FIAT o non FIAT?

Pagina 2 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: FIAT o non FIAT?

Messaggio Da Rasputin il Lun 10 Ott - 19:00

Minsky ha scritto:
Rasputin ha scritto:Beh anch'io ho trombato in una Cinquecento, ma non ne tesso per questo le lodi come auto Royales moon
Mamma mia, ma come facevi? boxed Io in Cinquecento solo pompini. lookaround

Sedile tutto indietro, rimanere seduto, mettere la compagna a cavalcioni (Se è una un po' usata, attenzione che non si sbagli con la leva del cambio carneval ).

Va detto che io non arrivo al metro e ottanta, però. E nemmeno lei dovrebbe superare il metro e settanta, se no può succedere di ottenere un effetto tipo Banda Bassotti in auto, con gli stampi delle cocuzze sul tetto mgreen

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50155
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: FIAT o non FIAT?

Messaggio Da holubice il Mar 11 Ott - 11:02

Rasputin ha scritto:Sedile tutto indietro, rimanere seduto, mettere la compagna a cavalcioni (Se è una un po' usata, attenzione che non si sbagli con la leva del cambio carneval ).
Va detto che io non arrivo al metro e ottanta, però. E nemmeno lei dovrebbe superare il metro e settanta, se no può succedere di ottenere un effetto tipo Banda Bassotti in auto, con gli stampi delle cocuzze sul tetto mgreen
Visto che siamo allo svacco ...



... un mio amico si era comperato questo Volvo usato quasi esclusivamente perché dotato di sedili elettrici riscaldabili e di tettuccio apribile. D'inverno le metteva sulla graticola, d'estate apriva il tetto per le smorzacandela ...

mgreen

avatar
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6230
Età : 115
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: FIAT o non FIAT?

Messaggio Da Rasputin il Mar 11 Ott - 11:04

holubice ha scritto:
Visto che siamo allo svacco ...



... un mio amico si era comperato questo Volvo usato quasi esclusivamente perché dotato di sedili elettrici riscaldabili e di tettuccio apribile. D'inverno le metteva sulla graticola, d'estate apriva il tetto per le smorzacandela ...

mgreen


ok

Vedi che l'inferiorità FIAT è manifesta ovunque carneval

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50155
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: FIAT o non FIAT?

Messaggio Da Paolo il Mar 11 Ott - 18:36

Io ho sempre odiato la Fiat perchè ha rappresentato quello che c'è stato di peggio in Italia. Sin dall'inizio della sua storia ha fondato la sua forza supportando il potere ovvero il fascismo. Non dimentichiamo che il Lingotto è stato voluto espressamente da Mussolini e di fatto l'ha pagato tutto lo stato. Poi gli Agnelli hanno lucrato su tutte le guerre fornendo armi e mezzi di ogni tipo. Agnelli infatti è stato "condannato" per collaborazionismo e ha dovuto nominare Valletta come presidente! Che condanna!! Poi nel dopoguerra grazie alla posizione dominate guadagnata con il collaborazionismo ha di fatto monopolizzato il mercato italiano costringendo i concorrenti a cedere tutto a lei. Prima Lancia, Autobianchi, poi Alfa e anche la Ferrari! A questo punto grazie ad intrallazzi con la politica ha ricevuto soldi a pioggia permettendosi di produrre porcheria che di fatto l'ha imposta agli italiani con protezionismi di ogni tipo. Ne sa qualcosa la Nissan che ha fatto l'accordo per produrre l'Arna! Chissà cosa ci ha perso pur di ritirarsi da una avventura disastrosa. E poi Iva al 38% sulle auto oltre i 2000 cc ovvero tutte o quasi le tedesche. Embargo su le auto giapponesi. E avanti così per oltre 20 anni.

Poi nel arrivare il mercato comune e l'apertura ai mercati di tutto il mondo e il divieto da parte della comunità europea agli aiuti di stato, cosa che fino a quel momento la teneva in vita, stava andando al fallimento. E poi sappiamo come è andata.

Per me la Fiat ha rappresentato proprio la peggiore l'incapacità imprenditoriale italiana perché nonostante tutti gli aiuti, nonostante il protezionismo gli Agnelli sono riusciti a mandarla in fallimento. E questo perché di fatto a loro non gli è mai interessato fare industria ma solo la bella vita!
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8701
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: FIAT o non FIAT?

Messaggio Da Rasputin il Mar 11 Ott - 18:40

Paolo ha scritto:Io ho sempre odiato la Fiat perchè ha rappresentato quello che c'è stato di peggio in Italia. Sin dall'inizio della sua storia ha fondato la sua forza supportando il potere ovvero il fascismo. Non dimentichiamo che il Lingotto è stato voluto espressamente da Mussolini e di fatto l'ha pagato tutto lo stato. Poi gli Agnelli hanno lucrato su tutte le guerre fornendo armi e mezzi di ogni tipo. Agnelli infatti è stato "condannato" per collaborazionismo e ha dovuto nominare Valletta come presidente! Che condanna!! Poi nel dopoguerra grazie alla posizione dominate guadagnata con il collaborazionismo ha di fatto monopolizzato il mercato italiano costringendo i concorrenti a cedere tutto a lei. Prima Lancia, Autobianchi, poi Alfa e anche la Ferrari! A questo punto grazie ad intrallazzi con la politica ha ricevuto soldi a pioggia permettendosi di produrre porcheria che di fatto l'ha imposta agli italiani con protezionismi di ogni tipo. Ne sa qualcosa la Nissan che ha fatto l'accordo per produrre l'Arna! Chissà cosa ci ha perso pur di ritirarsi da una avventura disastrosa.  E poi Iva al 38% sulle auto oltre i 2000 cc ovvero tutte o quasi le tedesche. Embargo su le auto giapponesi. E avanti così per oltre 20 anni.

Poi nel arrivare il mercato comune e l'apertura ai mercati di tutto il mondo e il divieto da parte della comunità europea agli aiuti di stato, cosa che fino a quel momento la teneva in vita, stava andando al fallimento. E poi sappiamo come è andata.

Per me la Fiat ha rappresentato proprio la peggiore l'incapacità imprenditoriale italiana perché nonostante tutti gli aiuti, nonostante il protezionismo gli Agnelli sono riusciti a mandarla in fallimento. E questo perché di fatto a loro non gli è mai interessato fare industria ma solo la bella vita!

quoto.. grazieeee

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50155
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: FIAT o non FIAT?

Messaggio Da SETH OTH il Mar 11 Ott - 21:46

Boh, premetto che d'auto me ne intendo ben poco, ho una macchina americana, ma a me le fiat che ho provato non sembravano tremendamente più disastrose delle altre
avatar
SETH OTH
-------------
-------------

Numero di messaggi : 508
Età : 100
Occupazione/Hobby : Divinità.
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 17.06.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: FIAT o non FIAT?

Messaggio Da Paolo il Mar 11 Ott - 21:56

In effetti hai ragione Seth! Anche le auto americane fanno cagare!!
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8701
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: FIAT o non FIAT?

Messaggio Da SETH OTH il Mar 11 Ott - 21:59

Si, e fin che avevano il marchio differente ma erano costruita dagli stessi, erano bombe.
Vabbehh.
avatar
SETH OTH
-------------
-------------

Numero di messaggi : 508
Età : 100
Occupazione/Hobby : Divinità.
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 17.06.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: FIAT o non FIAT?

Messaggio Da Paolo il Mar 11 Ott - 22:10

Non è possibile che in una nazione dove la velocità massima consentita è di 60 miglia, ovvero 90 all'ora, costruiscano delle belle auto! In oltre la maggior parte del territorio è pianeggiante con strade diritte e molto larghe. Nulla di interessante per macchine sofisticate o performanti. Di fatto sono dei barconi.
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8701
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: FIAT o non FIAT?

Messaggio Da Rasputin il Mar 11 Ott - 22:34

Paolo ha scritto:Non è possibile che in una nazione dove la velocità massima consentita è di 60 miglia, ovvero 90 all'ora, costruiscano delle belle auto! In oltre la maggior parte del territorio è pianeggiante con strade diritte e molto larghe. Nulla di interessante per macchine sofisticate o performanti. Di fatto sono dei barconi.  

Coi quali però si rimorchia, io ho avuto una Mustang per un paio d'anni e non ti dico...e comunque era (Ora mi sa che stiamo più o meno sullo stesso piano) un'altra filosofia, barconi ma appariscenti ed in Cialtronia - almeno allora - sopratutto rari, inusuali.

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50155
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: FIAT o non FIAT?

Messaggio Da SETH OTH il Mar 11 Ott - 22:40

Non è possibile che in una nazione dove la velocità massima consentita è di 60 miglia, ovvero 90 all'ora, costruiscano delle belle auto! In oltre la maggior parte del territorio è pianeggiante con strade diritte e molto larghe. Nulla di interessante per macchine sofisticate o performanti. Di fatto sono dei barconi.



Ah si perchè in Italia, essendo il limite massimo a 130, nessuno si compra bestioni da 300cavalli che viaggiano a 300km l'ora.
Diciamo che a occhio mi pari rimasto un cincinin negli anni 70.

Negli usa i limiti sono differenti da stato a stato, di 60 non ce n'è proprio, salvo forse l'alaska per ovvi motivi. Molti hanno limiti a 75-80 miglia orarie, qualcuno anche 85, che è più di qua e sicuramente più dei 100 km all'ora del giappone dove si producono le macchine migliori. Ma ok.


Vabbeh, evito di impantanarmi in un'altra discussione tipo quella delle banche che tanto non serve a niet bacio
avatar
SETH OTH
-------------
-------------

Numero di messaggi : 508
Età : 100
Occupazione/Hobby : Divinità.
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 17.06.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: FIAT o non FIAT?

Messaggio Da Paolo il Mer 12 Ott - 3:57

Rasp vero quello che dici ma io mi riferisco solo alle caratteristiche tecniche e alla qualità e affidabilità. E poi ti devi aggiornare oggi in Italia per beccare ti serve la fiat 500!!

Seth è irrilevante che abbiano aumentato i limiti ove, per altro nella maggior parte degli stati mi sembra siano le 70 m/h. Il fatto che per tanto tempo siano stati i 60 o meglio i 55 m/p, ha di fatto condizionato tutta la tecnologia produttiva e la mentalità in tale senso. Così come in Germania ove, non esistendovi ancora oggi un limite generale ma solo limiti locali, vi sono molti tratti di autostrada dove puoi andare quanto vuoi, ha permesso la realizzazione di auto che vanno "solo" a 250 k/h ma perchè sono di norma auto-limitate. E questo, insieme alla nota mentalità tedesca per la qualità produttiva, ha permesso di realizzare auto che dominano i mercati mondiali ! Altro che Fiat.
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8701
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: FIAT o non FIAT?

Messaggio Da Rasputin il Mer 12 Ott - 8:56

Paolo ha scritto:Rasp vero quello che dici ma io mi riferisco solo alle caratteristiche tecniche e alla qualità e affidabilità. E poi ti devi aggiornare oggi in Italia per beccare ti serve la fiat 500!! [...]

Ma infatti io mica ho parlato di caratteristiche tecniche e qualità, per quelle ci vuole un'auto tedesca o giapponese. Avere un'auto americana è una passione, un po' come avere una Harley o una moglie carneval

Comunque a me beccare in Italia non interessa affatto, anzi me ne guardo bene moon

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50155
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: FIAT o non FIAT?

Messaggio Da SETH OTH il Mer 12 Ott - 13:15

Paolo ha scritto:Seth è irrilevante che abbiano aumentato i limiti ove, per altro nella maggior parte degli stati mi sembra siano le 70 m/h.
Ma se hai appena scritto 60?

Il fatto che per tanto tempo siano stati i 60 o meglio i 55 m/p, ha di fatto condizionato tutta la tecnologia produttiva e la mentalità in tale senso.
Si infatti, in giappone negli anni 60 avevano 50 metri di autostrade in tutto, limiti a 40 e neanche l'asfalto. Ciò li ha talmente condizionati che oggi le utilitarie giapponesi sono meglio delle tedesche di lusso.

Così come in Germania ove, non esistendovi ancora oggi un limite generale ma solo limiti locali, vi sono molti tratti di autostrada dove puoi andare quanto vuoi, ha permesso la realizzazione di auto che vanno "solo" a 250 k/h ma perchè sono di norma auto-limitate. E questo, insieme alla nota mentalità tedesca per la qualità produttiva, ha permesso di realizzare auto che dominano i mercati mondiali ! Altro che Fiat.
Ah quindi adesso è la diffusione a determinare la qualità della macchina, ok. Basta dirlo. In italia quindi la macchina migliore è la Panda. E nonostante il colosso VW i primi due produttori americani assieme surclassano la produzione tedesca di circa 1\3.
Ma d'accordo, hai ragione te!
avatar
SETH OTH
-------------
-------------

Numero di messaggi : 508
Età : 100
Occupazione/Hobby : Divinità.
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 17.06.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: FIAT o non FIAT?

Messaggio Da holubice il Mer 12 Ott - 15:58

Paolo ha scritto:... A questo punto grazie ad intrallazzi con la politica ha ricevuto soldi a pioggia permettendosi di produrre porcheria che di fatto l'ha imposta agli italiani con protezionismi di ogni tipo. Ne sa qualcosa la Nissan che ha fatto l'accordo per produrre l'Arna! Chissà cosa ci ha perso pur di ritirarsi da una avventura disastrosa.  E poi Iva al 38% sulle auto oltre i 2000 cc ovvero tutte o quasi le tedesche. Embargo su le auto giapponesi. E avanti così per oltre 20 anni. ...
Ad onor del vero, l'Iva al 38% c'era su tutti i beni di lusso, auto di lusso, gioielli, pellicce, etc. Dal mio punto di vista era meglio allora, perché se mi comperavo una Ritmo io pagavo solo il 18%, e non il 22% come ora. La stessa cosa sulla quasi generalità delle merci. Una progressività dell'imposta sull'Iva, in un Paese fortemente evasore come il nostro, era, ed è, necessaria.
Per quanto riguarda l'embargo sulle auto giapponesi è tutto vero, quello fu ottenuto grazie ai buoni uffici di Susanna Agnelli incistata a posta nel Pentapartito. Per non parlare dei finanziamenti a fondo perduto: se uno guarda la mappa dei capannoni Fiat, nota che, tranne Mirafiori, sono tutti sotto la linea della Cassa del Mezzogiorno, in pratica lo Stato Italiano ha comperato tutti gli immobili e gli impianti e gli Agnelli si sono limitati a divenirne i padroni. Una sorta di Ferrovie dello Stato privatistiche. Cassino, Chieti, Termoni, Melfi, Termini Imerese, Pomigliano. Infatti, non appena la UE ci ha imposto l'interruzione degli aiuti di Stato, tutti i nodi sono venuti al pettine.

avatar
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6230
Età : 115
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: FIAT o non FIAT?

Messaggio Da Paolo il Mer 12 Ott - 16:41

Beh sai dipende dai punti di vista. Per me non è e non era un lusso avere una auto superiore ai 2000 cc ! Io con l'auto ci lavoro e faccio migliaia di km. Non vedo perchè se uso un auto adeguata a quello che ti serve debba essere un lusso! 

 Mi ricordo che allora c'era la Ferrari Dino 2000 che perciò non era una auto di lusso anche se costava un pacco di soldi, mentre un qualche barcone della opel o della ford  che era 2500 doveva pagare l'iva maggiorata che per di più era indetraibile per le aziende. E questo era l'ostacolo maggiore che avevano messo sulle auto superiori ai 2000.
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8701
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: FIAT o non FIAT?

Messaggio Da Rasputin il Mer 12 Ott - 17:01

Paolo ha scritto:Beh sai dipende dai punti di vista. Per me non è e non era un lusso avere una auto superiore ai 2000 cc ! Io con l'auto ci lavoro e faccio migliaia di km. Non vedo perchè se uso un auto adeguata a quello che ti serve debba essere un lusso! [...]

Senza contare che il "Lusso" lo paghi già in bollo, assicurazione, benzina e costi di manutenzione per quello che in realtà è uno strumento di lavoro! Dioboia!

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50155
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: FIAT o non FIAT?

Messaggio Da Paolo il Mer 12 Ott - 17:55

E questo perchè prevale l'ideologia sull'intelligenza!
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8701
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: FIAT o non FIAT?

Messaggio Da holubice il Gio 13 Ott - 5:47


Paolo ha scritto:E questo perchè prevale l'ideologia sull'intelligenza!
Ideologia un par di palle ...

Su 100 euro che arrivano allo Stato, più di 52 provengono da lavoratori dipendenti e quasi 30 dai pensionati. Il resto (poca roba) è diviso tra autonomi, redditi da impresa e altro



"L'82 per cento. È la quota del reddito complessivo Irpef assicurata dai redditi dei lavoratori dipendenti e dei pensionati. Con buona pace del principio di progressività stabilito nel dettato costituzionale. Nel 2012 (quindi redditi 2011) i dipendenti hanno dichiarato 422 miliardi e 904 milioni di euro (52,83 per cento del totale) e i pensionati 233 miliardi e 863 milioni (29,22 per cento). Gli autonomi si sono invece fermati a 34 miliardi e 674 milioni (4,33), i redditi da impresa a 30 miliardi e 105 milioni (3,76), quelli da partecipazione a 34 miliardi e 953 milioni (4,37) e gli "altri" a 43 miliardi e 958 milioni (5,49).

Le statistiche sulle dichiarazioni dei redditi dello scorso anno, pubblicate sul sito del Dipartimento finanze, sono state analizzate da "Fisco Equo", la rivista telematica dell'Associazione per la legalità e l'equità fiscale. «La percentuale di lavoratori dipendenti e pensionati», scrive Lelio Violetti, membro della Lef ed ex responsabile dell'ufficio studi della Sogei, «è in realtà ancora più alta, se si considera da un lato che la prima abitazione (valore 8,5 miliardi) non concorre alla formazione dell'imponibile e dall'altro che i redditi da lavoro autonomo, impresa e partecipazione sono al lordo dei contributi previdenziali, mentre quelli dei salariati sono al netto»."


no!

avatar
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6230
Età : 115
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: FIAT o non FIAT?

Messaggio Da holubice il Gio 13 Ott - 5:54

Audi 2.500 Turbo Diesel, 6 cilindri, 180 cavalli vapore.



Secondo le leggi in vigore negli anni '80 avresti benissimo potuto usare questa auto come mezzo di trasporto della ditta. Di che cosa hai bisogno per spostarti ...



... di un Hammer ...?

avatar
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6230
Età : 115
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: FIAT o non FIAT?

Messaggio Da holubice il Gio 13 Ott - 6:08

E comunque, sì, quest'auto ...



... non veniva assoggettata all'Iva del 38%, in quanto il suo motore era un 2.000 benzina sovralimentato. Ma a mio avviso non era tanto l'Iva ridotta ad attirare gli acquirenti, ma il fatto di non finire nel radar dell'allora Redditometro.

Infatti il mio amico autonomo che possedeva una semi nuova Mercedes CLK, all'arrivo del nuovo conteggio basato sui Kilowatt ha veduto bene di disfarsi subito dell'auto.

Nuovo redditometro: l'auto è sempre nel mirino



"... AD OGNI FAMIGLIA I SUOI KW
I nuovi indicatori utilizzati dal Fisco per la comparazione fra le spese sostenute e i redditi percepiti nel 2009 dichiarati nel 2010 (per la prima volta, quindi, retroattivo) tengono conto di una spesa media Istat relativa anche ai mezzi di trasporti del nucleo familiare, a sua volta raccolti in una tabella dei kW per zona geografica e tipologia familiare. La casistica del redditometro valuta quindi anche per l’automobile una serie di 55 tipologie familiari suddivise in 11 categorie base e in 5 aree geografiche. Questo significa che se il contribuente rientra, per esempio, nella categoria “Persona sola con meno di 35 anni” e risiede nel “Nord Ovest” la potenza media dei mezzi di trasporto del suo nucleo familiare è presumibilmente di 63,0 kW (85,6 CV). Se invece il nucleo familiare preso in considerazione dall’Agenzia è una “Coppia con due figli” abitante al “Centro” i kW medi salgono a quota 164,3 (223 CV). ..."


Ha provato a venderla a me, e l'avrei anche comperata, se nel frattempo non avessi perso il lavoro. Dal 2000 al 2010 aveva coperto la bellezza di 11.000 km. Avendo il fiorino della ditta, e scaricandone i gasolio, si riduceva ad usare sempre quello. Me la dava per una cacchiata, ci piazzavo un paio di bomboloni di metano e per altri 15 anni ero a posto.

avatar
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6230
Età : 115
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: FIAT o non FIAT?

Messaggio Da Paolo il Gio 13 Ott - 20:28

holubice ha scritto:Audi 2.500 Turbo Diesel, 6 cilindri, 180 cavalli vapore.



Secondo le leggi in vigore negli anni '80 avresti benissimo potuto usare questa auto come mezzo di trasporto della ditta. Di che cosa hai bisogno per spostarti ...

Holub sai cosa era la Thema?  Usala tu!!  moon


avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8701
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: FIAT o non FIAT?

Messaggio Da Paolo il Gio 13 Ott - 20:55

E' stato ampiamente dimostrato che mettendo tasse, bolli o super bolli sulle auto di lusso ottieni l'effetto esattamente opposto a quello che si vorrebbe ottenere. Infatti così facendo la gente che ha i soldi o che evade le tasse si libera subito di queste auto (tanto lo può fare perchè anche se ci perde non glie ne frega un cazzo e la svende subito) e compra auto che non rientrano in quella categoria.

Il risultato di tutto questo è che un determinato settore economico va a picco con conseguenti danni economici ben ben ben ben più gravi di quei quattro soldi che alla fine tira su con qualche super-bollo o altre cagate di questo genere. E questo è successo anche con la nautica da diporto che quel deficiente di Monti ha distrutto con cazzate di tasse sul lusso!! Cantieri in fallimento, porti vuoti con conseguenti licenziamenti. Basti pensare che i cantieri Ferretti, tra i più importanti nelle barche di lusso è stato comprato dai Cinesi per quattro soldi!! Cazzone di un Monti!!!!

Il problema è che esistono ancora troppo tante persone come te che abboccano ancora a queste mosse demagogiche del cazzo con il risultato che le altre nazioni come la Germania, e non solo, si fregano le mani dalla felicità di beccarsi tutto questo mercato che noi per pura demagogia mandiamo a puttane. Con questa politica noi andiamo sempre più indietro e loro più avanti. E alla fine chi lo prende nel culo è sempre e solo il "povero" che diventa sempre più povero. Ma chi è causa del suo mal pianga se stesso!!

Ah giusto per inciso grazie a quel coglione di Monti mi ero comprato due bellissime auto per quattro sodi una lexus ISF e un Jaguar XF (tutti due 5000 cc!!) qui in Italia!!!! I commercianti tedeschi hanno fatto affari d'oro comprando da noi tutte le auto di lusso che noi svenavamo e le rivendevano non solo ai tedeschi ma ai russi, polacchi, rumeni .....che facevano la fila per comprarle. Visto con i miei occhi!!!!!!!
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8701
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: FIAT o non FIAT?

Messaggio Da Paolo il Gio 13 Ott - 21:24

Io a quei tempi mi ero comprato una splendida Talbot Lotus!! mgreen mgreen

Mi ricordo che quella che oggi è mia moglie si vergognava a salirci.

All'epoca era un bomba. Aveva ben 160cv !! Io la usavo anche per fare i rally!!

avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8701
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: FIAT o non FIAT?

Messaggio Da SETH OTH il Gio 13 Ott - 22:19

Diocan le balle che si inventano i magnaschei pur di non pagare le tasse noo

Lasciateci evadere che vi diamo da mangiare.

Il calo vendite yacht è avvenuto prima dell'introduzione della tassa sul lusso, cioè nel periodo 2008-2010, dal 2011 (anno di introduzione della tassa col salva-Italia, appunto) le vendite sono addirittura aumentate. Se c'è un settore che problemi non ne ha proprio visti, in Italia, è proprio quello del lusso. D'altronde se uno ha 200mila euro da spendere per noleggiarsi un barchino con rubinetteria dorata per 10 giorni, cazzo sicuramente spenderne 206mila gli cambia la vita.

Che poi l'attuale governo di centrodestra l'abbia levata perché è sostenuto dagli stessi mangiamerde che con i grossi flussi di denaro ci mangiano (oltre che con le merde di cui sopra) dovrebbe essere secondo i fini analisti, una ammissione di colpa. E gira e volta, e volta e gira, alla fine chi la paga la crisi causata dai big della finanza? Ovviamente chi i soldi non li ha. Eh no cazzo, non facciamo pagare chi li ha che poi il mercato, i posti di lavoro, l'economia eh blablabla si perdono posti di lavoro eh meglio lavorare gratis ma lavorare, così noi possiamo continuare a berci lo champagne da 1400 euro a bottiglia col petardo sopra portato da una negra in topless.
avatar
SETH OTH
-------------
-------------

Numero di messaggi : 508
Età : 100
Occupazione/Hobby : Divinità.
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 17.06.16

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum