Nessuno al mondo crede in dio

Pagina 8 di 10 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Nessuno al mondo crede in dio

Messaggio Da Nadine il Gio 21 Apr - 21:59

rockband  Intermezzo musicale

Nadine
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 295
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 05.11.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nessuno al mondo crede in dio

Messaggio Da Paolo il Gio 21 Apr - 22:02

Io sono su questo forum da 6 anni e ho sempre posto la questione del male verso gli esseri del tutto innocenti. Non c'è mai ma dico mai mai mai un credente che sia stato in grado di dare una qualche vaga  spiegazione. Qualcuno (vedi il nostro Holub ) ci ha provato....ma Holub è Holub e fa a se Però vedo che anche tu Nad non scherzi....Paolo va bene.......

Ed è proprio questo che disprezzo dei credenti. La capacità di adorare un mostro!!


Ultima modifica di Paolo il Gio 21 Apr - 22:05, modificato 1 volta

Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8608
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nessuno al mondo crede in dio

Messaggio Da Cyrano il Gio 21 Apr - 22:04

Paolo ha scritto:
Nadine ha scritto:Dio è Somma Perfezione, non può voler compiere il male...

No?????????????? E allora questo chi l'ha causato? Colpa del bambino che ha peccato???


" />

Pensa che, se battezzato, sto povero bambino era persino libero dal peccato originale...essendo ancora incapace di intrndere e volere quando la malattia lo ha colpito, non è a causa del suo libero arbittio...di chi è la colpa? Abbiamo il coraggio e l'onestà intellettuale di ammetterlo: se un dio esistesse, sarebbe lui il responsabile della sofferenza degli innocdnti

Cyrano
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 519
Località : Altrove
Occupazione/Hobby : Aspettare
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 13.04.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nessuno al mondo crede in dio

Messaggio Da Rasputin il Gio 21 Apr - 22:09

Nadine ha scritto:Vabbè Paolo siamo alle solite...

Eh sí. In un dio che permette certe cose pur essendo onnipotente e buonissimo e volendoci moooolto bene qualcosa definitivamente non va.

O vuole ma non può (Fiacco)

O può ma non vuole (Figlio di quella puttana della madonna)

O né può né vuole (Fiacco ed anche figlio di quella puttana della madonna)

fai tu i conti

_________________
Too late to debate, too bad to ignore,
quiet rebellion leads to open war

La ragione è la sola cosa che può salvare un essere umano da una vita miserabile (Armok).

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49384
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nessuno al mondo crede in dio

Messaggio Da Rasputin il Gio 21 Apr - 22:10

Nadine ha scritto:rockband  Intermezzo musicale

Mi prostro dinanzi a cotanta forza argomentativa.

_________________
Too late to debate, too bad to ignore,
quiet rebellion leads to open war

La ragione è la sola cosa che può salvare un essere umano da una vita miserabile (Armok).

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49384
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nessuno al mondo crede in dio

Messaggio Da Paolo il Gio 21 Apr - 22:11

Cyrano ha scritto:
Paolo ha scritto:
Nadine ha scritto:Dio è Somma Perfezione, non può voler compiere il male...

No?????????????? E allora questo chi l'ha causato? Colpa del bambino che ha peccato???


" />

Pensa che, se battezzato, sto povero bambino era persino libero dal peccato originale...essendo ancora incapace di intrndere e volere quando la malattia lo ha colpito, non è a causa del suo libero arbittio...di chi è la colpa? Abbiamo il coraggio e l'onestà intellettuale di ammetterlo: se un dio esistesse, sarebbe lui il responsabile della sofferenza degli innocdnti

Perchè se non battezzato no???????Io dico ma che cazzo di logica hanno i credenti, Un bambino diciamo di pochi mesi che non viene battezzato (che cazzo di colpa ha mica si autobattezza!!) e che muore per un tumore non è degno del paradiso?

Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8608
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nessuno al mondo crede in dio

Messaggio Da Nadine il Gio 21 Apr - 22:16

Un mondo nel quale Dio intervenisse dando aggiustatine qua e là, guarendo ogni malato, impedendo agli uomini di ammazzare altri uomini, ai ladri di rubare, ai politici di parlare... un mondo nel quale non vi fosse spazio per il male in tutte le sue forme non sarebbe un mondo libero... ripeto Dio non ha voluto schiavi per questo esiste la possibilità del male...



Eh Paolo guarda il contatore dei miei messaggi... di risposte ve ne ho date, ma vi piace continuare a lamentarvi di non riceverle...

Nadine
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 295
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 05.11.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nessuno al mondo crede in dio

Messaggio Da Rasputin il Gio 21 Apr - 22:25

Nadine ha scritto:Un mondo nel quale Dio intervenisse dando aggiustatine qua e là, guarendo ogni malato, impedendo agli uomini di ammazzare altri uomini, ai ladri di rubare, ai politici di parlare... un mondo nel quale non vi fosse spazio per il male in tutte le sue forme non sarebbe un mondo libero... ripeto Dio non ha voluto schiavi per questo esiste la possibilità del male...

Ma allora che cazzo ci sta a fare?? Ci vuole bene o no? No perché per un mondo cosí di un dio di merda di quel genere proprio non c'è bisogno, quello che stai dicendo è che il mondo sarebbe la merda che è anche senza dio (Che infatti è la situazione reale)

_________________
Too late to debate, too bad to ignore,
quiet rebellion leads to open war

La ragione è la sola cosa che può salvare un essere umano da una vita miserabile (Armok).

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49384
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nessuno al mondo crede in dio

Messaggio Da Paolo il Gio 21 Apr - 22:25

Ma per essere libero tu devi poter anche decidere. E mi dici che possibilità ha di scelta quel povero bimbo condannato a morte soffrendo? Quello viene al mondo non certo perchè l'ha chiesto lui, si ammala non certo per sua colpa e, giusto che è un essere del tutto innocente, muore! Complimenti al tuo capo Nad ! Ottimo lavoro.

Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8608
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nessuno al mondo crede in dio

Messaggio Da Nadine il Gio 21 Apr - 22:26

Cyrano ha scritto:

Pensa che, se battezzato, sto povero bambino era persino libero dal peccato originale...essendo ancora incapace di intrndere e volere quando la malattia lo ha colpito, non è a causa del suo libero arbittio...di chi è la colpa? Abbiamo il coraggio e l'onestà intellettuale di ammetterlo: se un dio esistesse, sarebbe lui il responsabile della sofferenza degli innocdnti
Questa è una sciocchezza, Dio non ammala le persone... in che modo Dio sarebbe responsabile della sofferenza di quel bambino? Chi è responsabile dei bambini nati deformi a causa del disastro di Cernobyl ad esempio?

Nadine
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 295
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 05.11.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nessuno al mondo crede in dio

Messaggio Da Rasputin il Gio 21 Apr - 22:29

Nadine ha scritto:
Cyrano ha scritto:

Pensa che, se battezzato, sto povero bambino era persino libero dal peccato originale...essendo ancora incapace di intrndere e volere quando la malattia lo ha colpito, non è a causa del suo libero arbittio...di chi è la colpa? Abbiamo il coraggio e l'onestà intellettuale di ammetterlo: se un dio esistesse, sarebbe lui il responsabile della sofferenza degli innocdnti
Questa è una sciocchezza, Dio non ammala le persone... in che modo Dio sarebbe responsabile della sofferenza di quel bambino? Chi è responsabile dei bambini nati deformi a causa del disastro di Cernobyl ad esempio?

Conosci i peccati per omissione? Ossia, se puoi fare qualcosa di buono e non lo fai, sei una merda? Ecco quello è il tuo dio, un dio di merda che si distingue principalmente per non dare alcuna traccia di sé.

_________________
Too late to debate, too bad to ignore,
quiet rebellion leads to open war

La ragione è la sola cosa che può salvare un essere umano da una vita miserabile (Armok).

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49384
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nessuno al mondo crede in dio

Messaggio Da Paolo il Gio 21 Apr - 22:30

Ma cosa dici Nad! Sai quanti milioni di bambini si ammalano e muoiono per cause diciamo del tutto naturali???? Li l'opera dell'uomo non c'entra nulla. E' tutta opera di dio!!!!!!!

Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8608
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nessuno al mondo crede in dio

Messaggio Da Nadine il Gio 21 Apr - 22:31

Rasputin ha scritto:
Nadine ha scritto:Un mondo nel quale Dio intervenisse dando aggiustatine qua e là, guarendo ogni malato, impedendo agli uomini di ammazzare altri uomini, ai ladri di rubare, ai politici di parlare... un mondo nel quale non vi fosse spazio per il male in tutte le sue forme non sarebbe un mondo libero... ripeto Dio non ha voluto schiavi per questo esiste la possibilità del male...

Ma allora che cazzo ci sta a fare?? Ci vuole bene o no? No perché per un mondo cosí di un dio di merda di quel genere proprio non c'è bisogno, quello che stai dicendo è che il mondo sarebbe la merda che è anche senza dio (Che infatti è la situazione reale)

Dio non è un super eroe... non si comporta in modo diverso da un genitore che cerchi di educare un figlio e sì, ci vuole bene.

Nadine
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 295
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 05.11.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nessuno al mondo crede in dio

Messaggio Da Paolo il Gio 21 Apr - 22:33

Rasp il mondo i credenti lo chiamano il creato! E chi l'ha creato? Chi ha creato le malattie? E chi ha ideato quella mostruosità che è la catena alimentare? Il creatore ovvio!! Qui non è omissione di intervento ma operato mostruoso e perverso!

Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8608
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nessuno al mondo crede in dio

Messaggio Da Nadine il Gio 21 Apr - 22:37

Già ma Dio non esiste dunque da dove ha origine il male? E quello innocente?

Nadine
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 295
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 05.11.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nessuno al mondo crede in dio

Messaggio Da Rasputin il Gio 21 Apr - 22:39

Nadine ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Nadine ha scritto:Un mondo nel quale Dio intervenisse dando aggiustatine qua e là, guarendo ogni malato, impedendo agli uomini di ammazzare altri uomini, ai ladri di rubare, ai politici di parlare... un mondo nel quale non vi fosse spazio per il male in tutte le sue forme non sarebbe un mondo libero... ripeto Dio non ha voluto schiavi per questo esiste la possibilità del male...

Ma allora che cazzo ci sta a fare?? Ci vuole bene o no? No perché per un mondo cosí di un dio di merda di quel genere proprio non c'è bisogno, quello che stai dicendo è che il mondo sarebbe la merda che è anche senza dio (Che infatti è la situazione reale)

Dio non è un super eroe... non si comporta in modo diverso da un genitore che cerchi di educare un figlio e sì, ci vuole bene.

Quindi non solo non è onnipotente, ma se ne fotte pure. Un genitore fa di più per i suoi figli, fa almeno quello che può (Condizione essenziale per riuscirci, esistere)

A me pare proprio che il tuo dio non faccia un cazzo.

_________________
Too late to debate, too bad to ignore,
quiet rebellion leads to open war

La ragione è la sola cosa che può salvare un essere umano da una vita miserabile (Armok).

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49384
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nessuno al mondo crede in dio

Messaggio Da Nadine il Gio 21 Apr - 22:42

Non bisogna aspettarsi che si comporti come un super eroe... aspetto le vostre risposte alla domanda che ho fatto sopra...

Nadine
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 295
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 05.11.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nessuno al mondo crede in dio

Messaggio Da Nadine il Gio 21 Apr - 22:44

ahahahahahah chi mi ha dato il rosso per l'intermezzo musicale???

Nadine
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 295
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 05.11.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nessuno al mondo crede in dio

Messaggio Da Paolo il Gio 21 Apr - 22:44

Nad quello che ti contesto non è l'origine del male ma la tua affermazione da credente che dio pur considerandolo il creatore di tutto l'universo (perciò di tutto ma proprio tutto) non fa del male anzi ama tutti! Ma come fai a pensare di amare un essere per poi farlo nascere soffrire e morire senza dare a lui alcuna possibiltà di capire il perchè? Altro che il Divino Marchese!

Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8608
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nessuno al mondo crede in dio

Messaggio Da Paolo il Gio 21 Apr - 22:49

Nadine ha scritto:ahahahahahah chi mi ha dato il rosso per l'intermezzo musicale???

Hai ragione Nad ! Non so chi l'abbia dato visto che è l'unica cosa sensata che hai detto oggi ... e non solo oggi ! mgreen mgreen

Bhe per mitigare il danno ti metto un verde io! wink..

Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8608
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nessuno al mondo crede in dio

Messaggio Da Rasputin il Gio 21 Apr - 22:50

Nadine ha scritto:Non bisogna aspettarsi che si comporti come un super eroe... aspetto le vostre risposte alla domanda che ho fatto sopra...

Non fa assolutamente un cazzo! Faccio di più io la mattina quando vado al cesso a cagare!

Nadine ha scritto:ahahahahahah chi mi ha dato il rosso per l'intermezzo musicale???

Io. Non siamo su Canale 5 carneval

_________________
Too late to debate, too bad to ignore,
quiet rebellion leads to open war

La ragione è la sola cosa che può salvare un essere umano da una vita miserabile (Armok).

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49384
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nessuno al mondo crede in dio

Messaggio Da Rasputin il Gio 21 Apr - 22:58

Nadine ha scritto:Già ma Dio non esiste dunque da dove ha origine il male? E quello innocente?

Toh ti accontento: il "Male" (A qualunque cosa tu ti riferisca) è parte della natura, umana e non.

E comunque è una domanda scema perché implica che se un qualche dio esistesse si saprebbe da dove ha origine il male.

Ma accendere il cervello prima di scrivere no eh wall2

_________________
Too late to debate, too bad to ignore,
quiet rebellion leads to open war

La ragione è la sola cosa che può salvare un essere umano da una vita miserabile (Armok).

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49384
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nessuno al mondo crede in dio

Messaggio Da Minsky il Ven 22 Apr - 7:03

Paolo ha scritto:
Nadine ha scritto:Dio è Somma Perfezione, non può voler compiere il male...

No?????????????? E allora questo chi l'ha causato? Colpa del bambino che ha peccato???


No. I suoi genitori hanno peccato. «Non ti prostrare davanti a loro e non li servire, perché io, il Signore, il tuo Dio, sono un Dio geloso; punisco l'iniquità dei padri sui figli fino alla terza e alla quarta generazione di quelli che mi odiano.» (Esodo 20,5).

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13782
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nessuno al mondo crede in dio

Messaggio Da Minsky il Ven 22 Apr - 7:15

Paolo ha scritto:
Cyrano ha scritto:
Paolo ha scritto:
Nadine ha scritto:Dio è Somma Perfezione, non può voler compiere il male...

No?????????????? E allora questo chi l'ha causato? Colpa del bambino che ha peccato???



Pensa che, se battezzato, sto povero bambino era persino libero dal peccato originale...essendo ancora incapace di intrndere e volere quando la malattia lo ha colpito, non è a causa del suo libero arbittio...di chi è la colpa? Abbiamo il coraggio e l'onestà intellettuale di ammetterlo: se un dio esistesse, sarebbe lui il responsabile della sofferenza degli innocdnti

Perchè se non battezzato no???????Io dico ma che cazzo di logica hanno i credenti, Un bambino diciamo di pochi mesi che non viene battezzato (che cazzo di colpa ha mica si autobattezza!!) e che muore per un tumore non è degno del paradiso?
«
Da dove provengono le singolarità qualunque, qual è il loro regno? Le questioni di Tommaso sul limbo contengono gli elementi per una risposta. Secondo il teologo, infatti, la pena degli infanti non battezzati, che sono morti senz’altra colpa che il peccato originale, non può essere una pena afflittiva, come quella dell’inferno, ma unicamente una pena privativa, che consiste nella perpetua carenza della visione di Dio. Solo che di questa carenza gli abitanti del limbo, a differenza dei dannati, non provano dolore: poiché hanno soltanto la conoscenza naturale e non quella soprannaturale, che è stata piantata in noi dal battesimo, essi non sanno di essere privati del sommo bene, o, se lo sanno (come ammette un’altra opinione) non possono rammaricarsene più di quanto un uomo ragionevole si affliggerebbe di non poter volare. Se provassero dolore, infatti, poiché soffrirebbero di una colpa di cui non possono emendarsi, il loro dolore finirebbe con l’indurli in disperazione, come avviene ai dannati, e questo non sarebbe giusto. Di più: i loro corpi sono, come quelli dei beati, impassibili, ma solo per quanto riguarda l’azione della giustizia divina; per il resto, essi godono pienamente delle loro perfezioni naturali.
La pena più grande - la carenza della visione di Dio - si rovescia cosi in naturale letizia: incurabilmente perduti, essi dimorano senza dolore nell’abbandono divino. Non è Dio ad averli dimenticati, ma sono essi ad averlo già sempre scordato, e contro il loro oblio resta impotente la dimenticanza divina.
Come lettere rimaste senza destinatario, questi risorti sono rimasti senza destino. Né beati come gli eletti, né disperati come i dannati, essi sono carichi di una letizia per sempre inesitabile.
Questa natura limbale è il segreto del mondo di Walser. Le sue creature si sono irreparabilmente smarrite, ma in una regione che sta al di là della perdizione e della salvezza: la loro nullità, di cui vanno cosi fiere, è innanzitutto neutralità rispetto alla salvezza, l’obiezione più radicale che sia mai stata levata contro l’idea stessa della redenzione. Propriamente insalvabile è, infatti, la vita in cui non vi è nulla da salvare e contro di essa naufraga la poderosa macchina teologica dell’oiconomia cristiana. Di qui la curiosa miscela di bricconeria e di umiltà, di incoscienza da toon e di scrupolosa acribia che caratterizza i personaggi di Walser; di qui, anche, la loro ambiguità, per cui ogni rapporto con loro sembra sempre sul punto di finire a letto: né di ΰβρις pagana né di timidezza creaturale si tratta, ma semplicemente di una limbale impassibilità di fronte alla giustizia divina.
Come il condannato liberato nella colonia penale kafkiana,che è sopravvissuto alla distruzione della macchina che doveva giustiziarlo, essi si sono lasciati alle spalle il mondo della colpa e della giustizia: la luce che piove sulla loro fronte è quella - irreparabile - dell’alba che segue alla novissima dies del giudizio. Ma la vita che comincia sulla terra dopo l’ultimo giorno è semplicemente la vita umana.

» (Giorgio Agamben, "La comunità che viene").

Osservazioni interessanti. Se ne deduce che - stando alla teologia di S.Tommaso - è molto meglio non essere battezzati che esserlo.

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13782
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nessuno al mondo crede in dio

Messaggio Da Minsky il Ven 22 Apr - 7:20

Nadine ha scritto:Un mondo nel quale Dio intervenisse dando aggiustatine qua e là, guarendo ogni malato, impedendo agli uomini di ammazzare altri uomini, ai ladri di rubare, ai politici di parlare... un mondo nel quale non vi fosse spazio per il male in tutte le sue forme non sarebbe un mondo libero... ripeto Dio non ha voluto schiavi per questo esiste la possibilità del male...
Infatti invece oggi viviamo in un mondo libero. Non in un mondo dove miliardi di schiavi sono costretti a lavori degradanti, usuranti, umilianti e disumani, fin da piccolissimi, oppure a morire di stenti. Grazie, dio!

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13782
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 8 di 10 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum