Dacca

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Dacca

Messaggio Da Minsky il Dom 3 Lug - 17:27


Bravi ragazzi. Dico sul serio.

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13439
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dacca

Messaggio Da Rasputin il Dom 3 Lug - 18:49

se almeno potessi ingrandire la foto... ???

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale e inintenzionale.

La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49088
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dacca

Messaggio Da Minsky il Dom 3 Lug - 19:11

Rasputin ha scritto:se almeno potessi ingrandire la foto... ???









Ne manca uno ma tanto sono tutti simili.

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13439
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dacca

Messaggio Da Rasputin il Dom 3 Lug - 19:13

So di essere scemo ma continuo a non capire

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale e inintenzionale.

La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49088
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dacca

Messaggio Da Minsky il Dom 3 Lug - 19:37

Rasputin ha scritto:So di essere scemo ma continuo a non capire

Strage a Dacca, il commando ha torturato e ucciso chi non sapeva recitare il Corano

Dacca, terroristi da famiglie facoltose, uno è figlio di un politico

Le foto sono dei bravi ragazzi del commando ISIS che ha attuato la strage in modo abbastanza cruento e feroce (foto diffuse dall'ISIS, non ci sono dubbi sulla paternità dell'azione questa volta). Sono bravi ragazzi perché hanno dato una dimostrazione particolarmente convincente e incisiva degli effetti che la religione islamica provoca nelle menti di chi ne è contagiato. Solo persone di straordinaria ottusità oppure di assoluta malafede possono ora negare la realtà di questo fatto.


_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13439
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dacca

Messaggio Da Rasputin il Dom 3 Lug - 19:40

Ah ora capisco, ho seguito le notizie solo superficialmente e il riferimento a Dacca non mi diceva nulla

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale e inintenzionale.

La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49088
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dacca

Messaggio Da lupetta il Lun 4 Lug - 16:33

io invece penso che questi siano gli unici e veri credenti.
dobbiamo smetterla di chiamarli estremisti, fondamentalisti, violenti, che nulla hanno a che fare con la religione...bla bla bla
la religione abramitica è violenta, non è la religione della pace e dell'amore. i credenti questo devono fare. solo cosi si potrà capire per davvero cosa è la religione abramitica, perchè quello che fa l'isis è tranquillamente scritto nella bibbia e nel corano.
in italia i cattocristiani non possono ammazzare gli altri, perchè vivono in uno stato "civile", ma dalle loro bocche escono parole di odio e di morte. chissà quanti di loro impiccherebbero i gay o le donne, in nome di dio, sperano in una giustizia divina fatta di odio e di torture!
tutti i femmicidi non sono figli della religione cattolica? perchè non si dice mai "cattolico uccide la moglie, perchè la sua religione gli insegna che è una sua proprietà"?
perchè non si censurano la bibbia ed il corano, perchè non si denuncia la religione abramitica per istigazione alla violenza, come invece si fa con cose molto meno violente?

lupetta
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 9602
Età : 41
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Dubitare
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 11.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dacca

Messaggio Da primaverino il Lun 4 Lug - 17:54

lupetta ha scritto:io invece penso che questi siano gli unici e veri credenti.
Invece, purtroppo o per fortuna, almeno il 90% dei sedicenti credenti (me compreso) la pensano diversamente... Musulmani inclusi, ça va sans dire.
dobbiamo smetterla di chiamarli estremisti, fondamentalisti, violenti, che nulla hanno a che fare con la religione...bla bla bla
Infatti dobbiamo proprio chiamarli così, solo che hanno effettivamente a che fare (anche)* con la religione
la religione abramitica è violenta, non è la religione della pace e dell'amore. i credenti questo devono fare. solo cosi si potrà capire per davvero cosa è la religione abramitica, perchè quello che fa l'isis è tranquillamente scritto nella bibbia e nel corano.
Si, ma come per tutti i testi sacri c'è scritto di tutto e tutto il suo contrario
in italia i cattocristiani non possono ammazzare gli altri, perchè vivono in uno stato "civile", ma dalle loro bocche escono parole di odio e di morte. chissà quanti di loro impiccherebbero i gay o le donne, in nome di dio, sperano in una giustizia divina fatta di odio e di torture!
Ma anche no.
tutti i femmicidi non sono figli della religione cattolica?
Ovviamente no, come comprenderebbe facilmente anche il penultimo degli idioti.
perchè non si dice mai "cattolico uccide la moglie, perchè la sua religione gli insegna che è una sua proprietà"?
Perché è una stronzata.
perchè non si censurano la bibbia ed il corano, perchè non si denuncia la religione abramitica per istigazione alla violenza, come invece si fa con cose molto meno violente?
Perché censurare i libri è incompatibile con la condizione di "stato civile" di cui prima hai parlato senza comprendere minimamente cosa significhi.

*) Ho scritto "anche" perché in questi giorni ho dovuto mio malgrado affrontare estenuanti discussioni coi professori di tuttologia su FB che tiravano in ballo il genocidio del Ruanda addebitandolo al "terrorismo cristiano" e ad altri conflitti sub-sahariani che affondano le radici nel reciproco odio tribale che vede contrapposte etnie in guerra tra loro da ben prima che l'uomo bianco arrivasse presso le terre loro e ora incidentalmente divisi pure sulla religione acquisita a seconda dei colonizzatori (fisici e "culturali") che di volta in volta si sono succeduti nei secoli.

Una nota, infine, sui fatti di Dacca.
Stavolta invece che rozzi pascolacammelli analfabeti, i terroristi in questione erano dei giovanotti di famiglie in vista che invece che in qualche madrassa lavacervelli avevano studiato in maggior parte in ottime università.
Erano pure figli di benestanti, a quanto risulta finora e sino a prova contraria, naturalmente...
Il locale preso d'assalto invece, era abituale ritrovo di pescicani provenienti dall'estero che sfruttano il lavoro locale per pochi spicci...

primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4750
Età : 52
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dacca

Messaggio Da Minsky il Lun 4 Lug - 19:40

primaverino ha scritto:...

Una nota, infine, sui fatti di Dacca.
Stavolta invece che rozzi pascolacammelli analfabeti, i terroristi in questione erano dei giovanotti di famiglie in vista che invece che in qualche madrassa lavacervelli avevano studiato in maggior parte in ottime università.
Erano pure figli di benestanti, a quanto risulta finora e sino a prova contraria, naturalmente...
Il locale preso d'assalto invece, era abituale ritrovo di pescicani provenienti dall'estero che sfruttano il lavoro locale per pochi spicci...
Correttissime e appropriate puntualizzazioni. I terroristi musulmani di Dacca erano dei giovani "di belle speranze", si sarebbe detto qui da noi un tempo. E le vittime, ignobili e spregiudicati sfruttatori della manodopera locale ai fini di arricchirsi. Ma... attenzione. Come quagliano questi fattori? Non ti pare che ci sia una "stonatura"? Ragazzi benestanti e squali dell'industria... stanno dalla stessa parte della barricata. I ragazzi benestanti non hanno motivo di odiarli, anzi. La loro ricchezza, direttamente o indirettamente, è alimentata dalla stessa fonte. I ragazzi avrebbero potuto addirittura, per dire, trovare impiego come tirapiedi locali degli squali, con grande profitto reciproco ben s'intende. Allora? Solo la demenza religiosa può averli indotti a compiere quel massacro, ben sapendo poi che non ne sarebbero usciti vivi. Infatti erano convinti di uscirne nel paradiso islamico con le 72 vergini da trombare. Poveri deficienti sessualmente deprivati, si sono fatti infinocchiare con facilità grazie al loro imprinting religioso.

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13439
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dacca

Messaggio Da primaverino il Lun 4 Lug - 20:00

Minsky ha scritto:
primaverino ha scritto:...

Una nota, infine, sui fatti di Dacca.
Stavolta invece che rozzi pascolacammelli analfabeti, i terroristi in questione erano dei giovanotti di famiglie in vista che invece che in qualche madrassa lavacervelli avevano studiato in maggior parte in ottime università.
Erano pure figli di benestanti, a quanto risulta finora e sino a prova contraria, naturalmente...
Il locale preso d'assalto invece, era abituale ritrovo di pescicani provenienti dall'estero che sfruttano il lavoro locale per pochi spicci...
Correttissime e appropriate puntualizzazioni. I terroristi musulmani di Dacca erano dei giovani "di belle speranze", si sarebbe detto qui da noi un tempo. E le vittime, ignobili e spregiudicati sfruttatori della manodopera locale ai fini di arricchirsi. Ma... attenzione. Come quagliano questi fattori? Non ti pare che ci sia una "stonatura"? Ragazzi benestanti e squali dell'industria... stanno dalla stessa parte della barricata. I ragazzi benestanti non hanno motivo di odiarli, anzi. La loro ricchezza, direttamente o indirettamente, è alimentata dalla stessa fonte. I ragazzi avrebbero potuto addirittura, per dire, trovare impiego come tirapiedi locali degli squali, con grande profitto reciproco ben s'intende. Allora? Solo la demenza religiosa può averli indotti a compiere quel massacro, ben sapendo poi che non ne sarebbero usciti vivi. Infatti erano convinti di uscirne nel paradiso islamico con le 72 vergini da trombare. Poveri deficienti sessualmente deprivati, si sono fatti infinocchiare con facilità grazie al loro imprinting religioso.

Ni... Non tutti abbiamo (per fortuna) la medesima visione del "mondo globalizzato" mi pare...
Possibilissimo che ci fosse (che ci sia) del nazionalismo più o meno spinto da quelle parti.
In fondo anche quelli che da noi intrapresero (o appoggiarono/giustificarono) la lotta armata al fine di abbattere lo Stato borghese erano figli della ricca borghesia medesima.
Infatti dopo aver perso la guerra (a parte i più scemi) hanno fatto quasi tutti carriera.

primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4750
Età : 52
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dacca

Messaggio Da Rasputin il Lun 4 Lug - 21:00

Prendo una a caso delle solite sguisciate eseguite a subdola copertura/difesa della setta più sanguinaria e criminale della della storia dell'umanità:

Primaverino ha scritto:Perché censurare i libri è incompatibile con la condizione di "stato civile"[...]

Dici? Ti ricordo che il Mein Kampf è tornato ad essere legale (Non censurato, era stato proprio tolto integralmente dalla circolazione) in Germania solo da pochi mesi, e tra forti polemiche, mentre bibbie e corani continuano indisturbate/i ad infestare le teutoniche librerie nonché biblioteche pubbliche a consultazione gratuita.

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale e inintenzionale.

La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49088
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dacca

Messaggio Da Zeno il Lun 4 Lug - 21:00

Erano ragazzotti di famiglie benestanti, hanno scelto il fanatismo violento con la medesima spregiudicatezza con cui tanti altri figli di papa' ricchi e viziati scelgono di delinquere per rompere la noia: anche i responsabili del massacro al Circeo del 1975 avevano alle spalle un retroterra ideologico, anche se di stampo politico (nazifascista e classista).

Zeno
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 849
Età : 33
Località : Rieti
Occupazione/Hobby : scrivere
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 04.02.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dacca

Messaggio Da primaverino il Lun 4 Lug - 21:15

Rasputin ha scritto:Prendo una a caso delle solite sguisciate eseguite a subdola copertura/difesa della setta più sanguinaria e criminale della della storia dell'umanità:

Primaverino ha scritto:Perché censurare i libri è incompatibile con la condizione di "stato civile"[...]

Dici? Ti ricordo che il Mein Kampf è tornato ad essere legale (Non censurato, era stato proprio tolto integralmente dalla circolazione) in Germania solo da pochi mesi, e tra forti polemiche, mentre bibbie e corani continuano indisturbate/i ad infestare le teutoniche librerie nonché biblioteche pubbliche a consultazione gratuita.

E quando mi hai mai sentito dire che il Mein Kampf andava lasciato all'indice?
Per il resto se i crucchi hanno complessi di colpa verso il loro stesso passato, problema loro.

primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4750
Età : 52
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dacca

Messaggio Da Rasputin il Lun 4 Lug - 21:21

primaverino ha scritto:
Rasputin ha scritto:Prendo una a caso delle solite sguisciate eseguite a subdola copertura/difesa della setta più sanguinaria e criminale della della storia dell'umanità:

Primaverino ha scritto:Perché censurare i libri è incompatibile con la condizione di "stato civile"[...]

Dici? Ti ricordo che il Mein Kampf è tornato ad essere legale (Non censurato, era stato proprio tolto integralmente dalla circolazione) in Germania solo da pochi mesi, e tra forti polemiche, mentre bibbie e corani continuano indisturbate/i ad infestare le teutoniche librerie nonché biblioteche pubbliche a consultazione gratuita.

E quando mi hai mai sentito dire che il Mein Kampf andava lasciato all'indice?
Per il resto se i crucchi hanno complessi di colpa verso il loro stesso passato, problema loro.

Riecco il Dottor Divago. Innanzitutto i complessi di colpa dei crucchi sono indotti, in secondo luogo il punto non è questo: se togli dalla circolazione il Mein Kampf per motivi che suppostamente nulla hanno a che vedere coi suddetti complessi di colpa bensí per motivi di contenuto (Razzista, discriminatorio ecc) bibbie e corani - nello stesso stato civile - dovrebbero quantomeno seguire la stessa sorte, o come me la rigiri ancora?

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale e inintenzionale.

La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49088
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dacca

Messaggio Da primaverino il Lun 4 Lug - 21:34

Rasputin ha scritto:
primaverino ha scritto:
Rasputin ha scritto:Prendo una a caso delle solite sguisciate eseguite a subdola copertura/difesa della setta più sanguinaria e criminale della della storia dell'umanità:

Primaverino ha scritto:Perché censurare i libri è incompatibile con la condizione di "stato civile"[...]

Dici? Ti ricordo che il Mein Kampf è tornato ad essere legale (Non censurato, era stato proprio tolto integralmente dalla circolazione) in Germania solo da pochi mesi, e tra forti polemiche, mentre bibbie e corani continuano indisturbate/i ad infestare le teutoniche librerie nonché biblioteche pubbliche a consultazione gratuita.

E quando mi hai mai sentito dire che il Mein Kampf andava lasciato all'indice?
Per il resto se i crucchi hanno complessi di colpa verso il loro stesso passato, problema loro.

Riecco il Dottor Divago. Innanzitutto i complessi di colpa dei crucchi sono indotti, in secondo luogo il punto non è questo: se togli dalla circolazione il Mein Kampf per motivi che suppostamente nulla hanno a che vedere coi suddetti complessi di colpa bensí per motivi di contenuto (Razzista, discriminatorio ecc) bibbie e corani - nello stesso stato civile - dovrebbero quantomeno seguire la stessa sorte, o come me la rigiri ancora?

Guarda, fratello... Non ho voglia di parlare inutilmente e non ho divagato per un cazzo.
Ho replicato a quanto detto da Lupé e poi ho ribadito che secondo me non si devono censurare i libri e nemmeno toglierli di mezzo. Tutto qui.

primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4750
Età : 52
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dacca

Messaggio Da Rasputin il Lun 4 Lug - 22:27

primaverino ha scritto:
Guarda, fratello... Non ho voglia di parlare inutilmente e non ho divagato per un cazzo.
Ho replicato a quanto detto da Lupé e poi ho ribadito che secondo me non si devono censurare i libri e nemmeno toglierli di mezzo. Tutto qui.

Ok quindi anche il Mein Kampf non avrebbe mai dovuto venir tolto dalla circolazione (Cosa di cui tra l'altro io sono davvero convinto), se sei d'accordo te la concedo.

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale e inintenzionale.

La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49088
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dacca

Messaggio Da primaverino il Lun 4 Lug - 22:36

Rasputin ha scritto:
primaverino ha scritto:
Guarda, fratello... Non ho voglia di parlare inutilmente e non ho divagato per un cazzo.
Ho replicato a quanto detto da Lupé e poi ho ribadito che secondo me non si devono censurare i libri e nemmeno toglierli di mezzo. Tutto qui.

Ok quindi anche il Mein Kampf non avrebbe mai dovuto venir tolto dalla circolazione (Cosa di cui tra l'altro io sono davvero convinto), se sei d'accordo te la concedo.

D'accordissimo.

primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4750
Età : 52
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dacca

Messaggio Da pistacchio il Lun 4 Lug - 23:21

porco allah

pistacchio
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 700
Località : VENEZIA
Occupazione/Hobby : TELECOMUNICAZIONI/ ANIMALI, CIBO
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 31.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dacca

Messaggio Da Minsky il Mar 5 Lug - 6:34

primaverino ha scritto:

Ni... Non tutti abbiamo (per fortuna) la medesima visione del "mondo globalizzato" mi pare...
Possibilissimo che ci fosse (che ci sia) del nazionalismo più o meno spinto da quelle parti.
In fondo anche quelli che da noi intrapresero (o appoggiarono/giustificarono) la lotta armata al fine di abbattere lo Stato borghese erano figli della ricca borghesia medesima.
Infatti dopo aver perso la guerra (a parte i più scemi) hanno fatto quasi tutti carriera.
Ti riferisci alle Brigate Rosse, suppongo. Confronto che mi pare totalmente fuori bersaglio. Le BR avevano un progetto politico, che hanno perseguito con azioni mirate ed evitando di colpire, per quanto possibile, la gente comune (hanno sbagliato a uccidere Guido Rossa, questa è l'unica vera colpa che personalmente attribuisco loro).
Di sicuro gli aderenti alle BR tra cui, per l'inciso, di rampollo benestante mi viene alla mente solo Fioravanti, mentre gli altri erano più o meno dei capitecensi, non hanno mai pensato che, se uccisi in azione, avrebbero raggiunto un paradiso con le fighe da trombare, e non gli è mai venuta l'idea di ammazzare chi non sapesse citare brani dal "Capitale". (Tra parentesi, i contenuti ideologici delle BR sono straordinariamente attuali, ovvero erano lucidissimi e veritieri al loro tempo, anche in riferimento all'attuale strapotere capitalistico e al degrado della democrazia).

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13439
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dacca

Messaggio Da primaverino il Mar 5 Lug - 7:47

Minsky ha scritto:
Ti riferisci alle Brigate Rosse, suppongo. Confronto che mi pare totalmente fuori bersaglio.
Nessuna pretesa di esaustività... Semplice associazione di idee a proposito della preparazione culturale  dei terroristi. Semplice per quanto bislacca associazione di idee.
Le BR avevano un progetto politico, che hanno perseguito con azioni mirate ed evitando di colpire, per quanto possibile, la gente comune (hanno sbagliato a uccidere Guido Rossa, questa è l'unica vera colpa che personalmente attribuisco loro).
Mah... Anche su Peci e Tobagi avrei da ridire. Poi sai bene come la penso: lo Stato si può cambiare ma il ricorso alla violenza mi ha sempre perplesso alquanto. Fatto sta che in quanto a furore assolutistico non trovo poi tutte queste differenze.
Di sicuro gli aderenti alle BR tra cui, per l'inciso, di rampollo benestante mi viene alla mente solo Fioravanti, mentre gli altri erano più o meno dei capitecensi,
Vabbè, diciamo che di "figli del popolo" non ce n'erano...
non hanno mai pensato che, se uccisi in azione, avrebbero raggiunto un paradiso con le fighe da trombare, e non gli è mai venuta l'idea di ammazzare chi non sapesse citare brani dal "Capitale".
Si, certo, i presupposti ideologici erano ben diversi
(Tra parentesi, i contenuti ideologici delle BR sono straordinariamente attuali, ovvero erano lucidissimi e veritieri al loro tempo, anche in riferimento all'attuale strapotere capitalistico e al degrado della democrazia).
Va bene... A proposito dell'eversione nel nostro Paese parleremo magari un'altra volta.

Comunque nessuno intende negare che l'indottrinamento religioso sia estraneo a certi gesti, beninteso, solo che fino a ieri la tesi più comoda era quella di considerarli tutti dei pecorai ignoranti.
Sappiamo che non è così.
Se ne ricava che le semplificazioni brutali possono rappresentare un comodo appiglio in sede di analisi, ma forse le ragioni sono più profonde e certamente limitarsi all'equazione Islam = imbecilli assassini mi pare riduttiva.

primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4750
Età : 52
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dacca

Messaggio Da Minsky il Mar 5 Lug - 18:40

primaverino ha scritto:... Islam = imbecilli assassini mi pare riduttiva.
Islamici = imbecilli mi pare sintetica ma esatta.

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13439
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dacca

Messaggio Da Minsky il Mer 6 Lug - 16:42

Terrorista ateo interroga i suoi ostaggi su un argomento a piacere: tutti salvi

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13439
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum