Uno spettro si aggira per l'Europa: la democrazia

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Uno spettro si aggira per l'Europa: la democrazia

Messaggio Da holubice il Ven 4 Nov - 16:30

Linkiesta: Trump, Brexit e referendum: chi ha paura del voto cattivo?


"Uno spettro si aggira per il mondo occidentale. Si chiama democrazia e a quanto pare, in questi ultimi mesi, sta facendo più paura del terrorismo. C’è chi è terrorizzato dall’idea che Donald Trump vinca le elezioni americane e chi spera che davvero un colpo di mano parlamentare ribalti il voto di milioni di britannici che si erano espressi per l’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea. C’è chi vorrebbe spostare il referendum costituzionale italiano, per paura di una vittoria del No e chi vorrebbe che il No vincesse, paventando in caso contrario derive autoritarie. C’è chi ammette candidamente che vorrebbe cambiare la legge elettorale per evitare che il Movimento Cinque Stelle vada al potere e chi plaude alla legge elettorale francese perché grazie ad essa il leader del Front National - primo partito da una decade buona, ormai - è (quasi) impossibile possa salire un giorno le scale dell’Eliseo."

Alla fine, finisce che do ragione a Rasp:
"Se potessimo davvero cambiare qualcosa con il voto, non ci farebbero votare..."

boxed

holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6103
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Uno spettro si aggira per l'Europa: la democrazia

Messaggio Da Minsky il Ven 4 Nov - 17:00

l'AntiDiplomatico ha scritto:Brexit: abbiamo scherzato. La decisione del popolo non conta più niente e i mercati esultano

I tre giudici dell'Alta Corte britannica hanno pronunciato oggi una sentenza secondo cui il governo inglese non può invocare l'articolo 50 del trattato di Lisbona, cioè la clausola di recessione dall'Unione, senza prima passare da Westminster. Accettando l'argomentazione dei ricorrenti del Remain, l'Alta Corte ha dichiarato come non sia il governo ma il Parlamento (a stragrande maggioranza per restare nell'Unione Europea) che deve decidere.

Seguirà da parte del governo britannico del primo ministro inglese Teresa May un appello alla Corte suprema contro il verdetto dell'alta Corte, ma chiaramente si apre ora un'impasse istituzionale che allontanerà di molto l'inizio dei negoziati per l'uscita dall'Unione Europea del Regno Unito. Se mai inizieranno a questo punto.

Nigel Farage, ex leader dell'Ukip e principale sostenitore della Brexit, scrive su twitter di temere ogni tentativo di bloccare o ritardare l'azionamento dell'Articolo 50. “Non hanno idea del livello di rabbia popolare che provocheranno”, ha proseguito.

L'ex primo ministro Cameron, promotore del referendum, dopo una campagna intensa per il "Remain" si era impegnato a rispettare la decisione sovrana del popolo inglese, qualunque essa fosse. Quindi la popolazione del Regno Unito è andata alle urne consapevole che il suo voto avesse avuto un senso, non fosse solo consultivo ma avrebbe determinato una decisione in un senso o in un altro.

È davvero incredibile pensare che trattati della portata del TTIP e CETA (che creano regimi veri e proprio in grado di scalfire diritti, libertà e modificare gli assetti politico-giuridici degli stati interessati) possano essere negoziati e firmati nella segretezza più assoluta dalle oligarchie finanziarie che controllano oggi la politica, mentre la decisione sovrana di una popolazione non viene mai rispettata.
Era accaduto con l'Irlanda, con la popolazione costretta a votare più volte finché non si è rassegnata ad accettare la decisione in linea con l'Unione Europea, con la Francia e l'Olanda, i cui referendum sono stati totalmente annullati di senso con la firma del trattato di Lisbona. E' accaduto in Grecia con il referendum contro l'asuterità. Accadrà anche nel Regno Unito?

La lotta per la liberazione dal regime dell'Unione Europea e dell'euro è lunga e oggi ne abbiamo avuto l'ennesima prova. Alcuni, in queste ore, esultano perché la "giustizia" ha compensato un "errore" della popolazione inglese. Si tratta del ragionamento meno democratico che possa esistere, da parte di chi, del resto, difende fino ai limiti del ridicolo l'esperimento meno democratico oggi vigente, l'Unione Europea.

“Se votare facesse qualche differenza non ce lo lascerebbero fare”, diceva Mark Twain. In giornate come queste le sue parole tornano di straordinaria attualità.

P.S I "mercati finanziari" festeggiano. E non credo si debba aggiungere davvero nulla.

Notizia del: 03/11/2016

http://www.lantidiplomatico.it/dettnews-brexit_abbiamo_scherzato_la_decisione_del_popolo_non_conta_pi_niente_e_i_mercati_esultano/11_17721/

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13509
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Uno spettro si aggira per l'Europa: la democrazia

Messaggio Da Justine il Ven 4 Nov - 17:18

Come è possibile non temere la democrazia?
Hai idea, Hol, del motivo per cui il mondo è in 'sta situazione?
Perché una cospicua maggioranza di persone a cui è chiaro ben poco è concesso di tenere le redini
Voglio dire, democrazia può realizzarsi esclusivamente quando il pianeta sa ragionare in toto, e come comprendi questo è utopistico

_________________
[...] l'aeroporto c'è, no non c'è, pregasi indagare sulle differenze tra orari di percorrenza e orari sulle tabelle, la fermata si chiama aeroporto ma non è un aeroporto, differenze tra curare e guarire, cantanti lirici londinesi comunisti, 180% dei cinesi [...] (Jess)

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15356
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Uno spettro si aggira per l'Europa: la democrazia

Messaggio Da Paolo il Ven 4 Nov - 18:09

Ad oggi, quanto meno per il mondo occidentale, la democrazia è ancora la migliore, per non dire unica, forma di governo che un popolo possa avere. Non vedo alternative. Anche perchè le storture del sistema democratico le trovi anche in tutte le altre forme possibili di governo ma molto più amplificate.

Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8606
Età : 61
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Uno spettro si aggira per l'Europa: la democrazia

Messaggio Da holubice il Sab 5 Nov - 11:58

Paolo ha scritto:Ad oggi, quanto meno per il mondo occidentale, la democrazia è ancora la migliore, per non dire unica, forma di governo che un popolo possa avere. Non vedo alternative. Anche perchè le storture del sistema democratico le trovi anche in tutte le altre forme possibili di governo ma molto più amplificate.

Piano_Solo

Chi lo ricorda? Nel caso il Partito Comunista avesse vinto le elezioni, avremmo visto nel nostro Paese lo stesso film del Cile di Salvador Alliende. C'erano già pronte le caserme dove imprigionare i politici e i sindacalisti, vi era una lista dettagliata di 731 da imprigionare. Insomma, mancava solo il 'via'.

Questo per dire che abbiamo sempre vissuto in un regime di 'libertà vigilata', ovvero siamo sempre stati liberi di votare nel modo in cui volevano che votassimo. Ben inteso, io ho visitato i Paesi comunisti, so benissimo come si viveva là. Ma questo non toglie che in democrazia, se un popolo decide di dotarsi di una dittatura comunista, quello deve avere ...(*)

boxed


*) Dio solo sa quanto staremmo meglio se ce ne fossero ancora molte in giro


holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6103
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Uno spettro si aggira per l'Europa: la democrazia

Messaggio Da Paolo il Sab 5 Nov - 12:15

Holub cosa c'entra questo. Io ho solo detto che la forma di governo democratica è la migliore di cui disponiamo. Non ho detto se come viene poi aplicata e rispetatta nel nostro o in altri paesi. Questo è un altro problema.

Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8606
Età : 61
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Uno spettro si aggira per l'Europa: la democrazia

Messaggio Da Minsky il Sab 5 Nov - 12:22

holubice ha scritto:...


*) Dio solo sa quanto staremmo meglio se ce ne fossero ancora molte in giro

Forse lo so anch'io. ok

_________________

Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 13509
Età : 62
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Uno spettro si aggira per l'Europa: la democrazia

Messaggio Da holubice il Sab 5 Nov - 15:25

Minsky ha scritto:
holubice ha scritto:...
*) Dio solo sa quanto staremmo meglio se ce ne fossero ancora molte in giro
Forse lo so anch'io. ok
Una bella cappa di comunismo che coprisse ancor oggi l'intero blocco sovietico, la Cina, e in qualche modo si propagasse a tutto l'Estremo Oriente (l'India, a ben vedere, tempo fa era una specie di Jugoslavia). Un'Albania con il suo bel dittatore intento a disseminare di bunker e trincee tutta la sua costa e tutti i suoi confini e, sopratutto, ben attenta a non farli fuggire verso la Puglia. La CIA, nella sua incessante opera di 'contenimento' del pericolo sovietico ha, nei fatti, fatto nascere il suo più grande competitore e, a giorni, nemico (vedi il numero di portaerei che Pechino sta costruendo o comperando in saldo). Io son sicuro che gli stessi generali americani tutto il giorno si dicono tra di loro ...

"Ma che ca$$o abbiamo combinato ...?!?"

Qualcuno in Grecia diceva che per punirti gli dei, alle volte, avverano i tuoi desideri ...

eeeeeeek

holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6103
Età : 114
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Uno spettro si aggira per l'Europa: la democrazia

Messaggio Da Justine il Sab 5 Nov - 15:48

Allora io devo essere una zona franca, visto che non va un accidente
Tutti al riparo in me!

_________________
[...] l'aeroporto c'è, no non c'è, pregasi indagare sulle differenze tra orari di percorrenza e orari sulle tabelle, la fermata si chiama aeroporto ma non è un aeroporto, differenze tra curare e guarire, cantanti lirici londinesi comunisti, 180% dei cinesi [...] (Jess)

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15356
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Uno spettro si aggira per l'Europa: la democrazia

Messaggio Da Rasputin il Sab 5 Nov - 19:26

.

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49146
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum