang were arrested for sexual harassment. The gang was also responsible for several fights during the evening. On complainant had their arm dislocated," wrote the police.

In some cases, it was possible to intervene with the suspect. During days two and three, a total of ten reports of sexual harassment were made, according to the internal reports.

– But there were very few reports in relation to the number of suspected crimes. It was crowded, it happened fast and the girls had trouble pointing out who did what, says another policeman.

The strategy instead became to remove the suspects from the area with the help of laws and regulations. A total of more than 200 young men were removed over the five days. The police also put a lot of effort into comforting the victimised girls and driving them to their parents.

Things went so far that the police considered dividing the public by gender.

– But, we decided that it would be too invasive. Shouldn't the girls be able to stand with their boyfriends? says Policeman Christian Frödén.

Cancelling the event was never actual. Instead, Stockholm City Council's personnel were assigned the task of contacting the girls and warning them.

"The organisers work very hard to clearly make known what is OK and what is not OK," is written in a memo.

But nothing of this was mentioned in the information provided to the general public and the mass media.

DN was unsuccessful in reaching the Stockholm Police press officer yesterday.

Spokesperson Varg Gyllander, however, condemns how it was handled.

– Without a doubt, we should have absolutely written and reported this. Why it did not happen, I do not know," he says.

– This is so enormous and on Monday on will retrace the entire thing to find the cause.

Several of the police that DN spoke with stated that the authorities deliberately avoid reporting on phenomena that is tied to perpetrators with foreign backgrounds.

– But you must convey a picture of what actually took place and what all of the police that were in the field are aware of," says a policeman who wishes to remain anonymous.

– This is a sore point, sometimes, we do not dare to say how things really are because we believe it will play into the hands of the Sverigedemokraterna (Sweden Democrats). We have to take responsibility for this within the police, says Police Chief Peter Ågren.

According to DN's review, none of the cases reported has led to any prosecution. Peter Ågren explains that management is now discussing how work will be improved prior to this summer's festival.

– Above all, it concerns the prosecution perspective. We must have more resources to be able to hold interrogations on site and conduct investigations that stand up in court. Otherwise, we know from experience that the prosecutors will drop the charges in this type of case.

Stockholm City Council Director of Event, Roger Ticoalu says that all information on sexual harassment has been taken seriously. We are Sthlm has taken charge of the problem, he believes, by including such things as training personnel in values. The security department has been given added resources and both the guards and the civil police have been on site along with uniformed police. He has no answer for why so few crimes are reported.

"A regular concert where you buy tickets is much easier to monitor. Occasionally, we have received a report that "someone tried to molest me", but then, it is hard to intervene.

Another reason, Roger Ticoalu believes, why girls are not filing reports may be that what is viewed as OK and not OK in society has deteriorated.

– It will require a lot more work to be able to put a stop to this. What is positive, with the reawakening of the debate is that everyone can take greater responsibility for putting a stop to this.

http://www.dn.se/nyheter/sverige/assaults-at-the-stockholm-festival-have-never-been-fully-investigated/

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13509
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colonia, capodanno 2015-2016

Messaggio Da holubice il Mar 19 Gen - 7:08

Leggevo ieri sul giornale che al Brennero sono ricomparsi i doganieri, la polizia e si stanno riattivando le strutture smantellate qualche anno fa (segno che Shengen è andata a farsi benedire ...).

Stiamo grosso modo ricostruendo un nuovo Limes ...



... e non fidandoci della difesa dei confini europei, dato che ogni stato gioca a passare il cerino (e i profughi) al vicino più ricco e più nordico ...



... abbiamo messi tanti muri quanti sono i confini nazionali.

Potrà funzionare? Penso di sì, ma solo a patto di sparare a vista come ai tempi del Muro di Berlino ...


holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6103
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colonia, capodanno 2015-2016

Messaggio Da holubice il Mar 19 Gen - 7:14

O più semplicemente si ripeterà tutto come un tempo, ma in modo molto più accelerato.



Immaginatevi se tutto il Magreb finisse completamente nella guerra e nel caos ...



... sotto l'impulso dei conflitti islamici ed avessimo migranti da tutta quella regione, non solo dalla Siria ed Eritrea come ora.

holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6103
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colonia, capodanno 2015-2016

Messaggio Da Rasputin il Mar 19 Gen - 11:00

holubice ha scritto:Leggevo ieri sul giornale che al Brennero sono ricomparsi i doganieri, la polizia e si stanno riattivando le strutture smantellate qualche anno fa (segno che Shengen è andata a farsi benedire ...).

[...]

Beh almeno un effetto positivo l'abbiamo mgreen

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49146
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colonia, capodanno 2015-2016

Messaggio Da holubice il Mar 19 Gen - 11:45

Rasputin ha scritto:
holubice ha scritto:Leggevo ieri sul giornale che al Brennero sono ricomparsi i doganieri, la polizia e si stanno riattivando le strutture smantellate qualche anno fa (segno che Shengen è andata a farsi benedire ...).
[...]
Beh almeno un effetto positivo l'abbiamo mgreen

Brennero, l'Austria pronta a rimettere la sbarra al confine


"Dopo l'annuncio dell'Austria di pochi giorni fa della sospensiore temporanea di Schengen per arginare l'afflusso di migranti, la sbarra potrebbe calare su un nuovo confine in Europa. La decisione dell'Austria di introdurre controlli verso i confini con la Slovenia e l'Ungheria potrebbe essere estesa anche al Brennero.  Un portavoce del ministero dell'Interno austriaco, Karl-Heinz Grundboeck, non ha infatti escluso questa possibilità per il confine italo-austriaco. I controlli alle frontiere "vengono attivati in base alla necessità", ha  spiegato il portavoce. Per poi aggiungere, in merito al provvedimento generale: "L'Austria ha istituto di nuovo controlli temporanei alle frontiere a settembre, e queste misure sono in vigore da allora". La durata del prolungamento, ha spiegato, dipenderà dal comportamento degli altri Paesi." (continua nel link) (*)



*) Più cazzate dirà Renzi, più soldati e poliziotti verranno dislocati ...   mgreen

holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6103
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colonia, capodanno 2015-2016

Messaggio Da Rasputin il Mar 19 Gen - 11:59

holubice ha scritto:

Brennero, l'Austria pronta a rimettere la sbarra al confine


"Dopo l'annuncio dell'Austria di pochi giorni fa della sospensiore temporanea di Schengen per arginare l'afflusso di migranti, la sbarra potrebbe calare su un nuovo confine in Europa. La decisione dell'Austria di introdurre controlli verso i confini con la Slovenia e l'Ungheria potrebbe essere estesa anche al Brennero.  Un portavoce del ministero dell'Interno austriaco, Karl-Heinz Grundboeck, non ha infatti escluso questa possibilità per il confine italo-austriaco. I controlli alle frontiere "vengono attivati in base alla necessità", ha  spiegato il portavoce. Per poi aggiungere, in merito al provvedimento generale: "L'Austria ha istituto di nuovo controlli temporanei alle frontiere a settembre, e queste misure sono in vigore da allora". La durata del prolungamento, ha spiegato, dipenderà dal comportamento degli altri Paesi." (continua nel link) (*)



*) Più cazzate dirà Renzi, più soldati e poliziotti verranno dislocati ...   mgreen

Non è che un'altra conseguenza dell'inettitudine cialtronica wink..

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49146
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colonia, capodanno 2015-2016

Messaggio Da Minsky il Mer 20 Gen - 11:34

Rasputin ha scritto:
holubice ha scritto:Leggevo ieri sul giornale che al Brennero sono ricomparsi i doganieri, la polizia e si stanno riattivando le strutture smantellate qualche anno fa (segno che Shengen è andata a farsi benedire ...).

[...]

Beh almeno un effetto positivo l'abbiamo mgreen

ANSA ha scritto:Gdf sequestra 93 kg cocaina al Brennero

Stupefacente per 18 mln. euro destinato al mercato italiano

Redazione ANSA BOLZANO
20 gennaio 2016 11:19


BOLZANO, 20 GEN - La Guardia di finanza di Bolzano ha effettuato al Brennero un maxi-sequestro di droga. Durante un normale controllo i militari hanno trovato su un suv con targa tedesca complessivamente 93 chilogrammi di cocaina purissima, di un valore di oltre 18 milioni di euro. Lo stupefacente era destinato al mercato italiano.
   Il vano della ruota di scorta, apparentemente chiuso in modo ermetico, poteva essere aperto con un congegno elettrico. Nel vano e lungo tutta la scocca inferiore e sotto i sedili, sono stati rinvenuti 83 panetti di cocaina purissima. Sono così stati arrestati due cittadini albanesi, di 36 e 42 anni, che si trovavano a bordo della Ford Kuga.

C.V.D. Infatti la cazzata è stata eliminare i controlli alle frontiere. Libera circolazione dei cittadini comunitari non significa eliminare i controlli alle frontiere, e viceversa.

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13509
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colonia, capodanno 2015-2016

Messaggio Da holubice il Mer 20 Gen - 13:59

Minsky ha scritto:C.V.D. Infatti la cazzata è stata eliminare i controlli alle frontiere. Libera circolazione dei cittadini comunitari non significa eliminare i controlli alle frontiere, e viceversa.
Qui si vorrebbe che i profughi sbarcati in Italia, come da accordi di Lisbona, rimanessero nel primo Paese U.E. in cui sono arrivati, mentre si vorrebbe conservare una moneta unica e una libera circolazione dei capitali che, sopratutto in un periodo di panico finanziario nei PIGS, Italia compresa, finirebbe per far defluire tutta la liquidità verso Paesi finanziariamente più affidabili (Germania in testa). Un po' come nel post che hai messo tu riguardo la fuga dei capitali dalla Cina e dalle economie emergenti verso le economie 'mature'.

Ripeto, si va d'accordo solo fino a quando si mantengono i rispettivi borsellini ben distinti. Prendete i cantoni svizzeri: ognuno ha un proprio bilancio ben distino e tutti danno solo una quota ben precisa a Berna per assicurare:

a) Ambasciate Estere
b) Esercito Nazionale


Stanno in valli sperdute, parlano ben quattro lingue diverse, teoricamente si dovrebbero scannare molto più di tanti loro vicini, invece è l'unico Popolo che ha conosciuto secoli di pace.

Una sola cosa non gli devi mai toccare alla gente: i soldi.



mgreen


boxed

holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6103
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colonia, capodanno 2015-2016

Messaggio Da Minsky il Mer 20 Gen - 20:34

Ottima soluzione per tutti questi problemi: Il burqa funziona: lo usino anche le donne cristiane!

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13509
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colonia, capodanno 2015-2016

Messaggio Da Rasputin il Mer 20 Gen - 23:00

Orcoboia

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49146
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colonia, capodanno 2015-2016

Messaggio Da holubice il Gio 21 Gen - 7:15

Minsky ha scritto:Ottima soluzione per tutti questi problemi: Il burqa funziona: lo usino anche le donne cristiane!
Comunque una soluzione del genere un vantaggio lo avrebbe ...



... ogni marito risparmierebbe un mucchio di soldi ...   mgreen


La parte che riporta l'autore, mi pare di San Paolo, la trovo del tutto condivisibile:

Similmente che le donne si adornino d'abito convenevole, con verecondia e modestia: non di trecce e d'oro o di perle o di vesti sontuose, ma d'opere buone, come s'addice a donne che fanno professione di pietà. (1 Timoteo 2,9-10). Il vostro ornamento non sia l'esteriore che consiste nell'intrecciatura dei capelli, nel mettersi attorno dei gioielli d'oro, nell'indossar vesti sontuose ma l'essere occulto del cuore fregiato dell'ornamento incorruttibile dello spirito benigno e pacifico, che agli occhi di Dio è di gran prezzo. E così infatti si adornavano una volta le sante donne speranti in Dio, stando soggette ai loro mariti, come Sara che ubbidiva ad Abramo, chiamandolo signore; della quale voi siete ora figliuole, se fate il bene e non vi lasciate turbare da spavento alcuno. (1 Pietro 3,3-6). Quindi, come prima cosa, sono esclusi gli abiti eleganti, gli ornamenti e i gioielli, per una buona cristiana.

E quello di cui parla Paolo, intendo come velo, è il famoso Velo Muliebre ...



... quello che si è usato anche in Italia fino all'altro ieri. E che si usa oggi nelle pubblicità di Dolce e Gabbana.

E poi, i coprirsi i capelli, è stato la norma ovunque, fino a ieri l'altro ...





mgreen

holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6103
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Colonia, capodanno 2015-2016

Messaggio Da Minsky il Sab 23 Gen - 20:14


boxed

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13509
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum