Macron

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Macron

Messaggio Da Minsky il Mar 9 Mag - 10:48

Rasputin ha scritto:
Minsky ha scritto:

Oggi è stato il funerale della democrazia francese, portata via nella bara dai giullari della finanza.

(La democrazia italiana è già putrefatta da lungo tempo.)

Riporto il testo di una mail ricevuta dal mio solito amico sabato sera ore 21:18':

H.H. ha scritto:1 - Elezioni francesi

Risultati del primo turno, commento di un noto sinistro giornalista marchettaro di De Benedetti: Corrado Augias su Macron e sua moglie con una espressione che malcelava un sorriso non contenibile "pare che in Francia ci siano voci sulle reali tendenze sessuali di Macron " (leggasi maricon) , questa notizia non sono più riuscito a sentirla da nessuna parte, al contrario le marchettare sinistre meglio se uber 50 tutte a marcare finalmente il fatto che una vecchia aveva un marito con 24 anni in meno.

Sintesi:
- Macron svolta entrando in Banca Rotschild (direi che siamo al massimo dei massimi), poi diventa ministro del governo fallimentare di Holland (socialisti al 6% al primo turno NB), poi fiutando l'aria l'anno scorso esce dal governo e fonda (gli hanno sfondato direi) il suo movimento, poi tutti i marchettari dei media lo dipingono come il "nuovo" (della serie i marchettari dei media sono il peggio del peggio e vanno semplicemente schifati e odiati come si schifa e odia una zecca o un pidocchio)
- Front National, primo partito tra gli operai francesi (44%), primo partito tra i francesi della provincia, Melenchon (sx radicale al 19%) non ha il coraggio di indicare Macron per il secondo turno, ormai è chiaro che per gli ultimi tra i veri francesi il vero è unico difensore è il nazionalsociailista Front National, poi gli untermensch + classi privilegiate + internazionalisti + finanza mondiale (da chi è comandata nessun dubbio spero) tutti contro il Front National
- Bernard-Henri Levy dichiara indignato "è una schifezza che la sx radicale francese non si schieri contro il Front National, che Levy sia per caso un ebreo con cittadinanza francese tipico rappresentante del cluster  ebreo + pseudo intellettuale + acclamato dai marchettari dei media + internazionalista + sinistro (se era anche gay ci poteva scappare solo un bel tombola!)
- dopo il disastro Trump questa volta non hanno pubblicizzato tutta la creme de la creme dello spettacolo/cultura a favore di Macron per evitare l'effetto boomerang del tipo successo Trump
- Macron vincerà, ma:
- sarà forse l'ultima cartuccia spero primo dell'avvento del Front National al potere in Francia nel 2122
- se il Front che ha ottenuto il 21% + il 5% di un partito minore che si è alleato con Marine per il secondo turno = 26% avrà più del 30% sarà positivo, se sarà più del 35" molto positivo, se arriva al 40% sarà finita l'esclusione del nazionalsocialismo dal gioc democratico in Francia (il padre di Marine ottenne il 18% al ballottaggio ai suoi tempi), se dovesse arrivare al 45% il terrore nei nemici del popoli francese sarà molto forte



Sicuramente voleva dire nel 2022. Ho l'orrenda sensazione però che sarà comunque troppo tardi.

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15641
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macron

Messaggio Da Minsky il Mar 9 Mag - 10:50

marisella ha scritto:
Gentile Minsky,
 ma quale funerale della democrazia francese, nella storia la Francia rappresentava l'Europa tutta. Intanto ci togliamo subito via i pettegolezzi, la grande matrona Marine Le Pen, con 15 anni di meno di Brigitte Macron , era davvero brutta a vedersi , pesa una tonnellata, nessuna grazia, le forme femminili occultate da strati di adipe, ma che si è mangiata, faceva concorrenza a Herr Merkel in ciccia e bruttura, ma per carità, bisogna anche sapersi presentare agli elettori. La signora professoressa Macron mi è parsa slanciata ed elegante e, grazie a tutti gli interventi di chirurgia estetica che avrà fatto, non dimostrava tutte le 164 primavere mentre quella palla di Marine Le Pen faceva davvero pena. Bella la camminata di Macron sulle note dell'Inno alla Gioia dinanzi alla Piramide del Louvre, la Marsigliese dopo, e vabbè, è sempre l'inno d'eccellenza della libertà. Viva il mondialismo, viva la Francia, e le donne magre ed eleganti, quella botte di Marine le Pen si nasconda e ricompaia dopo aver perso 150 kg, almeno. Royales
Ciao.
Ti ringrazio della lucidissima e acuta analisi socio-politica. Royales

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15641
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macron

Messaggio Da Rasputin il Mar 9 Mag - 11:51

Minsky ha scritto:
marisella ha scritto:
Gentile Minsky,
 ma quale funerale della democrazia francese, nella storia la Francia rappresentava l'Europa tutta. Intanto ci togliamo subito via i pettegolezzi, la grande matrona Marine Le Pen, con 15 anni di meno di Brigitte Macron , era davvero brutta a vedersi , pesa una tonnellata, nessuna grazia, le forme femminili occultate da strati di adipe, ma che si è mangiata, faceva concorrenza a Herr Merkel in ciccia e bruttura, ma per carità, bisogna anche sapersi presentare agli elettori. La signora professoressa Macron mi è parsa slanciata ed elegante e, grazie a tutti gli interventi di chirurgia estetica che avrà fatto, non dimostrava tutte le 164 primavere mentre quella palla di Marine Le Pen faceva davvero pena. Bella la camminata di Macron sulle note dell'Inno alla Gioia dinanzi alla Piramide del Louvre, la Marsigliese dopo, e vabbè, è sempre l'inno d'eccellenza della libertà. Viva il mondialismo, viva la Francia, e le donne magre ed eleganti, quella botte di Marine le Pen si nasconda e ricompaia dopo aver perso 150 kg, almeno. Royales
Ciao.
Ti ringrazio della lucidissima e acuta analisi socio-politica. Royales

ahahahahahah

Novella 2000 docet mgreen

scommetto che è abbonata (Oltre a Famiglia Cristiana ovviamente carneval )

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50734
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macron

Messaggio Da holubice il Mar 9 Mag - 13:27

Minsky ha scritto:
Paolo ha scritto:Ma è mai possibile che di una persona che sarà al governo di una nazione che la seconda economia dell'europa, che è una potenza nucleare si parli solo del fatto che ha una moglie di 24 anni più vecchia! Ma che palle !!! Ma chi se ne frega, sono cazzi suoi, anzi cazzo di lei!
In effetti la parte che ho quotato è: «... la Grande Finanza, non certo i piccoli risparmiatori di cui non frega niente a nessuno, ha scelto Macron e lui vincerà».
Però non banalizzerei così la questione della moglie stagionata. L'uomo è già impresentabile di suo, che per di più si porti appresso un'aringa del genere, lo rende ancora meno gradevole, se possibile. Che un tipo simile appaia sulla scena da un giorno all'altro e senza sforzo possa diventare presidente della Francia, che è una repubblica (semi)presidenziale, la dice tutta sullo strapotere dei media asserviti alla finanza globalista. Siamo messi male, proprio male.
Per quel poco che ci ho capito, è il Renzi francese. Oltre all'essere un outsider e giovane, ha poco d'altro. E poi outsider fino alle otto e un quarto, se ho capito bene era ministro dell'economia di Holland, il che qualche dubbio all'elettore francese doveva pur farlo venire.

Ah, come Renzi, ha una bella cricca alle spalle pronta a spartirsi appalti.

Secondo me i Francesi non hanno ancora abbastanza fame. Abbastanza disoccupazione. Abbastanza stragi. 

La globalizzazione è merda. Permettere a merci costruite pagando le maestranze 0,30 euro cents l'ora significa comprare a 10 e vendere a 100, arricchirsi, e desertificare il tessuto produttivo di un Paese. Tutto quello che può buttare sabbia negli ingranaggi di questo meccanismo, compreso l'uscita dall'euro e l'imposizione di dazi può giovare. Anzi, al di là delle cazzate che si dicono in giro, sono le uniche politiche efficaci. Ridenominare il nostro debito pubblico stampato in euro in nuove lirette redivive farà andare il Paese in default? Poco male, con 132,3% di debito/PIL noi siamo già falliti. Le industrie stanno continuando a chiudere i battenti, sempre meno soggetti verseranno IRPEG, IRAP, IRPEF, sempre meno dipendenti rigireranno contributi delle loro buste paga. Tutto questo in un Paese che, anche con le vacche grasse, faticava contenere i suoi debiti.

L'unico Paese a cui giova questo stato di cose è la Germania, in quanto produttrice di (ottimi) macchinari industriali, intendo utensili utilizzati dalle industrie di tutto il mondo. A costoro che a produrre i prodotti finiti (e a ad acquistare i propri macchinari) siano industrie italiane, francesi o cinesi non fa nessuna differenza. 

Ma i padroni del vapore riescono ancora a lanciare prodotti imbellettati e preconfezionati come questo Macron, o come ca$$o che si chiama. 

Guarda, perso per perso, comincio a guardare con invidia all'Italietta autarchica del Dux. Che, non a caso, non ebbe quasi conseguenze dalla crisi mondiale del '29.
avatar
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6244
Età : 115
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macron

Messaggio Da Minsky il Mar 9 Mag - 15:21

holubice ha scritto:
Minsky ha scritto:
Paolo ha scritto:Ma è mai possibile che di una persona che sarà al governo di una nazione che la seconda economia dell'europa, che è una potenza nucleare si parli solo del fatto che ha una moglie di 24 anni più vecchia! Ma che palle !!! Ma chi se ne frega, sono cazzi suoi, anzi cazzo di lei!
In effetti la parte che ho quotato è: «... la Grande Finanza, non certo i piccoli risparmiatori di cui non frega niente a nessuno, ha scelto Macron e lui vincerà».
Però non banalizzerei così la questione della moglie stagionata. L'uomo è già impresentabile di suo, che per di più si porti appresso un'aringa del genere, lo rende ancora meno gradevole, se possibile. Che un tipo simile appaia sulla scena da un giorno all'altro e senza sforzo possa diventare presidente della Francia, che è una repubblica (semi)presidenziale, la dice tutta sullo strapotere dei media asserviti alla finanza globalista. Siamo messi male, proprio male.
Per quel poco che ci ho capito, è il Renzi francese. Oltre all'essere un outsider e giovane, ha poco d'altro. E poi outsider fino alle otto e un quarto, se ho capito bene era ministro dell'economia di Holland, il che qualche dubbio all'elettore francese doveva pur farlo venire.

Ah, come Renzi, ha una bella cricca alle spalle pronta a spartirsi appalti.

Secondo me i Francesi non hanno ancora abbastanza fame. Abbastanza disoccupazione. Abbastanza stragi. 

La globalizzazione è merda. Permettere a merci costruite pagando le maestranze 0,30 euro cents l'ora significa comprare a 10 e vendere a 100, arricchirsi, e desertificare il tessuto produttivo di un Paese. Tutto quello che può buttare sabbia negli ingranaggi di questo meccanismo, compreso l'uscita dall'euro e l'imposizione di dazi può giovare. Anzi, al di là delle cazzate che si dicono in giro, sono le uniche politiche efficaci. Ridenominare il nostro debito pubblico stampato in euro in nuove lirette redivive farà andare il Paese in default? Poco male, con 132,3% di debito/PIL noi siamo già falliti. Le industrie stanno continuando a chiudere i battenti, sempre meno soggetti verseranno IRPEG, IRAP, IRPEF, sempre meno dipendenti rigireranno contributi delle loro buste paga. Tutto questo in un Paese che, anche con le vacche grasse, faticava contenere i suoi debiti.

L'unico Paese a cui giova questo stato di cose è la Germania, in quanto produttrice di (ottimi) macchinari industriali, intendo utensili utilizzati dalle industrie di tutto il mondo. A costoro che a produrre i prodotti finiti (e a ad acquistare i propri macchinari) siano industrie italiane, francesi o cinesi non fa nessuna differenza. 

Ma i padroni del vapore riescono ancora a lanciare prodotti imbellettati e preconfezionati come questo Macron, o come ca$$o che si chiama. 

Guarda, perso per perso, comincio a guardare con invidia all'Italietta autarchica del Dux. Che, non a caso, non ebbe quasi conseguenze dalla crisi mondiale del '29.
Esatto! Tutti i pompini degli economisti sono fuffa. La sostanza è: se un Paese produce tutto quello che serve alla sua popolazione per campare dignitosamente, sta in piedi, altrimenti va in malora. A meno che non cominci a mandare delle cannoniere in giro per il mondo a conquistare territori e risorse. Ma questo oggi non si usa più.
Qualora poi un Paese riuscisse ad avere anche delle produzioni in esubero, di merci e prodotti che stanno sul mercato internazionale e che fruttano profitto, tanto meglio: quei profitti possono essere impiegati per acquistare dall'estero altri prodotti che non si trovano o che non sono disponibili localmente, o per lo sviluppo.
Ma in Cialtronia l'autarchia oggi è impossibile. Importiamo oltre l'80% dell'energia di cui abbiamo bisogno. È tanto, anzi è troppo. Siamo esposti a qualunque gabola che venga in mente ai nostri fornitori. Anche per questo siamo così deboli sotto il profilo politico internazionale. Vedi caso dei marò, tanto per dire. Militarmente siamo occupati dagli USA dal dopoguerra, e quelli ci obbligano ad acquistare a caro prezzo tutta la loro ferraglia bellica che non usano più. Non parliamo poi delle multinazionali estere che qui fanno carne di porco di qualsiasi diritto dei lavoratori.
Non siamo indipendenti dall'estero neppure per i bisogni più fondamentali, come il cibo e quasi tutte le materie prime. L'Italia potrebbe ospitare dieci, al massimo quindici milioni di persone. Ce ne sono 60 milioni e questo territorio è ormai disastrato. La pianura padana è l'area più inquinata del pianeta. Siamo alla congestione totale in ogni posto e sotto ogni aspetto. E gli economisti e i politici continuano a ripetere che ci vuole altra gente. Quegli idioti trasformeranno il Paese in un medioevo popolato di servi della gleba, condannati alla fame permanente.

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15641
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macron

Messaggio Da Minsky il Mar 9 Mag - 16:23


_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15641
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macron

Messaggio Da holubice il Mar 9 Mag - 17:59

Minsky ha scritto:... Ma in Cialtronia l'autarchia oggi è impossibile. Importiamo oltre l'80% dell'energia di cui abbiamo bisogno. È tanto, anzi è troppo. Siamo esposti a qualunque gabola che venga in mente ai nostri fornitori. Anche per questo siamo così deboli sotto il profilo politico internazionale. Vedi caso dei marò, tanto per dire. Militarmente siamo occupati dagli USA dal dopoguerra, e quelli ci obbligano ad acquistare a caro prezzo tutta la loro ferraglia bellica che non usano più. Non parliamo poi delle multinazionali estere che qui fanno carne di porco di qualsiasi diritto dei lavoratori. ...
L'ho so anche io che non siano autosufficienti in quanto a materie prime. E so benissimo che ci siamo andati avanti sin qui grazie alla nostra manifattura, importando materie prime e vendendo all'estero manufatti. Ma questo stato di cose è stato spazzato via da centinaia di milioni di persone dell'estremo oriente che hanno soppiantato i nostri prodotti. Prodotti che erano, in larga parte, laburintensivi, ovvero con poca tecnologia, e grande quantità di manodopera (vestiti, scarpe, mobili, etc.). I primi prodotti che vengono spazzati via da un Paese in via di sviluppo che che avvia la sua industria.

Può salvarci una Europa con confini a tenuta stagna dove non si possa fare quello che s'è fatto in passato. Ma questo a qualcuno, leggi Germania, non converrebbe. Forse qui ci vorrebbe davvero le due velocità.
avatar
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 6244
Età : 115
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Novello Disoccupato
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 28.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macron

Messaggio Da Rasputin il Mar 9 Mag - 18:00

Raga mi state facendo finire i verdi di oggi ah ah

Però:

holubice ha scritto:[...]
La globalizzazione è merda. Permettere a merci costruite pagando le maestranze 0,30 euro cents l'ora significa comprare a 10 e vendere a 100, arricchirsi, e desertificare il tessuto produttivo di un Paese. Tutto quello che può buttare sabbia negli ingranaggi di questo meccanismo, compreso l'uscita dall'euro e l'imposizione di dazi può giovare. Anzi, al di là delle cazzate che si dicono in giro, sono le uniche politiche efficaci.[...]

In linea di principio, quoto. C'è però chi sostiene che la globalizzazione alla lunga compensa, e mi porta l'esempio della Cina che ha iniziato invadendo i mercati altrui grazie a manodopera al disotto dell livello schiavismo, e che però ora pare stare "Svegliandosi" e tanto a buon mercato non sono più né i loro prodotti né la manodopera. Sarà vero? Io non sono in condizioni di valutarlo.Quello che so è che questo...

holubice ha scritto:L'unico Paese a cui giova questo stato di cose è la Germania, in quanto produttrice di (ottimi) macchinari industriali, intendo utensili utilizzati dalle industrie di tutto il mondo. A costoro che a produrre i prodotti finiti (e a ad acquistare i propri macchinari) siano industrie italiane, francesi o cinesi non fa nessuna differenza.

...non è del tutto vero. Conosco un paio di industrie - ambe state mie clienti, la Böwe sezione pulitura a secco, chi vuole può ricercare, ed un'altra - la prima delle quali ha iniziato a dover spostare la produzione delle carcasse saldate in Cina ed ora, già quanche annetto fa, i musi gialli se la sono semplicemente comprata (Per chiuderla), la seconda che per il momento è alla fase carcasse, in questo caso si tratta di vasche in acciaio inox, prodotte non so bene se in Polonia o in Cechia salcazz...insomma le cose non stanno tanto rosee neanche qui.

holubice ha scritto:[...]
Guarda, perso per perso, comincio a guardare con invidia all'Italietta autarchica del Dux. Che, non a caso, non ebbe quasi conseguenze dalla crisi mondiale del '29.

Ah beh, qui sfondi una porta aperta wink..

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50734
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macron

Messaggio Da Paolo il Mar 9 Mag - 18:03

Caro Holub si vede proprio che l'esperienza e la storia non ti hanno insegnato niente. Prova un po' a riflettere su cosa implica quello che tu affermi  Tutto quello che può buttare sabbia negli ingranaggi di questo meccanismo, compreso l'uscita dall'euro e l'imposizione di dazi può giovare.

Non sto qua a discutere sull'impossibilità pratica di uscire dall'euro. Ma ricordati che se nonostante la crisi l'Italia ha ancora una economia che funziona è dovuto solo al fatto che si basa su di una moneta forte. Pensa solo a questo: cosa pensi che succederebbe in Italia se ritornassimo alla lira ovvero a battere moneta? Semplice: ci sarebbe subito l'assalto alla diligenza da parte del nostro establishment e grazie alla macchina stampa soldi compirebbero ogni genere di scempio economico-finanziari. L'hanno fatto fino a far arrivare l'inflazione e oltre il 20% facendo continuamente svalutare la lira! Ti ricordi? E pensi che una politica economico-finanziaria così può durare? Non pensi che a breve grazie alla facilità con cui i nostri capitani-corggiosi si possono approvvigionare di denaro si butterebbero in ogni genere di malaffare  facendo scempio della economia reale? E' proprio grazie all'euro e alle regole europee, prima tra tutte il divieto di aiuti di stato alle aziende, che siamo ancora in piedi!! Dobbiamo ringraziare i cani da guardia tedeschi, danesi, olandesi....che impediscono al nostro corrotto establishment di fare scempio di quel poco di economia sana che è rimasta! Ma guarda cosa sta succedendo di nuovo con Alitalia! vomito vomito . Se ci fosse ancora la zecca dello stato che può stampar moneta accenderebbero la "gelt machine" e avanti tutta a rubare più che si può.

Ma non era questo quello su cui ti voglio far riflettere. Tu invochi dazi? Bene allora pensa a questo. E' un banale esempio astratto. Ma è significativo del tutto.

Oggi l'imprenditore italiano produce un paio di scarpe a 10 € e per stare in piedi lo deve vendere a 15€ . O produce un paio di calze a 5 € e le vende a 7€ . Però adesso non riesce più a vendere perchè dalla Cina arrivano scarpe belle pronte a 6€ e calze a 3 €. (In questa fase tralascia la questione qualità del prodotto. Il mio è solo un esempio teorico) Tu invochi dazi per proteggere la sua produzione. Bene allora mettiamo 10€ di dazio sulle scarpe e 5€ sulle calze così lui ritorna competitivo. Il prodotto cinese costerà sul mercato 16€ per le scarpe e 8€ per le calze. Ottimo tu dici !! Ma rifletti un po'. Tu sei il consumatore e sei così costretto a pagare un paio di scarpe non meno di 15€  e le calze 7€. Senza dazi tu avresti pagato le scarpe 6€ e le calze 3€ . Quale è il risultato finale di tutto questo. Tu consumatore povero diventi sempre più povero perché devi compare cose sempre più care e il tutto solo per far diventare più ricco l'imprenditore incapace che non sa produrre i beni al giusto prezzo di mercato! Ricordati che i dazi sono il padre di tutti i vizi (ovvio economici).  La soluzione non sono certo dazi o altre forme di protezionismo. La soluzione è affrontare la sfida della globalizzazione e vincerla, come hanno fatto tanti altri stati, Germania in testa.

Ultimo punto  è la questione che tu sintetizzi in  Permettere a merci costruite pagando le maestranze 0,30 euro cents l'ora . Per prima cosa tieni conto che per la stragrande maggioranza dei prodotti non è certo per il basso costo della mano d'opera che sono venduti prezzi molto più bassi. Ma al di la di questo come puoi pensare che un paese emergente possa far progredire la sua economia utilizzando i nostri parametri, ovvero quelli del mondo occidentale? E' ovvio che se in una nazione la paga media nazionale è di 50 euro mese tu non puoi pensare che una qualsiasi attività che venga creata li paghi i dipendenti 1000 euro. E poi non puoi pensare che i paesi emergenti, privi di ogni struttura socio economica, con un enorme tasso di analfabetismo sia in grado di avere una economia basata su tecnologie avanzate. Ogni realtà fa a se e deve svilupparsi secondo la propria realtà socio-economica, secondo le proprie regole e secondo la propria cultura. E tu questo non né lo cambi e né lo fermi! Sarai tu invece che ti dovrai adeguare e capire quale sia il tuo spazio economico e produttivo.
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8776
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macron

Messaggio Da marisella il Mar 9 Mag - 19:22

Minsky ha scritto:
marisella ha scritto:
Gentile Minsky,
 ma quale funerale della democrazia francese, nella storia la Francia rappresentava l'Europa tutta. Intanto ci togliamo subito via i pettegolezzi, la grande matrona Marine Le Pen, con 15 anni di meno di Brigitte Macron , era davvero brutta a vedersi , pesa una tonnellata, nessuna grazia, le forme femminili occultate da strati di adipe, ma che si è mangiata, faceva concorrenza a Herr Merkel in ciccia e bruttura, ma per carità, bisogna anche sapersi presentare agli elettori. La signora professoressa Macron mi è parsa slanciata ed elegante e, grazie a tutti gli interventi di chirurgia estetica che avrà fatto, non dimostrava tutte le 164 primavere mentre quella palla di Marine Le Pen faceva davvero pena. Bella la camminata di Macron sulle note dell'Inno alla Gioia dinanzi alla Piramide del Louvre, la Marsigliese dopo, e vabbè, è sempre l'inno d'eccellenza della libertà. Viva il mondialismo, viva la Francia, e le donne magre ed eleganti, quella botte di Marine le Pen si nasconda e ricompaia dopo aver perso 150 kg, almeno. Royales
Ciao.
Ti ringrazio della lucidissima e acuta analisi socio-politica. Royales
Prego, gentilissimo Minsky, io ho osservato e ho scritto. Mi dici tu come dovevano vestirla Madame le Pen che pesa una tonnellata? Tutto ciò che indossava le stava male, tailleur, chemisiere e chansonniere, so che ha sgarrato anche tutte le calze, collant e autoreggenti, i reggiseni e le guepiere, perchè ingrassava a vista d'occhio, quello non era lo stress o la tiroide, ma solo i grassi che ingurgitava, e cannelloni, lasagne, chips con senape, e gamberetti fritti da Mc Donald's, suo grande sostenitore. I sarti francesi si sono disperati, non potevano vestirla, si sono tirati i capelli e hanno sbattuto la testa sulla Nike di Samotracia, poi l'hanno abbandonata al suo destino. Non vale la pena di seguire una donna così brutta, che non entra neanche nei suoi panni.
 Trump ha preso la stessa strada, ogni volta che appare in TV è sempre più ciccione.

 Grazie per l'apprezzamento, Minsky, a presto per un'altra mia acuta analisi socio-politica. Royales
avatar
marisella
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1203
Località : sasso marconi
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macron

Messaggio Da Minsky il Mar 9 Mag - 19:42

marisella ha scritto:
Minsky ha scritto:
marisella ha scritto:
Gentile Minsky,
 ma quale funerale della democrazia francese, nella storia la Francia rappresentava l'Europa tutta. Intanto ci togliamo subito via i pettegolezzi, la grande matrona Marine Le Pen, con 15 anni di meno di Brigitte Macron , era davvero brutta a vedersi , pesa una tonnellata, nessuna grazia, le forme femminili occultate da strati di adipe, ma che si è mangiata, faceva concorrenza a Herr Merkel in ciccia e bruttura, ma per carità, bisogna anche sapersi presentare agli elettori. La signora professoressa Macron mi è parsa slanciata ed elegante e, grazie a tutti gli interventi di chirurgia estetica che avrà fatto, non dimostrava tutte le 164 primavere mentre quella palla di Marine Le Pen faceva davvero pena. Bella la camminata di Macron sulle note dell'Inno alla Gioia dinanzi alla Piramide del Louvre, la Marsigliese dopo, e vabbè, è sempre l'inno d'eccellenza della libertà. Viva il mondialismo, viva la Francia, e le donne magre ed eleganti, quella botte di Marine le Pen si nasconda e ricompaia dopo aver perso 150 kg, almeno. Royales
Ciao.
Ti ringrazio della lucidissima e acuta analisi socio-politica. Royales
Prego, gentilissimo Minsky, io ho osservato e ho scritto. Mi dici tu come dovevano vestirla Madame le Pen che pesa una tonnellata? Tutto ciò che indossava le stava male, tailleur, chemisiere e chansonniere, so che ha sgarrato anche tutte le calze, collant e autoreggenti, i reggiseni e le guepiere, perchè ingrassava a vista d'occhio, quello non era lo stress o la tiroide, ma solo i grassi che ingurgitava, e cannelloni, lasagne, chips con senape, e gamberetti fritti da Mc Donald's, suo grande sostenitore. I sarti francesi si sono disperati, non potevano vestirla, si sono tirati i capelli e hanno sbattuto la testa sulla Nike di Samotracia, poi l'hanno abbandonata al suo destino. Non vale la pena di seguire una donna così brutta, che non entra neanche nei suoi panni.
 Trump ha preso la stessa strada, ogni volta che appare in TV è sempre più ciccione.

 Grazie per l'apprezzamento, Minsky, a presto per un'altra mia acuta analisi socio-politica. Royales
Sono impaziente di leggerti, anche se hai già dato tanto. wink..

Comunque a me la Le Pen non sembra tanto male:


Sinceramente, alla mia età, una botta su e via gliela darei volentieri, che di patate ormai ne vedo solo lesse con il prezzemolo.

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15641
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macron

Messaggio Da Rasputin il Mar 9 Mag - 20:07

Minsky ha scritto:
Sono impaziente di leggerti, anche se hai già dato tanto. wink..

Comunque a me la Le Pen non sembra tanto male:


Sinceramente, alla mia età, una botta su e via gliela darei volentieri, che di patate ormai ne vedo solo lesse con il prezzemolo.

Secondo me quella di Marisella è solo invidia, una sua foto infatti mi sa che non la vedremo mai sagace

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50734
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macron

Messaggio Da marisella il Mar 9 Mag - 20:30

Minsky ha scritto:
marisella ha scritto:
Minsky ha scritto:
marisella ha scritto:
Gentile Minsky,
 ma quale funerale della democrazia francese, nella storia la Francia rappresentava l'Europa tutta. Intanto ci togliamo subito via i pettegolezzi, la grande matrona Marine Le Pen, con 15 anni di meno di Brigitte Macron , era davvero brutta a vedersi , pesa una tonnellata, nessuna grazia, le forme femminili occultate da strati di adipe, ma che si è mangiata, faceva concorrenza a Herr Merkel in ciccia e bruttura, ma per carità, bisogna anche sapersi presentare agli elettori. La signora professoressa Macron mi è parsa slanciata ed elegante e, grazie a tutti gli interventi di chirurgia estetica che avrà fatto, non dimostrava tutte le 164 primavere mentre quella palla di Marine Le Pen faceva davvero pena. Bella la camminata di Macron sulle note dell'Inno alla Gioia dinanzi alla Piramide del Louvre, la Marsigliese dopo, e vabbè, è sempre l'inno d'eccellenza della libertà. Viva il mondialismo, viva la Francia, e le donne magre ed eleganti, quella botte di Marine le Pen si nasconda e ricompaia dopo aver perso 150 kg, almeno. Royales
Ciao.
Ti ringrazio della lucidissima e acuta analisi socio-politica. Royales
Prego, gentilissimo Minsky, io ho osservato e ho scritto. Mi dici tu come dovevano vestirla Madame le Pen che pesa una tonnellata? Tutto ciò che indossava le stava male, tailleur, chemisiere e chansonniere, so che ha sgarrato anche tutte le calze, collant e autoreggenti, i reggiseni e le guepiere, perchè ingrassava a vista d'occhio, quello non era lo stress o la tiroide, ma solo i grassi che ingurgitava, e cannelloni, lasagne, chips con senape, e gamberetti fritti da Mc Donald's, suo grande sostenitore. I sarti francesi si sono disperati, non potevano vestirla, si sono tirati i capelli e hanno sbattuto la testa sulla Nike di Samotracia, poi l'hanno abbandonata al suo destino. Non vale la pena di seguire una donna così brutta, che non entra neanche nei suoi panni.
 Trump ha preso la stessa strada, ogni volta che appare in TV è sempre più ciccione.

 Grazie per l'apprezzamento, Minsky, a presto per un'altra mia acuta analisi socio-politica. Royales
Sono impaziente di leggerti, anche se hai già dato tanto. wink..

Comunque a me la Le Pen non sembra tanto male:


Sinceramente, alla mia età, una botta su e via gliela darei volentieri, che di patate ormai ne vedo solo lesse con il prezzemolo.
Mio caro amico Minsky,
e hai ragione che ho già dato tanto, 942 messaggi, ma quando li ho scritti? Mistero. Ma davvero ti vuoi scopare questa polpetta della Le Pen? Ma sei matto? E come lo tiri su con questa patata lessa? Con l'argano? Non ha femminilità, nè grazia, nè sex-appeal, e dove te la vorresti scopare? Davanti o dietro o va bene ovunque? Scusa, lo so, queste cose non si dicono...Questa è inscopabile. Quanto all'altro, che la mia sarebbe solo invidia per questa patata lessa, sappia che nella mia famiglia vi sono solo donne bellissime, la più bella di tutte mia madre, poi io e tutte le altre, da noi questi polpettoni non esistono.
Ora vado a dormire, sono stanca, domani, o dopodomani, cercherò di spedirti una mia analisi socio-politica ancora più acuta. La mia foto la vedrete appena imparo a inviarla in forum, oh. bye
avatar
marisella
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1203
Località : sasso marconi
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macron

Messaggio Da Paolo il Mar 9 Mag - 20:59

Belle o brutte chiavale tutte!  ok2
avatar
Paolo
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 8776
Età : 62
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 14.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macron

Messaggio Da Rasputin il Mar 9 Mag - 21:02

marisella ha scritto:
Mio caro amico Minsky,
e hai ragione che ho già dato tanto, 942 messaggi, ma quando li ho scritti? Mistero. Ma davvero ti vuoi scopare questa polpetta della Le Pen? Ma sei matto? E come lo tiri su con questa patata lessa? Con l'argano? Non ha femminilità, nè grazia, nè sex-appeal, e dove te la vorresti scopare? Davanti o dietro o va bene ovunque? Scusa, lo so, queste cose non si dicono...Questa è inscopabile. Quanto all'altro, che la mia sarebbe solo invidia per questa patata lessa, sappia che nella mia famiglia vi sono solo donne bellissime, la più bella di tutte mia madre, poi io e tutte le altre, da noi questi polpettoni non esistono.
Ora vado a dormire, sono stanca, domani, o dopodomani, cercherò di spedirti una mia analisi socio-politica ancora più acuta. La mia foto la vedrete appena imparo a inviarla in forum, oh. bye

E brava la nostra berluscona ahahahahahah

Per il resto, Q.E.D. mgreen

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50734
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macron

Messaggio Da Minsky il Mar 9 Mag - 21:09

marisella ha scritto:... La mia foto la vedrete appena imparo a inviarla in forum, oh. bye
E sarà la ventordicesima volta che te lo linko: http://atei.forumitalian.com/t2360-piccolo-manuale-per-l-uso-del-forum#45922

moon

_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15641
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macron

Messaggio Da Minsky il Mar 9 Mag - 21:48


_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15641
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macron

Messaggio Da marisella il Mer 10 Mag - 8:27

Minsky ha scritto:
marisella ha scritto:
Minsky ha scritto:
marisella ha scritto:
Gentile Minsky,
 ma quale funerale della democrazia francese, nella storia la Francia rappresentava l'Europa tutta. Intanto ci togliamo subito via i pettegolezzi, la grande matrona Marine Le Pen, con 15 anni di meno di Brigitte Macron , era davvero brutta a vedersi , pesa una tonnellata, nessuna grazia, le forme femminili occultate da strati di adipe, ma che si è mangiata, faceva concorrenza a Herr Merkel in ciccia e bruttura, ma per carità, bisogna anche sapersi presentare agli elettori. La signora professoressa Macron mi è parsa slanciata ed elegante e, grazie a tutti gli interventi di chirurgia estetica che avrà fatto, non dimostrava tutte le 164 primavere mentre quella palla di Marine Le Pen faceva davvero pena. Bella la camminata di Macron sulle note dell'Inno alla Gioia dinanzi alla Piramide del Louvre, la Marsigliese dopo, e vabbè, è sempre l'inno d'eccellenza della libertà. Viva il mondialismo, viva la Francia, e le donne magre ed eleganti, quella botte di Marine le Pen si nasconda e ricompaia dopo aver perso 150 kg, almeno. Royales
Ciao.
Ti ringrazio della lucidissima e acuta analisi socio-politica. Royales
Prego, gentilissimo Minsky, io ho osservato e ho scritto. Mi dici tu come dovevano vestirla Madame le Pen che pesa una tonnellata? Tutto ciò che indossava le stava male, tailleur, chemisiere e chansonniere, so che ha sgarrato anche tutte le calze, collant e autoreggenti, i reggiseni e le guepiere, perchè ingrassava a vista d'occhio, quello non era lo stress o la tiroide, ma solo i grassi che ingurgitava, e cannelloni, lasagne, chips con senape, e gamberetti fritti da Mc Donald's, suo grande sostenitore. I sarti francesi si sono disperati, non potevano vestirla, si sono tirati i capelli e hanno sbattuto la testa sulla Nike di Samotracia, poi l'hanno abbandonata al suo destino. Non vale la pena di seguire una donna così brutta, che non entra neanche nei suoi panni.
 Trump ha preso la stessa strada, ogni volta che appare in TV è sempre più ciccione.

 Grazie per l'apprezzamento, Minsky, a presto per un'altra mia acuta analisi socio-politica. Royales
Sono impaziente di leggerti, anche se hai già dato tanto. wink..

Comunque a me la Le Pen non sembra tanto male:


Sinceramente, alla mia età, una botta su e via gliela darei volentieri, che di patate ormai ne vedo solo lesse con il prezzemolo.
MACRON

Emmanuel Macron è una persona gradevole e la sua carriera è una garanzia di competenza.
Macron è certamente il meno peggio, anzi più precisamente, il meno peggio realisticamente praticabile. Macron è dunque rassicurante, in un momento in cui in Francia e nel resto d'Europa si agitano potenti demagogie a forte impronta di destra.
Dunque, così messa la prospettiva, ci sarebbe ben poco da dire, accontentandoci del momentaneo senso di rassicurazione.
Ma lo stesso non vale, se andiamo a spacchettare questo meno peggio francese, che per altro echeggia altri simili che si profilano o che si sono già proposti in altri paesi dell'Unione.
La proposta En Marche è nuova, e si è affermata come alternativa non solo alla destra lepenista, ma anche ai partiti tradizionali, del socialismo e del conservatorismo liberale, ed è il punto di arrivo di una relativamente lunga elaborazione anche personale di Macron, che nasce socialista per fare poi gran parte della propria carriera nella terra di mezzo che divide, o meglio unisce, governo e finanza.
Discutere il neo presidente, quindi, significa mettere con ancora maggiore attenzione un intero new deal europeo, che è lecito definire di centro-sinistra e allo stesso tempo liberista.
Esempi, prodromi o qua e là esperienze del medesimo ceppo si sono già viste all'opera, e i risultati sono stati assai discutibili, sotto certi aspetti fallimentari, visto che non hanno certo frenato la crescita dei movimenti demagogici. E soprattutto, visto che non hanno risolto disagi e problemi sociali molto pesanti.
Questo new deal di centro-sinistra, o centrista, europeo si presenta quasi ovunque giovanile e baldanzoso, ma non sembra possedere nè"magie", nè persuasione razionale adeguata ai problemi che assillano l'Europa. Non è il caso di parlare del mondo, che pure c'è, tutt'altro che sereno.
Non è quindi tanto Emmanuel Macron da discutere, quanto la capacità - fino a questo momento drammaticamente scarsa - della cultura politica progressista europea di trovare una propria efficace modernità, libera dai pesantissimi condizionamenti del neo-liberismo.
avatar
marisella
-----------
-----------

Maschile Numero di messaggi : 1203
Località : sasso marconi
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 24.05.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macron

Messaggio Da SETH OTH il Mer 10 Mag - 12:59

Minsky ha scritto:Sinceramente, alla mia età, una botta su e via gliela darei volentieri, che di patate ormai ne vedo solo lesse con il prezzemolo.
Ma perchè, cospargere la zona pubica col prezzemolo è afrodisiaco?
avatar
SETH OTH
-------------
-------------

Numero di messaggi : 596
Età : 100
Occupazione/Hobby : Divinità.
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 17.06.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macron

Messaggio Da Rasputin il Mer 10 Mag - 19:10

SETH OTH ha scritto:
Minsky ha scritto:Sinceramente, alla mia età, una botta su e via gliela darei volentieri, che di patate ormai ne vedo solo lesse con il prezzemolo.
Ma perchè, cospargere la zona pubica col prezzemolo è afrodisiaco?

Se la patata è lessa davvero ne dubito ahahahahahah

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50734
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macron

Messaggio Da Minsky il Ven 12 Mag - 12:32


_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15641
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macron

Messaggio Da Minsky il Sab 13 Mag - 20:14


_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15641
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macron

Messaggio Da Rasputin il Sab 13 Mag - 20:34

Minsky ha scritto:

Sic et simpliciter. quoto..

_________________
I always have ammo in my back pocket weherever I go (Hickok45)

Vivo solo una volta, ma come vivo io, una volta basta.

Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 50734
Età : 56
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Macron

Messaggio Da Minsky il Mar 22 Ago - 20:01


_________________
avatar
Minsky
--------------
--------------

Maschile Numero di messaggi : 15641
Età : 63
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 06.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili
» Macron

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum