un funerale...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

un funerale...

Messaggio Da delfi68 il Mer 4 Nov - 19:22

..oggi mentre passavo per la strada, mi sono trovato all'uscita di una bara dalla chiesa...ad accogliere il povero corpo c'era una folla di ragazzi..giovani..

..La folla ha inscenato un tifo da stadio...urlavano in coro il sopranome del poveretto...che si capiva era uno di loro..

!9, anni, un motorino e una curva a gomito...il frontale deciso e impietoso...questo il prologo di quel funerale...

..una volta che la cassa, avvolta in una bandiera calcistica, è entrata nell'auto funebre..e che questa si è allontanata, mi sono soffermato a guardare la gente sul sagrato...delle palme che ondeggiavano e questo pomeriggio grigio, leggermente ventoso...
Mi posavo sui passi della gente, sui pensieri sul da fare la sera..e quel dente che mi duole...l'erba del giardino di fronte e quelle macchine al semaforo...

..un ragazzo, in una cassa di legno, si irrigidisce nella morte, si gonfia e si dispera nell'ultimo vestito, che immagino pulito e profumato..nel buio sordo, tra delle stoffe bianche di quella bara...
..un ragazzo che si è perso tutti quei dettagli in quella piazza, le auto, le palme e l'erba..quel leggero venticello e il cielo grigio..che non mi vedrà fare una smorfia sotto il dolore del mio dente..e non ha sentito i cori del suo stadio...

Com'è doloroso morire...spegnere la luce e finire per sempre...certe volte invidio i credenti e del loro coraggio e cedere all'illusione di un'anima...di dio e il suo paradiso...certe volte vorrei davvero essere cosi debole e infine cedere all'illusione di dio...e immaginare quel ragazzo della bara..alzare il braccio e gridare in coro ancora...e ancora...assieme ai suoi cari amici...

..è doloroso, essere degli animali evoluti..cosi evoluti da sentire il dolore di una morte...della propria e di quella di un ragazzetto di 19 anni...
avatar
delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: un funerale...

Messaggio Da Rasputin il Mer 4 Nov - 21:12

Pensare davvero può fare molto male. Ma lo ritengo necessario.

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51158
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: un funerale...

Messaggio Da Kaworu il Mer 4 Nov - 22:00

sai credo che le credenze "extraterrene" siano più per i vivi che per i morti.

nel senso che è una consolazione in un certo senso credere nella "presenza" della persona cara defunta.

personalmente però ho sempre visto la morte come la cessazione di tutte le sofferenze, e quando sono stata depressa (intendo depressione vera, non "oh ho preso 2 a scuola, come sono depressa") desideravo la cessazione di ogni tipo di dolore.

è un po' la visione che ho anche per altre persone...

mia nonna è stata una seconda madre per me, le voglio un bene dell'anima, ma nonostante questo piuttosto che vederla ogni giorno spegnersi sempre di più e soffrire (e sperare che davvero sia "inconsapevole" come sembra, perchè se invece lo fosse sarebbe ancora più insopportabile) preferirei che morisse.

almeno la saprei in pace totale e senza più sofferenze. anche perchè in un certo senso purtroppo è già come se fosse morta.

e in un certo senso mi manca proprio come se fosse morta da tempo.

scusa per il post un po' "confusionario" ma sono piuttosto stanca ed emicraniosa ;)
avatar
Kaworu
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 369
Età : 31
SCALA DI DAWKINS :
69 / 7069 / 70

Data d'iscrizione : 30.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: un funerale...

Messaggio Da davide il Mer 4 Nov - 22:09

Kaworu ha scritto:sai credo che le credenze "extraterrene" siano più per i vivi che per i morti.

nel senso che è una consolazione in un certo senso credere nella "presenza" della persona cara defunta.

personalmente però ho sempre visto la morte come la cessazione di tutte le sofferenze, e quando sono stata depressa (intendo depressione vera, non "oh ho preso 2 a scuola, come sono depressa") desideravo la cessazione di ogni tipo di dolore.

è un po' la visione che ho anche per altre persone...

mia nonna è stata una seconda madre per me, le voglio un bene dell'anima, ma nonostante questo piuttosto che vederla ogni giorno spegnersi sempre di più e soffrire (e sperare che davvero sia "inconsapevole" come sembra, perchè se invece lo fosse sarebbe ancora più insopportabile) preferirei che morisse.

almeno la saprei in pace totale e senza più sofferenze. anche perchè in un certo senso purtroppo è già come se fosse morta.

e in un certo senso mi manca proprio come se fosse morta da tempo.

scusa per il post un po' "confusionario" ma sono piuttosto stanca ed emicraniosa ;)
Post molto chiaro ed assolutamente condivisibile, invece.

davide
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11205
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: un funerale...

Messaggio Da Rasputin il Mer 4 Nov - 22:13

davide ha scritto:
Post molto chiaro ed assolutamente condivisibile, invece.

Infatti io ho risposto in privato, in pubblico, ehm, non mi pareva appropriato, Dave

Dave...


Dave............

please don't disconnect me Dave...

I'm afraid Dave........................................



_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51158
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: un funerale...

Messaggio Da delfi68 il Mer 4 Nov - 22:14

..ee ciao kaworu..ma allora è in atto un esodo??
avatar
delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: un funerale...

Messaggio Da Rasputin il Mer 4 Nov - 22:20

Nelle vie calde la temperatura si alzerà

http://www.youtube.com/watch?v=BScbImZHrlQ&feature=related

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51158
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: un funerale...

Messaggio Da davide il Mer 4 Nov - 22:26

Blush response ha scritto:
davide ha scritto:
Post molto chiaro ed assolutamente condivisibile, invece.

Infatti io ho risposto in privato, in pubblico, ehm, non mi pareva appropriato, Dave

Dave...


Dave............

please don't disconnect me Dave...

I'm afraid Dave........................................


Ma sei blush o HAL?? ahahahahahah

davide
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11205
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 14.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: un funerale...

Messaggio Da Rasputin il Mer 4 Nov - 22:34

Mah, forse in questo momento più Hal

Non qui però

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51158
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: un funerale...

Messaggio Da delfi68 il Mer 4 Nov - 22:50

...ehm...ciao vecio!!
avatar
delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: un funerale...

Messaggio Da Sally il Gio 5 Nov - 11:52

L'idea della morte e' difficile da accettare e secondo me anche chi dice di non avere problemi ad accettarla, nel suo intimo sa che non e' cosi. E' naturale avere paura della morte. Come dici tu Delfi, anche io invidio i credenti, almeno possono sperare in una consolazione. Pero' credo che una persona arrivi ad un certo punto della vita forse, dove si rende conto che ormai e' ora di andarsene... e forse piu' che provare paura, proveremo un senso di leggerezza per l'imminiente fine... un po' come "il naufragar m'e' dolce in questo mar" (anche se Giacomo non si riferiva necessariamente alla morte con questa immagine). Io ho tenuto la mano ad una persona mentre spirava e l'impressione che ne ho avuta e' quella di una discesa lenta nell'oblio e ho visto un qualcosa di dolce in questo... e un poco mi ha tranquillizzata.

Sally
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 4886
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: un funerale...

Messaggio Da ros79 il Gio 5 Nov - 13:34

delfi68 ha scritto:..oggi mentre passavo per la strada, mi sono trovato all'uscita di una bara dalla chiesa...ad accogliere il povero corpo c'era una folla di ragazzi..giovani..

..La folla ha inscenato un tifo da stadio...urlavano in coro il sopranome del poveretto...che si capiva era uno di loro..

!9, anni, un motorino e una curva a gomito...il frontale deciso e impietoso...questo il prologo di quel funerale...

..una volta che la cassa, avvolta in una bandiera calcistica, è entrata nell'auto funebre..e che questa si è allontanata, mi sono soffermato a guardare la gente sul sagrato...delle palme che ondeggiavano e questo pomeriggio grigio, leggermente ventoso...
Mi posavo sui passi della gente, sui pensieri sul da fare la sera..e quel dente che mi duole...l'erba del giardino di fronte e quelle macchine al semaforo...

..un ragazzo, in una cassa di legno, si irrigidisce nella morte, si gonfia e si dispera nell'ultimo vestito, che immagino pulito e profumato..nel buio sordo, tra delle stoffe bianche di quella bara...
..un ragazzo che si è perso tutti quei dettagli in quella piazza, le auto, le palme e l'erba..quel leggero venticello e il cielo grigio..che non mi vedrà fare una smorfia sotto il dolore del mio dente..e non ha sentito i cori del suo stadio...

Com'è doloroso morire...spegnere la luce e finire per sempre...certe volte invidio i credenti e del loro coraggio e cedere all'illusione di un'anima...di dio e il suo paradiso...certe volte vorrei davvero essere cosi debole e infine cedere all'illusione di dio...e immaginare quel ragazzo della bara..alzare il braccio e gridare in coro ancora...e ancora...assieme ai suoi cari amici...

..è doloroso, essere degli animali evoluti..cosi evoluti da sentire il dolore di una morte...della propria e di quella di un ragazzetto di 19 anni...


capisco profondamente ogni parola che hai scritto. è lacerante.

Diva ha scritto:L'idea della morte e' difficile da accettare e secondo me anche chi dice di non avere problemi ad accettarla, nel suo intimo sa che non e' cosi. E' naturale avere paura della morte. Come dici tu Delfi, anche io invidio i credenti, almeno possono sperare in una consolazione. Pero' credo che una persona arrivi ad un certo punto della vita forse, dove si rende conto che ormai e' ora di andarsene... e forse piu' che provare paura, proveremo un senso di leggerezza per l'imminiente fine... un po' come "il naufragar m'e' dolce in questo mar" (anche se Giacomo non si riferiva necessariamente alla morte con questa immagine). Io ho tenuto la mano ad una persona mentre spirava e l'impressione che ne ho avuta e' quella di una discesa lenta nell'oblio e ho visto un qualcosa di dolce in questo... e un poco mi ha tranquillizzata.

anch'io ogni tanto l'ho pensato sai? che arrivi ad un certo punto e non ne puoi più...ma poi se ci penso a freddo...mah..credo che davvero una persona non se ne potrà mai fare una ragione...è qualcosa di ineluttabile che come tale non puoi controllare e pensare che non puoi avere nessun diritto, nessun potere di azione di fronte a questo...bhè ti fa sentire tremendamente impotente e ti sotterra nell'abisso che è la coscienza di noi stessi...terribile terribile errore quello della coscienza umana.

_________________
"Che cos'ho in comune con gli ebrei? Non ho neppure niente in comune con me stesso"

F.Kafka
avatar
ros79
---------------------
---------------------

Femminile Numero di messaggi : 1139
Età : 38
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 12.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: un funerale...

Messaggio Da Sally il Gio 5 Nov - 21:01

ros79 ha scritto:...EDIT... anch'io ogni tanto l'ho pensato sai? che arrivi ad un certo punto e non ne puoi più...ma poi se ci penso a freddo...mah..credo che davvero una persona non se ne potrà mai fare una ragione...è qualcosa di ineluttabile che come tale non puoi controllare e pensare che non puoi avere nessun diritto, nessun potere di azione di fronte a questo...bhè ti fa sentire tremendamente impotente e ti sotterra nell'abisso che è la coscienza di noi stessi...terribile terribile errore quello della coscienza umana.

Sai che a me capita certe notti di non riuscire a prendere sonno se penso alla mia morte, a quello che comporterebbe per mia figlia se io dovessi morire domani... so che tu essendo madre mi puoi capire...
Credo che il senso di impotenza e tristezza derivino soprattutto dal fatto che si ha paura di morire prima di aver finito quello che abbiamo iniziato...

Sally
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 4886
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: un funerale...

Messaggio Da Rasputin il Gio 5 Nov - 21:11

Diva ha scritto:
Credo che il senso di impotenza e tristezza derivino soprattutto dal fatto che si ha paura di morire prima di aver finito quello che abbiamo iniziato...

Lo sai chi l'ha detto questo prima di te, no?

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51158
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: un funerale...

Messaggio Da Sally il Gio 5 Nov - 21:23

Blush response ha scritto:
Diva ha scritto:
Credo che il senso di impotenza e tristezza derivino soprattutto dal fatto che si ha paura di morire prima di aver finito quello che abbiamo iniziato...

Lo sai chi l'ha detto questo prima di te, no?

Non mi sovviene, illuminami...

Sally
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 4886
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: un funerale...

Messaggio Da Rasputin il Gio 5 Nov - 21:29

Leonardo Da Vinci

non letteralmente, ma la sostanza era quella

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51158
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: un funerale...

Messaggio Da Sally il Gio 5 Nov - 21:33

Blush response ha scritto:Leonardo Da Vinci

non letteralmente, ma la sostanza era quella

Almeno non lo dice Leonardo Di Caprio, senno' dovevo rivedere la mia idea.

Sally
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 4886
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: un funerale...

Messaggio Da Rasputin il Gio 5 Nov - 21:38

Diva ha scritto:
Blush response ha scritto:Leonardo Da Vinci

non letteralmente, ma la sostanza era quella

Almeno non lo dice Leonardo Di Caprio, senno' dovevo rivedere la mia idea.

Quello una roba così manco se la sogna

è intellettualmente appena in condizioni di masticare una gomma e scendere le scale contemporaneamente

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)



Daremo fuoco a queste stanze prima che sia Natale

Demokratie hat nichts mit Freiheit, Menschenrechten oder Meinungsfreiheit zu tun. Es ist einfach nur die Herrschaft der Mehrheit.
avatar
Rasputin
..............
..............

Maschile Numero di messaggi : 51158
Età : 57
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazista non praticante-libido post eroina amplificata da alcol e anfetamine
SCALA DI DAWKINS :
70 / 7070 / 70

Data d'iscrizione : 28.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: un funerale...

Messaggio Da delfi68 il Gio 5 Nov - 21:40

..tempo fà mi immaginavo disteso nella bara...sentivo l'odore delle stoffe e i rumori soffusi del vociare là fuori...

..erano momenti tristi...

..poi ho iniziato a respirare l'aria della mattina con un altro spirito...mi è iniziata a piacere la pioggia...è bello bagnarsi la testa...
avatar
delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: un funerale...

Messaggio Da delfi68 il Gio 5 Nov - 21:42

..oggi l'unica cosa che mi spaventa..è sentire un colpo di tosse di mia figlia...di là in cucina, mentre mangia...
avatar
delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: un funerale...

Messaggio Da Sally il Gio 5 Nov - 22:19

delfi68 ha scritto:..oggi l'unica cosa che mi spaventa..è sentire un colpo di tosse di mia figlia...di là in cucina, mentre mangia...

Lo so.

Sally
-------------
-------------

Femminile Numero di messaggi : 4886
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 30.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: un funerale...

Messaggio Da Apple il Gio 5 Nov - 22:24

delfi68 ha scritto:.certe volte invidio i credenti e del loro coraggio e cedere all'illusione di un'anima...di dio e il suo paradiso...certe volte vorrei davvero essere cosi debole e infine cedere all'illusione di dio

Emotivamente anche io a volte faccio questo discorso...poi rifletto e mi interrogo in continuazione.
Chi crede in un aldilà,in una resurrezione di anima e corpo, cerca di esorcizzare la paura?Vuole ribellarsi all'auto annullamento inevitabile con l'ultimo respiro? Ma ci riesce davvero o si auto convince?
E' più forte il dolore per una perdita a non far accettare che quel giorno tutto finirà tanto dai aggrapparsi a qualsiasi cosa, anche alle cose più irrazionali, o ci si fa contagiare dallo spauracchio ossessivo di chi coordina dottrine diffondendo certezze infondate?


Io sono talmente satura di sciocchezze che mi vengono ripetute da chi mi sta attorno che non riesco a scorgere con lucida serenità quello che avverrà quel giorno.

(Scusate forse ho fatto un discorso un po' scombussolato..) Embarassed
avatar
Apple
------------
------------

Femminile Numero di messaggi : 44
Età : 42
Località : Novara
SCALA DI DAWKINS :
50 / 7050 / 70

Data d'iscrizione : 25.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: un funerale...

Messaggio Da delfi68 il Gio 5 Nov - 22:31

..no..non è scombussolato..

La verità è che ci vuole un grande coraggio ad essere atei..davvero grande!

..i credenti si addormentano la sera paghi del loro dio immaginario, della madonna che li protegge...i santi e gli angeli...

..non se la sentono nemmeno di informarsi su chi abbia inventato tutto ciò...a loro interessa che funzioni come un ninna nanna, come un carillon che tamburella quella musichetta..che li faccia addormentare tranquilli...

..il terrore e l'odio che provano i credenti quando li squoti e gli spieghi che non v'è prova alcuna di ciò che si aspettano..in cui credono...e un terrore e un odio che uccide...

Vi chiedete perchè la violenza viene proprio da chi predica il padre eterno o gesù..o allah..o un'altro dio?? ..odiano essere terrorizati! ..come se il nostro ateismo possa far infuriare la divinità, e per questo punire tutto il genere umano, compresi loro..pii devoti...
..il loro dio già ha punito diverse volte gli innocenti! ...e sapete perchè?

..perchè chi ha scritto di quel dio, ha voluto mandare un messaggio chiaro...evangelizzare o eliminare chi potrebbe offendere la divinità...

..che nessuno!! nessuno!!! ..osi interrompere la ninna nanna e il dolce carillon...il terrore sarebbe insopportabile...
avatar
delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: un funerale...

Messaggio Da Apple il Gio 5 Nov - 23:23

delfi68 ha scritto:
La verità è che ci vuole un grande coraggio ad essere atei..davvero grande!


Ce ne vuole altrettanto per far valere le proprie teorie e convinzioni.
Ci vuole coraggio a non farsi intimorire da chi impone verti "valori" come verità assolute guardandoti dall'alto al basso,da chi sale su un piedistallo e punta il dito verso di te indicandoti come uno che sbaglia,dalla frammentaria sensibilità e "umanità".
Ci vuole coraggio ad essere limpidi.

Pongo all'attenzione il mio caso: i miei genitori e parentame vario non conoscono fino in fondo le mie contrarietà nei confronti del loro credo.In un paio di occasioni avevo cercato di indirizzare ad una vesione più ampia e senza preconcetti i loro schemi e ne è uscita una tragedia.
Non ho più toccato certi argomenti e quando in casa si parla di discorsi di fede io mi astengo dai commenti perchè non li voglio ferire, ma anche perchè tengo al mio equilibrio interiore..sono un po' egoista se vogliamo..Preferisco confrontarmi in certi argomenti con chi ha ampie vedute,anche se di idee differenti dalle mie..perchè è con il confronto che si cresce.


Delfi ho sbarellato un pochino il tuo post...scusa..



lookaround
avatar
Apple
------------
------------

Femminile Numero di messaggi : 44
Età : 42
Località : Novara
SCALA DI DAWKINS :
50 / 7050 / 70

Data d'iscrizione : 25.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: un funerale...

Messaggio Da delfi68 il Ven 6 Nov - 12:23

..il mio 3d parla di umanità..e tu mi pare stia parlando di umanità..quindi

..i credenti sono terrorizzati che qualcuno possa rovinargli il nascondiglio mentale che li protegge dalla paura della morte..

..Si può parlare con loro solo quando sono loro per primi ad avvicinarsi alla logica e alla ragione...
Come Giovanni che sta su questo sito, per confortare se stesso, autenticarsi nella sua fede..ma magari sotto sotto..cerca qualche risposta alle sue presunte verità...

..se invece i credenti non ti cercano è uno sbaglio andarli a stanare, come chi va (io andai) su CR o altri forum cattolici..si incazzano come delle bestie feroci..come se gli volessi rubare qualcosa....

..il loro sonno tranquillo...dico io...
avatar
delfi68
-------------
-------------

Maschile Numero di messaggi : 11250
SCALA DI DAWKINS :
0 / 700 / 70

Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: un funerale...

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum