Chi è il Gesù dell'ateismo?

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Chi è il Gesù dell'ateismo?

Messaggio Da Trixoi il Lun 28 Mar - 11:33

Posto qui anche se non è proprio un confronto fede-ateismo. 

Secondo voi c'è un personaggio, un filosofo, un libero pensatore o insomma una figura che può essere definita il Gesù/Maometto/Buddha/Confucio dell'ateismo? Uno dei primi atei che più di tutti ha contribuito alla diffusione delle idee atee. 

Mi verrebbe in mente Spinoza che uno storico australiano aveva definito the first well known 'semi-atheist' to announce himself in a Christian land in the modern era, ma in realtà era un panteista. Idem Voltaire che era deista. Forse ci starebbe di più Nietzsche, quantomeno per l'era contemporanea
avatar
Trixoi
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 9
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 26.06.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi è il Gesù dell'ateismo?

Messaggio Da Ludwig von Drake il Lun 28 Mar - 12:23

I personaggi di cui parli sono considerati dei fondatori (Gesù) e/o (usando il termine della storia delle religioni) dottori (Buddha), ovvero coloro che hanno fornito una dottrina.
L’ateismo, non essendo una religione, non è stato fondato e non ha una dottrina.
L’ateismo pratico esiste da millenni e non ha un primo pensatore (che io sappia).
Il sofista Protagora è plausibilmente uno dei primi agnostici (anche se per alcuni potrebbe essere definito ateo). Il primo vero ateo “teorico” conosciuto è probabilmente un altro sofista, Diagora di Milo.
Se dovessi individuare gli atei che da diversi punti di vista mi sono stati di supporto nella mia formazione del pensiero verso il trascendente (e.g. aldilà & co.), di primo acchito mi verrebbero in mente Russell e Sagan, anche se non condivido la loro stessa posizione verso le religioni per quanto riguarda l’immanente (il qui e ora).

In realtá, poi ci sono diversi autori che ritengo molto importanti in quello che è stato lo sviluppo della coscienza del mio pensiero, ma che non sono atei – almeno per quanto ricordo io (penso a Popper, Kierkegaard e lo stesso Aristotele).
avatar
Ludwig von Drake
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4723
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi è il Gesù dell'ateismo?

Messaggio Da Minsky il Lun 28 Mar - 14:58

Trixoi ha scritto:Posto qui anche se non è proprio un confronto fede-ateismo. 

Secondo voi c'è un personaggio, un filosofo, un libero pensatore o insomma una figura che può essere definita il Gesù/Maometto/Buddha/Confucio dell'ateismo? Uno dei primi atei che più di tutti ha contribuito alla diffusione delle idee atee. 

Mi verrebbe in mente Spinoza che uno storico australiano aveva definito the first well known 'semi-atheist' to announce himself in a Christian land in the modern era, ma in realtà era un panteista. Idem Voltaire che era deista. Forse ci starebbe di più Nietzsche, quantomeno per l'era contemporanea
Jean Meslier, senza dubbio. A modo suo, un Grande. Inoltre se per "Gesù dell'ateismo" vuoi intendere un precursore dell'ateismo moderno, come epoca storica si colloca giusto un po' in anticipo rispetto alla Rivoluzione Francese, quindi non mi sembra scorretto attribuirgli una possibile influenza sul pensiero che ha portato ai movimenti libertari e antagonisti del potere clericale. Il fatto che fosse un prete avvalora ancora di più il suo contributo; si capisce che ai suoi tempi non era pensabile un coming-out in vita, lo avrebbero messo al rogo, ma è stato onesto e alla fine ha lasciato nel suo testamento intellettuale le sue vere idee.

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15047
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi è il Gesù dell'ateismo?

Messaggio Da Paolo il Lun 28 Mar - 16:54

Trovo la questione posta in modo errato. L'ateismo non è un credo, una corrente di pensiero, una filosofia o altro che sia. Come tale non può certo avere un fondatore o un ispiratore.
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8745
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi è il Gesù dell'ateismo?

Messaggio Da Minsky il Lun 28 Mar - 17:42

Paolo ha scritto:Trovo la questione posta in modo errato. L'ateismo non è un credo, una corrente di pensiero, una filosofia o altro che sia. Come tale non può certo avere un fondatore o un ispiratore.
Quella di Trixoi è una metafora, un senso figurato. Non penso che intendesse dire che l'ateismo è un credo.

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15047
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi è il Gesù dell'ateismo?

Messaggio Da Rasputin il Lun 28 Mar - 18:19

Minsky ha scritto:
Paolo ha scritto:Trovo la questione posta in modo errato. L'ateismo non è un credo, una corrente di pensiero, una filosofia o altro che sia. Come tale non può certo avere un fondatore o un ispiratore.
Quella di Trixoi è una metafora, un senso figurato. Non penso che intendesse dire che l'ateismo è un credo.

Trovo comunque utile puntualizzare, di questi tempi non si sa mai...casomai abbiamo pronto il rinvio al solito thread mgreen

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50317
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi è il Gesù dell'ateismo?

Messaggio Da Paolo il Lun 28 Mar - 18:21

Ci sono, e ci sono stati tanti pensatori atei ma di certo non ci può essere un "Gesù/Maometto/Buddha/Confucio dell'ateismo". E' una contraddizione logica. 

E' sempre il solito ragionamento. Ci sono tanti hobby con le loro regole, ma non c'è di certo alcuna regola per chi non raccoglie francobolli!
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8745
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi è il Gesù dell'ateismo?

Messaggio Da Trixoi il Lun 28 Mar - 18:28

Sì ovviamente era una metafora. Forse avrei dovuto scrivere il fondatore, ma visto che l'uomo nasce ateo prima ancora dell'arrivo di qualsiasi divinità, sarebbe stata una contraddizione anche questa  wink..
avatar
Trixoi
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 9
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 26.06.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi è il Gesù dell'ateismo?

Messaggio Da Paolo il Lun 28 Mar - 18:39

Va bene ma allora non capisco il senso della tua domanda. O meglio non capisco quale è il tema di questo topic.
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8745
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi è il Gesù dell'ateismo?

Messaggio Da Rasputin il Lun 28 Mar - 18:49

Paolo ha scritto:Va bene ma allora non capisco il senso della tua domanda. O meglio non capisco quale è il tema di questo topic.

Quoto. È un po' come chiedere chi è il dio dell'evoluzionismo

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50317
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi è il Gesù dell'ateismo?

Messaggio Da Minsky il Lun 28 Mar - 19:35

Paolo ha scritto:Va bene ma allora non capisco il senso della tua domanda. O meglio non capisco quale è il tema di questo topic.
Il tema, come l'ho inteso io, dovrebbe essere a grandi linee "chi è la personalità più di spicco dell'ateismo?"

Rasputin ha scritto:
Quoto. È un po' come chiedere chi è il dio dell'evoluzionismo

Sì, d'accordo, siamo nel regno dell'antinomia e del paradossale, ma il senso si capisce.

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15047
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi è il Gesù dell'ateismo?

Messaggio Da Rasputin il Lun 28 Mar - 19:42

Ma si, tanto lo sai che stiamo a rompere il cazzo carneval

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50317
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi è il Gesù dell'ateismo?

Messaggio Da Zeno il Lun 28 Mar - 22:49

ci manca solo un Gesù dell'ateismo, considerando quanto mi senta stufo di dover ogni volta controbattere a tutti quei credenti che rompono con la tiritera che l'ateismo sia a sua volta una fede o addirittura una religione alla rovescia  wall2
avatar
Zeno
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 849
Età : 34
Località : Rieti
Occupazione/Hobby : scrivere
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 04.02.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi è il Gesù dell'ateismo?

Messaggio Da Minsky il Lun 28 Mar - 23:06

Zeno ha scritto:ci manca solo un Gesù dell'ateismo, considerando quanto mi senta stufo di dover ogni volta controbattere a tutti quei credenti che rompono con la tiritera che l'ateismo sia a sua volta una fede o addirittura una religione alla rovescia  wall2
Oh, belìn. Non è questo che intendeva dire Trixoi. È una metafora (evidentemente poco azzeccata).

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15047
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi è il Gesù dell'ateismo?

Messaggio Da Justine il Mar 29 Mar - 5:49

Trixoi ha scritto:diffusione delle idee atee

Cosa sono le idee atee?
Se affermo "il cuore ha camere denominate atrii e ventricoli", divento "pensatrice atea" perché dico il vero?

Ateismo significa dire le cose come stanno, tutto qui, non servono "idee" personali; anzi...

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi è il Gesù dell'ateismo?

Messaggio Da Rasputin il Mar 29 Mar - 12:05

Justine ha scritto:
Trixoi ha scritto:diffusione delle idee atee

Cosa sono le idee atee?
Se affermo "il cuore ha camere denominate atrii e ventricoli", divento "pensatrice atea" perché dico il vero?

Ateismo significa dire le cose come stanno, tutto qui, non servono "idee" personali; anzi...

A questo punto però spezzo una lancia a favore di Trix (Se non si è giá stufato e se ne è andato): se stiamo a fare la punta al cazzo ad ogni sillaba si perde il nocciolo della questione.

Io ad esempio riarticolerei la domanda, ci sono stati personaggi che nel mezzo di ambienti fortemente caratterizzati dalla religione abbiano significativamente fatto qualcosa per introdurre il pensiero razionale? O roba del genere

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50317
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi è il Gesù dell'ateismo?

Messaggio Da Justine il Mar 29 Mar - 12:09

Secondo me non è una questione di lana caprina, è che il pensiero razionale che menzioniamo non si ascrive proprio ad alcuna categoria (non esiste un "pensare ateo", esiste il vero e basta); tant'è che più volte abbiamo detto che il termine "ateo" nasce esclusivamente per disidentificarci da chi per partito preso vuole porre strabordante fiducia in determinate cose, frutti del pensiero acritico, etc.

Altrimenti verremo sempre visti come "quelli che si contrappongono ai credenti", il che può essere vero sotto certi punti di vista, ma sa fin troppo di fazioso (col risultato che poi ci danno dei "credenti nelle nostre (?) idee") :S
avatar
Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi è il Gesù dell'ateismo?

Messaggio Da Trixoi il Mar 29 Mar - 12:51

Rasputin ha scritto:
Justine ha scritto:
Trixoi ha scritto:diffusione delle idee atee

Cosa sono le idee atee?
Se affermo "il cuore ha camere denominate atrii e ventricoli", divento "pensatrice atea" perché dico il vero?

Ateismo significa dire le cose come stanno, tutto qui, non servono "idee" personali; anzi...

A questo punto però spezzo una lancia a favore di Trix (Se non si è giá stufato e se ne è andato): se stiamo a fare la punta al cazzo ad ogni sillaba si perde il nocciolo della questione.

Io ad esempio riarticolerei la domanda, ci sono stati personaggi che nel mezzo di ambienti fortemente caratterizzati dalla religione abbiano significativamente fatto qualcosa per introdurre il pensiero razionale? O roba del genere
Più o meno il senso era quello, forse un po' meno ampio. 
In questo senso ad esempio Meslier non centra più tanto con la questione, più che altro perché in vita non fece nulla per "introdurre il pensiero razionale". La sua azione (che comunque è di grandissimo valore) sta nel suo testamento. 

Pensavo più ad un Giordano Bruno, che è morto proprio per le sue idee.
Justine ha scritto:Secondo me non è una questione di lana caprina, è che il pensiero razionale che menzioniamo non si ascrive proprio ad alcuna categoria (non esiste un "pensare ateo", esiste il vero e basta); tant'è che più volte abbiamo detto che il termine "ateo" nasce esclusivamente per disidentificarci da chi per partito preso vuole porre strabordante fiducia in determinate cose, frutti del pensiero acritico, etc.
Con pensiero ateo intendevo semplicemente le idee di chi non crede in Dio. Volendo si può anche sostituire con pensiero razionale, se è una questione di grammatica.
avatar
Trixoi
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 9
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 26.06.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi è il Gesù dell'ateismo?

Messaggio Da Rasputin il Mar 29 Mar - 13:03

Trixoi ha scritto:[...]
Con pensiero ateo intendevo semplicemente le idee di chi non crede in Dio. Volendo si può anche sostituire con pensiero razionale, se è una questione di grammatica.

Occhio però, a mio parere non è questione di grammatica ma più di sostanza.

Insomma di sanità mentale coerente, di non credere all'angelo custode e poi guardare a sinistra e a destra prima di attraversare la strada carneval

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50317
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi è il Gesù dell'ateismo?

Messaggio Da Minsky il Mar 29 Mar - 13:20

Trixoi ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Justine ha scritto:
Trixoi ha scritto:diffusione delle idee atee

Cosa sono le idee atee?
Se affermo "il cuore ha camere denominate atrii e ventricoli", divento "pensatrice atea" perché dico il vero?

Ateismo significa dire le cose come stanno, tutto qui, non servono "idee" personali; anzi...

A questo punto però spezzo una lancia a favore di Trix (Se non si è giá stufato e se ne è andato): se stiamo a fare la punta al cazzo ad ogni sillaba si perde il nocciolo della questione.

Io ad esempio riarticolerei la domanda, ci sono stati personaggi che nel mezzo di ambienti fortemente caratterizzati dalla religione abbiano significativamente fatto qualcosa per introdurre il pensiero razionale? O roba del genere
Più o meno il senso era quello, forse un po' meno ampio. 
In questo senso ad esempio Meslier non centra più tanto con la questione, più che altro perché in vita non fece nulla per "introdurre il pensiero razionale". La sua azione (che comunque è di grandissimo valore) sta nel suo testamento. 
Mi permetto di insistere. Ai tempi di Meslier, non era possibile "fare qualcosa in vita" per "introdurre il pensiero razionale". Sarebbe stato immediatamente trucidato. Tanto per dare un'idea, le belve cattoliche ancora nel 1766 hanno orrendamente torturato e ucciso un giovane appena ventenne, Jean-François Lefebvre d'Ormesson, chevalier de La Barre, solo per non essersi tolto il cappello al passaggio di una processione religiosa.

Trixoi ha scritto:Pensavo più ad un Giordano Bruno, che è morto proprio per le sue idee.
Sì, una brava persona anche Giordano Bruno, ma non era affatto ateo. «Io dico Dio tutto Infinito, perché da sé esclude ogni termine ed ogni suo attributo è uno e infinito; e dico Dio totalmente infinito, perché lui è in tutto il mondo, ed in ciascuna sua parte infinitamente e totalmente: al contrario dell'infinità de l'universo, la quale è totalmente in tutto, e non in queste parti (se pur, referendosi all'infinito, possono esse chiamate parti) che noi possiamo comprendere in quello.» E simili amenità (De infinito, universo e mondi).

Trixoi ha scritto:
Justine ha scritto:Secondo me non è una questione di lana caprina, è che il pensiero razionale che menzioniamo non si ascrive proprio ad alcuna categoria (non esiste un "pensare ateo", esiste il vero e basta); tant'è che più volte abbiamo detto che il termine "ateo" nasce esclusivamente per disidentificarci da chi per partito preso vuole porre strabordante fiducia in determinate cose, frutti del pensiero acritico, etc.
Con pensiero ateo intendevo semplicemente le idee di chi non crede in Dio. Volendo si può anche sostituire con pensiero razionale, se è una questione di grammatica.
No, no, "pensiero ateo" va benissimo, identifica chiaramente chi è contrario, e se vuoi possiamo anche dire ostile, e se vuoi possiamo anche dire avversario, etc, etc, dell'idiozia religiosa.

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15047
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi è il Gesù dell'ateismo?

Messaggio Da Hara2 il Mar 29 Mar - 13:53

Boh, butto lì un Bacone

"Gli idoli e le false nozioni che sono penetrati nell'intelletto umano fissandosi in profondità dentro di esso, non solo assediano le menti in modo da rendere difficile l'accesso alla verità ma addirittura (una volta che questo accesso sia dato e concesso) di nuovo risorgeranno e saranno causa di molestia anche nella stessa instaurazione delle scienze: a meno che gli uomini preavvertiti non si agguerriscano per quanto è possibile contro di essi."
avatar
Hara2
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1763
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi è il Gesù dell'ateismo?

Messaggio Da Ludwig von Drake il Mar 29 Mar - 14:17

Nessuno tiene in considerazione il mio povero Diagora di Milo…


crying


E io vi posto un brano che ne parla (per punizione in latino! :p):

Plerique, quod maxime verisimile est, et quo omnes duce natura vehimur, deos esse dixerunt : dubitare se Protagoras : nullos esse omnino Diagoras Melius, et Theodorus Cyrenaicus putaverunt. Qui vero deos esse dixerunt, tanta sunt in varietate et dissensione, ut eorum infinitum sit enumerare sententias. Nam et de figuris deorum et de locis atque sedibus et de actione vitae multa dicuntur, deque is summa philosophorum dissensione certatur; quod vero maxime rem causamque continet, utrum nihil agant, nihil moliantur, omni curatio ne et administratio ne rerum vacent, an contra ab iis et a principio omnia facta et consti tuta sint et ad infinitum tempus regantur atque moveantur, in primis magna dissensio est, eaque nisi diiudicatur, in summo errore necesse est homines atque in maximarum rerum ignoratione versari.
avatar
Ludwig von Drake
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4723
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi è il Gesù dell'ateismo?

Messaggio Da Hara2 il Mar 29 Mar - 14:45

Tutto sommato lo sceglierei tra i messia anarchici/socialisti/comunisti
avatar
Hara2
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1763
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi è il Gesù dell'ateismo?

Messaggio Da lupetta il Mar 29 Mar - 14:49

ennio montesi e germano mosconi.
avatar
lupetta
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 9614
Età : 42
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Dubitare
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 11.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Chi è il Gesù dell'ateismo?

Messaggio Da Ludwig von Drake il Mar 29 Mar - 15:03

lupetta ha scritto:ennio montesi e germano mosconi.
Scusami, se trovi un rosso ho clickato io per sbaglio...
Sorry, cercavo di toglierlo ma non trovo il modo.

EDIT: come insegna reddit:


Ultima modifica di Ludwig von Drake il Mar 29 Mar - 15:38, modificato 1 volta
avatar
Ludwig von Drake
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4723
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum