Referendum sulla Costituzione

Pagina 9 di 11 Precedente  1, 2, 3 ... 8, 9, 10, 11  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Referendum sulla Costituzione

Messaggio Da Minsky il Gio 8 Dic - 19:50

Rasputin ha scritto:
Minsky ha scritto:

matem ha scritto:inoltre non vedo nessuno  dell’opposizione  migliore e più preparato  di Renzi


Non ridere troppo, potrebbe essere vero wall2


_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15981
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Referendum sulla Costituzione

Messaggio Da Minsky il Gio 8 Dic - 23:11


_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15981
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Referendum sulla Costituzione

Messaggio Da Rasputin il Ven 9 Dic - 0:19

Minsky ha scritto:

Ma di chi parla?

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51064
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Referendum sulla Costituzione

Messaggio Da Minsky il Ven 9 Dic - 9:16

Rasputin ha scritto:
Ma di chi parla?
Di Renzi. Lo stronzetto ha chiuso il discorso di commiato dicendo "vado a giocare con la playstation". È un deficiente totale. Anche i suoi sodali ormai cominciano a rendersene conto.

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15981
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Referendum sulla Costituzione

Messaggio Da Minsky il Ven 9 Dic - 9:18


_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15981
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Referendum sulla Costituzione

Messaggio Da Minsky il Ven 9 Dic - 9:20


_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15981
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Referendum sulla Costituzione

Messaggio Da Minsky il Ven 9 Dic - 21:05


_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15981
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Referendum sulla Costituzione

Messaggio Da matem il Sab 10 Dic - 9:28

Minsky ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Minsky ha scritto:

matem ha scritto:inoltre non vedo nessuno  dell’opposizione  migliore e più preparato  di Renzi


Non ridere troppo, potrebbe essere vero wall2


chi proponete al posto di Renzi ma che non sia del PD?
vorrei tanto  ridere anche io.
avatar
matem
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 446
Località : salerno
Occupazione/Hobby : ex insegnante -lettura libri sulla religione cristiana-collezionista di oggetti storici
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Referendum sulla Costituzione

Messaggio Da Minsky il Sab 10 Dic - 9:40

matem ha scritto:

chi proponete al posto di Renzi ma che non sia del PD?
vorrei tanto  ridere anche io.
Facilissimo:


_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15981
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Referendum sulla Costituzione

Messaggio Da Minsky il Sab 10 Dic - 15:48


_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15981
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Referendum sulla Costituzione

Messaggio Da holubice il Sab 10 Dic - 17:44

Minsky ha scritto:P.S.: HH, guarda che c'è un'occasione imperdibile se vuoi iscriverti al forum per divertirti a scrivere le domande e a leggere le risposte. Normalmente l'iscrizione costerebbe € 99,90, ma solo per questo mese è gratuita. E la tua privacy è garantita.
Dal modo circospetto con cui il buon H.H. ci invia i suoi commenti, rimbalzateci sempre dall'ottimo Rasp, comincio a pensare che mandi le risposte a quest'ultimo via lettera, affrancandola e spendendola da ...



... Bariloche ... mgreen
avatar
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6285
Età : 115
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Referendum sulla Costituzione

Messaggio Da Minsky il Sab 10 Dic - 17:56

holubice ha scritto:
Dal modo circospetto con cui il buon H.H. ci invia i suoi commenti, rimbalzateci sempre dall'ottimo Rasp, comincio a pensare che mandi le risposte a quest'ultimo via lettera, affrancandola e spendendola da ...



... Bariloche ...   mgreen  
Può essere! Ma scommetto che ormai anche a Bariloche c'è la connessione internet! wink..

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15981
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Referendum sulla Costituzione

Messaggio Da holubice il Sab 10 Dic - 18:09

matem ha scritto:può darsi che avevano nostalgia del loro precedente posto di lavoro e poi per maggiore sicurezza
in ogni caso ho solo raccolto i vari motivi dei contrari al SI giocando anche di fantasia con alcune battute
comunque
il NO dimostra l'incapacità degli italiani a cambiare guardando al futuro facendo risorgere il passato della politica
Votare la stessa legge due volte, in prima battuta a Montecitorio e in seconda in Senato è una grossa garanzia. Mi pare di avervelo già ricordato: quante leggi immonde, approvate alla camera bassa, sono state spazzate via con vergogna non appena qualche giornalista un po' meno venduto degli altri le ha portate a conoscenza dell'opinione pubblica prima che fossero state ratificate dal Senato? Se questi qui gli permettiamo di metterci davanti al fatto compiuto, una votazione e via sulla Gazzetta Ufficiale, di quali e di quante porcate sarebbero capaci?

Non sono i 315 senatori in più che hanno fatto il nostro debito pubblico monster. Ripropongo il mio solito conto della serva nazionale:

(630 deputati + 315 senatori) x 17.000 euro di stipendio complessivo x 13 mensilità x 70 anni di storia repubblicana = 14,6 miliardi di euro

Faccio presente che il nostro 'buffo' nazionale ammonta a 2.172 miliardi di euro. Gli altri 2.157,4 miliardi di euro che sorci se li sono mangiati? Forse il mio amico Marco, regolarmente fa 4 anni di lavoro regolare e poi si butta in disoccupazione per altri 2 anni, facendo sempre il suo stesso lavoro, ma in nero? Oppure il mio amico Gianni che, da rappresentante, faceva timbrare la cartella carburanti al suo benzinaio di fiducia: una volta ho assistito alla scena, ed ho fatto una stima che il carburante che scaricava gli sarebbe servito per fare la spola tutti i giorni con la piazza di Pechino. Certo, anche autostrade che costano (a consuntivo) dalle 3/4 volte una analoga opera pubblica realizzata in Francia o in Germania ha dato del suo. Ma se abbiamo sempre fatto spallucce all'udire notizie del genere è perché, in questo do ragione al buon H.H., noi siamo fatti della stessa pasta dei nostri politici.

"Ruba tu, che rubo anch'io ..."

boxed


P.S.
Vuoi risparmiare un po' di soldi sul Parlamento? Ok, si può fare, lascia 63 deputati a Montecitorio e 31 a Palazzo Madama. Ma lascia che le leggi facciano la spola tra le due camere. Che tanti nodi vengono al pettine mentre si danno la stura ...


avatar
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6285
Età : 115
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Referendum sulla Costituzione

Messaggio Da Minsky il Sab 10 Dic - 18:37

holubice ha scritto:...

Vuoi sapere dove sono andati i 2000 miliardi di debito italiano? Nelle banche delle Cayman sono depositati 22000 miliardi di dollari. 1000 sono del vaticano. E questo è metà dell'importo. Gli altri 1000 se li so' magnati, come dicono a Rroma.

Per il resto, concordo.

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15981
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Referendum sulla Costituzione

Messaggio Da Rasputin il Dom 11 Dic - 11:54

Ricevuto risposta esauriente dall'amico, prima parte (Copincollo poi la seconda su risposta):

Der sturmer – tutorial politica




Su referendum 4 dicembre 2016




Premessa 1




Quando penso e agisco nell'ambito politico mi baso con tutti i limiti che posso avere su questi aspetti fondamentali:

- contano i risultati reali del mio/altrui voto misurati su dati oggettivi che erano obiettivo delle possibili scelte politiche, ovvero a prescindere da cosa mi può aver ispirato o da cosa pensavo prima di una decisione politica (tipicamente un voto ad esempio) per me conta il risultato misurato a posteriori e non le buone/cattive intenzioni iniziali

- per quanto riguarda ogni votazione pondero la scelta rispetto ai miei bisogni e a quello che per me sono priorità che riguardano la “gestione della res pubblica” per come la valuto personalmente non solo a breve periodo, ma anche e soprattutto a medio-lungo periodo anche se non penso di vivere ancora per molti lustri




Ritengo uno degli elementi più negativi che caratterizza l'italiota medio anche molto istruito (parte del suo DNA culturale bacato da untermensch) quanto segue: “conta maggiormente l'enunciazione di un principio puro/astratto/sacro rispetto al piano della sua attuazione o delle azioni che ne facilitino l'attuazione o la verifica dell'efficacia sul piano della realtà dell'enunciazione del sacro principio”

Dato che caro Rasp pubblichi su un forum antagonista della Chiesa Cattolica ti faccio una domanda facile-facile “quale religione è fortemente caratterizzata da enunciazioni di principio associate a pratiche nella realtà leggermente non coerenti? Quali conseguenze può avere una tale impostazione culturale nella res pubblica?”




Ovviamente per uno come me è impossibile/senza senso discutere di politica con esponenti del genere homo sapiens cattolicus che pensano che in politica contano maggiormente l'enunciazione dei principi rispetto alla verifica dei risultati nella dura realtà di ogni azione politica (voto – operato di un partito/leader)




Premessa 2

Altro elemento discriminante razzial-culturale tra me e per esempio una bella fetta ormai maggioritaria nella sx degenere attuale italiane è il seguente:

- io penso che la politica dovrebbe enunciare i bisogni dei singoli e i bisogni della collettività che si vogliono prendere come prioritari (tipicamente il cuore della scelta politica), poi esplicitare un'analisi della situazione corrente correlata con i bisogni di cui sopra per poi arrivare a elencare il piano delle scelte concrete/azioni che con coerenza il movimento politico propone e si impegna a realizzare per migliorare il soddisfacimento dei bisogni di partenza, in questo modo l'elettore può scegliere tra scelte “politiche” di priorità tra bisogni differenti, e verificare se il movimento politico attua le azioni proposte e se soprattutto il risultato misurato in modo oggettivo sul soddisfacimento dei bisogni primari è positivo o negativo

- molti italioti (DNA culural-razzial inferiore), ormai oltre il 90% a essere buoni dei vertici politici e sottoculturali della sx italiana invece non possiedono il piano di analisi dei bisogni primari dei singoli/collettività, ma confondono le loro inefficaci/masochiste/tafaziane scelte/azioni politiche tradizionali di sx come bisogni dei più deboli che vogliono tutelare




Mi rendo conto che la forma e il contenuto di quanto ho provato a scrivere può risultare non chiaro all'italiota medio o al sinistro italiota e provo a fare un esempio spero lampante

Scenario: anni 80 – inflazione a due cifre in Italia – referendum sulla scala mobile

Nei gloriosi anni 80 con il CAF al governo (Craxi-Andreotti-Forlani) il debito pubblico italiano si incrementava a ritmi spaventosi, con la nostra liretta la svalutazione era a due cifre molto oltre il 10%, chi pagava questa situazione:




- redditi fissi medio-bassi: pensioni e redditi da lavoro dipendente, immaginatevi che dopo un rinnovo contrattuale, ogni anno il potere di acquisto reale calava del 10/15%

- chi voleva acquistare una casa con un prestito aveva tassi di interesse paurosi fuori portata, le aziende che avevano bisogno di investire come sopra

- il costo delle materie prime (petrolio in testa) pesava molto data la continua inflazione/svalutazione della lira
Vantaggi: favorita l'esportazione per la svalutazione

Cosa aveva fatto la sx tradizonale:

- richiesto una modifica della politica di deficit pubblico molto alto: chiaro che NO

- aveva introdotto il meccanismo di bilanciamento della scala mobile (adeguamento automatico di pensioni e salari), apparentemente la soluzione del problema, peccato che se l'inflazione al netto della scala mobile era del 10% a parità di altre condizioni con la scala mobile si era registrato un continuo aumento dell'inflazione perché i prezzi scontavano l'effetto scala mobile aumentando ancor di più in modo esponenziale senza freni

Poi era arrivato Craxi che aveva sterilizzato in parte la scala mobile (depotenziandola molto) e si era andati al referendum, il ragionamento sottostante era il seguente “con moneta debole + deficit alti ogni anno = inflazione = la pagano solo i redditi fissi bassi, se introduci la scala mobile continuano a pagarla solo gli stessi solo che nominalmente il tasso raddoppia a va potenzialmente fuori controllo se la scala mobile vuole rincorrere l'inflazione, ovvero un gatto che cerca di mordersi la coda accelerando di continuo senza mai raggiungerla”

In quel tempo io “ignorante sul piano economico” e stupidamente influenzato dalle inefficaci/tafaziane politiche di sinistra pensavo che la scelta giusta era difendere la scala mobile (tipica cazzata inefficace di sx), la scelta giusta in quel referendum era votare contro la scala mobile (tanto a pagare erano sempre gli stessi), ma la corretta analisi politica che nessuno ai tempi aveva proposto era la seguente:

- bisogni da tutelare = difesa del potere di acquisto dei redditi fissi medio-bassi: pensioni e salari

- analisi della situazione: politica con alti deficit pubblici (aumento del debito pubblico) + moneta debole = inflazione a due cifre in crescita = diminuzione del potere di acquisto dei più deboli

- scelta politica efficace che risolve il problema = ingresso dell'Italia nell'Euro (prima abbiamo avuto un periodo a cambi fissi) e politiche di deficit sotto controllo = inflazione da paese serio e non da paese sudamericano = potere di acquisto dei redditi fissi medio bassi non più “mangiato” dall'inflazione, ovvero ancora una volta l'esatto opposto delle politiche sinistre inefficaci/tafaziane che vorrebbero politiche di alta spesa pubblica e alti deficit e poi non avere l'inflazione

Per i mentalmente limitati di sx italiani ancora oggi se gli parli della questione non riescono a scindere i bisogni: difesa del potere di acquisto dei redditi fissi dall'inflazione, dall'azione politica di sinistra tradizionale “scala mobile” buona perché tipicamente di sx, peccato che totalmente inefficace nella difesa del reale potere di acquisto e deleteria perché innescava un'inflazione sudamericana senza limiti, poi essendo imbevuti di “cultura cattolica = contano i principi non i risultati” stanno lontano dalla verifica dei risultati perché da un lato non gli interessa (DNA cattolico) e dall'altro quando si avvicinano alla drammatica realtà del fallimento totale di tutte le loro scelte/azioni politiche rischiano la depressione e quindi è un piano che rifuggono come la peste a livello inconscio



Fatte le doverose premesse passo a commentare il voto referendario del 4 dicembre rispetto a dei piani che oggi per ogni italiano mediamente dotato di materia grigia e non appartenente alla sottospecie di cui sopra sono evidentissimi:

1) cosa cambiava nel progetto bocciato di modifica costituzionale

2) che impatto ha avuto sullo scenario politico italiano (dimissioni di Renzi + conseguenza in divenire)




Prima di commentare i due punti parlando con pochi buoni amici mi sono reso conto che ero in netta minoranza (forse eravamo in meno del 5% dei votanti effettivi) pensando al voto referendario come scelta primaria tra due opzioni di costituzione per spaghettiland, mentre la stragrande maggioranza ha usato il voto per esprimere più o meno un:

- SI, mi va bene Renzi e come sta andando rispetto alle possibili alternative

- NO: Renzi mi sta sul cazzo – chi comanda mi sta sul cazzo – sono incazzato perché sto peggio rispetto a prima del 2008




Potrei scrivere un libro ora, ma non ho tempo e dovrò limitarmi a pochi aspetti

Una contraddizione tremenda che continuo a vedere anche negli ultimi interventi dei tuoi amici rispetto al vero nocciolo del cambiamento proposto/bocciato sulla costituzione è il seguente:

- da un lato nessuno dei tuoi è un favorito/parassita dall'attuale sistema italiota da volerlo difendere in quanto tale, ma tutti si auspicano cambiamenti radicali molto profondi

- poi quando si deve scegliere nel merito tra un sistema bloccato con mille opzioni per bloccare il pur minimo cambiamento (bicameralismo, TAR, Corte Costituzionale, tre livelli di giudizio con possibilità di loop infinito tra appello e cassazione, necessità di benestare di governo statale + venti regioni + livello locale + livello di 'sta cippa de minchia ecc. ecc.) molti vorrebbero tutto immutato e se possibile ancor più possibili poteri di veto

Ovvero tipica forma mentis italiota/latina/non pragmatica:

- vorrei cambiare tutto quello che mi da fastidio/non mi piace e su quegli aspetti vorrei avere un sistema reattivo/efficace

- quando invece la maggioranza vuole cambiare qualcosa che mi sta bene vorrei avere tutte le opzioni di veto/blocco del classico sistema bizantino/italiota a disposizione anche se conto un 5% sul totale




la riforma proposta come tutti i compromessi (non eliminazione del senato ad esempio) non era certamente perfetta, ma la vera scelta era:

- vuoi un bel sistema bloccato che prevede mille possibilità di blocco come l'attuale figlio dello scotto pagato con il ventennio fascista, un sistema dove se non hai almeno il 60% dei voti proporzionali + tutto l'apparato statale di alto livello (Corte cost., TAR ecc.) + sindacati + altri poteri costituiti (regione – comune – Ente di “sta cipppa de minchia) non puoi fare nulla ovvero o non fai nulla o sei costretto a pagare clientele infinite ala pletora che si siede al tavolo di cui sopra per uno straccio di azione

- vuoi un sistema dove il soggetto politico che al ballottaggio vince democraticamente le elezioni politiche può governare e cambiare per 5 anni sto paese di merda con tutti i rischi connessi (ne sono consapevole NB)




La maggioranza dei tuoi amici preferisce il sistema bloccato

A me sta bene perché sono democratico (rispetto sempre l'esito delle elezioni anche quando sono in minoranza), però che gli stessi che hanno votato NO non rompessero poi il cazzo quando, neppure con il 40% dei voti a un futuro ipotetico partito anti-sistema in Italia con questa costituzione di merda e con tutti i contrappesi, si accorgeranno che non potranno fare nulla di sostanziale fino a quando non si cambia anche Costituzione, sistema di governance statale/giudiziario: Corte Cost. Consiglio di Stato e a cascata tutto il sistema giudiziario e l'apparato direttivo statale.


Sulle conseguenze politiche del voto NO mi piacerebbe conoscere su quali bisogni personali o su quali aspetti della res pubblica italiana concreti si aspettano un miglioramento dagli effetti del voto NO i tuoi amici che hanno votato NO




MfG




HH

Puntualizzo che il grassettato è del tutto arbitrario, mai detto che quelli che hanno votato NO sono miei amici (Né che non lo sono)

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51064
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Referendum sulla Costituzione

Messaggio Da Minsky il Lun 12 Dic - 18:59



IL MES E GENTILONI

Nel gennaio del 2012 Democrazia Atea lanciava l’allarme sul trattato istitutivo del MES che l’allora Presidente del Consiglio Monti, con la complicità del Presidente della Repubblica Napolitano e di un Parlamento illegittimo, fece ratificare in pochissimo tempo.

Giusto per tornare alle castronerie referendarie e alle balle renziane circa la presunta lentezza provocata dal bicameralismo perfetto, il Senato approvò questo trattato liberticida il 12 luglio del 2012, la Camera dei Deputati lo approvò il 19 luglio del 2012 e Napolitano lo firmò il 23 luglio del 2012.
Questi usurpatori impiegarono sette giorni per incastrarci in un meccanismo finanziario che nemmeno l’usuraio più perverso sarebbe stato in grado di ideare.
In poco meno di una settimana, questi traditori hanno approvato un trattato che rischia di mettere la nostra democrazia e i nostri diritti democratici nelle mani di un mostro finanziario europeo.
Con il referendum avevano perfino progettato di costituzionalizzare l’Unione Europea e con essa il MES.
Ora che hanno vinto i NO, cercheranno di far rientrare dalla finestra ciò che gli italiani hanno cacciato a pedate dalla porta.
Alcune agenzie hanno riferito che Padoan, il Ministro dell’economia del governo dei rottamatori della Costituzione, avrebbe avviato trattative riservate per chiedere un prestito al MES per salvare Banca Etruria e altre banche in difficoltà.
Le voci sono diventate talmente insistenti che Wolfgang Proissl, portavoce del MES, ha diramato una nota per smentirle.
Se Padoan dovesse effettivamente chiedere questo prestito, posto che non saremo più in grado di restituirlo, in virtù di quel maledetto trattato, non potremmo più prendere alcuna decisione a causa della nostra rinunciata sovranità.
Per compiere questa bestialità c’è bisogno anche di un Presidente del Consiglio convinto che sia giusto cedere sovranità all’Unione Europea senza passare attraverso il vaglio della compatibilità con i nostri principi costituzionali, e uno come Paolo Gentiloni risponde esattamente all’identikit del killer della democrazia costituzionale.
Questo è uno dei motivi per il quale è nella rosa dei candidati che Mattarella dovrà esaminare.


http://www.democrazia-atea.it

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15981
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Referendum sulla Costituzione

Messaggio Da Rasputin il Lun 12 Dic - 19:07

Rilancio come promesso con la mail seguente dell'amico:

Parte 2

Alcuni esempi di applicazione del metodo che ti ho proposto in ambito politico

Scelta nazionalsocialista sui bisogni importanti nel 2016 in Italia/Europa – area lavoro/occupazione:

-1) bisogno di diminuire l'alto tasso di disoccupazione generale per gli italiani (oltre 11% generale con oltre 5 milioni e mezzo di disoccupati con disoccupazione giovanile ancor più drammatica)

1 bis) bisogno di migliorare per gli italiani le condizioni reali (retribuzioni e altro) del mercato del lavoro italiano (per quei fortunati che riescono a entrare/rientrare ora tra gli occupati)




Bilanciamento con altri bisogni che si vogliono tutelare che hanno interferenze con occupazione/mercato del lavoro:

- nessuna tutela per gli stranieri presenti attualmente in Italia e che vorrebbero entrare fino a tassi di disoccupazione degli italiani tendenti a zero




Analisi della situazione corrente italiana:

- oltre 5 milioni e mezzo di disoccupati

- tassi di disoccupazione giovanili mostruosi

- impossibilità di creare 4-5 milioni di posti di lavoro neppure nei prossimi 20 anni con qualsiasi scenario possibile

- effetti della riforma Fornero che impedirà/rallenterà l'uscita di milioni di occupati nei prossimi anni

- ingressi con la politica attuale di circa 200.000 immigrati ogni anno in Italia

- tassi di riproduzione degli immigrati presenti in Italia pari a quelli di certi roditori

- pressione di milioni di potenziali immigrati/anno nei prossimi 20 anni dal continente africano/medio-oriente verso l'Europa




Politica nazionalsocialista = riequilibrio del mercato del lavoro + penalizzazione delle delocalizzazioni fuori confini:

- blocco totale di ogni ingresso futuro di extra-comunitari fino a tassi di disoccupazione inferiori al 2% (con ogni metodo efficace nei fatti)

- gestione dei reali profughi in campi/destinazioni non Italia (accordi internazionali e altri metodi efficaci) (per esempio promuovendo un sano principio di indirizzo dei reali profughi verso paesi omogenei per razza/religione/area geografica, ovvero sei un vero profugo arabo-musulmano-sunnita allora il tuo destino non è la cristiana/infedele Europa, ma i ricchissimi paesi arabo-mussulmani-sunniti come Arabia Saudita e altri paesi del golfo, sei un profugo musulmano sciita, allora la tua destinazione è l'Iran o il libano o la Siria quando sarà pacificata)

- espulsione di tutti gli stranieri che non hanno una occupazione stabile in Italia

- misure che favoriscono il rimpatrio degli stranieri occupati o sottoccupati in Italia ora: pagarli per farli tornare a casa con vincolo di non rientro in Italia per tutta la loro vita

- penalizzazione per tutte le imprese italiane che delocalizzano/hanno delocalizzato stabilimenti fuori Italia

- incentivi al rientro di stabilimenti produttivi per chi aveva delocalizzato in precedenza

- limiti/penalizzazioni a politiche di internazionalizzazione delle sedi legali/fiscali/operative delle grandi imprese italiane (caso FCA come esempio)




Effetti attesi sui bisogni primari:

- riequilibrio del mercato del lavoro italiano:

- diminuzione dei disoccupati italiani

- diminuzione della disoccupazione giovanile

- miglioramento automatico delle retribuzioni/condizioni di lavoro soprattutto per i neo-entrati, ma più in generali per tutti i lavoratori italiani




Se invece decodifichi nei fatti le scelte di priorità della sinistra internazionalista italiana/occidentale non potrai che evidenziare quanto segue nell'area mercato del lavoro/occupazione:

1) prioritario il bisogno dei “poveri immigrati” stranieri di entrare in Italia/Europa rispetto ai bisogni dei lavoratori italiani (che si fottano nei fatti)

1bis) tutelato il bisogno della finanza internazionale e dell'imprenditore che se ne fotte del proprio paese di avere carne da macello (lavoratori) a condizioni sempre più favorevoli per stipendi in continuo calo e condizioni generali in continuo peggioramento grazie al sbilanciamento tra domanda (bassa e limitata) e offerta di milioni di disoccupati italiani + milioni di disperati untermensch




Ovvero per la sinistra degenere ora in Europa/USA si tratta di decidere se vogliono tutelare in modo prioritario:

- gli stranieri a danno dei loro connazionali (parte del loro DNA internazionalista)

- i loro connazionali a danno degli stranieri potenziali immigrati (DNA nazionalista a loro inviso come una fiorentina al sangue per un vegano)




Affermare che si possono tutelare entrambi (italiani e stranieri) con le condizioni attuali e dei prossimi 10 anni sarebbe l'ennesima prova provata delle loro tare cognitive/ideologiche








MfG




HH

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51064
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Referendum sulla Costituzione

Messaggio Da holubice il Mar 13 Dic - 10:48

Minsky ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Ma di chi parla?
Di Renzi. Lo stronzetto ha chiuso il discorso di commiato dicendo "vado a giocare con la playstation". È un deficiente totale. Anche i suoi sodali ormai cominciano a rendersene conto.
E' il solito Smargiassone, che piace tanto a noi Italiani. Immancabilmente. Ineluttabilmente. Perché ci somiglia tanto. Non per altro ... boxed

A me, invece, piaceva tanto lui ...


... qui sopra, immortalato con un telefono mentre aspettava le analisi della moglie al poliambulatorio, in fila con gli altri, intento a leggere le sue carte seduto sulle scale.



http://milano.repubblica.it/cronaca/2016/02/12/news/mario_monti_ospedale-133259763/

... ma non è tanto il Poliambulatorio ad avermelo resto simpatico. E' stato il suo netto, immediato, rifiuto della candidatura di Roma alle Olimpiadi. Motivo addotto: l'Italia è sommersa di debiti, l'ultima cosa in cui ci possiamo avventurare è un'Olimpiade. Notate qualche differenza nel modus operandi con cui altri hanno strenuamente candidato Milano per l'Expo? A proposito, qualcuno è riuscito a vedere il bilancio consultivo di Expo? Come pure la multa miliardaria comminata a Microsoft, e a diversi altri, nei panni del commissario anti-trust. Mi chiedo, vi chiedo: quanti milioni di euro avrebbe potuto tirare su un altro al posto suo, ammiccando un po', facendo humma, humma con la bocca e allargando con l'indice la tasca destra della giacca?

Ma a noi un grigio burocrate del genere non piace. Noi siamo ineluttabilmente attratti dai personaggi tragici e teatrali.

Chi si somiglia, si piglia ...

elephant






avatar
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6285
Età : 115
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Referendum sulla Costituzione

Messaggio Da Rasputin il Mar 13 Dic - 10:55

Monti non era meglio di renzi, solo più furbo e bravo a mostrarsi ai poliambulatori per far vedere quanto è umile e cittadino (Marketing).

Per il resto è un coglione uguale, che non ha capito quanti introiti può portare ospitare un'olimpiade (Che poi Cialtronia e Grecia siano forse gli unici paesi i quali riescono ad uscirne in perdita è un altro discorso)

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51064
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Referendum sulla Costituzione

Messaggio Da holubice il Mar 13 Dic - 11:29

Minsky ha scritto:

IL MES E GENTILONI

... Se Padoan dovesse effettivamente chiedere questo prestito, posto che non saremo più in grado di restituirlo, in virtù di quel maledetto trattato, non potremmo più prendere alcuna decisione a causa della nostra rinunciata sovranità.
Per compiere questa bestialità c’è bisogno anche di un Presidente del Consiglio convinto che sia giusto cedere sovranità all’Unione Europea senza passare attraverso il vaglio della compatibilità con i nostri principi costituzionali, e uno come Paolo Gentiloni risponde esattamente all’identikit del killer della democrazia costituzionale. ...[/i]

Homo sine pecunia est imago mortis

Ripaga i tuoi debiti, cialtrone d'un italiano, e poi ti riapproprierai di tutta la tua sovranità ... 

Forse l'ho già scritto, ma riscriverlo aiuta ... Il mio vicino del secondo piano, tale Donatello, s'è fatto 11 anni di lavoro in Germania da ragazzo. L'anno scorso gli è arrivata una lettera proveniente dall'INPS tedesca con cui l'informavano che da quel mese avrebbe percepito un bonifico pensionistico mensile per le marchette versate alla Repubblica Federale Tedesca. Faccio notare, però, che il mio vicino Donatello era già in pensione, con l'INPS italiana, da otto anni. E faccio notare che Donatello ha lavorato qui in Italia come operaio da un artigiano, non sto parlando del consueto professore, infermiere con la sua brava pensione pediatrica.

Insomma, noi chiediamo prestiti ai contribuenti tedeschi, olandesi, finlandesi, per tamponare le nostre finanze al collasso senza volerne sapere di alzare la nostra età pensionabile o altri diritti 'acquisiti'. Con che faccia, dico io ...

"Questi maledetti Tedeschi ci affamano ...!!!!"

 boxed 
 

avatar
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6285
Età : 115
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Referendum sulla Costituzione

Messaggio Da holubice il Mar 13 Dic - 11:38

Rasputin ha scritto:Monti non era meglio di renzi, solo più furbo e bravo a mostrarsi ai poliambulatori per far vedere quanto è umile e cittadino (Marketing).
Omnia munda mundis ...

(... va da sè che è vero anche il suo contrario ... mgreen )
Per il resto è un coglione uguale, che non ha capito quanti introiti può portare ospitare un'olimpiade (Che poi Cialtronia e Grecia siano forse gli unici paesi i quali riescono ad uscirne in perdita è un altro discorso)
Certi inciampi occorrono anche ai, com'è che li chiama H.H. ...? ai non undermenesh (che poi in quel novero ci finireste pure tu e lui, se non l'aveste ancora capito ... mgreen )

La dannazione delle Olimpiadi

"Commentando, nel 2004, la candidatura di Londra per le Olimpiadi del 2012, in concorrenza con Parigi, l’Economist concludeva augurandosi che Parigi trionfasse. E non per un improvviso attacco di francofilia. Ma perché temeva costi elevatissimi e benefici, tutto sommato, modesti per il contribuente britannico che avrebbe dovuto sborsare un bel po’ di sterline. I costi previsti nel 2002 erano pari a 1,8 miliardi di sterline, poi saliti a 3,1 miliardi nel 2003 e quindi a 4,2 nel 2005 e 6,5 nel 2007, con circa 2,8 miliardi stanziati direttamente dal Tesoro. Il consuntivo, a prezzi del 2009, ha fatto registrare un costo di 14,8 miliardi di dollari: un extra-costo, rispetto alle ultime previsioni, del 101 per cento.
C’è qualche fondata ragione di pensare che a Roma le cose potranno andare meglio, anche se nel frattempo i venefici tentacoli di mafia capitale saranno stati del tutto recisi? Stando all’esperienza di altri giochi olimpici, si direbbe proprio di no. Gli extra-costi sono stati comuni a tutte le olimpiadi estive ed invernali dal 1960, con picchi a Montreal (1976) e Lake Placid (1980). Vero è che la dimensione media di questi extra-costi è andata diminuendo dal 2000 in poi, ma proprio con Londra 2012 si è avuta, ahimé, una nuova esplosione sia dei costi che degli extra-costi.
Certo gli extra-costi non sono belli, ma se venissero interamente coperti dai biglietti si potrebbe anche chiudere un occhio, a parte il fatto che i benefici non sarebbero comunque uguali per tutti e ci sarebbe da discutere se costruttori, commercianti, albergatori e ristoratori siano proprio i soggetti che si vuole favorire di più … Il guaio è che le Olimpiadi (salvo quelle di Los Angeles, 1984 e Atlanta, 1996) hanno gravato non poco sulla finanza pubblica dei paesi organizzatori. " (CONTINUA NEL LINK)


Anche io, riguardo all'Expo, dicevo sempre ... "Forza Smirne, forza Smirne ...!!!" mgreen
avatar
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6285
Età : 115
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Referendum sulla Costituzione

Messaggio Da Rasputin il Mar 13 Dic - 11:47

Guarda che io non ho parlato di "Benefici per il contribuente", solo di benefici wink..

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51064
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Referendum sulla Costituzione

Messaggio Da holubice il Mar 13 Dic - 13:42

OT:

Volevo mettere una barzelletta sul thread delle barzellette, ovvero questo:

http://atei.forumitalian.com/t2087p950-jokes-jokes-jokes

Ma l'ho visto lucchettato ed inchiavardato. Mi spiegate perché lo avete chiuso...?


Comunque, prima che me la perdo, l'appunto qui:

"c'è un camionista che in autostrada vede un omino rosso k fa segno di fermarsi. lui si ferma, apre il finestrino e gli chiede cosa vuole. l'omino rosso dice che è gay, viene da marte e ha sete. l' autista lo fa salire, si bevono due birre, lo lascia giù e riparte. poi trova un omino verde che gli dice che è gay, viene da venere eha sete. lui e l'autista si bevono due birre e poi riparte. dopo qualche km trova un omino viola k gli dice di essere gay, venire da plutone e avere sete. così bevono le ultime birre. l'autista parte e incontra un omino blu k fa segno di fermarsi, così gli dice " e tu k vuoi ric***one dello spazio? " e l'omino risponde : " patente e libretto!!!""

avatar
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6285
Età : 115
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Referendum sulla Costituzione

Messaggio Da Minsky il Mar 13 Dic - 16:23

holubice ha scritto:OT:

Volevo mettere una barzelletta sul thread delle barzellette, ovvero questo:

http://atei.forumitalian.com/t2087p950-jokes-jokes-jokes

Ma l'ho visto lucchettato ed inchiavardato. Mi spiegate perché lo avete chiuso...?  

Ma no che dici? Il thread è questo e non è affatto bloccato:
http://atei.forumitalian.com/t6422-jokes-jokes-jokes

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15981
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Referendum sulla Costituzione

Messaggio Da Minsky il Mar 13 Dic - 16:24


_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15981
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Referendum sulla Costituzione

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 9 di 11 Precedente  1, 2, 3 ... 8, 9, 10, 11  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum