Smartphone o dumbphone? C'è ancora chi lo rifiuta?

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Smartphone o dumbphone? C'è ancora chi lo rifiuta?

Messaggio Da Rasputin il Gio 8 Set - 22:08

Pare di sì. Anzi, di sicuro; c'è persino chi lo definisce una "Moda", io penso che non si tratta di una moda (A parte il formato tovaglia, che se non piace è facile evitare basta usare un compatto, come faccio anch'io) ma semplicemente un cambiamento delle forme di comunicare dovuto allo sviluppo tecnologico; rifiutarlo senza un motivo oggettivamente condivisibile per me sta sullo stesso piano del rifiuto del telefono alla fine del secolo 19°, dell'automobile ai primi del secolo scorso, della televisione a metà del medesimo e del computer alla fine, e via dicendo.

Oggigiorno per rifiutarsi di usare uno smartfòn occorre poterselo permettere, o significa autoprecludersi un'intera gamma di possibilità non solo comunicative, ad esempio, i navigatori GPS per auto sono già in via di estinzione, per tacere della possibilità di verificare in qualsiasi momento orari di treni e bus, apertura negozi e stabilimenti vari compresi bordelli e case di correzione, conto corrente, tutto, praticamente tutto.

Qualcuno la pensa diversamente, e lo aspetto qui sagace

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50498
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Smartphone o dumbphone? C'è ancora chi lo rifiuta?

Messaggio Da SETH OTH il Gio 8 Set - 23:13

Rasputin ha scritto:Pare di sì. Anzi, di sicuro; c'è persino chi lo definisce una "Moda", io penso che non si tratta di una moda (A parte il formato tovaglia, che se non piace è facile evitare basta usare un compatto, come faccio anch'io) ma semplicemente un cambiamento delle forme di comunicare dovuto allo sviluppo tecnologico; rifiutarlo senza un motivo oggettivamente condivisibile per me sta sullo stesso piano del rifiuto del telefono alla fine del secolo 19°, dell'automobile ai primi del secolo scorso, della televisione a metà del medesimo e del computer alla fine, e via dicendo.
Avrei avuto delle buoni ragioni per rifiutare tutte queste cose

Oggigiorno per rifiutarsi di usare uno smartfòn occorre poterselo permettere, o significa autoprecludersi un'intera gamma di possibilità non solo comunicative, ad esempio, i navigatori GPS per auto sono già in via di estinzione, per tacere della possibilità di verificare in qualsiasi momento orari di treni e bus, apertura negozi e stabilimenti vari compresi bordelli e case di correzione, conto corrente, tutto, praticamente tutto.
Qualcuno la pensa diversamente, e lo aspetto qui sagace
Dipende di chi parli. Ti assicuro che i miei genitori possono permettersi di non averlo e che, anzi, averlo per loro sarebbe a-una spesa inutile b-una perdita di tempo a cercare cose che non sono capaci di fare c-un acquisto inutile (forse è uguale alla a, ma di gps, wuozzapp, tinder, snake evo pro, navigatori, traduttori vocali, pokemone e calendari con avviso non saprebbero che farne) ma SOPRATTUTTO D-scassamento di minchia al sottoscritto ogni volta che non sanno fare qualcosa (cioè ogni volta che lo accendono, vedere qui per dettagli: http://www.zerocalcare.it/2013/02/18/i-vecchi-che-usano-il-pc/ )
Escludendo la gente di una certa età, che per me può benissssimo permettersi di non farne uso, anzi dovrebbe (un giorno ti racconterò la mia esperienza in un centro della fu-Omnitel), per i più giovani "normali" è vero quanto dici. Per quelli un po' più lontani dal centro, può benissimo essere che a loro non interessi nulla delle cose su elencate.  
Io ricordo bene come oggi quando ho visto il primo cellulare, ero alle medie e aspettavo il vaporetto e 'sta zoccola tira fuori un cubo di 40cm di lato e comincia a parlare con sua madre di cazzate. Ricordo che la guardai come fosse una cerebrolesa e pensai: perché non gliele può dire dopo?
A lungo rimasi senza, anche quando i miei amici lo avevano tutti, poi il nwo mi individuò e per riportarmi nel sistema me ne fece vincere uno in un pub cantando una canzone di Mietta, credo.
Oggi lo uso anche per trovare le tipe.
Però non è tutto positivo quello che ha portato, così come le altre innovazioni da te citate.
E quindi?
BOH
avatar
SETH OTH
-------------
-------------

Numero di messaggi : 518
Età : 100
Occupazione/Hobby : Divinità.
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 17.06.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Smartphone o dumbphone? C'è ancora chi lo rifiuta?

Messaggio Da Minsky il Ven 9 Set - 6:28

SETH OTH ha scritto:...
good post quoto.. ok2 e verdone!

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15419
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Smartphone o dumbphone? C'è ancora chi lo rifiuta?

Messaggio Da Minsky il Ven 9 Set - 6:47

Penso che il telefono cellulare può essere un dispositivo di una certa utilità, sebbene non strettamente indispensabile.
In origine era concepito come mezzo per essere sempre reperibili, e infatti lo usavano per lo più i professionisti.
Ma non era stato pensato come un mezzo per perdere moltissimo tempo a scambiarsi cazzate.

Per me rimane un mezzo per comunicare in caso di necessità quando non sono a portata di un telefono fisso.
Ad esempio quando sono in montagna. Qui ci sarebbe da aprire una grande parentesi per discutere di copertura effettiva che dove sarebbe più necessaria è assente, ma comunque avere un telefono cellulare è sempre meglio di niente. In montagna ci si va a gambe (almeno io), e ogni etto di peso nello zaino deve avere la sua giustificazione. Metterci una lavagna di un quarto di kilo invece di un telefonino di 75 g non si giustifica, perché dove non c'è campo, la lavagna non prende, esattamente come il mio cellulare da 20 €, che dovesse finire a mollo nel torrente o beccarsi un colpo sulla roccia non mi piange il portafoglio a sostituirlo. Poi con la batteria carica io posso stare in giro una settimana, mentre quelli che hanno lo smartphone impazziscono per trovare la corrente: dalle dinamo a manovella, ai pannellini fotovoltaici, non sanno più cosa fare per rimediare alla fame di energia del loro televisore.
Non parliamo poi di quando si attacca il GPS, che drena energia a tutto spiano. Servisse almeno a qualcosa! Io il GPS per la montagna l'ho provato, quando ancora era una novità. Non serve a niente. O ti sai orientare oppure sei fatto. Nel bosco fitto, nei canaloni incassati, a ridosso delle pareti il GPS non trova i satelliti o dà i numeri del lotto. Funziona bene solo in terreno aperto, quando non ti serve. Quando ti servirebbe non funziona.
Nel quotidiano, se sono concentrato su un lavoro preferisco non essere distratto. Che millemila persone si sentano autorizzate a disturbarmi in qualsiasi momento perché sono collegato sul uazzap non mi garba per niente. Se c'è un'urgenza mi telefoni, altrimenti ci sentiamo quando ho del tempo libero.

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15419
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Smartphone o dumbphone? C'è ancora chi lo rifiuta?

Messaggio Da Rasputin il Ven 9 Set - 11:03

SETH OTH ha scritto:
Rasputin ha scritto:Pare di sì. Anzi, di sicuro; c'è persino chi lo definisce una "Moda", io penso che non si tratta di una moda (A parte il formato tovaglia, che se non piace è facile evitare basta usare un compatto, come faccio anch'io) ma semplicemente un cambiamento delle forme di comunicare dovuto allo sviluppo tecnologico; rifiutarlo senza un motivo oggettivamente condivisibile per me sta sullo stesso piano del rifiuto del telefono alla fine del secolo 19°, dell'automobile ai primi del secolo scorso, della televisione a metà del medesimo e del computer alla fine, e via dicendo.
Avrei avuto delle buoni ragioni per rifiutare tutte queste cose

Potresti espormene almeno un paio? Occhio, mi pare opportuno che siano ragioni compatibili con la vita anche professionale e sociale del mondo ed ambiente in cui vivi. Comunque occhio: stai parlando con uno che da oltre 17 anni PER SCELTA non possiede auto.

SETH OTH ha scritto:
Rasputin ha scritto:Oggigiorno per rifiutarsi di usare uno smartfòn occorre poterselo permettere, o significa autoprecludersi un'intera gamma di possibilità non solo comunicative, ad esempio, i navigatori GPS per auto sono già in via di estinzione, per tacere della possibilità di verificare in qualsiasi momento orari di treni e bus, apertura negozi e stabilimenti vari compresi bordelli e case di correzione, conto corrente, tutto, praticamente tutto.
Qualcuno la pensa diversamente, e lo aspetto qui sagace

Dipende di chi parli. Ti assicuro che i miei genitori possono permettersi di non averlo e che, anzi, averlo per loro sarebbe a-una spesa inutile b-una perdita di tempo a cercare cose che non sono capaci di fare c-un acquisto inutile (forse è uguale alla a, ma di gps, wuozzapp, tinder, snake evo pro, navigatori, traduttori vocali, pokemone e calendari con avviso non saprebbero che farne)[...]
Escludendo la gente di una certa età, che per me può benissssimo permettersi di non farne uso, anzi dovrebbe (un giorno ti racconterò la mia esperienza in un centro della fu-Omnitel), per i più giovani "normali" è vero quanto dici. Per quelli un po' più lontani dal centro, può benissimo essere che a loro non interessi nulla delle cose su elencate.  
Io ricordo bene come oggi quando ho visto il primo cellulare, ero alle medie e aspettavo il vaporetto e 'sta zoccola tira fuori un cubo di 40cm di lato e comincia a parlare con sua madre di cazzate. Ricordo che la guardai come fosse una cerebrolesa e pensai: perché non gliele può dire dopo?
[...]
Però non è tutto positivo quello che ha portato, così come le altre innovazioni da te citate.
E quindi?
BOH

Beh, quindi: le categorie di cui parli rientrano in casi che ho contemplato, e cioè della gente che si può permettere di non averlo. Inoltre raramente può essere di importanza vitale, come ad es. in caso di incidenti; ma si tratta in linea di principio di un apparecchio utile (Mi pare il termine più adeguato), anche tra gli anziani, ti cito il caso di mia madre che vive a circa 400km da me e che vedo 4 volte l'anno: a lei piacerebbe avere ogni tanto delle foto mie, ma non glie le posso mandare senza dispendio di tempo, energia e soldi, perché dovrei stamparle e mandargliele per posta.

Caso opposto, quello di due clienti/allieve mie, una di 59 e l'altra di 63, a cui sto dando lezioni di nuoto (E mi pagano, quindi per me si tratta della pagnotta): ambe lavorano ed hanno bisogno di una certa  flessibilità, inoltre d'estate in caso di cattivo tempo è utile accordarsi a breve/brevissimo termine per spostare le lezioni nell'unica piscina coperta aperta tutto l'anno delle vicinanze.

In sintesi (Quanto al grassettato, che mi pare un'ovvietà): si tratta di mezzi, che in quanto tali non sono né buoni né cattivi, tutto dipende dall'uso che se ne fa.

Minsky ha scritto:Penso che il telefono cellulare può essere un dispositivo di una certa utilità, sebbene non strettamente indispensabile.

Secondo questo criterio anche il cesso in casa non è strettamente indispensabile, si può benissimo uscire ogni volta che si deve cagare oppure farsela nelle brache  mgreen

Minsky ha scritto:In origine era concepito come mezzo per essere sempre reperibili, e infatti lo usavano per lo più i professionisti.

E questo è esattamente l'uso che ne ho fatto fino a pochissimi (3) anni fa, dopo essermene procurato uno nel 2001 a causa di una grossa perdita, un lavoro da (Allora) circa 2000 marchi sfumato perché non ero reperibile al dal cliente. Occhio però: qui non stiamo parlando di telefoni, se capisci cosa voglio dire!

Minsky ha scritto:Ma non era stato pensato come un mezzo per perdere moltissimo tempo a scambiarsi cazzate.

E infatti (Vedi sopra) era ancora un telefono e basta.

Minsky ha scritto:Per me rimane un mezzo per comunicare in caso di necessità quando non sono a portata di un telefono fisso.
Ad esempio quando sono in montagna. Qui ci sarebbe da aprire una grande parentesi per discutere di copertura effettiva che dove sarebbe più necessaria è assente, ma comunque avere un telefono cellulare è sempre meglio di niente. In montagna ci si va a gambe (almeno io), e ogni etto di peso nello zaino deve avere la sua giustificazione. Metterci una lavagna di un quarto di kilo invece di un telefonino di 75 g non si giustifica, perché dove non c'è campo, la lavagna non prende, esattamente come il mio cellulare da 20 €, che dovesse finire a mollo nel torrente o beccarsi un colpo sulla roccia non mi piange il portafoglio a sostituirlo. Poi con la batteria carica io posso stare in giro una settimana, mentre quelli che hanno lo smartphone impazziscono per trovare la corrente: dalle dinamo a manovella, ai pannellini fotovoltaici, non sanno più cosa fare per rimediare alla fame di energia del loro televisore.

Procedo in ordine di apparizione:

- lo smartfòn, ripeto, NON è un telefono, e quindi non si può assolutamente paragonarlo ad un telefono fisso.

- Se avere un telefono cellulare è sempre meglio di niente, avere uno smartfòn è quantomeno un pochino di più (Se ne può parlare dettagliatamente se lo desideri).

- Il mio iPhone SE (Ultimissima generazione) misura circa 4 cm x 12cm x 0,8cm e pesa 118 grammi, un po' meno del mio ultimo cellulare "Tradizionale", un Nokia 3510i tra l'altro parecchio più spesso.

Sulla batteria hai ragione, ma le soluzioni non sono poi cosí macchinose (Ad esempio è possibile acquistare una seconda batteria per pochi neuri); inoltre se si sceglie un formato non proprio da tagliere del pane, le dimensioni ridotte del display aiutano, il mio ha circa 48 ore di autonomia usandolo.

Minsky ha scritto:Non parliamo poi di quando si attacca il GPS, che drena energia a tutto spiano.

Questo vale per qualsiasi dispositivo dotato di ricevitore satellitare. Però io di più piccoli conosco solo il mio Garmin Forerunner 910XT, che a GPS attivo ha un'autonomia (Dichiarata) di 20 ore, col quale tra l'altro vedi solo dove sei ma non puoi entrare in Internet né inviare messaggi nemmeno di emergenza.

Minsky ha scritto:Servisse almeno a qualcosa! Io il GPS per la montagna l'ho provato, quando ancora era una novità. Non serve a niente. O ti sai orientare oppure sei fatto. Nel bosco fitto, nei canaloni incassati, a ridosso delle pareti il GPS non trova i satelliti o dà i numeri del lotto. Funziona bene solo in terreno aperto, quando non ti serve. Quando ti servirebbe non funziona.

Ma questo non è un problema degli smartfoni, bensí di copertura; è in qualche modo paragonabile ai treni ad alta velocita, che possono fare i trecento ma la maggioranza delle tratte non lo permette.

Secondo me è questione di tempo.

Minsky ha scritto:Nel quotidiano, se sono concentrato su un lavoro preferisco non essere distratto. Che millemila persone si sentano autorizzate a disturbarmi in qualsiasi momento perché sono collegato sul uazzap non mi garba per niente. Se c'è un'urgenza mi telefoni, altrimenti ci sentiamo quando ho del tempo libero.

Su, non dirmi che sei cosí ingenuo da non sapere che qualsiasi dispositivo si può silenziare, spegnere ed accendere a piacere, ecc.

Se ci sono urgenze inoltre, gli smartfoni offrono anche un'interessante possibilità: li si può usare per telefonare! carneval

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50498
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Smartphone o dumbphone? C'è ancora chi lo rifiuta?

Messaggio Da SETH OTH il Ven 9 Set - 14:30

Rasputin ha scritto:Potresti espormene almeno un paio? Occhio, mi pare opportuno che siano ragioni compatibili con la vita anche professionale e sociale del mondo ed ambiente in cui vivi. Comunque occhio: stai parlando con uno che da oltre 17 anni PER SCELTA non possiede auto.
Eh ma allora se non possiedi l'auto le ragioni le conosci eccome.
Allora, auto: la peggio delle tre*. Ti ammazzi, ammazzi gli altri, inquini e ti ammali di cancro ai polmoni, fai rumore, non trovi parcheggio, ti ingorghi la domenica all'ikea, spendi uno stipendio l'anno per mantenerla, hai bisogno di foraggiare le compagnie petrolifere per muoverti, ti cresce la panza quando vai a prendere il giornale sottocasa in auto dal salotto.
Telefono: il più innocuo dei tre, devi essere reperibile e ti rompono i coglioni, se non rispondo mia madre mobilita l'intera arma dei carabinieri pensando che sia stato rapito dall'anonima sequestri. Il centralinista è uno dei mestieri più lesivi dei diritti umani. Gli 1-4-4 ti ciavano soldi.
Televisone: ti riversa tonnellate di merda catodica addosso e mi pare che questo basti. Propone un modello falsato della realtà, spinge per la globalizzazione. Questa non ce l'ho e ogni volta che vado da qualche amico che ce l'ha sono sempre più infastidito nel vedere quanta merda ci esce. Rincoglionisce i bambini, riduce le relazioni tra persone. Consuma.
Pc: ti risucchia il cervello, perdi ore e ore e ore e se fossi stato sbarbino con la libertà di accesso a youporn che c'è oggi non avrei mai superato l'infanzia.



Comunque occhio: stai parlando con uno che abusa di tre su quattro delle robe citate.


Beh, quindi: le categorie di cui parli rientrano in casi che ho contemplato, e cioè della gente che si può permettere di non averlo. Inoltre raramente può essere di importanza vitale, come ad es. in caso di incidenti; ma si tratta in linea di principio di un apparecchio utile (Mi pare il termine più adeguato), anche tra gli anziani, ti cito il caso di mia madre che vive a circa 400km da me e che vedo 4 volte l'anno: a lei piacerebbe avere ogni tanto delle foto mie, ma non glie le posso mandare senza dispendio di tempo, energia e soldi, perché dovrei stamparle e mandargliele per posta.

Caso opposto, quello di due clienti/allieve mie, una di 59 e l'altra di 63, a cui sto dando lezioni di nuoto (E mi pagano, quindi per me si tratta della pagnotta): ambe lavorano ed hanno bisogno di una certa  flessibilità, inoltre d'estate in caso di cattivo tempo è utile accordarsi a breve/brevissimo termine per spostare le lezioni nell'unica piscina coperta aperta tutto l'anno delle vicinanze.

In sintesi (Quanto al grassettato, che mi pare un'ovvietà): si tratta di mezzi, che in quanto tali non sono né buoni né cattivi, tutto dipende dall'uso che se ne fa.
Ma si guarda che sono d'accordo con te in linea di massima. Dico solo che porta con sè anche lati negativi.
Non sai quanto mi fa tristezza vedere in treno ognuno nel suo mondo con la faccia instupidita a vedere il suo schermino (poi scopri che sta giocando a campo minato pro), quanto mi rompe il cazzo quando mi cercano con insistenza pretendendo la mia reperibilità, bambini di 9 anni con l'artrosi alle dita, suonerie dimmerda al cinema, macchine platanate con conducente al cell, ecc

PS: Minsky vai spesso ai monti?


Ultima modifica di SETH OTH il Ven 9 Set - 14:30, modificato 1 volta (Motivazione : *quattro. scusate non so contare)
avatar
SETH OTH
-------------
-------------

Numero di messaggi : 518
Età : 100
Occupazione/Hobby : Divinità.
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 17.06.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Smartphone o dumbphone? C'è ancora chi lo rifiuta?

Messaggio Da Minsky il Ven 9 Set - 16:05

Rasputin ha scritto:...

No, non è questione di tecnologia. Andare in montagna come lo intendo io non è fondamentalmente compatibile con la funzionalità del GPS. Il GPS, ammesso che funzioni (quando non ci sono abbastanza satelliti visibili o il segnale rimbalza sui paretoni, come ho detto, s'impalla alla grande), non ti potrà mai dire se la cosa giusta da fare è continuare sulla cengia larga e comoda o piuttosto prendere l'altra cengia 10 metri più in alto, stretta ed esposta, per dire. Lo devi sapere tu, devi saper "leggere" il terreno, e ovviamente anche la carta topografica in questi casi non ti è di alcun aiuto. Addirittura per andare sul sentiero non di rado la carta non ti aiuta anzi ti fa sbagliare. Le famose carte "Tabacco", di cui ogni escursionista ha una nutrita serie, sono in buona parte fallate. Poi sul loro sito mettono i tracciati degli utenti fatti col GPS: dove il GPS non ha funzionato (per le ragioni spiegate sopra), il tracciato ricalca la carta. Capirai che servizio! ahahahahahah La carta è sbagliata!

Tutto il resto come ho detto non mi interessa. Non mi interessa fare le foto col cellulare per condividerle immediatamente su istagram. Le foto le faccio per me. Non mi interessa essere reperibile 24/7, poi per l'appunto come giustamente osservi tu finirei per disattivare il dispositivo in modo da non essere disturbato. Se ci sono cose di lavoro di ordinario tenore, le email funzionano benissimo, ci si possono scambiare documenti a volontà, eventualmente per mezzo di file-hosting etc. Se ci sono urgenze c'è il telefono, fisso o mobile al limite, comunque una conversazione verbale sarà sempre di un ordine di grandezza più rapida ed efficiente che scambiarsi messaggini sulla chat. La chat va bene per prendere accordi per le gite: "viene anche Pippo?" "ci troviamo al solito parcheggio alle 7". etc., etc. E questo lo faccio su facebook (che già mi pesa usare), quando non ho altre cose più pressanti.

Poi se a tanti altri piace lo smartphone e dover dare delle picchiettate e strusciate con le dita sullo schermo per usarlo fatti loro. A me non danno noia per niente. Mi darebbe noia doverlo fare, magari con le manopole di lana. wink..

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15419
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Smartphone o dumbphone? C'è ancora chi lo rifiuta?

Messaggio Da Minsky il Ven 9 Set - 16:06

SETH OTH ha scritto:
PS: Minsky vai spesso ai monti?
Mai così spesso come vorrei. wink..

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15419
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Smartphone o dumbphone? C'è ancora chi lo rifiuta?

Messaggio Da Rasputin il Ven 9 Set - 19:01

SETH OTH ha scritto:Telefono: il più innocuo dei tre, devi essere reperibile e ti rompono i coglioni, se non rispondo mia madre mobilita l'intera arma dei carabinieri pensando che sia stato rapito dall'anonima sequestri. Il centralinista è uno dei mestieri più lesivi dei diritti umani. Gli 1-4-4 ti ciavano soldi.

Però non vedo cosa questo c'entri con gli smartfoni, ho già detto che non sono telefoni  domanda..

Inoltre queste cose succedono anche coi fissi, mica solo coi cellulari...

SETH OTH ha scritto:Televisone: ti riversa tonnellate di merda catodica addosso e mi pare che questo basti. Propone un modello falsato della realtà, spinge per la globalizzazione. Questa non ce l'ho e ogni volta che vado da qualche amico che ce l'ha sono sempre più infastidito nel vedere quanta merda ci esce. Rincoglionisce i bambini, riduce le relazioni tra persone. Consuma.

Stai parlando con uno che da oltre 25 anni PER SCELTA non possiede televisione.

SETH OTH ha scritto:Pc: ti risucchia il cervello, perdi ore e ore e ore e se fossi stato sbarbino con la libertà di accesso a youporn che c'è oggi non avrei mai superato l'infanzia.

Comunque occhio: stai parlando con uno che abusa di tre su quattro delle robe citate.

Questa invece è grossa: dobbiamo l'80% delle comodità e facilitazioni nella vita quotidiana proprio all'esistenza dei computer (Senza contare che io personalmente ci lavoro, e quindi ci mangio).

I vantaggi in questo caso mi sembrano schiacianti rispetto agli svantaggi.

SETH OTH ha scritto:Ma si guarda che sono d'accordo con te in linea di massima. Dico solo che porta con sè anche lati negativi.

Come qualsiasi altra cosa.

SETH OTH ha scritto:Non sai quanto mi fa tristezza vedere in treno ognuno nel suo mondo con la faccia instupidita a vedere il suo schermino (poi scopri che sta giocando a campo minato pro), quanto mi rompe il cazzo quando mi cercano con insistenza pretendendo la mia reperibilità, bambini di 9 anni con l'artrosi alle dita, suonerie dimmerda al cinema, macchine platanate con conducente al cell, ecc

A parte che siamo di nuovo daccapo, qui si sta - almeno per quanto era nelle mie intenzioni - del mezzo in sè, la cui bontà/utilità o meno dipende dall'uso che se ne fa, a parte questo dicevo, uno seduto in treno cosa dovrebbe fare secondo te? Leggere un libro? Pronti, lo può fare con lo smartfòn. Guardare un film/video? Pronti, lo può fare con lo smartfòn. Lavorare/prendere appuntamenti/dirigere qualcosa/qualcuno a distanza? Pronti, lo può fare con lo smartfòn.

Minsky ha scritto:No, non è questione di tecnologia. Andare in montagna come lo intendo io non è fondamentalmente compatibile con la funzionalità del GPS. Il GPS, ammesso che funzioni (quando non ci sono abbastanza satelliti visibili o il segnale rimbalza sui paretoni, come ho detto, s'impalla alla grande), non ti potrà mai dire se la cosa giusta da fare è continuare sulla cengia larga e comoda o piuttosto prendere l'altra cengia 10 metri più in alto, stretta ed esposta, per dire. Lo devi sapere tu, devi saper "leggere" il terreno, e ovviamente anche la carta topografica in questi casi non ti è di alcun aiuto. Addirittura per andare sul sentiero non di rado la carta non ti aiuta anzi ti fa sbagliare. Le famose carte "Tabacco", di cui ogni escursionista ha una nutrita serie, sono in buona parte fallate. Poi sul loro sito mettono i tracciati degli utenti fatti col GPS: dove il GPS non ha funzionato (per le ragioni spiegate sopra), il tracciato ricalca la carta. Capirai che servizio! ahahahahahah La carta è sbagliata!

Insomma, praticamente stai criticando la bicicletta perché non serve per stirare le camicie hihihihih

Minsky ha scritto:Tutto il resto come ho detto non mi interessa. Non mi interessa fare le foto col cellulare per condividerle immediatamente su istagram.

Potrebbe interessarti farle sul luogo dell'incidente se ad esempio qualche stronzo ti prende la precedenza, farle al cartello con gli orari di apertura di un negozio che hai trovato inaspettatamente chiuso, ad un articolo col prezzo per poi vedere se lo trovi più conveniente su eBay od altro sito, eccecceccecc

Minsky ha scritto:Le foto le faccio per me. Non mi interessa essere reperibile 24/7, poi per l'appunto come giustamente osservi tu finirei per disattivare il dispositivo in modo da non essere disturbato.

E riattivarlo quando ti pare.

Minsky ha scritto:Se ci sono cose di lavoro di ordinario tenore, le email funzionano benissimo, ci si possono scambiare documenti a volontà, eventualmente per mezzo di file-hosting etc.

Ma certo. E con uno smartfòn lo puoi fare + o - ovunque ti trovi per mezzo di un dispositivo tascabile.

Minsky ha scritto:Se ci sono urgenze c'è il telefono, fisso o mobile al limite, comunque una conversazione verbale sarà sempre di un ordine di grandezza più rapida ed efficiente che scambiarsi messaggini sulla chat.

Anche questo lo puoi fare con uno smartfòn.

Minsky ha scritto:La chat va bene per prendere accordi per le gite: "viene anche Pippo?" "ci troviamo al solito parcheggio alle 7". etc., etc. E questo lo faccio su facebook (che già mi pesa usare), quando non ho altre cose più pressanti.

Quelle che tu chiami chat sono sistemi di messaggeria instantanea utili anche (E qui ci risiamo, non è il mezzo che conta ma l'uso che se ne fa) per prendere accordi simultanei in interi gruppi, nel mio caso si tratta di sport, oggi siamo al lago in bici chi viene, l'allenamento di nuoto è spostato di mezz'ora in avanti perchè tizio prima non può, chi viene, occhio ragazzi la piscina oggi è chiusa, ecceccecc

Io come sai da FB sono fuori, mi pare tra l'altro che là la merda non te la puoi nemmeno scegliere (E comunque su FB ci si può benissimo andare con lo smartfòn Royales

Minsky ha scritto:Poi se a tanti altri piace lo smartphone e dover dare delle picchiettate e strusciate con le dita sullo schermo per usarlo fatti loro. A me non danno noia per niente. Mi darebbe noia doverlo fare, magari con le manopole di lana.


Ovviamente non "Devi" fare nulla, tranne morire, l'esempio del cesso in casa te l'ho già dato; sta di fatto che - impressione mia eh - stai rifiutando un mezzo che offre, oggettivamente, molti più vantaggi che altro.

Il mio sospetto è che ci sia sotto qualche pregiudizio, forse dovuto ad un po' di tecnofobia retrograda; lo dico pacatamente e senza voler provocare né polemizzare, ormai dovrebbe esserti chiaro il rispetto e la stima che ti porto.

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50498
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Smartphone o dumbphone? C'è ancora chi lo rifiuta?

Messaggio Da Minsky il Ven 9 Set - 19:20

Rasputin ha scritto:...

Il mio sospetto è che ci sia sotto qualche pregiudizio, forse dovuto ad un po' di tecnofobia retrograda; lo dico pacatamente e senza voler provocare né polemizzare, ormai dovrebbe esserti chiaro il rispetto e la stima che ti porto.
E vabbé. Mi hai messo nell'angolo. mgreen

Il punto cruciale è che mi sta sul cazzo il sistema di strusciare e picchiettare sullo schermo. Non uso nemmeno il touchpad dei portatili, perché mi non mi piace picchiettare e strusciare, mi tengo un mouse miniatura nella borsa. E comunque il 99% della roba che c'è tipicamente a bordo dello smartphone non mi serve. Questo è un fatto che implica che acquistandone uno pagherei per qualcosa che non voglio. Mi sembra una buona ragione per evitare.

Non è un nome conosciuto fuori dal suo ambiente, ma nell'ambiente era leggendario. Parlo di Bob Pease (Robert Allen Pease), un ingegnere elettronico che ha lavorato come ricercatore alla National Semiconductor Corporation.
È stato uno dei pionieri dei circuiti integrati, ne ha sviluppati tantissimi e teneva una rubrica su Electronic Design, una delle pubblicazioni più prestigiose del settore, seguita da milioni di tecnici. Incidentalmente, era anche un appassionato di escursioni sulle montagne selvagge.  wink..

Bob Pease non ha mai voluto guidare un'auto che non fosse un "maggiolino" Volkswagen di costruzione meno recente del 1969. Per lui solo quella era una vera automobile! ok

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15419
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Smartphone o dumbphone? C'è ancora chi lo rifiuta?

Messaggio Da Rasputin il Ven 9 Set - 19:48

Minsky ha scritto:
E vabbé. Mi hai messo nell'angolo. mgreen

Il punto cruciale è che mi sta sul cazzo il sistema di strusciare e picchiettare sullo schermo. Non uso nemmeno il touchpad dei portatili, perché mi non mi piace picchiettare e strusciare, mi tengo un mouse miniatura nella borsa. E comunque il 99% della roba che c'è tipicamente a bordo dello smartphone non mi serve. Questo è un fatto che implica che acquistandone uno pagherei per qualcosa che non voglio. Mi sembra una buona ragione per evitare.

Non è un nome conosciuto fuori dal suo ambiente, ma nell'ambiente era leggendario. Parlo di Bob Pease (Robert Allen Pease), un ingegnere elettronico che ha lavorato come ricercatore alla National Semiconductor Corporation.
È stato uno dei pionieri dei circuiti integrati, ne ha sviluppati tantissimi e teneva una rubrica su Electronic Design, una delle pubblicazioni più prestigiose del settore, seguita da milioni di tecnici. Incidentalmente, era anche un appassionato di escursioni sulle montagne selvagge.  wink..

Bob Pease non ha mai voluto guidare un'auto che non fosse un "maggiolino" Volkswagen di costruzione meno recente del 1969. Per lui solo quella era una vera automobile! ok

Un verde per l'onestà (Della quale comunque non è che dubitassi, anche se sospetto esistano cose che sí ti piace picchiettare e strusciare carneval ). Riguardo il grassettato, la si può vedere in altri modi; i preinstallati sugli smartfoni si possono, se non deinstallare, tranquillamente ignorare ed installare ciò che fa comodo a noi.

Da piccole fissazioni non sono esente neanch'io, come forse nessuno del resto, ad esempio da 24 anni non mi metto - e nemmeno provo - occhiali da sole, sportivi e non, che non siano Oakley...

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50498
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Smartphone o dumbphone? C'è ancora chi lo rifiuta?

Messaggio Da jessica il Dom 11 Set - 12:18

http://www.tgcom24.mediaset.it/salute/-sindrome-da-handphone-7-su-10-con-il-cellulare-sempre-in-mano_3030478-201602a.shtml
avatar
jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6699
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Smartphone o dumbphone? C'è ancora chi lo rifiuta?

Messaggio Da Rasputin il Dom 11 Set - 13:42

jessica ha scritto:http://www.tgcom24.mediaset.it/salute/-sindrome-da-handphone-7-su-10-con-il-cellulare-sempre-in-mano_3030478-201602a.shtml

Mah, a me più che uno studio vero e proprio pare un sondaggio, eseguito tra l'altro su gruppi dei quali già si poteva, ehm, intuire il risultato.
Altro sarebbe se si fosse definito un quadro patologico preciso

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50498
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Smartphone o dumbphone? C'è ancora chi lo rifiuta?

Messaggio Da SETH OTH il Dom 11 Set - 17:36

Oggi ho pensato a questa discussione.
Me ne stavo in treno a dormire beatamente quanto una musica che più di merda non si può mi ha svegliato di soprassalto. Io e la mia vicina ci guardiamo perplessi, la musica continua, fastidiosa, per una ventina di secondi.
Dopo altri cinque minuti, stessa scena. Poi ancora. Era il cellulare di un vecchiodimmerda e detto vecchiodimmerda era talmente rincoglionito da non riuscire a capire che era il suo.
avatar
SETH OTH
-------------
-------------

Numero di messaggi : 518
Età : 100
Occupazione/Hobby : Divinità.
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 17.06.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Smartphone o dumbphone? C'è ancora chi lo rifiuta?

Messaggio Da Rasputin il Dom 11 Set - 18:36

SETH OTH ha scritto:Oggi ho pensato a questa discussione.
Me ne stavo in treno a dormire beatamente quanto una musica che più di merda non si può mi ha svegliato di soprassalto. Io e la mia vicina ci guardiamo perplessi, la musica continua, fastidiosa, per una ventina di secondi.
Dopo altri cinque minuti, stessa scena. Poi ancora. Era il cellulare di un vecchiodimmerda e detto vecchiodimmerda era talmente rincoglionito da non riuscire a capire che era il suo.

Beh ma quello era probabilmente rincoglionito di suo, mica è stato il cellulare carneval

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50498
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Smartphone o dumbphone? C'è ancora chi lo rifiuta?

Messaggio Da Minsky il Lun 12 Set - 6:59

SETH OTH ha scritto:Oggi ho pensato a questa discussione.
Me ne stavo in treno a dormire beatamente quanto una musica che più di merda non si può mi ha svegliato di soprassalto. Io e la mia vicina ci guardiamo perplessi, la musica continua, fastidiosa, per una ventina di secondi.
Dopo altri cinque minuti, stessa scena. Poi ancora. Era il cellulare di un vecchiodimmerda e detto vecchiodimmerda era talmente rincoglionito da non riuscire a capire che era il suo.
Ahah!  ahahahahahah

Avrei potuto essere io!

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15419
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Smartphone o dumbphone? C'è ancora chi lo rifiuta?

Messaggio Da SETH OTH il Mar 13 Set - 12:21

Rasputin ha scritto:
SETH OTH ha scritto:Oggi ho pensato a questa discussione.
Me ne stavo in treno a dormire beatamente quanto una musica che più di merda non si può mi ha svegliato di soprassalto. Io e la mia vicina ci guardiamo perplessi, la musica continua, fastidiosa, per una ventina di secondi.
Dopo altri cinque minuti, stessa scena. Poi ancora. Era il cellulare di un vecchiodimmerda e detto vecchiodimmerda era talmente rincoglionito da non riuscire a capire che era il suo.

Beh ma quello era probabilmente rincoglionito di suo, mica è stato il cellulare carneval
Eh sì, ma quanto meglio sarebbe stato il vdm senza l'aggeggino infernale? E, soprattutto, quanto meglio avrei dormito io?
avatar
SETH OTH
-------------
-------------

Numero di messaggi : 518
Età : 100
Occupazione/Hobby : Divinità.
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 17.06.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Smartphone o dumbphone? C'è ancora chi lo rifiuta?

Messaggio Da Rasputin il Mar 13 Set - 13:25

SETH OTH ha scritto:
Rasputin ha scritto:
SETH OTH ha scritto:Oggi ho pensato a questa discussione.
Me ne stavo in treno a dormire beatamente quanto una musica che più di merda non si può mi ha svegliato di soprassalto. Io e la mia vicina ci guardiamo perplessi, la musica continua, fastidiosa, per una ventina di secondi.
Dopo altri cinque minuti, stessa scena. Poi ancora. Era il cellulare di un vecchiodimmerda e detto vecchiodimmerda era talmente rincoglionito da non riuscire a capire che era il suo.

Beh ma quello era probabilmente rincoglionito di suo, mica è stato il cellulare carneval
Eh sì, ma quanto meglio sarebbe stato il vdm senza l'aggeggino infernale? E, soprattutto, quanto meglio avrei dormito io?

A rischio di scadere nella banalità, siamo ormai al livello "Non è più come una volta", ecc
Discorsi che saltano fuori con le innovazioni d'ogni epoca.

C'è gente (Non mi riferisco a nessuno in particolare) che io manderei a farsi trapanare le carie senza anestesia, se capisci quello che voglio dire.

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50498
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Smartphone o dumbphone? C'è ancora chi lo rifiuta?

Messaggio Da Minsky il Mar 13 Set - 13:32

Rasputin ha scritto:...
C'è gente (Non mi riferisco a nessuno in particolare) che io manderei a farsi trapanare le carie senza anestesia, se capisci quello che voglio dire.
Sìssì, direi che lo capisce. È più o meno come farsi trapanare i timpani dalla suoneria del telefonino del vecchio di merda. mgreen

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15419
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Smartphone o dumbphone? C'è ancora chi lo rifiuta?

Messaggio Da SETH OTH il Mar 13 Set - 13:42

Rasputin ha scritto:A rischio di scadere nella banalità, siamo ormai al livello "Non è più come una volta", ecc
Discorsi che saltano fuori con le innovazioni d'ogni epoca.

C'è gente (Non mi riferisco a nessuno in particolare) che io manderei a farsi trapanare le carie senza anestesia, se capisci quello che voglio dire.
Se ritieni il livello troppo basso, sentiti libero di interrompere il confronto in qualsivoglia momento, non m'offendo.
avatar
SETH OTH
-------------
-------------

Numero di messaggi : 518
Età : 100
Occupazione/Hobby : Divinità.
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 17.06.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Smartphone o dumbphone? C'è ancora chi lo rifiuta?

Messaggio Da Rasputin il Mar 13 Set - 13:59

Minsky ha scritto:
Rasputin ha scritto:...
C'è gente (Non mi riferisco a nessuno in particolare) che io manderei a farsi trapanare le carie senza anestesia, se capisci quello che voglio dire.
Sìssì, direi che lo capisce. È più o meno come farsi trapanare i timpani dalla suoneria del telefonino del vecchio di merda. mgreen

moon moon moon

SETH OTH ha scritto:
Rasputin ha scritto:A rischio di scadere nella banalità, siamo ormai al livello "Non è più come una volta", ecc
Discorsi che saltano fuori con le innovazioni d'ogni epoca.

C'è gente (Non mi riferisco a nessuno in particolare) che io manderei a farsi trapanare le carie senza anestesia, se capisci quello che voglio dire.
Se ritieni il livello troppo basso, sentiti libero di interrompere il confronto in qualsivoglia momento, non m'offendo.

Ma va' figurati
Non sono certo un delicatino, come si vede che non mi conosci wink..

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50498
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Smartphone o dumbphone? C'è ancora chi lo rifiuta?

Messaggio Da SETH OTH il Mar 13 Set - 22:13

Va bene, allora spiegami perchè dovrebbe essere una banalità.
Semplicemente c'è una fascia di popolazione non in grado di usare lo smartphone. Chiaro che un pazzo è pazzo sia col coltello in mano che senza, ma i danni più grossi li fa se gli vendi il coltello.
Ora, naturalmente il vdm non ha fatto alcun danno, semplicemente dico che se neanche sa riconoscere la suoneria puoi star tranquillo che non usa apps, giroscopi, macchine forografiche e niente che non siano chiamate e -forse- sms
Ma bisogna avere l'aifon e ce l'ha anche lui. Poi uno scassone da 50€ non rappresenterebbe appieno il suo status sociale, quindi via di 700€, anche se 680€ di quelli che hai pagato non li userai mai.
Forse suo nipote di due anni quando ci gioca.


Ultima modifica di SETH OTH il Mar 13 Set - 22:14, modificato 1 volta (Motivazione : ANALFABETISMO)
avatar
SETH OTH
-------------
-------------

Numero di messaggi : 518
Età : 100
Occupazione/Hobby : Divinità.
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 17.06.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Smartphone o dumbphone? C'è ancora chi lo rifiuta?

Messaggio Da Rasputin il Mar 13 Set - 22:43

SETH OTH ha scritto:Va bene, allora spiegami perchè dovrebbe essere una banalità.

Perché succede - la stessa musica, dico - con tutte le innovazioni e/o evoluzioni tecnologiche.

SETH OTH ha scritto:Semplicemente c'è una fascia di popolazione non in grado di usare lo smartphone.

E allora? Padronissimo chi non vuole, ma (Soprattutto chi magari vorrebbe ma non può/non si azzarda/salcazz) non rompa il cazzo a chi invece ne fa uso e ne trae quello che gli pare, vantaggio, divertimento, rincoglionimento, quello che vuoi.

Nemmeno io vado a dire ai vegetariani che mangino bistecche, ma che non mi rompano il cazzo se le mangio io wink..

SETH OTH ha scritto:Chiaro che un pazzo è pazzo sia col coltello in mano che senza, ma i danni più grossi li fa se gli vendi il coltello.

Qui si apre un discorso lungo. Io sintetizzo: coltelli e smartfoni stanno in libera vendita.

SETH OTH ha scritto:Ora, naturalmente il vdm non ha fatto alcun danno, semplicemente dico che se neanche sa riconoscere la suoneria puoi star tranquillo che non usa apps, giroscopi, macchine forografiche e niente che non siano chiamate e -forse- sms

E allora? Padronissimo anche lui di comprarsi quello che vuole anche se non lo sa usare.

SETH OTH ha scritto:Ma bisogna avere l'aifon e ce l'ha anche lui. Poi uno scassone da 50€ non rappresenterebbe appieno il suo status sociale, quindi via di 700€, anche se 680€ di quelli che hai pagato non li userai mai.
Forse suo nipote di due anni quando ci gioca.

Vedi sopra.

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50498
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Smartphone o dumbphone? C'è ancora chi lo rifiuta?

Messaggio Da SETH OTH il Mer 14 Set - 10:20

Rasputin ha scritto:Perché succede - la stessa musica, dico - con tutte le innovazioni e/o evoluzioni tecnologiche.
Scusami ma allora mi sa che non ti seguo tanto.

E allora? Padronissimo chi non vuole, ma (Soprattutto chi magari vorrebbe ma non può/non si azzarda/salcazz) non rompa il cazzo a chi invece ne fa uso e ne trae quello che gli pare, vantaggio, divertimento, rincoglionimento, quello che vuoi.

Nemmeno io vado a dire ai vegetariani che mangino bistecche, ma che non mi rompano il cazzo se le mangio io  wink..
Quindi il punto era chi osteggia l'uso o la diffusione degli smartofoni? Penso di essermi un po' perso.


E allora? Padronissimo anche lui di comprarsi quello che vuole anche se non lo sa usare.
Padronissimo. E io padronissimo di dire che regalare un cd dei Pink Floyd ad un sordo è più utile e che lo smartphone a lui non serve a nulla.
avatar
SETH OTH
-------------
-------------

Numero di messaggi : 518
Età : 100
Occupazione/Hobby : Divinità.
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 17.06.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Smartphone o dumbphone? C'è ancora chi lo rifiuta?

Messaggio Da Rasputin il Mer 14 Set - 10:42

SETH OTH ha scritto:
Rasputin ha scritto:Perché succede - la stessa musica, dico - con tutte le innovazioni e/o evoluzioni tecnologiche.
Scusami ma allora mi sa che non ti seguo tanto.

E allora? Padronissimo chi non vuole, ma (Soprattutto chi magari vorrebbe ma non può/non si azzarda/salcazz) non rompa il cazzo a chi invece ne fa uso e ne trae quello che gli pare, vantaggio, divertimento, rincoglionimento, quello che vuoi.

Nemmeno io vado a dire ai vegetariani che mangino bistecche, ma che non mi rompano il cazzo se le mangio io  wink..
Quindi il punto era chi osteggia l'uso o la diffusione degli smartofoni?  Penso di essermi un po' perso.


E allora? Padronissimo anche lui di comprarsi quello che vuole anche se non lo sa usare.
Padronissimo. E io padronissimo di dire che regalare un cd dei Pink Floyd ad un sordo è più utile e che lo smartphone a lui non serve a nulla.

Procedo in ordine di apparizione:

- ho già proposto gli esempi dell'ostracismo a suo tempo dichiarato ad automobile, telefono, televisuione ecc lo smartfòn è un'evoluzione tecnologica del tutto analoga

- basta che leggi il titolo del thread: si tratta di uno spunto per una discussione tra sostenitori e detrattori nonché qualsiasi considerazione in merito.

- Puoi dire quelllo che vuoi ma se un oggetto serve o meno è una questione - specie in certi casi - molto soggettiva, se al nonnetto sordo piace avere il CD dei Pink Floyd sullo scaffale e guardarselo, a lui serve, e tu puoi continuare a dire di no ma si tratta di una cosa molto vicina alla negazione dell'evidenza.

In definitiva, io penso sia difficile negare che la diffusione dei (A mio parere) simpatici aggeggini sia un progresso, e non il contrario.

Può darsi che come quasi tutte le cose abbia degli svantaggi, io personalmente però di oggettivi non ne vedo.

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50498
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum