Attentato a Nizza

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Attentato a Nizza

Messaggio Da Rasputin il Mar 19 Lug - 19:42

Minsky ha scritto:

ahahahahahah ok

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale e inintenzionale.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49073
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attentato a Nizza

Messaggio Da Minsky il Ven 22 Lug - 20:22

RAI News ha scritto:NIZZA, IN 5 HANNO AIUTATO BOUHLEL. L'ATTACCO PIANIFICATO DA MESI

Il procuratore antierrorismo Molins parla di una lunga preparazione della strage sulla Promenade des Anglais. Le sue parole arrivano in una giornata attraversata dalle polemiche sulla sicurezza: per il quotidiano Liberation sul lungomare c'era una sola auto della polizia


21 luglio 2016

La strage di Nizza è stata preparata mesi prima del 14 luglio e Mohamed Lahouaiej Bouhlel, il killer della Promenade des Anglais, ha ricevuto sostegno logistico da cinque complici che ora sono in carcere. È quanto rivela il procuratore antiterrorismo di Parigi, Francois Molins.

La Procura: Bouhlel preparava l'attacco da mesi
Per Molins i cinque arrestati, quattro uomini e una donna, "sono coinvolti nella preparazione" dell'attacco, che era stato previsto con mesi di anticipo. Uno dei sospetti aveva inoltre ripreso un filmato della scena del crimine il giorno dopo, ha detto il procuratore ai giornalisti. Le cinque persone sono quattro uomini di età compresa tra 22 e 40 anni e una donna di 42 anni. Un sesto sospetto, un uomo di 38 anni, è stato rilasciato martedì notte. Avrebbero procurato al killer anche la pistola automatica con la quale ha aperto il fuoco più volte prima di essere freddato dalla polizia.

Ministro Interno apre indagine su misure sicurezza
Il governo francese, a frionte delle crescenti critiche sulle misure di sicurezza messe in atto a Nizza la sera dell'attentato del 14 luglio, ha deciso di aprire un'indagine attraverso l'ispettorato della polizia nazionale per fare luce sull'accaduto. Il ministro dell'Interno Bernard Cazeneuve ha annunciato l'azione dopo le accuse ricevute dai politici locali di Nizza a proposito delle misure di sicurezza insufficienti nel giorno della festa nazionale.

Liberation: una sola auto della polizia sulla Promenade
Un'unica vettura della polizia sbarrava l'ingresso della zona pedonale della Promenade des Anglais, dove è arrivato il camion utilizzato per l'attentato del 14 luglio a Nizza. È l'inquietante retroscena che svela questa mattina il quotidiano Liberation, una notizia che il ministro degli Interni francese Bernard Cazeneuve si è comunque affrettato a definire una "controverità". Una dura polemica contrappone la municipalità guidata dai Repubblicani al governo sul dispositivo di sicurezza predisposto la sera dell'attentato. A detta di Liberation, che cita "una fonte di polizia che ha potuto visionare le immagini della videosorveglianza (...), una sola vettura della polizia, quella degli agenti della municipale, si trovava al centro della carreggiata, lato mare", nella zona dove la strada era diventata isola pedonale nella serata di festa in cui il camion è poi piombato sulla folla. In quel momento, comunque, nessun agente della polizia era presente sempre secondo Liberation, che cita un testimone oculare. "Perchè sono stati avvicendati intorno alle 20.30 dai loro colleghi della municipale. Non c'era dunque alcuna vettura della polizia nazionale in grado di bloccare la carreggiata", ha sottolineato il quotidiano francese. In un comunicato, Cazeneuve ha dichiarato che questo primo sbarramento era un "punto di deviazione della circolazione e di controllo visuale" e che "la polizia municipale aveva come previsto dato il cambio alla polizia nazionale su questo sbarramento menzionato dal giornale alle 21.00".

Valls: il governo non ha nulla da nascondere
Il governo francese "non ha niente da nascondere" ma "è insopportabile che sia sempre messa in dubbio la parola del governo", ha detto il premier francese, Manuel Valls, a proposito delle indiscrezioni pubblicate da Liberation. "Bisogna rispettare lo Stato e il pubblico, bisogna che ciascuno giochi il sul ruolo ma con rispetto", ha aggiunto Valls. "È normale, e penso prima di tutto alle vittime e alle famiglie, che ci sia una domanda forte di trasparenza e verità", ha aggiunto  Valls. "Quello che emergerà dall'inchiesta sarà reso noto: questo è lo spirito del governo". "Abbiamo un solo nemico comune: il terrorismo contro cui combattiamo".

Paura sulla Promenade per un allarme bomba
È intanto tornata la paura a Nizza, a una settimana dell'attentato alla Promenade des Anglais dove hanno perso la vita 84 persone, tra cui sei italiani e molti altri stranieri: una valigia, abbandonata in strada, ha insospettito gli agenti che hannno lanciato l'allarme-bomba, allarme poi fortunatamente rientrato.

http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Nizza-in-5-hanno-aiutato-Bouhlel-attacco-pianificato-da-mesi-e1e5aa02-ba3f-4847-b45f-afd85adb889f.html

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13416
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attentato a Nizza

Messaggio Da Minsky il Dom 24 Lug - 6:02

https://www.facebook.com/histoiresbelges/videos/306534899683635/

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13416
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attentato a Nizza

Messaggio Da Minsky il Dom 24 Lug - 15:59

RAI News ha scritto:NIZZA: CAPO VIDEO SORVEGLIANZA DENUNCIA PRESSIONI GOVERNO PER INDICARE POLIZIOTTI CHE NON VEDEVA

Polemiche sempre più imbarazzanti per il governo francese sulla sicurezza. Il capo del centro di supervisione urbana (Csu) di Nizza denuncia: un funzionario del ministero dell'interno "mi ha chiesto un resoconto in cui dovevo segnalare la presenza della polizia municipale, delle barriere e della Police Nationale". Agenti che però non vedeva nelle immagini delle telecamere. Il ministro Cazeneuve annuncia querela per "diffamazione"


24 luglio 2016

Non solo non si arrestano le polemiche sulle misure di sicurezza messe in atto a Nizza la sera dell'attentato del 14 luglio ma continuano ad affiorare dettagli sempre più inquietanti. Il capo del centro di supervisione urbana (Csu) di Nizza, Sandra Bertin, sostiene che all'indomani della strage è stata tenuta "per un'ora al telefono" da un funzionario del ministero dell'Interno che le ha commissionato un rapporto sul dispositivo di sicurezza sulla Promenade des Anglais chiedendole di indicare la presenza della Police Nationale "che però io non vedevo sullo schermo". Le pressioni del ministero dell'Interno sono emerse nell'intervista rilasciata al Journal du Dimanche, in edicola oggi, Dopo l'inquietante retroscena svelato nei giorni scorsi dal quotidiano Liberation, sulla presenza dei soli vigili urbani al primo posto di blocco della Promenade, riesplodono dunque le polemiche contro il governo. Sandra Bertin, che la sera del 14 luglio era di servizio, ha detto: "Ho (...) avuto a che fare con una persona che andava molto di fretta e che mi ha chiesto un resoconto in cui dovevo segnalare la presenza della polizia municipale, delle barriere, e di precisare bene che (nelle immagini della videosorveglianza, ndr) si vedeva anche la Police Nationale in due punti del dispositivo di sicurezza. Ho risposto che avrei indicato solo quello che vedevo". Poi nell'intervista ha aggiunto: "Può anche essere che la Police Nationale ci fosse, ma in ogni caso non mi è apparsa sui video". La sua testimonianza al Journal du Dimanche continua con dettagli ancora più imbarazzanti per il ministero dell'Interno. L'interlocutore di Parigi, alla risposta che avrebbe relazionato solo quello che aveva visto nei monitor, le ha allora chiesto di inviargli via mail "una versione modificabile del rapporto". "Mi hanno tormentata per un'ora, mi è stato ordinato di indicare delle posizioni specifiche della Police Nationale che io non vedevo sullo schermo", deplora la funzionaria e sindacalista della SAFPT, aggiungendo: "Alla fine ho inviato via mail una versione PDF non modificabile e un'altra modificabile". Nei giorni scorsi, il ministero dell'Interno aveva chiesto ai responsabili della videosorveglianza di Nizza la "cancellazione totale" delle 24 ore di videosorveglianza nel giorno della strage per evitare "la diffusione incontrollata delle immagini" che avrebbero potuto essere usate per la propaganda jihadista, ma questi si sono rifiutati di distruggerle. Immediata la reazione del governo francese, che attraverso una nota a firma del ministro dell'Interno, Bernard Cazeneuve, parla di "gravi accuse" e annuncia una querela per "diffamazione".

http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Nizza-capo-video-sorveglianza-denuncia-pressioni-Governo-per-indicare-posti-polizia-che-non-vedeva-9e6a6471-54bc-4063-bebe-e6b1b2dfca0e.html

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13416
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attentato a Nizza

Messaggio Da Minsky il Lun 25 Lug - 7:02


_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13416
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attentato a Nizza

Messaggio Da Minsky il Gio 28 Lug - 19:28


_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13416
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attentato a Nizza

Messaggio Da holubice il Ven 16 Set - 13:38

Scusate signori, vorrei fare una stecca nel coro ...

Io credo che se domani atterrasse un extra terrestre e a costui chiedessimo di esprimere un giudizio sulla questione Mediorientale e gli attentati di questi giorni, costui ci direbbe che si tratta soltanto di una logica conseguenza di occupazioni coloniali prima, e di spartizioni neo coloniali poi, perpetrate senza soluzione di continuità dai Paesi Occidentali nei Paesi Arabi. Se c'è qualcosa di cui stupirsi, a mio avviso, è che abbiamo sopportato senza reagire sin qui.

Iraq. Il conflitto più sanguinoso del secolo?

http://espresso.repubblica.it/internazionale/2014/12/31/news/afghanistan-addio-i-bilanci-della-guerra-piu-lunga-della-storia-americana-1.193675

Sembra che noi si abbia ucciso 116.000 persone solo nella seconda guerra del golfo, quella di Bush Junior. Una guerra che assomiglia a quella crociata che era partita per liberare il Santo Sepolcro, salvo poi le truppe virare leggermente e andare ad assediare e distruggere Bisanzio: cadute le torri, logicamente, gli USA avrebbero dovuto dichiarare guerra allo stato Afgano dei Talebani, che centrava il povero Saddam? Se c'era qualcuno che i fondamentalisti li avversava era proprio lui, perché fondamentalmente li uccideva appena gli capitavano a tiro.

L'elenco sarebbe sterminato, il regime sanguinario dei colonnelli in Algeria, Ben Ali in Tunisia, Mubbarak in Egitto, il regime militare in Turchia in sella fino a ieri, le carogne della famiglia Reale Saudita (insediati dagli USA). Insomma, non c'è Paese del vicino Oriente in cui non abbiamo fatto il bello e il cattivo tempo. Con un lungo corollario di stragi.

Sto cercando il famoso video con cui i militari americani, al sicuro e al calduccio in Nevada, si divertono a mitragliare i civili di un villaggio Afgano. Come al solito il buon Google, che è capace di dirmi esattamente quando ho scureggiato negli ultimi due anni, sta recalcitrando e non mi tira fuori nulla. Guardate, non mi stupirei che all'ora di cena si presentassero due della Polizia Postale per incitamento all'odio.

Perché le nostre democrazie sono tutte per l'Ammmmoooorrrre ....


mgreen





holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6095
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attentato a Nizza

Messaggio Da Minsky il Ven 16 Set - 13:46

holubice ha scritto:...
Sissì Holu, e le crociate? Ti sei dimenticato delle crociate. Comunque io sono d'accordissimo che basterebbe lasciare in santa pace i pecorai islamici a casa loro, e non portarli qui in Europa dove è evidente che non si trovano bene, e tutto si risolverebbe. wink..

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13416
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attentato a Nizza

Messaggio Da holubice il Ven 16 Set - 13:46

Il famoso video non l'ho trovato. Però in compenso ho trovato questo:

Droni da guerra: 4 piloti si pentono



"E’ recente la notizia della lettera aperta inviata ad Obama da quattro ex piloti di droni dell’Air Force , un docmento in cui hanno descritto tutto l’orrore conseguente alle esecuzioni dei programmi “assassini mirati dal cielo”, da egli stesso comandate. Ne hanno descritto la crudeltà e la bassezza. Dal loro schermo in Virginia, uccidono le persone a migliaia di chilometri di distanza in Afghanistan, Pakistan o Irak. Uccidono soprattutto civili, secondo liste preordinate basate su approssimative informazioni di intelligence; sempre più spesso quelli che uccidono sono palesemente innocenti che nulla hanno a che fare col terrorismo islamico.

“I droni sono utili ad uccidere persone, ma non quelle giuste – Ci sono quindicenni che non hanno vissuto un solo giorno senza droni sul capo – espatriati che vedono ogni giorno le violazioni che stanno succedendo nei loro paesi, e si radicalizzano – se ammazzi il padre, lo zio o il fratello di qualcuno che nulla ha a che fare con niente, le loro famiglie vorranno vendetta”. I quattro hanno cercato di giustificare la loro disobbedienza adducendo l’inefficacia delle loro uccisioni: questo sistema crea più terroristi di quanti ne elimina. Ma è la coscienza che, col tempo, ha reso loro rivoltante quello che fanno in ogni giorno lavorativo dal loro monitor. Anche perché, contrariamente al pilota da caccia e al bombardiere, loro vedono la carneficina che provocano quando premono il pulsante. Da un teleschermo a colori, vedono la donna col burka che si dissangua, la vecchia corriera o il pickup centrato che prende fuoco, i morenti che ne escono e cadono subito, spargendo un lago rosso, i corpi carbonizzati che fumano e si muovono ancora. Il pilota vero passa sulle esplosioni a 500 km/h ad alta quota; il drone sorvola quasi fermo il posto della strage, ne rimanda le immagini nell’ufficio in Usa, alle scrivanie con la tazze di caffè di Starbuck."


Hanno imparato la lezione. Tanto bene che vogliono far sparire dalla circolazione anche vecchie pellicole di un recente passato. Tipo questa del Napalm in Vietnam ...



... che Facebook voleva censurare dai suoi schermi.






holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6095
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attentato a Nizza

Messaggio Da holubice il Ven 16 Set - 13:48

Minsky ha scritto:
holubice ha scritto:...
Sissì Holu, e le crociate? Ti sei dimenticato delle crociate. Comunque io sono d'accordissimo che basterebbe lasciare in santa pace i pecorai islamici a casa loro, e non portarli qui in Europa dove è evidente che non si trovano bene, e tutto si risolverebbe. wink..
No, no ... non si può!



Lui ce lo vieta ...


holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6095
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attentato a Nizza

Messaggio Da Minsky il Ven 16 Set - 14:08

holubice ha scritto:

Lui ce lo vieta ...

"Lui" chi? boxed

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13416
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attentato a Nizza

Messaggio Da holubice il Ven 16 Set - 14:21

Minsky ha scritto:
"Lui" chi? boxed
Messieur Qashqai ... boxed

holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6095
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum