Il male nel mondo non dimostra l'inesistenza di dio?

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Il male nel mondo non dimostra l'inesistenza di dio?

Messaggio Da DioNonEsiste il Ven 5 Ago - 18:22

Ciao a tutti!
Sono un nuovo utente! È bello potersi confrontare con altri atei Illuminati!
Ho aperto un canale youtube in cui parlo di temi religiosi e ateismo. Mi piacerebbe se voi gli deste un'occhiata. Ecco l'ultimo video che ho postato! Fatemi sapere cosa ne pensate!
Mi auguro di poter fare informazione atea di pubblica utilità!
Buona serata!


DioNonEsiste

Numero di messaggi : 4
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 05.08.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il male nel mondo non dimostra l'inesistenza di dio?

Messaggio Da Rasputin il Ven 5 Ago - 18:28

welcome
abbiamo anche una sezione per le presentazioni se vuoi  wink..

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50055
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il male nel mondo non dimostra l'inesistenza di dio?

Messaggio Da DioNonEsiste il Ven 5 Ago - 18:43

Rasputin ha scritto:welcome
abbiamo anche una sezione per le presentazioni se vuoi  wink..
lo farò!!

DioNonEsiste

Numero di messaggi : 4
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 05.08.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il male nel mondo non dimostra l'inesistenza di dio?

Messaggio Da Minsky il Ven 5 Ago - 18:56

Ovviamente, dio non esiste. wink..

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 14649
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il male nel mondo non dimostra l'inesistenza di dio?

Messaggio Da Armok il Ven 5 Ago - 20:10

No, l'esistenza del male non dimostra l'inesistenza di Dio.

Benvenuto! :)
avatar
Armok
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 604
Età : 31
Località : Veneto
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 27.06.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il male nel mondo non dimostra l'inesistenza di dio?

Messaggio Da DioNonEsiste il Ven 5 Ago - 22:09

Armok ha scritto:No, l'esistenza del male non dimostra l'inesistenza di Dio.

Benvenuto! :)
Grazie :)

A me pare che dimostri l'inesistenza del dio per come lo vedono i cristiani. Ovviamente non è un argomento scientifico che dimostra l'inesistenza di qualsiasi dio (impossibile), ma quello dei cristiani praticamente sì.

DioNonEsiste

Numero di messaggi : 4
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 05.08.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il male nel mondo non dimostra l'inesistenza di dio?

Messaggio Da Hara2 il Ven 5 Ago - 22:10

No, non lo dimostra, casomai potrebbe dimostrare  l'inesistenza di un dio buonissimo (o di un dio comprensibile), quindi del Cristo Gesù del catechismo.
***
(Scritto in contemporanea con il tuo ultimo post)
avatar
Hara2
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1763
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 10.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il male nel mondo non dimostra l'inesistenza di dio?

Messaggio Da terl il Ven 5 Ago - 22:53

Il concetto di "bontà" divina è diverso da quello umano.
dio potrebbe permettere ai malvagi di agire in nome del suo imperscrutabile disegno ed essere ancora infinitamente "buono".
Non è con questa tesi che fregherai quei furbastri.
avatar
terl
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 187
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 30.09.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il male nel mondo non dimostra l'inesistenza di dio?

Messaggio Da Minsky il Sab 6 Ago - 8:22


_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 14649
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il male nel mondo non dimostra l'inesistenza di dio?

Messaggio Da Armok il Sab 6 Ago - 17:47

Grazie :)

A me pare che dimostri l'inesistenza del dio per come lo vedono i cristiani.


Ecco...
ora ci avviciniamo già di più al vero.

Devo però farti presente che il dio della concezione popolare è una cosa, quello della teologia un'altra, quello del cristianesimo primitivo un'altra ancora, e anche il cosiddetto "cristianesimo visionario" - ovvero le "rivelazioni" di sante e mistiche - merita un discorso a parte.

Madre Teresa di Calcutta ad esempio era convinta che la sofferenza fosse una cosa buona, e per questo negava farmaci ed anche cure palliative ai malati, entro le mura chiuse del suo ospizio / lazzareto.
avatar
Armok
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 604
Età : 31
Località : Veneto
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 27.06.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il male nel mondo non dimostra l'inesistenza di dio?

Messaggio Da Rasputin il Sab 6 Ago - 18:36

Armok ha scritto:[...]
Madre Teresa di Calcutta ad esempio era convinta che la sofferenza fosse una cosa buona, e per questo negava farmaci ed anche cure palliative ai malati, entro le mura chiuse del suo ospizio / lazzareto.

Uhm, io rettificherei in "Diceva di essere convinta", visto che quando si trattava della sua, di sofferenza, andava a farsi curare in clinica privata...

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50055
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il male nel mondo non dimostra l'inesistenza di dio?

Messaggio Da Armok il Sab 6 Ago - 18:53

La mente umana è una cosa strana, Rasputin.
E' possibile essere convinti di qualcosa, o di essere capaci di fare qualcosa, e poi essere smentiti dai fatti.

Forse pensava di lasciarsi morire come le sue vittime, salvo poi scoprire che la malattia è veramente una brutta cosa.
O forse era una sadica deviata ed ipocrita.

Se dovessi azzardare un'ipotesi, direi entrambe le cose.
avatar
Armok
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 604
Età : 31
Località : Veneto
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 27.06.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il male nel mondo non dimostra l'inesistenza di dio?

Messaggio Da Rasputin il Sab 6 Ago - 19:05

Armok ha scritto:La mente umana è una cosa strana, Rasputin.
E' possibile essere convinti di qualcosa, o di essere capaci di fare qualcosa, e poi essere smentiti dai fatti.

Forse pensava di lasciarsi morire come le sue vittime, salvo poi scoprire che la malattia è veramente una brutta cosa.
O forse era una sadica deviata ed ipocrita.

Se dovessi azzardare un'ipotesi, direi entrambe le cose.

Io direi la seconda, ed il motivo è questo:



Da tempo alcuni giornalisti di rilievo nella stampa anglosassone, come Christopher Hitchens, hanno cominciato ad occuparsi sistematicamente delle ombre che emergono dietro alla fama della missionaria nota come Madre Teresa di Calcutta. Sono stati raccolti documenti, condotte inchieste, registrate testimonianze, eseguite indagini e più si scava nell'attività realmente svolta da Madre Teresa e più la missionaria appare come un personaggio ambiguo, bigotto, ipocrita, fondamentalista... La suorina albanese era interessata a promuovere i suoi disumani principi dottrinali su sventurati moribondi che finivano nel suo ospizio, destinati a non uscirne più e a morire nella sofferenza, giacchè la missionaria non permetteva l'uso di antidolorifici... il dolore avvicina a Gesù!
E mentre a Calcutta molte organizazioni umanitarie portavano benefici reali alla popolazione, costruendo veri ospedali e operandovi con serietà, Madre Teresa si costruiva una immeritevole fama mondiale con la sua indubbia capacità mediatica e imbonitrice, realizzando documentari ad arte per magnificare le sue presunte opere di bene (come il reso celebre "something Beautiful for God"), rimbalzando da una parte all'altra del mondo per presenziare cerimonie, ricevere premi, fare comizi e partecipare a campagne politiche conservatrici. I fondi raccolti da Madre Teresa sono finiti in larga parte nelle casse del Vaticano, il resto nella costruzione di conventi di missionari in tutto il mondo... altro che carità ai poveri tra i poveri, Madre Teresa fu soprattutto una macchina mangiasoldi.
Ma tutti questi fatti, rigorosamente documentati, non riescono a sfondare la muraglia di santità costruita attorno alla missionaria. Questo ci da la misura di che cosa la stampa di inchiesta deve affrontare, un mostro radicato nelle menti della gran parte della popolazione: la credulità religiosa estesa al culto della personalità.

Fonti:
Le crisi di fede di Madre Teresa, Repubblica
http://www.repubblica.it/2007/08/sezi...

Il libro "la posizione della missionaria"
http://books.google.de/books?id=PTgJI...

lettera di madre teresa in cui crede clemenza alla corte per Charles Keating, affarista condannato per truffa racket e cospirazione. Prima della condanna fece una donazione di 1.250.000 dollari a Madre Teresa
http://howgoodisthat.files.wordpress....

Alcuni capitoli on-line del libro "The Final Verdict"
http://www.meteorbooks.com/index.html

The Guardian. Articolo su una missionaria di madre teresa accusata di torture su bambine
http://www.guardian.co.uk/world/2000/...

The Guardian: Articolo su esorcismo contro il demonio a cui la Chiesa ha sottoposto madre teresa prima che morisse
http://www.guardian.co.uk/world/2001/...

Documentario trasmesso dal britannico channel 4 su madre teresa
http://www.youtube.com/watch?v=9WQ0i3...

Stern: articolo sulla sparizione dei milioni di dollari donati a madre teresa e sul fatto che non sono stati spesi per fare ospedali
http://members.multimania.co.uk/bajuu/

articolo del corriere della sera sul funambolismo economico di madre teresa. tra buisness e carità
http://archiviostorico.corriere.it/19...

Articolo in cui si ricorda come le gerarchie cattoliche abbiano tentato di distruggere le memorie di madre teresa in cui confessava il suo ateismo:
http://www.albanianews.it/cultura/let...

altro articolo di discussione su madre teresa
http://www.thenation.com/doc/20070910...

Intervista al giornalista autore de "la posizione della missionaria"
http://giustizialiberta.blogspot.com/...

Time: altro articolo sull'ateismo di madre teresa
http://www.time.com/time/world/articl...

Articolo del giornalista britannico Christopher Hitchens sul fanatismo, il fondamentalismo e le frodi di madre teresa
http://www.slate.com/id/2090083/

altri articoli
http://www.pressante.com/storia-e-cul...
http://simonamaggiorelli.wordpress.co...
http://simonamaggiorelli.wordpress.co...
http://anticristiano.altervista.org/p...
http://www.mukto-mona.com/Articles/mo...
http://www.theage.com.au/articles/200...
http://www.indiastar.com/DhiruShah.htm

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50055
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il male nel mondo non dimostra l'inesistenza di dio?

Messaggio Da marisella il Dom 7 Ago - 15:53

Ho sentito più volte la storia che Madre Teresa negasse i farmaci ai suoi malati, ma io non vi credo, saranno gli ultimi colpi sparati da chi non la vuole santa. Anche Josemaria Escrivà (Opus Dei) diceva che il dolore è buono, anche San Pio da Pietrelcina, ma costrui' un ospedale per alleviare la sofferenza. Alla fine quando, inutili le medicine, la malattia galoppa, la Chiesa cerca di porgere aiuto dicendo che il dolore è utile, salva. Ma qui apriremmo un capitolo troppo vasto.
avatar
marisella
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 973
Località : sasso marconi
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il male nel mondo non dimostra l'inesistenza di dio?

Messaggio Da terl il Dom 7 Ago - 17:02

E' più o meno la stessa operazione mediatica fatta con un personaggio come il Dalai Lama o Barack Obama in tempi più recenti, presentati come pacifisti, simpatici, tolleranti e fondamentalmente "buoni", insigniti col nobel per la pace (il che la dice lunga sul valore di questo premio), quando il primo avalla ogni conflitto degli USA in medioriente e si scaglia contro omosessualità e aborto e il secondo non lesina i bombardamenti.
avatar
terl
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 187
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 30.09.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il male nel mondo non dimostra l'inesistenza di dio?

Messaggio Da marisella il Dom 7 Ago - 17:20

Non vedo una correlazione stretta tra il Dalai Lama , Obama e madre Teresa. Riguardo all'aborto è un crimine, inutile dire che abbiamo fatto dei passi avanti con l'aborto, crimine era e crimine resta.Lo diceva anche Pasolini che non era stata una grande conquista. Il Signore ci ha detto :Non ucciderai. Per l'omosessualità non ho preconcetti, nessuno muore, per la Bibbia è vietato , ma chissà quando sono stati scritti questi capp contro l'omosessualità, ognuno fa come vuole.
Ma operazione mediatica attorno a Madre Teresa non credo che vi sia, la gente le vuole bene. Io , 15 anni fa, mi trovavo a Pta Cavalleggeri ( ex Sant'Uffizio), a lato del colonnato del Bernini e vidi molta gente che si raggruppava attorno a una Fiat scassata degli anni 30, color bordò, vado vedere e c'era dentro Madre Teresa, che aspettava si aprisse il cancello della sua casa/lazzaretto/ e quant'altro, Dono di Maria, e molti erano in fila per baciarle le mani e alla fine arrivarono i carabinieri che aprirono un varco e la santa potè entrare.Io credo che la santa sia  amata davvero per il suo impegno indefesso.
avatar
marisella
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 973
Località : sasso marconi
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il male nel mondo non dimostra l'inesistenza di dio?

Messaggio Da terl il Dom 7 Ago - 17:32

avatar
terl
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 187
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 30.09.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il male nel mondo non dimostra l'inesistenza di dio?

Messaggio Da Rasputin il Dom 7 Ago - 19:36

marisella ha scritto:Ho sentito più volte la storia che Madre Teresa negasse i farmaci ai suoi malati, ma io non vi credo, saranno gli ultimi colpi sparati da chi non la vuole santa. Anche Josemaria Escrivà (Opus Dei) diceva che il dolore è buono, anche San Pio da Pietrelcina, ma costrui' un ospedale per alleviare la sofferenza. Alla fine quando, inutili le medicine, la malattia galoppa, la Chiesa cerca di porgere aiuto dicendo che il dolore è utile, salva. Ma qui apriremmo un capitolo troppo vasto.

Guarda che i link ed i video che ho postato non sono storie, sono documentazioni.

L'Opus dei È un'organizzazione ancora più criminale (Se possibile) dentro un'organizzazione che criminale già lo è, la chiesa cattolica.

E comunque se quando, inutili le medicine, la malattia galoppa, tutto quello che sa fare la chiesa è dire che fa bene, salva, ecc sai cosa ti dico? Che non solo è criminale, ma che a mio parere per tutti coloro i quali la avallano facendone parte vale il principio di correità, concorso in colpa, lo conosci? Ciao.

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50055
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il male nel mondo non dimostra l'inesistenza di dio?

Messaggio Da marisella il Dom 7 Ago - 22:04

Rasputin ha scritto:
marisella ha scritto:Ho sentito più volte la storia che Madre Teresa negasse i farmaci ai suoi malati, ma io non vi credo, saranno gli ultimi colpi sparati da chi non la vuole santa. Anche Josemaria Escrivà (Opus Dei) diceva che il dolore è buono, anche San Pio da Pietrelcina, ma costrui' un ospedale per alleviare la sofferenza. Alla fine quando, inutili le medicine, la malattia galoppa, la Chiesa cerca di porgere aiuto dicendo che il dolore è utile, salva. Ma qui apriremmo un capitolo troppo vasto.

Guarda che i link ed i video che ho postato non sono storie, sono documentazioni.

L'Opus dei È un'organizzazione ancora più criminale (Se possibile) dentro un'organizzazione che criminale già lo è, la chiesa cattolica.

E comunque se quando, inutili le medicine, la malattia galoppa, tutto quello che sa fare la chiesa è dire che fa bene, salva, ecc sai cosa ti dico? Che non solo è criminale, ma che a mio parere per tutti coloro i quali la avallano facendone parte vale il principio di correità, concorso in colpa, lo conosci? Ciao.
Ma il discorso non è così semplice.La Chiesa cerca di sostenere, quando i farmaci sono oramai inutili, e i pelligrinaggi sono stati inutili, e così pure gli interventi chirurgici, la Chiesa per non fare sentire il malato inutile e abbandonato gli ricorda ciò che è scritto sul Vangelo, e a volte cio' lo aiuta. E che altro potrebbe fare? Chiamare Mago Merlino e la Fata Morgana?Vuoi ammazzare il papa e tutti i cardinali?E cosa diresti tu a quei poveretti che soffrono per farli soffrire di meno? Royales amore study rockband
avatar
marisella
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 973
Località : sasso marconi
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il male nel mondo non dimostra l'inesistenza di dio?

Messaggio Da Rasputin il Dom 7 Ago - 23:00

La chiesa potrebbe farsi un sacchetto di cazzi suoi, e lasciare le parole di conforto a chi professionalmente è qualificato per darle, ci sono psicologi e terapeuti
Pagati dalle mutue, e non dai pazienti stessi.

È si, papa e tutti i cardinali andrebbero trucidati senza pietà.

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50055
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il male nel mondo non dimostra l'inesistenza di dio?

Messaggio Da marisella il Lun 8 Ago - 5:21

Rasputin ha scritto:La chiesa potrebbe farsi un sacchetto di cazzi suoi, e lasciare le parole di conforto a chi professionalmente è qualificato per darle, ci sono psicologi e terapeuti
Pagati dalle mutue, e non dai pazienti stessi.

È si, papa e tutti i cardinali andrebbero trucidati senza pietà.
Ma è il malato che chiama il cappellano dell'ospedale per confessarsi e comunicarsi, e per l'unzione degli infermi, e poi il malato comincia a parlare e il prete dà la spiegazione alla sofferenza che la Chiesa fornisce. Alcuni di questi malati si sentono rasserenati, dopo le parole del prete, cio' che non  accade con psicologi e medici .
Sulle riviste e giornali cattolici cui sono abbonata ricorre questa frase :E' un privilegio una vita difficile. A 20 anni, se si sta bene, non si comprende ciò, poi, col tempo, accavallandosi le prove, tutto comincia a diventare più chiaro e si accetta la sofferenza e non ci si scaglia più contro Dio, cosa che non serve a nulla.
Nel Libo di Giobbe si parla di un uomo saggio che si vede colpito da Dio , senza motivo, arrivano gli amici di Giobbe a dirgli che se sta male deve aver peccato, ma non è vero, Giobbe si scaglia contro Dio e gli dice :Come un ghepardo non mi dai tregua,... Alfine è Dio in persona che gli risponde, gli dice :Dov'eri tu quando io ponevo le fondamenti della terra?Chi ha chiuso tra due porte il mare? Sei mai giunto alle sorgenti del mare e nel fondo dell'abisso hai mai passeggiato? Conosci le porte della morte?Sai dove abita la luce e dove hanno dimora le tenebre? Ha forse un padre la pioggia?...
avatar
marisella
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 973
Località : sasso marconi
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il male nel mondo non dimostra l'inesistenza di dio?

Messaggio Da Rasputin il Lun 8 Ago - 11:06

marisella ha scritto:
Ma è il malato che chiama il cappellano dell'ospedale per confessarsi e comunicarsi, e per l'unzione degli infermi, e poi il malato comincia a parlare e il prete dà la spiegazione alla sofferenza che la Chiesa fornisce.

A me non risulta. A me risulta che preti e suore si aggirino per ospedali cliniche ed ospizi offrendo "Assistenza spirituale", ovvero aria fritta, a pazienti e degenti, spesso e volentieri in maniera organizzata, sostenuta e promossa cioè dalle stesse strutture sanitarie.

marisella ha scritto:Alcuni di questi malati si sentono rasserenati, dopo le parole del prete, cio' che non  accade con psicologi e medici.

Potrebbe anche starci se i medici fossero tutti come te. Siccome le cose - almeno spero - non stanno cosí, allora la tua è semplicemente una menzogna, e temo anche deliberata.

marisella ha scritto:Sulle riviste e giornali cattolici cui sono abbonata ricorre questa frase :E' un privilegio una vita difficile. A 20 anni, se si sta bene, non si comprende ciò, poi, col tempo, accavallandosi le prove, tutto comincia a diventare più chiaro e si accetta la sofferenza

Cavoli, secondo questo principio i tre quarti della popolazione mondiale (Che fanno la fame) sono dei privilegiati! Prova ad andare a raconntarlo a loro, poi vedi cosa ti fanno

marisella ha scritto:e non ci si scaglia più contro Dio, cosa che non serve a nulla.

Questo è  poco ma sicuro, esattamente come non serve a nulla pregarlo, sarebbe come



carneval

Invece te lo dico io contro chi ci si dovrebbe scagliare: contro i presunti rappresentanti di un dio di paccottiglia in terra ai quali in realtà interessa solo il potere. Alla Chiesa nulla importa del destino delle anime, quello che ha sempre voluto è il controllo sui corpi.

marisella ha scritto:Nel Libo di Giobbe si parla di un uomo saggio che si vede colpito da Dio , senza motivo, arrivano gli amici di Giobbe a dirgli che se sta male deve aver peccato, ma non è vero, Giobbe si scaglia contro Dio e gli dice :Come un ghepardo non mi dai tregua,... Alfine è Dio in persona che gli risponde, gli dice :Dov'eri tu quando io ponevo le fondamenti della terra?Chi ha chiuso tra due porte il mare? Sei mai giunto alle sorgenti del mare e nel fondo dell'abisso hai mai passeggiato? Conosci le porte della morte?Sai dove abita la luce e dove hanno dimora le tenebre? Ha forse un padre la pioggia?...

Nel Libo (Sic!) di Walt Disney si parla di una città abitata da paperi.

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50055
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il male nel mondo non dimostra l'inesistenza di dio?

Messaggio Da marisella il Lun 8 Ago - 13:30

marisella ha scritto:
Rasputin ha scritto:La chiesa potrebbe farsi un sacchetto di cazzi suoi, e lasciare le parole di conforto a chi professionalmente è qualificato per darle, ci sono psicologi e terapeuti
Pagati dalle mutue, e non dai pazienti stessi.

È si, papa e tutti i cardinali andrebbero trucidati senza pietà.
Ma è il malato che chiama il cappellano dell'ospedale per confessarsi e comunicarsi, e per l'unzione degli infermi, e poi il malato comincia a parlare e il prete dà la spiegazione alla sofferenza che la Chiesa fornisce. Alcuni di questi malati si sentono rasserenati, dopo le parole del prete, cio' che non  accade con psicologi e medici .
Sulle riviste e giornali cattolici cui sono abbonata ricorre questa frase :E' un privilegio una vita difficile. A 20 anni, se si sta bene, non si comprende ciò, poi, col tempo, accavallandosi le prove, tutto comincia a diventare più chiaro e si accetta la sofferenza e non ci si scaglia più contro Dio, cosa che non serve a nulla.
Nel Libo di Giobbe si parla di un uomo saggio che si vede colpito da Dio , senza motivo, arrivano gli amici di Giobbe a dirgli che se sta male deve aver peccato, ma non è vero, Giobbe si scaglia contro Dio e gli dice :Come un ghepardo non mi dai tregua,... Alfine è Dio in persona che gli risponde, gli dice :Dov'eri tu quando io ponevo le fondamenti della terra?Chi ha chiuso tra due porte il mare? Sei mai giunto alle sorgenti del mare e nel fondo dell'abisso hai mai passeggiato? Conosci le porte della morte?Sai dove abita la luce e dove hanno dimora le tenebre? Ha forse un padre la pioggia?...
Insomma o è il cappellano che invita il malato a confessarsi, o è il malato che vuole confessarsi, fatto sta che poi il poverino sta meglio, e che poi si salvi l'anima a te non importa  ma anche quello succede.
Che c'entra in questo 3D  la vignetta su Don Chisciotte? don Chisciotte è uno dei libri più letti e amati al mondo, e mai del tutto compreso, secondo me.Don Chisciotte non è un pazzo, è solo uno che si ingegna per non essere sopraffatto dalla noia.Decide che i mulini a vento si siano trasformati in mostri contro cui combattere perchè questa illusione può trarlo fuori dall'abisso in cui vive.Di illusioni vivrà anche Leopardi, e anche la maggior parte di noi.
C'è un bel sole in spiaggia, forse anche troppo, ma prendere il sole fa aumentare gli oppiacei endogeni e migliorare l'umore, e il mio è sempre tetro e sono stufa di sentirmi dire che sono crepuscolare e complicata, mi dovranno dire che sono solare e sorridente.A dopo. bye
avatar
marisella
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 973
Località : sasso marconi
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il male nel mondo non dimostra l'inesistenza di dio?

Messaggio Da Rasputin il Lun 8 Ago - 19:48

marisella ha scritto:
Insomma o è il cappellano che invita il malato a confessarsi, o è il malato che vuole confessarsi,

No a me non risulta. A me risulta che preti e suore si aggirino come avvoltoi per ospedali cliniche ed ospizi offrendo "Assistenza spirituale", ovvero aria fritta, a pazienti e degenti, spesso e volentieri in maniera organizzata, sostenuta e promossa cioè dalle stesse strutture sanitarie. (E 2)

Il tutto a fini di lucro.

marisella ha scritto:fatto sta che poi il poverino sta meglio, e che poi si salvi l'anima a te non importa  ma anche quello succede.

Fatto sta 'sta minchia, il poverino se la medicina non lo può più aiutare crepa comunque. Potrebbe anche starci se i medici fossero tutti come te, siccome le cose - almeno spero - non stanno cosí, allora la tua è semplicemente una menzogna, e temo anche deliberata
(E 2).



marisella ha scritto:Che c'entra in questo 3D  la vignetta su Don Chisciotte?

C'entra con l'ennesima puttanata che hai scritto, questa

Marisella Gelmini ha scritto:e non ci si scaglia più contro Dio, cosa che non serve a nulla.

Alla quale io, casomai ti fosse sfuggito, sopra la vignetta del Don Quijote (Si scrive cosí, ed in castigliano antico anche Don Quixote) ho replicato

"Questo è  poco ma sicuro, esattamente come non serve a nulla pregarlo, sarebbe come" (Segue vignetta).

marisella ha scritto:don Chisciotte è uno dei libri più letti e amati al mondo, e mai del tutto compreso,

Ti si nota figliola  Royales

marisella ha scritto:secondo me.Don Chisciotte non è un pazzo, è solo uno che si ingegna per non essere sopraffatto dalla noia.Decide che i mulini a vento si siano trasformati in mostri contro cui combattere perchè questa illusione può trarlo fuori dall'abisso in cui vive.Di illusioni vivrà anche Leopardi, e anche la maggior parte di noi.
C'è un bel sole in spiaggia, forse anche troppo, ma prendere il sole fa aumentare gli oppiacei endogeni e migliorare l'umore, e il mio è sempre tetro e sono stufa di sentirmi dire che sono crepuscolare e complicata, mi dovranno dire che sono solare e sorridente.A dopo. bye

Ecco, hai perso l'ennesima occasione per contenere la tua già galattica statistica di stronzate.


Ultima modifica di Rasputin il Lun 8 Ago - 21:09, modificato 1 volta

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50055
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il male nel mondo non dimostra l'inesistenza di dio?

Messaggio Da Armok il Lun 8 Ago - 20:21

Sulle riviste e giornali cattolici cui sono abbonata ricorre questa frase :E' un privilegio una vita difficile. A 20 anni, se si sta bene, non si comprende ciò, poi, col tempo, accavallandosi le prove, tutto comincia a diventare più chiaro e si accetta la sofferenza e non ci si scaglia più contro Dio, cosa che non serve a nulla.


Personalmente, più invecchio e più amo la vita tranquilla e comoda.



secondo me.Don Chisciotte non è un pazzo, è solo uno che si ingegna per non essere sopraffatto dalla noia.Decide che i mulini a vento si siano trasformati in mostri contro cui combattere perchè questa illusione può trarlo fuori dall'abisso in cui vive.Di illusioni vivrà anche Leopardi, e anche la maggior parte di noi.


Interpretazione interessante.
avatar
Armok
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 604
Età : 31
Località : Veneto
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 27.06.15

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum