trionfo del razzismo a Fermo

Pagina 2 di 8 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: trionfo del razzismo a Fermo

Messaggio Da chef75 il Ven 8 Lug 2016 - 16:27

Rasputin ha scritto:
chef75 ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Minsky ha scritto:
Rasputin ha scritto:
chef75 ha scritto:Difatti ad accertare l'accaduto provvederà la magistratura.

Siamo a posto Royales

Fermo (È il caso di dirlo mgreen ) resta comunque che il tutto è una conseguenza della politica buonista di accoglienza erga omnes di merda, senza la quale il problema non sussisterebbe affatto: anche i razzisti veri non avrebbero con chi esercitare il loro razzismo.
Esatto. Si tratta dell'uso strumentale della cronaca di eventi banalmente quasi quotidiani. Per esempio, pochi giorni fa un italiano ha ucciso, preterintenzionalmente nel corso di una lite, uno straniero: http://roma.repubblica.it/cronaca/2016/07/05/news/studente_usa_ucciso_a_roma_fermato-143457407/ ma i media non hanno parlato di razzismo. Come mai? Eppure la situazione è strettamente simile. Nessuna interpellanza parlamentare, niente di niente. Normale cronaca. In questo caso invece si fa un clamore estremo. "Trionfo del razzismo a Fermo", addirittura. Trionfo de che? Ma non spariamo cazzate. Il razzismo c'entra forse in misura marginale. Intanto, subito la cittadinanza alla donna, prima ancora di aver accertato chi ha aggredito chi. E aiuti economici. Ma per le vittime di violenza italiane non c'è mai stata altrettanta sollecitudine. Razzismo? Sì, ma verso gli italiani.

quoto..

e direi che più che verso gli italiani, verso gli europei in generale

Gli "europei" non esistono, si sono estinti con il neanderthal. Il sapiens viene dall'africa. mgreen

In altre parole il tuo DNA è più simile a quello di quel nero che a quello di un Neanderthal.

E allora? Qua tra l'altro è sbagliato parlare di razzismo, si tratta di gruppi di appartenenza

Si si, chiamalo pure come vuoi.

Ma toglimi un po una curiosità, ma non eri tra quelli che si definivano anarchici?

Sai vero che uno dei principi dell'anarchia è l'assenza di froniere.

Gli anarchici non riconoscono gli stati, perciò non possono riconoscere alcuna frontiera. Inoltre considerano tutti gli uomini (indipendentemente dal loro sesso, razza, lingua e cultura) non soltanto pari, ma anche fraterni. Sono per una solidarietà che non può essere delimitata da una linea geografica. Anche gli individualisti, che pensano talvolta che i rapporti umani debbano essere guidati dall'egoismo, pensano che l'individuo debba potersi muovere e rapportare liberamente e, sebbene sia separato da tutti gli altri da una linea naturale, non può fermarsi di fronte a una frontiera istituzionale.

_________________
Quando la maggior parte di una società è stupida allora la prevalenza del cretino diventa dominante ed ineguagliabile.
Carlo M. Cipolla

E>en

chef75
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 7621
Età : 41
Località : una cucina
Occupazione/Hobby : uncinetto
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 12.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: trionfo del razzismo a Fermo

Messaggio Da Rasputin il Ven 8 Lug 2016 - 18:08

Eh certo che sono anarchico e contro le frontiere. Ma oltre a dover essere valido anche quando piove oltre che quando c'è il sole, andrebbe applicato bilateralmente.

Prova tu a spiegarlo ai musulmani del menga

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49133
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: trionfo del razzismo a Fermo

Messaggio Da chef75 il Ven 8 Lug 2016 - 18:25

Rasputin ha scritto:Eh certo che sono anarchico e contro le frontiere. Ma oltre a dover essere valido anche quando piove oltre che quando c'è il sole, andrebbe applicato bilateralmente.

Prova tu a spiegarlo ai musulmani del menga


Ok, ma il tipo morto mica era musulmano.

_________________
Quando la maggior parte di una società è stupida allora la prevalenza del cretino diventa dominante ed ineguagliabile.
Carlo M. Cipolla

E>en

chef75
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 7621
Età : 41
Località : una cucina
Occupazione/Hobby : uncinetto
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 12.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: trionfo del razzismo a Fermo

Messaggio Da Rasputin il Ven 8 Lug 2016 - 18:56

chef75 ha scritto:
Rasputin ha scritto:Eh certo che sono anarchico e contro le frontiere. Ma oltre a dover essere valido anche quando piove oltre che quando c'è il sole, andrebbe applicato bilateralmente.

Prova tu a spiegarlo ai musulmani del menga


Ok, ma il tipo morto mica era musulmano.

E allora? Non mi pare di averlo sostenuto, era solo un esempio

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49133
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: trionfo del razzismo a Fermo

Messaggio Da Minsky il Ven 8 Lug 2016 - 21:47

chef75 ha scritto:
Minsky ha scritto:
Rasputin ha scritto:
chef75 ha scritto:Difatti ad accertare l'accaduto provvederà la magistratura.

Siamo a posto Royales

Fermo (È il caso di dirlo mgreen ) resta comunque che il tutto è una conseguenza della politica buonista di accoglienza erga omnes di merda, senza la quale il problema non sussisterebbe affatto: anche i razzisti veri non avrebbero con chi esercitare il loro razzismo.
Esatto. Si tratta dell'uso strumentale della cronaca di eventi banalmente quasi quotidiani. Per esempio, pochi giorni fa un italiano ha ucciso, preterintenzionalmente nel corso di una lite, uno straniero: http://roma.repubblica.it/cronaca/2016/07/05/news/studente_usa_ucciso_a_roma_fermato-143457407/ ma i media non hanno parlato di razzismo. Come mai? Eppure la situazione è strettamente simile. Nessuna interpellanza parlamentare, niente di niente. Normale cronaca. In questo caso invece si fa un clamore estremo. "Trionfo del razzismo a Fermo", addirittura. Trionfo de che? Ma non spariamo cazzate. Il razzismo c'entra forse in misura marginale. Intanto, subito la cittadinanza alla donna, prima ancora di aver accertato chi ha aggredito chi. E aiuti economici. Ma per le vittime di violenza italiane non c'è mai stata altrettanta sollecitudine. Razzismo? Sì, ma verso gli italiani.

Probabilmente quello che a te può sembrare un caso simile in fin dei conti non lo è.

Mi sa che stai facendo di tutta un erba un fascio, e una confusione tra rifugiati politici, migranti e clandestini.
Nonnò, tutto il contrario. Sto cercando di distinguere bene quello che è un banale episodio di rissa per futili motivi, come ne accadono quotidianamente in Italia e nel mondo (basti pensare agli automobilisti che si accoltellano per un parcheggio, ad esempio) da una questione di razzismo. È vero e l'ho sottolineato sin dal mio primo intervento in questo thread, che sta crescendo un senso di intolleranza nella società verso le persone di colore, perché vengono associate con l'ondata migratoria di clandestini alimentata dall'attuale governo di scellerati, ma questo caso non è minimamente emblematico. Sono solo i media di informazione, polarizzati dall'asservimento alle politiche demenziali del governo, a volerlo strumentalizzare in tal senso. Poi aggiungerei che la "confusione tra rifugiati politici, migranti e clandestini" la sta facendo ancora una volta il governo italiano di conserva con le dirigenze europee, allo scopo di far passare per rifugiati quelli che non lo sono affatto.

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13479
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: trionfo del razzismo a Fermo

Messaggio Da lupetta il Ven 8 Lug 2016 - 22:07

un pò di "razzismo" concedetemi il termine è naturale, nel senso che tutti gli animali difendo il proprio territorio dall'invasione degli estranei.
pretendere che l'uomo abbandoni completamente il suo essere animale e diventi un essere che ama tutto e tutti, secondo me è sbagliato, e spesso si ottiene l'effetto contrario, come sta avvenendo in questo periodo.
noi italiani siamo razzisti tra di noi, come possiamo pretendere di non esserlo con gli altri?

lupetta
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 9602
Età : 41
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Dubitare
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 11.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: trionfo del razzismo a Fermo

Messaggio Da chef75 il Ven 8 Lug 2016 - 23:14

Minsky ha scritto:. Sto cercando di distinguere bene quello che è un banale episodio di rissa per futili motivi, come ne accadono quotidianamente in Italia e nel mondo (basti pensare agli automobilisti che si accoltellano per un parcheggio, ad esempio) da una questione di razzismo.

Che è quello che non è visto che, per il momento e fino a prova contraria, la miccia che ha fatto scattare tutta la cosa è un insulto razzista. Se ricordo bene una cosa del tipo "scimmia negra" .


_________________
Quando la maggior parte di una società è stupida allora la prevalenza del cretino diventa dominante ed ineguagliabile.
Carlo M. Cipolla

E>en

chef75
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 7621
Età : 41
Località : una cucina
Occupazione/Hobby : uncinetto
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 12.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: trionfo del razzismo a Fermo

Messaggio Da Rasputin il Sab 9 Lug 2016 - 0:09

chef75 ha scritto:
Minsky ha scritto:. Sto cercando di distinguere bene quello che è un banale episodio di rissa per futili motivi, come ne accadono quotidianamente in Italia e nel mondo (basti pensare agli automobilisti che si accoltellano per un parcheggio, ad esempio) da una questione di razzismo.

Che è quello che non è visto che, per il momento e fino a prova contraria, la miccia che ha fatto scattare tutta la cosa è un insulto razzista. Se ricordo bene una cosa del tipo "scimmia negra" .


Io una volta ho mollato un ceffone a uno - un ceffone serio, di quelli da un paio di denti - perché durante una discussione aveva detto terrone di merda ad un mio amico.

Era un insulto razzista?

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49133
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: trionfo del razzismo a Fermo

Messaggio Da chef75 il Sab 9 Lug 2016 - 0:14

Rasputin ha scritto:
chef75 ha scritto:
Minsky ha scritto:. Sto cercando di distinguere bene quello che è un banale episodio di rissa per futili motivi, come ne accadono quotidianamente in Italia e nel mondo (basti pensare agli automobilisti che si accoltellano per un parcheggio, ad esempio) da una questione di razzismo.

Che è quello che non è visto che, per il momento e fino a prova contraria, la miccia che ha fatto scattare tutta la cosa è un insulto razzista. Se ricordo bene una cosa del tipo "scimmia negra" .


Io una volta ho mollato un ceffone a uno - un ceffone serio, di quelli da un paio di denti - perché durante una discussione aveva detto terrone di merda ad un mio amico.

Era un insulto razzista?

Razzista no campanilista probabile. Fatto sta che è la solita cosa accaduta al tipo morto che a differenza tua c'ha lasciato la pelle.

_________________
Quando la maggior parte di una società è stupida allora la prevalenza del cretino diventa dominante ed ineguagliabile.
Carlo M. Cipolla

E>en

chef75
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 7621
Età : 41
Località : una cucina
Occupazione/Hobby : uncinetto
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 12.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: trionfo del razzismo a Fermo

Messaggio Da Zeno il Sab 9 Lug 2016 - 0:16

gli italiani possono essere razzisti, ma a correnti alternate

è inevitabile per una nazione dominata da campanilismo, individualismo e paraculismo

basta sentire alla radio la Zanzara: si possono udire deliri razzisti degni di uno skinehead ma poi emergono anche un misto d'ignoranza e di caoticità intellettuali strabordanti, che inducono a spostare l'attenzione su una diversa e più generale fonte del problema

Zeno
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 849
Età : 33
Località : Rieti
Occupazione/Hobby : scrivere
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 04.02.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: trionfo del razzismo a Fermo

Messaggio Da Rasputin il Sab 9 Lug 2016 - 0:35

chef75 ha scritto:
Rasputin ha scritto:
chef75 ha scritto:
Minsky ha scritto:. Sto cercando di distinguere bene quello che è un banale episodio di rissa per futili motivi, come ne accadono quotidianamente in Italia e nel mondo (basti pensare agli automobilisti che si accoltellano per un parcheggio, ad esempio) da una questione di razzismo.

Che è quello che non è visto che, per il momento e fino a prova contraria, la miccia che ha fatto scattare tutta la cosa è un insulto razzista. Se ricordo bene una cosa del tipo "scimmia negra" .


Io una volta ho mollato un ceffone a uno - un ceffone serio, di quelli da un paio di denti - perché durante una discussione aveva detto terrone di merda ad un mio amico.

Era un insulto razzista?

Razzista no campanilista probabile. Fatto sta che è la solita cosa accaduta al tipo morto che a differenza tua c'ha lasciato la pelle.

Quindi il razzismo c'entra sega. Potrebbe essere nano di merda, crucco zingaro turco frocio milanista salcazz
È l'appartenenza ad essere dannosa, quando utilizzata ad personam.

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49133
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: trionfo del razzismo a Fermo

Messaggio Da chef75 il Sab 9 Lug 2016 - 1:01

Rasputin ha scritto:
chef75 ha scritto:
Rasputin ha scritto:
chef75 ha scritto:
Minsky ha scritto:. Sto cercando di distinguere bene quello che è un banale episodio di rissa per futili motivi, come ne accadono quotidianamente in Italia e nel mondo (basti pensare agli automobilisti che si accoltellano per un parcheggio, ad esempio) da una questione di razzismo.

Che è quello che non è visto che, per il momento e fino a prova contraria, la miccia che ha fatto scattare tutta la cosa è un insulto razzista. Se ricordo bene una cosa del tipo "scimmia negra" .


Io una volta ho mollato un ceffone a uno - un ceffone serio, di quelli da un paio di denti - perché durante una discussione aveva detto terrone di merda ad un mio amico.

Era un insulto razzista?

Razzista no campanilista probabile. Fatto sta che è la solita cosa accaduta al tipo morto che a differenza tua c'ha lasciato la pelle.

Quindi il razzismo c'entra sega. Potrebbe essere nano di merda, crucco zingaro turco frocio milanista salcazz
È l'appartenenza ad essere dannosa, quando utilizzata ad personam.

Ha ha ha ... ma che stai addì? ... centra sega col tuo esempio, certo... dire scimmia africana a una persona di colore è un offesa razzista bella e buona.

_________________
Quando la maggior parte di una società è stupida allora la prevalenza del cretino diventa dominante ed ineguagliabile.
Carlo M. Cipolla

E>en

chef75
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 7621
Età : 41
Località : una cucina
Occupazione/Hobby : uncinetto
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 12.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: trionfo del razzismo a Fermo

Messaggio Da Rasputin il Sab 9 Lug 2016 - 1:11

chef75 ha scritto:
Rasputin ha scritto:
chef75 ha scritto:
Rasputin ha scritto:
chef75 ha scritto:
Minsky ha scritto:. Sto cercando di distinguere bene quello che è un banale episodio di rissa per futili motivi, come ne accadono quotidianamente in Italia e nel mondo (basti pensare agli automobilisti che si accoltellano per un parcheggio, ad esempio) da una questione di razzismo.

Che è quello che non è visto che, per il momento e fino a prova contraria, la miccia che ha fatto scattare tutta la cosa è un insulto razzista. Se ricordo bene una cosa del tipo "scimmia negra" .


Io una volta ho mollato un ceffone a uno - un ceffone serio, di quelli da un paio di denti - perché durante una discussione aveva detto terrone di merda ad un mio amico.

Era un insulto razzista?

Razzista no campanilista probabile. Fatto sta che è la solita cosa accaduta al tipo morto che a differenza tua c'ha lasciato la pelle.

Quindi il razzismo c'entra sega. Potrebbe essere nano di merda, crucco zingaro turco frocio milanista salcazz
È l'appartenenza ad essere dannosa, quando utilizzata ad personam.

Ha ha ha ... ma che stai addì? ... centra sega col tuo esempio, certo... dire scimmia africana a una persona di colore è un offesa razzista bella e buona.

No.
Negro di merda, forse; ma scimmia africana è uguale a stronzo juventino, se mi capisci.
È e rimane un'offesa, ma di razzista non ha nulla, è semplicemente personale.

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49133
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: trionfo del razzismo a Fermo

Messaggio Da chef75 il Sab 9 Lug 2016 - 1:17

Rasputin ha scritto:
chef75 ha scritto:
Rasputin ha scritto:
chef75 ha scritto:
Rasputin ha scritto:
chef75 ha scritto:
Minsky ha scritto:. Sto cercando di distinguere bene quello che è un banale episodio di rissa per futili motivi, come ne accadono quotidianamente in Italia e nel mondo (basti pensare agli automobilisti che si accoltellano per un parcheggio, ad esempio) da una questione di razzismo.

Che è quello che non è visto che, per il momento e fino a prova contraria, la miccia che ha fatto scattare tutta la cosa è un insulto razzista. Se ricordo bene una cosa del tipo "scimmia negra" .


Io una volta ho mollato un ceffone a uno - un ceffone serio, di quelli da un paio di denti - perché durante una discussione aveva detto terrone di merda ad un mio amico.

Era un insulto razzista?

Razzista no campanilista probabile. Fatto sta che è la solita cosa accaduta al tipo morto che a differenza tua c'ha lasciato la pelle.

Quindi il razzismo c'entra sega. Potrebbe essere nano di merda, crucco zingaro turco frocio milanista salcazz
È l'appartenenza ad essere dannosa, quando utilizzata ad personam.

Ha ha ha ... ma che stai addì? ... centra sega col tuo esempio, certo... dire scimmia africana a una persona di colore è un offesa razzista bella e buona.

No.
Negro di merda, forse; ma scimmia africana è uguale a stronzo juventino, se mi capisci

No, questo è ciò che interpreti tu e comunque sei liberissimo di interpretare la cosa come vuoi o come ti fa più piacere, io idem e Minsky lo stesso.

Il fatto è che, siccome le istituzioni non sono ancora state abolite e i tribunali sono ancora esistenti e attuano le leggi dello stato italiano, ci saranno altri a giudicare se c'è o non c'è stata l'aggravante razzista. 

Io rimango dell'idea, come ho espresso inizialmente, che le persone violente è meglio che stiano rinchiuse al gabbio invece che libere di rompere gratuitamente il cazzo al prossimo.

_________________
Quando la maggior parte di una società è stupida allora la prevalenza del cretino diventa dominante ed ineguagliabile.
Carlo M. Cipolla

E>en

chef75
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 7621
Età : 41
Località : una cucina
Occupazione/Hobby : uncinetto
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 12.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: trionfo del razzismo a Fermo

Messaggio Da chef75 il Sab 9 Lug 2016 - 1:30

Ecco che dice la legge, il resto sono chiacchere.

Ogni comportamento che, direttamente o indirettamente, comporti una distinzione, esclusione, restrizione o preferenza basata sulla razza, il colore, l’ascendenza, l’origine o la convinzione religiosa è considerato dalla legge italiana discriminatorio (art.43 del d.lgs. 286/98).

Possono essere considerati fattori di discriminazione anche i motivi linguistici o di provenienza geografica.

_________________
Quando la maggior parte di una società è stupida allora la prevalenza del cretino diventa dominante ed ineguagliabile.
Carlo M. Cipolla

E>en

chef75
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 7621
Età : 41
Località : una cucina
Occupazione/Hobby : uncinetto
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 12.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: trionfo del razzismo a Fermo

Messaggio Da Rasputin il Sab 9 Lug 2016 - 1:51

Io con la legge mi ci pulisco il culo. Il fatto è che se partiamo dal presupposto che tutte le persone sono uguali - presupposto corretto a mio parere - allora il razzismo non esiste. Esiste la discriminazione, se mai.

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49133
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: trionfo del razzismo a Fermo

Messaggio Da chef75 il Sab 9 Lug 2016 - 9:20

Rasputin ha scritto:Io con la legge mi ci pulisco il culo. Il fatto è che se partiamo dal presupposto che tutte le persone sono uguali - presupposto corretto a mio parere - allora il razzismo non esiste. Esiste la discriminazione, se mai.

Difatti ho precisato che tu sei libero di interpretare le cose come vuoi.

Purtroppo nella vita reale, e non nei discorsi campati in aria, ciò che regolamenta le cose sono le leggi e volente o nolente tutti siamo soggetti ai loro effetti.

Se domani il coglione di turno al governo si alza e decide di vietare alle biciclette di circolare per le strade, pena il sequestro del mezzo e una sanzione, tu con la nuova legge ti ci puoi pure pulire il culo ma questi appena ti incontrano in bici per la strada ti portano via la bici e ti sanzionano.
Risultato non hai più la bicicletta ma una sanzione...che puoi usare come carta igienica certo, ma intanto la bici per legge ti è stata sequestrata e chi si attacca al cazzo sei tu. mgreen

_________________
Quando la maggior parte di una società è stupida allora la prevalenza del cretino diventa dominante ed ineguagliabile.
Carlo M. Cipolla

E>en

chef75
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 7621
Età : 41
Località : una cucina
Occupazione/Hobby : uncinetto
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 12.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: trionfo del razzismo a Fermo

Messaggio Da Minsky il Sab 9 Lug 2016 - 10:31

ANSA ha scritto:Migrante ucciso,un pugno al viso

Autopsia lunga 4 ore precisa dinamica


Redazione ANSA FERMO
08 luglio 201623:44


FERMO, 8 LUG - Un solo pugno tra la mandibola e il labbro inferiore, forte ma non fortissimo tanto da lasciare la dentatura intatta, una pesante rima di frattura al cranio. Sono gli elementi emersi dall'autopsia Emmanuel Chibi Namdi, il nigeriano morto dopo essere stato colpito da Amedeo Mancini. L' esame autoptico, durato circa 4 ore, ha rivelato che il corpo dell'uomo è quasi totalmente integro a parte un'abrasione al polso,un ematoma a un polpaccio, segni di unghiate. Un quadro compatibile con un ventagli di reati dalla legittima difesa all'omicidio preterintenzionale. L'inchiesta della Procura di Fermo prosegue.
Un solo cartone. Dopo aver subito 5 minuti buoni di pestaggio a calci pugni e sprangate. Probabile che il negro abbia battuto la testa sul bordo del marciapiede.

È un caso identico ad un altro accaduto molti anni fa a Vicenza, me ne ricordo perché all'epoca abitavo là, la notizia non uscì nemmeno dall'ambito locale. C'era un disgraziato solito ubriacarsi, gli veniva sempre la balla aggressiva e allora vagava per il centro cittadino attaccando briga con tutti quelli che incontrava. Tutti lo conoscevano e lo scansavano, e non è mai successo niente. Un giorno che era ubriaco ha aggredito un forestiero, quello si è spaventato e gli ha mollato un cartone in faccia. Caduto all'indietro, nuca sbattuta sul bordo del marciapiede, stecchito. Tragica fatalità, soprattutto per lo sfortunato forestiero, che ovviamente si è visto appioppare l'accusa di omicidio. Questa insulsa vicenda del negro non sarebbe parimenti uscita dai confini di Fermo, data l'irrilevanza, se non ci fosse stata la pronta strumentalizzazione del governicchio italiano attraverso i mediucoli italiani.

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13479
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: trionfo del razzismo a Fermo

Messaggio Da chef75 il Sab 9 Lug 2016 - 11:18

Minsky ha scritto:
ANSA ha scritto:Migrante ucciso,un pugno al viso

Autopsia lunga 4 ore precisa dinamica


Redazione ANSA FERMO
08 luglio 201623:44


FERMO, 8 LUG - Un solo pugno tra la mandibola e il labbro inferiore, forte ma non fortissimo tanto da lasciare la dentatura intatta, una pesante rima di frattura al cranio. Sono gli elementi emersi dall'autopsia Emmanuel Chibi Namdi, il nigeriano morto dopo essere stato colpito da Amedeo Mancini. L' esame autoptico, durato circa 4 ore, ha rivelato che il corpo dell'uomo è quasi totalmente integro a parte un'abrasione al polso,un ematoma a un polpaccio, segni di unghiate. Un quadro compatibile con un ventagli di reati dalla legittima difesa all'omicidio preterintenzionale. L'inchiesta della Procura di Fermo prosegue.
Un solo cartone. Dopo aver subito 5 minuti buoni di pestaggio a calci pugni e sprangate. Probabile che il negro abbia battuto la testa sul bordo del marciapiede.

È un caso identico ad un altro accaduto molti anni fa a Vicenza, me ne ricordo perché all'epoca abitavo là, la notizia non uscì nemmeno dall'ambito locale. C'era un disgraziato solito ubriacarsi, gli veniva sempre la balla aggressiva e allora vagava per il centro cittadino attaccando briga con tutti quelli che incontrava. Tutti lo conoscevano e lo scansavano, e non è mai successo niente. Un giorno che era ubriaco ha aggredito un forestiero, quello si è spaventato e gli ha mollato un cartone in faccia. Caduto all'indietro, nuca sbattuta sul bordo del marciapiede, stecchito. Tragica fatalità, soprattutto per lo sfortunato forestiero, che ovviamente si è visto appioppare l'accusa di omicidio. Questa insulsa vicenda del negro non sarebbe parimenti uscita dai confini di Fermo, data l'irrilevanza, se non ci fosse stata la pronta strumentalizzazione del governicchio italiano attraverso i mediucoli italiani.

Lasciando da parte la tua personale interpretazione sulla rissa, le cause che hanno portato a questa le conosci?

Perché a quanto pare sono gli insulti razzisti nei confronti della moglie del deceduto, questo quanto riportano i media e fino a prova contraria.

_________________
Quando la maggior parte di una società è stupida allora la prevalenza del cretino diventa dominante ed ineguagliabile.
Carlo M. Cipolla

E>en

chef75
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 7621
Età : 41
Località : una cucina
Occupazione/Hobby : uncinetto
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 12.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: trionfo del razzismo a Fermo

Messaggio Da primaverino il Sab 9 Lug 2016 - 11:25

EDIT


Ultima modifica di primaverino il Sab 9 Lug 2016 - 11:27, modificato 1 volta

primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4750
Età : 52
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: trionfo del razzismo a Fermo

Messaggio Da primaverino il Sab 9 Lug 2016 - 11:26

chef75 ha scritto:

Lasciando da parte la tua personale interpretazione sulla rissa, le cause che hanno portato a questa le conosci?

Perché a quanto pare sono gli insulti razzisti nei confronti della moglie del deceduto, questo quanto riportano i media e fino a prova contraria.

Beh, un fatto è certo. Se il burlone (*) fosse stato zitto non sarebbe successo niente...

(*) Così il fratello di Mancini ha definito il congiunto... Lui è un simpaticone: ogni volta che vede i negri gli tira le noccioline...

Comunque sono contrario alle aggravanti previste tanto per "odio razziale" quanto per omofobia, femminicidio etc.
Per chi non lo sapesse è al vaglio una legge anti-islamofobia (giusto per non farci mancare niente)

primaverino
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 4750
Età : 52
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 18.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: trionfo del razzismo a Fermo

Messaggio Da Rasputin il Sab 9 Lug 2016 - 14:13

chef75 ha scritto:
Difatti ho precisato che tu sei libero di interpretare le cose come vuoi.

Purtroppo nella vita reale, e non nei discorsi campati in aria, ciò che regolamenta le cose sono le leggi e volente o nolente tutti siamo soggetti ai loro effetti.

Ed infatti a me pare proprio che siano le leggi ad interpretare, io tento di limitarmi aprendere atto dei fatti al netto dei buonismi ipocriti e delle strumentalizzazioni preudoatirazziste, anche quando il razzismo c'entra sega, sono piuttosto le differenze culturali a creare i conflitti.

chef75 ha scritto:Se domani il coglione di turno al governo si alza e decide di vietare alle biciclette di circolare per le strade, pena il sequestro del mezzo e una sanzione, tu con la nuova legge ti ci puoi pure pulire il culo ma questi appena ti incontrano in bici per la strada ti portano via la bici e ti sanzionano.
Risultato non hai più la bicicletta ma una sanzione...che puoi usare come carta igienica certo, ma intanto la bici per legge ti è stata sequestrata e chi si attacca al cazzo sei tu. mgreen

Certamente, ma di sicuro non me ne starei accucciato ad accettare la legge del menga.

Quoto (Con le debite riserve, ad es. le aggravanti previste in casi di oggettiva debolezza/posizione di inferiorità della vittima) Primaverino riguardo alla - quella sí - discriminatoria demonizzazione di reati verso arbitrariamente determinate categorie di persone.

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49133
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: trionfo del razzismo a Fermo

Messaggio Da Minsky il Sab 9 Lug 2016 - 15:25

chef75 ha scritto:

Lasciando da parte la tua personale interpretazione sulla rissa, le cause che hanno portato a questa le conosci?

Perché a quanto pare sono gli insulti razzisti nei confronti della moglie del deceduto, questo quanto riportano i media e fino a prova contraria.
Ma certo. Hanno avuto un battibecco e al fermano è uscito di dare della scimmia alla donna. Certo non è un complimento, ma passare dalle parole ai fatti è sempre sbagliato oltre che pericoloso. Un episodio irrilevante sotto ogni profilo, trasformatosi in tragedia solo per una tragica fatalità, e, se vogliamo proprio fare la punta al cazzo, anche per la suscettibilità e l'inclinazione alla violenza dei due negri.
Sono sicuro che anche a te sarà capitato mille volte di essere insultato gratuitamente, e se sei insieme alla tua donna e anche lei viene offesa la circostanza può essere particolarmente seccante. Non è una buona ragione per passare alle vie di fatto. Personalmente ho sempre preferito ignorare questi stronzi. Mantengo il sangue freddo e mi tengo pronto a reagire solo in caso di aggressione fisica. Questo secondo me è il comportamento di una persona civile. Chi passa subito alle mani o peggio agli oggetti contundenti è un incivile. Quindi alla fine della storia l'unica cosa veramente dimostrata è che i due negri sono degli incivili (il fermano certamente non è molto migliore di loro).

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13479
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: trionfo del razzismo a Fermo

Messaggio Da Rasputin il Sab 9 Lug 2016 - 15:32

Mi sono scordato di puntualizzare, "Quanto riportano i media" non implica "Fino a prova contraria", anzi.

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49133
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: trionfo del razzismo a Fermo

Messaggio Da chef75 il Sab 9 Lug 2016 - 15:42

Rasputin ha scritto:
chef75 ha scritto:
Difatti ho precisato che tu sei libero di interpretare le cose come vuoi.

Purtroppo nella vita reale, e non nei discorsi campati in aria, ciò che regolamenta le cose sono le leggi e volente o nolente tutti siamo soggetti ai loro effetti.

Ed infatti a me pare proprio che siano le leggi ad interpretare, io tento di limitarmi aprendere atto dei fatti al netto dei buonismi ipocriti e delle strumentalizzazioni preudoatirazziste, anche quando il razzismo c'entra sega, sono piuttosto le differenze culturali a creare i conflitti.

chef75 ha scritto:Se domani il coglione di turno al governo si alza e decide di vietare alle biciclette di circolare per le strade, pena il sequestro del mezzo e una sanzione, tu con la nuova legge ti ci puoi pure pulire il culo ma questi appena ti incontrano in bici per la strada ti portano via la bici e ti sanzionano.
Risultato non hai più la bicicletta ma una sanzione...che puoi usare come carta igienica certo, ma intanto la bici per legge ti è stata sequestrata e chi si attacca al cazzo sei tu. mgreen

Certamente, ma di sicuro non me ne starei accucciato ad accettare la legge del menga.

Quoto (Con le debite riserve, ad es. le aggravanti previste in casi di oggettiva debolezza/posizione di inferiorità della vittima) Primaverino riguardo alla - quella sí - discriminatoria demonizzazione di reati verso arbitrariamente determinate categorie di persone.

specchio

Quindi secondo il tuo punto di vista dire ad una persona di colore "scimmia africana" non è una frase razzista.

ahahahahahah

_________________
Quando la maggior parte di una società è stupida allora la prevalenza del cretino diventa dominante ed ineguagliabile.
Carlo M. Cipolla

E>en

chef75
------------
------------

Maschile Numero di messaggi : 7621
Età : 41
Località : una cucina
Occupazione/Hobby : uncinetto
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 12.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 8 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum