ateismo e ideologie alternati

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

ateismo e ideologie alternati

Messaggio Da ugly il Mar 15 Mar - 16:30

Sempre più frequentemente i cristiani, almeno sul web, portano avanti la tesi secondo cui essere atei porta ad abbracciare ideologie alternative, sfruttano l'esempio dei nordcoreani per "confermare" questa loro finta osservazione, cercherò di esprimere la mia opinione: 
- in Italia in effetti molti che si dichiarano "atei" non sembrano chiusi alle posizioni religiose, a mio parere sono creduloni meno fanatici di altri, senza contare che non è raro che effettivamente abbraccino "cause" come la causa omosessuale che sta diventando un'ideologia a tutti gli effetti (non per fare il bigotto perché non lo sono mai stato, però fare il lavaggio del cervello liquidando le differenze tra femmine e maschi come "stereotipi" e sostenere la "fluidità" della sessualità con parole come "genderfluid", "agender", "bigender" e cose così, direi che è un'ideologia stramba a tutti gli effetti e lo dico da ateo, qui non c'entra la religione) ma a mio avviso non c'entra un cazzo con il dire ciò che sostengono in modo convinto, perché mi pare ovvio che in quello che è definito "giardino della Chiesa cattolica" i veri atei si contino sulle dita di una mano, senza contare che siamo sempre aperti a ciò che viene da mamma America, in questo caso sostenere la causa omosessuale che ha assunto le caratteristiche di una vera e propria ideologia 
- i veri atei di solito non stanno sul web o in giro a parlare di religione, cercano di evitare il più possibile ambienti in cui viene anche semplicemente nominato qualcosa di relativo a nevrosi infantili, nel mio caso, ragazzo da poco uscito dalle superiori, era una tortura pure l'ora di religione 
In conclusione, come sempre i cristiani fanno capire di voler fare i tuttologi senza capire un accidente lol

ugly
-------------
-------------

Numero di messaggi : 211
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.02.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: ateismo e ideologie alternati

Messaggio Da Justine il Mar 15 Mar - 16:38

Non credo in alcunché, mi limito a stabilire differenze tra cose che mi piacciono più o meno.

Per quanto riguarda la questione sessi/sessualità, etc., vanno stabilite le debite oggettive differenze tra persone, a seconda di predisposizioni biologiche ed acquisizioni culturali per cui una persona oggi ha maggiore probabilità di scoprirsi ciò che è.

Il mio caso, che ho ripetuto ad nauseam, ma forse torna utile: sono pansessuale e sempre più incline a dichiararmi a-genderica, visto che sono più i casi in cui (sia nella vita offline che sul web) vengo scambiata per uomo, dal momento che siamo persone con specificità e non siamo tutti soggetti identificantisi con i propri genitali; perlomeno io non ci tengo ad essere una mera promanazione del mio plesso ovarico

i "veri atei" stanno ovunque vogliano; io posso essere seduta anche dinanzi a tutta la Bible Belt ed essere per sempre ciò che dichiaro d'essere, ovvero non credente nelle finalità di alcuna cosa nell'universo. Non credo, per quanto riguarda il resto, che si tratti di un problema esclusivamente cristiano, è insito in ogni culto.

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: ateismo e ideologie alternati

Messaggio Da Minsky il Mar 15 Mar - 18:03

ugly ha scritto:Sempre più frequentemente i cristiani, almeno sul web, portano avanti la tesi secondo cui essere atei porta ad abbracciare ideologie alternative, sfruttano l'esempio dei nordcoreani per "confermare" questa loro finta osservazione, cercherò di esprimere la mia opinione: 
- in Italia in effetti molti che si dichiarano "atei" non sembrano chiusi alle posizioni religiose, a mio parere sono creduloni meno fanatici di altri, senza contare che non è raro che effettivamente abbraccino "cause" come la causa omosessuale che sta diventando un'ideologia a tutti gli effetti (non per fare il bigotto perché non lo sono mai stato, però fare il lavaggio del cervello liquidando le differenze tra femmine e maschi come "stereotipi" e sostenere la "fluidità" della sessualità con parole come "genderfluid", "agender", "bigender" e cose così, direi che è un'ideologia stramba a tutti gli effetti e lo dico da ateo, qui non c'entra la religione) ma a mio avviso non c'entra un cazzo con il dire ciò che sostengono in modo convinto, perché mi pare ovvio che in quello che è definito "giardino della Chiesa cattolica" i veri atei si contino sulle dita di una mano, senza contare che siamo sempre aperti a ciò che viene da mamma America, in questo caso sostenere la causa omosessuale che ha assunto le caratteristiche di una vera e propria ideologia 
- i veri atei di solito non stanno sul web o in giro a parlare di religione, cercano di evitare il più possibile ambienti in cui viene anche semplicemente nominato qualcosa di relativo a nevrosi infantili, nel mio caso, ragazzo da poco uscito dalle superiori, era una tortura pure l'ora di religione 
In conclusione, come sempre i cristiani fanno capire di voler fare i tuttologi senza capire un accidente lol
Quello che affermi sui "veri atei" in linea di principio è evidentemente vero, ma forse ci sono atei ancora più "veri" di costoro, quelli che continuano ad interessarsi di religione nonostante ne abbiano un profondo disgusto e magari passano del tempo a scrivere su un forum dedicato all'ateismo - che, piaccia o no, pur sempre fa riferimento alla religione - allo scopo di combattere la religione, con le modalità che sono concesse dalla dialettica (modalità di scarsissima efficacia, siamo d'accordo, sono il primo a riconoscere che una Gatling M-134 "Minigun" sarebbe uno strumento estremamente più persuasivo).

La questione degli omosessuali / gender / salcazzo personalmente mi interessa zero, a me è sempre piaciuta la patata o tuttalpiù il culo femminile, però sono arcicontento che ci siano adesso questi forti movimenti di opinione pro omosex, perché vedo che danno un grosso fastidio ai cattobigotti e ai credulastri in generale, e questo mi fa gongolare. Escluderei comunque che la causa omosessuale possa definirsi un'ideologia, alla gente può piacere fare cose diverse anche in materia di sesso, sono affari loro e basta.

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13781
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: ateismo e ideologie alternati

Messaggio Da Rasputin il Mar 15 Mar - 19:21

ugly ha scritto:[...]i veri atei di solito non stanno sul web o in giro a parlare di religione, cercano di evitare il più possibile ambienti in cui viene anche semplicemente nominato qualcosa di relativo a nevrosi infantili, nel mio caso, ragazzo da poco uscito dalle superiori, era una tortura pure l'ora di religione[...]

Concordo con Minsky, e per pigrizia (Sono stanco morto,non mi capita spesso ma oggi lo sono) mi limito a copincollarti una citazione che a mio parere sintetizza il mio - e credo anche il suo - pensiero:

“Mi sono sempre considerato un ateo tranquillo, perché l'ateismo come militanza pubblica mi
sembrava qualcosa di inutile, ma ora sto cambiando idea. Alle insolenze reazionarie della Chiesa
Cattolica bisogna rispondere con l'insolenza dell'intelligenza viva, del buon senso, della parola
responsabile. Non possiamo permettere che la verità venga offesa ogni giorno dai presunti
rappresentati di Dio in Terra; ai quali, in realtà, interessa solo il potere”.
[Josè Saramago, Premio Nobel per la Letteratura 1998].

_________________
Too late to debate, too bad to ignore,
quiet rebellion leads to open war

La ragione è la sola cosa che può salvare un essere umano da una vita miserabile (Armok).

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49383
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: ateismo e ideologie alternati

Messaggio Da Paolo il Mer 16 Mar - 18:08

Per me l'ateo è colui che non crede che esista o possa esistere un dio, ovvero il "dio" qualunque esso sia. Punto e basta. Tutto il resto sono seghe mentali, omosessualità compresa (rimanendo in tema di sesso  mgreen ) 

Per me tutti quelli che dicono.... ahh si però l'ateismo è una forma di fede, è un ideologia, è una filosofia.... lo dicono perchè o non hanno altre argomentazioni o solo per provocare. Io sono ateo perchè credo solo a quello che "vedo e che tocco". Punto e basta!!

 Qui calza perfettamente l'esempio assai spesso riportato ovvero di chi non colleziona francobolli ...non è certo un collezionista di "non francobolli" !! C'è chi crede ha fede, è convinti che..... , ovvero i collezionisti. Poi chi non crede che è solo un uomo, null'altro che un uomo. Punto e basta. 

Giusto una chicca che ha dell'incredibile! Giusto per far capire a che livello di imbecillità possa arrivare un credente quando si parla di sesso o meglio di sessi! 
ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah


Adinolfi contro Kung Fu Panda: «Ha due papà: così si fa il lavaggio del cervello gender ai bambini»


http://www.corriere.it/politica/16_marzo_14/adinolfi-contro-kung-fu-panda-ha-due-papa-cosi-si-fa-lavaggio-cervello-gender-bambini-b0bee024-ea1e-11e5-9549-2d2df3bd31ee.shtml


Adinolfi contro Kung Fu Panda: "Fa il lavaggio del cervello ai bambini"

ATTENZIONE AD APRIRE IL LINK .....CI SONO IMMAGINI FORTI  CHE POSSONO IMPRESSIONARE I PIU' DEBOLI!  

http://www.repubblica.it/tecnologia/social-network/2016/03/14/foto/adinolfi_kung_fu_panda_gender-135476805/1/#1

Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8608
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: ateismo e ideologie alternati

Messaggio Da Rasputin il Mer 16 Mar - 18:45

Paolo ha scritto:[...]
Per me tutti quelli che dicono.... ahh si però l'ateismo è una forma di fede, è un ideologia, è una filosofia.... lo dicono perchè o non hanno altre argomentazioni o solo per provocare. [...]

Nono Paolo, sei troppo ottimista. Il livello di stupidità generale è tale per cui risulta difficile far entrare nella testa di molti concetti semplici come il principio di non contraddizione...


Come diceva il buon Rocco, a certa gente si fa prima....

_________________
Too late to debate, too bad to ignore,
quiet rebellion leads to open war

La ragione è la sola cosa che può salvare un essere umano da una vita miserabile (Armok).

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49383
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: ateismo e ideologie alternati

Messaggio Da Justine il Mer 16 Mar - 18:49

Paolo ha scritto: a che livello di imbecillità possa arrivare un credente quando si parla di sesso o meglio di sessi

Ad onor del vero va detto che ci sono degli ignari (voglio esser gentile) anche tra i non credenti, per quanto riguarda il riconoscimento delle differenze esistenti in tal senso

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: ateismo e ideologie alternati

Messaggio Da Paolo il Mer 16 Mar - 19:09

Rasp hai ragione, io ho solo sintetizzato al massimo il concetto. Il credente vive sulla contraddizione e come tale non è certo in grado di sostenere argomentazioni appena appena accettabile. 

Justine la religione cattolica è del tutto sessuofobica a livello patologici, anche se anche qui poi è, come sempre, del tutto contraddittoria per non dire ipocrita. Il non credente può si essere ignorante ma difficilmente sessuofobico.

Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8608
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: ateismo e ideologie alternati

Messaggio Da Rasputin il Mer 16 Mar - 19:19

Paolo ha scritto:Rasp hai ragione, io ho solo sintetizzato al massimo il concetto. Il credente vive sulla contraddizione e come tale non è certo in grado di sostenere argomentazioni appena appena accettabile. 

Non a caso io ho parlato di livello di stupidità generale, cagate tipo "Anche l'ateismo è una forma di fede" non sono infrequenti nemmeno tra veri non credenti, gente che davvero non crede, ma che senza rendersene conto continua anche a rimanere vittima dell'educazione/indottrinamento ricevuti

_________________
Too late to debate, too bad to ignore,
quiet rebellion leads to open war

La ragione è la sola cosa che può salvare un essere umano da una vita miserabile (Armok).

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49383
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum