"atei flessibili" o agnostici?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

"atei flessibili" o agnostici?

Messaggio Da ugly il Lun 21 Mar - 11:22

Partendo dal presupposto che in occidente la grande maggioranza di chi si definisce "ateo" sta nelle schiere dei buonisti radical chic, ho notato che molti si comportano in base all'interlocutore, per fare un esempio, un mio conoscente con cui sono andato in classe insieme, bestemmia tipo 2 o 3 volte per frase, ha più volte detto di non credere, a intermittenza ha detto cose tipiche degli agnostici, però ha preso parte a discussioni particolari con la nostra prof di religione, in una parlavano di esorcismi ecc. e ha partecipato a molte altre, poi una volta che la prof ha passato la lezione a fare giri di parole per arrivare a dire che a suo dire "gli atei non possono esistere" ha detto che aveva ragione..discorso simile per un altro conoscente che stava in classe con noi..anche lui bestemmia 2 o 3 volte per frase, dice cose tipiche degli agnostici, tuttavia ha preso parte a diverse discussioni con la nostra prof di religione ed era sempre dalla sua..certo che deve essere divertente passare da una parte all'altra in base a chi hai davanti ah ah

ugly
-------------
-------------

Numero di messaggi : 211
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.02.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: "atei flessibili" o agnostici?

Messaggio Da Rasputin il Lun 21 Mar - 12:05

ugly ha scritto:Partendo dal presupposto che in occidente la grande maggioranza di chi si definisce "ateo" sta nelle schiere dei buonisti radical chic, ho notato che molti si comportano in base all'interlocutore, per fare un esempio, un mio conoscente con cui sono andato in classe insieme, bestemmia tipo 2 o 3 volte per frase, ha più volte detto di non credere, a intermittenza ha detto cose tipiche degli agnostici, però ha preso parte a discussioni particolari con la nostra prof di religione, in una parlavano di esorcismi ecc. e ha partecipato a molte altre, poi una volta che la prof ha passato la lezione a fare giri di parole per arrivare a dire che a suo dire "gli atei non possono esistere" ha detto che aveva ragione..discorso simile per un altro conoscente che stava in classe con noi..anche lui bestemmia 2 o 3 volte per frase, dice cose tipiche degli agnostici, tuttavia ha preso parte a diverse discussioni con la nostra prof di religione ed era sempre dalla sua..certo che deve essere divertente passare da una parte all'altra in base a chi hai davanti ah ah

Tipica occupazione dei sedicenti agnostici, sui quali (Tanto per farti capire come la penso) a suo tempo ho scritto un breve trafiletto, qui

http://atei.forumitalian.com/t4916-a-tutti-i-sedicenti-agnostici

il fatto è che l'agnosticismo è una contraddizione in termini, perché viene applicata una logica "Una tantum" facendola valere solo per le divinità di turno (Naturalmente anche quelle ad arbitraria scelta) e non per l'infinità di altri personaggi della cui esistenza non si ha prova alcuna.

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickock)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49683
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: "atei flessibili" o agnostici?

Messaggio Da Armok il Lun 21 Mar - 13:28

L'agnosticismo può esistere e non applicarsi nello specifico al dio abramitico.

Prima di decidermi a studiare seriamente evoluzionismo e genetica ero possibilista nei confronti dell'esistenza di un qualche tipo di intelligenza / organizzazione a livello cosmico.
avatar
Armok
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 604
Età : 30
Località : Veneto
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 27.06.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: "atei flessibili" o agnostici?

Messaggio Da Rasputin il Lun 21 Mar - 13:47

Armok, essere possibilista nei confronti di una qualsiasi ipotesi arbitraria, ovvero non basata su un qualche tipo di fenomeno oggettivamente rilevabile e correlabile con l'ipotesi stessa obbliga per coerenza ad essere possibilista nei confronti anche di tutte le altre ipotesi analoghe, te ne rendi conto?

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickock)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49683
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: "atei flessibili" o agnostici?

Messaggio Da Justine il Lun 21 Mar - 15:45

ugly ha scritto:la grande maggioranza di chi si definisce "ateo" sta nelle schiere dei buonisti radical chic

scusa, ma mi scappa da ridere, che l'è il "buonismo ateo", ora?

il punto sta nel fatto che la gente non smette di voler credere che qualcosa abbia massima e invalicabile significatività obiettiva per tutto e tutti, come se servisse a qualcosa e soprattutto come se non fosse un sopruso verso la libertà di scelta.
Una persona può anche credere nelle fibre che lo fanno defecare dandogli un senso di immantinente liberazione, così come può credere che Jirodel lo spiritone supremo gli dia il fortune cookie quotidiano, ma lo metterei sullo stesso piano di chi adotta posizioni antropocentriche quali "l'universo non ha senso senza me" e idiozie simili.
Pertanto non è né agnosticismo né ateismo, è semplicemente sopravvalutazione del ruolo di qualcosa ai fini del proprio presunto benessere psicologico

Comunque mi pare che pure la gente che vuole investire la vita nel credere a esorcismi-spiriti-patafisica-creature allomorfe/meromorfe/cingolati argonautici lo faccia per recuperare l'ultimo brandello di 'adrenalina' da un'esistenza altrimenti fatta esclusivamente di sedute a tavola con la famigliola assurda, cibo con crostini, 10 ore a contatto con ambienti lavorativi di merda, routine, etc.

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: "atei flessibili" o agnostici?

Messaggio Da Justine il Lun 21 Mar - 15:51

Armok ha scritto:ero possibilista nei confronti dell'esistenza di un qualche tipo di intelligenza / organizzazione a livello cosmico.

Questo è un errore in cui incorrono tantissimi; anche noi siamo dotati, causa evoluzione, di una qualche sorta di intelligenza, tuttavia non mi pare che semplicemente prendendone le peculiarità costitutive e ingigantendole applicandole al cosmo tutto ciò trasfiguri in un "dio", altrimenti lo saremmo anche noi; dei del microcosmo, in sintesi

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: "atei flessibili" o agnostici?

Messaggio Da Zeno il Mar 22 Mar - 21:45

il problema delle bestemmie è che gli atei sono quelli che non ne hanno davvero bisogno  wall2
avatar
Zeno
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 849
Età : 34
Località : Rieti
Occupazione/Hobby : scrivere
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 04.02.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: "atei flessibili" o agnostici?

Messaggio Da Justine il Mer 23 Mar - 5:36

E' un esercizio stilistico per chi vuole ampliare il proprio vocabolario, se si è creativi

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum