neoliberismo e capitalismo di rapina

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

neoliberismo e capitalismo di rapina

Messaggio Da Minsky il Dom 5 Giu - 21:27

Alcuni link come spunto di riflessione:

Neoliberalism: Oversold?

You’re witnessing the death of neoliberalism – from within

Even the IMF Now Admits Neoliberalism Has Failed

Neoliberalism: Oversold?

Che ne pensate?

Il fallimento totale del sistema capitalistico, che sta riducendo alla fame strati sempre più ampi di popolazione in ogni parte del mondo, è ormai conclamato.

Lobby giudaica, banchieri, petrolieri, possidenti, chiese, etc, hanno agito di concerto per decenni con l'intento di distruggere le conquiste del socialismo, e ci sono riusciti. In parte anche con la collaborazione passiva dei Paesi in cui l'ideologia socialista è stata sgangheratamente applicata.

Ma secondo voi, potrebbe esistere un nuovo paradigma capace di assicurare prosperità e benessere per tutti, libertà e crescita civile, in un contesto di alto profilo tecnologico e scientifico?

È possibile che il popolo si riappropri del governo del proprio destino? Come potrebbe verificarsi questo?

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13509
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: neoliberismo e capitalismo di rapina

Messaggio Da Rasputin il Dom 5 Giu - 21:42

Minsky ha scritto:[...]

Il fallimento totale del sistema capitalistico, che sta riducendo alla fame strati sempre più ampi di popolazione in ogni parte del mondo, è ormai conclamato.

Dipende dai punti di vista. Questi qui sotto, che menzioni tu stesso

Minsky ha scritto:Lobby giudaica, banchieri, petrolieri, possidenti, chiese, etc, hanno agito di concerto per decenni con l'intento di distruggere le conquiste del socialismo, e ci sono riusciti. In parte anche con la collaborazione passiva dei Paesi in cui l'ideologia socialista è stata sgangheratamente applicata.

non mi pare abbiano fallito.

Minsky ha scritto:Ma secondo voi, potrebbe esistere un nuovo paradigma capace di assicurare prosperità e benessere per tutti, libertà e crescita civile, in un contesto di alto profilo tecnologico e scientifico?

Un'utopica possibilità (Ma tanto già la conosci) è questa

https://www.thevenusproject.com/

Minsky ha scritto:È possibile che il popolo si riappropri del governo del proprio destino? Come potrebbe verificarsi questo?

Riappropri??

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49146
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: neoliberismo e capitalismo di rapina

Messaggio Da holubice il Lun 6 Giu - 10:07

Minsky ha scritto:...
Che ne pensate?

Il fallimento totale del sistema capitalistico, che sta riducendo alla fame strati sempre più ampi di popolazione in ogni parte del mondo, è ormai conclamato.
...

Avviso la gentile utenza che l'autore dell'articolo è giudeo. Da parte di madre. Di russo ubriacone, nell'altra metà ...

Il sistema uccide tutti, non solo i poveri

"In Svizzera, nel giro di poche settimane, si sono suicidati due top manager: Pierre Wauthier, 53 anni, direttore finanziario di Zurich, colosso delle assicurazioni, e Carsten Schloter, 49 anni, leader di Swisscom Telecomunicazioni. Wauthier era pressato, stressato dal suo capo perché raggiungesse obiettivi sempre più alti, finché, non potendone più, si è tolto la vita. Ancora più indicativo il caso di Schloter che aveva lasciato scritto: "Non puoi stare connesso con il lavoro ventiquattr'ore su ventiquattro, non puoi cancellare la famiglia, non puoi scordarti i figli, non puoi scordarti la vita".
L'attuale modello di sviluppo è riuscito nella mirabile impresa di far star male anche chi sta bene. Figuriamoci gli altri. Alla base sta la competizione economica, concezione pressoché sconosciuta prima della Rivoluzione industriale e le cui conseguenze devastanti sono state enfatizzate dalla globalizzazione, fenomeno che ha anch'esso mosso i primi passi a metà del XVIII secolo ma che oggi è arrivato a piena maturazione con l'acquisizione al modello di sviluppo occidentale di quasi tutti i Paesi del mondo. Competizione fra individui, competizione fra aziende, competizione fra Stati, che passa sul massacro della persona umana." (continua nel link)


boxed


holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6103
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: neoliberismo e capitalismo di rapina

Messaggio Da Minsky il Lun 6 Giu - 19:59

holubice ha scritto:
Minsky ha scritto:...
Che ne pensate?

Il fallimento totale del sistema capitalistico, che sta riducendo alla fame strati sempre più ampi di popolazione in ogni parte del mondo, è ormai conclamato.
...

Avviso la gentile utenza che l'autore dell'articolo è giudeo. Da parte di madre. Di russo ubriacone, nell'altra metà ...

Il sistema uccide tutti, non solo i poveri

"In Svizzera, nel giro di poche settimane, si sono suicidati due top manager: Pierre Wauthier, 53 anni, direttore finanziario di Zurich, colosso delle assicurazioni, e Carsten Schloter, 49 anni, leader di Swisscom Telecomunicazioni. Wauthier era pressato, stressato dal suo capo perché raggiungesse obiettivi sempre più alti, finché, non potendone più, si è tolto la vita. Ancora più indicativo il caso di Schloter che aveva lasciato scritto: "Non puoi stare connesso con il lavoro ventiquattr'ore su ventiquattro, non puoi cancellare la famiglia, non puoi scordarti i figli, non puoi scordarti la vita".
L'attuale modello di sviluppo è riuscito nella mirabile impresa di far star male anche chi sta bene. Figuriamoci gli altri. Alla base sta la competizione economica, concezione pressoché sconosciuta prima della Rivoluzione industriale e le cui conseguenze devastanti sono state enfatizzate dalla globalizzazione, fenomeno che ha anch'esso mosso i primi passi a metà del XVIII secolo ma che oggi è arrivato a piena maturazione con l'acquisizione al modello di sviluppo occidentale di quasi tutti i Paesi del mondo. Competizione fra individui, competizione fra aziende, competizione fra Stati, che passa sul massacro della persona umana." (continua nel link)


boxed

Il ragazzo ha capito tutto. E anche tu, se la pensi allo stesso modo. ok2

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13509
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: neoliberismo e capitalismo di rapina

Messaggio Da Rasputin il Lun 6 Giu - 21:33

Minsky ha scritto:
holubice ha scritto:
Minsky ha scritto:...
Che ne pensate?

Il fallimento totale del sistema capitalistico, che sta riducendo alla fame strati sempre più ampi di popolazione in ogni parte del mondo, è ormai conclamato.
...

Avviso la gentile utenza che l'autore dell'articolo è giudeo. Da parte di madre. Di russo ubriacone, nell'altra metà ...

Il sistema uccide tutti, non solo i poveri

"In Svizzera, nel giro di poche settimane, si sono suicidati due top manager: Pierre Wauthier, 53 anni, direttore finanziario di Zurich, colosso delle assicurazioni, e Carsten Schloter, 49 anni, leader di Swisscom Telecomunicazioni. Wauthier era pressato, stressato dal suo capo perché raggiungesse obiettivi sempre più alti, finché, non potendone più, si è tolto la vita. Ancora più indicativo il caso di Schloter che aveva lasciato scritto: "Non puoi stare connesso con il lavoro ventiquattr'ore su ventiquattro, non puoi cancellare la famiglia, non puoi scordarti i figli, non puoi scordarti la vita".
L'attuale modello di sviluppo è riuscito nella mirabile impresa di far star male anche chi sta bene. Figuriamoci gli altri. Alla base sta la competizione economica, concezione pressoché sconosciuta prima della Rivoluzione industriale e le cui conseguenze devastanti sono state enfatizzate dalla globalizzazione, fenomeno che ha anch'esso mosso i primi passi a metà del XVIII secolo ma che oggi è arrivato a piena maturazione con l'acquisizione al modello di sviluppo occidentale di quasi tutti i Paesi del mondo. Competizione fra individui, competizione fra aziende, competizione fra Stati, che passa sul massacro della persona umana." (continua nel link)


boxed

Il ragazzo ha capito tutto.  E anche tu, se la pensi allo stesso modo. ok2

Mah...

http://atei.forumitalian.com/t6031p725-quegli-80-euro-di-renzi#364978

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49146
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: neoliberismo e capitalismo di rapina

Messaggio Da Minsky il Lun 6 Giu - 21:36

Rasputin ha scritto:
Minsky ha scritto:
Il ragazzo ha capito tutto.  E anche tu, se la pensi allo stesso modo. ok2

Mah...

http://atei.forumitalian.com/t6031p725-quegli-80-euro-di-renzi#364978
Tipica schizofrenia credula, suppongo. miguardo

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13509
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: neoliberismo e capitalismo di rapina

Messaggio Da holubice il Lun 6 Giu - 22:01

Minsky ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Minsky ha scritto:
Il ragazzo ha capito tutto.  E anche tu, se la pensi allo stesso modo. ok2

Mah...

http://atei.forumitalian.com/t6031p725-quegli-80-euro-di-renzi#364978
Tipica schizofrenia credula, suppongo. miguardo
Schizzofrenia un par di palle.

Se lavori 4 mesi e campi tutto l'anno con quei 4 stipendi tanto di cappello.

Se vuoi che gli altri ti mantengano per tutti gli altri 8 allora dovresti andartene a fare in culo.

Anche perchè c'è gente che deve morire gonfia anche, se non sopratutto, per mantenere questa pletora di mangia pane a tradimento.

holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6103
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: neoliberismo e capitalismo di rapina

Messaggio Da Minsky il Lun 6 Giu - 22:40

holubice ha scritto:
Schizzofrenia un par di palle.

Se lavori 4 mesi e campi tutto l'anno con quei 4 stipendi tanto di cappello.

Se vuoi che gli altri ti mantengano per tutti gli altri 8 allora dovresti andartene a fare in culo.

Anche perchè c'è gente che deve morire gonfia anche, se non sopratutto, per mantenere questa pletora di mangia pane a tradimento.


To', eccoteli qua i mangiapane a tradimento. Sono questi quelli che non fanno un cazzo dalla mattina alla sera, per tutta la vita, e sguazzano nell'oro come Paperon de' Paperoni. È anche per mantenere questa feccia di zecche che tanta gente deve tirare la cinghia. Di che cosa vogliamo parlare, perché mai uno dovrebbe sbattersi 12 mesi all'anno solo per sopravvivere, quando ci sono i tumori del clero che prosperano senza muovere un dito? Dovremmo tornare nelle filande 12 ore al giorno per tutto l'anno senza riposo, come era prima delle lotte operaie? Buttiamo tutto al vento? Lavorare come bestie perché, per mantenere una casta di parassiti burocrati e una genia di cialtroni buoni solo a pavoneggiarsi come vecchie checche nei loro costumi da clown? Che vadano a fare in culo loro.

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13509
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: neoliberismo e capitalismo di rapina

Messaggio Da Rasputin il Lun 6 Giu - 22:45

Minsky ha scritto:
To', eccoteli qua i mangiapane a tradimento. Sono questi quelli che non fanno un cazzo dalla mattina alla sera, per tutta la vita, e sguazzano nell'oro come Paperon de' Paperoni. È anche per mantenere questa feccia di zecche che tanta gente deve tirare la cinghia. Di che cosa vogliamo parlare, perché mai uno dovrebbe sbattersi 12 mesi all'anno solo per sopravvivere, quando ci sono i tumori del clero che prosperano senza muovere un dito? Dovremmo tornare nelle filande 12 ore al giorno per tutto l'anno senza riposo, come era prima delle lotte operaie? Buttiamo tutto al vento? Lavorare come bestie perché, per mantenere una casta di parassiti burocrati e una genia di cialtroni buoni solo a pavoneggiarsi come vecchie checche nei loro costumi da clown? Che vadano a fare in culo loro.

Eh...come se non bastasse a fare in culo ci vanno, eccome...

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49146
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: neoliberismo e capitalismo di rapina

Messaggio Da holubice il Gio 9 Giu - 8:40

Minsky ha scritto:To', eccoteli qua i mangiapane a tradimento. Sono questi quelli che non fanno un cazzo dalla mattina alla sera, per tutta la vita, e sguazzano nell'oro come Paperon de' Paperoni. È anche per mantenere questa feccia di zecche che tanta gente deve tirare la cinghia. Di che cosa vogliamo parlare, perché mai uno dovrebbe sbattersi 12 mesi all'anno solo per sopravvivere, quando ci sono i tumori del clero che prosperano senza muovere un dito? Dovremmo tornare nelle filande 12 ore al giorno per tutto l'anno senza riposo, come era prima delle lotte operaie? Buttiamo tutto al vento? Lavorare come bestie perché, per mantenere una casta di parassiti burocrati e una genia di cialtroni buoni solo a pavoneggiarsi come vecchie checche nei loro costumi da clown? Che vadano a fare in culo loro.
L'ultima volta che il Governo Italiano ha fornito una statistica sulle entrate della CCAR per 8 x Mille si trattavano di 1.064 milioni di euro. La cosa fece così clamore che riuscirono a non far uscire più questi numeri tutti gli anni successivi. E mi risulta che le chiese cosiddette minori (ortodossi, avventisti, valdesi ...) ricevono il denaro con gran fatica, e con gran ritardo. Oltre ad averne che poche briciole. Su questo sfondi una porta aperta. Ormai lo sai, io sono per il metodo tedesco: chi la sua chiesa la vuole, si auto-tassa versando un contributo in più in sede di dichiarazione dei redditi. Metodo salomonico. E che, nella mia previsione, stimolerebbe alquanto i sacerdoti ad andare a stanare i fedeli casa per casa. Poiché la loro pagnotta sarebbe davvero a provvigione e commisurata alla bontà del loro lavoro.

Ci pensi Minsky se, putacaso, il tuo parroco ti venisse sempre dentro casa per convincerti a lasciargli un legato testamentario, usando millenarie tecniche di plagio ...?

mgreen


holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6103
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: neoliberismo e capitalismo di rapina

Messaggio Da Minsky il Sab 11 Giu - 6:28

holubice ha scritto:...

Ci pensi Minsky se, putacaso, il tuo parroco ti venisse sempre dentro casa per convincerti a lasciargli un legato testamentario, usando millenarie tecniche di plagio ...?

mgreen

Sborro al solo pensiero di come lo gonfierei di legnate fino a farlo nero come la sua tonaca.

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13509
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum