Esiste un posto senza religione?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Esiste un posto senza religione?

Messaggio Da ugly il Lun 14 Mar - 22:00

E' possibile che un popolo viva senza religione? Apparentemente sembra di sì, stimando che la Corea del Nord è l'unico Paese ateo in cui la religione è assente davvero e il Vietnam sembra essere su quella strada, anche la Cambogia c'è andata vicina però il buddhismo sembra aver di nuovo preso il sopravvento, anche se il buddhismo non è una religione come viene intesa dalle nostre parti, poi c'è stata l'Albania, in cui però nonostante il dichiarato ateismo persino nella Costituzione, pare che la religione non sia mai scomparsa, tanto che dopo la caduta del regime sembra "casualmente riapparsa" facendo pensare che il lavaggio del cervello non si era interrotto..infine, a onor del vero, alcuni osservatori internazionali non sono d'accordo sul dare alla Corea del Nord il primato di unico Stato davvero ateo, in quanto hanno notato che ci sono alcuni elementi nell'ideologia ufficiale dello Stato che fanno pensare a una religione camuffata da un'appartenenza politica..concludendo, può esistere un popolo che vive senza farsi seghe mentali?

ugly
-------------
-------------

Numero di messaggi : 211
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.02.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esiste un posto senza religione?

Messaggio Da Paolo il Lun 14 Mar - 22:17

Ritengo che sia impossibile che dopo millenni di preminenza socio-culturale della religione sulla vita dell'uomo questa possa sparire in pochi decenni. 

Ma il problema ritengo sia un altro ovvero il livello culturale. La religione è inversamente proporzionale al livello culturale di un popolo. Penso che i casi come la Corea o l'Albania non hanno alcuna rilevanza. Tramite una dittatura puoi imporre con la forza tutto quello che vuoi ma questo non è detto che l'ideologie, o comunque le idee imposte, abbiano una rilevanza sociale. Ci vuole ben altro per modificare una cultura. Una dittatura scalfisce appena superficialmente la cultura di un popolo ma di certo nè la modifica e, tanto meno, la condiziona al punto da abbandonare una religione o a cambiarla.
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8776
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esiste un posto senza religione?

Messaggio Da Rasputin il Lun 14 Mar - 22:38

Ugly, prova a vedere le religioni come cancri metastasici e secondo me in gran parte troverai la risposta.

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50725
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esiste un posto senza religione?

Messaggio Da Justine il Mar 15 Mar - 5:05

Un posto senza religione? Una mente obiettiva


_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esiste un posto senza religione?

Messaggio Da Minsky il Mar 15 Mar - 12:01

ugly ha scritto:E' possibile che un popolo viva senza religione? Apparentemente sembra di sì, stimando che la Corea del Nord è l'unico Paese ateo in cui la religione è assente davvero e il Vietnam sembra essere su quella strada, anche la Cambogia c'è andata vicina però il buddhismo sembra aver di nuovo preso il sopravvento, anche se il buddhismo non è una religione come viene intesa dalle nostre parti, poi c'è stata l'Albania, in cui però nonostante il dichiarato ateismo persino nella Costituzione, pare che la religione non sia mai scomparsa, tanto che dopo la caduta del regime sembra "casualmente riapparsa" facendo pensare che il lavaggio del cervello non si era interrotto..infine, a onor del vero, alcuni osservatori internazionali non sono d'accordo sul dare alla Corea del Nord il primato di unico Stato davvero ateo, in quanto hanno notato che ci sono alcuni elementi nell'ideologia ufficiale dello Stato che fanno pensare a una religione camuffata da un'appartenenza politica..concludendo, può esistere un popolo che vive senza farsi seghe mentali?
È possibilissimo ma attualmente non ci sono le condizioni in alcuna parte del mondo. La religione si nutre di povertà ed ignoranza, e queste stanno dilagando assieme all'esplosione demografica del terzo mondo, ecco perché le religioni sono in fase di recrudescenza. Anche in occidente, purtroppo, povertà ed ignoranza non sono state sconfitte, e la conseguenza è il ritardo nell'abbandono delle superstizioni religiose.

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15639
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esiste un posto senza religione?

Messaggio Da primaverino il Mar 15 Mar - 15:58

ugly ha scritto:E' possibile che un popolo viva senza religione?

Si. I Piraha della foresta amazzonica, ad esempio.
avatar
primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4755
Età : 53
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esiste un posto senza religione?

Messaggio Da Rasputin il Mar 15 Mar - 17:51

primaverino ha scritto:
ugly ha scritto:E' possibile che un popolo viva senza religione?

Si. I Piraha della foresta amazzonica, ad esempio.

È quello che volevo rispondere io, ma poi mi sono trattenuto (In passato tale affermazione ha scatenato discussioni che, oltre ad essere accese, si sono anche prolungate oltre il limite della sensatezza)

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50725
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum