Attentati islamici

Pagina 1 di 5 1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Attentati islamici

Messaggio Da Minsky il Dom 18 Set - 20:03

Minnesota, accoltella 9 persone, poi ucciso. L'Isis rivendica: "Era un nostro soldato"


L'uomo, Dahir Adan, era un americano di origini somale. Inneggiava ad Allah. È stato bloccato e ucciso da un agente fuori servizio. Il capo della polizia: "Cercava non musulmani"

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15447
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attentati islamici

Messaggio Da Minsky il Mer 2 Nov - 15:26

l'AntiDiplomatico ha scritto:Vi ricordate i pick up dell'ISIS? La Toyota risponde a una richiesta russa e siriana e rivela retroscena interessanti

PICCOLE NOTE

«Raid e bombe americane su Mosul». Così il titolo di un articolo di Alberto Stabile della Stampa del 24 ottobre fotografa l’avanza della coalizione anti-Isis a Mosul. Nell’articolo dettaglia che a entrare in azione sono stati gli F 16 dell’U.s. Air force, dei quali vengono decantati il volo planare e la pioggia di bombe che fa ricadere sui nemici.

Nello stesso articolo si ripete la nota quanto tragica situazione dei civili, che l’Isis tiene in ostaggio. Mentre in altro articolo, stavolta di Paolo Mieli sul Corriere della Sera dello stesso giorno, si riferisce dei festeggiamenti della popolazione civile perché finalmente, dopo due anni, qualcuno attacca i terroristi che li opprimevano.

Le stesse cose avvengono in Aleppo: i siriani festeggiano quando dei quartieri sono strappati al Terrore, e salutano con sollievo l’offensiva del governo contro le zone ancora occupate. Non solo, anche in Aleppo Est i civili sono ostaggio delle milizie jihadiste guidate da al Nusra (al Qaeda) che controllano questa parte della città, tanto che i corridoi umanitari lasciati aperti da Damasco per consentir loro di fuggire non hanno avuto alcun esito: nessuno li ha utilizzati.

Eppure i bombardamenti russi e siriani, a differenza dei primi, son cattivi. Questa la narrazione ufficiale, alquanto bizzarra.

Non siamo fan delle bombe, né delle guerre. Come sappiamo bene che questa guerra potrebbe finire senza altro spargimento di sangue: basterebbe lasciare gli jihadisti senza soldi, ché senza pecunia non si comprano armi e munizioni, né si pagano i tanti costosi mercenari assoldati dalle Agenzie del Terrore in tutto il mondo.

Tagliati i fondi, anche le varie Agenzie del Terrore sarebbero costrette a chiudere i battenti, a Mosul come ad Aleppo.

Ma evidentemente è rimasto lettera morta il suggerimento di John Potesta all’allora Segretario di Stato (e sembra futuro presidente Usa) Hillary Clinton di far «pressioni sui governi di Qatar e Arabia Saudita, che stanno fornendo supporto finanziario e logistico clandestino all’ISIL [Isis ndr.] e ad altri gruppi sunniti radicali nella regione» (mail rivelata da wikileaks, sul punto vedi nota precedente).

Significativo anche l’accenno agli altri «gruppi radicali sunniti» della mail, che indica come gli stessi ambiti che sostengono l’Isis supportano, ovviamente allo stesso scopo, anche i miliziani di Aleppo Est, beneamini dell’Occidente.

Tale sostegno si realizza in tanti modi: a parte le armi e le munizioni, ci sono gli aiuti di natura umanitaria e sanitaria (i gruppi terroristi godono di servizi sanitari di altissimo livello, assicurati loro da diverse ong internazionali che operano sul loro territorio in cambio del placet all’assistenza dei civili). E altro.

Su un piccolo aspetto di tale ausilio ha fatto chiarezza la Toyota. Interpellata da russi e siriani sui veicoli forniti all’Isis, la casa automobilistica giapponese ha svolto una indagine interna i cui risultati sono poi stati comunicati agli interessati: in effetti «migliaia di veicoli Toyota» sono finiti nelle mani dell’Isis.

Giunti loro tramite queste vie: 22.500 veicoli sono stati acquistati da una società dell’Arabia Saudita; 32.000 sono stati acquistati dal Qatar; 4.500 sono pervenuti all’Isis tramite l’esercito della Giordania, al quale ha fatto da garante una banca dello stesso Paese.

Si tratta delle automobili immortalate nelle foto che pubblichiamo in questa pagina: veicoli nuovi fiammanti, scenografici con la loro bandiera nera che garrisce al vento quanto invisibili a droni e aerei della coalizione anti-Isis, nonostante il deserto iracheno offra invero poche opportunità mimetiche.

Val la pena accennare a questo proposito anche alle parole dell’ex ambasciatore americano alle Nazioni Unite Mark Wallace il quale ha definito la Toyota Hilux e la Toyota Land Cruiser un marchio di identificazione dell’Isis.

Non si tratta di criminalizzare la Toyota, che alla fine comunque ha risposto a una richiesta specifica sul tema, ma di notare come tale richiesta non sia mai stata avanzata prima dai volenterosi e coalizzati anti-Isis, nonostante fosse facile, come visto, porre domande e ottenere risposte.

Tale acquisto di automobili nuove peraltro è transitato tramite vie ufficiali. Si tratta di operazioni commerciali su larga scala: servono navi, banche, reti logistiche. Eppure l’intelligence occidentale non ha visto niente di niente…

Il parco macchine del Califfato è ovviamente solo una piccola parte dei tanti “aiutini” che giungono all’Agenzia del Terrore da ogni dove. Ma ha un suo significato e aiuta a intuire altro e ben più importante (qui i riferimenti, in arabo, sulla vicenda).

http://www.lantidiplomatico.it/dettnews-vi_ricordate_i_pick_up_dellisis_la_toyta_risponde_a_una_richiesta_russa_e_siriana_e_rivela_retroscena_interessanti/16658_17595/

Ovviamente tutti continuano a far finta di niente. Come se i pecorai islamici fossero in grado di costruirsi anche solo una fionda per tirare i sassi, da soli.

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15447
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attentati islamici

Messaggio Da Minsky il Mer 22 Mar - 20:22

Londra, suv contro la folla davanti Parlamento: "Quattro morti, ucciso l'assalitore"

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15447
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attentati islamici

Messaggio Da Minsky il Ven 24 Mar - 20:04


_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15447
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attentati islamici

Messaggio Da Minsky il Ven 24 Mar - 20:09


_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15447
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attentati islamici

Messaggio Da Minsky il Ven 24 Mar - 20:11


_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15447
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attentati islamici

Messaggio Da Rasputin il Ven 24 Mar - 20:25

Minsky ha scritto:

Bisogna ricordarsi che per quella gente tutti i non musulmani non sono persone

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50520
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attentati islamici

Messaggio Da Minsky il Ven 24 Mar - 20:28

Rasputin ha scritto:
Bisogna ricordarsi che per quella gente tutti i non musulmani non sono persone
Io te e altri quattro o cinque lo sappiamo.

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15447
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attentati islamici

Messaggio Da Minsky il Sab 25 Mar - 10:15


_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15447
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attentati islamici

Messaggio Da Rasputin il Sab 25 Mar - 12:14

Minsky ha scritto:

Qui si vede quale comunità ha interesse all'invasione islamica in Europa, se capisci cosa voglio dire Royales

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50520
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attentati islamici

Messaggio Da Minsky il Mar 28 Mar - 17:40


_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15447
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attentati islamici

Messaggio Da Rasputin il Mar 28 Mar - 18:03

Minsky ha scritto:


Come tutti gli altri attentatori. L'appartenenza o meno, presunta o meno, ad una qualche fantomatica organizzazione terroristica è assolutamente irrilevante.

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50520
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attentati islamici

Messaggio Da Minsky il Mar 28 Mar - 19:16

Rasputin ha scritto:

Come tutti gli altri attentatori. L'appartenenza o meno, presunta o meno, ad una qualche fantomatica organizzazione terroristica è assolutamente irrilevante.
L'organizzazione terroristica a cui appartengono si chiama islam e purtroppo non è neanche tanto fantomatica. boxed

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15447
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attentati islamici

Messaggio Da Rasputin il Mar 28 Mar - 19:24

Minsky ha scritto:
Rasputin ha scritto:

Come tutti gli altri attentatori. L'appartenenza o meno, presunta o meno, ad una qualche fantomatica organizzazione terroristica è assolutamente irrilevante.
L'organizzazione terroristica a cui appartengono si chiama islam e purtroppo non è neanche tanto fantomatica. boxed

Ma certo, io parlavo di quelle farlocche da alquaída destocazz a isis is laputaquelasparió, inventate da chi ha interesse en mantener al personal acojonado wink..

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50520
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attentati islamici

Messaggio Da Minsky il Ven 31 Mar - 20:54

«Ci guadagneremo il Paradiso con un attentato a Rialto»: sgominata cellula jihadista a Venezia, 4 arresti

Come non mi stancherò mai di ripetere, un ragionamento del tipo: «A Venezia guadagni subito il paradiso per quanti miscredenti ci sono qua. Metti una bomba a Rialto.» è perfettamente sensato e conseguente per un credente islamico.
Vogliamo rendercene conto una buona volta? Nel momento in cui si aderisce ad un sistema di credenze arbitrarie e insensate, qualunque azione può diventare sensata o persino doverosa, basta convincersi che così voglia il dio. Il credente, non solo deve credere a qualunque cosa, ma anche deve fare qualunque cosa, per quanto atroce, assurda, antiumana e autolesiva possa essere. Ma la Storia, cosa ci ha insegnato la Storia? Possibile essere così ottusi da non voler leggere quello che secoli di barbarie ci dovrebbero mostrare?

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15447
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attentati islamici

Messaggio Da Rasputin il Ven 31 Mar - 21:02

Minsky ha scritto:«Ci guadagneremo il Paradiso con un attentato a Rialto»: sgominata cellula jihadista a Venezia, 4 arresti

Come non mi stancherò mai di ripetere, un ragionamento del tipo: «A Venezia guadagni subito il paradiso per quanti miscredenti ci sono qua. Metti una bomba a Rialto.» è perfettamente sensato e conseguente per un credente islamico.
Vogliamo rendercene conto una buona volta? Nel momento in cui si aderisce ad un sistema di credenze arbitrarie e insensate, qualunque azione può diventare sensata o persino doverosa, basta convincersi che così voglia il dio. Il credente, non solo deve credere a qualunque cosa, ma anche deve fare qualunque cosa, per quanto atroce, assurda, antiumana e autolesiva possa essere. Ma la Storia, cosa ci ha insegnato la Storia? Possibile essere così ottusi da non voler leggere quello che secoli di barbarie ci dovrebbero mostrare?

Es liegt an der grundsätzlichen Dummheit der Menschen

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50520
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attentati islamici

Messaggio Da Minsky il Ven 31 Mar - 21:12

Rasputin ha scritto:
Minsky ha scritto:«Ci guadagneremo il Paradiso con un attentato a Rialto»: sgominata cellula jihadista a Venezia, 4 arresti

Come non mi stancherò mai di ripetere, un ragionamento del tipo: «A Venezia guadagni subito il paradiso per quanti miscredenti ci sono qua. Metti una bomba a Rialto.» è perfettamente sensato e conseguente per un credente islamico.
Vogliamo rendercene conto una buona volta? Nel momento in cui si aderisce ad un sistema di credenze arbitrarie e insensate, qualunque azione può diventare sensata o persino doverosa, basta convincersi che così voglia il dio. Il credente, non solo deve credere a qualunque cosa, ma anche deve fare qualunque cosa, per quanto atroce, assurda, antiumana e autolesiva possa essere. Ma la Storia, cosa ci ha insegnato la Storia? Possibile essere così ottusi da non voler leggere quello che secoli di barbarie ci dovrebbero mostrare?

Es liegt an der grundsätzlichen Dummheit der Menschen
Mah, non si tratta neanche di stupidità umana in questo caso... è un livello di stupidità che secondo me l'essere umano non sarebbe in grado di attingere senza l'induzione religiosa.

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15447
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attentati islamici

Messaggio Da Rasputin il Ven 31 Mar - 21:19

Minsky ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Minsky ha scritto:«Ci guadagneremo il Paradiso con un attentato a Rialto»: sgominata cellula jihadista a Venezia, 4 arresti

Come non mi stancherò mai di ripetere, un ragionamento del tipo: «A Venezia guadagni subito il paradiso per quanti miscredenti ci sono qua. Metti una bomba a Rialto.» è perfettamente sensato e conseguente per un credente islamico.
Vogliamo rendercene conto una buona volta? Nel momento in cui si aderisce ad un sistema di credenze arbitrarie e insensate, qualunque azione può diventare sensata o persino doverosa, basta convincersi che così voglia il dio. Il credente, non solo deve credere a qualunque cosa, ma anche deve fare qualunque cosa, per quanto atroce, assurda, antiumana e autolesiva possa essere. Ma la Storia, cosa ci ha insegnato la Storia? Possibile essere così ottusi da non voler leggere quello che secoli di barbarie ci dovrebbero mostrare?

Es liegt an der grundsätzlichen Dummheit der Menschen
Mah, non si tratta neanche di stupidità umana in questo caso... è un livello di stupidità che secondo me l'essere umano non sarebbe in grado di attingere senza l'induzione religiosa.

Potrebbe essere il contrario...

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50520
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attentati islamici

Messaggio Da Minsky il Ven 7 Apr - 14:48

La Repubblica ha scritto:Stoccolma, camion dirottato sulla folla. Polizia: almeno tre vittime, otto feriti. Premier: "Attentato, fermato un sospettato"


La prima immagine del camion, rilanciata su Twitter

È accaduto intorno alle 15 ora italiana. L'automezzo si è schiantato contro un centro commerciale nel centro della capitale svedese. Reporter: cinque persone morte. La polizia afferma di aver ricevuto chiamate dalla persona che era alla guida del camion. Un uomo è stato fermato. Sigillato il Parlamento, chiusa la metropolitana, evacuata la stazione centrale

07 aprile 2017

STOCCOLMA -  Intorno alle 15 ora italiana un camion ha travolto i pedoni nel centro di Stoccolma, finendo la sua corsa contro un negozio di un centro commerciale all'incrocio con Drottninggatan, la via pedonale più frequentata della capitale svedese. Ci sono almeno tre vittime confermate e otto feriti, mentre un reporter della radio pubblica Ekot riferisce di aver visto almeno cinque persone morte. Per il primo ministro svedese Stefan Lofven, "tutto indica che si è trattato di un attentato", come fanno sapere anche i servizi di sicurezza. Nina Odermalm Schei, portavoce del Sapo, l'intelligence svedese: "Ci sono morti e molti feriti. Il Sapo sta cercando l'autore, o gli autori dell'attentato".

Lo stesso premier Lofven ha successivamente confermato il fermo di un "sospettato". Alcuni testimoni citati dai media locali avevano riferito di un uomo a terra, circondato dagli agenti. Potrebbe trattarsi dell'uomo che ha dirottato il camion per lanciarlo sulla folla o dell'autista sequestrato. Confermando quanto scritto inizialmente da Aftonbladet, il direttore della comunicazione dell'azienda produttrice di birra Spendrups, proprietaria del mezzo, ha dichiarato all'agenzia di stampa svedese TT: "Durante una consegna al ristorante Caliente qualcuno è saltato nella cabina del conducente ed è andato via mentre l'autista stava scaricando". Il permesso per la consegna spiegherebbe la presenza del camion nel cuore di un'area pedonale. Secondo alcuni testimoni, il conducente del mezzo indossava un passamontagna ed è riuscito a fuggire. La polizia afferma di aver ricevuto chiamate dalla persona che era alla guida del camion.

Lo stato di allerta a Stoccolma resta altissimo. L'area dell'attentato è stata isolata dalle forze dell'ordine, mentre la folla si allontana e le ambulanze portano via i feriti. Le immagini trasmesse in diretta tv mostrano il negozio del centro commerciale avvolto dal fumo. Il canale tv pubblico SVT afferma che sono stati sentiti degli spari. E spari sarebbero stati avvertiti anche a Hotorget, altra zona del centro di Stoccolma. Il governo svedese ha convocato una riunione di emergenza. La sede dell'esecutivo, il Parlamento e il Palazzo reale sono stati sigillati dalle forze speciali. Chiusa la metropolitana, la popolazione è stata invitata dalla polizia a non avvicinarsi all'area di piazza Sergeltorg. Ordinata anche l'evacuazione della stazione centrale di Stoccolma.

La zona del presunto attentato è la stessa in cui l'11 dicembre 2010 saltarono in aria due autobomba, in quello che all'epoca fu il primo attentato suicida nei paesi scandinavi. La prima esplose alle 16.48 all'incrocio tra Olof Palme Street e Drottninggatan, la seconda alle 17.00 all'incrocio tra la stessa Drottninggatan e Bryggargatan. Le auto erano state caricate con sei bombole di gas liquefatto, di cui solo una esplose provocando solo feriti, ma la polizia valutò che se gli ordigni avessero funzionato pienamente l'effetto sarebbe stato simile alla strage compiuto dalla bomba posta al traguardo della maratona di Boston. Nei pressi di una delle due vetture venne trovato il corpo di un kamikaze, successivamente identificato come Taimour Abdulwahab al-Abdaly, un cittadino svedese nato in Iraq.

http://www.repubblica.it/esteri/2017/04/07/news/furgone_folla_stoccolma-162424673/

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15447
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attentati islamici

Messaggio Da Minsky il Sab 8 Apr - 20:01


_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15447
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attentati islamici

Messaggio Da Minsky il Lun 10 Apr - 19:09


_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15447
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attentati islamici

Messaggio Da Rasputin il Lun 10 Apr - 19:11

Sad

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50520
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attentati islamici

Messaggio Da Minsky il Mer 12 Apr - 18:23

ANSA ha scritto:Borussia Dortmund: 'Attacco al bus è terrorismo, arrestato un islamico'

Un altro sospettato sempre legato ad ambienti islamici


Redazione ANSA 12 aprile 2017 19:15

Gli inquirenti tedeschi affermano che l'attacco a Dortmund contro l'autobus del Borussia ha una "motivazione terroristica" ma, ha sottolineato la procura federale tedesca, "il motivo esatto resta incerto".

La portavoce della procura federale tedesca, Frauke Köhler, a Karlsruhe ha reso noto che è stata arrestata una persona. Nel mirino degli inquirenti ci sono due sospetti, appartenenti ad ambienti islamici. Gli appartamenti di entrambi sono stati perquisiti, uno dei due è stato arrestato, ha aggiunto la portavoce. La procura sta verificando ora se chiedere un mandato d'arresto contro di lui. L'uomo arrestato è un 25enne iracheno di Wuppertal, riportano la Dpa e i quotidiani Express e Koelner Stadt-Anzeiger.

Mentre il secondo uomo nel mirino degli inquirenti è un 28enne tedesco di Froendenberg, una città a una ventina di chilometri da Dortmund. Entrambi appartengono agli ambienti islamici del Nordreno-Vestfalia (la regione di Dortmund) e sono accusati di essere vicini allo Stato islamico, scrivono sempre Express e Koelner Stadt-Anzeiger.

Gli ordigni esplosi ieri a Dortmund vicino l'autobus del Borussia contenevano delle punte metalliche. Una di queste si è conficcata nel poggiatesta di uno dei sedili del bus. Lo ha riferito la portavoce della procura federale tedesca, Frauke Koehler, a Karlsruhe. "Per questo possiamo dire per fortuna che non è successo nulla di più grave", ha affermato. Gli ordigni avevano una capacità esplosiva di oltre 100 metri. Proseguono le analisi per chiarire il tipo di innesco e di esplosivo utilizzati.

Le tre esplosioni che si sono verificate ieri sera a Dortmund vicino l'autobus della squadra del Borussia, ferendo il difensore Marc Bartra e un poliziotto, sono state azionate a distanza in modo simultaneo. Lo scrive la Bild, secondo la quale gli ordigni sono stati depositati al di fuori dell'area coperta dalle telecamere del vicino hotel in cui alloggiava la squadra. Questi dettagli, nota il giornale, fanno pensare a un'azione molto professionale e ben pianificata. Gli inquirenti sarebbero alla ricerca di un'auto con targa belga, aggiunge la Bild.

La cancelliera Angela Merkel ha condannato l'attacco contro l'autobus della squadra del Borussia Dortmund, definendolo "un atto ripugnante". Lo ha riferito il portavoce del governo tedesco, Steffen Seibert, a Berlino. La cancelliera si è detta sgomenta, come milioni di persone, per quanto accaduto. Merkel ha telefonato al direttore generale del Borussia Dortmund, Hans-Joachim Watzke, e augurato ogni bene possibile alla squadra, al team degli allenatori e ai tifosi, ha aggiunto Seibert. Merkel ha inoltre elogiato la reazione dei fan delle due squadre e della polizia.

I fatti. Tre bombe sono esplose davanti al bus del Borussia Dortmund mentre la squadra si dirigeva verso lo stadio per la partita di Champions League contro il Monaco. Gli ordigni erano nascosti in una siepe. Ma altri oggetti sospetti sono stati rinvenuti nei pressi dell'hotel del Borussia Dortmund, durante i controlli. La polizia sta verificando se ci sia una pista islamica radicale ma sta anche valutando una rivendicazione di ambienti antifascisti. Il match è stato rinviato, si terrà oggi alle 18.45.

Secondo Sueddeutsche Zeitung, NDR e WDR, nella lettera di rivendicazione ritrovata vicino l'autobus si fa riferimento all'attentato contro un mercatino di Natale a Berlino e alle missioni dei Tornado tedeschi in Siria. Fonti vicini agli inquirenti citate dalla Sueddeutsche Zeitung definiscono l'episodio molto insolito e ritengono possibile anche l'ipotesi che i responsabili delle esplosioni abbiano voluto fornire una pista falsa.

Gli inquirenti tedeschi stanno pero' verificando anche una seconda rivendicazione, proveniente probabilmente da ambienti antifascisti. La rivendicazione è comparsa martedì sera su internet ed è scritta in uno stile simile a quello dell'Antifa, una sigla che raccoglie gruppi di autonomi, anarchici ed esponenti della sinistra radicale extraparlamentare. Nel testo si spiega che l'autobus è stato attaccato in quanto "simbolo della politica" del Borussia Dortmund, che non si impegnerebbe abbastanza contro razzisti, nazisti e populisti di destra.

A causa delle esplosioni, che hanno rotto i vetri e danneggiato l'autobus, è rimasto ferito il difensore 26enne del Borussia Dortmund, Marc Bartra, colpito da schegge di vetro. Bartra ha tagli ad un braccio ed è stato operato al polso.

"È stato un attacco mirato alla squadra del Borussia Dortmund", ha detto Gregor Lange, capo della polizia di Dortmund."Il movente non è ancora chiaro - ha aggiunto - e nulla può essere escluso, neppure le ipotesi peggiori".

"L'intera squadra è scioccata. Dobbiamo cercare di elaborare. Non sarà facile, domani dobbiamo giocare. Immagini del genere non escono dalla testa", ha detto poco dopo il direttore generale del Borussia-Dortmund Hans-Joachim Watzke.

La partita si giocherà alle 18.45, scrive il Borussia, precisando che i biglietti per il match cancellato restano validi.

L'altra partita di Champions è stata Juventus-Barcellona.

Settembre 2015 - il Borussia Dortmund sventola lo striscione REFUGEES WELCOME. applaudi


_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15447
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attentati islamici

Messaggio Da Minsky il Mar 25 Apr - 22:03


_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15447
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Attentati islamici

Messaggio Da Minsky il Mar 23 Mag - 11:30

CNBC ha scritto:Sophisticated weapon used in Manchester terror attacks is ‘disturbing’, says security expert

Gemma Acton | @GemmaActon
1 Hour Ago


The explosive device used in the Manchester terror attack on Monday evening that has so far been responsible for 22 fatalities and dozens of injuries was worryingly sophisticated, according to a U.K.-based security expert.

"The type of weapon is disturbing in some ways because a functioning bomb is actually a fairly sophisticated device to make," Raffaello Pantucci, director of International Security Studies at the Royal United Services Institute (RUSI), told CNBC Tuesday.

"There are easy bombs and there are harder bombs but it does always require a certain level of technical ability which either requires a certain amount of training or some practice or some sort of technical skills. And that's always quite worrying," he added, noting that many aspiring bombmakers try and fail.

Observing the more common trend in recent years for U.K. terror perpetrators to select cars or knives as the weapon of choice, the security expert said the level of sophistication needed to construct this device will have authorities asking whether the operative was a part of a larger operation.

"To build a successful bomb, that actually will detonate at the right moment that you need it to, requires a little bit more effort and skill. To have one that actually works and to such deadly effect is certainly a disturbing feature of this particular attack," Pantucci commented.

Analysts from Jane's Terrorism and Insurgency Centre (JTIC) referred to hospital staff in Manchester saying that they were treating people for shrapnel wounds, which, according to the note's authors indicated "the likely use of an improvised explosive device (IED) filled with nails, ball bearings, or other metal."

The attack took place within one of the U.K.'s largest cities which is located in the country's north and counts a population of over half a million people. Ian Hopkins, chief constable of the Greater Manchester Police, said Tuesday that police believe the attack was carried out by one man who had an improvised explosive device and who also died in the bombing.

The British Transport Police has also revealed that the explosion occurred in the foyer area of the Manchester Area, which JTIC analysts suggest illustrates the vulnerability of mass gatherings such as Monday evening's concert which had hosted 21,000 attendees and has overtones of other recent tragic attacks.

"Though no claim has been made, the attack fits with the targeting patterns of the Islamist militant groups, with concert venues and clubs targeted previously: For instance in the Islamic State's attack on the Bataclan concert hall in Paris, France, on 13 November 2015 which killed 89 people, or the attack on the Pulse nightclub in Orlando, Florida, on 12 June 2016, which killed 49 people," the JTIC note added.

While it is more common for terror attacks to take place in capital cities in order to maximize the effect of the political message delivered, it is not abnormal for major cities outside of London to be the target of terrorists, according to Pantucci.

He flagged a large Irish Republican Army (IRA) bomb attack in the late 1990s in Manchester and foiled al-Qaeda plots both there and in Liverpool as examples, adding that domestic security services have recognized this and spread out their coverage areas.

Following the terror attack outside London's Westminster Parliament in March 2017 which saw an attacker drive into pedestrians, resulting in four fatalities and more than 50 injured persons, security services began to ask themselves a lot of questions regarding the sufficiency of preventative measures in place, says Pantucci.

"I'm certain in Manchester now similar questions are being asked," he commented, referring to discussions surrounding the adequacy of personnel numbers and physical infrastructure such as bollards.

With regards to the specifics of this attack, there are more precise issues to be addressed, the RUSI director claims.

"In the short-term the focus is going to be on understanding what's happened and making sure that there isn't more out there."

http://www.cnbc.com/2017/05/23/sophisticated-weapon-used-in-manchester-terror-attacks-is-disturbing-says-security-expert.html

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15447
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 5 1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum