Nelle altre nazioni la religione è così presente?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Nelle altre nazioni la religione è così presente?

Messaggio Da ugly il Dom 6 Mar - 19:11

In Vaticalia è presente in ogni aspetto della vita, tante persone nemmeno si rendono conto di questa forte presenza, se ci pensate anche in certi spot c'è un richiamo alla religione, tipo quello lavazza, inoltre ora che in Vaticalia il web è diventato mainstream, il lavaggio del cervello ai danni soprattutto dei bambini, ha infestato anche il web, oltre alla società in generale, alla scuola, alla radio, alla tv ecc. Sono sempre di più i siti in cui si parla di religione o in cui viene dato risalto a notizie come "il papa non ci vede e ha bisogno degli occhiali" ecc. Purtroppo in Vaticalia è estremamente radicata la religione cattolica e quindi c'è da aspettarsi questo ed altro, nelle altre nazioni è così?! Vaticalia è una delle nazioni più religiose del mondo e su questo non c'è dubbio, però secondo me nemmeno in nazioni molto religiose come per esempio la Polonia, la religione è così forte e capillare, secondo me il fatto di "avere in casa" la sede dei pedofili con le gonne, se possibile, rende ancora più estremo questo lavaggio del cervello così forte e capillare....

ugly
-------------
-------------

Numero di messaggi : 211
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.02.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nelle altre nazioni la religione è così presente?

Messaggio Da Rasputin il Dom 6 Mar - 19:45

ugly ha scritto:In Vaticalia è presente in ogni aspetto della vita, tante persone nemmeno si rendono conto di questa forte presenza, se ci pensate anche in certi spot c'è un richiamo alla religione, tipo quello lavazza, inoltre ora che in Vaticalia il web è diventato mainstream, il lavaggio del cervello ai danni soprattutto dei bambini, ha infestato anche il web, oltre alla società in generale, alla scuola, alla radio, alla tv ecc. Sono sempre di più i siti in cui si parla di religione o in cui viene dato risalto a notizie come "il papa non ci vede e ha bisogno degli occhiali" ecc. Purtroppo in Vaticalia è estremamente radicata la religione cattolica e quindi c'è da aspettarsi questo ed altro, nelle altre nazioni è così?! Vaticalia è una delle nazioni più religiose del mondo e su questo non c'è dubbio, però secondo me nemmeno in nazioni molto religiose come per esempio la Polonia, la religione è così forte e capillare, secondo me il fatto di "avere in casa" la sede dei pedofili con le gonne, se possibile, rende ancora più estremo questo lavaggio del cervello così forte e capillare....

Mah...Irlanda, centro e sudamerica...per dire i primi che mi vengono in mente.

Ma www secondo me - con la varietà informativa che mette a disposizione - può essere più un'ancora di salvezza che altro

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51158
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nelle altre nazioni la religione è così presente?

Messaggio Da Justine il Dom 6 Mar - 19:47

Più che di nazioni si dovrebbe parlar di teste. Ed è noto quanto l'umanità sia fragile e passi poco tempo a riflettere sui perché delle proprie illusioni

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nelle altre nazioni la religione è così presente?

Messaggio Da Rasputin il Dom 6 Mar - 19:49

Justine ha scritto:Più che di nazioni si dovrebbe parlar di teste. Ed è noto quanto l'umanità sia fragile e passi poco tempo a riflettere sui perché delle proprie illusioni

Io ad individualizzare eccessivamente ci andrei cauto, diciamo culture? Perché quelle condizionano eh

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51158
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nelle altre nazioni la religione è così presente?

Messaggio Da Minsky il Dom 6 Mar - 20:04

ugly ha scritto:In Vaticalia è presente in ogni aspetto della vita, tante persone nemmeno si rendono conto di questa forte presenza, se ci pensate anche in certi spot c'è un richiamo alla religione, tipo quello lavazza, inoltre ora che in Vaticalia il web è diventato mainstream, il lavaggio del cervello ai danni soprattutto dei bambini, ha infestato anche il web, oltre alla società in generale, alla scuola, alla radio, alla tv ecc. Sono sempre di più i siti in cui si parla di religione o in cui viene dato risalto a notizie come "il papa non ci vede e ha bisogno degli occhiali" ecc. Purtroppo in Vaticalia è estremamente radicata la religione cattolica e quindi c'è da aspettarsi questo ed altro, nelle altre nazioni è così?! Vaticalia è una delle nazioni più religiose del mondo e su questo non c'è dubbio, però secondo me nemmeno in nazioni molto religiose come per esempio la Polonia, la religione è così forte e capillare, secondo me il fatto di "avere in casa" la sede dei pedofili con le gonne, se possibile, rende ancora più estremo questo lavaggio del cervello così forte e capillare....
Sì, non c'è scampo. Ma non è solo in Italia, la religione purtroppo è un cancro completamente metastatizzato nel corpo dell'umanità.

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 16152
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nelle altre nazioni la religione è così presente?

Messaggio Da Paolo il Dom 6 Mar - 20:15

Io risiedo e lavoro anche in Ungheria e devo dire che qui la religione ha una influenza minima sulla vita di tutti i giorni. Diverso è in Romania ma li sono latini ... e si vede! Da quello che ho potuto vedere un po' tutti i paesi dell'est, ma anche quelli nordici, anche se la maggioranza della popolazione è credente, gli stati sono veramente laici, ovvero la religione è vissuta più come una questione personale che non sociale. Da quello che so io in Ungheria, che sono cattolici, solo il 3% è praticante. Si sposano in chiesa e fanno funerali religiosi, ma nulla più. Io qui non conosco nessuno che frequenti una qualche chiesa e non ho mai visto alcuna manifestazione o festa religiosa. E lo stesso è in Russia. 

Io però penso che la nazione più bigottamente e ottusamente religiosa siano gli stati uniti, sono paranoici, anche se poi hanno la pena di morte. Valli a capire!
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8776
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nelle altre nazioni la religione è così presente?

Messaggio Da Justine il Lun 7 Mar - 5:56

Nei paesi dell'Est l'aderenza alla religiosità occidentale è sempre frutto di un'emulazione malriuscita, qualora la si trovasse

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nelle altre nazioni la religione è così presente?

Messaggio Da Justine il Lun 7 Mar - 5:57

Rasputin ha scritto:Io ad individualizzare eccessivamente ci andrei cauto, diciamo culture? Perché quelle condizionano eh

Se non aderiscono alla cultura religiosa del luogo, qualcosa d'altro trovano sempre da "fare", vedi la valanga di soggetti che si danno ai culti della respirazione, della verdura che vola in aria, dello zen, etc. La religiosizzazione del gesto è pandemica, non epidemica, quando si evita di pensare a certe conseguenze ._.

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nelle altre nazioni la religione è così presente?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum