Le sfumature tra il credente e l'ateo.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Le sfumature tra il credente e l'ateo.

Messaggio Da Nuria il Dom 19 Giu - 23:37

Mi sono reso conto da molto tempo che il confine tra credente, agnostico e ateo è molto più vago e indistinto di quanto credessi al principio. La definizione di ciascuno dei 3 concetti varia a seconda dell'angolatura dalla quale vengono esaminati. A mio giudizio queste angolature sono riducibili a due: quella filosofica e quella religiosa.
Da un punto di vista filosofico la distinzione è relativamente semplice. Il metro consiste nella negazione o meno dell'esistenza della (o delle) divinità. In quest'ottica solo l'ateo nega e deve per forza asserie "Dio non esiste". L'agnostico non sa e dunque non risponde. Il credente da una risposta positiva; ma attenzione può non essere corretto definirlo sempre "credente". Da un punto di vista filosofico è + corretto dire "deista". Infatti ammettere la sola esistenza di un Dio non comporta necessariamente la fede in una qualche confessione correlata. Molti filosofi illuministi erano ascrivibili a questa categoria: al di là della loro convinzione nell'esistenza di un creatore o di un demiurgo, avevano un approccio profondamente razionalista e materiale a tutto il resto.
In un'ottica religiosa la sfumatura tra i 3 concetti va incontro a notevoli variazioni. Non basta la sola fede nell'esistenza della divinità a fare di un deista un credente. Bisogna credere nella parola della divinità e quindi alla sua benevolenza nei confronti dell'umanità (prendo ad esempio i monoteismi). In questi termini è sufficiente non "credere" per essere atei; in tal caso il termine per me + appropriato è però "miscredenti". In base a queste congetture risulterebbe possibile l'esitenza di individui contemporaneamente deisti e miscredenti. Per queste ragioni sembrerebbe scomparire la categoria degli agnostici. Io credo che in termini religiosi si potrebbe almeno preservare questa definizione per coloro che rimangono profondamente dubbiosi e non hanno smesso di cercare una via d'uscita (possibilmente in positivo, cioè verso la fede).
Si può dedurre da tutto ciò che definirsi in uno dei tre modi porta inevitabilmente a contraddizioni alla luce dell'idea che gli altri si fanno dell'interessato.
avatar
Nuria
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 13
Località : multiverso
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 19.06.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le sfumature tra il credente e l'ateo.

Messaggio Da pistacchio il Lun 20 Giu - 0:14

solo sfumature? dici? non mi pare
a dire la verità se qualcuno mi chiedesse se credo in dio o meno prima di tutto gli chiederei " cos'è dio?"
se insistesse risponderei " non mi pongo il problema".
se insiste ancora oltre a dirgli che mi rompe terminerei con "no, non credo".
Ma a rigor di logica non è possibile chiedere a se stessi se si crede o meno a qualcosa di cui si ignora "l'esistenza".
Ergo la domanda non ha senso
avatar
pistacchio
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 700
Località : VENEZIA
Occupazione/Hobby : TELECOMUNICAZIONI/ ANIMALI, CIBO
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 31.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le sfumature tra il credente e l'ateo.

Messaggio Da Nuria il Lun 20 Giu - 0:22

personalmente la penso come te, bisogna però cercare di capire come oscilla il modo di vedere la questione al di fuori di sé

è comodo partire dal proprio punto di vista e adattare tutto quello che ci circonda ad esso, ma così si rischia di essere troppo rigidi nel valutare gli altri, perché si dimentica totalmente di capire come ragionano
avatar
Nuria
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 13
Località : multiverso
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 19.06.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le sfumature tra il credente e l'ateo.

Messaggio Da pistacchio il Lun 20 Giu - 0:30

ragionano dando per scontato che esista dio. Che, vuoi per l'educazione ricevuta, tutti sappiamo di cosa si parla, l'unico appiglio è quello. Altrimenti le risposte sarebbero solo quelle già descritte, con tanto di espressione stralunata tipo boxed (ma che cazz sta a dì?)
avatar
pistacchio
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 700
Località : VENEZIA
Occupazione/Hobby : TELECOMUNICAZIONI/ ANIMALI, CIBO
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 31.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le sfumature tra il credente e l'ateo.

Messaggio Da Nuria il Lun 20 Giu - 0:34

alla fine ci sono solo l'alternativa del "resto sulle mie e al diavolo quello che dicono gli altri" oppure quella del "mi devo rassegnare ad accettare il fatto che gli altri la pensano in altri modi"

sarebbe bello accettare con gioia di condannarsi alla solitudine perpetua
avatar
Nuria
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 13
Località : multiverso
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 19.06.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le sfumature tra il credente e l'ateo.

Messaggio Da pistacchio il Lun 20 Giu - 0:41

bah più che pensiero è un ragionamento... il mio
avatar
pistacchio
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 700
Località : VENEZIA
Occupazione/Hobby : TELECOMUNICAZIONI/ ANIMALI, CIBO
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 31.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le sfumature tra il credente e l'ateo.

Messaggio Da Nuria il Lun 20 Giu - 0:52

sei carina!! quanti anni hai  domanda..
avatar
Nuria
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 13
Località : multiverso
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 19.06.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le sfumature tra il credente e l'ateo.

Messaggio Da pistacchio il Lun 20 Giu - 1:23

tanti, la foto sarà di 7/8 anni fa
avatar
pistacchio
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 700
Località : VENEZIA
Occupazione/Hobby : TELECOMUNICAZIONI/ ANIMALI, CIBO
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 31.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le sfumature tra il credente e l'ateo.

Messaggio Da Nuria il Lun 20 Giu - 1:30

be nemmeno io sono più un giovinetto, mi ha colpito il fatto che hai postato la tua foto come avatar, pare che nessun'altro l'abbia fatto qui   Royales
avatar
Nuria
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 13
Località : multiverso
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 19.06.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le sfumature tra il credente e l'ateo.

Messaggio Da Armok il Lun 20 Giu - 1:38

L'avevo fatto io all'inizio. Anche se non sono fotogenico come l'arachide qui sopra. ^^
avatar
Armok
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 605
Età : 31
Località : Veneto
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 27.06.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le sfumature tra il credente e l'ateo.

Messaggio Da Nuria il Lun 20 Giu - 1:46

in effetti hai un'aria molto triste 

comunque meglio non divagare  wink..
avatar
Nuria
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 13
Località : multiverso
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 19.06.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le sfumature tra il credente e l'ateo.

Messaggio Da Minsky il Lun 20 Giu - 7:31

Nuria ha scritto:be nemmeno io sono più un giovinetto, mi ha colpito il fatto che hai postato la tua foto come avatar, pare che nessun'altro l'abbia fatto qui   Royales
C'è stata la settimana degli "avatar reali", tanto tempo fa: http://atei.forumitalian.com/t5379-il-thread-degli-avatar-reali

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 14748
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le sfumature tra il credente e l'ateo.

Messaggio Da Nuria il Lun 20 Giu - 12:19

be vedo una certa diffidenza anche in quel topic, forse nell'area vip si può trovare qualche altro bel visino oltre al pistacchio qui sopra  mgreen

comunque è meglio non divagare  wall2
avatar
Nuria
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 13
Località : multiverso
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 19.06.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le sfumature tra il credente e l'ateo.

Messaggio Da Minsky il Lun 20 Giu - 12:32

Nuria ha scritto:be vedo una certa diffidenza anche in quel topic, forse nell'area vip si può trovare qualche altro bel visino oltre al pistacchio qui sopra  mgreen

comunque è meglio non divagare  wall2
Praticamente quello era un altro forum.

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 14748
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le sfumature tra il credente e l'ateo.

Messaggio Da pistacchio il Lun 20 Giu - 21:29

be' ma la cambio subito, era roba del vecchio account che avevo dimenticato di aver lasciato così
avatar
pistacchio
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 700
Località : VENEZIA
Occupazione/Hobby : TELECOMUNICAZIONI/ ANIMALI, CIBO
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 31.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum