"Vocazione" secondo gli atei

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

"Vocazione" secondo gli atei

Messaggio Da AObb il Ven 8 Apr - 18:22

Buonasera a tutti, sono nuovo, professante del mondo razionale wink.. ,mi sono registrato apposta al forum per questa curiosità che volevo sapere da tempo, ma alla quale non riuscivo a dare una risposta adeguata, ma secondo voi le persone che dicono di avere avuto una vocazione di Dio cosa hanno veramente? Cosa è quella sensazione, quella visione che provano? Intendo a livello scientifico, psicologico, biologico, secondo voi allucinazioni hmmm oppure si suggestionano ? Fatemi sapere la vostra opinione   asd1, un saluto

AObb

Numero di messaggi : 2
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 08.04.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Vocazione" secondo gli atei

Messaggio Da Minsky il Ven 8 Apr - 18:49

Ciao, abbiamo anche una sezione dedicata alle presentazioni se ti va: http://atei.forumitalian.com/f4-presentazioni-comunicazioni-regolamento

Per rispondere alla tua domanda, o meglio, per dire la mia opinione sulla questione, penso che si tratti sostanzialmente di allucinati decisamente oltre la soglia della malattia mentale.


_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15419
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Vocazione" secondo gli atei

Messaggio Da Cosworth117 il Ven 8 Apr - 19:05

AObb ha scritto:ma secondo voi le persone che dicono di avere avuto una vocazione di Dio cosa hanno veramente? Cosa è quella sensazione, quella visione che provano? Intendo a livello scientifico, psicologico, biologico, secondo voi allucinazioni hmmm oppure si suggestionano ? Fatemi sapere la vostra opinione   asd1, un saluto

Le allucinazioni riguardano più le visioni, e spesso concernono la "buona fede" del credente che "crede" (scusa il gioco di parole), di aver avuto un rapporto diretto con le proprie divinità.

Le allucinazioni non riguardano i soggetti cristiani che del loro falso rapporto con le madonne/ecc, ne fanno il loro lavoro, organizzando raduni, ecc... con oggetto la discussione con la madonna di turno. Quindi questi sono in malafede.

Mix delle due situazioni sono plausibili.

La vocazione concerne invece uno spirito interiore che spinge il credente di turno a dedicare la propria vita alla propria credenza. Secondo me può essere fatto sia in:

- Buona fede (Mi sento così bene nel pregare, che ho voglia di far questo per tutta la vita e dedicare a ciò tutte le mie forze)
- Cattiva fede (Non ho voglia di fa un cazzo tutto il giorno, quindi mi faccio prete)

Ne deriva che la suggestione riguarda più gli aspetti in buona fede. Per quanto riguarda la malafede, abbiamo più un vigliacco che si approfitta della suggestione degli altri.

Per esempio... Nell'alto clero, la maggior parte penso che siano in malafede (interessi politici, economici, potere, ecc...). La gestione politica è una materia troppo delicata per essere lasciata a creduloni... Scendendo di gerarchie, iniziamo a trovare più gente in buona fede.

Ho descritto la faccenda a grandi linee per come la vedo io.

Tira pure le tue conclusioni.

_________________
There's always a plane B!
avatar
Cosworth117
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 9090
Età : 24
Località : Dove se magna
Occupazione/Hobby : Manager NWO
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 04.09.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Vocazione" secondo gli atei

Messaggio Da AObb il Ven 8 Apr - 19:41

Ciao, e grazie ad entrambi per le risposte! Bella l'immagine di Paolo Bro Minsky :E , Cosworth sono doccordo, Quindi se dovessimo spiegare le "vocazioni" sia visive che sensoriali, diremmo che sono solo allucinazioni E suggestioni mentali quindi? E che quindi si potrebbero semplicemente diagnosticare da uno psicologo?

AObb

Numero di messaggi : 2
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 08.04.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Vocazione" secondo gli atei

Messaggio Da Minsky il Ven 8 Apr - 20:20

AObb ha scritto:Ciao, e grazie ad entrambi per le risposte! Bella l'immagine di Paolo Bro Minsky :E , Cosworth sono doccordo, Quindi se dovessimo spiegare le "vocazioni" sia visive che sensoriali, diremmo che sono solo allucinazioni E suggestioni mentali quindi? E che quindi si potrebbero semplicemente diagnosticare da uno psicologo?
Ritengo che sia campo della psichiatria e della neurologia. Non sono disturbi di lieve entità.

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15419
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Vocazione" secondo gli atei

Messaggio Da Paolo il Dom 10 Apr - 15:25

Ritengo che non solo le così dette "vocazioni" siano una manifestazione di un qualche disturbo psichico, ma anche tante altre come miracoli, apparizioni ....sparizioni! E che dire dei vari martiri o santi del passato? 

Io ritengo che Cristo non sia mai realmente esistito, quanto meno così come ci viene oggi descritto, ma se lo fosse rientrerebbe a pieno diritto nella categorie degli psicopatici.
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8772
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Vocazione" secondo gli atei

Messaggio Da vnd il Dom 10 Apr - 19:43

La vocazione è la voglia di farsi prete? Cioè... come se ad un tizio viene voglia di diventare medico, ingegnere o pilota....  E allora le allucinazioni non c'entrano.
C'è il contesto culturale... Un bambino che fa il chirichetto per incontrare i suoi amici... ma che vede nel prete una condizione desiderabile... Istinto d'aggregazione... Un tempo era un mestiere come un altro.
avatar
vnd
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1329
SCALA DI DAWKINS :
43 / 7043 / 70

Data d'iscrizione : 12.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Vocazione" secondo gli atei

Messaggio Da Paolo il Dom 10 Apr - 20:01

Vnd non è così! Vocazione vuol dire chiamata. Sarebbe perciò dio, lo spirito santo o altro che sia,  che ti chiama al sacerdozio! E' una cosa divina non culturale. Così almeno credono gli evocati!!
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8772
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Vocazione" secondo gli atei

Messaggio Da Rasputin il Dom 10 Apr - 20:04

vnd ha scritto:La vocazione è la voglia di farsi prete? Cioè... come se ad un tizio viene voglia di diventare medico, ingegnere o pilota....  E allora le allucinazioni non c'entrano.
C'è il contesto culturale... Un bambino che fa il chirichetto per incontrare i suoi amici... ma che vede nel prete una condizione desiderabile... Istinto d'aggregazione... Un tempo era un mestiere come un altro.

Mi sa che ti sbagli

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50498
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Vocazione" secondo gli atei

Messaggio Da Nadine il Dom 10 Apr - 21:14

Paolo ha scritto:Vnd non è così! Vocazione vuol dire chiamata. Sarebbe perciò dio, lo spirito santo o altro che sia,  che ti chiama al sacerdozio! E' una cosa divina non culturale. Così almeno credono gli evocati!!

Ecco Paolo, allora l'altro Paolo non sei tu...


Non esiste solo la vocazione al saderdozio... vocazione è anche quella di formare una famiglia.

Nadine
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 299
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 05.11.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Vocazione" secondo gli atei

Messaggio Da Paolo il Dom 10 Apr - 21:26

Beh io sono sempre stato Paolo ! L'altro è Paolo 1951. Io sono del '55  wink..

Circa le vocazioni mi sembra ovvio che si stia parlando delle vocazioni ecclesiastiche! Ti riporto la prima definizione che trovo su internet! Ovvero forma di psicopatia! 

In senso etimologico vocazione significa: appello, chiamata; nella religione cattolica la vocazione sacerdotale è l'appello soprannaturale di Dio ad un giovane perchè si consacri al sacerdozio. Esso consta di due elementi uno divino e uno ecclesiastico. L'elemento divino è l'appello di Dio, che San Tommaso d'Aquino chiama vocazione interiore, mentre l'elemento ecclesiastico costituisce la vocazione esteriore.
La vocazione è una manifestazione dell'amore infinito ed eterno di Dio, è un dono gratuito, che viene direttamente dal Cuore di Dio.

http://www.preghiereagesuemaria.it/libri/la%20vocazione%20sacerdotale.htm
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8772
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Vocazione" secondo gli atei

Messaggio Da Minsky il Dom 10 Apr - 21:41

vnd ha scritto:La vocazione è la voglia di farsi prete? Cioè... come se ad un tizio viene voglia di diventare medico, ingegnere o pilota....  E allora le allucinazioni non c'entrano.
C'è il contesto culturale... Un bambino che fa il chirichetto per incontrare i suoi amici... ma che vede nel prete una condizione desiderabile... Istinto d'aggregazione... Un tempo era un mestiere come un altro.
No, non è la stessa cosa. Io ho conosciuto uno che poi è entrato in seminario ed è diventato prete, l'ho conosciuto che era ancora un bambino, era all'incirca mio coetaneo e abitava nella palazzina a fianco di dove abitavo io. All'epoca si giocava in strada con gli altri ragazzini del quartiere, più o meno eravamo tutti interessati alle stesse cose: bicicletta, pallone, ridere e scherzare... tutti abbastanza normali. Tutti tranne lui. Se ne stava sempre per conto suo e non solo non interagiva, ma alle volte si metteva a gridare come un pazzo (da dietro le sbarre della recinzione) delle specie di sermoni rimproverando l'uno o l'altro per comportamenti che a lui magari non sembravano "decorosi". Era fuori di testa, fin da piccolo, esaltato da una furiosa mania chiaramente psicotica; avrebbe avuto bisogno urgentissimo di essere preso in cura da un bravo strizzacervelli, invece i suoi lo hanno lasciato venir su in quel modo e ha trovato la sua strada di fanatico squilibrato nel clero cattolico.

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15419
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Vocazione" secondo gli atei

Messaggio Da Minsky il Dom 10 Apr - 21:44

Paolo ha scritto:Beh io sono sempre stato Paolo ! L'altro è Paolo 1951. Io sono del '55  wink..

Circa le vocazioni mi sembra ovvio che si stia parlando delle vocazioni ecclesiastiche! Ti riporto la prima definizione che trovo su internet! Ovvero forma di psicopatia! 

In senso etimologico vocazione significa: appello, chiamata; nella religione cattolica la vocazione sacerdotale è l'appello soprannaturale di Dio ad un giovane perchè si consacri al sacerdozio. Esso consta di due elementi uno divino e uno ecclesiastico. L'elemento divino è l'appello di Dio, che San Tommaso d'Aquino chiama vocazione interiore, mentre l'elemento ecclesiastico costituisce la vocazione esteriore.
La vocazione è una manifestazione dell'amore infinito ed eterno di Dio, è un dono gratuito, che viene direttamente dal Cuore di Dio.
http://www.preghiereagesuemaria.it/libri/la%20vocazione%20sacerdotale.htm
Ecco, appunto. Una tipologia di demenza in parole più semplici. ok

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15419
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Vocazione" secondo gli atei

Messaggio Da Nadine il Dom 10 Apr - 22:24

È una chiamata anche quella a formare una famiglia. Siete poi sempre diffidenti e dire che Rasputin sostiene che i copia incolla  sono inutili, servono invece a fugare i dubbi. Cerca su Google vocazione alla famiglia vedi un po' cosa trovi...

Nadine
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 299
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 05.11.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Vocazione" secondo gli atei

Messaggio Da Minsky il Dom 10 Apr - 22:53

Nadine ha scritto:È una chiamata anche quella a formare una famiglia. Siete poi sempre diffidenti e dire che Rasputin sostiene che i copia incolla  sono inutili, servono invece a fugare i dubbi. Cerca su Google vocazione alla famiglia vedi un po' cosa trovi...
Eh?!

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15419
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Vocazione" secondo gli atei

Messaggio Da Rasputin il Lun 11 Apr - 10:22

Nadine ha scritto:È una chiamata anche quella a formare una famiglia. Siete poi sempre diffidenti e dire che Rasputin sostiene che i copia incolla  sono inutili, servono invece a fugare i dubbi. Cerca su Google vocazione alla famiglia vedi un po' cosa trovi...

Ehm, mi dici dove ho mai sostenuto che i copincolla in generale sono inutili? Forse ti confondi ed avevo scritto "I tuoi copincolla" mgreen

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50498
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Vocazione" secondo gli atei

Messaggio Da Cyrano il Mer 13 Apr - 16:46

Beh io a 22 anni entrai in un convento francescano dove restai due anni

Vi assicuro che non ebbi nessuna allucinazione, né sentii dio che mi parlava; ebbi solo il desiderio di andare più a fondo riguardo a certe questioni sul senso della vita e su alcune possibili risposte

poi ne uscii in quanto, dopo attenta e sincera riflessione, trovai la risposta religiosa non accettabile per la mia coscienza:wink..:
avatar
Cyrano
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 528
Località : Altrove
Occupazione/Hobby : Aspettare
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 13.04.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Vocazione" secondo gli atei

Messaggio Da Minsky il Mer 13 Apr - 19:05

Cyrano ha scritto:Beh io a 22 anni entrai in un convento francescano dove restai due anni

Vi assicuro che non ebbi nessuna allucinazione, né sentii dio che mi parlava; ebbi solo il desiderio di andare più a fondo riguardo a certe questioni sul senso della vita e su alcune possibili risposte

poi ne uscii in quanto, dopo attenta e sincera riflessione, trovai la risposta religiosa non accettabile per la mia coscienza wink..
Ti è mancata la "vocazione". mgreen

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15419
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Vocazione" secondo gli atei

Messaggio Da Cyrano il Mer 13 Apr - 19:07

Minsky ha scritto:
Cyrano ha scritto:Beh io a 22 anni entrai in un convento francescano dove restai due anni

Vi assicuro che non ebbi nessuna allucinazione, né sentii dio che mi parlava; ebbi solo il desiderio di andare più a fondo riguardo a certe questioni sul senso della vita e su alcune possibili risposte

poi ne uscii in quanto, dopo attenta e sincera riflessione, trovai la risposta religiosa non accettabile per la mia coscienza wink..
Ti è mancata la "vocazione". mgreen
già :-)


PS però il vino era buono
avatar
Cyrano
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 528
Località : Altrove
Occupazione/Hobby : Aspettare
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 13.04.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Vocazione" secondo gli atei

Messaggio Da Rasputin il Mer 13 Apr - 19:17

Cyrano ha scritto:
Minsky ha scritto:
Cyrano ha scritto:Beh io a 22 anni entrai in un convento francescano dove restai due anni

Vi assicuro che non ebbi nessuna allucinazione, né sentii dio che mi parlava; ebbi solo il desiderio di andare più a fondo riguardo a certe questioni sul senso della vita e su alcune possibili risposte

poi ne uscii in quanto, dopo attenta e sincera riflessione, trovai la risposta religiosa non accettabile per la mia coscienza wink..
Ti è mancata la "vocazione". mgreen
già :-)


PS però il vino era buono

Ah certo, quelli mica aspettano di andare in paradiso eh

fanno aspettare gli altri carneval

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50498
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Vocazione" secondo gli atei

Messaggio Da Minsky il Mer 13 Apr - 19:19

Cyrano ha scritto:
Minsky ha scritto:
Cyrano ha scritto:Beh io a 22 anni entrai in un convento francescano dove restai due anni

Vi assicuro che non ebbi nessuna allucinazione, né sentii dio che mi parlava; ebbi solo il desiderio di andare più a fondo riguardo a certe questioni sul senso della vita e su alcune possibili risposte

poi ne uscii in quanto, dopo attenta e sincera riflessione, trovai la risposta religiosa non accettabile per la mia coscienza wink..
Ti è mancata la "vocazione". mgreen
già :-)


PS però il vino era buono
Eh, con un "maestro" come questo:


_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15419
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Vocazione" secondo gli atei

Messaggio Da Cyrano il Mer 13 Apr - 19:27

Minsky ha scritto:
Cyrano ha scritto:
Minsky ha scritto:
Cyrano ha scritto:Beh io a 22 anni entrai in un convento francescano dove restai due anni

Vi assicuro che non ebbi nessuna allucinazione, né sentii dio che mi parlava; ebbi solo il desiderio di andare più a fondo riguardo a certe questioni sul senso della vita e su alcune possibili risposte

poi ne uscii in quanto, dopo attenta e sincera riflessione, trovai la risposta religiosa non accettabile per la mia coscienza wink..
Ti è mancata la "vocazione". mgreen
già :-)


PS però il vino era buono
Eh, con un "maestro" come questo:

in effetti gli apostoli erano dei simpatici beoni che facevano a chi la sparava più grossa:

"ha camminato sulle acque!"

"e questo é niente...ha moltiplicato i pani e i pesci!"

"ha resuscitato Lazzaro!"

"passami un po' l'anfora prima di vuotarla tutta, bastardo!"

"lo sai che é risorto?"

"Bum! Passami la tua brocca che deve essere di quello buono..."

Ma un triste giorno quello stronzo di Saulo li sentì mentre, completamente sbronzi, deliravano sul buon vecchio Yeusha...e li prese sul serio

I dodici marpioni, vuoi per paura, vuoi per dissennatezza, vuoi intravedendo tra i fumi alcolici vantaggi materiali interessanti (tipo vino a gratis) non osarono negare...e nacque il cristianesimo
avatar
Cyrano
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 528
Località : Altrove
Occupazione/Hobby : Aspettare
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 13.04.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Vocazione" secondo gli atei

Messaggio Da Nadine il Mer 13 Apr - 19:37

Uh che ridere... hai un futuro come cabarettista.

Nadine
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 299
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 05.11.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Vocazione" secondo gli atei

Messaggio Da Rasputin il Mer 13 Apr - 19:40

Cyrano ha scritto:
in effetti gli apostoli erano dei simpatici beoni che facevano a chi la sparava più grossa:

"ha camminato sulle acque!"

"e questo é niente...ha moltiplicato i pani e i pesci!"

"ha resuscitato Lazzaro!"

"passami un po' l'anfora prima di vuotarla tutta, bastardo!"

"lo sai che é risorto?"

"Bum! Passami la tua brocca che deve essere di quello buono..."

Ma un triste giorno quello stronzo di Saulo li sentì mentre, completamente sbronzi, deliravano sul buon vecchio Yeusha...e li prese sul serio

I dodici marpioni, vuoi per paura, vuoi per dissennatezza, vuoi intravedendo tra i fumi alcolici vantaggi materiali interessanti (tipo vino a gratis) non osarono negare...e nacque il cristianesimo

Questa va diretta in citazioni ok2

Ossia, qui:

http://atei.forumitalian.com/t3468p700-citazioni-dei-forumisti-e-di-personaggi-famosi#361083

P.S. grazie, era un pezzo che non ridevo davanti al monitor come uno scemo


Ultima modifica di Rasputin il Mer 13 Apr - 19:44, modificato 1 volta

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50498
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: "Vocazione" secondo gli atei

Messaggio Da Cyrano il Mer 13 Apr - 19:42

Nadine ha scritto:Uh che ridere... hai un futuro come cabarettista.
sai chi ha creato questa idea?
avatar
Cyrano
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 528
Località : Altrove
Occupazione/Hobby : Aspettare
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 13.04.16

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum