Diritti inalienabili

Pagina 4 di 12 Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 10, 11, 12  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Diritti inalienabili

Messaggio Da Justine il Ven 18 Nov - 13:26

Rasputin ha scritto:Mi sa che prima di equipaggiarli con mitragliette vanno un po' perfezionati

Penso che il primo sforzo volto a perfezionarli, in tal senso (e perché magari non inizino a prendere a badilate indiscriminatamente chi si avvicina) sia rivolto al miglioramento del deep learning e dell'interpretazione delle espressioni/intenzioni del possibile assalitore (magari anche di alcuni parametri fisici quali adrenalina e simili, da remoto è una bella sfida). A.K.A. c'è del lavoro da fare, ma dati i risultati delle recenti reti neurali mi aspetto buone cose

_________________
[...] l'aeroporto c'è, no non c'è, pregasi indagare sulle differenze tra orari di percorrenza e orari sulle tabelle, la fermata si chiama aeroporto ma non è un aeroporto, differenze tra curare e guarire, cantanti lirici londinesi comunisti, 180% dei cinesi [...] (Jess)

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15337
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

http://amarantha.neocities.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Diritti inalienabili

Messaggio Da Rasputin il Ven 18 Nov - 13:30

Justine ha scritto:
Rasputin ha scritto:Mi sa che prima di equipaggiarli con mitragliette vanno un po' perfezionati

Penso che il primo sforzo volto a perfezionarli, in tal senso (e perché magari non inizino a prendere a badilate indiscriminatamente chi si avvicina) sia rivolto al miglioramento del deep learning e dell'interpretazione delle espressioni/intenzioni del possibile assalitore (magari anche di alcuni parametri fisici quali adrenalina e simili, da remoto è una bella sfida). A.K.A. c'è del lavoro da fare, ma dati i risultati delle recenti reti neurali mi aspetto buone cose

Stai tranquilla che se ne esce qualcosa di buono non ce lo lasciano di certo avere mad..

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49123
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Diritti inalienabili

Messaggio Da SETH OTH il Ven 18 Nov - 14:06

Rasputin ha scritto:Grassettato 1: come ti capisco. Vedi quanto sottolineato nel quote del mio messaggio.
Grassettato 2: si parlava di armi legali, ricordi?
Guarda, adesso hai veramente rotto i coglioni: io la disonestà ce la vedo in chi decontestualizza distorcendo e continua a confutare a disco rotto cose che io non ho mai sostenuto (Vedi aggiunta tra parentesi quadre).
Lo trovo peggio che scrivere delle cagate, ma probabilmente è questo il motivo per cui col cane della vicina ti trovi meglio.

Di dai dai. Chiamala pure decontestualizzazione, distorsione, rottura di coglioni o come ti aggrada, non fare la vittima dei bulli. I fatti sono fatti. Hai scritto che la polizia effettua la maggior parte delle uccisioni con armi da fuoco in america. Chè è una stronzata bella e buona senza se e senza ma. Tra l'altro nessuno dei dati che hai inserito (e che hai ammesso di non avere letto) parla di legalità delle armi usate, quindi non si capisce in che modo tu sostenga questa affermazione. O meglio, lo si capisce ed è una motivazione completamente distaccata dai fatti. In compenso ti è stata mostrata una ricerca in cui si afferma che 4\5 delle armi usate nelle stragi è legale. D'altronde come potrebbero non esserlo in un paese in cui basta andare al supermaket per averne.


La realtà tanto semplice, ovvia, lineare e scontata è ben riassunta dal primo grafico che ti ho mostrato.
Qualcuno si songnerebbe mai di chiedere come faccio a stabilire una relazione di causa effetto in un grafico che correla quantità di precipiazioni e quanto mi bagno camminando per strada? Ovviamente no.
Qui invece solo un membro dell'associazione nazionale fucili e coltelli, Salvini o una persona che vuole continuare a fare il piccolo Rambo perchè ha giocato troppo con le pistole a ventosa da piccino può farlo.

SETH OTH
-------------
-------------

Numero di messaggi : 372
Età : 99
Occupazione/Hobby : Respirariano.
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 17.06.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Diritti inalienabili

Messaggio Da SETH OTH il Ven 18 Nov - 14:40



Eh, i pregiudizi e le sparate buoniste sulle armi.


SETH OTH
-------------
-------------

Numero di messaggi : 372
Età : 99
Occupazione/Hobby : Respirariano.
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 17.06.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Diritti inalienabili

Messaggio Da Justine il Ven 18 Nov - 16:06

Rasputin ha scritto:Stai tranquilla che se ne esce qualcosa di buono non ce lo lasciano di certo avere

Si, in effetti mi ero concentrata sull'approccio commerciale/produttivo di massa del mirabolante gadget, il che non è da me, oltretutto :/. Ad ogni modo come avviene oggi con i single-board-computer e l'internet of things, nulla esclude che un giorno anche i privati possano sfruttare le conoscenze acquisite in tali campi e creare in ottica fai da te un drone ad hoc

_________________
[...] l'aeroporto c'è, no non c'è, pregasi indagare sulle differenze tra orari di percorrenza e orari sulle tabelle, la fermata si chiama aeroporto ma non è un aeroporto, differenze tra curare e guarire, cantanti lirici londinesi comunisti, 180% dei cinesi [...] (Jess)

Justine
----------
----------

Femminile Numero di messaggi : 15337
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.14

http://amarantha.neocities.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Diritti inalienabili

Messaggio Da Rasputin il Ven 18 Nov - 18:38

SETH OTH ha scritto:Chiamala pure decontestualizzazione, distorsione, rottura di coglioni o come ti aggrada, non fare la vittima dei bulli. I fatti sono fatti. Hai scritto che la polizia effettua la maggior parte delle uccisioni con armi da fuoco in america.

No, quello lo ha scritto Cyrano, qui

http://atei.forumitalian.com/t7084-diritti-inalienabili#373707

io ho chiesto questo

La mia domanda è, che aspetto ha la statistica di ferimenti ed uccisioni (Non incidenti o salcazzo) commessi con armi legali? Vogliamo - nel caso USA - sottrarle, ammesso e non concesso che la troviamo, quelli ad opera di poliziotti et similia?

qui

http://atei.forumitalian.com/t7084p25-diritti-inalienabili#373740

e infatti io cercavo di capire quanti delitti intenzionali vengono commessi con armi da fuoco LE - GA - LI.

A fornire dei dati almeno ci ho provato, poi pare che ognuno - e non mi escludo - li interpreta come gli fa comodo.

settott ha scritto:In compenso ti è stata mostrata una ricerca in cui si afferma che 4\5 delle armi usate nelle stragi è legale.

Non dimostra una mazza perché non si vede che parte costituiscono le stragi/sparatorie in scuole chiese salcazz nel totale degli ammazzamento con armi da fuoco LE - GA - LI.

Ricordo a questo punto che la Glock impugnata dal minorenne il minorenne che sparacchia a compagni ed insegnanti NON è legale, anche se - e proprio per quello - se l'ha fregata al papá. L'arma è legale SOLO nelle mani del legittimo proprietario, a questo almeno ci arrivi?

Del grafico cher segue - oltre ad essere poco comprensible - manca la fonte (Paperopoli? carneval )

Taccio (Per ora sul resto). Puntualizzo che hai ignorato bellamente argomenti portati da altri (Armok, Cyrano) sui quali io rispondendoti ho espresso il mio consenso, ma se vuoi te li copincollo senza nemmeno quotare come fossero miei magari ti si apre anche l'occhio buono.

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49123
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Diritti inalienabili

Messaggio Da Cyrano il Ven 18 Nov - 18:55

Puntualizzo per i pignoli: il numero di morti ammazzati fatti dagli sbirri americani/il numero degli sbirri americani mi risulta più elevato del numero totale di morti ammazzati totali/popolazione totale americana

Cyrano
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 507
Località : Altrove
Occupazione/Hobby : Aspettare
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 13.04.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Diritti inalienabili

Messaggio Da Rasputin il Ven 18 Nov - 19:15

Cyrano ha scritto:Puntualizzo per i pignoli: il numero di morti ammazzati fatti dagli sbirri americani/il numero degli sbirri americani mi risulta più elevato del numero totale di morti ammazzati totali/popolazione totale americana

Eh...provaci a farglielo capire, provaci.

Sta praticamente dicendo che il tasso di beoni dipende dalla disponibilità di bevande alcoliche nei negozi, di questo c'è anche un esempio storico


Ultima modifica di Rasputin il Ven 18 Nov - 19:17, modificato 1 volta

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49123
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Diritti inalienabili

Messaggio Da Cyrano il Ven 18 Nov - 19:16

ma il problema non é neppure quello dei morti ammazzati...visto che la polizia non ci protegge affatto, anzi costituisce un rischio per il cittadino comune...chi ci proteggerà mai? santa brigida? il topino dei denti?

se non ci mettiamo in testa che la difesa dev'essere personale e collettiva, e possibilmente armata, resteremo cornuti e mazziati

Tornate alle vostre superbe ruine,
All’opere imbelli dell’arse officine,
Ai solchi bagnati di servo sudor.
Il forte si mesce col vino nemico;
Col novo signore rimane l’antico;
L’un popolo e l’altro sul collo vi sta.
Dividono i servi, dividon gli armenti;
Si posano insieme sui campi cruenti
D’un volgo disperso che nome non ha.

Cyrano
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 507
Località : Altrove
Occupazione/Hobby : Aspettare
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 13.04.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Diritti inalienabili

Messaggio Da SETH OTH il Ven 18 Nov - 21:30

Rasputin ha scritto:No, quello lo ha scritto Cyrano, qui
http://atei.forumitalian.com/t7084-diritti-inalienabili#373707
Ahhhh l'ha scritto Cyrano, ok. Se l'ha scritto Cyrano, quello che dice che la gente fa incidenti perchè ha la patente, allora sarà vero.
Poi facendo uso di cotal autorevole fonte tu hai scritto:

"Manca appunto la sezione "Polizia", sospettata fortemente di essere responsabile della maggioranza dei morti per arma da fuoco posseduta legalmente."

"Vuoi dire levare quelle cazzo di armi dalle mani della polizia, immagino, o ti sei dimenticato di uno dei pochi dati in qualche misura attendibili che abbiamo?"

http://atei.forumitalian.com/t7084p25-diritti-inalienabili#373754

e invece in: http://atei.forumitalian.com/t7084p25-diritti-inalienabili#373802
Forse scrivendo "La maggioranza delle uccisioni per arma da fuoco, almeno in USA, ha luogo per opera della polizia" non intendevi dire che  La maggioranza delle uccisioni per arma da fuoco, almeno in USA, ha luogo per opera della polizia?
Bene. Adesso cosa fai? Vai a cancellare i post in cui l'hai scritto o mi vieni a dire che intendevi armi le-ga-li ma valide per il conteggio solo se usate da poliziotti?


io ho chiesto questo
La mia domanda è, che aspetto ha la statistica di ferimenti ed uccisioni (Non incidenti o salcazzo) commessi con armi legali? Vogliamo - nel caso USA - sottrarle, ammesso e non concesso che la troviamo, quelli ad opera di poliziotti et similia?
qui http://atei.forumitalian.com/t7084p25-diritti-inalienabili#373740 e infatti io cercavo di capire quanti delitti intenzionali vengono commessi con armi da fuoco LE - GA - LI.
A fornire dei dati almeno ci ho provato, poi pare che ognuno - e non mi escludo - li interpreta come gli fa comodo.
NO. TU li interpreti come ti fa comodo, facendo finta di non vedere quelli che non ti fanno comodo per portare legna al fuoco della tua causa. Io ti ho risposto con dei dati di semplicissima consultazione, che però non ti danno ragione e quindi non consideri.

Non dimostra una mazza perché non si vede che parte costituiscono le stragi/sparatorie in scuole chiese salcazz nel totale degli ammazzamento con armi da fuoco LE - GA - LI.
Ricordo a questo punto che la Glock impugnata dal minorenne il minorenne che sparacchia a compagni ed insegnanti NON  è legale, anche se - e proprio per quello - se l'ha fregata al papá. L'arma è legale SOLO nelle mani del legittimo proprietario, a questo almeno ci arrivi?
E questa stronzata è l'ennesima dimostrazione che non hai alcun interesse a vedere la realtà ma solo a difendere le tue stronzate da Rambo. Il focus del problema "armi" è che avere armi legalmente in circolazione, vendute legalmente e detenute legalmente rappresenta un grosso problema. Non solo perchè il legittimo proprietario la può usare per assassinare qualcuno (cosa che accade molto di frequente) ma anche perchè suo figlio gliela può fregare e ammazzare qualcuno, oppure la domestica si ammazza mentre la sta spolverando ecc.
Tu ti stai facendo scudo di questa cagata della legalità solo per riuscire a scapolare il problema per qualche post in più.
Non c'entra un cazzo se la pistola ammazza qualcuno perchè al proprietario scivola dal terzo piano o spara mentre stava vestendosi da Robocvop per fare giochi erotici con l'amante, è sempre un morto causato da un'arma che è stata venduta liberamente perchè si possono comprare anche i fucili semiautomatici alla Lidl.
Non serviva un genio per capire che se le armi le puoi comperare sotto casa senza che nessuno ti rompa il cazzo, nessuno si invischia a prenderle sul mercato nero, al massimo compra illegalmente l'arma legale di qualcun altro (cioè problema comunque legato alla legalità incondizionata di acquisto).
Ma già vedo come andrà a finire: la pistola può essere usata al poligono o per difendere la propria incolumità o la proprietà, ma non certo per assassinare innocenti, quindi, di fatto, l'uso è improprio in ogni omicidio intenzionale, quindi non esistono omicidi  con armi le-ga-li quindi hai vinto, l'America vince! Avere 300milioni di armi in mano a qualunque ritardato non è un problema, i dati testè descritti lo dimostrano! Viva i maschi bianchi e cattolici che hanno fondato questo paese! Grazie a dio possiamo armarci ed essere più sicuri!

Del grafico cher segue - oltre ad essere poco comprensible - manca la fonte (Paperopoli? carneval )
Più attendibile comunque della tua fonte, Cyrano. La fonte l'avresti comunque vista quando l'ho postato per la prima volta, se avessi avuto la decenza mentale di leggere l'allegato. Ma chiedevo troppo.

Taccio (Per ora sul resto). Puntualizzo che hai ignorato bellamente argomenti portati da altri (Armok, Cyrano) sui quali io rispondendoti ho espresso il mio consenso, ma se vuoi te li copincollo senza nemmeno quotare come fossero miei magari ti si apre anche l'occhio buono.
Bravo che se taci ci fai più bella figura.

Rasputin ha scritto:
Cyrano ha scritto:Puntualizzo per i pignoli: il numero di morti ammazzati fatti dagli sbirri americani/il numero degli sbirri americani mi risulta più elevato del numero totale di morti ammazzati totali/popolazione totale americana
Eh...provaci a farglielo capire, provaci.
Sta praticamente dicendo che il tasso di beoni dipende dalla disponibilità di bevande alcoliche nei negozi, di questo c'è anche un esempio storico
Dai si, prova a farmelo capire! Vediamoli questi numeri misterici che evidentemente sono accessibili solo a voi due.

Rasputin mi sono rotto il cazzo di questa inutile e ridicola perdita di tempo.  Non aspettarti altre risposte.

Fine delle comunicazioni

SETH OTH
-------------
-------------

Numero di messaggi : 372
Età : 99
Occupazione/Hobby : Respirariano.
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 17.06.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Diritti inalienabili

Messaggio Da SETH OTH il Ven 18 Nov - 21:32

Cyrano ha scritto:ma il problema non é neppure quello dei morti ammazzati...visto che la polizia non ci protegge affatto, anzi costituisce un rischio per il cittadino comune...chi ci proteggerà mai? santa brigida? il topino dei denti?

se non ci mettiamo in testa che la difesa dev'essere personale e collettiva, e possibilmente armata, resteremo cornuti e mazziati

Tornate alle vostre superbe ruine,
All’opere imbelli dell’arse officine,
Ai solchi bagnati di servo sudor.
Il forte si mesce col vino nemico;
Col novo signore rimane l’antico;
L’un popolo e l’altro sul collo vi sta.
Dividono i servi, dividon gli armenti;
Si posano insieme sui campi cruenti
D’un volgo disperso che nome non ha.
Cristo, se volessi risponderti seriamente non saprei nemmeno da dove cominciare. Ci vorrebbero sei pagine di intervento. La difesa personale e collettiva. Praticamente il Far West.

SETH OTH
-------------
-------------

Numero di messaggi : 372
Età : 99
Occupazione/Hobby : Respirariano.
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 17.06.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Diritti inalienabili

Messaggio Da Rasputin il Ven 18 Nov - 22:14

SETH OTH ha scritto:
Cyrano ha scritto:ma il problema non é neppure quello dei morti ammazzati...visto che la polizia non ci protegge affatto, anzi costituisce un rischio per il cittadino comune...chi ci proteggerà mai? santa brigida? il topino dei denti?

se non ci mettiamo in testa che la difesa dev'essere personale e collettiva, e possibilmente armata, resteremo cornuti e mazziati

Tornate alle vostre superbe ruine,
All’opere imbelli dell’arse officine,
Ai solchi bagnati di servo sudor.
Il forte si mesce col vino nemico;
Col novo signore rimane l’antico;
L’un popolo e l’altro sul collo vi sta.
Dividono i servi, dividon gli armenti;
Si posano insieme sui campi cruenti
D’un volgo disperso che nome non ha.
Cristo, se volessi risponderti seriamente non saprei nemmeno da dove cominciare. Ci vorrebbero sei pagine di intervento. La difesa personale e collettiva. Praticamente il Far West.

Infatti rispondi solo a me, e di serio c'è poco,

Porcamadonna settott, la vuoi piantare di ignorare quanto ormai sono nauseato di dover ripetere???

Domani ti rispondo come ti meriti (ammesso e non concesso che una risposta te la meriti)

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49123
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Diritti inalienabili

Messaggio Da Rasputin il Ven 18 Nov - 22:36

E rilancio con un semplice principio: settott porcodio porco stramaledetto sia il tuo dio perché ormai lo so che ne hai uno. Lo sai cosa succede se in una stessa medesima nassa mettiamo un polpo, un' aragosta ed una murena? Tutti e tre nemici uno dell'altro?

Ah, il polpo brucerebbe dalla voglia di papparsi l'aragosta ma non si azzarda perché sa che facendolo verrebbe fatto a brandelli dalla murena. E quest'ultima altresì arde dal desiderio di rendere tale servizio al polpo, ma non si azzarda perché nel farlo verrebbe stenagliata in tranci dall'aragosta.

Risultato: niente, non succede niente.

Esattamente come durante la guerra fredda, quando a tutto il mondo veniva fatta paura della guerra atomica che non c'è mai stata ma intanto approfittando che la gente stava tutta carponi e con le mani dietro la nuca se li sono inculati tutti.

I codardi ipocriti buonisti che si comportano così solo perché non hanno le palle.

Ma l'invidia si quella c'è, e la si nota quando, panzuti davanti al loro telecesso e con la moglie- se c'è ancora- che non solo non gliela dà più ma li disprezza pure, si sfogano inveendo ipocritamente contro quelli a cui un minimo di dignità è rimasto.

Il tuo problema è che se la gente potesse andare in giro armata per la strada, tutti consapevoli l'uno dall'altro e quindi attentissimi a non fare cazzate, tu saresti di quelli che non avrebbero il coraggio di farlo, salvo poi avere il grilletto facile quando ti senti al sicuro.

L'ipocrisia mi pare una delle peggiori forme di vigliaccheria.

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49123
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Diritti inalienabili

Messaggio Da SETH OTH il Sab 19 Nov - 2:30

Rasputin ha scritto:E rilancio con un semplice principio: settott porcodio porco stramaledetto sia il tuo dio perché ormai lo so che ne hai uno. Lo sai cosa succede se in una stessa medesima nassa mettiamo un polpo, un' aragosta ed una murena? Tutti e tre nemici uno dell'altro?
Eh ne sai tu di cose!

Ah, il polpo brucerebbe dalla voglia di papparsi l'aragosta ma non si azzarda perché sa che facendolo verrebbe fatto a brandelli dalla murena. E quest'ultima altresì arde dal desiderio di rendere tale servizio al polpo, ma non si azzarda perché nel farlo verrebbe stenagliata in tranci dall'aragosta.
Risultato: niente, non succede niente.
Puoi indicare le tue fonti? Tipo il Grande libro del Mare o la pubblicità della Findus?

Esattamente come durante la guerra fredda, quando a tutto il mondo veniva fatta paura della guerra atomica che non c'è mai stata ma intanto approfittando che la gente stava tutta carponi e con le mani dietro la nuca se li sono inculati tutti.
Ah si? Ora anche rivisitazioni storiche. L'America e la Russia non si sono mai fatte la guerra né con né senza bombe atomiche, salvo il fatto che quando le bombe c'erano si è rischiata per tre volte una catastrofe nucleare. Di contro la tua immobilità si è tradotta in una cinquantina di guerre (Dominica, Afghanistan, Vietnam, Corea, Haiti, Nicaragua, Iraq, Panama, Filippine tanto per citarne alcune) frequenti tanto quanto erano frequenti prima (e dopo). O la tua soluzione è di armare tutti con arsenali nucleari? Infatti si vede come funziona bene con India e Pakistan che se ne stanno buoni e non bisticciano grazie all'atomica.
I codardi ipocriti buonisti che si comportano così solo perché non hanno le palle.
"Io non ho né il tempo né la voglia di venire qui a spiegare me stesso a un uomo che passa la sua vita a dormire sotto la coperta di quella libertà che io gli fornisco e poi contesta il modo in cui gliela fornisco. Preferirei che mi dicesse la ringrazio e se ne andasse per la sua strada; altrimenti gli suggerirei di prendere un fucile e di mettersi di sentinella. Io vi servo su quel muro! Voi mi volete su quel muro!"
Ma l'invidia si quella c'è, e la si nota quando, panzuti davanti al loro telecesso e con la moglie- se c'è ancora- che non solo non gliela dà più ma li disprezza pure, si sfogano inveendo ipocritamente contro quelli a cui un minimo di dignità è rimasto.
Immagino tu ne abbia a iosa di cose da invidiare. Prima fra tutte una capacità argomentativa e di ragionamento sopra la norma.
Il tuo problema è che se la gente potesse andare in giro armata per la strada, tutti consapevoli l'uno dall'altro e quindi attentissimi a non fare cazzate, tu saresti di quelli che non avrebbero il coraggio di farlo, salvo poi avere il grilletto facile quando ti senti al sicuro.
Ah Jonny Rambo da tastiera, superuorrior born killer de noantri, perché non ti trasferisci a fare il pistolero in qualche parco di divertimenti a tema far west così la pistola la puoi usare per qualcosa di più avvincente che farti i le foto allo specchio?
L'ipocrisia mi pare una delle peggiori forme di vigliaccheria.
A me l'ignoranza spacciata per conoscenza pare una delle peggiori forme di stupidità.

SETH OTH
-------------
-------------

Numero di messaggi : 372
Età : 99
Occupazione/Hobby : Respirariano.
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 17.06.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Diritti inalienabili

Messaggio Da Cyrano il Sab 19 Nov - 8:07

SETH OTH ha scritto:
Cyrano ha scritto:ma il problema non é neppure quello dei morti ammazzati...visto che la polizia non ci protegge affatto, anzi costituisce un rischio per il cittadino comune...chi ci proteggerà mai? santa brigida? il topino dei denti?

se non ci mettiamo in testa che la difesa dev'essere personale e collettiva, e possibilmente armata, resteremo cornuti e mazziati

Tornate alle vostre superbe ruine,
All’opere imbelli dell’arse officine,
Ai solchi bagnati di servo sudor.
Il forte si mesce col vino nemico;
Col novo signore rimane l’antico;
L’un popolo e l’altro sul collo vi sta.
Dividono i servi, dividon gli armenti;
Si posano insieme sui campi cruenti
D’un volgo disperso che nome non ha.
Cristo, se volessi risponderti seriamente non saprei nemmeno da dove cominciare. Ci vorrebbero sei pagine di intervento. La difesa personale e collettiva. Praticamente il Far West.
Esatto

Praticamente il far west che (tolto l'intento denigratorio, indice di chiara fallacia argomentativa) é stato un momento abbastanza riuscito (e non così selvaggio) di organizzazione miniarchico/anarchica

Leggi qui

http://vonmises.it/tag/far-west/

http://vonmises.it/2016/01/22/12759/

http://vonmises.it/2016/08/08/un-esperimento-americano-anarco-capitalista-non-cosi-selvaggio-far-west-parte-1/

http://vonmises.it/2016/08/10/un-esperimento-americano-anarco-capitalista-non-cosi-selvaggio-far-west-parte-2/

http://vonmises.it/2016/08/12/un-esperimento-americano-anarco-capitalista-non-cosi-selvaggio-far-west-parte-3/

Come vedi, ragionare per "cliches" potrebbe essere talvolta fuorviante

Cyrano
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 507
Località : Altrove
Occupazione/Hobby : Aspettare
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 13.04.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Diritti inalienabili

Messaggio Da jessica il Sab 19 Nov - 12:33

gentili utenti rasputin e settott vi consiglierei vivamente di smorzare i toni...

jessica
---------------------
---------------------

Numero di messaggi : 6695
Occupazione/Hobby : alta sacerdotessa della GVR, non collezionatrice di francobolli
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 23.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Diritti inalienabili

Messaggio Da Cyrano il Sab 19 Nov - 12:45

ahi me lasso, anche noi atei siamo come i creduli cattolici che credono al "far west" secondo quanto é raccontato nei film

Cyrano
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 507
Località : Altrove
Occupazione/Hobby : Aspettare
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 13.04.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Diritti inalienabili

Messaggio Da Cyrano il Sab 19 Nov - 12:48

SETH OTH ha scritto:Ahhhh l'ha scritto Cyrano, ok. Se l'ha scritto Cyrano, quello che dice che la gente fa incidenti perchè ha la patente, allora sarà vero.
Adesso mi hai francamente rotto il cazzo: ho detto che la gente guida male nonostante abbia la patente, non in quanto ha la patente

Distorcere le affermazioni degli interlocutori é, oltre che una fallacia meschina e banale, l'indizio di una mente debole e di una dirittura etica lacunosa

Per penitenza ti leggerai l'opera omnia di Stirner e tre opere scelte di Von Mises (anche se é ebreo)mgreen

Cyrano
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 507
Località : Altrove
Occupazione/Hobby : Aspettare
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 13.04.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Diritti inalienabili

Messaggio Da Rasputin il Sab 19 Nov - 19:24

Davvero, comincio a trovare il tuo modo di distorcere travisare ed ignorare quanto non ti fa comodo davvero disgustoso (Ma ti ci diverti? Se è cosí basta che lo dici eh, cosí gioco anch'io).

SETH OTH ha scritto:Ahhhh l'ha scritto Cyrano, ok. Se l'ha scritto Cyrano, quello che dice che la gente fa incidenti perchè ha la patente, allora sarà vero.
Poi facendo uso di cotal autorevole fonte tu hai scritto:

"Manca appunto la sezione "Polizia", sospettata fortemente di essere responsabile della maggioranza dei morti per arma da fuoco posseduta legalmente."

"Vuoi dire levare quelle cazzo di armi dalle mani della polizia, immagino, o ti sei dimenticato di uno dei pochi dati in qualche misura attendibili che abbiamo?"

http://atei.forumitalian.com/t7084p25-diritti-inalienabili#373754

e invece in: http://atei.forumitalian.com/t7084p25-diritti-inalienabili#373802
Forse scrivendo "La maggioranza delle uccisioni per arma da fuoco, almeno in USA, ha luogo per opera della polizia" non intendevi dire che La maggioranza delle uccisioni per arma da fuoco, almeno in USA, ha luogo per opera della polizia?
Bene. Adesso cosa fai? Vai a cancellare i post in cui l'hai scritto o mi vieni a dire che intendevi armi le-ga-li ma valide per il conteggio solo se usate da poliziotti?

No, provo a ripeterti ulteriormente che le armi legali lo sono solo se detenute dal legittimo proprietario, e nel caso di delitti - occhio delitti non incidenti (Ad esempio quelli di caccia, dove un paio dei paesi scandinavi sono abbastanza in alto nelle classifiche) continuo a sospettare fortemente (Di più non si può, né tu né io) che il loro numero mediante armi detenute legalmente (Ovvero impugnate dal legittimo proprietario) da privati cittadini sia, comparato con quello dei delitti commessi con armi illegali, assai esiguo, ma che cresca di colpo se vi si aggiungono i colpi sparati da poliziotti (In servizio e non).

SETH OTH ha scritto:NO. TU li interpreti come ti fa comodo, facendo finta di non vedere quelli che non ti fanno comodo per portare legna al fuoco della tua causa. Io ti ho risposto con dei dati di semplicissima consultazione, che però non ti danno ragione e quindi non consideri.

Strano peró che finora non mi hai mai indicato esattamente dove e come tali dati danno ragione a te, limitandoti a strombazzare - con i compiaciuti starnazzi a complemendo della Jessica - che dicono esattamente il contrario di quanto sostengo.

SETH OTH ha scritto:E questa stronzata è l'ennesima dimostrazione che non hai alcun interesse a vedere la realtà ma solo a difendere le tue stronzate da Rambo. Il focus del problema "armi" è che avere armi legalmente in circolazione, vendute legalmente e detenute legalmente rappresenta un grosso problema. Non solo perchè il legittimo proprietario la può usare per assassinare qualcuno (cosa che accade molto di frequente) ma anche perchè suo figlio gliela può fregare e ammazzare qualcuno, oppure la domestica si ammazza mentre la sta spolverando ecc.

Qui ti si nota anche una certa ignoranza in materia. Escludendo gli USA, di cui non conosco i dettagli delle regolamentazioni, nei tre paesi (Cialtronia, Spagna e Germania) di cui le conosco, esiste una cosa chiamata "Obbligo di custodia". Vuol dire, in Cialtronia che le armi vanno rese inaccessibili a chiunque non ne sia il proprietario on non abbia la sua espressa autorizzazione; in pratica il minimo è un armadio di sicurezza.

Qui invece esiste l'espresso obbligo di una cassaforte con livello di sicurezza B, inoltre viene fatto obbligo di conservare le armi scariche e separate dalle munizioni, ecc., ed anche col porto d'armi a me è fatto divieto di accedere armato a

- pubbliche manifestazioni/riunioni (La categoria è più ampia di quanto si pensi, vi riantrano anche piscina e palestra

- ascensori e simili

- determinate categorie di mezzi pubblici

ed altro (Dovrei rivedermi la legge), pena il ritiro del porto d'armi (Nel migliore dei casi)

quindi il problema non è la libera vendita di armi, il problema è un po' di coscienza civile, che su elementi con mentalità diversa dalla tua funziona molto meglio delle restrizioni.

SETH OTH ha scritto:Non c'entra un cazzo se la pistola ammazza qualcuno perchè al proprietario scivola dal terzo piano o spara mentre stava vestendosi da Robocvop per fare giochi erotici con l'amante, è sempre un morto causato da un'arma che è stata venduta liberamente perchè si possono comprare anche i fucili semiautomatici alla Lidl.

Ah, bene, allora vietiamo anche le scale, i vestiti da Robocop, le motoseghe la cera per i pavimenti ecc cosí siam sicuri. Ma ti rendi conto delle imbecillate che scrivi?

SETH OTH ha scritto:Non serviva un genio per capire che se le armi le puoi comperare sotto casa senza che nessuno ti rompa il cazzo, nessuno si invischia a prenderle sul mercato nero, al massimo compra illegalmente l'arma legale di qualcun altro (cioè problema comunque legato alla legalità incondizionata di acquisto).

Non credevo fosse possibile ma sei riuscito ad approfondire la già solida ignoranza (Almeno informarsi un po' prima di parlare no eh?).

Senza tornare a tirare in ballo gli USA che ormai paiono davvero un caso anomalo (Cosa che per me indica sempre più un problema legato alla mentalità, la libera vendita di armi - mi informerò - esiste anche altrove, ma un problema simile sembrano averlo solo loro, gli yankee), forse non sai che comprare illegalmente l'arma legale di qualcun altro è piuttosto difficile (Informati).

SETH OTH ha scritto:Ma già vedo come andrà a finire: la pistola può essere usata al poligono o per difendere la propria incolumità o la proprietà, ma non certo per assassinare innocenti, quindi, di fatto, l'uso è improprio in ogni omicidio intenzionale, quindi non esistono omicidi con armi le-ga-li quindi hai vinto, l'America vince! Avere 300milioni di armi in mano a qualunque ritardato non è un problema, i dati testè descritti lo dimostrano! Viva i maschi bianchi e cattolici che hanno fondato questo paese! Grazie a dio possiamo armarci ed essere più sicuri!

Non mi pare di avere mai parlato di "Uso" improprio, bensí di illegalità dovuta al fatto che l'arma non è impugnata/usata dal legittimo proprietario.

Ti informo inoltre che (Almeno qui, altrove non so) per ottenere un porto d'arma occorre - oltre alle solite condizioni, fedina penale pulita niente abuso di droghe farmaci ecc - anche essere iscritti ad una società di tiro ed andare a sparare regolarmente fino ad a ottenere un certo numero di tiri/ore di poligono, che ti vengono timbrate ogni volta che ci vai.

E se fosse questo l'aspetto delle restrizioni, ben vengano! Niente porto d'arma a chi non dimodtra di saper centrare almeno un'autobotte a venti metri, saper caricare scaricare smontare rimontare anche con le mani dietro la schiena e /o bendato TUTTE le armi in suo possesso, e via dicendo.

Invece no, se ne restringe il possesso in sè, col risultato di aumentare il numero di armi illegali in circolazione.

SETH OTH ha scritto:Più attendibile comunque della tua fonte, Cyrano. La fonte l'avresti comunque vista quando l'ho postato per la prima volta, se avessi avuto la decenza mentale di leggere l'allegato. Ma chiedevo troppo.

Quel grafico l'ho visto per la prima volta, e senza fonte. Da eurostat non mi pare che sia.

SETH OTH ha scritto:Bravo che se taci ci fai più bella figura.

No, semplicemente già ignori a sufficienza quanto non ti fa comodo di quello che scrivo io, ci mancherebbe che cominciassi a quotarti anche roba scritta da altri, avrei la sensazione di stare mettendo la cravatta a un maiale.

SETH OTH ha scritto:Dai si, prova a farmelo capire! Vediamoli questi numeri misterici che evidentemente sono accessibili solo a voi due.

Rasputin mi sono rotto il cazzo di questa inutile e ridicola perdita di tempo.

Quli numeri misterici? Dipende o no il tasso di alcolizzati in giro dalla libera vendita di alcolici? Royales

Settott ha scritto:Non aspettarti altre risposte.

Fine delle comunicazioni

Ah, vedo:

http://atei.forumitalian.com/t7084p75-diritti-inalienabili#373946

ma tu ti vedi? quote

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49123
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Diritti inalienabili

Messaggio Da Cyrano il Sab 19 Nov - 20:08

che poi la mia opinione sul fatto che con poteri di polizia estremamente limitati e diritto alla difesa personale/collettiva/privata armata si vivrebbe meglio, é e resta una mia opinione. basata su elementi oggettivi di riflessione, ma sempre un'opinione personale

Cyrano
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 507
Località : Altrove
Occupazione/Hobby : Aspettare
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 13.04.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Diritti inalienabili

Messaggio Da Rasputin il Sab 19 Nov - 20:15

SETH OTH ha scritto:
Rasputin ha scritto:E rilancio con un semplice principio: settott porcodio porco stramaledetto sia il tuo dio perché ormai lo so che ne hai uno. Lo sai cosa succede se in una stessa medesima nassa mettiamo un polpo, un' aragosta ed una murena? Tutti e tre nemici uno dell'altro?
Eh ne sai tu di cose!

Ah, il polpo brucerebbe dalla voglia di papparsi l'aragosta ma non si azzarda perché sa che facendolo verrebbe fatto a brandelli dalla murena. E quest'ultima altresì arde dal desiderio di rendere tale servizio al polpo, ma non si azzarda perché nel farlo verrebbe stenagliata in tranci dall'aragosta.
Risultato: niente, non succede niente.
Puoi indicare le tue fonti? Tipo il Grande libro del Mare o la pubblicità della Findus?

Esattamente come durante la guerra fredda, quando a tutto il mondo veniva fatta paura della guerra atomica che non c'è mai stata ma intanto approfittando che la gente stava tutta carponi e con le mani dietro la nuca se li sono inculati tutti.
Ah si? Ora anche rivisitazioni storiche. L'America e la Russia non si sono mai fatte la guerra né con né senza bombe atomiche, salvo il fatto che quando le bombe c'erano si è rischiata per tre volte una catastrofe nucleare. Di contro la tua immobilità si è tradotta in una cinquantina di guerre (Dominica, Afghanistan, Vietnam, Corea, Haiti, Nicaragua, Iraq, Panama, Filippine tanto per citarne alcune) frequenti tanto quanto erano frequenti prima (e dopo). O la tua soluzione è di armare tutti con arsenali nucleari? Infatti si vede come funziona bene con India e Pakistan che se ne stanno buoni e non bisticciano grazie all'atomica.
I codardi ipocriti buonisti che si comportano così solo perché non hanno le palle.
"Io non ho né il tempo né la voglia di venire qui a spiegare me stesso a un uomo che passa la sua vita a dormire sotto la coperta di quella libertà che io gli fornisco e poi contesta il modo in cui gliela fornisco. Preferirei che mi dicesse la ringrazio e se ne andasse per la sua strada; altrimenti gli suggerirei di prendere un fucile e di mettersi di sentinella. Io vi servo su quel muro! Voi mi volete su quel muro!"
Ma l'invidia si quella c'è, e la si nota quando, panzuti davanti al loro telecesso e con la moglie- se c'è ancora- che non solo non gliela dà più ma li disprezza pure, si sfogano inveendo ipocritamente contro quelli a cui un minimo di dignità è rimasto.
Immagino tu ne abbia a iosa di cose da invidiare. Prima fra tutte una capacità argomentativa e di ragionamento sopra la norma.
Il tuo problema è che se la gente potesse andare in giro armata per la strada, tutti consapevoli l'uno dall'altro e quindi attentissimi a non fare cazzate, tu saresti di quelli che non avrebbero il coraggio di farlo, salvo poi avere il grilletto facile quando ti senti al sicuro.
Ah Jonny Rambo da tastiera, superuorrior born killer de noantri, perché non ti trasferisci a fare il pistolero in qualche parco di divertimenti a tema far west così la pistola la puoi usare per qualcosa di più avvincente che farti i le foto allo specchio?
L'ipocrisia mi pare una delle peggiori forme di vigliaccheria.
A me l'ignoranza spacciata per conoscenza pare una delle peggiori forme di stupidità.


1. Sí.

2. La fonte è un libro, in pratica un manuale per la pesca/caccia subacquea letto quando la praticavo. Il titolo è "Uomini e pesci", l'autore Gianni Roghi ed anche a me l'ignoranza spacciata per conoscenza pare una delle peggiori forme di stupidità.

3. Strano, con le leggi sulle armi sempre più restrittive mgreen moon

4. Te secondo me del concetto di libertà non conosci nemmeno l'indirizzo, a partire dal fatto che non sei disposto a pagarne il prezzo.

5. Non invidio quasi nulla a quasi nessuno

6. Porto la pistola addosso spesso e dubito/spero di doverla estrarre mai. Però ti dico una cosa: ho un'allieva a cui do lezioni di nuoto che una volta è stata rapinata (Non scippata, ra-pi-na-ta) sulla strada di casa, e da quando il marito sa che giro armato ha smesso di accompagnarla sempre in piscina, a casa quando è necessario l'accompagno io. Sarà un caso?

7. Vedi punto 1.


Ultima modifica di Rasputin il Sab 19 Nov - 20:24, modificato 1 volta

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49123
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Diritti inalienabili

Messaggio Da Rasputin il Sab 19 Nov - 20:21

Cyrano ha scritto:che poi la mia opinione sul fatto che con poteri di polizia estremamente limitati e diritto alla difesa personale/collettiva/privata armata si vivrebbe meglio, é e resta una mia opinione. basata su elementi oggettivi di riflessione, ma sempre un'opinione personale

Ma certo, è anche la mia e non può, al momento, essere altro che un'opinione vista la mancanza di dati oggettivi.

Ciò per cui non ho alcuna comprensione sono le persone che nemmeno ci provano, a liberarsi dai pregiudizi ed i luoghi comuni.

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49123
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Diritti inalienabili

Messaggio Da Cyrano il Sab 19 Nov - 20:24

Rasputin ha scritto:
Cyrano ha scritto:che poi la mia opinione sul fatto che con poteri di polizia estremamente limitati e diritto alla difesa personale/collettiva/privata armata si vivrebbe meglio, é e resta una mia opinione. basata su elementi oggettivi di riflessione, ma sempre un'opinione personale

Ma certo, è anche la mia e non può, al momento, essere altro che un'opinione vista la mancanza di dati oggettivi.

Ciò per cui non ho alcuna comprensione sono le persone che nemmeno ci provano, a liberarsi dai pregiudizi ed i luoghi comuni.
Comunque Seth forse ha ragione su una cosa: coi cittadini armati e meno polizia in giro ci sarebbero inizialmente più morti ammazzati...quello che forse non afferra é che probabilmente sarebbe un bene mgreen

Cyrano
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 507
Località : Altrove
Occupazione/Hobby : Aspettare
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 13.04.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Diritti inalienabili

Messaggio Da Rasputin il Sab 19 Nov - 20:34

Cyrano ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Cyrano ha scritto:che poi la mia opinione sul fatto che con poteri di polizia estremamente limitati e diritto alla difesa personale/collettiva/privata armata si vivrebbe meglio, é e resta una mia opinione. basata su elementi oggettivi di riflessione, ma sempre un'opinione personale

Ma certo, è anche la mia e non può, al momento, essere altro che un'opinione vista la mancanza di dati oggettivi.

Ciò per cui non ho alcuna comprensione sono le persone che nemmeno ci provano, a liberarsi dai pregiudizi ed i luoghi comuni.
Comunque Seth forse ha ragione su una cosa: coi cittadini armati e meno polizia in giro ci sarebbero inizialmente più morti ammazzati...quello che forse non afferra é che probabilmente sarebbe un bene mgreen

Interessante riflessione mgreen

Io posso solo parlare per me: da quando ho il permesso di girare armato ho anche sviluppato un'estrema cautela, non mostro in giro l'arma (In pubblico qui è anche proibito, un altro degli obblighi è portarla nascosta, e le ragioni mi paiono facili da afferrare anche perché di gente come Settott ce n'è in giro parecchia), ho impressa a fuoco in testa la procedura da seguire in caso di vera emergenza, ed ho imparato un sacco di cose che coi rambi da strada poco hanno a che vedere.

_________________
Mi dissocio espressamente da tutte le dichiatrazioni da me rilasciate a partire da un'ora fa.
Qualunque somiglianza con la realtà è puramente casuale ed involontaria.
La pena di morte andrebbe applicata immediatamente e senza processo a chiunque, anche in tenera età, esprimesse il mero desiderio di diventare giudice o funzionario di qualsiasi categoria.

Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 49123
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Nazista
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Diritti inalienabili

Messaggio Da Cyrano il Sab 19 Nov - 20:42

Rasputin ha scritto:
Cyrano ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Cyrano ha scritto:che poi la mia opinione sul fatto che con poteri di polizia estremamente limitati e diritto alla difesa personale/collettiva/privata armata si vivrebbe meglio, é e resta una mia opinione. basata su elementi oggettivi di riflessione, ma sempre un'opinione personale

Ma certo, è anche la mia e non può, al momento, essere altro che un'opinione vista la mancanza di dati oggettivi.

Ciò per cui non ho alcuna comprensione sono le persone che nemmeno ci provano, a liberarsi dai pregiudizi ed i luoghi comuni.
Comunque Seth forse ha ragione su una cosa: coi cittadini armati e meno polizia in giro ci sarebbero inizialmente più morti ammazzati...quello che forse non afferra é che probabilmente sarebbe un bene mgreen

Interessante riflessione mgreen

Io posso solo parlare per me: da quando ho il permesso di girare armato ho anche sviluppato un'estrema cautela, non mostro in giro l'arma (In pubblico qui è anche proibito, un altro degli obblighi è portarla nascosta, e le ragioni mi paiono facili da afferrare anche perché di gente come Settott ce n'è in giro parecchia), ho impressa a fuoco in testa la procedura da seguire in caso di vera emergenza, ed ho imparato un sacco di cose che coi rambi da strada poco hanno a che vedere.
Faccio un esempio pratico: quattro sbirri a caso pestano a morte l'Aldrovandi della situazione (ma potrebbero essere anche dei delinquenti comuni, non é che cambia tanto)

Passano dei cittadini armati, gli intimano di desistere e, non ascoltati, li fanno secchi

Risultati pratici:

1) quattro stronzi di meno sulla faccia della terra

2) gli altri sbirri ci pensano due volte prima di ammazzare di botte un fermato

Cyrano
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 507
Località : Altrove
Occupazione/Hobby : Aspettare
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 13.04.16

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 4 di 12 Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 10, 11, 12  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum