'laicità' : truffa politically correct

Pagina 2 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: 'laicità' : truffa politically correct

Messaggio Da Minsky il Ven 6 Mag - 19:41

ugly ha scritto:
Justine ha scritto:Non ritengo possa avvenire un "risveglio" globale sotto questo punto di vista (e non mi riferisco ovviamente alle rettilianomanie, ai dischi volanti + detergente agli aromi artificiali di limone annesso). Stavo preparando qualcosa di creanzoso e speranzoso da scrivere (ipocritamente, ne convengo), ma ho appena letto una review in cui si dice che "le lancette di questo orologio NON si vedono bene al buio perché sono fosforescenti".
Il cervello è fin troppo una macchina approssimativa affinché funzioni così bene da ricercare lo status quo e l'output massimizzante felicità e appagamento in ogni circostanza, senza ricorrere a convincimenti buffissimi e come sempre abbastanza fini a se stessi... No, a meno che non intervenga un fortissimo esadattamento che ci porti a svincolarci dalla nostra biologia, saremo sempre abbastanza nello schifo, e crederemo a qualsiasi cosa pur di fingere di sentirci bene
Detto tra noi, a me i deliri infantili religiosi fanno sbellicare dal ridere e ciò che rende il tutto particolarmente buffo è che sono convinti, si nota anche dalla loro costante incazzatura nei confronti del mondo che è sempre meno tollerante nei confronti delle loro turbe, infatti, a differenza di ciò che dici, a me pare di notare che noi siamo allegri, e aperti al mondo, loro dimostrano la loro castrazione infantile con deliri esilaranti che chiamano 'dottrine', tendenze sessuali da manuale psichiatrico, incazzatura costante ecc. Non mi pare affatto che la loro follia sia utile a essere allegri, uno degli stereotipi da accantonare..
ok2 Giusto!

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13793
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: 'laicità' : truffa politically correct

Messaggio Da Rasputin il Ven 6 Mag - 20:14

Bel thread ugly, cerca di non essere troppo permaloso e rimani con noi

ci sono anche un sacco di altre sezioni ed argomenti ok ok

_________________
Too late to debate, too bad to ignore,
quiet rebellion leads to open war

La ragione è la sola cosa che può salvare un essere umano da una vita miserabile (Armok).

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49385
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: 'laicità' : truffa politically correct

Messaggio Da ugly il Sab 7 Mag - 4:28

Justine ha scritto:
ugly ha scritto: a me i deliri infantili religiosi fanno sbellicare dal ridere e ciò che rende il tutto particolarmente buffo è che sono convinti

Io un po' rido e un po' (troppo) mi rodo il fegato, perché pensare che la storia collettiva, del pianeta e dell'universo tutto è plagiata da simili cose, spesso con rallentamenti mostruosi in tema di vero progresso culturale, sociale e scientifico, mi manda a male la vita. Ci ho sofferto e sempre ci soffrirò, non è possibile farne a meno.
La penso come te ma dalle nostre parti non si può fare molto..appena dici cose del genere scatta la parola 'antireligioso' ecc. Una noia mortale sopportare le loro pazzie che hanno infestato così tanto la società

ugly
-------------
-------------

Numero di messaggi : 211
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.02.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: 'laicità' : truffa politically correct

Messaggio Da Justine il Sab 7 Mag - 4:32

Pensa che proprio negli ultimi 15 secondi ho controllato gli hashtag di Twitter e ho trovato roba religiosa tra le prime 10 posizioni. E' un morbo inestricabile, in quanto il subconscio ( = paura e incapacità di darsi una direzione senza spettri o simili) prevale, per disgrazia, sul pensiero critico.
Ditemi in che modo si possa vivere in un mondo del genere... L'unica consolazione è che tutto ciò sarà ridotto al macero, ma avrei preferito un'umanità più forte e costruttiva, meno infestante in certe ritualistiche che sono state imposte senza un minimo fondamento di verità a generazioni su generazioni

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: 'laicità' : truffa politically correct

Messaggio Da ugly il Sab 7 Mag - 4:41

Minsky ha scritto:
ugly ha scritto:
Justine ha scritto:Non ritengo possa avvenire un "risveglio" globale sotto questo punto di vista (e non mi riferisco ovviamente alle rettilianomanie, ai dischi volanti + detergente agli aromi artificiali di limone annesso). Stavo preparando qualcosa di creanzoso e speranzoso da scrivere (ipocritamente, ne convengo), ma ho appena letto una review in cui si dice che "le lancette di questo orologio NON si vedono bene al buio perché sono fosforescenti".
Il cervello è fin troppo una macchina approssimativa affinché funzioni così bene da ricercare lo status quo e l'output massimizzante felicità e appagamento in ogni circostanza, senza ricorrere a convincimenti buffissimi e come sempre abbastanza fini a se stessi... No, a meno che non intervenga un fortissimo esadattamento che ci porti a svincolarci dalla nostra biologia, saremo sempre abbastanza nello schifo, e crederemo a qualsiasi cosa pur di fingere di sentirci bene
Detto tra noi, a me i deliri infantili religiosi fanno sbellicare dal ridere e ciò che rende il tutto particolarmente buffo è che sono convinti, si nota anche dalla loro costante incazzatura nei confronti del mondo che è sempre meno tollerante nei confronti delle loro turbe, infatti, a differenza di ciò che dici, a me pare di notare che noi siamo allegri, e aperti al mondo, loro dimostrano la loro castrazione infantile con deliri esilaranti che chiamano 'dottrine', tendenze sessuali da manuale psichiatrico, incazzatura costante ecc. Non mi pare affatto che la loro follia sia utile a essere allegri, uno degli stereotipi da accantonare..
ok2 Giusto!
Se ti può essere di consolazione, tra noi giovanissimi siamo in moltissimi a pensarla così, una cosa che mi sorprende positivamente è che tra gli adulti ci sia qualcuno che pensa con la propria testa (Justine, te, Rasputin ecc.) Ah ah

ugly
-------------
-------------

Numero di messaggi : 211
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.02.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: 'laicità' : truffa politically correct

Messaggio Da ugly il Sab 7 Mag - 4:48

Justine ha scritto:Pensa che proprio negli ultimi 15 secondi ho controllato gli hashtag di Twitter e ho trovato roba religiosa tra le prime 10 posizioni. E' un morbo inestricabile, in quanto il subconscio ( = paura e incapacità di darsi una direzione senza spettri o simili) prevale, per disgrazia, sul pensiero critico.
Ditemi in che modo si possa vivere in un mondo del genere... L'unica consolazione è che tutto ciò sarà ridotto al macero, ma avrei preferito un'umanità più forte e costruttiva, meno infestante in certe ritualistiche che sono state imposte senza un minimo fondamento di verità a generazioni su generazioni
Attenzione a non dire 'mondo'..come abbiamo detto, in estremo oriente le superstizioni hanno lasciato il posto al k pop e alla VITA..sono in via d'estinzione..da noi hanno infestato la società in modo radicale e non c'è verso di CAMBIARE..è sufficiente notare lo stile di vita dell'estremo oriente (escludendo la Corea del Nord per mancanza di conoscenza) e lo stile di vita del resto del mondo in preda alle nevrosi infantili..c'è uno stacco non indifferente


Ultima modifica di ugly il Sab 7 Mag - 4:52, modificato 1 volta

ugly
-------------
-------------

Numero di messaggi : 211
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.02.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: 'laicità' : truffa politically correct

Messaggio Da ugly il Sab 7 Mag - 4:50

Rasputin ha scritto:Bel thread ugly, cerca di non essere troppo permaloso e rimani con noi

ci sono anche un sacco di altre sezioni ed argomenti ok ok
Vi ho scoperti da pochissimo e non ho intenzione di abbandonarvi ah ah Il problema è che nessuno rispondeva ai threads..sono intenzionato a esplorare tutte le sezioni, solo questione di tempo ah ah

ugly
-------------
-------------

Numero di messaggi : 211
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.02.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: 'laicità' : truffa politically correct

Messaggio Da Justine il Sab 7 Mag - 4:52

L'importante per me è che si eradichino tutte le superstizioni, e non semplicemente quelle codificate in un culto. Sai bene che da sempre va di moda crearsi una divinità personale (e ognuno ne ha in testa un'immagine un po' differente)...

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: 'laicità' : truffa politically correct

Messaggio Da ugly il Sab 7 Mag - 5:15

Justine ha scritto:L'importante per me è che si eradichino tutte le superstizioni, e non semplicemente quelle codificate in un culto. Sai bene che da sempre va di moda crearsi una divinità personale (e ognuno ne ha in testa un'immagine un po' differente)...
Si tratta di un infantilismo in cui si proiettano qualità irreali su una presunta entità immaginaria..non a caso le religioni sono molto simili tra loro..soprattutto quelle occidentali, che oltre a questo sono totalitarie e invadenti in ogni ambito la società per colpa anche di una forte istituzionalizzazione..per il resto, tutte le superstizioni formano un culto..credere in un cartomante è un culto, anche se non viene riconosciuto tale per non fare concorrenza ai culti che hanno infestato la società in modo capillare ottenendo anche istituzionalizzazione e riconoscimento statale, le cosiddette 'religioni'

ugly
-------------
-------------

Numero di messaggi : 211
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.02.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: 'laicità' : truffa politically correct

Messaggio Da Justine il Sab 7 Mag - 5:22

Ci sono basi biologiche per la superstizione, riscontrate anche in piccioni

http://io9.gizmodo.com/5746904/how-pigeons-get-to-be-superstitious

ulteriore testimonianza del fatto che ciò che la natura fa è spesso una disgrazia per il singolo.

Altre volte avevo rimarcato il fatto che la presunta "spiritualità" (termine creato ad hoc in maniera vaga affinché ognuno ci potesse buttar dentro quello che vuole) non è altro che la ricerca del benessere (ovvero soddisfare i bisogni della piramide di Maslow a livello un po' più alto).
Insomma, deve volerti bene anche il classico frammento di uranio-235 proveniente dalla fissione di quella stella laggiù per sentirti al centro di qualcosa; protetto, amato...
Ed è di una banalità disperante! (Oltre che conclamatamente falso)

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: 'laicità' : truffa politically correct

Messaggio Da ugly il Sab 7 Mag - 5:38

Justine ha scritto:Ci sono basi biologiche per la superstizione, riscontrate anche in piccioni

http://io9.gizmodo.com/5746904/how-pigeons-get-to-be-superstitious

ulteriore testimonianza del fatto che ciò che la natura fa è spesso una disgrazia per il singolo.

Altre volte avevo rimarcato il fatto che la presunta "spiritualità" (termine creato ad hoc in maniera vaga affinché ognuno ci potesse buttar dentro quello che vuole) non è altro che la ricerca del benessere (ovvero soddisfare i bisogni della piramide di Maslow a livello un po' più alto).
Insomma, deve volerti bene anche il classico frammento di uranio-235 proveniente dalla fissione di quella stella laggiù per sentirti al centro di qualcosa; protetto, amato...
Ed è di una banalità disperante! (Oltre che conclamatamente falso)
Guarda caso è gente castrata, sociofobica, triste, cupa ecc. Delle 2 una: 
- hanno qualche tara che porta le conseguenze note 
- hanno qualche predisposizione che viene fuori con il lavaggio del cervello non trascurabile 
Guarda caso seguono le favole che vanno di moda in base alla latitudine..

ugly
-------------
-------------

Numero di messaggi : 211
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.02.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: 'laicità' : truffa politically correct

Messaggio Da Justine il Sab 7 Mag - 5:44

Io sono molto introversa al limite della schizoidia evitante (anche se online sembro ciarlare di continuo, in realtà è deformazione professionale; scrivere è un antidoto) e spesso ho degli impulsi incommentabili per via della rabbia che mi ingenera il mondo, ma non vado in giro a spacciare il falso organizzando conferenze e tributi a Shiva, Zoroastro o questo e quello; quindi penso che a prescindere dalla personalità si possa avere un certo controllo su ciò che si dice (amenché non ci siano casi di psicosi potente).
Mi domando come si possa conciliare l'essere una specie razionale con impulsi che ci governavano quando l'archipallio era l'unica risorsa a disposizione.
Poi però vedi bene come vengono educati i bambini, e immediatamente intendi perché.

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: 'laicità' : truffa politically correct

Messaggio Da ugly il Sab 7 Mag - 5:59

Justine ha scritto:Io sono molto introversa al limite della schizoidia evitante (anche se online sembro ciarlare di continuo, in realtà è deformazione professionale; scrivere è un antidoto) e spesso ho degli impulsi incommentabili per via della rabbia che mi ingenera il mondo, ma non vado in giro a spacciare il falso organizzando conferenze e tributi a Shiva, Zoroastro o questo e quello; quindi penso che a prescindere dalla personalità si possa avere un certo controllo su ciò che si dice (amenché non ci siano casi di psicosi potente).
Mi domando come si possa conciliare l'essere una specie razionale con impulsi che ci governavano quando l'archipallio era l'unica risorsa a disposizione.
Poi però vedi bene come vengono educati i bambini, e immediatamente intendi perché.
Io sono uno di quei ragazzi emarginati che si vedono in Giappone chiusi dentro le stanze davanti a videogames..nulla di nuovo sentire ciò che dici..anche io odio la società..la nostra più che altro..in un thread hai detto di essere molto mascolina..queste sono cose che di solito capitano agli uomini infatti, siamo tendenzialmente più dark, anche se con gli uomini che si vedono oggi dalle nostre parti, la maggior parte delle donne è meno femminile di loro.........il punto è l'infantilismo di cui soffrono, che non so se è innato o se è causato dal lavaggio del cervello pressante da parte della nostra società infestata dalle superstizioni..non hanno controllo, figurati.......

ugly
-------------
-------------

Numero di messaggi : 211
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.02.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: 'laicità' : truffa politically correct

Messaggio Da Justine il Sab 7 Mag - 6:06

Sì, di convenzionalmente femminile ho poco... Il nome e l'avanzata estrogenoprogestinica a livello genitale (che comunque non dipende dalla mia volontà); tant'è che per acquistare cose online finisco sempre nel reparto "uomo" (sorrido, ma è vero, da sempre)
Comunque finché l'immaginazione e la ricerca di passatempi istruttivi verrà vista come roba per 'sfigati', ci troveremo dinanzi ad un vuoto cosmico di superstiziosi che parla appunto per sentito dire. Io non me ne cruccio, perché alla prova dei fatti ho costruito parte della mia formazione anche confrontandomi con diverse tipologie di medium. Così come bisognerebbe fare.
Per me le distinzioni cromosomiche non hanno alcuna valenza, ognuno dovrebbe comportarsi secondo la propria natura. Segmentare l'umanità in certi modi è un altro fattore che contribuisce alla creazione di culti

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: 'laicità' : truffa politically correct

Messaggio Da ugly il Sab 7 Mag - 6:21

Justine ha scritto:Sì, di convenzionalmente femminile ho poco... Il nome e l'avanzata estrogenoprogestinica a livello genitale (che comunque non dipende dalla mia volontà); tant'è che per acquistare cose online finisco sempre nel reparto "uomo" (sorrido, ma è vero, da sempre)
Comunque finché l'immaginazione e la ricerca di passatempi istruttivi verrà vista come roba per 'sfigati', ci troveremo dinanzi ad un vuoto cosmico di superstiziosi che parla appunto per sentito dire. Io non me ne cruccio, perché alla prova dei fatti ho costruito parte della mia formazione anche confrontandomi con diverse tipologie di medium. Così come bisognerebbe fare.
Per me le distinzioni cromosomiche non hanno alcuna valenza, ognuno dovrebbe comportarsi secondo la propria natura. Segmentare l'umanità in certi modi è un altro fattore che contribuisce alla creazione di culti
Dipende dal tuo corpo, hai una percezione femminile o ti senti un uomo con le ovaie?! Puoi essere donna indossando una maglietta nera dark style, jeans, scarpe da ginnastica e calzini da ginnastica, l'abbigliamento non è un problema ah ah Sono d'accordo, anche se dato che la stragrande maggioranza dei miei coetanei è libera dalle superstizioni, non capisco perché non mi considerano 'uno dei loro'..sulle distinzioni sessuali, per me dipende dal comportamento, per restare in tema sulle religioni, un uomo che si comporta da bimbo castrato o che mette la gonna, ha molto in comune rispettivamente con un bambino e con una donna stereotipata, nonostante la società lo etichetti come 'uomo'..non so se mi sono spiegato..pertanto sono d'accordo sul fatto che vengono fatte distinzioni estremamente superficiali anche nel campo sessuale..ignoranza, ignoranza ovunque..e anche pigrizia mentale (fottuto tasto sbagliato, perché pubblico 2 volte i posts?)


Ultima modifica di ugly il Sab 7 Mag - 6:24, modificato 2 volte

ugly
-------------
-------------

Numero di messaggi : 211
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.02.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: 'laicità' : truffa politically correct

Messaggio Da Justine il Sab 7 Mag - 6:35

Allora, anche se andiamo un po' offtopic; per semplificare diciamo che per natura non ho una fisionomia né una psiche che si direbbero tipicamente femminili. Sono piuttosto filiforme e praticamente priva di curve, ho un "muso" anziché un viso; varie ed eventuali. Sembro un trans al naturale, per dirla tutta. Il punto è che mi ritrovo costantemente ad amare cose che per tradizione vengono ritenute maschili (razionalità, in certi casi violenza, sport che lo sono altrettanto, tecnica più che i sentimenti, codici ancora prima delle parole, comportamenti sarcastici al limite del cinismo, assenza di desideri 'materni', visione dell'imbellettamento da superdonna come una idiozia pazzesca, etc.). Da sempre, pertanto direi che è una cosa che con me è nata e con me morirà.

Sessualmente, se fossi attiva, sarei di certo polimorfa (nel senso che per me, fintantoché una persona mi piace, uomo o donna o trans non mi fa una piega). Per quanto riguarda l'identità di genere è invece, come vedi, un altro discorso.


Ultima modifica di Justine il Sab 7 Mag - 6:37, modificato 1 volta

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: 'laicità' : truffa politically correct

Messaggio Da Justine il Sab 7 Mag - 6:37

Per rientrare in topic, invece... Vediamo un po' la triste cronaca attuale ._.

http://ecodellalunigiana.it/2016/05/03/arci-babel-il-comune-eroga-un-servizio-confessionale-e-calpesta-la-laicita-dello-stato/

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: 'laicità' : truffa politically correct

Messaggio Da ugly il Sab 7 Mag - 6:44

Justine ha scritto:Allora, anche se andiamo un po' offtopic; per semplificare diciamo che per natura non ho una fisionomia né una psiche che si direbbero tipicamente femminili. Sono piuttosto filiforme e praticamente priva di curve, ho un "muso" anziché un viso; varie ed eventuali. Sembro un trans al naturale, per dirla tutta. Il punto è che mi ritrovo costantemente ad amare cose che per tradizione vengono ritenute maschili (razionalità, in certi casi violenza, sport che lo sono altrettanto, tecnica più che i sentimenti, codici ancora prima delle parole, comportamenti sarcastici al limite del cinismo, assenza di desideri 'materni', visione dell'imbellettamento da superdonna come una idiozia pazzesca, etc.). Da sempre, pertanto direi che è una cosa che con me è nata e con me morirà.

Sessualmente, se fossi attiva, sarei di certo polimorfa (nel senso che per me, fintantoché una persona mi piace, uomo o donna o trans non mi fa una piega). Per quanto riguarda l'identità di genere è invece, come vedi, un altro discorso.
Donna molto mascolina quindi, sono d'accordo sulla tua visione delle donne stereotipate, sono un ragazzo piuttosto dark e condivido quello che hai detto, loro e tutto il mondo dolce mi fanno salire il nervoso..non è off topic, la religione è collegata moltissimo all'infanzia e alla formazione psichica della persona, non a caso le religioni sono costruite intorno a questa sfera e tra le tante assurdità inculcano una visione a dir poco malata del sesso..capire il meccanismo psichico della religione è parte del topic, anche i costumi delle società seguono certi dettami, quindi c'è un bel collegamento tra uno Stato infestato da superstizioni infantili e castrazione unita a strane alterazioni della sfera sessuale, eccome

ugly
-------------
-------------

Numero di messaggi : 211
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.02.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: 'laicità' : truffa politically correct

Messaggio Da Justine il Sab 7 Mag - 7:09

A proposito di alterazioni (per come la vedo io, coincidono praticamente con la repressione degli istinti, che poi vengono deformati e amplificati in vie che sembrano ricordare un adagio freudiano in merito alle emozioni inespresse), ti consiglio (ma non troppo, se non vuoi stare male) di dare un'occhiata alle idee dei "purex"...  Lasciamo stare, va' ._.

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: 'laicità' : truffa politically correct

Messaggio Da ugly il Sab 7 Mag - 7:42

Justine ha scritto:A proposito di alterazioni (per come la vedo io, coincidono praticamente con la repressione degli istinti, che poi vengono deformati e amplificati in vie che sembrano ricordare un adagio freudiano in merito alle emozioni inespresse), ti consiglio (ma non troppo, se non vuoi stare male) di dare un'occhiata alle idee dei "purex"...  Lasciamo stare, va' ._.
Se ci fai caso, non è raro che tra i credenti si nascondano persone con strane tendenze, anche questo è un discorso che dovrebbe essere approfondito, non sembra un caso e volendo fare un'osservazione diciamo goliardica, curioso fare caso che Paesi cattolicissimi come Italia, Spagna, Brasile e altri siano pieni di movimenti omosessuali, di travestiti ecc. Mi pare che anche in alcuni Paesi musulmani il fenomeno stia venendo fuori ah ah Anche a me mandano fuori dai gangheri 'sti nevrotici con la loro ridicola sessuofobia ma mi rendo conto che non hanno tante speranze di 'colpire', forse è una reazione inconscia, comunque in che senso 'repressione'? Intendi che quei tizi che vanno in giro con trecce e roba del genere siano repressi? Non hanno comportamenti maschili, questo è certo..

ugly
-------------
-------------

Numero di messaggi : 211
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.02.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: 'laicità' : truffa politically correct

Messaggio Da Justine il Sab 7 Mag - 8:05

La sessualità umana a mio parere è polimorfa (una volta eliminato il substrato conscio che fa da filtro alle pulsioni accettate o meno dalla società, ci comportiamo effettivamente come gli animali che siamo, vedi ad esempio i casi di "lobotomy craze" in cui è la parte più antica del nostro encefalo ad avere la meglio, suggerendoci praticamente di accoppiarci con tutto). Il problema è quando la si reprime in forza di presunti dettami, come se ad esempio dalle parti della costellazione del Toro fregasse qualcosa a qualcuno del fatto che tu abbia l'imene intatto... O che si debba essere considerati meno consapevoli di sé perché si ha avuto un rapporto prematrimoniale, roba simile. Questa è repressione, sconsideratezza.

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: 'laicità' : truffa politically correct

Messaggio Da ugly il Sab 7 Mag - 10:14

Justine ha scritto:La sessualità umana a mio parere è polimorfa (una volta eliminato il substrato conscio che fa da filtro alle pulsioni accettate o meno dalla società, ci comportiamo effettivamente come gli animali che siamo, vedi ad esempio i casi di "lobotomy craze" in cui è la parte più antica del nostro encefalo ad avere la meglio, suggerendoci praticamente di accoppiarci con tutto). Il problema è quando la si reprime in forza di presunti dettami, come se ad esempio dalle parti della costellazione del Toro fregasse qualcosa a qualcuno del fatto che tu abbia l'imene intatto... O che si debba essere considerati meno consapevoli di sé perché si ha avuto un rapporto prematrimoniale, roba simile. Questa è repressione, sconsideratezza.
Scusa il ritardo, non so che dire sulla pansessualità (si chiama così?) perché a me piacciono le donne e non è questione di repressione, è questione che sono attratto dalle donne e stop, nulla da fare e non riesco a pensare al contrario ah ah Sui credenti, la questione è più complessa, diciamo che la maggior parte delle ideologie religiose è costruita sulla castrazione infantile e sull'abbandono a questa idea che si forma nella loro testa alla quale offrire l'intera personalità, nulla di cui stupirsi se hanno una visione malata del sesso (ovviamente distorta, infatti sparano cazzate a non finire per non arrendersi alle evidenze del buon senso..)

ugly
-------------
-------------

Numero di messaggi : 211
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.02.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: 'laicità' : truffa politically correct

Messaggio Da Justine il Sab 7 Mag - 10:22

ugly ha scritto:Scusa il ritardo [...]

Mah, per come la vedo io dipende dai tratti fondamentali di cosa consideriamo per esperienza più o meno attraente. Io personalmente dubito di poter interessare un eterosessuale (difatti non è mai accaduto); tuttavia ci sono donne e uomini con caratteristiche secondarie sessuali più o meno enfatizzate che potrebbero trarre in 'inganno'.
Tempo fa postai delle immagini di un certo Yoshiki Hayashi su un sito per fare un esperimento, e la maggioranza degli iscritti commentò (volgarmente, ovvio) prendendolo per una donna, ed esprimendo attrazione sessuale. Alla fine è questione di trovare l'occasione 'giusta', per molti.
Non credo si possa essere sempre settari, in tema di sentimenti: quando scocca l'attrazione, sempre a livello subconscio, è quella. Poi, ovviamente, si hanno preferenze: chi cerca di più i mori, chi le more, chi seni apocalittici, chi più piccoli, etc.
Non tutti i credenti pensano male del sesso, comunque chi cerca di astenersene egodistonicamente lo fa molto spesso per precetti religiosi o punizioni / proibizioni malamente introiettate

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: 'laicità' : truffa politically correct

Messaggio Da ugly il Sab 7 Mag - 10:33

Justine ha scritto:
ugly ha scritto:Scusa il ritardo [...]

Mah, per come la vedo io dipende dai tratti fondamentali di cosa consideriamo per esperienza più o meno attraente. Io personalmente dubito di poter interessare un eterosessuale (difatti non è mai accaduto); tuttavia ci sono donne e uomini con caratteristiche secondarie sessuali più o meno enfatizzate che potrebbero trarre in 'inganno'.
Tempo fa postai delle immagini di un certo Yoshiki Hayashi su un sito per fare un esperimento, e la maggioranza degli iscritti commentò (volgarmente, ovvio) prendendolo per una donna, ed esprimendo attrazione sessuale. Alla fine è questione di trovare l'occasione 'giusta', per molti.
Non credo si possa essere sempre settari, in tema di sentimenti: quando scocca l'attrazione, sempre a livello subconscio, è quella. Poi, ovviamente, si hanno preferenze: chi cerca di più i mori, chi le more, chi seni apocalittici, chi più piccoli, etc.
Non tutti i credenti pensano male del sesso, comunque chi cerca di astenersene egodistonicamente lo fa molto spesso per precetti religiosi o punizioni / proibizioni malamente introiettate
Si vede perfettamente che è maschio, hanno fatto finta di stupirsi ah ah Neanche io credo di essere mai interessato a una donna e quello è un fattore legato all'aspetto, a volte malcurato che tendiamo ad avere noi sociopatici, anche se come dice il nick, nel mio caso la natura non è stata generosa, ammettendo che ci sta gente peggio di me senza dubbio, per il resto a me piace il corpo femminile non per motivi inculcati (farei volentieri a meno di questa attrazione)..non provo nulla per ciò che è diverso da esso..ciò che NON sembra valere per molti credenti che sparano a 0 sul sesso nascondendo molte volte tendenze omosessuali non accettate e represse fino all'esaurimento nervoso (fidati che gli omosessuali atei sono una misera puntina di un iceberg in confronto a quelli credenti ah ah) Credi sia strano? Niente affatto, te l'ho fatto notare che in Paesi molto religiosi questi fenomeni sono presentissimi

ugly
-------------
-------------

Numero di messaggi : 211
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 19.02.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: 'laicità' : truffa politically correct

Messaggio Da Justine il Sab 7 Mag - 10:39

Mah, ti garantisco che lui ha lineamenti circa 10 volte più femminili dei miei.
Dunque...




Da un libro fotografico di gioventù:



Ci sarebbero tanti pronti ad invaghirsi, anche autoproclamati etero.
Comunque penso che al di là di una predisposizione base che orienta più in senso etero- od omosessuale, ci sia sempre possibilità di accorgersi che quello che ci fa invaghire di qualcuno (se si è disposti a condividere insieme qualcosa, altrimenti tutto è buco e via, alimentiamo comunque la tesi della scopata plurima con tutto) è la mente.
Il corpo poi può ingannare.

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15568
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum